Simulatori di guida - Page 6 - DrivingItalia.NET simulatori di guida Jump to content

Content Manager

addon da non perdere per Assetto Corsa

tutorial, guida all'uso ed i segreti del launcher must have

Content Manager

Discord DrivingItalia: chat testo e voce

Social-app gratuita, via browser, tablet o smartphone.

Oltre 3800 utenti attivi, entra anche tu!

DISCORD

Con SimracingGP tutti in pista!

Oltre MILLENOVECENTO piloti registrati, per correre gratis gare e tornei

con Assetto Corsa ed Assetto Corsa Competizione!

SimracingGP
  • News

    News - articles

    Annunciato il nuovo Porsche Coanda Esports Racing Team

    By VELOCIPEDE, in Champs & Races, , 0 comments, 168 views
    La divisione sportiva della casa automobilistica Porsche, Porsche Motorsport, ha annunciato il lancio del Porsche Coanda Esports Racing Team, a seguito di una partnership con il team simracing di Coanda Esports. Coanda si unirà a Porsche come Official Esports Works Team. Per Porsche, questa è la prima avventura in assoluto dell'azienda nel mondo degli eSport.
    Il marchio automobilistico tedesco ha preso parte all'edizione virtuale 2020 della 24 Ore di Le Mans, correndo sotto il nome di Porsche Esports Team con un roster misto di piloti virtuali e reali. Porsche ha preso parte anche all'edizione 2021, finendo in seconda posizione che ha aiutato Porsche ad andare avanti con la decisione di lanciare un team di eSport a tempo pieno.
    Il roster del Porsche Coanda Esports Racing Team comprende attualmente Joshua Rogers, Mack Bakkum, Mitchell de Jong e Tommy Østgaard. Martin Krönke, nel frattempo, sarà il pilota ufficiale di riserva della squadra.
    Philip Stamm, Team Principal del Porsche Coanda Esports Racing Team, ha commentato: “Certo, siamo cresciuti negli anni. Prima con il simracing e all'inizio di quest'anno con il Coanda Esports Hub come nuova struttura per i nostri piloti e il team di produzione multimediale interno. Fare questo passo successivo insieme a Porsche è un sogno che diventa realtà per tutti noi”.
    Marco Ujhasi, Head of Esports Porsche Motorsport, ha dichiarato: “Il fatto che Coanda sia incluso anche nel nome ufficiale della squadra è un dato di fatto e sottolinea la partnership all'altezza. Con le strutture professionali, i migliori piloti del mondo e l'intero pacchetto Coanda, non possiamo immaginare un partner migliore per il nostro futuro nel motorsport virtuale".
    Thomas Laudenbach, Vice President Porsche Motorsport, ha aggiunto: "Allo stesso modo in cui abbiamo trovato un partner perfetto per il nostro progetto LMDh con Penske, siamo convinti che Coanda, essendo uno dei team di corse sim di maggior successo, sia la scelta giusta per noi."
    Porsche ha già la propria serie di corse simulate, nota come Porsche Tag Heuer Esports Supercup, che si disputa su iRacing ed ha un montepremi di ben $ 200.000.
     

    Toyota GR86 Cup in arrivo su iRacing nel 2023

    By Walker™, in Software, , 0 comments, 164 views
    Contestualmente all'annuncio della Toyota GR Cup, nuovo campionato monomarca che debutterà nel 2023 sotto l'egida di SRO America, la casa nipponica ha appena annunciato che la vettura protagonista di tale campionato, la Toyota GR86 Cup, farà il suo debutto anche nel mondo virtuale grazie ad iRacing.
    Non è stata fornita alcuna indicazione circa il periodo di rilascio della vettura, se non un generico 2023, ma visti alcuni precedenti illustri, come quello della BMW M4 GT3, è lecito aspettarsi il debutto virtuale prima di quello reale. Non ci resta che attendere e osservare l'evolversi della situazione










    KartKraft Community Update di Maggio, gioco previsto anche su console

    By VELOCIPEDE, in Software, , 0 comments, 160 views
    A tutti i fans di KartKraft.
    Dopo l'aggiornamento della community di aprile, il team è al lavoro per offrire nuovi contenuti e funzionalità. C'è già un aggiornamento pianificato nel prossimo futuro per introdurre alcuni miglioramenti della qualità del gioco. Sebbene la modalità di gara multiplayer sia ancora la massima priorità, gli sviluppatori prevedono che questa funzione richiederà più lavoro e sarà disponibile per le festività 2022.
    Il team si impegna ad offrire la migliore esperienza possibile e nel frattempo ha pianificato alcuni contenuti interessanti. Nel terzo trimestre del 2022 arriverà un nuovo motore/classe e più condizioni della pista per l'ora del giorno. Le richieste di contenuti sono numerose, tra cui nuovi kart, meteo e caschi personalizzati. Inoltre, nostro team sta lavorando a stretto contatto con Microsoft e Sony per portare KartKraft alle masse su console in futuro.

    Raceroom Racing Experience: al via i saldi estivi!

    By Walker™, in Software, , 0 comments, 188 views
    Ieri si è concluso il periodo di Free Access su Raceroom Racing Experience, periodo durante il quale era possibile avere accesso a tutte le auto e a tutte le piste del simulatore di Sector 3 in maniera totalmente gratuita. Se avete provato questo simulatore e siete rimasti talmente soddisfatti da voler iniziare a correrci seriamente, beh, questo è il momento giusto per tirare fuori la carta di credito!
    Sector 3 ha infatti appena annunciato l'inizio dei saldi estivi, che dureranno fino al 5 Giugno: durante questo periodo sarà possibile acquistare le auto e le piste con uno sconto del 50%, e i vari pack con uno sconto del 25%.
    Da segnalare il Premium Pack, che garantisce l'accesso a tutte le vetture e tutte le piste rilasciate fino ad ora: più di 180 auto e più di 50 tracciati a solo 49,99€, se acquisterete il pacchetto da 7500 vRP (la valuta di gioco), invece che 74,84€

    F1 22 Codemasters: ecco il nuovo gameplay features trailer

    By VELOCIPEDE, in Software, , 0 comments, 384 views
    Electronic Arts e Codemasters pubblicheranno alle ore 17 di oggi il nuovo gameplay features trailer di F1 22. Come si intuisce dal titolo, il video ci presenterà tutte le varie caratteristiche di gameplay del nuovo simulatore ufficiale del mondiale di Formula 1 2022.
    Redefine the race weekend with all-new cars, Sprint Races, circuit updates, and more when #F122game launches on July 1 for Xbox, PlayStation, and PC.
     

    RENNSPORT: presenti anche la Porsche Mission R e Goodwood Hillclimb

    By Walker™, in Software, , 0 comments, 227 views
    Si è chiuso l'evento di presentazione di RENNSPORT, del quale potete leggere l'anteprima, non senza delle sorprese finali: la presenza di due vetture di classe GT3 (BMW M4 e Porsche 911 II) aveva lasciato intendere a più d'uno che questa potesse essere l'unica categoria rappresentata nella simulazione di Competition Company. Dubbi fugati dalla presenza della Porsche Mission R, vettura completamente elettrica capace di eguagliare le prestazioni della 911 GT3 Cup.
    Un'ulteriore sorpresa è data dalla presenza del Goodwood Hillclimb, forse l'evento più famoso dell'intero Goodwood Festival of Speed, durante il quale i piloti si cimentano in una difficilissima prova a tempo attraverso un percorso stretto e tortuoso


    Sia la vettura che il tracciato sono stati protagonisti del secondo evento eSport tenutosi in sede (con il primo evento che ha visto trionfare il nostro Enzo Bonito), evento vinto da Joshua Rogers, membro del team esport Coanda, con un tempo di 40 secondi e 58 millesimi

    Nonostante sia terminato il Summit, il team di sviluppo non ha intenzione di fermarsi con la promozione del suo nuovo simulatore: da domani inizierà il RENNSPORT Roadshow al BMW Welt I Museum di Monaco di Baviera. Ormai non manca molto al suo rilascio: è prevista infatti una closed beta per questa estate seguita da una beta aperta ad inizio 2023. Non ci resta che aspettare!
     

    Campionato Italiano Nascar: Brescia eSports Kansas 200

    By Schummy, in Champs & Races, , 0 comments, 91 views
    Gara 2 del round of eight: Kansas Speedway supportato da Brescia Esports. Non si poteva scegliere di meglio e bisogna dire che gli sceneggiatori del CIN - Campionato Italiano Nascar, impegnati nei mesi estivi per la scelta del calendario, hanno fatto le cose per bene. Il Kansas Speedway è una pista di nuova generazione: bank alto sulle cruve, rettilineo lungo ma non lunghissimo con la via di fuga pavimentata e un arrivo in cuspide da togliere il fiato. Si gira alti, anzi altissimi per dare fiato alle gomme, basta scendere di qualche metro e le temperature vanno alle stelle, ma i muretti sono in agguato. Voci di corridoio parlano anche di set veloci su loop intermedi ma ne al Cecconi ne in prova si è visto qualcosa di simile. Al Cecconi dello scorso lunedì invece si è visto un big one enorme con tutte le auto di testa coinvolte. Come alla prova generale si pensa che proprio le soste in green condizioneranno una gara nella quale il timing nei cambi e il ritmo in verde saranno decisivi per la classifica finale che condizionerà non poco i playoff giunti alla fase più calda. Nel gruppo A, Cedrati ha 42 punti frutto della vittoria in Texas, dietro Fabbri, Casiraghi e Ugolotti sono tutti in corda rinchiusi in soli dodici punti con il portacolori ABS in leggero vantaggio grazie anche ai Bonus. Bonus che di certo saranno decisivi per conquistare vantaggio in vista della penultima gara della stagione e per sognare un accesso in finalissima. Nel girone B la situa è ancora più fluida: Iaffaldano e Miccolis sono appaiati a 35 dietro uno dei protagonisti della stagione, Bortolotti Hot Pistons bloccato a quota 24 seguito da Belloli a 17. Iaffaldano è tornato il martello dello scorso anno mentre Miccolis, anche se sempre nei top sembra avere meno vantaggio rispetto alle gare di inizio anno nelle quali iniziava e finiva da dominatore. Sarà ancora una finale Cedrati – Miccolis? Non ne siamo sicuri, la situazione complessa obbligherà Bortolotti ad attaccare da subito, il trentino non può permettersi un altro passo falso, macchina e pilota ci sono specialmente in questo momento di stagione e magari, ago della bilancia sarà proprio il compagno di squadra Cedrati che potrà gestire al meglio gli ultimi giri in caso di arrivo in gruppo cercando di tenere dietro il rivale storico. Visto che da queste parti ad ogni proiezione in TV di Days of Thunder le gare si accendono e le gialle diventano incandescenti ne approfittiamo per lasciarvi due indicazioni in caso di big one con le FAQ più recenti: In caso di fumo davanti a me devo accelerare? Tom Cruise lo fa due volte a Daytona, una volta gli va bene, l’altra no. Ti basta un 50% con tanti punti penalità da scalare poi in gara garantendoti una discreta dose di male parole dal field? Direi di no, frena che tanto poi ti becchi il lucky dog. Se finisco sull’erba posso rientrare a cannone sul rettilineo del traguardo? Si che puoi, magari non a cannone perché proprio in Kansas la linea di gara molte volte è proprio molto vicino. Meglio una posizione persa che una gara rovinata per tanti. Posso entrare ai box in retro? C’è poco da scherzare visti i casini che sono successi in corsia box nelle ultime gare, chiedere alla direzione gara per info! Appuntamento con la storia alle 21.20 su Simracingleague.it per una diretta da non perdere con il Campionato Italiano Nascar!  

    Anteprima RENNSPORT: ecco cosa sappiamo dopo la presentazione ufficiale a Monaco

    By VELOCIPEDE, in Software, , 1 comment, 640 views
    Ieri mattina abbiamo potuto ammirare il primo breve trailer in game, con la vettura in azione in pista. Ieri sera invece, in una spettacolare location "sportiva" in quel di Monaco in Germania, con tanto di BMW e Porsche in esposizione (Porsche 991 II GT3 e BMW M4 GT3), brand annunciati il giorno prima come partner del progetto, il nuovo RENNSPORT si è mostrato ufficialmente ad un pubblico selezionato di un centinaio di noti simdrivers e team e-sport, invitati per l'occasione.
     
    Tutti i presenti hanno potuto provarlo grazie a numerose postazioni di ottimo livello presenti in sala. RENNSPORT vuole entrare nel mercato simracing in modo decisamente dirompente e lo dimostra da subito presentandosi con un motto che ci dice già tutto: "insieme creiamo il futuro del racing virtuale". Il gioco, esclusivo per PC, vuole "portare il mondo esport e simracing ad un livello totalmente nuovo e mai raggiunto, grazie ad un approccio completamente diverso rispetto alla maggior parte degli altri simulatori".

    La magnificenza della presentazione (come potete notare dalle foto qui allegate), ci dimostra che i fondi a supporto del progetto non mancano sicuramente, del resto RENNSPORT ha base in Germania, paese florido a livello economico e che da molti anni pone grande attenzione sul mondo gaming e simracing in particolare, con grandi sponsors ed investimenti, intelligentemente diversificati.
    RENNSPORT è sviluppato da Competition Company, software house con sede a Monaco di Baviera, che lavora in silenzio al progetto già dal 2020. L'idea alla base del gioco è quella di un approccio agli eSport diverso, con un sistema di competizione per premiare il comportamento sportivo e lo spirito di competizione, includendo anche features dedicate proprio alle gare online, come ad esempio una base per le trasmissioni in streaming, inclusi strumenti per l'interazione con il pubblico.

    La community sarà ovviamente un altro punto importante: "Real Digital Ownership" è uno dei principi fondamentali, incoraggiando i modder a utilizzare RENNSPORT come piattaforma. “I tuoi mods saranno di tua proprietà. E puoi scambiarli attraverso il mercato che preferisci". I tracciati e veicoli sono menzionati in modo specifico, è previsto anche un altro kit di strumenti per promuovere le creazioni della comunità.
    Morris Hebecker, CEO di Competition Company, ha dichiarato: “La vera proprietà digitale significa per me il livello successivo di pubblicazione. Tutte le parti interessate possiedono ciò che contribuiscono a RENNSPORT. Se vinci una gara con un'auto, questa storia è eternamente collegata a questa vettura unica e ai piloti. Sceglieremo la tecnologia giusta per fare in modo che ciò accada”.
    Tecnicamente parlando, gli sviluppatori hanno confermato l'implementazione del VR sin dal lancio del gioco, mentre sono al lavoro per il supporto al triplo monitor (che con Unreal Engine non è cosa semplice), sarà presente la transizione giorno - notte, cosi come il tracciato dinamico, il ranked multiplayer (non sappiamo ancora come), diversi tipi di vetture diverse (quindi non solo le GT3 viste in presentazione), il già citato modding per auto e piste. Il rilascio di RENNSPORT è ancora previsto nel 2023, con una beta invece in arrivo a breve.

    E' stato anche confermato ESL come partner ufficiale: “ESL è il nostro partner strategico per costruire il nostro ecosistema di Esports. Abbiamo già imparato molto da loro e traiamo vantaggio da questo scambio reciproco. Siamo molto felici di averli al nostro fianco”.
    Per chi non la conoscesse, la Electronic Sports League (ESL) è un'azienda tedesca che organizza in tutto il mondo competizioni di sport elettronici. ESL è la più grande compagnia di esport del mondo e la più longeva. Con sede a Colonia, Germania, ESL ha undici uffici e più studi televisivi internazionali a livello globale. E' la più grande compagnia di esport a trasmettere su Twitch.tv.

    Le operazioni dell'azienda in Italia sono gestite da ProGaming Italia S.r.l., azienda con sede a Bolzano e Milano che si occupa di eventi e tornei di videogiochi da 15 anni. Nel corso degli anni ESL Italia ha organizzato 1000 eventi e distribuito circa 220.000€ in montepremi attraverso 16 stagioni del suo Campionato Nazionale (prima nominato ESL Pro Series, poi ESL Italia Championship e ora ESL Vodafone Championship). L'azienda ha inoltre gestito e organizzato alcuni dei più grandi eventi internazionali mai tenutisi in Italia.
    L'obiettivo di RENNSPORT è quindi più che mai chiaro: non solo vendere ad un mercato globale, ma trasformare il simracing in un enorme business e-sport, grazie a finanziamenti e fondi ingenti, un partner altamente specializzato come ESL ed uno sviluppo incentrato sul lavoro fatto dai modders, da premiare in modo diretto tramite la stessa community del gioco.

    Il titolo sarà certamente simulativo, o comunque con una percentuale molto ridotta di "giocabilità per tutti", questo perchè in primis l'arcade racing ha ormai dimostrato che non interessa più a nessuno, in seconda battuta perchè il gioco è esclusivo per PC, quindi indirizzato ad un target con un'età media elevata e competenza in materia generalmente notevole. Una prima grande preoccupazione però l'abbiamo già: ampliare cosi tanto il pubblico del motorsport e-sport tramite ESL, significa naturalmente far scendere in pista decine di migliaia di piloti, casomai poco avvezzi al simracing più tradizionale, attirati da grandi montepremi, che per ESL sono normale prassi e colossali campagne promozionali. RENNSPORT dovrà quindi necessariamente implementare una suddivisione dei piloti per categoria ed esperienza, oltre che un valido ed efficace sistema di verifica di quanto accade in pista, con relative penalità. Altrimenti sarà il caos. Per ora non è stata neppure accennata come caratteristica.
    RENNSPORT utilizza l'Unreal Engine 5, dopo aver fatto partire lo sviluppo nel 2020 con il precedente Unreal Engine 4. Riguardo il modello fisico, a parte quello che possiamo desumere dal trailer, finora nulla è stato detto. I simdrivers presenti ieri sera non hanno rilasciato dichiarazioni (e probabilmente non possono farlo), ma a giudicare dalle loro facce nelle foto, sembrano essere soddisfatti di quanto hanno potuto guidare... 
    RENNSPORT non è lontano da uno stato giocabile: già in estate infatti, dovrebbe essere lanciata una fase di beta chiusa, per poi passare ad una beta aperta al pubblico all'inizio del 2023. Attendiamo e speriamo... Voi cosa ne dite?

  • Who's Online   3 Members, 0 Anonymous, 104 Guests (See full list)

    • Gambero
    • Walker™
    • pred125148


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.