Showing results for tags 'motorsport games'. - DrivingItalia.NET simulatori di guida Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'motorsport games'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Generale
    • Annunci Staff
    • OT - Di Tutto Di Piu'
    • Vendo Compro Scambio!
    • Hardware - Software
    • Multimedia
  • Real Racing
    • Real Motorsport Forum
    • Segnalazione Eventi - Raduni
  • Simulazioni Di Guida
    • Sezione DOWNLOAD
    • Setup Public Library
    • Generale
    • Simulatori by KUNOS SIMULAZIONI
    • Simulatori by ISI
    • Simulatori by Reiza Studios
    • Simulatori by Sector3 - Simbin
    • Simulatori by Slightly Mad Studios
    • Formula 1 by Codemasters
    • iRacing Motorsport Simulations
    • Simulatori Karting
    • Rally
    • Serie Papyrus: GPL, Nascar 2003...
    • Live for Speed
    • Serie GPX by Crammond
    • Due ruote: GP Bikes, SBK, GP500 e altri...
    • Console Corner
    • Simulazione Manageriale
  • Online & Live SimRacing
    • DrivingItalia Champs & Races
    • Gare
    • Driving Simulation Center

Categories

  • Assetto Corsa
    • APPS
    • Open Wheelers Mods
    • Cover Wheelers Mods
    • Cars Skins
    • Miscellaneous
    • Sound
    • Template
    • Track
  • Automobilista
    • Cars
    • Tracks
    • Patch & addon
  • GP Bikes
    • Skins
    • Tracks
  • GTR 2
    • Car Skin
    • Cover wheel Mods
    • Open wheel Mods
    • Patch & addons
    • Setups
    • Sound
    • Tracks
  • Kart Racing Pro
    • Tracks
    • Graphic Skins
    • Setups
  • netKar PRO
    • Tracks
    • Patch & addons
    • Setups
    • Track Update
    • Cars & Skin
  • rFactor2
    • Official ISI Files
    • CarSkin
    • Cover Wheel Mod
    • Open Wheel Mod
    • Patch & addons
    • Setup
    • Sound
    • Tracks

Categories

  • Software
  • Hardware
  • Simracing Academy
  • Guide - Tutorial
  • Recensioni
  • Modding
  • Addons
  • Web
  • Champs & Races
  • Sport
  • Live events

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

  1. Motorsport Games, sotto la quale c'è anche Studio 397 di rFactor 2, negli ultimi mesi ha vissuto un periodo molto difficile, con le sue azioni al Nasdaq scese al di sotto di $ 3 milioni di dollari, la maggioranza del suo consiglio di amministrazione dimessa e grandi polemiche dopo i problemi che hanno afflitto la Le Mans Virtual. Tuttavia, alcuni annunci delle ultime due settimane sono stati accolti positivamente dal mercato: Motorsport Games è quindi diventata oggetto di speculazione del Nasdaq con il suo prezzo balzato da $ 2,54 lunedì a quasi $ 50 mercoledì! La novità accolta con maggiore entusiasmo dagli investitori è l'annuncio di aver stipulato un accordo definitivo di investimento di collocamento privato da 3,9 milioni di dollari. L'aumento di capitale dovrebbe avvenire venerdì, a un prezzo di acquisto di 21,40 dollari per azione. Motorsport Games intende utilizzare i proventi dell'investimento per lo sviluppo di più giochi, capitale circolante e scopi aziendali generali. All'inizio di questa settimana, Motorsport Games ha poi annunciato di aver stipulato un accordo con Motorsport Network, azionista di maggioranza, per un "accordo di scambio di debito in azioni" per rimborsare $ 1 milione di debito in base a una linea di credito esistente di $ 12 milioni con la società. Sempre lunedì, Motorsport Games ha annunciato di aver riconquistato la conformità con le regole di quotazione del Nasdaq poiché le azioni detenute pubblicamente della società superano nuovamente i 500.000. Non mancano però notizie negative: il 18 gennaio, Motorsport Games ha stipulato un accordo transattivo da 1,1 milioni di dollari con la Continental General Insurance Company. Motorsport Games è stata citata in giudizio per aver agito con intenti fraudolenti durante l'acquisizione di 704Games, lo sviluppatore della serie di giochi di corse NASCAR Heat. L'ultimo prezzo delle azioni di Motorsport Games è probabilmente causato da scambi speculativi e non da uno sviluppo di valutazione sostenibile. Poiché l'investimento previsto di $ 3,9 milioni ha un prezzo di $ 21,40 per azione, lo scenario più probabile è che il titolo si stabilizzi intorno a quel prezzo. Tuttavia, l'investimento potrebbe ancora fallire e far precipitare nuovamente il prezzo delle azioni di Motorsport Games. Tutt odipende dalla capacità di Motorsport Games di trasformare le sue operazioni commerciali e creare valore per i suoi stakeholder. [Fonte Esportsadvocate]
  2. Come ormai ben saprete, l'edizione 2023 della 24h of Le Mans Virtual tenutasi su rFactor 2 non è stata esente da problemi, con ben due bandiere rosse per problemi al server e numerose disconnessioni durante la gara, tra le quali anche quella del leader della gara Max Verstappen, che non ha lesinato critiche nei confronti della piattaforma e dell'organizzazione. Dopo quasi due settimane Studio 397 ha rilasciato una nuova dichiarazione riguardo l'evento, fornendoci alcuni aggiornamenti sulle investigazioni che il team tecnico sta portando avanti. Gli indirizzi IP dei due server utilizzati sono in qualche modo stati resi pubblici e il team ha notato un inusuale livello di traffico con alcune registrazioni, nei log, di eventi preoccupanti avvenuti durante quel lasso di tempo. Nonostante il team non possa parlare con sicurezza di un attacco malevolo, quello che è certo è che verranno prese nuove misure di sicurezza per garantire il funzionamento dei server. Chiaramente l'utilizzo di server con IP pubblici per accedere alle sessioni non è ideale e il team è al lavoro per creare un sistema che permetta solo a determinati utenti di accedere al server. Con riguardo alle numerose disconnessioni, il team dichiara che si è trattato di qualcosa di davvero inusuale e che era accaduto soltanto una volta durante la Le Mans Virtual Series. Nonostante i notevoli miglioramenti apportati al codice di gioco che gestisce la parte multiplayer, è chiaro che la strada da fare è ancora tanta e che i problemi non sono affatto risolti. Dichiarando la situazione attuale "inaccettabile", il team si impegna a riscrivere questa parte di codice nei prossimi mesi affinchè non tutti i giocatori possano godere di un'esperienza adeguata Inoltre Studio397 ha rilasciato una nuova build release candidate di rFactor 2, della quale trovate tutti i dettagli a questo link.
  3. Le ultime settimane non sono state di certo serene per Motorsport Games e l'evento della 24 Ore di Le Mans Virtual, che poteva essere un grandioso rilancio per l'azienda, si è rivelato un pericolosissimo boomerang, lanciato di forza dall'arrabbiatissimo Max Verstappen. Alla luce delle informazioni trapelate oggi però, il mezzo disastro con la gara esport su rFactor 2 passa sicuramente in secondo piano... Come già sappiamo, finora i dipendenti Motorsport Games non sono stati pagati e hanno già minacciato azioni legali, mentre l'intero consiglio di amministrazione che ha lasciato l'azienda per controversie sui finanziamenti ha rappresentato un ulteriore e grave campanello d'allarme. In un nuovo aggiornamento proveniente da dipendenti anonimi, Insider Gaming ha appreso che la società è ora essenzialmente ricattata per pagare gli stipendi, o il codice sorgente per quattro dei suoi giochi verrà rilasciato online! I dipendenti che hanno parlato con Insider Gaming sotto richiesta di anonimato hanno affermato che un dipendente ha minacciato direttamente il CEO di Motorsport Games, Dmitry Kozko, e i nuovi direttori della società. Nella minaccia, è stato detto che il dipendente ha il codice sorgente per quattro dei giochi di Motorsports: NASCAR: Ignition 21, NASCAR: HEAT 5, Indycar e KartKraft. Il dipendente ha chiesto che gli stipendi non pagati vengano pagati ai dipendenti entro il 25 gennaio, altrimenti il codice sorgente per tutti e quattro i giochi verrà rilasciato pubblicamente online. Altri dipendenti, interpellati in merito, si sono detti non "sorpresi" che un'azione così drastica fosse stata intrapresa da qualcuno che probabilmente non ha "nulla da perdere". I commenti sono stati fatti in seguito al rapporto di Insider Gaming della scorsa settimana secondo cui l'intero studio russo, composto da circa 30 dipendenti, non era stato pagato da ottobre. Inoltre, è stato rivelato che ad alcuni dipendenti è stato offerto di trasferirsi in Georgia (senza alcun aiuto da parte dell'azienda), per ricevere lo stipendio. I dipendenti che hanno parlato con Insider Gaming credono fermamente nell'uscita del nuovo Indycar, ma prevedono anche che NASCAR 23 venga posticipato fino al 2024. Resta da vedere se il codice sorgente dei giochi verrà rilasciato davvero al pubblico entro la fine del mese... Motorsport Games non ha voluto finora rilasciare alcuna dichiarazione e non ha neppure smentito.
  4. Walker™

    Motorsport Games: NASCAR 23 a rischio?

    Piove sul bagnato in casa Motorsport Games: dopo la minaccia di azioni legali da parte degli sviluppatori arriva un nuovo report per Insider Gaming da parte di Mike Straw, secondo il quale il nuovo titolo NASCAR sarebbe a rischio. NASCAR 23 è il seguito del disastroso NASCAR 21: Ignition, o almeno dovrebbe esserlo: fonti interne a Motorsport Games riportano infatti che la maggior parte del team è stata spostata e messa a lavorare sul videogioco IndyCar che dovrebbe uscire nella primavera di quest'anno. Qualcuno in un recente meeting avrebbe chiesto cosa ne sarebbe stato di NASCAR 23 ricevendo risposte ambigue perchè il titolo è ancora in fase di design, e come se non bastasse il lead designer del gioco in questione ha abbandonato la compagnia. Un altro sviluppatore avrebbe persino riferito che il team adesso è formato da meno di 10 persone, e nessuno di loro crede che ci sarà il rilascio di un titolo NASCAR quest'anno. Un'altra fonte ha riferito che se dovesse mai essere rilasciato sarà costruito esattamente come il titolo IndyCar in fase di lavorazione, con i modelli scambiati e altri accorgimenti per replicare l'esperienza NASCAR. Non sembra destinato ad avere un futuro questo nuovo capitolo: considerando lo stato del gioco sembra alquanto improbabile che si riesca a rispettare la tabella di marcia e arrivare a metà 2023 con un titolo pronto da lanciare. Forse Motorsport Games farebbe meglio a sfruttare queste licenze su un simulatore già lanciato e affermato come rFactor 2, invece di cimentarsi in queste operazioni dall'esito disastroso
  5. Le vetture rilasciate da Studio 397 su rFactor 2 negli ultimi due anni e mezzo possono (quasi) tutte godere di un nuovo tyre model, anche se sarebbe più corretto parlare di nuovi parametri, frutto della strettissima partnership che lo studio olandese ha stretto con Goodyear, fornitore di pneumatici per il quale non servono presentazioni. Questa collaborazione permette al team dietro alla fisica di rF2 di poter capire sempre più a fondo il funzionamento di uno pneumatico da gara e di poter integrare meglio i dati importantissimi che Goodyear fornisce agli sviluppatori per creare delle gomme virtuali sempre più vicine alla realtà. Ma in che modo questi dati vengono integrati nella simulazione? Tramite un deep dive sul canale YouTube di Studio 397 ci viene spiegato innanzitutto cos'è una slip table, ovvero una serie di grafici di forze laterali e longitudinali applicate ad un angolo di slittamento come l'angolo di sterzo. Queste slip table forniscono una visione generale sulle performance e sul comportamento di uno pneumatico. Gli ingegneri di Studio 397 cercano di avvicinarsi quanto più possibile a questi dati empirici, attraverso aggiustamenti "formula-based" che tengono conto di diverse variabili come temperature, velocità e carico, tutte variabili che hanno un impatto notevole sul coefficiente di grip. Manipolando questi dati gli ingegneri di rF2 cercano di riprodurre ciò che possono osservare dalle telemetrie. La collaborazione, benchè giovane, ha già portato miglioramenti notevoli dal punto di vista della costruzione delle gomme virtuali, apprezzate dalla quasi totalità dei giocatori. La partnership ha portato alla creazione di ben più di uno "standard" di gomme da utilizzare con tutte le auto, ma ha permesso al team di creare per ogni vettura degli pneumatici ad hoc che si avvicinassero quanto più possibile alla controparte reale. Siamo solo agli inizi di questa splendida collaborazione, e non vediamo l'ora di scoprire cosa ci riserva il futuro.
  6. Non è sicuramente un periodo semplice per Motorsport Games, che negli ultimi mesi ha visto il suo CdA dimettersi e ha pubblicato un financial report a dir poco disastroso con una perdita netta di oltre 8 milioni di dollari. A gettare benzina sul fuoco ci pensa un report esclusivo di Insider Gaming: Mike Straw ha infatti affermato che fonti interne a Motorsport Games avrebbero fornito prove di richieste di pagamento da parte degli sviluppatori. Secondo le fonti sarebbero circa 30 gli sviluppatori di nazionalità russa che non ricevono il loro stipendio dallo scorso Ottobre. Gli stessi, stanchi della mancanza di comunicazione da parte di MG, avrebbero minacciato azioni legali se questa situazione dovesse protrarsi oltre il 25 Gennaio. I "capi d'accusa" sarebbero due: oltre al mancato pagamento dei salari gli sviluppatori sarebbero stati forzati a firmare la risoluzione del contratto. L'origine dei problemi risale allo scorso Ottobre, quando Motorsport Games ha affermato di non poter più pagare gli sviluppatori russi in seguito all'invasione dell'Ucraina. MG ha quindi provveduto a spostare lo studio da Mosca in Georgia offrendo agli sviluppatori il trasferimento a loro spese e senza alcun indennizzo; gli stessi si sarebbero poi visti offrire dei nuovi contratti per il trasferimento con un taglio dello stipendio del 20% circa. Inoltre le fonti affermano che anche coloro che si sono trasferiti in Georgia con le loro famiglie non stanno ricevendo i compensi dovuti. Insider Gaming ha chiesto maggiori informazioni circa la firma della risoluzione contrattuale, ma non sono stati forniti ulteriori dettagli. IG ha inoltre contattato Motorsport Games per chiarimenti ufficiali sulla questione e ci aggiornerà se dovessero esserci delle novità
  7. iRacing ha annunciato oggi alcuni dettagli sulle restrizioni della licenza esclusiva Motorsport Games acquisita due anni fa, che entrerà in vigore dal prossimo1 Gennaio 2023 per l'uscita del nuovo titolo IndyCar 23, targato appunto MG. Di seguito quanto riportato da iRacing, tradotto in italiano: Molte persone non si rendono conto di cosa significhi "esclusività" riguardo al discorso licenze, nonostante gli effetti già visti sulle gare della 24 Ore di Le Mans all'interno del servizio iRacing, eppure quando il nuovo titolo ufficiale IndyCar di Motorsport Games è stato annunciato nel luglio 2021, l'entusiasmo è stato praticamente generale. Naturalmente non sappiamo al momento quali potranno essere le conseguenze precise di questa nuova licenza, ma speriamo che comunque iRacing possa trovare una soluzione ottimale, per il bene generale del simracing.
  8. Come già annunciato in precedenza, il Bonus Drop Q4 2022 è finalmente disponibile, con la Vauxhall Astra BTCC e la Porsche 911 GT3 Cup 992 disponibili per l'acquisto. Vengono inoltre aggiornate alla stagione 2022 tutte le vetture del British Touring Car Championship, con un piccolo aggiornamento al tyre model e un Balance of Performance. Inoltre il team ne ha approfittato per aggiornare numerose auto e piste già presenti nella simulazione.
  9. Dopo una lunga attesa e tante richieste da parte della community, è stata finalmente annunciata la nuovissima Porsche 911 GT3 Cup 992, come parte del Q4 2022 Bonus Pack. Rispetto alla 991 è stata migliorata in ogni suo aspetto, ed è sicuramente la 911 GT3 Cup più rifinita mai realizzata. Per questa 992 il team ha lavorato a stretto contatto con Porsche Motorsport per elaborare le tonnellate di date ricevuti e ha ricevuto un aiuto preziosissimo da Rudy van Buren, ambasciatore di rFactor 2 e pilota della Porsche Carrera Cup Germany, nonchè vincitore del World's Fastest Gamer nel 2017. La Porsche 911 GT3 Cup 992 è la seconda e ultima vettura di questo piccolo pack a sorpresa, che verrà rilasciato mercoledì 21 Dicembre.
  10. Il British Touring Car Championship è ancora protagonista negli annunci di Studio 397 riguardanti rF2: questa volta però non si tratta di una nuova vettura, ma dell'aggiornamento alla stagione 2022 con conseguente Balance of Performance e un aggiornamento al tyre model delle touring car. La notizia più importante però è quella riguardo l'ibrido: con la build Q1 2023 farà il suo debutto su rFactor 2 il sistema TOCA Hybrid utilizzato nel BTCC. A differenza del sistema che abbiamo imparato a conoscere in Formula 1 e nel WEC, l'ibrido utilizzato nella categoria britannica è più simile ad un boost temporaneo; per simulare ciò Studio 397 si è affidato al sistema Push to Pass, ma con la prima build del prossimo anno verrà introdotto un sistema più simile alla realtà. E' probabile che nel corso del 2023 verrano aggiunti anche sistemi ibridi più "canonici", visto che lo stesso team non vede l'ora di poter aggiungere l'ibrido in tutte le sue forme. Il bonus drop Q4 non è però ancora completo: domani intorno alle 17 verrà annunciata la seconda e ultima vettura di questo pack a sorpresa, una vettura che piacerà a molti secondo gli sviluppatori. Non ci resta che attendere.
  11. Ormai il Natale è alle porte, e Studio 397 si prepara per le festività rilasciando non una, ma ben due nuove vetture per rFactor 2. La prima di queste è la Vauxhall Astra BTCC, che va ad arricchire il già ricco parco vetture dedicate al British Touring Car Championship. La vettura ha debuttato nel 2017, sancendo il ritorno di Vauxhall, che ha raccolto una lunga serie di successi tra gli anni 90 e 2000. Sin dal debutto si è dimostrata una vettura molto competitiva cogliendo un podio a Brands Hatch. In quella stagione verranno raccolte numerose top 10 e un altro podio. Le vittorie non tardano ad arrivare e nel 2018 saranno ben 3, mentre nel 2019 la vettura ha colto quella che fino ad ora è l'ultima vittoria del brand britannico. Come detto in apertura non è l'unica sorpresa in arrivo, quindi non ci resta che aspettare per vedere cos'ha in serbo per noi lo studio olandese.
  12. Con una nota attraverso i canali social Studio 397 ha annunciato che venerdì 25 Novembre il circuito di Silverstone verrà rimosso dal workshop di Steam a causa di un cambiamento negli accordi di licenza. I giocatori potranno scaricare il circuito prima della rimozione e continuare ad usarlo senza problemi anche dopo il 25 Novembre. Anche se non è certamente la migliore delle notizie Studio 397 sta lavorando alacremente per trovare un'alternativa gratuita da portare sul workshop in tempi rapidi
  13. Pochi giorni fa abbiamo spiegato i problemi finanziari di Motorsport Games, publisher tra gli altri di rFactor 2. Come preannunciato, lo sviluppatore ed editore con sede a Miami ha tenuto venerdi 18 novembre una conferenza stampa per illustrare gli utili finanziari del terzo trimestre 2022. "Sulla base della liquidità e dei mezzi equivalenti disponibili al 31 ottobre 2022 e della spesa media della Società [Motorsport Games], non riteniamo di avere liquidità sufficiente per finanziare le nostre operazioni per il resto del 2022 e quindi un finanziamento aggiuntivo sarà necessario per continuare le operazioni”, si legge nella dichiarazione integrativa. Il CEO Dmitry Kozko ha spiegato che sono allo studio diverse opzioni di finanziamento: "Continuiamo a esplorare tutte le opzioni disponibili. Queste opzioni includono ancora diversi tipi di finanziamento del debito, ci sono un paio di opzioni nel tipo di finanziamento azionario, ci sono opzioni dal principale azionista con la linea di credito esistente, tuttavia, ovviamente, non siamo sicuri se ci sarà la capacità o meno di finanziare. Tutte queste opzioni sono ancora sul tavolo, vengono esplorate... Dobbiamo annunciare qualcosa abbastanza rapidamente per continuare a supportare la crescita di questo business". A settembre, Motorsport Games ha ricevuto un anticipo in contanti di $ 3 milioni da Motorsport Network, la società madre che possiede sette milioni di azioni della propaggine gaming. Nei tre mesi da luglio a settembre 2022, la perdita netta della società è stata di $ 8,5 milioni e il suo utile rettificato prima di interessi, imposte, deprezzamento e perdita di ammortamento è stato di $ 6,5 milioni. "La società [Motorsport Games] ha disponibilità liquide e mezzi equivalenti per circa $ 1,8 milioni", si legge nel comunicato stampa. Durante l'anno, a parte il contenuto scaricabile di rFactor 2, il rilascio di KartKraft a gennaio e lo svolgimento della Le Mans Virtual Series, la decisione di saltare un anno per il gioco NASCAR e di posticipare il suo gioco BTCC pianificato al 2024, ha comportato potenziali fattori di guadagno non materializzati. Nel frattempo, però, l'azienda continua a investire nello sviluppo: le spese sono aumentate da inizio anno fino al terzo trimestre rispetto al 2021 di 1,6 milioni di dollari. "La Società prevede di continuare a subire perdite per il prossimo futuro mentre continua a sviluppare il proprio portafoglio di prodotti e ad investire nello sviluppo di nuovi titoli di videogiochi", si legge nella dichiarazione finanziaria associata. Dalla conferenza stampa si è saputo che Neil Anderson, Peter Moore e Francesco Piovanetti si sono dimessi dal consiglio di amministrazione, dopo essere stati invitati a farlo dall'azionista di maggioranza e capogruppo Motorsport Network, a causa di un disaccordo non rivelato relativo a future proposte di investimento. "Il principale azionista ha praticamente chiesto ai membri indipendenti del consiglio di dimettersi, a seguito di un disaccordo", ha affermato Kozko. "Secondo la lettera del Nasdaq, abbiamo 45 giorni per fornire un piano allo staff Nasdaq su come riempiremo almeno altri due seggi per essere conformi alla composizione del nostro comitato di audit di tre di tali membri". La società ha tempo fino al 29 dicembre per presentare un nuovo piano di sostentamento al fine di soddisfare i requisiti di quotazione del Nasdaq Capital Market. In caso di approvazione del piano, potrebbe essere concessa una proroga fino a 180 giorni per reperire consiglieri indipendenti. D'altra parte, il mancato rispetto potrebbe vedere la società quotata su altri mercati o cercare una struttura alternativa. Vale la pena notare che i dati del terzo trimestre 2022 riportati il 18 novembre escludono le vendite di NASCAR Rivals in esclusiva per Switch, lanciato il 14 ottobre, l'uscita di un secondo DLC per NASCAR 21: Ignition, e i contenuti del quarto trimestre per rFactor 2, rilasciati il 7 novembre. E' previsto anche un pacchetto DLC 2022 Cup Series a pagamento per NASCAR Heat 5, recentemente posticipato. Un gioco ufficiale IndyCar, l'esperienza della 24 ore di Le Mans e un nuovo titolo NASCAR sono previsti per il lancio nel 2023. Sempre nel corso della conferenza stampa però, il CEO di Motorsport Games Dmitry Kozko ha ribadito il suo piano di sviluppo per il 2023. "Tutto ciò che avevamo previsto con il nostro piano di ristrutturazione del 2022 è già stato eseguito. Naturalmente, continueremo a esplorare ulteriori aree di risparmio per ridurre potenzialmente ulteriormente il nostro cash burn. Tuttavia, la società è attualmente focalizzata sulle risorse di sviluppo [del gioco]. In quei dipartimenti particolari, ci stiamo espandendo e investendo. Qualsiasi cosa per il bene del nostro prodotto e della futura roadmap del prodotto è dove l'attenzione e le risorse stanno andando", ha affermato Kozko. "Non cercheremo di fare alcuna riduzione in quelle aree, perché onestamente questo è il nostro sostentamento. Siamo un'azienda basata sui prodotti e dobbiamo portare quei buoni prodotti sul mercato. Fino a quando non lo faremo, continueremo a investire”. Quando si parla della lista dei prossimi giochi del 2023, che includono IndyCar, NASCAR e un'esperienza della 24 ore di Le Mans, Kozko è fermamente convinto che i progetti rimangano sulla buona strada. "Non abbiamo apportato alcuna modifica alle date di consegna previste [ai nostri] prodotti", ha affermato. “Quello che abbiamo fatto è stato ottimizzare la quantità di strumenti in cui abbiamo investito, quindi concentrarci sostanzialmente sul rendere i nostri processi di sviluppo più efficienti. Al momento non prevediamo ritardi rispetto a ciò che abbiamo detto in precedenza sarebbero le nostre uscite del 2023". Potremo capire solo nelle prossime settimane se le parole rassicuranti del CEO sono realmente fondate oppure se titoli come rFactor 2 sono destinati ad un pessimo 2023...
  14. Motorsport Games è stata fondata nel 2018 ed ha subito acquisito il 53,5% del capitale di 704Games, diventando lo sviluppatore ed editore ufficiale del franchise di corse NASCAR. Quasi contemporaneamente, ha iniziato a collaborare con l'Automobile Club de l'Ouest (ACO) per lanciare la serie di eSport della Le Mans Virtual. Dopo aver lanciato a settembre 2019, il gioco NASCAR Heat 4 e di seguito NASCAR Heat 5, il 10 luglio 2020, nel marzo 2021 la società ha annunciato l'acquisizione di Studio 397 e della sua piattaforma rFactor 2. Nel marzo 2022 è stato annunciato che rFactor2 era stata scelta come piattaforma ufficiale del campionato FIA Formula E. Nell'agosto 2021 Motorsport Games ha annunciato che l'ex presidente di EA Sports Peter Moore era entrato a far parte del consiglio di amministrazione della società. Nel 2020, durante il COVID, Motorsport Games ha prodotto diversi eventi ufficiali di eSport per NASCAR, 24 Ore di Le Mans, FIA Formula E World Championship e FIA World Rallycross Championship, eNASCAR Heat Pro League e Virtual Race of Champions. Nel giugno 2020, Motorsport Games, l'Automobile Club de l'Ouest e il FIA World Endurance Championship hanno organizzato la gara virtuale della 24 Ore di Le Mans sulla piattaforma rFactor 2, in attesa della 24 Ore di Le Mans del 2020, rinviata da giugno a settembre a seguito dell'impatto della pandemia. L'evento è stato seguito da 14,2 milioni di telespettatori e ha raggiunto 8,6 milioni di visualizzazioni ! Motorsport Games ha completato la sua offerta pubblica iniziale di azioni (IPO) nel gennaio 2021, finendo per raccogliere 69 milioni di dollari che sono stati utilizzati per acquisire la restante partecipazione azionaria di 704 Games, e per acquisire KartKraft e Studio 397. Entro maggio le due operazioni sono state portate a compimento. Nel luglio 2021, Motorsport Games ha annunciato che combinerà il motore grafico Unreal e la tecnologia fisica rFactor per lo sviluppo di NASCAR 21: Ignition, poi rilasciato il 26 ottobre 2021. La combinazione verrà utilizzata anche per tutti i prossimi titoli prodotti da Motorsport Games, come il gioco British Touring Car Championship, la cui uscita è stata però spostata al 2024. Nello stesso mese, Motorsport Games ha stipulato una licenza con IndyCar per sviluppare sia la serie di videogiochi IndyCar, con una data di lancio prevista nel 2023, sia gli eventi. Sempre nel giugno 2021, Motorsport Games ha annunciato lo sviluppo di un videogioco dedicato alla 24 ore di Le Mans, prevista per il 2023. La prima nota stonata per Motorsprot Games arriva nel maggio scorso, quando Marcel Offermans ha annunciato di abbandonare Motorsport Games e Studio 397, quindi anche il progetto rFactor 2, proprio da lui portato avanti per tanti anni. In settembre Offermans ha annunciato la creazione di una sua nuova compagnia... Arriviamo quindi ad oggi: Motorsport Games ha pubblicato un breve comunicato per annunciare che venerdi, quando la borsa sarà chiusa (fatto questo già di per sè non positivo!), illustrerà i risultati economici del terzo quarto del 2022. Seguirà una conferenza stampa. Cosa sta succedendo ? Sappiamo che l'intero consiglio di amministrazione si è dimesso a causa di una "proposta di aumento di capitale" avanzata dall'azienda. E' evidente che l'azienda cerca di trovare un modo per raccogliere capitali, ma la proposta sembra così "oltraggiosa" che l'intero consiglio di amministrazione si è dimesso! Il primo grosso problema sta nel fatto che la Borsa di New York e il Nasdaq richiedono alle società quotate (come Motorsport Games) di avere una maggioranza di amministratori esterni o indipendenti nel proprio consiglio di amministrazione, di conseguenza allo stato attuale potrebbe verificarsi che il Consiglio di amministrazione di MN, non sia più conforme al NASDAQ. Ciò significa che, se non si trovasse una soluzione nel prossimo futuro, Motorsport Games potrebbe essere cancellata dal NASDAQ. Se una società viene cancellata dalla quotazione, non è più quotata in una borsa importante, il delisting si traduce spesso in una svalutazione significativa o totale del valore delle azioni di una società. Pertanto, sebbene la proprietà di un azionista di una società non diminuisca dopo che una società è stata cancellata dalla quotazione, tale proprietà può perdere molto valore o, in alcuni casi, può perdere il suo intero valore. Ciò significa che alcuni investitori o azionisti potrebbero pensare prima o poi di "scendere dalla nave che affonda". E' bene ricordare che in passato Motorsport Games si è già salvata dal delisting con un frazionamento azionario da 1 a 10, ma ora, a quanto pare, sono di nuovo a rischio. La borsa americana però si è già mossa ed ha dato tempo fino al 29 dicembre 2022 per fornire un piano specifico per raggiungere e sostenere la conformità a tutti i requisiti per la quotazione al Nasdaq Capital Market. Come si può notare dal grafico qui sopra, la situazione è davvero molto critica. Venerdi prossimo con la conferenza stampa ne sapremo qualcosa in più, ma la situazione non sembra di facile gestione, nè soluzione. Cosa ne sarà di rFactor 2 e di tutto il simracing legato a Motorsport Games ?
  15. Come già preannunciato oggi è stata rilasciata la nuova build di rFactor 2 che porta con sè il pack Q4 2022 e tante novità dal punto di vista della simulazione. E' ovviamente disponibile l'All In Pack al prezzo di 27,88€ contentente il Bahrain International Circuit, il circuito di Croft, il Thruxton Motorsports Center, l'ExCeL London Circuit, la BMW 330i M Sport BTCC (con la versione "e" in arrivo in un futuro aggiornamento) e la Vanwall Vandervell LMH Oltre ai nuovi contenuti sono finalmente pubblici gli aggiornamenti introdotti con la Release Candidate, con novità che riguardano la IA e i track limit, oltre ad aver aggiunto la richiestissima funzione di flash dei fari. Il team ne ha inoltre approfittato per apportare numerosi aggiornamenti alle auto già presenti nella simulazione come potrete constatare dal changelog in calce. Il team ha inoltre annunciato la Stagione 7 del Competition System, con il ritorno in calendario delle apprezzate BMW M4 Class 1 e StockCar 2018X
  16. Walker™

    rFactor 2: annunciato il London E-Prix

    Nel ricco pack Q4 2022 c'è anche spazio per la Formula E: l'ultimo DLC annunciato è infatti l'ExCeL London Circuit, che ospita l'E-Prix di Londra. Il circuito, lungo 2252 metri con 22 curve, è sicuramente unico nel suo genere, grazie al fatto di essere per metà indoor e per metà un normalissimo circuito cittadino. Si completa così la tornata di annunci per la nuova build, che comprende oltre all'ExCeL London Circuit il Bahrain International Circuit, la BMW 330e M Sport BTCC, la Vanwall Vandervell LMH, il circuito di Croft e il Thruxton Motorsports Center. Il tutto verrà reso disponibile a partire da lunedì 7 Novembre.
  17. Continua ad arricchirsi l'offerta british di rFactor 2: dopo la BMW 330e M Sport BTCC e il circuito di Croft anche il Thruxton Motorsports Center si unisce alla lista dei contenuti legati al British Touring Car Championship. Nato anch'esso da un aeroporto dismesso dopo la seconda guerra mondiale nel 1950, negli oltre 70 anni della sua storia il tracciato è cambiato molto poco, diventando quindi un'icona di un'era che non c'è più del motorsport. Apparentemente semplice, il circuito nasconde invece molte insidie trattandosi di una pista estremamente veloce, dove è importante non scomporsi e non alzare troppo il piede per strappare il tempo più veloce in sessione. Anche il Thruxton Motorsports Center è parte del pack Q4 2022 che verrà rilasciato il 7 Novembre, e sembra non essere l'ultimo annuncio, con un'ultima sorpresa in serbo per domani...
  18. Continua la carrellata di annunci in casa Studio 397: protagonista odierno è il circuito di Croft, situato nel North Yorkshire in Gran Bretagna. Uno dei pilastri del BTCC, nella sua storia ha ospitato ogni genere di gare, dalle due alle quattro ruote. Con 16 curve è capace di offrire battaglie ravvicinate a prescindere dalla categoria ed è un circuito molto tecnico, dove la precisione e l'accuratezza dei piloti fanno la differenza. Il Croft Circuit va ad unirsi alla lista delle aggiunte del pack Q4 2022 assieme al Bahrain International Circuit, BMW 330e M Sport BTCC e Vanwall Vandervell LMH. La nuova build sarà disponibile il 7 Novembre.
  19. Nuovo annuncio in casa Studio 397, ma contrariamente ai giorni precedenti questa volta non si tratta di una nuova auto o di un nuovo circuito in arrivo. Oggi lo studio olandese si concentra su una delle migliorie strutturali in arrivo con la build che verrà rilasciata il 7 Novembre. Stiamo parlando dei miglioramenti apportati all'intelligenza artificiale, già testabili con la release candidate. Con la nuova build Studio 397 ha risolto alcuni annosi problemi che il gioco si trascinava da anni, come ad esempio la tendenza dell'IA ad usare acceleratore e freno come se fossero due "interruttori". Il team ha inoltre reso più realistici gli input al volante e ha migliorato la capacità di stare sulla superficie di guida dell'intelligenza artificiale. Oltre a queste migliorie tangibili il team si è occupato di fare pulizia nel codice di gioco, eliminando alcune delle complessità storiche dell'IA e portando alcune ottimizzazioni, realizzando così un'ottima base sulla quale lavorare in futuro. La build Q4 2022 verrà rilasciata tra una settimana, il 7 Novembre con l'introduzione del Bahrain International Circuit, e di due nuove vetture: BMW 330e M Sport BTCC e Vanwall Vandervell LMH. Inoltre è stata appena rilasciata una nuova patch hotfix per correggere una lunga lista di bug e problemini vari, di cui trovate dettaglio a questo link.
  20. Studio 397 ha annunciato l'arrivo della Vanwall Vandervell LMH su rFactor 2, introducendo ufficialmente quindi la classe Le Mans Hypercar all'interno della simulazione. La vettura è frutto di una strettissima collaborazione tra il costruttore e Studio 397: è stata infatti Vanwall a contattare direttamente lo studio olandese proponendo una collaborazione per portare la loro Hypercar direttamente su rFactor 2. Il team ha fornito a Studio 397 i dati raccolti dai loro test su pista per creare un'esperienza di guida eccezionale e incredibilmente realistica. La Vanwall Vandervell LMH verrà rilasciata il 7 Novembre come parte del Q4 2022 Pack, che include anche il Bahrain International Circuit e la BMW 330e M Sport BTCC
  21. Nuova giornata di annunci in casa Studio 397: dopo il Bahrain International Circuit viene annunciata la prima vettura del pack Q4 2022. Si tratta della BMW 330e M Sport BTCC, che va ad ampliare il roster delle vetture del British Touring Car Championship aggiungendosi alla Infiniti Q50, Toyota Corolla, Hyundai i30N e Ford Focus ST. A trazione posteriore come la Infiniti Q50, la BMW 330e si è distinta sin dal suo debutto nel 2019, dimostrando di essere subito competitiva nella mani dell'ex campione Colin Turkington. Un'auto vincente in tutte le condizioni, nel 2022 è presente in griglia con il team ufficiale BMW West Surrey Racing, il team Car Gods with Ciceley Motorsport e il nuovo team ROKiT MB Motorsport
  22. Dopo averlo visto in esclusiva per la Le Mans Virtual Series ecco che arriva l'annuncio ufficiale: il Bahrain International Circuit verrà rilasciato il 7 Novembre su rFactor 2 come parte del drop Q4 2022. Il nuovo DLC però non includerà solo il layout Grand Prix che conosciamo e che abbiamo visto nella LMVS, ma avrà altri 3 layout aggiuntivi: l'Endurance Layout, l'Outer Loop (già visto in F1 nel 2020) e il Paddock Layout
  23. Rilasciato ad inizio settimana come parte della release candidate di Ottobre, il nuovo store in-game è disponibile in maniera pubblica da oggi. Nel corso degli anni parecchi sono stati gli utenti che si sono lamentati della scarsa chiarezza dell'item store di rF2, con tante difficoltà nell'individuare i contenuti già posseduti e nell'esplorazione delle varie offerte presenti all'interno dello stesso. Con l'aggiornamento odierno il team ha rivisto completamente le funzionalità dello store, rendendolo graficamente più accattivante e soprattutto coerente con la UI utilizzata, più semplice da navigare con una schermata che mostra sin da subito quali contenuti e quali pacchetti si possiedono. Il nuovo store inoltre calcolerà in automatico le migliori offerte in base a ciò che possediamo già e ciò che abbiamo nel carrello, in modo da far spendere al giocatore il meno possibile. Inoltre una volta acquistate auto e piste queste verranno scaricate ed installate automaticamente, a patto di avere attiva l'impostazione di Steam "consenti i download mentre sei in gioco". L'update è già stato rilasciato ed è pronto per il download, è consigliato un riavvio di Steam in caso di problemi con il download.
  24. Lo scorso Febbraio Motorsport Games aveva annunciato una partnership con Formula 1 per la creazione di un'esperienza simulativa unica nel suo genere che avrebbe visto la luce nel corso del 2022. Quel progetto è ora finalmente pronto a mostrarsi al grande pubblico e risponde al nome di F1 Arcade. Il centro verrà aperto il 24 Novembre al One New Change di Londra, e sarà provvisto di ben 60 postazioni di guida, promettendo di regalare ai fan un'esperienza unica e irripetibile. Il centro non conterrà solamente postazioni per la simulazione, ma sarà fornito anche di un cocktail bar e servirà pietanze di prim'ordine basate sul calendario del mondiale di Formula 1. I motion cockpit saranno forniti da Vesaro e D-BOX, mentre il software utilizzato sarà rFactor 2, con una serie di contenuti creati esclusivamente per F1 Arcade. Nel brevissimo teaser infatti è possibile intravedere delle sequenze di gameplay in cui si alternano le Formula Pro con le livree ufficiali dei team di F1 e una spec-car della FIA basata sui regolamenti 2022 con le livree Red Bull, Ferrari e McLaren. Questa è la prima volta che la simulazione prodotta da Studio 397 viene utilizzata in maniera ufficiale per eventi legati alla Formula 1, e viene naturalmente da chiedersi se questo porterà ad altre partnership di livello più ampio per produrre e rilasciare contenuti ufficiali legati alla F1 al di fuori di F1 Arcade. In ogni caso la waitlist è online, se vi trovate a Londra o avete in programma una gita nella capitale del Regno Unito questo è sicuramente uno dei luoghi da visitare
  25. Si è finalmente mostrato al pubblico il nuovo titolo NASCAR di Motorsport Games, il primo della coppia Motorsport Games-Studio 397. NASCAR 21: Ignition gode di un nuovo motore grafico (Unreal Engine 4) e della fisica di rFactor 2 portata da Studio 397, il tutto per restituire l'esperienza più realistica possibile. Il gioco ovviamente conterrà tutti i tracciati della stagione, compresi il Circuits of the Americas, Daytona Road Course e Nashville. NASCAR 21: Ignition sarà lanciato ufficialmente il 28 Ottobre 2021, mentre i preordini si apriranno oggi su PS4, Xbox One e PC Steam
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.