Jump to content

DrivingItalia Discord: chat testo e voce

Social-app gratuita, via browser, tablet o smartphone. Quasi QUATTROMILA utenti attivi, entra anche tu!
Discord DrivingItalia

Simracing per tutti: iniziare spendendo poco

I costi nel motorsport reale sono proibitivi... ma nel simracing si può cominciare spendendo poco!
Simracing per tutti
  • Guest
    Guest

    MotoGP: presentato il team Camel-Honda di Biaggi

       (0 reviews)

    imgÈ in forma fisica e mentale. Ha un team (quello di Sito Pons) agguerrito, unito e professionale. Ha la moto migliore, la Honda RC211V. I test invernali lo hanno segnalato come il più veloce in pista. Il grande rivale Valentino Rossi deve soffrire per mettere a punto la Yamaha. Servono altre ragioni per giustificare la grande convinzione di poter veramente lottare per vincere il titolo Mondiale della MotoGP 2004? Probabilmente no. Max Biaggi sa che l'occasione è veramente ghiotta. Non sottovaluta i rivali e nemmeno il fatto di essere il pilota di punta di un team, il Camel-Honda, pur sempre satellite (peraltro super ambizioso come ha mostrato la faraonica presentazione di oggi in una discoteca milanese tra luci, arrivo in moto accese sul palco e modelle mozzafiato). Ma a 32 anni suonati non si scappa: per Max scenari favorevoli come questo non si ripresenteranno.

    #CONTINUE#

    "Io sono molto fiducioso - ha detto il romano - a dir la verità puntavo al titolo già l'anno scorso, ma quest'anno si cercherà di arrivare più avanti possibile. Rispetto al passato il team è più compatto, c'è un bel gruppo, una buona moto, io mi sono allenato bene in inverno. Posso promettere una grande stagione e dire che mi sento pronto al grande salto. Gli ingredienti per riuscirci ci sono tutti". L'euforia della presentazione è comunque un po' mischiata alla tradizionale prudenza: "Non voglio fare proclami, sarà comunque importante aspettare le prime corse per vedere il livello nostro e quello degli avversari. I test sono andati bene, è vero, ma al Mondiale manca ancora un mese e gli altri potrebbero ancora crescere. Se dipendesse da me io inizierei già domani".

    Già gli avversari. "Io credo che i più pericolosi saranno i due del team Honda ufficiale, Alex Barros e Nicky Hayden - spiega Max - poi c'è sempre Sete Gibernau e le stesse Ducati potrebbero essere pericolose". E poi c'è naturalmente Valentino Rossi, uno spettro presente in quasi tutti i discorsi che si è aggiudicato gli ultimi tre Mondiali e quest'anno ha deciso di rimettersi in gioco alla Yamaha: "Rossi sarà pericoloso come gli altri - ha detto Biaggi - quando c'ero io nelle ultime gare la Yamaha aveva dimostrato di saper fare buone cose. L'anno scorso si sono un po' persi, ma all'inizio della stagione credo proprio che tra i migliori ci sarà sicuramente anche lui. Come costanza di rendimento sul giro sono già a un buon livello e stanno crescendo. Spero solo in un bel confronto leale in pista". L'euforia per la nuova stagione del team Camel-Honda si è intuita anche dall'ottimismo di Sito Pons, il team manager: "Quest'anno vogliamo vincere il titolo piloti e il titolo riservato ai team - ha detto lo spegnolo - il nostro legame con la Honda va avanti da anni ed è sempre più stretto. Loro hanno una grande capacità tecnica, noi abbiamo una grande moto e una squadra molto unita e con una grande esperienza. Nei test Biaggi è stato sempre il più veloce di tutti. È il secondo anno che corre con noi, ormai lo conosciamo bene così come lui conosce benissimo la sua moto. Ha lavorato sodo per contribuire allo sviluppo e credo che il 2004 sarà davvero il suo anno". Per Sito Pons il suo team ha tutte le carte in regola per vincere: "Abbiamo la moto più veloce, il pilota più importante e i partner migliori. Ora spetta solo a noi fare una stagione memorabile"

     

    [Fonte: Gazzetta.it]

     

    User Feedback

    There are no reviews to display.


  • Who's Online   1 Member, 0 Anonymous, 140 Guests (See full list)

    • Quadrini Mattia


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.