Jump to content

Benvenuto nel Simracing Esport: registrati subito!

Dal 1999, la più importante e seguita community di appassionati di simulatori di guida

Search the Community

Showing results for tags 'dirt rally 2.0'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Generale
    • Annunci Staff
    • OT - Di Tutto Di Piu'
    • Vendo Compro Scambio!
    • Hardware - Software
    • Modellismo
    • Multimedia
  • Real Racing
    • Real Motorsport Forum
    • Due ruote
    • Segnalazione Eventi - Raduni
  • Simulazioni Di Guida
    • Sezione DOWNLOAD
    • Setup Public Library
    • Generale
    • Simulatori by KUNOS SIMULAZIONI
    • Simulatori by ISI
    • Simulatori by Reiza Studios
    • Simulatori by Sector3 - Simbin
    • Simulatori by Slightly Mad Studios
    • Formula 1 by Codemasters
    • iRacing Motorsport Simulations
    • Simulatori Karting
    • Rally
    • Serie Papyrus: GPL, Nascar 2003...
    • Live for Speed
    • Serie GPX by Crammond
    • Due ruote: GP Bikes, SBK, GP500 e altri...
    • Console Corner
    • Simulazione Manageriale
  • Online & Live SimRacing
    • Driving Simulation Center
    • Pilota Virtuale: la rubrica TV sul simracing esport!
    • Gare
    • DrivingItalia AKR ACADEMY
    • DrivingItalia Champs & Races

Categories

  • Assetto Corsa
    • APPS
    • Open Wheelers Mods
    • Cover Wheelers Mods
    • Cars Skins
    • Miscellaneous
    • Sound
    • Template
    • Track
  • Automobilista
    • Cars
    • Tracks
    • Patch & addon
  • F1 2017 Codemasters
    • mods & addons
    • patch
  • GP Bikes
    • Skins
    • Tracks
  • GTR 2
    • Car Skin
    • Cover wheel Mods
    • Open wheel Mods
    • Patch & addons
    • Setups
    • Sound
    • Tracks
  • Kart Racing Pro
    • Tracks
    • Graphic Skins
    • Setups
  • netKar PRO
    • Tracks
    • Patch & addons
    • Setups
    • Track Update
    • Cars & Skin
  • rFactor2
    • Official ISI Files
    • CarSkin
    • Cover Wheel Mod
    • Open Wheel Mod
    • Patch & addons
    • Setup
    • Sound
    • Tracks

Categories

  • Software
  • Hardware
  • Modding
  • Addons
  • Web
  • Champs & Races
  • Sport
  • Live events

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Found 8 results

  1. Codemasters ha annunciato quelli che saranno i DLC aggiuntivi disponibili dopo il lancio del nuovo DiRT Rally 2.0, come vedete dall'elenco si tratta di un menu particolarmente ricco. Inoltre sono state pubblicate alcune immagini di confronto che dimostrano i progressi tra il nuovo titolo ed il precedente DiRT Rally. Codemasters has today revealed the vehicles, liveries and locations included in Season One of DiRT Rally 2.0™’s post-launch DLC content. Season One will focus solely on rally content, and will introduce the following cars, liveries and environments to DiRT Rally 2.0 as per the following schedule: – Week 1: ŠKODA Fabia Rally, Citroën C4 Rally – Week 3: Monte Carlo Rally, Special Livery – Week 5: BMW M1 Procar Rally, Opel Manta 400, Special Livery – Week 7: Sweden Rally – Week 9: Ford Focus RS Rally 2007, Subaru Impreza, Special Livery – Week 11: Germany Rally “It was important for us to not just include brand new content for DiRT Rally 2.0, but also to recognise the fan favourites from the previous titles”, commented Ross Gowing, Chief Games Designer. Gowing continued, “The improvements the team have made for DiRT Rally 2.0 are plain to see, and Monte Carlo is a shining example of that. I think it looks incredible, and I hope our players feel the same way too. We are making a significant commitment to expanding the DiRT Rally 2.0 experience for the players that have been calling for us to do exactly that over a number of years.”
  2. Nel suo ultimo Road Book, la Codemasters ha pubblicato la lista completa delle vetture (riportata anche qui sotto) che saranno disponibili nel prossimo DiRT Rally 2.0, atteso sugli scaffali per il 26 Febbraio. Come noterete, la lunga lista di auto include modelli rally ed anche rallycross, sia del passato che moderni. La software house inglese ha pubblicato anche l'elenco delle periferiche che saranno ufficialmente supportate dal gioco: oltre ai naturali volanti Logitech e Thrustmaster, troviamo anche tutti i prodotti Fanatec, inclusi i modelli di fascia alta e persino periferiche altamente professionali, come ad esempio l'inavvicinabile SimSteering di Leo Bodnar! Quest'ultimo particolare mi ha fatto subito ben sperare: se Codemasters supporta ufficialmente in DiRT Rally 2.0 simili volanti, si aspetta probabilmente che gli utenti di tale hardware, naturalmente appassionati della simulazione più estrema e realistica, potranno apprezzare il suo titolo rallystico! Questa mia speranza si è tramutata in realtà appena ho potuto provare una versione beta del titolo... Evidentemente la Codemasters deve aver ben compreso la lezione dell'ultimo DiRT 4, snobbato non solo dagli appassionati di simulazione, ma anche da tutti gli altri, viste le scarsissime vendite, con il buon vecchio DiRT Rally ancora molto apprezzato, nonostante i suoi pur evidenti limiti ed uno sviluppo per certi versi lasciato incompiuto. Possiamo dire che DiRT Rally 2.0 riprende il discorso simulativo lasciato in sospeso dal suo precedessore DiRT Rally, non per niente Codemasters ha battezzato il gioco come 2.0. Del resto le proteste degli appassionati sui forums sono state veementi e la Codemasters ha fatto bene ad ascoltarle con attenzione. Il nuovo 2.0 si distingue come prima cosa per alcune caratteristiche inedite, di fondamentale importanza in ambito rallystico: abbiamo a disposizione tre diverse mescole di gomme, che dobbiamo scegliere con molta attenzione in funzione della tappa che andiamo ad affrontare, in quanto ogni gomma ha caratteristiche diverse ed una scelta errata potrebbe risultare molto penalizzante, fra l'altro gli sviluppatori hanno spiegato che anche la nostra guida avrà un'importanza fondamentale sulla resa dei pneumatici. Gli inglesi devono aver lavorato molto anche sul force feedback, visto che ora risulta essere molto dettagliato, pulito, sottile, comunicativo e "corposo", riuscendo nell'intento non certo semplice, visto che siamo praticamente sempre in condizioni di aderenza molto precaria, di farci capire in ogni momento non solo quanto le gomme "tengono" il terreno, ma anche in quale punto preciso si trova la massa del veicolo ed in quale direzione sta andando lo spostamento di carico che, come detto, è fondamentale per guidare al limite in DiRT Rally 2.0. Basta trovarsi in una situazione di dosso accentuato con la nostra auto che vola in aria per apprezzare l'ottimo lavoro fatto da Codemasters: possiamo realmente sentire come si sta spostando il veicolo mentre salta e regolarci con lo sterzo di conseguenza per fare in modo che, al contatto delle gomme nuovamente con il tracciato, la nostra auto "pendoli" nel modo giusto per proseguire la corsa ! Del resto già i primi metri in pista con DiRT Rally 2.0 sono decisamente affascinanti ed appaganti per un appassionato di rally vero: l'aderenza irreale del passato, che spesso si presentava proprio quando non eravamo più in grado di tenere l'auto in pista, è per fortuna scomparsa, mentre viene ora considerato in modo decisamente corretto e realistico lo spostamento delle masse del veicolo ed i relativi trasferimenti di carico. Avete presente il mitico Richard Burns Rally? Bene, DiRT Rally 2.0 lavora praticamente allo stesso modo e ci restituisce le stesse sensazioni! Il celeberrimo "controsterzo scandinavo", che proprio RBR ci ha insegnato con il suo indimenticabile tutorial, ritorna prepotentemente alla ribalta e, se eseguito correttamente, saprà regalarci momenti di pura passione per la guida in derapata. Se eravate dei maghi nel domare la Lancia Stratos nel primo DiRT, con il nuovo 2.0 avrete bisogno di tante e tante ore per imparare a padroneggiarla nel modo corretto, soprattutto a riuscire davvero a portarla al limite. Non resta che attendere questi 25 giorni, questa volta però con una concreta fiducia in un titolo che potrebbe davvero (e finalmente), scalzare il Re della simulazione rallystica dal suo trono. Richard Burns Rally resterà per sempre nei nostri cuori, ma DiRT Rally 2.0 ha già tutti i numeri in regola per diventare il nuovo protagonista degli appassionati della derapata simulata...
  3. Codemasters ha oggi rivelato l’ultimo trailer di DiRT Rally 2.0™. Il nuovo video, ‘World RX In Motion’, punta i riflettori sul ritmo, sull'intensità e sull'emozione di giocare attraverso gli eventi della FIA World Rallycross Championship. Oltre a tutti i tradizionali contenuti di rally presenti nelle modalità carriera e historic rally, Dirt Rally 2.0 includerà otto piste della FIA World Rallycross Championship 2018 e nuove location per la serie: Mettet, Silverstone e Circuit de Barcelona - Catalunya. Al lancio di DiRT Rally 2.0 saranno disponibili quattro diverse classi di auto rallycross: le Supercars ufficiali del campionato FIA World Rallycross, RX2, RX Super 1600s e RX Crosskarts. Le nuove Supercars del franchise DiRT Rally includono la Megarel RS RX del team GCKompetition World Rallycross, la Audi S1 EKS RX quattro e la PSRX Volkswagen Polo R Supercar di Johan Kristofferson della FIA World Rallycross Champion 2018. Paul Bellamy, Senior Vice President presso IMG Motorsports, i promotori della FIA World Rallycross Championship, ha dichiarato: "La partnership con Codemasters ci dà la possibilità di ispirare la prossima generazione di piloti World RX attraverso il nostro impegno con la vasta community di gioco di Codemasters". Ha continuato: "Con l'uscita di DiRT Rally 2.0™, che include otto piste della FIA World Rallycross, siamo in grado di fornire ai giocatori più contenuti di rallycross, come mai prima d'ora. Le innovazioni che Codemasters ha apportato al gioco attraverso effetti visivi migliorati, l'introduzione delle condizioni meteorologiche e il Joker Lap, mettono i fan al centro dell'azione". Jonathan Bunney, SVP of Publishing presso Codemasters, ha dichiarato:"Lavorare a stretto contatto con IMG e World Rallycross ci ha permesso di creare la più accurata esperienza World Rallycross. Lavorare con i dati ufficiali di riferimento delle piste, avere ottimi rapporti con i team e un accesso ravvicinato ai piloti di incredibile talento ci dà una visione straordinaria di questo sport davvero emozionante e accessibile. Siamo estremamente lieti di avere otto delle piste del World Rallycross nel gioco, con altre ancora in arrivo con i contenuti post-lancio." Ulteriori circuiti e veicoli del World Rallycross arriveranno dopo il lancio attraverso il season content di DiRT Rally 2.0, inclusa l'introduzione della classe Rallycross del Gruppo B. Rallycross si configurerà anche come parte dell'offerta multiplayer online di DiRT Rally 2.0, dando ai giocatori l'opportunità di gareggiare con qualsiasi veicoli con i propri amici in sessioni online di otto giocatori. È stata aggiunta al gioco anche una nuova modalità Rallycross Championship, in modo che i giocatori possano scegliere di concentrare la propria esperienza sulle corse di più auto. I giocatori avranno la possibilità di saltare nell'auto del loro pilota preferito e passare attraverso le manche complete, la semifinale e la struttura finale di un evento ufficiale della FIA World Rallycross nella loro corsa verso la vittoria. DiRT Rally 2.0™, presentato da Monster Energy, include contenuti ufficiali della licenza della FIA World Rallycross Championship e sarà disponibile per PlayStation®4, Xbox One (inclusa Xbox One X) e PC (DVD e via Steam), martedì 26 febbraio 2019. Le versioni fisiche della DiRT Rally 2.0 Day One Edition includono la splendida Porsche 911 RGT Rally Spec insieme agli early unlocks per la Fiat 131 Abarth Rally e Alpine Renault A110 1600 S. I giocatori possono effettuare il pre-order dell'edizione Deluxe e garantirsi l'early access al gioco dal 22 febbraio 2019, ricevendo anche i primi due season content post lancio, una volta disponibili.
  4. Codemasters ci presenta oggi un nuovo trailer di anteprima dedicato al suo prossimo DiRT Rally 2.0. Questa volta ci vengono presentate in video 4 delle vetture da rally storiche che saranno presenti nel gioco. The Alpine Renault A110 1600 S rallying through New Zealand represents the best of the 1960s, while the Ford Escort Mk II takes centre stage in Australia to showcase what the 1970s had to offer. The Audi Sport quattro S1 E2 racing through the tarmac streets of Spain epitomises the Group B power of the 1980s, and New England provides the perfect autumnal backdrop for Colin McRae’s SUBARU Impreza 1995. The trailer also shows a first look at DiRT Rally 2.0’s stage degradation feature in action. Stage degradation replicates the way surfaces evolve throughout the course of a rally event. ‘If you start first on the road you’re going to suffer from a lot of loose gravel, which means you’ll struggle for traction – and that makes it hard to put in a flowing stage with a good stage time,’ said Codemasters’ Rally Consultant Jon Armstrong. ‘The optimal run time is probably around 5th – 10th place because you get that loose surface material swept off, but it’s not too rough that it ruins your car or your rhythm’. ‘The further down the running order you are from there, the more the surface is going to plough and rut, so you need to adjust your driving style and even your vehicle setup to cope with the evolving track. Even though you can drive down the same stage a thousand times, these stages are going to present a different challenge every time.’ The official game of the FIA World Rallycross Championship presented by Monster Energy, DiRT Rally 2.0will launch on the PlayStation®4 computer entertainment system, the Xbox One family of devices including Xbox One X and Windows PC (DVD and via Steam) on Tuesday 26th February 2019. Players who pre-order the Deluxe Edition will have early access to the game on 22nd February and will also receive the first two seasons of post-release content once available.
  5. Codemasters ha oggi rivelato i contenuti aggiuntivi che i giocatori riceveranno con l’edizione fisica della Day One Edition di DiRT Rally 2.0. I giocatori avranno accesso anticipato a diverse auto all'interno del gioco, oltre ad esclusivi incentivi pre-order. L’atteso titolo sarà disponibile per PlayStation®4, Xbox One e Windows PC (DVD e tramite Steam), martedì 26 febbraio 2019. DiRT Rally 2.0 - Day One Edition Include l’incredibile Porsche 911 RGT Rally Spec oltre ad un early unlock per la Fiat 131 Abarth Rally e Renault Alpine A110 1600 S DiRT Rally 2.0 Deluxe Edition (disponibile solo in versione digitale) Oltre alla Day One Edition, sarà disponibile in versione solo digitale la DiRT Rally 2.0 Deluxe Edition che include cinque veicoli sbloccabili anticipatamente (Ford Escort Mk II, Lancia Stratos, Subaru Impreza 1995, AUDI Sport quattro S1 E2 and Ford Fiesta OMSE SuperCar Lite) e i due season pass post lancio con contenuti aggiuntivi, ognuno con tre location (divise tra rally e rallycross) e cinque veicoli addizionali sbloccabili anticipatamente. La Deluxe Edition permetterà ai giocatori di mettere le mani sul gioco quattro giorni prima del lancio, a partire dal 22 febbraio 2019 e include anche le auto starter aggiornate per My Team, i bonus in-game e gli eventi con alte ricompense. Esclusivi incentivi pre-order presso retailer selezionati I giocatori che effettueranno il pre-order presso retailer selezionati riceveranno l’esclusiva Opel Kadett C GT/E. DiRT Rally 2.0 sarà disponibile in tutto il mondo il 26 febbraio 2019 su PlayStation®4, Xbox One e PC e offrirà ai giocatori la più incredibile esperienza di rally disponibile. Puoi rimanere aggiornato su DiRT Rally 2.0, seguendoci su Facebook e Twitter.
  6. La Codemasters lancia oggi il primo video blog dedicato al suo prossimo DiRT Rally 2.0: in questo primo filmato l'attenzione è concentrata sul team di sviluppo che sta lavorando al nuovo progetto e su quali sono gli obiettivi che gli sviluppatori vogliono raggiungere. Ever since we started working on DiRT Rally 2.0, we were very clear in what we wanted to achieve and how we wanted to achieve it. Our new dev insight series is all about lifting the lid on how we’ve gone about making DiRT Rally 2.0 and will give you insight into some of the improvements we’ve made from the original DiRT Rally – and more importantly, how that will play out when you’re out on a rally stage or an RX track. This first episode covers two vital components for DiRT Rally 2.0 – the team behind it, and what we’re trying to achieve with DiRT Rally 2.0. Our subsequent episodes will cover all sorts of exciting things like surface degradation, tyre choice, our new locations, handling, and loads more – so stay tuned to all of the usual channels for these sneak peeks behind the scenes of DiRT. Here’s your first look at our dev insight series – we hope you enjoy it!
  7. L'annuncio del nuovo DiRT Rally 2.0 da parte di Codemasters, che sarà sugli scaffali il prossimo 26 febbraio, è arrivato un pò a sorpresa mercoledì scorso, anche se i fans del rally più puro e spettacolare ci speravano ormai da tempo. In realtà il gioco è in uno stadio di sviluppo decisamente avanzato e questo fa ben sperare per le varie migliorie che, da qui a febbraio, la software house inglese sarà certamente in grado di aggiungere. Nel corso della presentazione a Londra, dove è stato possibile provare DiRT Rally 2.0 con tanto di postazione, volante Thrustmaster e persino freno a mano (già solo questo è un indice di quanto si punti verso la guida), la Codemasters ci ha tenuto a precisare che quel 2.0 non è riferito ad una semplice nuova versione di DiRT, perché l'intero engine del gioco è stato rimaneggiato pesantemente, non solo dal punto di vista estetico, ma anche e soprattutto sul fronte della fisica e del modello di guida, cercando di spostare nuovamente l'asticella verso una simulazione più realistica e credibile. E' bene ricordare che già il precedente DiRT Rally, uscito in accesso anticipato nell'aprile del 2015, quindi in versione definitva a dicembre dello stesso anno, aveva voluto spingersi maggiormente verso la simulazione, ottenendo però scarsi risultati di vendita. Da qui, probabilmente, il ritorno successivo di Codemasters al rally più "giochereccio", per esempio con l'ultimo DiRT 4 del giugno 2017. Adesso, a detta della stessa software house di Warwickshire, si torna nuovamente indietro verso il realismo. L'esperienza del primo DiRT Rally è però stata molto utile... Sin da quando si parte con DiRT Rally 2.0 infatti, le sensazioni di velocità, frenesia nella guida, scarsa aderenza, ed in parte anche lo spostamento dei carichi della vettura (fondamentali nel rally), sono decisamente appassionanti, divertenti ed emozionanti, il "gioco" ci fa capire subito che non ci verrà perdonato alcun tipo di errore. Risulta evidente sin dai primi giri il supporto che i piloti reali, sotto forma di esperienza e feedback diretto al team di sviluppo, sono stati capaci di fornire. E' altrettanto evidente, proprio grazie a questo intervento, la differenza rispetto al primo DiRT Rally, con la tenuta e la dinamica delle vetture completamente riscritta, con un risultato decisamente interessante. Armstrong per esempio, pilota unico nel suo genere in quanto contemporaneamente una promessa del rally classe WRC2 e campione del mondo del videogioco WRC 7, è stato assunto da Codemasters per lavorare quotidianamente al progetto, fornendo agli sviluppatori preziosi input alla luce del suo know-how. Sarà ovviamente da verificare con il gioco completo il lavoro svolto dal nord irlandese, resta però il fatto che la buona intenzione di Codemasters sembra essere concreta! Oltre che sul fronte della fisica, Codemasters ha lavorato molto anche sul contorno, sulla resa grafica e paesaggistica, con il nuovo DiRT Rally 2.0 in grado ora di offrire uno spettacolo decisamente affascinante: il cielo sembra quasi "vivo", le macchine si sporcano di continuo, i tergicristalli spazzolano il vetro in modo non solo scenico, ma anche funzionale, il pubblico si agita a bordo pista, insomma nel complesso sembra davvero di trovarsi in un rally vero! Non tutto lascia sbalordito (per esempio la vegetazione è carente), ma bisogna ricordare che il motore Ego Engine deve per forza scendere a compromessi, anche per non sacrificare il comparto fisico. La buona notizia è che Codemastres ha già garantito i sessanta frame per secondo stabili sia sulle versioni più potenti delle attuali console come Pro e One, sia sulle console precedenti. E' già stato confermato che molte delle piste del World Rallycross 2018 saranno disponibili all'interno di DiRT Rally 2 fin dal primo momento, con non meno di otto località provenienti come contenuti predefiniti e altri che seguiranno come DLC dopo il lancio. Tra i contenuti troveremo Catalunya, Montalegre, Mettet, Silverstone, Hell, Holjes, Trois-Rivieres e Loheac, disponibili dal lancio. Presumibilmente i restanti eventi di Riga, COTA, Estering e Città del Capo saranno resi disponibili come DLC. Confermati anche i tracciati tradizionali, con la Nuova Zelanda, l'Argentina, la Polonia, la Spagna, gli Stati Uniti e l'Australia. Non mancano i contenuti per giocatore singolo, con la carriera migliorata e ampliata, grazie alle tappe a tempo, al rally cross e a tutta una serie di competizioni online che ci fanno ben sperare per un supporto eSport ufficiale. Decisamente un peccato invece è l'assenza del supporto alla VR, presente nel primo DiRT, anche se Ross Gowing si è detto disponibile a rimettersi al lavoro su una modalità VR, qualora sia effettivamente quella la direzione da intraprendere secondo gli appassionati che, come Codemasters ha più volte ribadito, saranno attentamente ascoltati anche subito dopo l'uscita del gioco. Per commenti e tantissimi altri filmati da non perdere, correte a questo link del forum.
  8. Codemasters ha oggi annunciato DiRT Rally 2.0™, il sequel dell’incredibile titolo amato dai fan, che permette ai giocatori di avere il controllo di una collezione di iconici veicoli da rally e di fantastici stage in giro per il mondo. Seguendo lo stile che ha reso un successo il primo capitolo, DiRT Rally 2.0 sarà disponibile il 26 febbraio 2019 su PlayStation®4, Xbox One e PC (DVD e Steam). www.dirtrally2.com DiRT Rally 2.0 ti porterà in sei location sparse in tutto il mondo dove potrai affrontare incredibili stage in una vasta gamma di veicoli provenienti dalla storia dello sport e dei tempi moderni. DiRT Rally 2.0, il gioco ufficiale della FIA World Rallycross Championship presentato da Monster Energy, includerà al momento del lancio anche i veicoli della stagione 2018 e otto dei circuiti ufficiali WorldRX. Tutti i pre-order di DiRT Rally 2.0, includeranno la fantastica Porsche 911 RGT Rally Spec come veicolo bonus da poter utilizzare negli stage. Inoltre sarà disponibile anche la DiRT Rally 2.0 Deluxe Edition che includerà i primi due season pass dei contenuti aggiuntivi post-lancio, ognuno con tre location (divise tra rally e rallycross) e cinque veicoli (Ford Escort MkII, Lancia Stratos, Subaru Impreza 1995, AUDI Sport quattro S1 E2 e Ford Fiesta OMSE SuperCar Lite). La Deluxe Edition permetterà ai giocatori di accedere al gioco dal 22 febbraio 2019, quattro giorni prima del lancio, e includerà anche le auto starter aggiornate per My Team, i bonus in-game e gli eventi con ricompense. Maggiori dettagli sulle stagioni verranno svelati presto. "Siamo entusiasti di poter finalmente parlare di DiRT Rally 2.0", ha commentato Ross Gowing, Chief Games Designer presso Codemasters. "Il rally è incredibilmente importante per Codemasters e l'intero team è assolutamente impegnato a creare l'esperienza più autentica possibile per i giocatori.” "La nostra community ha reso DiRT Rally un titolo speciale. Abbiamo selezionato, insieme alla community, un elenco di piloti di rally reali per garantire elevati standard", ha proseguito Ross. "Non abbiamo paura di realizzare un gioco avvincente. Guidare una veicolo da rally su uno stage non è facile e vogliamo che i giocatori provino la stessa sensazione." DiRT Rally 2.0 sarà disponibile in tutto il mondo il 26 febbraio 2019 su PlayStation®4, Xbox One e PC e offrirà ai giocatori la più incredibile esperienza di rally disponibile. Puoi rimanere aggiornato su DiRT Rally 2.0, seguendoci su Facebook e Twitter. Commenti e domande sul forum dedicato.
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.