Jump to content

DrivingItalia Discord: chat testo e voce

Social-app gratuita, via browser, tablet o smartphone. Quasi QUATTROMILA utenti attivi, entra anche tu!
Discord DrivingItalia

Simracing per tutti: iniziare spendendo poco

I costi nel motorsport reale sono proibitivi... ma nel simracing si può cominciare spendendo poco!
Simracing per tutti
  • Guest
    Guest

    Ferrari: fuga nel deserto?

       (0 reviews)

    Presentarsi a un GP nuovo di zecca potendo preoccuparsi solo dell'eventuale sabbia del deserto sul tracciato non è affatto male. Eppure per la Ferrari e Michael Schumacher il GP di domenica prossima sulla pista del Bahrein si presenta quasi come un piacevole diversivo. Assodato a Melbourne e Sepang che le prestazioni della F2004 sono di primissimo ordine, il Cavallino è pronto a scoprire Sakhir senza affanni di classifica e tanto ottimismo.

    #CONTINUE#

    Un ottimismo che traspare anche dalle parole del campione tedesco, in forma come ai bei tempi e alla guida tranquillo come non mai grazie alla sicurezza dei suoi sei titoli iridati: "Sono molto curioso di questa corsa perché un nuovo tracciato e nuove condizioni sono sempre interessanti" ha dichiarato dalle pagine del suo sito Internet. "Il grande interrogativo in Bahrein è la sabbia, siamo tutti curiosi di vedere che effetto avrà, se
    arriverà sabbia nel motore...". Del resto la Ferrari si presenta in ottime condizioni. Sul tracciato progettato dall'architetto Tilke e costato 150 milioni di dollari la preoccupazione caldo era l'altra grande incognita. Ma dopo l'ottimo rendimento delle gomme Bridgestone in Malesia, Schumi e compagnia non sono affatto intimoriti: gli ingredienti per provare la terza vittoria su tre gare ci sono tutti.

    In ogni caso sarà una gara di difficile interpretazione. I team non si sbilanciano e vogliono prima mettere le ruote a terra per dare un giudizio più completo. Nella F.1 dell'elettronica e dei numeri analizzati al millesimo è più che comprensibile. L'interesse della vigilia sarà comunque focalizzato sulla paura di possibili attentati terroristici (sarà la primissima gara di F.1 in Medio Oriente) e sull'integrazione di uno spettacolo tipicamente occidentale in un contesto islamico. In questo senso è dunque sono più che comprensibili le già annunciate (e considerevoli) misure di sicurezza nonché l'abolizione dello champagne sul podio e delle ragazze sulla griglia di partenza.

    Gli organizzatori si aspettano comunque grandi ritorni, presenti e futuri. Il 70% dei biglietti è stato venduto (l'impianto può ospitare 45mila spettatori al giorno) e nei tre giorni del GP sono attese almeno 100mila presenze. Inoltre lo sceicco Fawaz bin Mohammed al-Khalifa, presidente dell'Organizzazione generale dello sport, ha detto recentemente che la pista dovrebbe essere una notevole fonte di futuri introiti: "Ricavi diretti arriveranno dal Mondiale, dall'affitto della pista e dalla vendita dei biglietti. Gli studi fatti ci dicono che partecipanti e ospiti dovrebbero spendere tra i 100 e il 300 milioni di euro".

     

    Questo il programma e la copertura tv (seconda l'ora italiana) del GP del Bahrein in programma domenica sulla pista di Sakhir:

    VENERDÌ

    10-11: prove libere
    13-14: prove libere

    SABATO

    8-8.45: prove libere
    9.15-10: prove libere
    12: prima sessione qualifiche
    13: seconda sessione qualifiche
    (diretta Raidue dalle 12)

    DOMENICA

    13.30: GP del Bahrein
    (diretta Raiuno dalle 13.15)

     

    [Fonte Gazzetta.it]

    User Feedback

    There are no reviews to display.


  • Who's Online   4 Members, 0 Anonymous, 129 Guests (See full list)

    • Francesco Fina
    • belvi
    • V1nny
    • Lupo grigio


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.