News - Page 2 - DrivingItalia.NET simulatori di guida Jump to content

Simracing Academy: l’arte di correre (Vol. 2)

Appassionati di simracing, bentornati nel nostro viaggio con il quale vi stiamo formando per diventare dei provetti piloti virtuali! Oggi è il momento di capire come difenderci quando un nostro rivale tenta di “rubarci” la posizione...
Simracing Academy Parte 7

CIGT ACI ESport: regolamento, iscrizioni e prequalifica!

E' giunto il momento di iniziare a scaldare i motori virtuali del Campionato Italiano Gran Turismo ACI ESport 2021, che si svolgerà con la versione PC di Assetto Corsa Competizione...
CIGT ACI ESport

SimracingGP DrivingItalia: gare e tornei gratis per tutti

Ci sono già oltre 280 piloti italiani nella community Simracing.GP di DrivingItalia, per correre gratis gare e tornei "for fun" con Assetto Corsa ed Assetto Corsa Competizione! A breve anche RaceRoom ed Automobilista 2
Community Simracing.GP DrivingItalia
  • News

    News - articles

    Fanatec sponsor del GT World Challenge, nasce la serie virtuale onsite

    Fanatec è il nuovo title sponsor del GT World Challenge Powered by AWS ed entrerà a far parte delle iniziative SRO Motorsports Group con un progetto innovativo che unisce gli sport motoristici del mondo reale e virtuale a partire dalla 2021 GT World Challenge Europe Endurance Cup.
    Le gare di eSport in loco saranno organizzate in ogni evento utilizzando Assetto Corsa Competizione. I partecipanti in competizione per la vittoria assoluta e quelli della classe Silver Cup nomineranno un pilota per rappresentarli in una gara virtuale, che assegnerà i punti del campionato alle squadre.
    Questo concetto rivoluzionario vedrà il sim racing influenzare direttamente il risultato di un campionato del mondo reale, il primo nel motorsport globale. Nelle prossime stagioni, c'è il potenziale per espandere il modello più lontano in Asia, America e Australia.

     

    rFactor 2: Formula E 2021 e Attack Mode rilasciati

    Studio 397 ha reso disponibile la stagione 2021 della Formula E tramite aggiornamento gratuito per i possessori del DLC 2019/2020. Le novità non sono finite qui però, perchè lo Studio ha anche aggiunto una feature presente solo in Formula E ed utilizzata nelle ultime due stagioni: stiamo parlando dell'Attack Mode!

    L'Attack Mode in Formula E garantisce (per 30 secondi) 35 kW di potenza extra al pilota che lo attiva passando attraverso delle zone designate chiamate Activation Zone. Il numero di queste zone cambia da circuito a circuito e i team conoscono la posizione di queste zone solamente un'ora prima della gara.

    In rFactor 2 i circuiti ufficiali avranno le Activation Zone che saranno riconoscibili grazie alla segnaletica orizzontale sul tracciato e a partire dal terzo giro i piloti potranno usufruire dell'Attack Mode premendo il pulsante "Arm Attack Mode" e passando entro 5 secondi nella zona di attivazione. L'Attack Mode deve essere usato 3 volte in gara pena la squalifica.
    Questa funzionalità è disponibile anche offline, ma essendo pensata per il multiplayer la IA non sarà in grado di utilizzarla. Questa novità è disponibile sia per le vetture 2021 che per le vetture 2020, ma le seconde non avranno l'illuminazione a led sull'Halo in fase di attivazione; non sarà disponibile invece per le vetture della prima generazione.

    I tracciati sono stati ovviamente tutti aggiornati e anche la vettura subirà profondi cambiamenti nella fisica e nel tyre model, per renderla sempre più realistica e simile alla controparte reale.
    Potete acquistare il Bundle Formula E qui al prezzo di 31.50€, contenente le vetture della Gen 1 e della Gen 2 e i quattro circuiti ufficiali rilasciati fino ad ora (New York, Berlino, Hong Kong e Monaco). Commenti nel topic dedicato

    Assetto Corsa: DRM Revival mod v1.31 disponibile

    Il DRM Modding Team ha rilasciato per Assetto Corsa la nuova versione aggiornata del suo apprezzatissimo DRM Revival Mod, che con la nuova release 1.31, oltre ad una lunga serie di migliorie e bugfix, ci porta con sè anche due vetture completamente nuove.
    Potete acquistare il mod per 15 euro a questo link, mentre per discussioni fate riferimento al forum dedicato.






    rFactor 2 torna "indietro" alla build precedente

    Studio 397 ha rilasciato un nuovo aggiornamento per il suo rFactor 2 che di fatto torna "indietro" alla build precedente del software. Come spiegano gli stessi sviluppatori, i problemi e bug rilevati dopo l'ultimo update, decisamente superiori ai benefici apportati, hanno reso necessaria questa insolita operazione.
     

    VCO ProSIM Series, con Verstappen e non solo [20 Gennaio ore 20]

    Si accendono i motori della VCO ProSIM Series, il campionato virtuale che vede in pista le Formula 3 Dallara di iRacing con 22 teams composti da 2 drivers ciascuno, un pilota reale ed un simdrivers, per un torneo di otto gare che si svolgerà da novembre fino a marzo 2021.
    Il primo a dare la sua adesione è stato il pilota di Formula 1 Max Verstappen, che ha scelto come partner il collega pilota del Team Redline Maximilian Benecke. Romain Grosjean è l'altro pilota di Formula 1 nel draft e correrà al fianco di Thomas Petitjean, che è un membro del team R8G Esports di Grosjean.
    Il campione in carica di Formula E Antonio Felix da Costa avrà Olli Pahkala come compagno di squadra, mentre l'ex pilota della Ferrari F1 Rubens Barrichello si schiererà in griglia e con Jurgen Frank al suo fianco. L'ex pilota di Formula 1 e attuale pilota della Mercedes Formula E Stoffel Vandoorne avrà il pilota della Red Bull Racing Esports Graham Carroll come compagno.
    Non manca la rappresentanza IndyCar con il campione 2004 e il vincitore della 500 Miglia di Indianapolis 2013 Tony Kanaan e Simone Maria Marceno come suo partner. La campionessa della W Series Esports League Beitske Visser avrà il pilota BS COMPETITION Nils Koch come compagno di squadra.
    Altri grandi nomi sono il campione della Porsche Esports Supercup di quest'anno Sebastian Job e il campione del 2019 Josh Rogers. La serie parte il 18 novembre con assetto fisso per tutti ed un montepremi di $ 50.000 in palio per il campione della serie. In ogni gara di campionato, che durerà 40 minuti, i due piloti di ogni team si alternano alla guida e devono cambiarsi di posto ai box. Prima dell'evento principale ci sarà una "gara fun" di 20 minuti esclusivamente per i professionisti del mondo reale e senza punti campionato in palio. Altra particolarità del campionato è che ai piloti verrà comunicato il circuito di gara colo due ore prima dell'inizio dell'evento, per impedire loro di allenarsi eccessivamente.
     

    Sim Racing ed eSports: il matrimonio perfetto

    Sim Racing ed eSports: un matrimonio perfetto. Se il Sim Racing simula alla perfezione le gare automobilistiche, le competizioni di eSports sono lo sbocco ideale per gli aspiranti piloti.

    Lo scorso anno, gli eventi eSports legati al Sim Racing hanno conosciuto un’accelerazione simile, se non uguale, a quelli legati ad altri tipi di giochi. La storia degli eSports comincia molti anni fa, anche se solo negli ultimi anni ha conosciuto un grande successo, accompagnato da un giro d'affari enorme: il Sim Racing, per diversi motivi, tra cui sicuramente i costi più elevati, non ha ancora raggiunto le cifre di altri giochi, ma i tornei sono aumentati e il coinvolgimento di federazioni e case automobilistiche pure.

    Ora il Sim Racing è pronto a spiccare il volo e a ritagliarsi uno spazio importante in quel mare magnum che è il mondo scintillante degli eSports.
    Un po’ di storia: quando nasce il Sim Racing?
    Il Sim Racing, intesa come simulazione fedele dell’esperienza di guida su pista o tracciato, non ha una lunghissima storia alle spalle. Se ampliamo un po’ lo sguardo, però, possiamo trovare in alcuni videogiochi e simulazioni sportive gli antesignani del genere. Nel 1984, il gioco Formula 3 della Acornsoft per la prima volta permetteva di configurare l’assetto della monoposto e metteva il guidatore all’interno della cabina.

    Risale al 1996 il bel Gran Prix 2, realizzato dalla MicroProse con licenza ufficiale della FIA, da molti considerato la prima, vera simulazione motoristica. Nei primi anni 2000, F1 Challenge e rFactor alzano l’asticella e rendono l’esperienza di guida sempre più realistica. Partono anche le prime gare online e nasce un software che fungerà da esempio e base delle attuali simulazioni: Nascar Racing 2003 Season.

    Sarà infatti il programmatore di Nascar, David Kaemmer, insieme a John Henry, a creare iRacing.com, l’ottimo simulatore di guida disponibile sia per Windows che per i macOS. 
    Attualmente, iRacing, rFactor 2 (il cui sviluppo è sempre in evoluzione) e Assetto Corsa sono tra i simulatori più apprezzati (e utilizzati) dagli appassionati.
    eSports e Sim Racing: le serie più importanti e l’impennata del 2020
    Le competizioni “virtuali” di Sim Racing sono spesso legate a doppio filo con le competizioni reali. Per esempio, alla Nascar sono legati due campionati, uno dei quali supportati dalla stessa federazione. La leggendaria gara di Le Mans ha una versione simulata che si corre  durante il fine settimana di quella reale con Forza Motorsport 7.
    A queste competizioni si aggiunge il GT World Tour, la F1 (che ha iniziato la sua serie eSport nel 2018) e l’eSports WRC (World Rally Championship).
    Altre competizioni che meritano di essere citate sono la Velocity Endurance Series e l’ESL Project Cars SMS-R Championship. 

    Il 2020, per i motivi che ben conosciamo, ha contribuito alla crescita del Sim Racing e delle competizioni eSports di simulazione di guida. Inoltre, piloti come Leclerc non solo hanno partecipato a eventi del settore, ma sono tra le personalità più seguite su Twitch.
    La partecipazione di professionisti a eventi come l’SRO eSports GT Championship stanno contribuendo a far crescere il Sim Racing come eSports di livello, con premi e bonus sempre più alti. E non è affatto un caso se federazione e case automobilistiche si stanno muovendo decise in questo senso.

    Per esempio, la Formula E è ripartita nella sua versione simulata: Formula E Accelerate, questo il nome della competizione, si disputa sulla già citata piattaforma rFactor 2 ed è aperta a piloti professionisti e solo “virtuali”. La sessione di qualifiche si è tenuta su circuito digitale a Berlino. Chi ha ottenuto i tre tempi più veloci potrà partecipare alla competizione, che consta di sei tappe di qui al 25 marzo: ai partecipanti sarà garantita una quota di montepremi di 100mila euro almeno. Il vincitore assoluto avrà un premio non da poco: la possibilità di guidare una monoposto in pista.

    Anche la Ferrari ha organizzato il suo torneo per trovare talenti. Il Ferrari Hublot eSports Series, che si disputa con vetture GT su Assetto Corsa, ha visto la vittoria di Giovanni De Salvo, 21 studente di ingegneria, che in un’intervista ha dichiarato di sognare la pista: quella reale. Un sogno, certo: ma forse non irraggiungibile per il pilota eSports “più forte d’Europa”.

    [Contributo redazionale esterno]
     

    Ride 4: disponibile il Bonus Pack 03

    E' disponibile il terzo Bonus Pack per Ride 4, che aggiunge una nuova moto in via completamente gratuita: si tratta della HONDA CBR 1000RR Fireblade SP del 2015. Oltre alla moto sono stati aggiunti 5 nuovi eventi in modalità carriera.
    Il prossimo DLC verrà reso disponibile il 28 Gennaio e aggiungerà 5 nuove Superbike. Commenti nel topic dedicato



  • Who's Online   1 Member, 0 Anonymous, 93 Guests (See full list)

    • max_lombardi237


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.