Showing results for tags 'dirt'. - DrivingItalia.NET simulatori di guida Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'dirt'.

The search index is currently processing. Current results may not be complete.
  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Generale
    • Annunci Staff
    • OT - Di Tutto Di Piu'
    • Vendo Compro Scambio!
    • Hardware - Software
    • Multimedia
  • Real Racing
    • Real Motorsport Forum
    • Segnalazione Eventi - Raduni
  • Simulazioni Di Guida
    • Sezione DOWNLOAD
    • Setup Public Library
    • Generale
    • Simulatori by KUNOS SIMULAZIONI
    • Simulatori by ISI
    • Simulatori by Reiza Studios
    • Simulatori by Sector3 - Simbin
    • Simulatori by Slightly Mad Studios
    • Formula 1 by Codemasters
    • iRacing Motorsport Simulations
    • Simulatori Karting
    • Rally
    • Serie Papyrus: GPL, Nascar 2003...
    • Live for Speed
    • Serie GPX by Crammond
    • Due ruote: GP Bikes, SBK, GP500 e altri...
    • Console Corner
    • Simulazione Manageriale
  • Online & Live SimRacing
    • DrivingItalia Champs & Races
    • Gare
    • Driving Simulation Center

Categories

  • Assetto Corsa
    • APPS
    • Open Wheelers Mods
    • Cover Wheelers Mods
    • Cars Skins
    • Miscellaneous
    • Sound
    • Template
    • Track
  • Automobilista
    • Cars
    • Tracks
    • Patch & addon
  • GP Bikes
    • Skins
    • Tracks
  • GTR 2
    • Car Skin
    • Cover wheel Mods
    • Open wheel Mods
    • Patch & addons
    • Setups
    • Sound
    • Tracks
  • Kart Racing Pro
    • Tracks
    • Graphic Skins
    • Setups
  • netKar PRO
    • Tracks
    • Patch & addons
    • Setups
    • Track Update
    • Cars & Skin
  • rFactor2
    • Official ISI Files
    • CarSkin
    • Cover Wheel Mod
    • Open Wheel Mod
    • Patch & addons
    • Setup
    • Sound
    • Tracks

Categories

  • Software
  • Hardware
  • Simracing Academy
  • Guide - Tutorial
  • Recensioni
  • Modding
  • Addons
  • Web
  • Champs & Races
  • Sport
  • Live events

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

  1. Con il trailer che vedete qui sotto, la Codemasters annuncia a sorpresa il nuovo DiRT 5, quinto capitolo della saga rallystica ormai conosciuta in tutto il mondo del racing game sterrato e non solo. La prima caratteristica interessante del gioco, sarà quella di essere un titolo pensato e sviluppato apposta per le macchine "next gen". E' già possibile pre ordinare il gioco tramite Steam, al prezzo di 54,99€ per la versione standard e ben 74,99€ per la DIRT 5 Amplified Edition.
  2. La Codemasters ha appena lanciato tramite Steam dei super sconti per l'acquisto di tutta la sua serie DiRT: dirigendovi a questo link potrete infatti acquistare DiRT Rally, DiRT Rally 2.0, DiRT 4 con lo sconto del 75%, inoltre riceverete un'ulteriore sconto del 10% per l'acquisto del nuovo DiRT 5.
  3. Con il trailer che vedete qui sotto, la Codemasters annuncia a sorpresa il nuovo DiRT 5, quinto capitolo della saga rallystica ormai conosciuta in tutto il mondo del racing game sterrato e non solo. La prima caratteristica interessante del gioco, sarà quella di essere un titolo pensato e sviluppato apposta per le macchine "next gen". E' già possibile pre ordinare il gioco tramite Steam, al prezzo di 54,99€ per la versione standard e ben 74,99€ per la DIRT 5 Amplified Edition.
  4. Ieri Codemasters ha pubblicato una lettera dedicata ai giocatori di DIRT Rally 2.0. In questa lettera il team di sviluppo ringrazia tutti i fan che hanno reso possibile la creazione di DR2.0 e annuncia che al momento non ci sono nuove stagioni pianificate per il gioco, anche se non mancheranno degli ultimi update e qualche piccola sorpresa. Il team ha di fatto annunciato che il supporto per DIRT Rally 2.0 sta volgendo al termine, ma una nuova avventura sta per cominciare. Un'avventura legata al franchise di DIRT, sviluppata da un team diverso da quello di DIRT Rally, che è dietro l'angolo. Per quanto riguarda il futuro di DIRT Rally invece il team ha già alcune idee e dei grossi piani. Non sentiremo parlarne per un po', ma quando arriverà il momento saremo tutti elettrizzati, parola di Codemasters
  5. Codemasters ha rilasciato la nuova patch v1.11 per aggiornare il suo DiRT Rally 2.0. Come di consueto, sono numerose le novità e migliorie messe a disposizione dall'upgrade, anche in previsione delle nuove vetture che saranno rilasciate il 17 Dicembre e 14 Gennaio. Segnaliamo inoltre che il 14 e 15 Dicembre si svolgeranno le fasi finali, tutte in diretta, dei tornei World Series, dedicati al rally ed al rallycross. Infine Codemasters, con il breve trailer che vedete qui sotto, ha preannunciato l'arrivo di ulteriori novità nel 2020...
  6. Codemasters lancia oggi, per il suo DiRT Rally 2.0, la terza tappa della nuova prima stagione del gioco, che ci mette a disposizione il rally di Germania, la SUBARU Impreza, la Ford Focus RS Rally 2007 e 5 nuove livree speciali. Season One, Stage Three brings Germany Rally, the SUBARU Impreza and the Ford Focus RS Rally 2007 and a Special Livery for five vehicles! This content will be dropping throughout May, and is available for Deluxe Edition players to download as part of their Season Pass content. Standard Edition players will be able to purchase each bit of content separately on the relevant platform store.
  7. L'annuncio del nuovo DiRT Rally 2.0 da parte di Codemasters, che sarà sugli scaffali il prossimo 26 febbraio, è arrivato un pò a sorpresa mercoledì scorso, anche se i fans del rally più puro e spettacolare ci speravano ormai da tempo. In realtà il gioco è in uno stadio di sviluppo decisamente avanzato e questo fa ben sperare per le varie migliorie che, da qui a febbraio, la software house inglese sarà certamente in grado di aggiungere. Nel corso della presentazione a Londra, dove è stato possibile provare DiRT Rally 2.0 con tanto di postazione, volante Thrustmaster e persino freno a mano (già solo questo è un indice di quanto si punti verso la guida), la Codemasters ci ha tenuto a precisare che quel 2.0 non è riferito ad una semplice nuova versione di DiRT, perché l'intero engine del gioco è stato rimaneggiato pesantemente, non solo dal punto di vista estetico, ma anche e soprattutto sul fronte della fisica e del modello di guida, cercando di spostare nuovamente l'asticella verso una simulazione più realistica e credibile. E' bene ricordare che già il precedente DiRT Rally, uscito in accesso anticipato nell'aprile del 2015, quindi in versione definitva a dicembre dello stesso anno, aveva voluto spingersi maggiormente verso la simulazione, ottenendo però scarsi risultati di vendita. Da qui, probabilmente, il ritorno successivo di Codemasters al rally più "giochereccio", per esempio con l'ultimo DiRT 4 del giugno 2017. Adesso, a detta della stessa software house di Warwickshire, si torna nuovamente indietro verso il realismo. L'esperienza del primo DiRT Rally è però stata molto utile... Sin da quando si parte con DiRT Rally 2.0 infatti, le sensazioni di velocità, frenesia nella guida, scarsa aderenza, ed in parte anche lo spostamento dei carichi della vettura (fondamentali nel rally), sono decisamente appassionanti, divertenti ed emozionanti, il "gioco" ci fa capire subito che non ci verrà perdonato alcun tipo di errore. Risulta evidente sin dai primi giri il supporto che i piloti reali, sotto forma di esperienza e feedback diretto al team di sviluppo, sono stati capaci di fornire. E' altrettanto evidente, proprio grazie a questo intervento, la differenza rispetto al primo DiRT Rally, con la tenuta e la dinamica delle vetture completamente riscritta, con un risultato decisamente interessante. Armstrong per esempio, pilota unico nel suo genere in quanto contemporaneamente una promessa del rally classe WRC2 e campione del mondo del videogioco WRC 7, è stato assunto da Codemasters per lavorare quotidianamente al progetto, fornendo agli sviluppatori preziosi input alla luce del suo know-how. Sarà ovviamente da verificare con il gioco completo il lavoro svolto dal nord irlandese, resta però il fatto che la buona intenzione di Codemasters sembra essere concreta! Oltre che sul fronte della fisica, Codemasters ha lavorato molto anche sul contorno, sulla resa grafica e paesaggistica, con il nuovo DiRT Rally 2.0 in grado ora di offrire uno spettacolo decisamente affascinante: il cielo sembra quasi "vivo", le macchine si sporcano di continuo, i tergicristalli spazzolano il vetro in modo non solo scenico, ma anche funzionale, il pubblico si agita a bordo pista, insomma nel complesso sembra davvero di trovarsi in un rally vero! Non tutto lascia sbalordito (per esempio la vegetazione è carente), ma bisogna ricordare che il motore Ego Engine deve per forza scendere a compromessi, anche per non sacrificare il comparto fisico. La buona notizia è che Codemastres ha già garantito i sessanta frame per secondo stabili sia sulle versioni più potenti delle attuali console come Pro e One, sia sulle console precedenti. E' già stato confermato che molte delle piste del World Rallycross 2018 saranno disponibili all'interno di DiRT Rally 2 fin dal primo momento, con non meno di otto località provenienti come contenuti predefiniti e altri che seguiranno come DLC dopo il lancio. Tra i contenuti troveremo Catalunya, Montalegre, Mettet, Silverstone, Hell, Holjes, Trois-Rivieres e Loheac, disponibili dal lancio. Presumibilmente i restanti eventi di Riga, COTA, Estering e Città del Capo saranno resi disponibili come DLC. Confermati anche i tracciati tradizionali, con la Nuova Zelanda, l'Argentina, la Polonia, la Spagna, gli Stati Uniti e l'Australia. Non mancano i contenuti per giocatore singolo, con la carriera migliorata e ampliata, grazie alle tappe a tempo, al rally cross e a tutta una serie di competizioni online che ci fanno ben sperare per un supporto eSport ufficiale. Decisamente un peccato invece è l'assenza del supporto alla VR, presente nel primo DiRT, anche se Ross Gowing si è detto disponibile a rimettersi al lavoro su una modalità VR, qualora sia effettivamente quella la direzione da intraprendere secondo gli appassionati che, come Codemasters ha più volte ribadito, saranno attentamente ascoltati anche subito dopo l'uscita del gioco. Per commenti e tantissimi altri filmati da non perdere, correte a questo link del forum.
  8. Visto il proliferare dell'eSport negli ultimi tempi, Codemasters non poteva certamente restare a guardare... ecco quindi al lancio, con il classico trailer di anteprima, il nuovo DiRT World Championships, ovvero un torneo online dedicato all'ultimo DiRT 4 della software house inglese, che partirà lunedi prossimo 19 febbraio! Introducing the DiRT World Championships Surprise: we’ve just announced that the inaugural DiRT World Championships will begin next week! The brand new eSports championship gives you the opportunity to win a test drive in a stunning RX2 rallycross car in front of a huge crowd at Silverstone. The DiRT World Championships will climax with a huge live final at Speedmachine, the awesome new motorsport festival taking place at Silverstone over the weekend of the British round of the FIA World Rallycross Championship, in May. It’ll also be streamed live on Motorsport.tv, our brilliant broadcast partners for the event. Using the Community Events system in DiRT 4, you’ll have the opportunity to compete online in a mixture of rally and rallycross races to earn a place in the live streamed quarter-finals and semi-final to gain a place at Speedmachine. Details of the rounds, rules and how to take part can be found on the DiRT World Championships website: www.dirt4game.com/esports. We’re working with pros to bring you the best championships possible, too. Remember how awesome the F1 Esports series was? Well, we’ve partnered with the same team at Gfinity again to bring you the same high-quality competitive experience for our DiRT championship. This all sounds great, right? But we imagine you’d like to know little more about the structure and how it’s going to work – so let us fill you in. There will be six weekly qualifying rounds in total, with the first beginning on Monday, 12th February. Round One challenges you to set the best time in a two-stage rally in Australia using a Group A car. The top two times on each platform (PlayStation 4, Xbox and PC) will qualify for the quarter finals. And because we love a quote, here’s one from Codemasters’ own eSports Manager Andy Gray: “We are delighted to announce the DiRT World Championships. DiRT has a vibrant, dedicated and highly engaged community so we believe that this is the perfect time to introduce an eSport element. Having the final at Speedmachine, in front of a live audience of motorsport fans, adds an incredible incentive. The fact that the winner will then be handed a chance to drive an RX2 car in front of a huge crowd on race day takes it to the next level.” “We have enjoyed great success working with Gfinity on the F1 Esports Series so we look forward to continuing that relationship. We continue to work closely with our long-term partner, FIA World Rallycross Championship, and have also initiated an exciting new media partnership with Motorsport Network who will leverage its incredible reach to bring the tournament to a wider audience across Motorsport.com, Autosport.com, and Motorsport.tv.” So, once more for those at the back: the DiRT World Championships qualifying rounds run from 12th February until 26th March! Successful racers will then go through to the quarter-finals , which will be streamed on 8th April, and the semi-finals on 22nd April. The final will take place live at Speedmachine and streamed online on Saturday 26th May. Players will require a RaceNet account (racenet.codemasters.com) to take part – so if by some miracle you don’t have one yet, make sure you’re all ready for Monday. Good luck to those of you taking part – and remember: race clean, and stay DiRTy!
  9. Con il promo trailer che vedete qui sotto, il team di iRacing ci presenta 2 delle novità che saranno disponibili con la build di settembre del simulatore americano: si tratta della nuova "macchinina" da dirt di classe UMP Modified e del nuovo ovale sterrato di Lanier National Speedway. Introducing the DIRTcar UMP Modified AND Lanier National Speedway's dirt track - coming to iRacing next month. Lanier National Speedway - originally built as a dirt track from 1982-1987 - will be iRacing's first 3/8 mile dirt track. The track is FREE for all our members.
  10. Poteva forse mancare il classico trailer di lancio per presentarci il nuovo DiRT 4 di Codemasters disponibile da oggi ? Ovviamente no ! Potete ammirare il video direttamente qui sotto, mentre fate riferimento a questo topic del forum per commenti e discussioni, oltre che per pubblicare i vostri video e screens. DiRT 4 launch week is here! And to celebrate, we’re releasing our launch trailer today. DiRT 4 is bigger, better and bolder than any game in the series to date, and it powerslides onto PS4, PC and Xbox One this week. We hope you think it’s been worth the wait – we certainly do.
  11. Dopo il particolare "esperimento" di DiRT Rally che, pur non avendo venduto tantissime copie è stato molto apprezzato anche dai puristi della simulazione rallystica hardcore, la Codemasters ha annunciato a sorpresa a fine gennaio il suo nuovo DiRT 4, che sarà disponibile sugli scaffali il prossimo 9 giugno, capitolo numero 4 della fortunata saga "sterrata" della software house inglese. Proprio nel passato weekend, la Codemasters ha organizzato a Milano una presentazione con test speciale del gioco, praticamente in versione definitiva, con la possibilità di giocarlo senza limitazioni, occasione ghiotta per rendersi conto in quale controsterzo vuole dirigersi DiRT 4... Inoltre c'è stata la possibilità di fare qualche domanda a Paul Coleman, Chief Game Designer del progetto, presente per l'occasione. Partiamo quindi da quello che ci ha spiegato Paul: "I piani per questo capitolo sono nati nel 2011, subito dopo il rilascio di DiRT 3. In particolare l'idea di realizzare una tecnologia che creasse circuiti procedurali che potessero essere aggiunti al gioco all'infinito, era un qualcosa che ci veniva richiesto da tempo dai nostri utenti, ma che allo stesso tempo si prospettava complessa e costosa da mettere in pratica. Dopo DiRT Rally, con il potenziale ancora inespresso della serie, avevamo finalmente in mano le giuste carte per andare dalla nostra dirigenza e chiedere che quel tipo di investimento venisse finalmente fatto. Non è stato facile perché per dieci anni abbiamo disegnato le nostre piste allo stesso modo, ma penso che sia stato fatto un bel lavoro". Dopo aver selezionato l'opzione Your Track si passa all'ambientazione, diversa per morfologia, terreno e condizioni meteo a seconda che si corra, per esempio, in Francia, Spagna o Norvegia. Quindi con due selettori si determinano la lunghezza del percorso e la sua complessità, intesa come numero di curve. "Noi stessi - ha spiegato Coleman - abbiamo usato questo strumento per realizzare i tracciati della campagna: tutti tranne i circuiti, che restano disegnati a mano, sono stati fatti così. O meglio, con una versione un po' più potente di quel tool che un giorno, se le cose dovessero andare bene, potremmo anche decidere di condividere con la nostra utenza". Risulta subito evidente, anche dopo una veloce prova, che gli eventi che vanno a formare l'esperienza single player di DiRT 4 sono davvero tanti, con numerose opzioni e contenuti. Il nostro garage, che va ampliato grazie alla nostra bravura acquistando nuovi bolidi, copre praticamente tutte le categorie del gruppo R fino alle Stadium Buggy e Truck, includendo anche vetture particolari come i Cross Kart. Molto interessante risulta essere una sorta di "scuola guida" creata da Codemasters in DiRT 4, divisa per lezioni e obiettivi, con un sistema articolato che da modo di impratichirsi tanto con le tecniche di base quanto con quelle avanzate. Si punta evidentemente alla scalabilità dell'esperienza di guida, come Paul ha infatti spiegato: "Questo non è DiRT Rally 2 e, nonostante quell'esperimento abbia avuto successo - ma non nella misura che Codemasters si aspettava aggiungo io -, ci dovevamo assicurare che si trattasse di un prodotto adatto a tutti. Sapevamo che quell'impostazione si sarebbe rivelata troppo hardcore per alcuni utenti, ma allo stesso tempo non volevamo che chi avesse accolto positivamente quell'impostazione non ritrovasse qui abbastanza profondità: per questo abbiamo deciso di lasciare all'utente la scelta, fin da subito". Il gioco propone infatti una gara non appena lo si lancia la prima volta, una corsa di prova alla fine della quale si viene messi davanti alla possibilità di scegliere uno tra quattro livelli di difficoltà, dal più permissivo fino a quello più realistico. "In generale abbiamo fatto alcune modifiche importanti al modello di guida, ad esempio per quanto riguarda l'aerodinamica. Le auto da rally non ne fanno un elemento cruciale come altre classi di vetture da corsa, ma resta un aspetto che influenza la tenuta a terra e il rientro in traiettoria dopo una curva in derapata. Questo aspetto in particolare è stato curato più che in passato e il risultato si riflette sul grip e la risposta in strada dei diversi modelli, che rispondono in modo differente". Effettivamente il lavoro fatto da Codemasters sul modello di guida si riesce a percepire positivamente sin dai primi kilometri, ancor di più se paragonato con il precedente DiRT 3. Siamo però molto lontani dal realismo di DiRT Rally. Anche scegliendo il livello di difficoltà più realistico, appare da subito chiaro che DiRT 4 di fatto non considera quasi per nulla la reale dinamica del veicolo, gli spostamenti di peso e delle masse, il lavoro delle sospensioni, ad esempio quando si porta l'auto in derapata: si tratta semplicemente di sterzare nel momento giusto e la macchina farà il resto del lavoro, con spettacolari ma semplicistiche derapate. In ogni situazione, anche la più estrema, il veicolo risulterà essere sempre in una posizione di assetto quasi totalmente neutro, quindi abbastanza semplice da gestire e controllare. Più che altro è il tipo di terreno, fondo e disegno del tracciato che influenzerà il nostro comportamento al volante. La prova "in estremo" più semplice, fa capire chiaramente la volontà di Codemasters di trasformare tutti in piloti di rally: se in ingresso curva ritardiamo volontariamente la sterzata, sbagliando quindi clamorosamente il controsterzo per l'effetto pendolo, otterremo come unico risultato una vettura mostruosamente di traverso, rallentata vistosamente, ma che percorrerà ugualmente la curva ! DiRT 4, come si nota dai filmati, ha una resa grafica decisamente bella da vedere nel complesso, con una nota di merito in particolare per gli effetti atmosferici convincenti, senza registrare problemi di sorta neppure su consoles. Si tratta di un gioco di rally molto molto divertente, in particolare con la frenetica modalità del rally cross e tante opzioni che contribuiscono a prolungarne la longevità. Si tratta però di un gioco, certamente non adatto a chi vuol davvero provare l'emozione di domare le derapate rallystiche più estreme che, ancora oggi, ci può offrire il buon vecchio Richard Burns Rally. Almeno fino all'arrivo di un certo gRally. La speranza, per i simdriver rallystici, è che Codemasters ritorni a pensare ad un seguito per il progetto DiRT Rally. I grandi numeri di vendite che certamente realizzerà DiRT 4, spegneranno però probabilmente ogni speranza...
  12. La Codemasters ci presenta ufficialmente per la prima volta in video il suo nuovo DiRT 4, che sarà disponibile dal 9 giugno su tutte le piattaforme. Il trailer, dal titolo "be fearless" (ovvero sii senza paura), condensa in 1 minuto di azione pura, tutto quello che dovremo aspettarci dal racing game della casa inglese. We’re delighted to be able to show you the first official gameplay trailer for DiRT 4, which showcases the breadth of racing that fans will be able to experience on the PlayStation® 4 computer entertainment system, Xbox One and Windows PC from 9th June 2017. You can view the new DiRT 4 gameplay trailer right here on our blog: DiRT 4 is available to pre-order now on PS4, Xbox One and Steam with exclusive goodies – pre-order now to reserve your place in our special Founders Event at launch! Pre-order on the PlayStation Store >>> http://bit.ly/DiRT4-PS4EU Pre-order on the Xbox Store >>> http://bit.ly/DiRT4-XboxOne Pre-order on Steam >>> http://bit.ly/DiRT4-Steam In case you didn’t notice it, the new trailer features the absolutely banger of a track that is ‘Instigators’ by Grace Potter – just one of the songs from the amazing in-game soundtrack that has been created for DiRT 4 in an exclusive partnership with Globe, Universal Music UK’s in-house sync team. The agreement with Globe will see over 40 licensed tracks appear throughout the game, matching DiRT’s unique style and tone, and including exclusive tracks from artists such as The Amazons, Sigma, Freak and Pretty Vicious alongside tracks from The Chemical Brothers, Disclosure, Queens Of The Stone Age and Bastille.
  13. A quasi un mese dal lancio dell'ultima build "dirt", ovvero dedicata alle gare su sterrato, il team di iRacing rilascia la nuova patch 4 Season 2, che implementa anche la nuova serie USAC (United States Auto Club), grazie alla quale potremo metterci al volante delle divertenti Sprint Car da terra senza alettoni che vedete nelle immagini qui sotto. Per l'acquisto a $11.95 delle Dirt Sprint Car correte a questo link. Looking to channel your inner Parnelli Jones, AJ Foyt or Tony Stewart in a 360 or 410 USAC sprint car? Have we got a deal for you. iRacing's USAC sprint car bundle gets you both the 360 and 410 non-winged sprint cars for one low price: $11.95. Better yet, our 20% discount automatically applies to anyone who owns 40 or more pieces of content. Which is another way of saying you can get both cars for $9.56. So take your pick: a great deal or an even greater deal. Season 2 patch 4 CHANGE LOG: SIM - Fixed an application certificate signing issue that could occur when using the app with Microsoft Edge. Paint Kit - All cars that have never been painted by a user, including new purchases, will now automatically have the user's helmet color scheme applied to them along with a random pattern and a random set of sponsors. The helmet color scheme will also be applied to the user's suit if it has never been painted. - - If a user has never painted their helmet, they will now be given a random pattern and color scheme that in turn will be applied to the user's suit and cars as described above. - - Remember, you can change your helmet, suit, and car colors, patterns, and sponsors at any time using the "Customize Paint Schemes" page found under the "Account" menu on the iRacing.com membersite. Dirt - The dirt and dust thrown by digging into the cushion has been updated. Peripherals - Improved the pedal calibration routine. CARS: Dirt Late Model - (ALL) - 1st gear has been removed. - (Pro) - Improved engine sound samples. - (ALL) - Opponent cars' wheel positions have been adjusted so they should now appear to contact the track surface better, and not appear to stick into the fenders. Dirt Sprint Car - (ALL) - Fuel economy has been adjusted. - (ALL) - Damage modeling has been updated. - (360) - Improved engine sound samples. - (ALL) - Opponent cars' wheel positions have been adjusted so they should now appear to contact the track surface better. - (ALL) - Crossweight (CW) bounds have been increased. - (ALL) - The garage tech constraint on tube heights has been removed. - (ALL) - Maximum rear stagger in the garage has been reduced from 17" to 14" based on real-world driver feedback. Dirt Sprint Car - Non-Winged - NEW CAR! - - While some organizations - most notably the World of Outlaws - have gone the route of winged sprint cars, the United States Auto Club (USAC) has remained faithful to the traditional, non-winged sprint cars that have served as the bedrock of grassroots open wheel racing since World War II. This is the Dirt Sprint Car you know and love, but without the stabilizing wings. This classic dirt car is guaranteed to provide even the most experienced dirt racers with a truly challenging and exciting racing experience. - - There are two classes of this vehicle available, both of which are included when purchasing this new vehicle. The classes are: - - - Dirt Sprint Car - Non-Winged - 360 C.I.D. engine (Based on the USAC 360 West Coast Sprint Car) - - - Dirt Sprint Car - Non-Winged - 410 C.I.D. engine (Based on the USAC 410 Sprint Car) NASCAR Monster Energy Cup Chevrolet SS - Additional vehicle setups have been added. NASCAR Monster Energy Cup Ford Fusion - Additional vehicle setups have been added. NASCAR Monster Energy Cup Toyota Camry - Additional vehicle setups have been added. NASCAR XFINITY Toyota Camry - This vehicle's ambient occlusion texture map has been updated. NASCAR XFINITY Chevrolet Camaro - This vehicle's ambient occlusion texture map has been updated. NASCAR XFINITY Ford Mustang - This vehicle's ambient occlusion texture map has been updated. TRACKS: Eldora Speedway - Starting stalls have been angled slightly to the right. USA International Speedway - (Dirt Configuration) - Starting stalls have been angled slightly to the right. Volusia Speedway Park - The pit entry area should no longer cause off-track penalties. - Starting stalls have been angled slightly to the right. Williams Grove Speedway - Starting stalls have been angled slightly to the right.
  14. VELOCIPEDE

    Anche le USAC Sprint Car in iRacing

    A quasi un mese dal lancio dell'ultima build "dirt", ovvero dedicata alle gare su sterrato, il team di iRacing annuncia la nuova partnership con la serie USAC (United States Auto Club), grazie alla quale potremo metterci al volante delle divertenti Sprint Car da terra senza alettoni. iRacing.com announced today that is joining forces with the United States Auto Club (USAC) as the famed sanctioning body’s premier online motorsports simulation partner. The agreement will see iRacing develop online racing series featuring digital versions of the cars that compete in the popular AMSOIL USAC National Sprint Car Championship. “We’re excited to partner with USAC in creating official iRacing series for our 410 and 360 non-winged sprint cars,” says Steve Myers, Executive Vice President and Executive Producer for iRacing.com. “The AMSOIL USAC National Sprint Car Championship is rightly known for some of the most competitive racing to be found on dirt – or any surface for that matter. I’m sure sim racers everywhere will be eager to sling some dirt in iRacing’s non-wing USAC sprint cars.” Although the partnership initially focuses on sprint cars, iRacing’s future plans include additional USAC-based online series on legendary dirt tracks like Eldora, Kokomo and Belleville raceways. “Joining forces with iRacing enables us to make an exciting new dimension in racing available to our fans in the United States and around the world,” says USAC President and CEO Kevin Miller. “We’re thrilled with the opportunity and look forward to participating in the rapidly growing sim racing community in the months and years to come.”
  15. Sarà disponibile il 29 marzo, probabilmente in nottata, la nuova ed attesa build di iRacing, ricca di novità e contenuti inediti. Oltre alle varie migliorie e bug fix solite, la nuova release del simulatore americano ci metterà finalmente a disposizione le nuove vetture e tracciati da sterrato, molto in voga negli USA. Con varie scontistiche spiegate qui sotto, possiamo acquistare le Dirt Late Model, Dirt Winged Sprint Car ed i circuiti di Eldora Speedway, Volusia Speedway Park e Williams Grove Speedway. Per gli appassionati di stock car invece, la nuova build offre il 2017 NASCAR Monster Energy rules package, ovvero un pacchetto di aggiornamento con tutte le nuove regole 2017 della stagione Nascar e la nuova Toyota Monster Energy Cup. Per tutti i dettagli correte a questo link del forum.
  16. VELOCIPEDE

    Le Sprint Car di iRacing in video

    Nuovo video di anteprima per la modalità "dirt" di iRacing, che sarà disponibile con la prossima build del 29 marzo: questa volta possiamo ammirare in azione in una gara su sterrato le divertenti Sprint Car.
  17. Christopher Bell, pilota reale americano impegnato nella stagione NASCAR Camping World Truck e nella World of Outlaws Craftsman Sprint Car, ci racconta e ci mostra in video la nuova modalità di gare su sterrato che sarà disponibile in iRacing alla fine di marzo. When he's not busy racing in the NASCAR Camping World Truck Series and the World of Outlaws Craftsman Sprint Car Series, Christopher Bell helps provide real-world feedback to our developers about our upcoming dirt racing feature. Fresh off his win in the NASCAR Camping World Truck Series at Atlanta, Christopher Bell sat down with us for a quick run down on how to approach the 410 Winged Sprint car at Williams Grove Speedway, Eldora Speedway, and Volusia Speedway Park. Dirt racing is due on iRacing at the end of the month.
  18. VELOCIPEDE

    Il miglior setup per la VR

    Il sito di Racedepartment ha appena pubblicato una interessante guida che ci spiega come impostare al meglio sul nostro PC un sistema VR di realtà virtuale, come il visore Oculus Rift. Inoltre vengono forniti alcuni utili consigli su come impostare i vari parametri di Oculus ed in game, con titoli come Assetto Corsa, Project CARS, DiRT Rally ed altri ancora. Assetto Corsa is for me one of the best experiences a sim racer can have in Virtual Reality. Fortunately setting up the game for use in VR is a relatively simple affair and you can do a few little tricks to help improve the visual experience. Before going in to the physical act of setting up the game I'll share a couple of useful tips I use to get best performance.
  19. Con l'ormai imminente arrivo in iRacing della nuova modalità di gare su sterrato (l'ormai famoso "dirt"), il team del simulatore americano annuncia la nuova partnership con la World of Outlaws, ovvero la serie USA che include le tre categorie delle gare che si disputano su sterrato. Aspettiamoci quindi di vedere prima o poi un pilota virtuale "dirt" correre su un vero ovale tutto sporco di fango! Qui di seguito il comunicato stampa ed il trailer di lancio. iRacing.com and the World of Outlaws announced today that iRacing will become the World of Outlaws exclusive online racing partner. The agreement brings the world’s leading online motorsports simulation service together with North America’s premier dirt track racing series and comes as iRacing prepares to launch its highly anticipated dirt racing feature on March 29. Known around the racing world as “The Greatest Show on Dirt,” the World of Outlaws sanctions nearly 140 events a year throughout North America as part of the World of Outlaws Craftsman® Sprint Car Series and the World of Outlaws Craftsman Late Model Series, while iRacing’s 235,000 plus member subscribers race dozens of precisely-modeled cars on laser-scanned versions of nearly 100 of the world’s greatest ovals and road courses. “We couldn’t be happier than to be associated with the World of Outlaws at the dawn of our online dirt racing feature,” says Steve Myers, Executive Vice President and Executive Producer for iRacing.com. “iRacers around the world are already eager to try their hands at dirt racing, and our partnership with the World of Outlaws will ramp up their enthusiasm to another level.” “This is really exciting news for World of Outlaws fans and competitors,” says Ben Geisler, Chief Marketing Officer of the World of Outlaws. “iRacing is recognized around the world for delivering a remarkably authentic racing experience, and we can’t wait for our fans to see for themselves what it’s like to race our cars at legendary tracks like Eldora, Williams Grove, and Volusia Speedways.” The agreement is part of a long-term commitment by iRacing and the World of Outlaws to integrate their brands in the dirt and online racing communities. In addition to the World of Outlaws Craftsman Sprint Car and Late Model Series, the World of Outlaws’ grassroots sanctioning body, DIRTcar Racing will be partnering with iRacing to bring authenticity to the entry level divisions featured as part of the dirt launch. DIRTcar Racing sanctions thousands of races in more than a dozen divisions ranging from Street Stocks to Pro Late Models and more at hundreds of tracks across the United States and Canada. In collaboration, iRacing plans to develop online versions of a variety of DIRTcar Racing series as a core element of its new dirt racing feature. To learn more about World of Outlaws and to take advantage of special offers visit www.worldofoutlaws.com
  20. Il team di iRacing rilascia oggi la nuova build Season 2 2017. L'update, oltre al consueto numero di bugfix e perfezionamenti, fra le novità e migliorie più interessanti, ci offre il tracciato Bullring del Las Vegas Motor Speedway, dedicato alle vetture Nascar ed importanti upgrades alle gomme delle vetture GT3, compresa la Porsche 911 GT3 Cup. Tutti i dettagli sul forum. The Bullring at Las Vegas Motor Speedway is coming as a new piece of content, and provides another short track for those who like rough and tumble left turn-only racing. On the features side, the most impactful update for the most amount of people will be the GT tire update. Taking lessons learned from the sweet feeling Porsche 911 GT3 Cup car, a lot of the other "tin-top" cars will receive the same treatment in Season 2, making for a more forgiving and realistic feeling experience. Per quanto riguarda invece l'attesa modalità sterrato, spostata in rilascio a fine marzo, ci viene mostrato oggi uno spettacolare video di anteprima con la Sprint Car sul circuito dirt di Williams Grove, utilizzando il visore Oculus VR.
  21. Steve Myers, vice presidente del gruppo iRacing, ha annunciato con il breve comunicato che potete leggere qui sotto, l'ulteriore ritardo della modalità sterrato (l'ormai noto "dirt") per il simulatore americano. Non sarà quindi presente nel prossimo aggiornamento in uscita il 7 marzo, ma è attualmente prevista per il 29 marzo. Sarà la volta buona? Hi all, I know that the excitement to finally start racing on dirt is very high! We are so very close to be able to get our first go at this out but we have a few open issues that we would like to get in a better place before we do that. So we have made the decision to NOT release dirt next week. What we have decided though is that we are going to officially target a release of some kind of oval dirt racing by March 29th. If the open issues are fixed quickly it very well could be before the 29th but we are committing to do our best to release some combination of the dirt content by March 29th. Thanks for your patience and we really are excited at how this is turning out and we think you will love it! Steve Myers
  22. Il team di iRacing ci presenta in video una delle prossime novità del simulatore americano: si tratta del veloce tracciato speedway sterrato di Volusia che, come potete notare dal trailer, sarà parecchio divertente. Un paio di giorni fa, sempre in video, ci è stato presentato anche il piccolo ovale in asfalto di Las Vegas. Vi ricordiamo che la nuova build di iRacing sarà rilasciata il 7 marzo. Announcing Volusia Speedway Park as the latest addition to iRacing's dirt track lineup. Coming Soon.
  23. A fine Gennaio la Codemasters ha annunciato a sorpresa la novità DiRT 4, lanciando proprio ieri la possibilità di pre ordinare il gioco, che sarà disponibile da Giugno, tramite lo store ufficiale (non ancora su Steam, ma lo sarà a breve). Una breve intervista agli sviluppatori inglesi è molto utile per comprendere in dettaglio una delle nuove opzioni che saranno presenti nel gioco: la modalità Your Stage. Your Stage è in pratica uno strumento che permette all'utente di creare il proprio tracciato personale ed ovviamente rappresenta una novità destinata a cambiare i giochi di rally di Codemasters in modo radicale, considerando anche il fatto che tutti i titoli della casa inglese hanno sempre sofferto il ridotto numero di tappe ed ambientazioni disponibili. Cosi si è espresso il senior producer Clive Moody: “In realtà stiamo pensando a Your Stage fin dall’uscita di Dirt 3 nel 2011, ma solo ora, dopo diversi prototipi, siamo riusciti a realizzarlo veramente. Penso sia una novità epocale per noi e che rappresenti al tempo stesso l’inizio di qualcosa di grande”. Your Stage è un tool molto semplice da utilizzare: con due slider si controllano la lunghezza del tracciato e la sua complessità. Una volta posizionati, sarà il gioco stesso a generare il percorso tramite un processo quasi istantaneo. Ovvio che se il risultato non piace, lo si può modificare. Con il tool inoltre, si possono gestire anche le condizioni atmosferiche e altri elementi della tappa. Your Stage quindi non permette al giocatore un controllo specifico sul design del tracciato, anche perché è proprio questa l'intenzione di Codemasters: se conosco in ogni metro la tappa che creo, perdo gran parte del divertimento. Lo scopo di Your Stage è di creare percorsi senza che il giocatore sappia cosa lo attende dopo un rettilineo o dopo una curva, permettendo di ottenere infinite possibilità a livello di lunghezza e variazioni del tracciato stesso. Come ha puntualizzato il chief game designer Paul Coleman, che ha corso nel ruolo di co-pilota, il bello di questo sport si perde se, dopo aver percorso più volte lo stesso tracciato, lo si finisce con il conoscerlo a memoria. Effettivamente Your Stage funziona egregiamente, tanto che i percorsi creati sembrano realizzati dagli stessi sviluppatori, invece che da un programma procedurale: “Sono sicuro che se avessimo avuto tempo a volontà e risorse infinite, avremmo fatto tutto manualmente come sempre, ma Your Stage lo fa al posto nostro e il risparmio in termini di denaro e ore è semplicemente enorme”. DiRT 4 fornirà cinque diverse ambientazioni, ognuna delle quali supporterà Your Stage: nel gioco troveremo Fitzroy (Australia), Michigan (USA), Tarragona (Spagna), Värmland (Svezia) e Powys (Galles). Come si nota, saranno assenti dal gioco molte ambientazioni apprezzatissime dei precedenti DiRT, questo perchè non era possibile semplicemente inserirle in DiRT 4 e integrarle in Your Stage: “Magari fosse stato così semplice. Non si tratta solo di una questione di licenze, ma anche del fatto che con il nuovo sistema di illuminazione del gioco abbiamo svolto un lavoro già enorme per adattare ad esempio gli alberi del tracciato gallese perché riflettessero le luci nel modo giusto: e si tratta solo di alberi e non di tutti gli elementi dello scenario”. Codemasters conferma inoltre che in DiRT 4 è stato ottimizzato il livello di difficoltà, dimostratosi troppo elevato in DiRT Rally, che rendeva il gioco a tratti frustrante per i giocatori occasionali. “Ecco perché con Dirt 4 abbiamo voluto riprendere la formula di gioco di Dirt Rally rendendola però più appetibile per un pubblico più ampio e non solo per gli hardcore gamer. Attenti, non sto dicendo che abbiamo reso tutto più semplice e banale. Chi infatti preferisce un’esperienza dura e tosta in stile Dirt Rally potrà averla semplicemente modificando alcune impostazioni di gioco. Ce ne saranno essenzialmente due. Una meno punitiva per i giocatori alle prime armi e una più impegnativa e realistica che non perdonerà davvero nulla”, ha precisato Coleman. Come modalità di gioco troveremo anche la già nota Landrush e il campionato World Rallycross. Nella prima si gareggia in tracciati più brevi del solito a bordo di veicoli particolari come Pro Buggies, Pro-2 e Pro-4 Trucks e Crosskart. Il World RX Championship, già presente in Dirt Rally, è stato espanso e migliorato tra le categorie RX SuperCars, Super1600 e Gruppo B. Dirt 4 avrà anche una modalità Carriera, che ci porterà dall’essere una semplice “recluta” nella Dirt Academy (basata sulla DirtFish Rally School di Washington) fino a diventare campione del mondo. In questa modalità ci dovremo preoccupare anche degli sponsor, piloti e l’acquisto di auto nuove e usate, modifiche ai motori e alle auto, con modelli nuovi e storici che i veri fans del rally sapranno apprezzare in ogni dettaglio. Le intenzioni di Codemasters sono quelle di "sbancare" con DiRT 4, dopo che, a loro dire, DiRT Rally non aveva portato i volumi di vendite sperati, forse perchè apparso come un titolo in fase di prototipo e non come un prodotto finito al 100%. Speriamo quindi che l'opzione fun ed hardcore presente in DiRT 4 funzioni davvero, altrimenti si venderanno probabilmente tantissime copie, ma i veri appassionati della derapata guideranno altrove... Commenti sul forum dedicato.
  24. VELOCIPEDE

    DiRT 4: parliamo di voci...

    Dopo l'update per DiRT Rally che, fra le altre cose, introduce il supporto per il visore PlayStation VR e l'annuncio della novità DiRT 4, la Codemasters ritorna ad aggiornarci tramite il suo blog sui lavori in corso attualmente. Partiamo dall'interessante intervista fatta al Dialogue Producer, Olly Johnson, che si occupa appunto dei dialoghi in game, inclusa la voce del navigatore, eccovene un estratto: When it comes to DiRT 4, how do you go about getting the most authentic representation of each discipline? First thing is the casting process. We knew we wanted Nicky Grist back, and Neil Cole as our RX Spotter is still great. We’ve taken on board over the years that the “dude-bro” voiceover grates and puts a lot of people off; we will never avoid having US voices, but the tone and the script is much more in tune with a more realistic interpretation of the more extreme sports. We have Jen Horsey back from Dirt 3, so you will be able to have her as you co-driver if you want, and for the most extreme mode, Landrush, our spotter sounds more like John Goodman than Bill & Ted. He’s the calm voice in the storm. Landrush is so much fun by the way. Passiamo poi all'intervista di Jen Horsey, ovvero colei che presta appunto la sua voce a quella del copilota virtuale ed ascolteremo nella nuova modalità DirtFish Rally School presente in DiRT 4: DirtFish Rally School features in the new game, DiRT 4 – why’s it such a good place to learn how to drive? Rally driving is a unique skill: you’re dealing with a whole bunch of variables in a rally scenario that you wouldn’t find at a race track. For one thing, we race in every kind of weather and on every imaginable surface. We also put a lot of value on the teamwork between driver and co-driver. And those are skills that are best learned in a closed environment that safely simulates real-world conditions and is unpredictable, in one sense, but also creates repeatable scenarios so you can learn and develop your abilities. That’s what DirtFish is and it’s a fantastic rally playground.
  25. Il team di iRacing inizia a presentare quale sarà il menu della prossima Build Season 2 del simulatore americano, attesa nel mese di marzo. Dovrebbe essere certo l'arrivo di vetture e circuiti da sterrato (il famigerato "dirt"), anche se non abbiamo ancora la conferma ufficiale, mentre è certo il nuovo ovale corto del Las Vegas Motor Speedway, che vedete nelle immagini qui sotto. Attention short track fans - the 3/8th mile Bullring @ Las Vegas Motor Speedway is coming to iRacing! Due this March for the Season 2 build
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.