Jump to content

DrivingItalia Discord: chat testo e voce

Social-app gratuita, via browser, tablet o smartphone. Quasi QUATTROMILA utenti attivi, entra anche tu!
Discord DrivingItalia

Simracing per tutti: iniziare spendendo poco

I costi nel motorsport reale sono proibitivi... ma nel simracing si può cominciare spendendo poco!
Simracing per tutti
  • Guest
    Guest

    F.1: Ralf salta la Francia, la FIA difende i soccorsi

       (0 reviews)

    La FIA Ã¨ soddisfatta e respinge le critiche. La Federazione Internazionale dell'Automobile non ha rilevato alcun problema riguardo i soccorsi a Ralf Schumacher dopo l'incidente a Indianapolis. E non ritiene che la gara andasse fermata con la bandiera rossa. "La safety-car, la vettura medica e quella di intervento veloce - ha fatto sapere un portavoce della FIA - sono state mosse dalla direzione gara senza alcun ritardo e la prima a raggiungere la scena dell'incidente è stata l'auto più vicina tra quelle di emergenza medica. Noi chiediamo al personale sanitario di arrivare sul luogo in cui è bloccato un pilota entro due minuti. Così è stato, perciò siamo soddisfatti".

    #CONTINUE#

    Alcuni osservatori, però, sostengono che ci sono voluti quasi tre minuti per prestare i primi soccorsi al tedesco fermo all'interno dell'abitacolo della Williams. "Sono un po' deluso se è rimasto fermo in macchina per qualche minuto - dice David Coulthard -: in questi casi può essere una questione di vita o di morte. E' qualcosa che andrebbe analizzato". "Ho l’impressione che sia stato nella vettura troppo a lungo", ha spiegato da parte sua Mario Theissen, responsabile BMW. Ma la FIA giustifica i tempi con il rispetto delle procedure. "I commissari che arrivano in zona sono istruiti in modo specifico per non toccare il pilota e aspettare l'arrivo del personale medico. Un intervento non professionale potrebbe avere conseguenze serie per chi è coinvolto nell'incidente".

    Dubbi sono nati anche sull'eventuale stop alla gara. La Michelin ha accusato i detriti presenti in pista per le forature dei propri pneumatici sulle monoposto di Alonso e Ralf. Jenson Button, pilota della BAR, ritiene che il GP fosse da fermare. "Credo andasse esposta la bandiera rossa - spiega l'inglese -. L'incidente in sè era abbastanza brutto e c'erano pezzi di macchina su tutta la pista. Avevamo già visto una macchina (la Renault di Alonso, ndr) uscire per lo stesso motivo. Dovevano fermare la corsa oppure farci passare per la corsia box mentre gli aspirapolvere pulivano bene il tracciato".

    "Ho pensato che fosse un po' pericoloso - ha aggiunto Pascal Vasselon, responsabile tecnico Michelin in F.1 -. Ogni volta che c'è un incidente in traiettoria pensiamo sempre sia meglio per le vetture fermarsi e cambiare gomme". Il portavoce FIA, invece, ha spiegato che un GP è da fermare solo se la pista è bloccata o la situazione sia troppo pericolosa per continuare. "La direzione gara era in contatto costante con la safety-car e le informazioni dicevano che era possibile evitare i detriti. La partenza di un GP è potenzialmente il momento più pericoloso di una corsa, se si può tenere la situazione sotto controllo è meglio evitare di ripeterlo".

    Circa il suo immediato futuro, Ralf Schumacher non ha avuto dubbi nell'escludere almeno il ritorno in pista già al prossimo GP di Magny Cours: "In questo momento non penso proprio sia possibile. Anche la mia precedente esperienza dopo l'incidente ai test di Monza dello scorso settembre (quando rinunciò al successivo GP d'Italia, dopo essersi sentito male durante le prove) dimostra che non sarebbe possibile e non ricommetterò l'errore di provare a tornare a correre così in fretta. Adesso ho bisogno di una, due settimane di riposo assoluto. Poi decideremo. Inutile dare ora adito a speculazioni sul quando potrò di nuovo essere in gara. La mia priorità in questo momento è tornare in salute ed in forma al cento per cento. Ma è chiaro che, in linea di principio, vorrei rimettermi al volante prima possibile".

     

    [Fonte: Gazzetta.it]

    User Feedback

    There are no reviews to display.


  • Who's Online   0 Members, 0 Anonymous, 154 Guests (See full list)

    • There are no registered users currently online


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.