Cosa c'è dietro il passaggio di Brendon Leigh in Ferrari Esports? - Champs & Races - DrivingItalia.NET simulatori di guida Jump to content

Minardi Simracing Academy: trionfa Perrella

Michele Perrella vince la prima edizione della Minardi Management Simracing Academy, tutti i dettagli.
Minardi Sim Academy

DrivingItalia Discord: chat testo e voce

Social-app gratuita, via browser, tablet o smartphone. Quasi CINQUEMILA utenti attivi, entra anche tu!
Discord DrivingItalia
  • VELOCIPEDE
    VELOCIPEDE

    Cosa c'è dietro il passaggio di Brendon Leigh in Ferrari Esports?

       (0 reviews)

     

    Appena sei ore fa è arrivato l'annuncio del passaggio di Brendon Leigh dalla Mercedes al team Ferrari Esports, al fianco del nostro David Tonizza. Naturalmente il cambio di casacca ha destato molto scalpore, per numerose ragioni. Da subito hanno iniziato a rincorrersi le voci sui possibili motivi che hanno spinto un due volte campione come Leigh, a lasciare la squadra tedesca per bussare alla porta del Cavallino Rampante. In una intervista fatta proprio all'inglese, The Race prova a svelarcene i segreti...

    "Amo ancora la Mercedes e i ricordi che ho con loro li tengo ancora molto vicini al cuore", ha detto Leigh a The Race. "Ovviamente abbiamo avuto molti successi insieme, abbiamo vinto un campionato piloti e costruttori insieme, ma ho sentito che era giunto il momento per una nuova sfida e la Ferrari mi ha offerto quella nuova sfida e opportunità. Vado in Italia e comincerò ad allenarmi a Maranello vicino alla fabbrica con i loro piloti, tra cui David Tonizza. È anche un'opportunità per me di crescere anche come persona. Per tutta la mia vita ho vissuto nel Regno Unito e questo mi darà l'opportunità di andare all'estero, imparare una nuova lingua, imparare una nuova cultura e crescere come persona ".

    Brendon prosegue: "Ho iniziato a guardare la Formula 1 nel 2007/2008 e il mio pilota preferito è ancora Lewis Hamilton, devo essere onesto, ma c'è un'attrazione per la grande macchina rossa. Adoro la Ferrari, devo ammetterlo. Penso che Sebastian Vettel abbia detto perfettamente che "tutti sono fan della Ferrari".

    "Uno dei lati meno visti di qualsiasi competizione di eSport è l'allenamento e la preparazione fatti per qualsiasi evento, qualcosa che sta diventando sempre più professionalizzato poiché le squadre prendono più seriamente il simracing. In questo è incluso l'allenamento sia mentale che fisico poiché aiutano i conducenti a rimanere il più concentrati possibile il più a lungo possibile".

    Brendon-Leigh-Ferrari.jpg

    Leigh riconosce quanto sia importante la squadra con cui lavora dietro le quinte e crede che la Ferrari abbia le strutture per aiutarlo a tornare a vincere i campionati. "Ovviamente le auto sono tutte uguali, hanno tutte le stesse capacità di prestazione, è solo un cambio di livrea in realtà", ha detto Leigh. "Ma qualcosa di cui molte persone non tengono conto è che, sebbene le macchine siano le stesse, le persone che gestiscono la squadra non lo sono. Penso che le persone che gestiscono il team Mercedes siano fantastiche, sono persone davvero adorabili. È solo che la Ferrari offre un pacchetto leggermente diverso e il lavoro che io e la Ferrari faremo quest'anno, abbiamo intenzione di trasformarlo in un pacchetto di successo già quest'anno. La Ferrari ha messo in atto misure come la formazione e lo sviluppo dei piloti all'interno delle proprie strutture, più o meno come la Mercedes, ma come ho detto, è un'opportunità per me di crescere come persona e la Ferrari mi ha fatto un'offerta molto interessante e ne sono stato molto attratto, ecco perché ho firmato".

    Uno degli aspetti più entusiasmanti dell'ingresso di Leigh in Ferrari è che significa che il team italiano avrà due campioni di F1 Esports che lavoreranno insieme come compagni di squadra. David Tonizza ha vinto la F1 Esports Pro Series 2019, non avendo preso parte a nessuno dei due precedenti campionati. Nonostante il successo di Tonizza, la Ferrari deve ancora vincere un campionato costruttori. L'anno scorso Tonizza e Leigh sono stati di gran lunga i piloti con il punteggio più alto all'interno delle rispettive squadre, quindi una partnership tra loro dovrebbe mettere saldamente la Ferrari in lizza per il primo posto in campionato e la fetta più grande del premio in denaro. Un ottima motivazione per la Rossa quindi...

    "Penso che sarà fantastico lavorare con Tonizza", ha detto Leigh. "Già dal 2019, andiamo d'accordo. Abbiamo già fatto una manciata di sessioni di allenamento insieme e la dinamica del team è incredibile, è davvero come una grande, fantastica famiglia. Ovviamente io e Tonizza siamo entrambi campioni del mondo, ma la squadra viene prima e l'opportunità di vincere il campionato costruttori per la Ferrari è la nostra priorità".

    Il sentimento di Leigh di concentrarsi sul campionato costruttori è condiviso da molti altri piloti di F1 Esports, comprensibilmente visto che il campionato piloti non determina la distribuzione del premio in denaro. "Per qualsiasi pilota, anche se lo negano, mentono se dicono di non voler vincere un campionato piloti - questo è il Santo Graal per noi", ha ammesso Leigh. "Ovviamente ci piace vincere il campionato costruttori perché porta un enorme legame all'interno della squadra ma, per orgoglio personale, amiamo tutti un titolo piloti. Il mio obiettivo per il 2021 è diventare un tre volte campione del mondo di F1 Esports e vincere il campionato costruttori con la Ferrari".

     

    User Feedback

    There are no reviews to display.


  • Who's Online   7 Members, 0 Anonymous, 105 Guests (See full list)

    • Salvatore Di Catania
    • Max G.
    • Francesco Trancanelli
    • Emanuele Tajeddine
    • RICCARDO CHIACCHIARINI
    • nixandpavo
    • mI ca


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.