Jump to content

DrivingItalia Discord: chat testo e voce

Social-app gratuita, via browser, tablet o smartphone. Quasi QUATTROMILA utenti attivi, entra anche tu!
Discord DrivingItalia

Simracing per tutti: iniziare spendendo poco

I costi nel motorsport reale sono proibitivi... ma nel simracing si può cominciare spendendo poco!
Simracing per tutti
  • Guest
    Guest

    Motomondiale: pioggia ad Assen

       (0 reviews)

    Primo giorno di lezione ad Assen, e l’università -si sa- è dura per tutti. Anche perché in Olanda, come da previsione piove, anzi diluvia, e stare in sella è già un bel rompicapo senza dover pensare a come guadagnare nel misto di curve strette e veloci. Prepara la tesi Sete Gibernau, che conquista la pole provvisoria in 2.12.540, un secondo e due più veloce di tutti.

    #CONTINUE#

    Sotto l’acqua si rivede la HRC: Alex Barros si ricorda di essere il pilota ufficiale della squadra campione del mondo, e si piazza secondo alle spalle dello spagnolo. Riparte da Assen anche la Ducati, che per rendere più guidabile la scorbutica Gp4 inaugura qui il nuovo motore twin pulse.

    E subito una moto di Borgo Panigale agguanta la prima fila. Peccato che quella davanti sia la Ducati da museo, la Gp3 del team D’Antin con Ruben Xaus alla guida, per l’ennesima volta più veloce –e questa sa proprio di beffa- della sorella maggiore. Ma la realtà non è così nera come sembra per i colori Desmo. Troy Bayliss è quinto, alle spalle del primo degli italiani. Rullo di tamburi, perché ad aprire la seconda fila –provvisoria d’accordo, ma è pur sempre una soddisfazione- non è Valentino, non è Max, non sono né Melandri e neppure Capirossi, ma Michel Fabrizio, con una moto che si chiama WCM e che nessuno si fila mai.

    Ma tant’è, sotto la pioggia di Assen succedono cose strane, e allora ecco il Dottore –settimo - alle prese con il compagno di marca Carlos Checa, ecco Biaggi e Capirossi lottare per le posizioni numero 10 e 11, e Melandri arrancare sedicesimo a 4 secondi e mezzo –e avete sentito bene- da Sete Gibernau. L’università non fa sconti, e gli esami non finiscono maiIl provvisorio di oggi potrebbe diventare il definitivo di domani, se è vero, come è vero, che il meteo non dice pioggia ma acquazzoni, mentre per sabato, giorno della gara, si prevede l’asciutto. Viste le premesse, per il Dottore delle due ruote sarà dura, più che in passato, confermare il suo titolo.

    Per quanto riguarda la classe 125, in pole provvisoria c’è Hector Barberà. Lo spagnolo su Aprilia ha girato in 2 minuti 22 secondi e 746 millesimi e precede una schiera di tre italiani: Marco Simoncelli su Aprilia, Simone Corsi e il leader della classifica mondiale Andrea Dovizioso, questi ultimi due su Honda. Valori completamente stravolti anche nella quarto di litro. Basta dire quella che è la prima fila provvosoria: West, Guintoli, Silva e Vincent. Quattro piloti soliti a lottare per ben altre posizioni.

    [Fonte Eurosport]

    User Feedback

    There are no reviews to display.


  • Who's Online   4 Members, 0 Anonymous, 145 Guests (See full list)

    • omarbr
    • Lupo grigio
    • rubbon
    • 46zanza


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.