Jump to content

DrivingItalia Discord: chat testo e voce

Social-app gratuita, via browser, tablet o smartphone. Quasi QUATTROMILA utenti attivi, entra anche tu!
Discord DrivingItalia

Simracing per tutti: iniziare spendendo poco

I costi nel motorsport reale sono proibitivi... ma nel simracing si può cominciare spendendo poco!
Simracing per tutti
  • Guest
    Guest

    MotoGP: Motegi, Hopkins poi Rossi

       (0 reviews)

    Più Bridgestone che Honda, per ora. La prima giornata di prove della MotoGP in Giappone, sulla pista di Motegi, ha visto John Hopkins conquistare la pole provvisoria in sella alla sua Suzuki. Una Suzuki, dotata di prenumatici giapponesi, in grado di girare in 1'47"230. E soprattutto in grado di mettersi alle spalle un Valentino Rossi accorto ma sempre veloce con la Yamaha.

    #CONTINUE#

    Nonostante si trovi nella "tana del lupo", come ha definito il circuito di proprietà Honda, il pesarse ha fatto segnare un buonissimo 1'47"275, solo 45 millesimi in più di Hopkins. Riuscendo così a precedere le due Honda Pons di Makoto Tamada (anche lui gommato Bridgestone) e Max Biaggi, apparso finalmente in forma sin dalle libere del mattino.

    Chi ha un po' deluso, per ora, è invece Sete Gibernau. Lo spagnolo del team Gresini è solo decimo, con davanti a sè diversa gente pericolosa. Quinto, tanto per cominciare, è un bravissimo Loris Capirossi con la Ducati. Poi c'è, in sesta piazza, l'altra Suzuki di Kenny Roberts. E in settima e ottava le due Honda HRC di Alex Barros e Nicky Hayden (al rientro dopo la frattura alla clavicola). Mentre nona è l'altra Ducati di Troy Bayliss. Da segnalare le due cadute - senza conseguenze fisiche - di Carlos Checa (che con la Yamaha era stato il più rapido nelle libere del mattino) e il dodicesimo posto di Marco Melandri (anch'egli Yamaha).

    In 125 la pole provvisoria è stata conquistata dal leader iridato Andrea Dovizioso con la Honda. Il forlivese, con un tempo di 1'58"385, ha staccato di 191 millesimi l'australiano Casey Stoner (KTM) e di quasi tre decimi lo spagnolo Hector Barbera (Aprilia), suo rivale diretto nella sfida Mondiale. Quarto il finlandese Mika Kallio (KTM). Buon quinto Roberto Locatelli (Aprilia), mentre Simone Corsi (Honda) è nono e Marco Simoncelli (Aprilia) è decimo.

    E' stato invece Sebastian Porto, con l'Aprilia, a prendersi la pole provvisoria in 250. L'argentino ha messo in fila il pilota locale Yuki Takahashi (Honda), Toni Elias (id.) e Alex De Angelis (Aprilia). Oltre a Porto, degli sfidanti in chiave Mondial quinto è Randy De Puniet (sempre con una moto di Noale) e settimo il leader iridato Daniel Pedrosa (Honda). Nono posto per Manuel Poggiali (Aprilia), decimo per Roberto Rolfo (Honda) e 14° per Franco Battaini (Aprilia).

     

    [Fonte Gazzetta]

    User Feedback

    There are no reviews to display.


  • Who's Online   4 Members, 0 Anonymous, 160 Guests (See full list)

    • Marco Santucci
    • Davide Consoli
    • Mirko Contaldo
    • Yuri Pighi


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.