Jump to content

DrivingItalia Discord: chat testo e voce

Social-app gratuita, via browser, tablet o smartphone. Quasi QUATTROMILA utenti attivi, entra anche tu!
Discord DrivingItalia

Simracing per tutti: iniziare spendendo poco

I costi nel motorsport reale sono proibitivi... ma nel simracing si può cominciare spendendo poco!
Simracing per tutti
  • Guest
    Guest

    MotoGP: Ducati, stupire non basta più

       (0 reviews)

    imgUn anno di esperienza in più, una moto con un potenziale enorme, una passione senza limiti: sono questi in estrema sintesi gli ingredienti della sfida targata Ducati alla MotoGP 2004. Dopo il felice debutto dello scorso anno insaporito dalla ciliegina della vittoria in Spagna, alla Casa di Borgo Panigale quest'anno stupire non interessa più: nel 2004 punta decisa a un netto salto di qualità.

    #CONTINUE#

    Il sogno è vincere il titolo, anche se forse è un obiettivo ancora prematuro. Insidiare la Honda e lottare costantemente per le prime posizioni rinforzando il titolo di seconda forza del Mondiale è invece l'obbligo non dichiarato. Ma assolutamente raggiungibile. La Desmosedici GP4 ha mostrato subito di essere una moto velocissima. Dalla Desmosedici 2003 sembra avere ereditato la fantastica potenza del motore (nell'ultimo test spagnolo Capirossi l'ha spinta a 347,4 km/h in rettilineo) ma anche qualche difficoltà di messa a punto. Manca ancora la costanza di rendimento per poter diputare finali di corsa senza cali di prestazioni, ma tutto il team sta lavorando con impegno a questo obiettivo. E visto che si tratta di una moto tutta nuova la soluzione potrebbe non essere lontana. A Borgo Panigale sono convinti di essere sulla strada giusta.

    "In generale siamo abbastanza soddisfatti della preparazione invernale - ha detto Livio Suppo, responsabile del team - la moto è scesa in pista a gennaio e da allora abbiamo lavorato nella direzione giusta. Siamo stati più veloci rispetto allo scorso anno a Phillip Island, Sepang e Valencia anche se durante i test spagnoli siamo stati un po’ sfortunati a causa del maltempo, che ci ha impedito di lavorare secondo i piani. Però Loris è stato velocissimo e ha girato con gomme da gara più forte dello scorso anno. Al momento la Desmosedici GP4 è al 70% del suo potenziale". Il direttore tecnico Corrado Cecchinelli è ancor più esplicito: "La GP4 ha un potenziale maggiore - ha detto - c’è ancora molto da fare ma noi puntiamo a essere più veloci su tutti i circuiti".

    E ancora una volta le speranze della Ducati saranno affidate soprattutto alla guida di Loris Capirossi. "Sono pronto - ha detto il grintoso imolese, al suo 15° anno di motomondiale - i test sono andati abbastanza bene e io darò il 100%, è troppo importante far bene già alla prima gara. Comunque siamo ottimisti, la moto è migliore e più veloce dello scorso anno". Accanto a lui ci sarà ancora Troy Bayliss. L'australiano, alla seconda stagione, conferma le buone impressioni sulla moto: "Stiamo facendo progressi - ha detto l'ex iridato della Superbike - credo sia effettivamente migliore della versione 2003: il motore è più dolce, la moto scalda meno e, una volta che avremo finalizzato la messa a punto, sarà ancora più maneggevole. Non vedo l'ora di cominciare".

     

    [Fonte: Gazzetta.it]

    User Feedback

    There are no reviews to display.


  • Who's Online   5 Members, 0 Anonymous, 119 Guests (See full list)

    • merlino 1977
    • VELOCIPEDE
    • Quadrini Mattia
    • doktorbob
    • MomoMouser


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.