Showing results for tags 'le mans ultimate'. - DrivingItalia.NET simulatori di guida Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'le mans ultimate'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Generale
    • Annunci Staff
    • OT - Di Tutto Di Piu'
    • Vendo Compro Scambio!
    • Hardware - Software
    • Multimedia
  • Real Racing
    • Real Motorsport Forum
    • Segnalazione Eventi - Raduni
  • Simulazioni Di Guida
    • Sezione DOWNLOAD
    • Setup Public Library
    • Generale
    • Simulatori by KUNOS SIMULAZIONI
    • Simulatori by ISI
    • Simulatori by Reiza Studios
    • Simulatori by Sector3 - Simbin
    • Simulatori by Slightly Mad Studios
    • Formula 1 by Codemasters - EA Sports
    • iRacing Motorsport Simulations
    • Simulatori Karting
    • Rally
    • Serie Papyrus: GPL, Nascar 2003...
    • Live for Speed
    • Serie GPX by Crammond
    • Due ruote: GP Bikes, SBK, GP500 e altri...
    • Console Corner
    • Simulazione Manageriale
  • Online & Live SimRacing
    • DrivingItalia Champs & Races
    • Gare
    • Driving Simulation Center

Categories

  • Assetto Corsa
    • APPS
    • Open Wheelers Mods
    • Cover Wheelers Mods
    • Cars Skins
    • Miscellaneous
    • Sound
    • Template
    • Track
  • Automobilista
    • Cars
    • Tracks
    • Patch & addon
  • GP Bikes
    • Skins
    • Tracks
  • GTR 2
    • Car Skin
    • Cover wheel Mods
    • Open wheel Mods
    • Patch & addons
    • Setups
    • Sound
    • Tracks
  • Kart Racing Pro
    • Tracks
    • Graphic Skins
    • Setups
  • netKar PRO
    • Tracks
    • Patch & addons
    • Setups
    • Track Update
    • Cars & Skin
  • rFactor2
    • Official ISI Files
    • CarSkin
    • Cover Wheel Mod
    • Open Wheel Mod
    • Patch & addons
    • Setup
    • Sound
    • Tracks

Categories

  • Software
  • Hardware
  • Simracing Academy
  • Guide - Tutorial
  • Recensioni
  • Modding
  • Addons
  • Web
  • Champs & Races
  • Sport
  • Live events

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Found 22 results

  1. Come abbiamo già analizzato nella nostra anteprima, Le Mans Ultimate si è già rivelato essere un fantastico simulatore di guida dedicato allo spettacolare mondo WEC/Le Mans, anche se non è esente da problemi e bugs vari. Per certi versi comunque, una situazione normale, visto che si tratta di un gioco rilasciato in accesso anticipato su Steam. Dopo ulteriori giorni di prove e tanti giri virtuali in pista, possiamo approfondire a questo punto il discorso di quello che in Le Mans Ultimate ci piace già in modo particolare, nonostante i problemi... Le Mans Ultimate: la guida in pista Probabilmente la parte più importante: lo abbiamo già scritto in anteprima, la guida in Le Mans Ultimate è sublime. Considerato il principale punto di forza di rFactor 2 già prima dell'uscita di LMU, il modello di guida non ha certo deluso. Le Hypercar, in particolare, sono state ben ricreate in tutta la loro complessità. Ci vuole tempo per farle entrare in temperatura, ma una volta pronte, risultano estremamente convincenti. Allo stesso modo, una volta che ci si abitua alle auto LMP2 o GTE, queste risultano intuitive. In particolare, la guida in LMU non richiede di capire e adattarsi a stranezze del modello di guida del simulatore. Al contrario, ci si può concentrare sull'utilizzo delle diverse auto, tutto risulta essere estremamente "naturale". Le Mans Ultimate: la modalità online Ripreso naturalmente da rFactor 2, il sistema online RaceControl di Le Mans Ultimate è per ora l'unico modo per giocare in multiplayer. Tuttavia, funziona decisamente bene: i giocatori possono partecipare a brevi gare giornaliere che si svolgono in rapida successione, a eventi settimanali più lunghi e a un evento speciale in più fasce orarie nei fine settimana. Le gare giornaliere sono disponibili in set di due per ogni requisito di grado del pilota (Bronzo, Argento o Oro) e utilizzano setup fissi, mentre le gare settimanali e gli eventi speciali utilizzano setup aperti. I piloti hanno una classifica equivalente all'iRating di iRacing, che indica sostanzialmente il loro ritmo generale, e una valutazione della sicurezza, basata sugli incidenti. Dopo ogni gara, possono vedere come è cambiata e perché, dato che LMU fornisce alcuni punti che spiegano la variazione della valutazione. Si tratta di mini-obiettivi, come se il gioco prevedesse di qualificarsi in una determinata posizione in base alla propria valutazione e a quella degli avversari, per esempio. Nonostante alcuni problemi di stabilità, il sistema online di Le Mans Ultimate funziona generalmente bene e offre un'esperienza coinvolgente. Le Mans Ultimate: la grafica Valutazione soggettiva, ma LMU ha sorpreso positivamente con la sua grafica. Quando sono state annunciate le specifiche PC consigliate, praticamente identiche a quelle di rFactor 2, non si sapeva cosa pensare. Tuttavia, quando è spinta al massimo con un PC adeguato, la grafica di Le Mans Ultimate è sorprendentemente bella, e non solo nelle ore del crepuscolo e dell'alba. Anche in piena luce solare, LMU dimostra grandi potenzialità, con riflessi accecanti delle superfici lucide delle auto, illuminazione e tracciati sono un vero spettacolo per gli occhi. Ancora meglio nelle notti di pioggia, dove i riflessi delle pozzanghere in pista sono estremamente ben fatti. Questo non significa che non ci siano margini di miglioramento. Le gocce di pioggia e il modo in cui l'acqua scorre sui parabrezza delle auto sembrano essere a bassa risoluzione, ma non dovrebbe essere troppo difficile da sistemare, e di certo non è nemmeno una priorità assoluta. Le Mans Ultimate: il sound Uno dei punti di forza che si notano immediatamente quando si va in pista la prima volta, è il sound del simulatore. In alcuni casi, come nella Ferrari 499P, i suoni di bordo sono sorprendenti. Il V6, il sibilo di recupero del sistema ibrido in frenata: Le Mans Ultimate sa certamente come aumentare il livello di immersione attraverso l'audio. Tutto da ascoltare l'ibrido della Cadillac Serie V.R. Il boom simile a un'esplosione quando il V8 prende vita dopo essere uscito dai box con l'energia elettrica è semplicemente sublime. Un'altra "esperienza sonora" che consigliamo di provare, è stare fermi al box per sentire le altre auto che sfrecciano sul rettilineo di partenza con le loro diverse note di motore. La Porsche 911 RSR-19 GTE... Le Mans Ultimate: già tanti aggiornamenti e patch Proprio ieri, 28 febbraio, è stato rilasciato il quarto hotfix. A poco più di una settimana dall'uscita di Le Mans Ultimate, sono già stati distribuiti un totale di quattro patch/hotfix. Rispetto alla versione di lancio, questi hotfix hanno già ridotto notevolmente il numero di bug e reso il gioco più stabile. Probabilmente sarà rilasciata a breve anche una patch ben più corposa. In tanti - anche noi - avevano espresso preoccupazioni per il fatto che il gioco, dopo il rilascio in Early Access, poteva essere abbandonato a causa della situazione finanziaria della casa madre Motorsport Games. Finora, tuttavia, le cose sembrano andare bene. Del resto è pur vero che Le Mans Ultimate rappresenta probabilmente proprio l'ultima spiaggia per Motorsport Games... Speriamo quindi con forza che lo sviluppo del sim prosegua sulla strada intrapresa e consigliamo senza dubbio a tutti gli appassionati di provarlo, perchè già allo stato attuale, come detto più volte, Le MAns Ultimate può essere sicuramente definito un simulatore da non perdere!
  2. Motorsport Games ha finalmente annunciato in maniera ufficiale il videogioco dedicato alla 24 Ore di Le Mans e al World Endurance Championship, che sarà chiamato Le Mans Ultimate. Atteso per Dicembre 2023, il videogioco è sviluppato da Studio 397, team di sviluppo che si occupa di rFactor 2, e catturerà tutte le emozioni, la velocità e la gloria del più famoso e prestigioso evento di durata del motorsport. Il gioco per PC offrirà ovviamente tutte le auto e i circuiti presenti nel calendario 2023 del FIA World Endurance Championship, che ha ovviamente la 24 Ore di Le Mans come gara principale. Faranno quindi la prima apparizione ufficiale in un videogioco le Hypercar di Ferrari, Porsche, Peugeot e Toyota. Il gioco è stato sviluppato usando il motore fisico già presente in rFactor 2 e per la sua componente competitiva si affiderà a RaceControl, un nuovo sistema sviluppato da Motorsport Games per un'esperienza di gioco interattiva. Il multiplayer avrà gare casuali e competitive oltre alla possibilità di creare sessioni private. Ma la vera novità sarà il multiplayer asincrono, grazie al quale i componenti di un team potranno fare i loro stint in una data e un giorno che preferiscono così da superare i vincoli del fuso orario. Per coloro che attenderanno la 24 Ore di Le Mans in prima persona questo weekend ci sarà la possibilità di provare una build del nuovo gioco: nella Gaming Zone saranno presenti ben 10 simulatori sui quali poter guidare la Porsche 963 o la Ferrari 488 GTE. Ci sarà inoltre una competizione Thrustmaster in cui sarà possibile vincere un T818 in edizione limitata. Il Presidente dell'ACO Pierre Fillon ha dichiarato: Frédéric Lequien, CEO del FIA WEC ha aggiunto: Stephen Hood, CEO di Motorsport Games:
  3. Dopo il lancio, generalmente apprezzato, di Le Mans Ultimate in early access (ne parliamo meglio in questo articolo) ecco che arriva il primo hotfix che risolve una serie di problemi più o meno importanti. Tra i tanti si segnalano fix per alcuni crash che colpivano il gioco in determinate situazioni, l'aggiunta del tool multi-view per calibrare schermi multipli e miglioramenti al supporto dei volanti. Questo è ovviamente solo il primo di una serie di hotfix e patch alle quali il team sta lavorando alacremente, ascoltando i feedback degli utenti per migliorare la simulazione in ogni suo aspetto. Coloro che desiderano riportare qualche bug o rilasciare dei feedback possono farlo attraverso il forum ufficiale o il server Discord ufficiale per un supporto più rapido. Ecco di seguito il changelog completo dell'hotfix:
  4. E' stato rilasciato proprio oggi in accesso anticipato su Steam il nuovo simulatore ufficiale della 24 Ore di Le Mans e del FIA World Endurance Championship: Le Mans Ultimate. Considerando che il titolo è in fase beta, quella che segue non vuole essere una recensione, ma un'opinione sullo stato attuale delle cose, visto che comunque si tratta di un titolo molto atteso dagli appassionati. Gli stessi sviluppatori hanno definito Le Mans Ultimate come un titolo in evoluzione. Se pensate che l'esperienza di guida sia l'elemento più importante di un simulatore, allora ci sono buone notizie per voi: Le Mans Ultimate è senza ombra di dubbio un simulatore puro e, nonostante la presenza di una serie di aiuti alla guida e di una fase iniziale di apprendimento leggermente ammorbidita, questo titolo non è certamente un gioco di guida accessibile. Basta provare per esempio una qualsiasi delle auto di classe superiore, andando in pista con pneumatici non caldi, perchè nella serie reale le termocoperte per le gomme sono assenti. Uscendo dai box, è quasi garantito che si perda la prima curva e si vada in testacoda alla seconda... È inclusa in LMU la stagione 2023 del FIA WEC: sette tracciati, quattro auto GTE, una LMP2 e sette nella classe Hypercar, un mix di macchine LMH e LMDh. Il consiglio è quello di partire con le vetture GTE, in modo da entrare in sintonia con il modello di pneumatici e, soprattutto, con la piattaforma stessa. Una volta presa confidenza, il modo in cui le auto gestiscono le imperfezioni della pista è impressionante, dalla scintilla al modo in cui passano sui cordoli. Guardare un replay al rallentatore conferma la convinzione che probabilmente non esista una rappresentazione più realistica del telaio di queste auto in nessun altro titolo. Da evidenziare il fatto che durante l'ingresso in curva lo sterzo sembra un po' alleggerito e non ben definito nella prima fase, ma questo dovrebbe essere realistico, dato che queste auto hanno una campanatura negativa e gli pneumatici anteriori hanno bisogno di un contatto per applicare più grip. È comunque evidente che sotto il cofano c'è molto di rFactor 2. Anche i suoni, già apprezzati nei trailer, contribuiscono all'immersività estrema, con il mix di V6 turbo e sistemi elettrici. Anche la LMP2 ha un suono incredibilmente autentico. La Cadillac, ad esempio, funziona addirittura a elettricità a bassa velocità prima che il suo V8 inizi a spingere. Anche gli abitacoli sono ottimamente dettagliati, con l'ora del giorno e il meteo dinamici che svolgono egregiamente il loro lavoro. Al momento ci sono però solo due modalità, speriamo che presto ne arriveranno altre, tra cui un'opzione cooperativa asincrona. Race Weekend è attualmente l'esperienza per giocatore singolo, con eventi singoli o multiclasse, giri di formazione che imitano le gare del mondo reale e gare della durata massima di 24 ore. Dopo aver regolato il livello generale dell'IA e l'impostazione dell'aggressività, il sorpasso non sembra causare all'IA alcun problema degno di nota. Né sembra fare mosse avventate anche quando è chiaramente più veloce del giocatore, come in una situazione di endurance. Tuttavia, di tanto in tanto hanno tamponato la parte posteriore dell'auto. Le gare multigiocatore online sono già supportate, con il sistema di classificazione RaceControl nativo fin da subito. Il giocatore deve aumentare il proprio punteggio di pilota e di sicurezza grazie a risultati eccellenti e a gare pulite. Al termine di ogni gara, è possibile vedere se si è saliti o scesi di livello e scorrere l'intera cronologia dei risultati di gara. Abbiamo assistito a battaglie ravvicinate e pulite e, quando c'è stato un lieve contatto, il codice di rete ha permesso di creare collisioni solide. Si ha la sicurezza di affiancare qualcuno in curva. Inizialmente, nei livelli per principianti, ci si limiterà a gare più brevi. Passando ai livelli intermedio e avanzato si sbloccano gare multi-classe e Hypercar classificate. Il principale aspetto negativo è l'impossibilità di ospitare un server e quindi non è ancora possibile effettuare campionati online. Più avanti, in teoria, potrebbe essere utilizzato per organizzare eventi speciali e la Le Mans Virtual Series, confermata come in ritorno "a breve termine". Per chi ama le corse in singolo, invece, piacerebbe vedere qualcosa di più di un semplice weekend di gara. Sarebbe interessante una modalità di prova a tempo dedicata, con classifiche online e la possibilità di disputare un campionato stagionale. Ci auguriamo che qualcosa arrivi in tempi brevi. Una mancanza forse più grave per alcuni è la mancanza del supporto alla realtà virtuale, anche se, ancora una volta, si dice che sia "in fase di sviluppo attivo". Almeno per il momento, gli schermi ultralarghi e tripli funzionano, esattamente come in rFactor 2. Proprio il celebre simulatore rFactor 2, che ha ormai più di dieci anni, vero decano della fisica degli pneumatici, presta come sappiamo la sua tecnologia a Le Mans Ultimate, anche se con una grafica notevolmente migliorata, i suoni e gli aiuti alla guida già citati. Inoltre, il gioco presenta un sistema di sottomenu che per alcuni potrebbe risultate poco intuitivo. Diciamo pure che le stranezze tipiche di rFactor 2 ci sono tutte e possono risultare frustranti, in un titolo uscito nel 2024. Per esempio: è possibile aggiungere uno specchietto retrovisore virtuale per agevolare la visibilità, ma la piattaforma non ci dice come. Né lo elenca nel menu delle assistenze o della grafica. È invece necessario premere il tasto "3" sulla tastiera durante il gioco per farlo apparire. Proprio come in rFactor 2. Ora, se avete già familiarità con rFactor 2, nessun problema, ma se si proviene da un gioco o da un simulatore diverso, la cosa può lasciare perplessi. Per la serie misteri invece, l'opzione per disattivare il tremolio della telecamera dell'abitacolo si trova nel menu delle impostazioni del volante... Le gare per giocatore singolo possono durare fino a un giorno, ma poiché manca il sistema di replay principale di rFactor 2, è assente anche la funzione di ripresa dal replay, il che significa che non è possibile "salvare" i propri progressi durante una gara. È tuttavia possibile lasciare che l'IA assuma il controllo a metà gara premendo "I" sulla tastiera, ma anche in questo caso è difficile accorgersene, a meno che non siate già fan di Studio 397. Anche il controllo della trazione non è elencato tra gli aiuti, ma è modificabile solo tramite l'MFD di gara. Il che è realistico, ma forse sarebbe il caso di spiegarlo. I simdrivers più duri e puri sosterranno casomai che questa assistenza non è necessaria, ma se Le Mans Ultimate cerca di attirare gli utenti di altri simulatori, questi potrebbero scappare via dopo poche ore di perplessità e dubbi. La guida non deve essere sminuita naturalmente, ma qualche piccola spiegazione sarebbe d'aiuto, ad esempio durante le lunghe schermate di caricamento. Bisogna poi parlare delle instabilità. Come detto, si tratta di un accesso anticipato e la maggior parte di questi problemi sono elencati come problemi noti, ma è pur vero che il gioco è in sviluppo ormai da molto tempo! Se avete Windows 11, i menu di configurazione in gara sono paurosamente lenti, al punto da essere inutilizzabili a meno che non si attivi il VSync. Se si saltano le qualifiche, l'ordine della griglia di partenza viene randomizzato, includendo tutte e tre le classi, il che può portare un'auto GTE in pole position davanti alle Hypercar. L'IA spesso non è in grado di gestire i giri di formazione, schiantandosi l'una contro l'altra o passando attraverso la safety car. Non mancano vari arresti anomali con crash del gioco, che tra l'altro dimentica spesso le impostazioni del volante all'avvio. Inoltre, dimentica la durata della gara tra le qualifiche e la gara stessa, scegliendo di default il proprio programma. Decide che si dovrebbe gareggiare per sei ore invece che per 90 minuti e raramente ricorda le impostazioni della gara o del meteo la volta successiva. È impossibile immaginare che fino a poco tempo fa questo Le Mans Ultimate NON doveva essere un gioco in Early Access, ma in release definitiva! In conclusione, Le Mans Ultimate alla guida è senza ombra di dubbio una esperienza straordinaria e spettacolare, ma, allo stato attuale, può essere frustrante farlo funzionare e questo è un vero peccato. L'Accesso Anticipato inibisce in qualche modo le critiche, ma solo fino a un certo punto, visto che comunque il gioco è in sviluppo da molto tempo e per di più si basa su un rFactor 2 che ha ormai oltre 10 anni di anzianità. Ci auguriamo quindi che si tratti di un semplice momento di difficoltà iniziale, perchè il potenziale c'è ed è enorme, ma non è ancora sfruttato appieno. Facciamo quindi il tifo per Studio 397 e sopratutto per Motorsport Games: la partenza è buonissima, ora è importante arrivare al traguardo di una endurance che speriamo non sarà troppo lunga...
  5. Esattamente alle ore 13 italiane di oggi, 20 febbraio, l'atteso Le Mans Ultimate sarà disponibile in accesso anticipato tramite Steam, al prezzo di 29,90 euro. Qui di seguito la presentazione ufficiale, accompagnata da alcuni screens e trailers. Le Mans è una storia in continua evoluzione... fatta di emozioni, velocità e gloria. Nell'auto, ai box, in pista e in ogni momento: il lavoro di squadra, la grinta e l'animo umano convergono per trovare la formula vincente e conquistare il campionato. Il viaggio inizierà il 20 febbraio! Ecco cosa puoi attenderti a partire dal giorno uno dell'accesso anticipato. Gioco ufficiale Le Mans Ultimate è il gioco ufficiale del Campionato del mondo endurance FIA e della 24 ore di Le Mans. Vivi la nuova entusiasmante era delle corse automobilistiche attraverso esperienze per giocatore singolo, online e offline. Le Mans Ultimate è un titolo coinvolgente per piloti virtuali esperti e alle prime armi e segue l'evoluzione del mondiale FIA reale. Vetture iconiche Guida le nuove hypercar dell'incredibile stagione 2023 e sfrutta le tecnologie più moderne in circolazione. Ricrea battaglie all'ultimo giro tra Toyota, Ferrari, Porsche, Cadillac, Peugeot, Glickenhaus e Vanwall. Oltre alle hypercar, sarà disponibile un'altra gamma di classi competitive. Lanciati negli agguerriti duelli delle gare LMP2 o fai ruggire i motori delle auto GTE in sfide combattutissime. Guida per la supremazia insieme a scuderie del calibro di Aston Martin, Corvette, Ferrari e Porsche. Fin dal primo giorno saranno disponibili 12 auto con oltre 100 livree diverse. La potenza nelle tue mani Le Mans Ultimate utilizza degli avanzati modelli fisici e di simulazione di pMotor2.5 e li sviluppa ulteriormente per aggiungere nuove funzioni che rendono il prodotto più intuitivo e accessibile alla community, rimuovendo le barriere presenti per garantire un'esperienza adatta a tutti senza rinunciare agli elementi chiave delle simulazioni di guida. Il gioco presenta un livello di difficoltà selezionabile per competere in base alle tue abilità,, oltre a offrire una serie di aiuti regolabili per i neofiti. Gli utenti potranno inoltre contare su una localizzazione linguistica in inglese, francese, italiano, tedesco e spagnolo. L'interfaccia chiara e concisa, la schermata di guida intuitiva e i circuiti ricreati in stile televisivo permetteranno infine al giocatore di vivere al massimo l'esperienza ufficiale del mondiale endurance FIA e di Le Mans. Concorrenza in linea Per chi è in cerca di emozionanti duelli testa a testa contro avversari reali, la funzionalità online, offerta da RaceControl, garantirà una sfida tutta da vivere. Al lancio, i piloti potranno partecipare a gare giornaliere classificate, in programma durante tutta la giornata. Attraverso queste gare sarà possibile aumentare i propri gradi pilota e sicurezza, che in futuro daranno accesso a ulteriori opportunità. Avanzando nel gioco, i piloti sbloccheranno gare di grado superiore ed eventi esclusivi che si affiancheranno all'originale Campionato del mondo endurance FIA. Il weekend di gara definitivo Gli amanti delle corse inizieranno il proprio viaggio in Le Mans Ultimate attraverso la modalità offline Weekend di gara, oppure online. Weekend di gara sarà il punto di partenza ideale per qualsiasi pilota, in quanto permetterà di selezionare un profilo giocatore principiante, intermedio o avanzato in base alla propria esperienza nelle simulazioni di guida. Quest'area del gioco consentirà di prendere dimestichezza con le varie tecnologie, mettere a punto la configurazione dell'auto e studiare i circuiti. Potrai partecipare alle prove, alle qualifiche e alla gara principale, modificando a tuo piacimento l'ora del giorno, la durata della sessione e le condizioni atmosferiche per creare il tuo personale weekend di gara del mondiale endurance FIA. Parti alla grande Le Mans Ultimate utilizzerà l'innovativa tecnologia Real Road: la meccanica di evoluzione del circuito di Studio 397. Come in una gara reale, all'inizio del weekend il tracciato sarà immacolato e relativamente privo di attrito, prima di deteriorarsi al ripetuto passaggio delle auto che sollevano polvere e terra. Siamo attualmente al lavoro in diverse aree di gioco, tra cui gli effetti dinamici del meteo, come la caduta di pioggia e sporcizia sul parabrezza, flussi d'acqua più realistici e la formazione di pozzanghere sul circuito. Anche le vetture si evolveranno di pari passo con la gara: l'accumulo di terra e sporcizia donerà loro un aspetto consumato, in pieno stile endurance.
  6. La 24 Ore di Le Mans Virtual 2023 è stata seguita da un pubblico davvero enorme e, soprattutto, da coloro che non conoscevano le corse simulate. E questo è stato senza dubbio il suo pregio più grande. Durante l'evento però, i problemi di stabilità della piattaforma rFactor 2 e le accuse di attacchi ai server hanno impedito allo show di funzionare correttamente. Di conseguenza, purtroppo, la Le Mans Virtual ha conquistato le prime pagine dei giornali più per motivi negativi (chi dimentica la pietra tombale posta da Verstappen in diretta...) che positivi. Da allora, il campionato virtuale è stato sospeso, mentre il lavoro sulla nuova piattaforma Le Mans Ultimate diventava prioritario per gli sviluppatori. Del resto il panorama dei grandi eventi simracing, esaurita la spinta propulsiva post pandemia, si è di fatto molto ridimensionato ed appare alquanto privo di interesse. ESL R1, dopo un lancio in pompa magna, conquistando squadre e piloti con il richiamo di massicci montepremi, con il passare dell'anno, ha visto notevolmente diminuire spettatori ed interesse. La F1 Esports, ora F1 Sim Racing, è ancora bloccata in un'interminabile battaglia contrattuale. Solo la Daytona 24 di iRacing, eNASCAR e PSGL riescono ancora a raccogliere cifre significative, oltre che interesse, seppur circoscritto ad un target di fans molto specifico. Tuttavia, il ritorno a una Le Mans Virtual Series potrebbe essere dietro l'angolo: "Se la domanda è potenziale, la risposta è potenzialmente sì", teorizza Stephen Hood, CEO di Motorsport Games, interpellato da RaceDepartment sulla rinascita del gioco. "Il motivo è che ho ristretto molte cose internamente per cercare di cambiare il focus dell'azienda e offrire un grande gioco di simulazione di corse in Le Mans Ultimate. Ho chiuso la porta a molte cose finché non abbiamo raggiunto un livello ragionevole. Ora, penso che sia in una posizione ragionevole e che verrà lanciato il 20 come previsto, Le Mans Virtual è qualcosa che sembra abbastanza fattibile a breve termine". "In precedenza, quando stavamo gestendo Le Mans Virtual e stavamo ottenendo un pubblico enorme, non avevamo un gioco ufficiale di Le Mans. Quindi, ha perfettamente senso combinare le due cose. Ora abbiamo il simulatore ufficiale di Le Mans con i contenuti ufficiali e la gestione di un nuovo Le Mans Virtual è molto interessante per noi. Molti team, molti costruttori e molti potenziali partner bussano alla porta dicendo: 'Quando avremo un'altra Le Mans Virtual', quindi le richieste non mancano. Credo che dovrete aspettarvi di sentirne parlare ancora nel prossimo futuro". Una delle critiche mosse alla serie precedente era la mancanza di un evento di gara guidato dalla comunità: non si poteva caricare rFactor 2 e partecipare a un evento ufficiale della 24 Ore di Le Mans con alcuni compagni di squadra. Era solo per i piloti e le squadre di livello elitario, a parte la serie di supporto Cup. Il sistema online di rFactor 2, "powered by RaceControl", ha la possibilità di organizzare "eventi speciali" e di tenere traccia delle prestazioni precedenti. Con una variante che sarà inclusa nella Ultimate, una 24 Ore di Le Mans virtuale per la crème de la crème e per la comunità non è al di là delle possibilità, anche se non è ancora stata confermata. Inoltre, l'aggiunta di un sistema di classifiche, valutazioni di sicurezza e gare programmate non garantisce che il netcode sottostante sia in grado di gestire lo stress della gara più importante. "Una delle sfide più grandi nell'esecuzione di Le Mans Virtual su rFactor 2 è stata la proprietà e la comprensione del codice", spiega Hood. "È incredibilmente difficile, o lo è stato storicamente, per il team identificare i problemi che hanno causato le bandiere rosse e i problemi del server in passato. Uno dei motivi per cui abbiamo smorzato e mitigato le aspettative sulla Le Mans Virtual in futuro è che, finché non avessimo un piano per risolvere la questione, non volevamo annunciare nulla. Per questo motivo, se accenno all'annuncio di Le Mans Virtual, possibilmente nel prossimo futuro, penso che abbiamo un percorso per risolvere la questione. Non si tratta di cambiare completamente il codice, ma di renderlo più leggibile in modo da poter identificare e replicare i problemi, assicurandoci che vengano eliminati. Il lavoro viene svolto attivamente in questo settore e ogni miglioramento sarà convalidato dalla comunità. Ogni tipo di titolo ha i suoi problemi. Prima stavo guardando uno streaming di una gara in cui l'auto davanti a loro faceva un grosso lag e poi atterrava di nuovo in pista. Non sto dicendo che non avremo problemi con internet e sono sicuro che ci saranno molti video online. Ma fondamentalmente, il netcode è una grande area di attenzione per noi". Ormai Le Mans Ultimate è alle porte, tutti speriamo che il compito più immediato del team di sviluppo sarà quello di imparare durante il periodo di accesso anticipato di Ultimate con la tecnologia RaceControl disponibile fin dal primo giorno con le gare classificate. Tutti gli appassionati aspettano senza dubbio una nuova Le Mans Virtual. Incluso Verstappen...
  7. Le Mans è una storia in continua evoluzione... fatta di emozioni, velocità e gloria. Nell'auto, ai box, in pista e in ogni momento: il lavoro di squadra, la grinta e l'animo umano convergono per trovare la formula vincente e conquistare il campionato. Il viaggio inizierà il 20 febbraio! Ecco cosa puoi attenderti a partire dal giorno uno dell'accesso anticipato. Gioco ufficiale Le Mans Ultimate è il gioco ufficiale del Campionato del mondo endurance FIA e della 24 ore di Le Mans. Vivi la nuova entusiasmante era delle corse automobilistiche attraverso esperienze per giocatore singolo, online e offline. Le Mans Ultimate è un titolo coinvolgente per piloti virtuali esperti e alle prime armi e segue l'evoluzione del mondiale FIA reale. Le Mans Ultimate sarà disponibile in accesso anticipato su Steam a partire dal 20 Febbraio, al prezzo di euro 29,99.
  8. Studio 397 e Motorsport Games hanno confermato il rilascio di Le Mans Ultimate fissato per il 20 Febbraio, ma con una novità: il gioco verrà rilasciato in early access. Nonostante l'early access il gioco non avrà contenuti tagliati, con tutte le auto e tutti i circuiti della stagione 2023 presenti sin dal day 1. Al contrario, per quanto riguarda le modalità offline, il gioco avrà soltanto il "Weekend di gara", composto da pratica, qualifica e gara contro l'IA, mentre arriverà più tardi le modalità Campionato. Non mancherà inoltre il comparto multiplayer, con il sistema Race Control che abbiamo già imparato a conoscere su rFactor 2: ci saranno gare giornaliere in cui i giocatori verranno raggruppati con altri giocatori dal rank simile. Non è ancora chiaro se il Driver Rank e il Safety Rank di rFactor 2 verranno in qualche modo portati anche su Le Mans Ultimate o se bisognerà ricominciare da zero. Non sarà invece presente al lancio la possibilità di creare server privati, ma verrà aggiunta in futuro. Anche l'innovativa modalità coop non sarà presente al lancio: nonostante l'esistenza di un prototipo funzionante la modalità non è ancora pronta, ma il team prevede di rilasciarla durante l'estate. Il prezzo per l'early access è fissato a 29.99€, ma verrà di volta in volta alzato quando il gioco includerà nuove feature e nuovi contenuti. Coloro che acquisteranno il gioco in early access ovviamente non pagheranno alcun sovrapprezzo per gli aggiornamenti. Gli sviluppatori promettono aggiornamenti costanti, con i giocatori che saranno invitati a fornire feedback e a prendere parte a questionari e survey in modo da poter esprimere la loro opinione sul titolo. Contestualmente sono stati anche rivelati i requisiti minimi, identici a quelli per rFactor 2: L'8 e il 9 Febbraio i canali social di LMU saranno ancora attivi, con gli sviluppatori che mostreranno il BoP per le varie classi, e sarà una nuova occasione per poter vedere le vetture in azione prima del lancio ufficiale
  9. Nuovo trailer di anteprima dedicato all'atteso Le Mans Ultimate, il gioco ufficiale della 24 Ore di Le Mans e del FIA World Endurance Championship. Questa volta è il turno della vettura che ha vinto il titolo WEC, la Toyota GR010 al Fuji Speedway e all'Algarve International Circuit vicino a Portimão. Grazie al video possiamo anche sentire la combinazione di V6 biturbo e sistema ibrido in azione per la prima volta in questo particolare simulatore. Da notare che in questo filmato non ci sono riprese interne dall'abitacolo e tutte le riprese a bordo del veicolo avvengono tramite una telecamera montata sul paraurti. In Le Mans Ultimate è prevista l'inclusione dell'intero calendario della stagione 2023 del WEC, con Sebring, Bahrain e Fuji che devono ancora essere mostrati, allo stesso modo, le Glickenhaus SCG007, le Cadillac V-Series.R e tutte le GTE, a parte la Ferrari, non hanno ancora debuttato in video o immagini. Le Mans Ultimate uscirà su PC via Steam il 20 febbraio. Sono previste una modalità multigiocatore asincrona e una derivazione del sistema di classifiche online RaceControl, che ha debuttato in rFactor 2 lo scorso anno.
  10. A giugno scorso (foto qui sotto della presentazione proprio a Le Mans) è stato ufficialmente lanciato Le Mans Ultimate, il titolo su base rFactor 2 con licenza ufficiale del WEC e della 24 Ore di Le Mans. Nonostante i tanti problemi finanziari del producer Motorsport Games, sembra ormai certo che il gioco vedrà finalmente la luce e probabilmente gli sviluppatori puntano proprio su questo titolo per risollevarsi da una situazione certamente critica. Proprio oggi, in un nuovo post sui social, è stato confermato che "Le Mans Ultimate non sarà un titolo spot di un anno. Man mano che il 2024 si svilupperà, continueremo a costruire l'esperienza con più contenuti, più auto e più funzioni dall'emozionante mondo del FIA WEC e della 24 Ore di Le Mans". E noi tutti appassionati non possiamo che esserne molto contenti !
  11. Con alcuni nuovi e spettacolari screens di anteprima, è stata confermata la presenza della Vanwall Vandervell 680 nel prossimo ed attesissimo Le Mans Ultimate, in uscita a Febbraio. Commenti sul forum dedicato in italiano. A historic name, an independent fighter. You will be able to drive the Vanwall Vandervell 680 in Le Mans Ultimate in February – as you take the fight to the manufacturers.
  12. Alle ore 20 di mercoledi 20 Dicembre gli sviluppatori di Le Mans Ultimate hanno presentato in diretta la nuova Ferrari 499P, trionfatrice a Le Mans 2023, che sarà ovviamente protagonista del nuovo simulatore ufficiale del mondiale WEC. Vi ricordiamo che Le Mans Ultimate, sviluppato su base rFactor 2, è previsto in uscita per il 20 Febbraio prossimo. Per commenti e discussioni in merito fate riferimento al topic sul forum dedicato in italiano.
  13. Nel bene o nel male Motorsport Games continua a far parlare di sè, e la situazione non sembra migliorare notizia dopo notizia. MSG e Studio397 hanno annunciato la data di rilascio di Le Mans Ultimate, il videogioco ufficiale dedicato al WEC, che passa da un generico Dicembre 2023 al 20 Febbraio 2024, qualche giorno prima dell'inizio ufficiale della stagione 2024 del World Endurance Championship. La data è inoltre una piccola dedica alla Ferrari #51 che ha trionfato alla 24 Ore del Centenario: il 20 Febbraio è infatti il 51esimo giorno dell'anno. Ci sarà dunque da aspettare ancora un po' prima di poter mettere le mani sul nuovo titolo sviluppato da Studio 397 e basato sul motore fisico che abbiamo già imparato a conoscere con rFactor 2. Non sono finite le notizie però, perchè Motorsport Games nel suo report finanziario del terzo quadrimestre 2023 ha anche rivelato alcuni dettagli sul futuro del videogioco Indycar: in seguito al taglio del team australiano lo sviluppo del videogioco è adesso sospeso a tempo indeterminato, anche se la Compagnia pianifica di identificare nuove opportunità per riprendere altrove lo sviluppo del titolo. La situazione sembra peggiorare ogni giorno di più, con le uniche possibilità di sopravvivenza rappresentate dal nuovo rF2 Online e da un eventuale successo di Le Mans Ultimate
  14. Le Mans Ultimate continua a presentarci sui social quelli che saranno i contenuti del simulatore, titolo su base rFactor 2, ma completamente indipendente e rinnovato. Dopo averci mostrato la nuova versione di Spa 2023, oggi è il turno della innovativa Peugeot 9X8. E' stato inoltre pubblicato un interessante articolo con l'intervista ai tre sviluppatori dei modelli delle vetture del gioco. Dalle risposte dei programmatori si scoprono anche interessanti features che saranno presenti in Le Mans Ultimate, provenienti in sostanza da un ulteriore sviluppo del motore dell'originale rFactor 2. Potete seguire Le Mans Ultimate su Steam, mentre per commenti e supporto utilizzate il forum in italiano.
  15. Manca sempre meno all'arrivo di Le Mans Ultimate, e il team di sviluppo ci delizia con alcuni screen di Spa-Francorchamps nella sua versione aggiornata. Il circuito, già presente in rFactor 2, necessitava di un aggiornamento e di un ammodernamento rispetto alla versione presente in rF2: il team ne ha approfittato per aggiornare la scan, aggiornando il layout che adesso prevede un raggio diverso alla curva 11, la ghiaia all'uscita de La Source e le nuove tribune situate ad Eau Rouge. Studio 397 ha anche apportato aggiornamenti "minori" al look del tracciato, come erba e ghiaia laddove presenti nella realtà e cartelloni pubblicitari in linea con gli sponsor del World Endurance Championship
  16. Dopo la chiacchierata con Dom Duhan e le immagini del menu di gioco, oggi torniamo a parlare dell'atteso Le Mans Ultimate, progetto su base rFactor 2 con licenza WEC e Le Mans. Sul sito ufficiale del gioco infatti, è apparso un lungo articolo che ci parla questa volta dei circuiti. Poiché Le Mans Ultimate deve rappresentare il Campionato Mondiale Endurance FIA del 2023, include ovviamente tutti i circuiti della stagione in corso. Gli sviluppatori di Studio397 hanno già la maggior parte delle scansioni dei tracciati per rFactor 2, ma sono ancora da realizzare l'Algarve International Circuit e il Fuji Speedway, oltre che aggiornare i circuiti esistenti per adeguarli ai nuovi standard qualitativi. Ammiriamo quindi le immagini del work-in-progress della pista di Portimão, oltre ad un'intervista con l'Art Lead Alex Sawczuk. Le immagini in-game mostrano principalmente gli edifici e le tribune a bordo pista, anche se c'è un'inquadratura della discesa della curva iniziale. Il team di sviluppo ha visitato la pista durante il round WEC di aprile per fotografare i dintorni, con l'obiettivo di ottenere ulteriori dettagli, come racconta Sawczuk: "Questo significa che ci ritroviamo con cose che non si vedono negli scatti dei normali fotografi, come il modo in cui la gomma si accumula sui cordoli, la variazione dell'erba in tutto il circuito, i dettagli sugli edifici che nessun altro penserebbe mai di fotografare". L'ultimo aggiornamento riguarda anche un sistema di illuminazione aggiornato, come il modo in cui si riflette nelle diverse ore del giorno - cosi da sfruttare il ciclo completo giorno/notte - e il modo in cui si punta ad aumentare l'atmosfera di notte. Anche le piste già presenti in rFactor 2, come accennato, saranno migliorate: "La cosa principale per noi è avere una standardizzazione in tutti i circuiti", continua Sawczuk. "Poiché fanno tutti parte del Campionato Mondiale Endurance, volevamo portarli tutti allo stesso standard. Alcuni dei circuiti più recenti che lo studio ha costruito sono di altissimo livello, con dettagli che non si vedono in altri giochi. È stato molto importante portare alcuni dei nostri circuiti più vecchi a quel livello, rinfrescandoli e aggiungendovi nuove caratteristiche". Riguardo il Circuit de la Sarthe, ad esempio, viene sottolineato che il team sta rifacendo le barriere Armco, ricostruendo da zero l'edificio della pitlane, aggiungendo ulteriori ponti e posizionando ulteriori edifici intorno all'area della Maison Blanche. Anche Spa-Francorchamps sarà aggiornato. "Spa è stata sottoposta a un nuovo Point Cloud con una revisione del terreno e l'aggiunta di nuovi elementi di scena come la nuova tribuna all'Eau Rouge e a Sebring, ad esempio, stiamo aggiungendo la pitlane WEC sul rettilineo posteriore, dato che l'IMSA ha utilizzato i box del rettilineo di partenza/arrivo durante l'evento di marzo", ha sottolineato Sawczuk. Commenti e supporto nel forum in italiano.
  17. Dopo un periodo di silenzio torna a mostrarsi Le Mans Ultimate, e lo fa con una interessante intervista al capo di Studio 397: nell'intervista Dom Duhan rilascia nuovi dettagli sul videogioco dedicato alla 24 Ore di Le Mans e sulle modalità e feature presenti dal lancio. Nell'intervista trovano spazio anche i primi screenshot dedicati alla User Interface. Come sta andando lo sviluppo? Sei contento dei progressi fatti fino ad ora? Ci sono stati alcuni ostacoli da superare? Abbiamo fatto buoni progressi partendo dal motore di rFactor, uno dei migliori nel simracing, abbiamo tante funzionalità e tanti contenuti in lavorazione. Sviluppare separatamente da rFactor 2 ci dà molta più libertà, eravamo spesso ostacolati dal supportare un live product con 10 anni di contenuti legacy e mod. C'è tanto da fare, ma c'è anche tanto per cui essere entusiasti A cosa state lavorando di così interessante ed entusiasmante? Abbiamo una lista enorme di funzionalità che vorremmo aggiungere. Ciononostante ci sono funzionalità molto interessanti che vogliamo aggiungere sin dal lancio e vogliamo introdurre più feature col tempo, perchè questo titolo avrà un ciclo vitale più lungo dei soliti giochi a cadenza annuale, e condividere l'esperienza con gli amici è la chiave. Sappiamo che le persone spesso trovano difficoltà nel trovare il tempo da dedicare alle gare endurance, quindi permettere loro di andare al loro ritmo e condividere l'esperienza con gli amici è la chiave. La nostra nuova modalità co-op permetterà ai giocatori di aggiungere amici al loro team virtuale e gareggiare per la vittoria combinando i loro stint in un periodo di tempo lungo un mese. Il nostro nuovo portale online, RaceControl, si concentrerà sulle funzionalità multiplayer consentendo ai giocatori di prendere parte a eventi speciali e gare giornaliere, quindi preparati a scalare le classifiche! Non solo questo, il nostro piano con RaceControl è quello di permettere ai giocatori di ospitare gare sui loro server in maniera semplice Sembra molto interessante, vai avanti, puoi dirci altro? Siamo conosciuti anche per la nostra fisica, e come simracer da più di 25 anni so che la fisica e le sensazioni sono la parte più importante del simracing, il nostro motore è già uno dei più completi, e la chiave per il successo è partire da quello e espanderne le funzionalità. Stiamo lavorando con i maggiori costruttori, che ci hanno fornito un elevato numero di dati per replicare le vetture, ma non solo quello, abbiamo anche un feedback diretto di ingegneri e team per ricreare perfettamente il feeling delle vetture. Qualcosa che abbiamo fatto anche con rFactor 2, ma questo è un nuovo livello di collaborazione. Guiderete le versioni più realistiche di alcune delle vetture più fantastiche sul pianeta. E non solo quello, abbiamo lavorato anche con altri partner per ricreare la fisica di alcune delle vetture più incredibili del passato. Rimanete sintonizzati. Il nostro tyre model, generalmente visto come il migliore nel simracing, sarà migliorato con elementi aggiuntivi. Il tyre model è estremamente complesso, e servono 24 ore ai nostri computer per ricreare l'output di un solo pneumatico. Il livello di complessità nel modello è profondo. Il nostro sistema ibrido che abbiamo introdotto con le BTCC è stato espanso e verrà fedelmente riprodotto in ogni vettura: gestire il serbatoio di energia virtuale e il bilanciamento della vettura sarà una parte fondamentale delle vostre gare. L'environment team sta lavorando duramente su alcune aree per migliorare i circuiti. I giocatori potranno osservare la versione più recente di Spa e alcune build di Fuji e Portimao, riprodotte con la tecnologia laserscan per ricreare il circuito in ogni suo piccolo dettaglio. I circuiti utilizzeranno anche il Real Road 2.0 che abbiamo sviluppato per rFactor 2 con nuovi aggiustamenti per renderlo ancora più realistico, come ad esempio il deposito di gomma e acqua sul tracciato e temperature separate per pista e ambiente. Il nostro team a lavoro sulle vetture sta ricreando le nuove vetture, alcune mai viste prima nel simracing. So che sono super entusiasti di ricreare alcune delle vetture più fantastiche mai create e con l'accesso esclusivo che abbiamo avuto grazie ai team loro hanno catturato ogni centimetro delle vetture che verranno riprodotte in Le Mans Ultimate. A livello visivo ci sarà un passo in avanti con alcuni miglioramenti al motore e al rendering. Le Mans e le Sports Car hanno alcune caratteristiche uniche, come pensate di riprodurre questa magia? Le gare endurance ruotano intorno al team, quindi dovrai scegliere in maniera attenta quale pilota andrai a sostituire, sarai tu la punta di diamante? O ci sarà un pilota di livello platino a reggere la squadra? Il giocatore farà dei cambi pilota con l'IA, e le sessioni con l'intelligenza artificiale verranno simulate, così il giocatore potrà sedersi nuovamente al sedile del guidatore per completare le gare e ovviamente ci sarà la possibilità di salvare i progressi. Le gare di durata ruotano anche intorno alla gestione, alla pianificazione degli stint, alla gestione dei limitati set di gomme e ruotano intorno alla capacità di vincere grazie alla velocità e all'intelligenza. Il single player avrà una modalità gara veloce, per un'esperienza rapida e divertente, ma anche una modalità campionato, in cui affronterai l'intera stagione del World Endurance Championship a bordo di una GTE o direttamente alla guida di una delle Hypercar, la scelta sarà tua. Vogliamo anche portare un po' di atmosfera delle gare di durata, il comparto sonoro è importante in ogni sim, ma catturare i suoni ambientali con un commentatore francese a Le Mans o italiano a Monza porta più immersività, dona vita alla piattaforma. Una delle sfide più importanti per Le Mans Ultimate è migliorare l'accessibilità e la user experience, cosa puoi dirci a riguardo? Innanzitutto Le Mans Ultimate è un titolo simulativo, ma questo non significa che i giocatori più casual saranno esclusi, vogliamo che incoraggiare i nuovi giocatori ad affacciarsi alla scena simulativa e al gioco. La maggior parte del nostro team è cresciuta con il simracing, e credo che molte persone associno un significato cattivo alle parole "user experience" in questo ambito, ma noi sappiamo che non è così e vogliamo che le persone spendano meno tempo nei menu e più tempo in pista!. La nostra nuova UI sarà funzionale sia per i giocatori più esperti che per i novizi. Avremo dei preset per i nuovi giocatori che permetteranno loro di destreggiarsi nel setup di una vettura mentre i giocatori più esperti potranno controllare ogni singolo aspetto della loro vettura. Le Mans Ultimate, il videogioco ufficiale del FIA WEC e della 24 Ore di Le Mans, verrà rilasciato su PC inizialmente. Ci sono state molte richieste dai videogiocatori console? Il nostro focus in questo momento è sulla versione PC, sappiamo che il PC è stata tradizionalmente l'unica piattaforma in grado di reggere il nostro motore fisico. Tuttavia le console di nuova generazione possono riuscirci, abbiamo avuto molte richieste e potrebbe essere un'opzione in base al successo del gioco.
  18. Nonostante la situazione particolarmente difficile del publisher Motorsport Games, sembra proprio che Le Mans Ultimate voglia vedere la luce a tutti i costi ! Ce lo dimostra ancora una volta l'ennesima intervista che riguarda il gioco, fatta questa volta a Dom Duhan, responsabile dello sviluppatore Studio 397. Oltre a rispondere a varie domande, Dom ci mostra anche alcuni screens inediti che ci presentano il menu di gioco e l'interfaccia utente. Vi ricordiamo che la base ed il motore di Le Mans Ultimate sono quelli di rFactor 2.
  19. Motorsport Games ha pubblicato il report finanziario relativo al secondo trimestre 2023, con dati e considerazioni che sono decisamente pessimistiche: la prospettiva per l'azienda americana è davvero desolante ed addirittura potrebbe anche non vedere la fine dell'anno! Cosa può significare tutto ciò per le licenze delle serie virtuali che detiene? Poiché Motorsport Games è quotata al NASDAQ, la società è tenuta a pubblicare rapporti sulle proprie finanze ogni trimestre dell'anno. Il CEO Stephen Hood ha evidenziato come prima cosa gli eventi positivi del secondo trimestre del 2023, come l'annuncio di Le Mans Ultimate e gli aggiornamenti chiave di rFactor 2. Sorprendentemente, anche il DLC Next Gen Car Update per NASCAR Heat 5 è stato menzionato come un punto positivo, perché "probabilmente diverrà l'aggiornamento di contenuti più scaricato", cosa alquanto strana, visto che Heat 5 (predecessore di NASCAR 21: Ignition), non è stato proprio osannato dagli appassionati ed il DLC Next Gen Car è stato accolto in modo estremamente negativo. La parte più interessante del rapporto, tuttavia, è la sezione Flusso di cassa e liquidità: sono elencate perdite per 8,9 dollari nei primi sei mesi del 2023, lasciando alla società "liquidità e mezzi equivalenti" per soli 2 milioni di dollari al 30 giugno, ulteriormente ridotti di 1,4 milioni di dollari a partire dal 31 luglio! Di conseguenza "la Società non ritiene di disporre di liquidità sufficiente per finanziare le proprie operazioni per il resto dell'anno fiscale 2023 e che saranno necessari finanziamenti aggiuntivi per continuare le operazioni". Se questi non arrivassero, sarebbe fallimento... Secondo il rapporto, si stanno esplorando opzioni come accordi di finanziamento tramite capitale o debito, vendita di licenze o beni aziendali e "ulteriori iniziative di riduzione dei costi e di ristrutturazione". Ovvero licenziamenti. Come già si vociferava, la licenza NASCAR molto probabilmente sarà ceduta, come conferma anche il deposito più recente della società presso la Securities and Exchange Commission (SEC). La vendita della licenza NASCAR è menzionata come uno dei modi per ridurre i problemi finanziari che l'azienda sta affrontando, con MSG "attualmente in trattative con una terza parte per la potenziale vendita della licenza NASCAR ". Il documento conferma inoltre che lo sviluppo di tutti i potenziali futuri giochi NASCAR sotto Motorsport Games è stato "sospeso a tempo indeterminato". Ricordiamo tra l'altro che il gioco BTCC previsto per il 2022 non si è mai materializzato, con rFactor 2 che ha visto invece il rilascio del DLC BTCC. Evidentemente per fare cassa. Sempre il motore di rF2 costituisce la base per l'imminente Le Mans Ultimate, il cui rilascio è previsto per dicembre 2023. Secondo i documenti depositati alla SEC, Motorsport Games conta molto su questa release, non solo a livello finanziario ed afferma che "la Società sta valutando la propria capacità di fornire nuovi titoli sotto sue altre licenze, come con INDYCAR e il British Touring Car Championship, che potrebbe comportare ulteriori aggiustamenti alla road map dei prodotti della Società ”. In poche parole, MSG si aspetta che Le Mans Ultimate venga rilasciato a dicembre come originariamente previsto (possibile a patto che MSG arrivi a fine anno), visto che la base è rFactor 2 ed il gioco esiste già, mentre tutti gli altri progetti sembrano sospesi (se non annullati) a tempo indeterminato. Le possibilità che un gioco IndyCar o BTCC veda la luce sotto Motorsport Games sono di fatto nulle. In realtà è sempre possibile che altre aziende intervengano e acquistino i relativi asset, o addirittura che MSG li porti dentro in rFactor 2 in qualche modo, come in sostanza farà con Le Mans. Se MSG riuscirà poi a vendere la licenza NASCAR, potrebbe trovare i fondi necessari per sopravvivere almeno per tutto il 2023 senza patemi. Ma cosa succederebbe se la società fallisse prima di allora? Anche se senza dubbio Le Mans Ultimate subirebbe un ritardo, è possibile immaginare che Studio 397, il progetto Ultimate e rFactor 2 verrebbero acquisiti da qualcun altro, che ne proseguirebbe la vita. Le rispettive serie potrebbero però rescindere gli accordi di licenza, il che potrebbe aprire la porta al ritorno per esempio dell'evento speciale Indy 500 o Le Mans 24H su iRacing. Cose queste che senza dubbio renderebbe ben contenti tantissimi appassionati... Ma come è possibile che un colosso come Motorsport Games sia arrivato a trovarsi sulla soglia della bancarotta? Forse proprio perchè... è un colosso! In primis sembra che abbiano sopravvalutato il mercato ed il bacino di utenti, quindi le vendite e gli incassi. Un titolo simulativo/racing, che è comunque di nicchia, può sicuramente vendere milioni di copie, ma non decine di milioni come invece fa normalmente un qualsiasi bel giochino su Playstation, generando business miliardari. In secondo luogo sono stati sicuramente danneggiati dalla lentezza e dai problemi di sviluppo di rFactor 2, che solo recentemente sembra aver intrapreso la giusta direzione, seppur a rilento. Ricordiamoci infatti che il simulatore Studio 397 ha compiuto nel marzo 2023 ben dieci anni! Per non parlare poi dei problemi avuti con la Le Mans Virtual e la pubblicità negativa fatta da un certo Max Verstappen ("non correrò mai più su rFactor 2!"). Infine è acclarato il fatto che, come i numeri dimostrano, hanno voluto fare il passo più lungo della gamba: tantissime spese, investimenti milionari, tante licenze acquisite, promesse e grandi progetti, ma senza portare a nulla di concreto, con rFactor 2 rimasto da solo a tenere in piedi la baracca con i suoi problemi e ritardi, il promettente KartKraft (sim dedicato al mondo karting) praticamente abbandonato, qualche screens di anteprima sparato qui e là (forse proprio per tenere buoni gli investitori) ed il miraggio di Le Mans Ultimate visto forse proprio da Motorsport Games come ultima oasi di serenità. E noi speriamo che il miraggio di Le Mans Ultimate si concretizzi davvero, perchè anche se fosse solamente un rFactor 2 "rimaneggiato", noi appassionati del simracing duro e puro avremmo davvero tanto da divertirci!
  20. Studio 397 ha aggiornato la pagina Steam del suo prossimo Le Mans Ultimate, il simulatore ufficiale con licenza Le Mans e WEC, prodotto sulla base del collaudato rFactor 2. Oltre ad alcuni screenshots inediti, la notizia più interessante proveniente da Steam, è la conferma di un sistema Real Road avanzato implementato nel gioco (notare l'immagine GIF). Hitting The Ground Running Le Mans Ultimate will use an advancement in Real Road - the Studio 397 track evolution mechanic. Like a real race session, the track will start out as green, relatively gripless circuit at the start of a weekend and rubber in as more cars pass over the racing line – with cars moving the dust and dirt off line. Work is being undertaken in a number of areas, including the dynamic weather effects too such as rainfall and debris on windscreens and more realistic flow of water and formation puddles on the circuit. Vi ricordiamo che Le Mans Ultimate è previsto in uscita entro la fine del 2023.
  21. Passato l'evento della 24 Ore di Le Mans reale, Motorsport Games ha iniziato a pubblicare immagini di anteprima del suo prossimo Le Mans Ultimate, il videogioco dedicato alla 24 Ore di Le Mans e al World Endurance Championship. Atteso per Dicembre 2023, il videogioco è sviluppato da Studio 397, team di sviluppo che si occupa di rFactor 2, e catturerà tutte le emozioni, la velocità e la gloria del più famoso e prestigioso evento di durata del motorsport. Il gioco per PC offrirà ovviamente tutte le auto e i circuiti presenti nel calendario 2023 del FIA World Endurance Championship, che ha la 24 Ore di Le Mans come gara principale. Faranno quindi la prima apparizione ufficiale in un videogioco le Hypercar di Ferrari, Porsche, Peugeot e Toyota. Il gioco è stato sviluppato usando il motore fisico già presente in rFactor 2 e per la sua componente competitiva si affiderà a RaceControl, un nuovo sistema sviluppato da Motorsport Games per un'esperienza di gioco interattiva. Il multiplayer avrà gare casuali e competitive oltre alla possibilità di creare sessioni private. Ma la vera novità sarà il multiplayer asincrono, grazie al quale i componenti di un team potranno fare i loro stint in una data e un giorno che preferiscono così da superare i vincoli del fuso orario. Potete ammirare tutti gli screens pubblicati, direttamente nel topic ufficiale sul forum.
  22. Motorsport Games ha finalmente annunciato in maniera ufficiale il videogioco dedicato alla 24 Ore di Le Mans e al World Endurance Championship, che sarà chiamato Le Mans Ultimate. Atteso per Dicembre 2023, il videogioco è sviluppato da Studio 397, team di sviluppo che si occupa di rFactor 2, e catturerà tutte le emozioni, la velocità e la gloria del più famoso e prestigioso evento di durata del motorsport. Il gioco per PC offrirà ovviamente tutte le auto e i circuiti presenti nel calendario 2023 del FIA World Endurance Championship, che ha ovviamente la 24 Ore di Le Mans come gara principale. Faranno quindi la prima apparizione ufficiale in un videogioco le Hypercar di Ferrari, Porsche, Peugeot e Toyota. Il gioco è stato sviluppato usando il motore fisico già presente in rFactor 2 e per la sua componente competitiva si affiderà a RaceControl, un nuovo sistema sviluppato da Motorsport Games per un'esperienza di gioco interattiva. Il multiplayer avrà gare casuali e competitive oltre alla possibilità di creare sessioni private. Ma la vera novità sarà il multiplayer asincrono, grazie al quale i componenti di un team potranno fare i loro stint in una data e un giorno che preferiscono così da superare i vincoli del fuso orario. Per coloro che attenderanno la 24 Ore di Le Mans in prima persona questo weekend ci sarà la possibilità di provare una build del nuovo gioco: nella Gaming Zone saranno presenti ben 10 simulatori sui quali poter guidare la Porsche 963 o la Ferrari 488 GTE. Ci sarà inoltre una competizione Thrustmaster in cui sarà possibile vincere un T818 in edizione limitata. Il Presidente dell'ACO Pierre Fillon ha dichiarato: Frédéric Lequien, CEO del FIA WEC ha aggiunto: Stephen Hood, CEO di Motorsport Games:
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.