Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'iracing'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Generale
    • Annunci Staff
    • OT - Di Tutto Di Piu'
    • Vendo Compro Scambio!
    • Hardware - Software
    • Multimedia
  • Real Racing
    • Real Motorsport Forum
    • Segnalazione Eventi - Raduni
  • Simulazioni Di Guida
    • Sezione DOWNLOAD
    • Setup Public Library
    • Generale
    • Simulatori by KUNOS SIMULAZIONI
    • Simulatori by ISI
    • Simulatori by Reiza Studios
    • Simulatori by Sector3 - Simbin
    • Simulatori by Slightly Mad Studios
    • Formula 1 by Codemasters - EA Sports
    • iRacing Motorsport Simulations
    • Simulatori Karting
    • Rally
    • Serie Papyrus: GPL, Nascar 2003...
    • Live for Speed
    • Serie GPX by Crammond
    • Due ruote: GP Bikes, SBK, GP500 e altri...
    • Console Corner
    • Simulazione Manageriale
  • Online & Live SimRacing
    • DrivingItalia Champs & Races
    • Gare
    • Driving Simulation Center

Categories

  • Assetto Corsa
    • APPS
    • Open Wheelers Mods
    • Cover Wheelers Mods
    • Cars Skins
    • Miscellaneous
    • Sound
    • Template
    • Track
  • Automobilista
    • Cars
    • Tracks
    • Patch & addon
  • GP Bikes
    • Skins
    • Tracks
  • GTR 2
    • Car Skin
    • Cover wheel Mods
    • Open wheel Mods
    • Patch & addons
    • Setups
    • Sound
    • Tracks
  • Kart Racing Pro
    • Tracks
    • Graphic Skins
    • Setups
  • netKar PRO
    • Tracks
    • Patch & addons
    • Setups
    • Track Update
    • Cars & Skin
  • rFactor2
    • Official ISI Files
    • CarSkin
    • Cover Wheel Mod
    • Open Wheel Mod
    • Patch & addons
    • Setup
    • Sound
    • Tracks

Categories

  • Software
  • Hardware
  • Simracing Academy
  • Guide - Tutorial
  • Recensioni
  • Modding
  • Addons
  • Web
  • Champs & Races
  • Sport
  • Live events

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

  1. The 24 Hours Nürburgring (ADAC 24h Rennen Nürburgring) is a 24-hour endurance event held on the Nürburgring Combined – Gesamtstrecke 24h in Nürburg, Rhineland-Palatinate, Germany. It also utilizes part of the GP-Strecke course to form a total lap length of 16.1 miles (25.9 km). Dopo aver fatto la pole position nel #ImolaGP, in piena notte Max Verstappen corre con la BMW M4 GT3 del Team Redline nella 24 Ore del Nürburgring su iRacing. Al momento sono primi...
  2. iRacing 2024 Season 1 └ New Content └ GT3 └ Audi R8 LMS EVO II GT3.jpg
  3. VELOCIPEDE

    iRacing Development Update maggio 2024

    Un nuovo iRacing Development Update dedicato al mese di maggio 2024 è stato pubblicato sul sito ufficiale dagli sviluppatori. Come di consueto sono tante le novità in arrivo ed i lavori in corso, come ad esempio ben tre nuovi circuiti: Circuito de Navarra, Sachsenring e Oswego Speedway.
  4. Dopo una grande attesa, arriva finalmente il Campionato Italiano ACI ESport Formula 4 iRacing 2024 con tutti i presupposti per affermarsi come una pietra miliare nel panorama del sim racing. Organizzato da Simracingleague.it e patrocinato dall’ACI Sport, il campionato promette emozioni e sfide al cardiopalmo per tutti gli appassionati di corse virtuali. Protagonista ovviamente il simulatore iRacing, noto per la sua fedeltà nella riproduzione delle dinamiche di guida e per la precisione dei suoi modelli fisici, ma, soprattutto, la FIA F4, la monoposto che, nella sua controparte reale rappresenta il punto di partenza per i giovani piloti che aspirano a fare il grande salto nelle categorie superiori del motorsport. In questo campionato, il setup sarà rigorosamente fixed, in modo che ogni pilota abbia le stesse opportunità di mostrare il proprio talento, basandosi esclusivamente sulle proprie capacità di guida. Il campionato si dispiega attraverso sei appuntamenti a cadenza settimanaler, ciascuno caratterizzato da due gare di 20 minuti. Le piste selezionate sono particolarmente sfidanti e rappresentative: da Rudskogen Motorsenter in Norvegia a WeatherTech Raceway at Laguna Seca, passando per le celebri curve del Misano World Circuit e le sfide tecniche di Imola. Ogni evento promette insomma di testare le abilità dei piloti in contesti diversi. Ovviamente, per garantire un livello elevato di competizione, i piloti dovranno superare una fase di prequalifica, consistente in sessioni di qualifica che si terranno dal 6 al 9 giugno sui circuiti di Rudskogen Motorsenter e Circuit de Lédenon, dove i tempi medi migliori decideranno i 30 piloti che avanzeranno al campionato. Uno degli aspetti più eccitanti del Campionato Italiano ACI ESport Formula 4 iRacing 2024 è quanto messo in palio. Il vincitore del campionato non solo riceve il titolo prestigioso di Campione Italiano ESport, ma ha anche l’opportunità di partecipare ai FIA Motorsport Games a Valencia. Questo evento globale rappresenta una vetrina internazionale dove i talenti emergenti del sim racing possono mettersi in mostra davanti a un pubblico mondiale e agli addetti ai lavori del motorsport reale. L’organizzatore si occuperà infatti dei costi di iscrizione e di parte di quelli di trasferta. Insomma, una competizione che sottolinea ancora la crescente importanza del sim racing come disciplina competitiva e come barriere tra il digitale e il reale continuino a sfumarsi. Il Campionato Italiano ACI ESport Formula 4 iRacing 2024 non è solo una competizione, ma anche una rampa di lancio per i futuri campioni del motorsport. Trovate tutte le informazioni sulla pagina ufficiale della competizione, mentre seguendo questo indirizzo potrete passare direttamente alla compilazione del modulo di iscrizione. Dove Seguirci Le gare del Campionato Italiano ACI Esport Formula 4 iRacing saranno trasmesse in diretta su YouTube di ACI Sport e di Simracingleague.it, su Facebook e Twitch. Se non potete essere presenti durante la diretta, ACI Sport TV (Canale SKY 228) trasmetterà gli eventi in differita il giorno successivo. Le voci d’autore saranno quelle di Matteo Pittaccio e di Marco Gabriele Nesi, cronisti Sky Sport. Media Partner Per la stagione 2024, i campionati italiani ACI ESport su iRacing godranno di media partner d’eccezione: fuoritraiettoria, il noto blog d’informazione sui motori, che pubblicherà i post che anticipano la gara e le dichiarazioni dei piloti al termine delle loro prove. E se non voleste perdervi alcun appuntamento, sappiate che nelle Stories del profilo Instagram di Andare a pesca con un’Audi LMP1 verranno pubblicati i reminder per le gare imminenti. Dopo ogni gara, infine, sempre sui profili Instagram di Fuori Traiettoria, verranno pubblicati gli spettacolari video Highlights di quanto successo sui tracciati virtuali di ogni campionato in corso! [Fonte Simracingleague.it]
  5. Il team di iRacing ha pubblicato una serie di ben 18 video, denominata "iRacing Driving School", per spiegare sostanzialmente in ogni dettaglio il mondo simracing del simulatore di guida americano. Si parte dalla semplice introduzione, per passare poi alla dinamica del veicolo, traiettorie, uso degli occhi, tecniche di frenata, licenze, sorpassi, preparazione alla gara e molto altro ancora. Qui di seguito trovate tutti i filmati in ordine cronologico e di visione, naturalmente quanto spiegato può essere applicato generalmente anche ad altri simulatori, fatta eccezione per specificità proprie di iRacing. Vi ricordiamo inoltre che nell'apposito topic del forum dedicato in italiano, trovate tutti i video dedicati ad iRacing.
  6. Max Esterson, come altri piloti esordienti, si sta adattando alla Formula 3. Ma ciò che lo distingue dal resto dei suoi coetanei è il percorso che ha intrapreso per arrivare qui. Mentre molti piloti hanno iniziato a fare kart fin dalla giovane età, lui ha preso una strada diversa attraverso il simracing. "Mio padre era coinvolto in questo sport, era un ingegnere negli anni '80", ha spiegato Esterson. “Lui progettava auto di F3 e altre auto, e ha lavorato per un po' nella IndyCar, quindi è così che mi sono appassionato. Penso che la prima gara a cui ho partecipato sia stata la 24 Ore di Daytona del 2005 o del 2006. Quello è stato il mio primo ricordo di corse, suppongo, e poi, per le corse sim, a mio fratello maggiore è stato regalato un set di pedali e volante Logitech G25 per il suo compleanno. L'ha usato un po', ma è stato abbastanza gentile da condividerlo con me. L'ho preso in mano e mi sono appassionato di più ed è stato allora che ho iniziato a giocare a iRacing, forse quando avevo 9 o 10 anni, e da lì in un certo senso è decollato". “Ovviamente, avevo guardato così tante gare fino a quel momento, ma non era mai stato qualcosa che pensavo di poter fare da solo. Quindi, avere una postazione (quando dico sim era semplicemente un volante Logitech su una scrivania) ma averla a casa è stato per me un modo per avvicinarmi e sperimentare le corse". Esterson ha iniziato utilizzando la pedaliera e il volante di suo fratello all'età di 13 anni, l'americano stava cominciando a farsi un nome e dopo aver preso parte a numerose competizioni della serie Pro, è diventato uno dei migliori piloti di simulazione al mondo. "Penso che quando avevo 13 o 14 anni, ho iniziato a diventare abbastanza bravo in IRacing", ha detto. “Stavo iniziando a vincere molte gare e poi nel 2018 ho avuto la mia prima stagione nella serie pro, era una serie GT3 Pro, ed è stato il mio primo assaggio di tutta quell’esperienza. Penso che nella prima gara dell’anno mi sono qualificato secondo o terzo su 60 vetture e da lì tutto è progredito. L’ho fatto per un altro anno nel 2019 e sono arrivato settimo assoluto, il che è stato positivo, ma c’è voluto molto lavoro. Ovviamente su iRacing la pratica è illimitata, si tratta di quante ore hai nella giornata per farla. Quindi, devi imparare come esercitarti in modo efficace e non esaurirti, ma la competizione era così bella". Ora che ha 16 anni e ha ottenuto numerosi riconoscimenti online, Esterson è passato brevemente al kart. Non era qualcosa che aveva programmato di fare ma rivela scherzosamente che tutto è iniziato con una richiesta di sua madre. "Tutto è iniziato un'estate, mia madre voleva che uscissi di casa, era stanca di vedermi seduto dentro alla simulazione", ha detto Esterson quando gli è stato chiesto come ha iniziato a correre nella vita reale. “Così, ho trovato una pista di kart all'aperto vicino a me a New York. L’ho fatto e l’ho adorato, poi ho fatto alcune gare di club di basso livello e poi ne ho fatte altre l’anno successivo. Stavo andando bene per la poca esperienza che avevo, ma non è mai stato sorprendente. Poi ho provato una Formula Ford negli Stati Uniti e subito mi è sembrato naturale il confronto con il kart. Non era troppo estraneo per me, immagino da tutta l'esperienza di simulazione ed è stato allora che ho capito che era qualcosa che potevo fare. Nei primi giri succedevano molte cose, ma poi ti ci abitui". Il passo successivo per Esterson è stato quello di andare a gareggiare e dopo aver corso alcune gare in America si è trasferito oltreoceano nel 2020 e ha preso parte al Formula Ford Festival e al Walter Hayes Trophy. Alla fine avrebbe vinto entrambi, il secondo nel 2021 – che è arrivato insieme al suo terzo posto nel campionato nazionale di Formula Ford – e il primo nel 2022. Nello stesso anno ha gareggiato nel campionato GB3 che includeva gli attuali rivali di F3 Luke Browning, Cian Shields, Tommy Smith e Callum Voisin. Ha concluso settimo in classifica dopo aver ottenuto tre podi che includevano una vittoria a Donington Park. "È stato bello", ha detto parlando della competizione in GB3. “Ovviamente provenendo dalla Formula Ford, è stato un salto enorme. La Formula Ford non ha ali e ha pneumatici scolpiti, quindi la GB3 è un'auto abbastanza veloce. Non è molto più lenta della vettura F3, quindi è stato un grande salto. I test sono stati utili per abituarsi alla macchina. Anche le piste del Regno Unito sono piuttosto complicate ma fortunatamente le avevo gareggiate l'anno precedente. Ho ottenuto una vittoria a Donington ed è stata davvero bella. Direi che quella stagione è stata un po’ altalenante, ma nel complesso è stata positiva”. Nel 2023, dopo aver terminato una seconda stagione di GB3, Esterson ha gareggiato in due round per Rodin Motorsport a Silverstone e Budapest in Formula 3. Successivamente avrebbe corso per Jenzer Motorsport al Gran Premio di Macao. "Quando si è liberato un posto a Rodin, l'abbiamo preso", ha detto. Stavamo cercando di capire cosa fare quest'anno e non ci sono molte opportunità di testare o addirittura correre con una macchina di F3, quindi è stato davvero bello farlo, soprattutto Silverstone è stata la prima. È stata una bella esperienza; Ho imparato molto. Ho fatto i test post-stagione con Jenzer, e poi Macao, che spero di fare di nuovo, e quella è stata la mia gara preferita dell’anno”. Ha poi preso uno dei posti Jenzer in Formula 3 per quest'anno, e ha fatto un inizio impressionante. Si è qualificato 10° all'apertura della stagione a Sakhir ed è arrivato sesto dopo essersi difeso bene da Gabriele Minì della PREMA Racing regalandogli i suoi primi cinque punti in F3. “La partenza è stata davvero buona, forse meglio di quanto mi aspettassi, o di quanto si aspettassero molte persone. Qualificarsi decimo in Bahrain è stato davvero bello, ovviamente vuoi essere in pole ma essere tra i primi 12 in F3, questo è quello che devi fare per avere una possibilità di segnare punti. Quindi, partire terzo per la Sprint Race è stato un buon inizio di anno e sono arrivato sesto. Ero abbastanza vicino a segnare un podio, ma semplicemente non ha funzionato. Comunque è stata una bella gara e delle belle battaglie, quella con Minì sembrava essere piaciuta a tutti, quindi è stato divertente. Ho faticato nella Feature Race ma nel complesso è stato positivo segnare punti nel primo round, non sono sicuro che molti se lo aspettassero”. Il prossimo appuntamento nel suo calendario sarà Imola per il terzo round della stagione, che segue i tre giorni di test a Barcellona dove ritiene che sia lui che Jenzer abbiano fatto progressi. Ma ha avuto del tempo per riflettere sul suo viaggio verso la F3. "Di tanto in tanto mi guardo indietro, la Formula 3 è qualcosa che non mi sarei aspettato di fare a questo punto", riconosce. “Frequentavo una scuola davvero difficile a New York, che era il mio obiettivo principale, poi è arrivato il Covid e ho potuto frequentare la scuola a distanza. Quindi questo è stato ciò che mi ha permesso di trasferirmi nel Regno Unito, per iniziare. È stato tutto davvero casuale e non credo che nessuno di noi si aspettasse di essere qui, ma mi sto divertendo”. Quando gli viene chiesto del suo futuro, definisce la vittoria del titolo di Formula 3 quest'anno "l'obiettivo finale" non solo per lui ma per il resto dei 29 piloti. Tuttavia, afferma che anche salire sul podio sarebbe “molto bello”. Per quanto riguarda i suoi obiettivi di carriera, Esterson ha detto: “La F1 sarebbe fantastica. Ovviamente devi puntare a quello perché è il massimo, ma sarei felice di essere pagato per guadagnarmi da vivere guidando". E tutto è partito dal SIMRACING...
  7. Si sono aperte le iscrizioni ai FIA Motorsport Games 2024, la terza edizione dell'evento in cui i piloti delle autorità sportive nazionali di tutto il mondo rappresentano la propria nazione in un'ampia varietà di discipline motoristiche. L'edizione 2024 dell'evento si svolgerà a Valencia, in Spagna, un importante centro di sport motoristici che segue le orme dei precedenti padroni di casa, Roma, Italia (2019) e Marsiglia, Francia (2022). Unica manifestazione nel suo genere, la FIA Motorsport Games è stata creata per unire le nazioni nelle corse automobilistiche, combinando lo sport con la cultura e l'educazione per creare un ambiente che elevi i valori di rispetto, unità e pari opportunità. Piloti provenienti da tutto il mondo e da tutti i livelli del motorsport si sfideranno per aggiudicarsi le medaglie d'oro, d'argento e di bronzo. Le iscrizioni si sono aperte ufficialmente lunedì 4 marzo per consentire alle Autorità Sportive Nazionali (ASN) della FIA (Fédération Internationale de l'Automobile) di nominare i concorrenti per portare la bandiera della propria nazione. I Giochi di Marsiglia del 2022 sono stati un grande successo, con 72 nazioni e 463 concorrenti che hanno gareggiato in 16 diverse categorie. La terza edizione dei Giochi sarà ancora più grande, con un numero di categorie che si espanderà a 26 in sei discipline principali: circuito, rally, fuoristrada, karting, strada elettrica ed esports. Il Circuito Ricardo Tormo di Valencia ospiterà alcune delle categorie nel 2024, mentre altri eventi si svolgeranno in varie sedi della regione. La spettacolare Città delle Arti e delle Scienze di Valencia, famosa in tutto il mondo, non solo ospiterà le cerimonie di apertura e di chiusura dei Giochi del 2024, ma sarà anche la sede delle competizioni Esports, molto combattute e ampliate. I piloti dei FIA Motorsport Games competono per salire sul podio e ricevere medaglie d'oro, d'argento e di bronzo. Oltre all'ambito trofeo per la nazione vincitrice assoluta, ci sono trofei regionali per Africa, Americhe, Asia-Pacifico, Europa e Medio Oriente/Nord Africa (MENA). Tra gli altri premi in palio, il trofeo NewStar per la nazione i cui talenti emergenti brillano di più nelle categorie di base e il trofeo AllStar per la nazione più performante nelle categorie riservate ai piloti più affermati. "Il concetto di nazione contro nazione rende i FIA Motorsport Games una celebrazione unica dello sport automobilistico", ha dichiarato Marek Nawarecki, Senior Circuit Sport Director della FIA. "L'evento ha anche abbracciato la diversità e l'inclusività in una misura mai vista in altre competizioni. Tutto ciò lo rende molto importante sia per la FIA stessa che per i nostri club membri in tutto il mondo". "La crescita dell'evento è stata impressionante. Siamo passati da sei gare e 49 Paesi partecipanti nella prima edizione, a 16 gare e 72 Paesi nel 2022. Questo ottobre a Valencia avremo 26 discipline e mi aspetto un interesse ancora maggiore da parte delle autorità sportive nazionali, che speriamo si traduca nella più forte partecipazione di sempre." Diverse nazioni si sono già impegnate a partecipare ai FIA Motorsport Games 2024. Dopo il suo debutto all'evento del 2022, Andorra ha dichiarato che schiererà due gare nella disciplina Esports. Il Cile intende espandere la sua partecipazione a 11 categorie, mentre la Germania ha confermato l'intenzione di partecipare a più di 20 competizioni in Spagna. Il Regno Unito, invece, ha aperto le candidature dei piloti per selezionare la sua squadra del 2024. La nazione ospitante, il Team Spagna, punta a vincere in casa. Manuel Aviñó, Presidente della Selección Española de Automovilismo, commenta: "Dopo il successo ottenuto a Marsiglia 2022, ottenendo otto dei 16 gradini del podio raggiungibili, il Team spagnolo (Selección Española de Automovilismo) gareggerà a Valencia con l'obiettivo principale di vincere la competizione. Per questo, abbiamo appena terminato le iscrizioni dei piloti e sono pienamente convinto che parteciperemo con i migliori concorrenti possibili". "La nostra intenzione è quella di avere piloti spagnoli che lottino per l'oro in ogni categoria a Valencia, e di offrire ai nostri fan l'esperienza più incredibile nel Motorsport in Spagna da diversi anni. FIA Motorsport Games ha ottenuto incredibilmente in fretta gli attributi che una ASN stava cercando. Dalla prima edizione di Roma, questo evento ci permette di sviluppare alcuni progetti sconosciuti per il nostro sport. Valencia sarà, ancora di più, un grande evento. Siamo pronti a ospitare il maggior numero possibile di Paesi e di concorrenti nell'accogliente regione di Valencia". "La crescita dai FIA Motorsport Games inaugurali a Roma nel 2019 all'evento più recente a Marsiglia nel 2022 è stata incredibile. Siamo passati da sei categorie a Roma a 16 a Marsiglia e ora a 26 a Valencia, quindi questa terza edizione dell'evento in Spagna promette di essere davvero speciale", ha dichiarato Stéphane Ratel, fondatore e CEO di SRO Motorsports Group. Sia la FIA che la SRO hanno ricevuto richieste di informazioni da quando abbiamo annunciato che i Giochi del 2024 si sarebbero svolti a Valencia quest'anno, ed è fantastico vedere il crescente interesse per questo evento motoristico unico. Con più categorie, più Paesi, più concorrenti, tutti i membri del nostro team sono entusiasti dell'anno che ci aspetta e contano i giorni che ci separano dall'arrivo in Spagna". Le iscrizioni ai FIA Motorsport Games 2024 sono state aperte il 4 marzo, tramite la piattaforma di registrazione FIA dedicata, e rimarranno aperte fino al 23 settembre. PILOTA CLICCA QUI SQUADRA CLICCA QUI I concorrenti che desiderano rappresentare il proprio Paese sono invitati a contattare le rispettive Autorità Sportive Nazionali, il cui elenco completo è disponibile CLICCANDO QUI.
  8. Il nuovo sistema meteorologico Tempest aggiunge per la prima volta la pioggia e le condizioni meteo variabili, ad iRacing. Si tratta senza dubbio del più grande aggiornamento ed innovazione del simulatore americano da quando, sette anni fa, è stato lanciato il dirt racing (ovvero le gare su sterrato). Come praticamente ogni cosa che riguarda iRacing, anche il sistema meteorologico Tempest è implementato su base auto. Ciò significa che, al momento dell'uscita, la pioggia è disponibile su 15 auto, mentre altre saranno aggiornate in futuro. Di conseguenza la variabile meteo non riguarda il tracciato, come avviene in tutti gli altri simulatori, ma è dipendente dalla vettura supportata. Al momento abbiamo una discreta varietà di auto compatibili, incluse le IMSA GTP, la Toyota GR88 e la FF1600, quest'ultima dotata di un pneumatico multiuso per l'asciutto e la pioggia. Riguardo le serie ufficiali che potrebbero avere pioggia, una volta iniziata la Settimana 1 della Stagione 2 2024, iRacing ha spiegato che le serie aperte LMP2 Fixed e FF dovrebbero avere maggiori possibilità rispetto ad altre serie. Altrimenti, ogni serie avrà probabilità diverse di pioggia, alcune non la includeranno affatto. Per impostare la pioggia in iRacing si accede all'interfaccia utente e, quando si imposta una sessione, sono disponibili tre opzioni per il meteo: Tempo statico Previsioni meteo Editor della linea temporale L'opzione più semplice è quella di selezionare il meteo statico, dove è possibile selezionare la copertura nuvolosa desiderata e il livello di umidità. Questo rimarrà invariato per tutta la sessione. La pioggia deve essere selezionata con l'opzione "nuvoloso". La seconda scelta è quella legata alle previsioni del tempo, che consentono di specificare la probabilità di pioggia, nonché l'orario approssimativo in cui potrebbe arrivare e la temperatura, il vento ecc. È anche possibile lasciare l'opzione automatica e lasciare che il computer la generi in base alla posizione della pista nel mondo reale. L'ultima opzione è il tanto decantato editor della linea temporale, dove si può davvero lavorare sulle condizioni che si desidera che si verifichino. Qui è possibile scegliere tra nove condizioni diverse e impostarle in punti definiti. Se si vuole, una sessione può iniziare con una giornata super soleggiata, poi 15 minuti di pioggia monsonica e infine tornare al sole. Una volta entrati in un server, ci sono altre opzioni. Un nuovo riquadro nero, accessibile con F11, mostra le previsioni del tempo, insieme a un pulsante per chiedere al proprio spotter un aggiornamento meteo. Anche se non lo chiedete, vi informeranno di cambiamenti significativi. È presente anche una scheda meteo con un radar e una previsione temporale più dettagliata. La pioggia in iRacing è diversa per alcuni aspetti rispetto alle altre piattaforme di simulazione. Quella che sembra essere la richiesta della maggior parte dei piloti di simulazione è la linea di traiettoria per il bagnato. Se si esce dal percorso tradizionale, c'è più aderenza all'esterno delle curve, fuori linea sui rettilinei e in altri punti. In Assetto Corsa Competizione e Automobilista 2 funziona, ma apparentemente non in modo cosi dettagliato. La ricerca di aderenza sul bagnato all'esterno delle curve, sullo sporco, è un'esperienza che merita di essere provata sul simulatore americano. Durante le corse, i cordoli diventano estremamente scivolosi e si formano pozzanghere intorno alla pista. iRacing ha reso questo aspetto super dettagliato: in base alle scansioni laser, la pioggia si concentra in punti specifici. Anche le linee disegnate sulla pista sono particolarmente scivolose. Non parliamo poi dell'erba... Una volta che vi siete fermati, schiacciando l'acceleratore vi impantanerete. Per ritornare sull'asfalto è necessario essere delicati con il gas. Graficamente la pioggia è fantastica: le pozzanghere, gli spruzzi.... Sembra però che i tergicristalli non corrispondono esattamente alla pioggia che viene rimossa dal parabrezza, ma potrebbe trattarsi di un problema lancio. Abbiamo anche riscontrato che, attualmente, la linea di traiettoria asciutta sembra dotata di meno aderenza di quanto non sia in realtà, quindi è consigliabile attendere prima di passare alle gomme slick. A proposito di nuvola d'acqua sollevata dalle vetture sul bagnato, nelle condizioni peggiori non si riesce a vedere nulla quando si è vicini a un'altra auto e si deve uscire di traiettoria solo per vedere la curva. La visibilità è offuscata, non si può disattivare, ma fa parte del divertimento tutto sommato! Proprio come nel motorsport reale, il leader avrà un enorme vantaggio in termini di visibilità. Il sistema Tempest rinnova una delle parti più importanti delle corse e nonostante le grandi aspettative, il gioco è di fatto migliore di quanto si potesse sperare. In tanti hanno già paura, con la pioggia, di perdere tutte le valutazioni di sicurezza di iRacing. Secondo noi si tratta però di una variabile assolutamente fondamentale e che dovrebbe piuttosto spingere tutti i piloti ad essere ancora più cauti ed attenti. Intanto sogniamo ad occhi aperti le future gare endurance con il meteo dinamico attivato...
  9. È arrivata la Build versione 2 di iRacing 2024! Dopo anni di sforzi di ricerca e sviluppo e una notevole attesa da parte di iRacer, la pioggia e il sistema Tempest Weather sono arrivati. Insieme a numerose nuove caratteristiche del prodotto, a un'interfaccia utente migliorata, a nuovi contenuti e a una serie di aggiornamenti e correzioni, la versione 2024 della Stagione 2 è davvero una pietra miliare per iRacing. Inizieremo con una settimana di divertimento nella Settimana 13, e poi le gare ufficiali inizieranno il 12 marzo alle 0000 UTC! Tempest, il nuovissimo sistema meteorologico di iRacing che consente di gareggiare sotto la pioggia, è pienamente operativo e pronto a gestire le esigenze di simulazione meteorologica di iRacing. Il tipo di licenza Stradale è stato suddiviso in Licenza per auto sportive e Licenza per Formula per fornire ai piloti livelli di competizione separati e migliorare la partecipazione, la competizione e il matchmaking. Aggiunta una divertente Esperienza di avvio per i nuovi piloti che aiuterà tutti i nuovi clienti a scendere in pista immediatamente, a impostare i controlli, a gareggiare con i piloti AI e a fornire istruzioni e una guida per i passi successivi. Rinnovato l'aspetto di iRacing per migliorare la navigazione. Tre nuove auto sono state aggiunte al paddock di iRacing, tra cui la Dirt Micro Sprint (2 modelli), la SRX e la Super Formula Lights. Sono stati costruiti anche tre nuovi circuiti per iRacing: Algarve International Circuit (4 configurazioni), Millbridge Speedway e Misano World Circuit Marco Simoncelli (5 configurazioni). È stata inoltre aggiunta una nuova configurazione alla Kokomo Speedway (Tires Out) per fornire una linea di gara diversa, e una nuova configurazione è stata aggiunta al Lime Rock Park (School) come parte di una nuova esperienza educativa. Inoltre, diversi contenuti sono stati aggiunti al pacchetto base di iRacing, rendendoli gratuiti per tutti i membri di iRacing, tra cui Dirt Micro Sprint, Circuit de Lédenon, Motorsport Arena Oschersleben, Snetterton Circuit e Winton Motor Raceway. Il nuovo modello di danni è abilitato subito su tutte e tre le nuove auto ed è stato rivisto su altri QUINDICI modelli di auto esistenti, tra cui tutte le auto di classe GTE e tutte le auto di classe LMP1. Il team di addestramento dell'intelligenza artificiale ha lavorato sodo per far sì che i piloti dell'intelligenza artificiale non temessero più l'acqua, consentendo a tutti i veicoli abilitati alla pioggia di lanciarsi con una compatibilità AI completamente regolata. Inoltre, i piloti AI sono stati in grado di padroneggiare la Super Formula Lights, l'Algarve International Circuit (ALL), il Misano World Circuit Marco Simoncelli (ALL), l'Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari - Moto, e il Sebring International Raceway - Modified. Infine, il team di dinamica del veicolo ha realizzato centinaia di setup ottimizzati per i veicoli, tra cui un setup pronto per la pioggia per ogni auto pronta per la pioggia. Abbassate la visiera e infilate le galosce: la Stagione 2 di iRacing 2024 è alle porte! Super Formula Lights is the final step that drivers face on the Super Formula ladder before heading into the top-level series. With a history of taking its basis from global Formula 3 regulations, for 2024, the series will feature Dallara's latest addition to one of the most impressive portfolios of open-wheel cars in racing history. Known as the Dallara 324, the current Super Formula Lights car is a successor to the 320 model that the series featured over the previous four years. Aside from chassis and aerodynamic upgrades, the new car sees a big departure from years past as it moves to the first spec engine in series history. It features a turbocharged, three-cylinder, 1.6-liter Toyota TGE33 engine developed by TOM'S, capable of producing roughly 275 horsepower. This is the same caliber of machinery that most of the world's top young open-wheel racers to go through as they climb to the highest level, so don't underestimate it! The Superstar Racing Experience is arriving in this year's Season 2 release! Legendary racers Tony Stewart and Ray Evernham turned the world on its head when they announced the creation of the Superstar Racing Experience in July 2020. The concept married elements of past all-star racing series with senior tour golf and weekly short track racing: six straight weeks of action in the summer on a mix of paved and dirt ovals, featuring an eclectic mix of racing champions, rising young stars, and even some local heroes who earned their way onto the grid for one shot at glory with the pros. Designed from the ground up by Evernham and built by Fury Race Cars, the SRX car is a stock car unlike any other. Equipped with 700 horsepower Ilmor V8s and a high spoiler straight out of the 1970s, these cars were built for lots of power and low downforce, making them a challenge to drive. Like in the real world, iRacing's SRX car is equipped with both paved and dirt tires so you can race it on whichever ovals you'd like! The Dirt Micro Sprint Car is arriving in this year's Season 2 release and will be apart of our base content package! Want to get your start on the dirt racing ladder? The Micro Sprint is your first step. One of the fastest-growing small car classes in America, don't be surprised if you see many of the drivers competing in these small yet nimble machines become the future stars of pro racing. Whether it's in a weekly racing series, traveling championships that run across America, or major events like the Tulsa Shootout, they're a fun, affordable way to get out on track and have some fun! Micro Sprints mostly race on small tracks, such as the quarter-mile Millbridge Speedway in North Carolina. Equipped with a 600cc engine that produces more than 160 horsepower, they've got enough power for young racers to learn the skills they need to step up, but are approachable enough not to overwhelm them. Micro Sprints can be run both with and without a wing, and on iRacing, you'll have the opportunity to try both!
  10. Mentre quasi ogni giorno vengono pubblicate indiscrezioni sui contenuti in arrivo con la prossima build stagione 2 del 2024 di iRacing, gli sviluppatori americani continuano parallelamente a mostrare immagini e brevi filmati della nuova ed attesissima modalità pioggia...
  11. WSC e iRacing sono lieti di annunciare una partnership a lungo termine che aggiungerà il marchio TCR Series alla più importante simulazione motoristica del mondo. Come parte dell'accordo, i quattro attuali modelli di auto da turismo TCR di iRacing - Audi RS 3 LMS, Hyundai Elantra N, Hyundai Veloster N e Honda Civic Type R - avranno tutti il marchio TCR e la loro serie autonoma sarà rinominata iRacing TCR Virtual Challenge. "Non potremmo essere più entusiasti di annunciare la nostra partnership con WSC per aggiungere il TCR a iRacing", ha dichiarato il presidente di iRacing Tony Gardner. "Il TCR è riconosciuto a livello mondiale come lo standard per le gare di auto da turismo e i quattro veicoli TCR già presenti in iRacing hanno dimostrato di essere molto popolari tra i piloti di tutti i livelli di abilità di tutto il mondo. Il TCR è anche molto attivo negli esports con i propri eventi, rendendo l'allineamento ancora più naturale. Siamo entusiasti di lavorare con loro per portare la licenza TCR su iRacing ed espandere quella che è già una disciplina molto popolare sul simulatore. Non vediamo l'ora che arrivino molti grandi anni di corse virtuali!". Marcello Lotti, Presidente del WSC, ha dichiarato: "Siamo orgogliosi di questa nuova partnership con iRacing perché darà un contributo fondamentale per rafforzare ulteriormente l'immagine delle competizioni TCR in Nord America. Inoltre, la partnership con una piattaforma così importante sarà apprezzata da tutti gli appassionati di TCR di tutto il mondo che sono interessati alle attività agonistiche della SIM". Gli iRacers possono aspettarsi di vedere il marchio TCR aggiunto a iRacing nei prossimi mesi. Inoltre, tutte le future auto TCR che si aggiungeranno al roster di iRacing, composto da oltre 120 veicoli con licenza ufficiale, porteranno anche il marchio TCR, e ulteriori conversazioni su ulteriori modi per espandere la partnership avverranno nei prossimi mesi.
  12. Nell'ambito del costante impegno di iRacing a migliorare l'esperienza degli utenti, quattro circuiti stradali di tutto il mondo - Circuito di Lédenon, Motorsport Arena Oschersleben, Circuito di Snetterton e Winton Motor Raceway - saranno aggiunti al pacchetto base di iRacing per la Stagione 2 2024. A partire dalla nuova stagione, questi tracciati saranno disponibili gratuitamente per tutti gli utenti di iRacing con un abbonamento attivo e potranno essere utilizzati in tutte le modalità di gioco. Il pacchetto base di iRacing include più di 20 auto e tracciati gratuiti per tutte le classi di licenza e i tipi di gara. Tra i tracciati già inclusi come contenuti base figurano Charlotte Motor Speedway, Lime Rock Park, WeatherTech Raceway Laguna Seca, Tsukuba Circuit e decine di altri. Sia che vogliate affinare le vostre abilità nelle corse su strada con le auto a ruote scoperte o GT, sia che vogliate fare a gara di vernice con le stock car, sia che vogliate fare a sportellate sugli ovali e sui tracciati off-road, ogni abbonamento offre qualcosa per tutti i gusti! I quattro tracciati che si aggiungeranno al pacchetto base di iRacing per la Stagione 2 2024 offrono agli iRacers di tutto il mondo un'esperienza di tracciato internazionale più varia. Tra questi ci sono i primi tracciati del pacchetto base in Francia e Germania, oltre ad altri tracciati base nel Regno Unito e in Australia. Circuito di Lédenon Inaugurato nel 1970 e aperto tre anni dopo, il Circuit de Lédenon è uno dei circuiti francesi più unici e impegnativi. Con una lunghezza di 3,151 km, il circuito riesce a racchiudere in uno spazio relativamente ridotto 13 curve diverse e numerosi cambi di altitudine. Inoltre, si differenzia dalla maggior parte degli altri circuiti principali in Francia per il fatto di girare in senso antiorario. Il tracciato ospita regolarmente la Formula 4 francese dal 2011 e ospita anche gare nazionali di GT. Motorsport Arena Oschersleben La Motorsport Arena Oschersleben, in Germania, è stata la quarta struttura da corsa permanente ad aprire i battenti nel 1997. Da tempo sede di eventi FIA GT, DTM e di gare internazionali per auto da turismo, nel 2023 ospiterà per la prima volta la NASCAR Whelen Euro Series e attualmente è sede del Campionato mondiale FIM Sidecar per motociclette. Circuito di Snetterton Situato a Norfolk, nel Regno Unito, il circuito di Snetterton è stato inaugurato nel 1951. Costruito su un ex campo d'aviazione RAF della Seconda Guerra Mondiale, il circuito originale è stato costruito sulle vecchie piste e vie di rullaggio rimaste, ma la pista è stata sottoposta a numerosi lavori di ristrutturazione e aggiornamento, con le modifiche più significative completate nel 2011. Pista automobilistica di Winton Inaugurato nel 1961, il Winton Motor Raceway si è guadagnato il soprannome di "pista d'azione d'Australia" grazie a sei decenni di gare intense ed emozionanti. Quello che oggi è noto come Club Circuit, un tracciato di 2,028 chilometri (1,260 miglia) e 10 curve, è stato descritto come "come correre una maratona intorno al proprio stendino" dalla leggenda australiana del motorsport Dick Johnson. Nel 1985, il circuito ha accolto per la prima volta l'Australian Touring Car Championship per il Winton Super Sprint, ed è stato una tappa frequente per la principale serie di tin-top del Paese nelle sue varie forme. Nel 1997, il circuito è stato ampliato a 1,864 miglia, creando il National Circuit.
  13. Mancano poche settimane al lancio della nuova attesissima build di iRacing, e il team americano ha deciso di illustrare le principali novità della stessa in questo development update. Si inizia ovviamente dalla pioggia, con il sistema Tempest che rappresenta una svolta epocale per il simulatore americano. In iRacing la pioggia sarà una simulazione dinamica dei molteplici fattori ambientali e fisici che si incontrano nelle gare caratterizzate dalla pioggia e di come l'acqua interagisce sia con gli pneumatici che con la pista. La pioggia infatti costringerà i piloti ad adottare linee alternative per mantenere il controllo in pista, con la parte gommata della pista che diventerà scivolosa e pericolosa da utilizzare sul bagnato. Il sistema Tempest sarà attivo su tutte le serie del servizio, ma la possibilità di pioggia varierà da serie a serie in base alle vetture utilizzate e al livello della competizione. Inoltre la probabilità di pioggia sarà attiva solo in determinate settimane. Dal punto di vista dei contenuti la nuova build si prepara ad accogliere i circuiti di Misano, Portimao e Millbridge Speedway. Faranno il loro debutto inoltre la Dallara 324 (utilizzata nella Super Formula Lights) e la Micro Sprint usata nelle serie dirt. Un'altra novità importante è rappresentata dalla divisione del rating tra Sports Car e Open Wheel. Con ciò il team si aspetta di aver trovato la soluzione ad un importante problema: capita spesso che piloti esperti in una categoria provino a partecipare a gare dell'altra categoria, ritrovandosi quindi in split che non rappresentano il loro livello di abilità. Ulteriori novità in arrivo sono una rivisitazione della UI principale e degli elementi dell'HUD, nuovi tracciati con cordoli 3D, che hanno fatto il loro debutto sul servizio lo scorso anno. Dando uno sguardo al futuro oltre la nuova build il team ha menzionato anche i tracciati del Sachsenring e Navarra che sono già in pieno sviluppo. Lato auto invece la classe GT3 subirà un boost in termini di vetture selezionabili tra il 2024 e il 2025. Menzioni finali inoltre per la modalità carriera, che dovrà attendere almeno il prossimo anno per vedere la luce, e per il team VFX che è al lavoro su nuove migliorie grafiche riguardanti gli effetti di fumo.
  14. Dopo il Timeline Editor iRacing ci mostra in anteprima anche le due opzioni principali per il meteo: static e forecasted. Con il meteo statico sarà possibile testare specifiche condizioni meteo senza che queste non cambino: sarà possibile ad esempio mantenere in pista un certo livello di acqua così da poter provare la vettura in quelle specifiche condizioni e poter creare un setup adatto. Il Forecasted Weather invece creerà delle previsioni del meteo realistiche e compatibili con il luogo del tracciato e il periodo dell'anno. Tali previsioni potranno poi essere modificate dal giocatore a proprio piacimento o rigenerate completamente. L'interfaccia mostrerà l'andamento previsto del meteo, con i cambiamenti previsti di temperatura, la presenza di nuvole e la probabilità di precipitazioni. Tale andamento sarà dinamico e potrà ovviamente variare nel tempo.
  15. Non sarà semplicemente "pioggia". Oggi possiamo dare un'occhiata in anteprima al "Timeline Editor" per il sistema meteorologico Tempest, che sarà disponibile - speriamo molto presto - per iRacing! Come si può notare dal video, il programma consente di creare un'esperienza meteorologica personalizzata con condizioni mutevoli nel tempo, specificate da un editor intuitivo. Siete piloti che desiderano rendere il loro destino pienamente realistico? Sarà disponibile anche un'opzione "Meteo previsto" che definisce i probabili fenomeni atmosferici durante la sessione, basandosi su dati reali relativi alla posizione della pista e al periodo dell'anno.
  16. iRacing’s Special Event calendar features a selection of the world’s most compelling races across numerous disciplines. Whether you’re interested in stock cars or sports cars, open-wheel formula cars or sprint cars, sticking to pavement or playing in the dirt, running solo or racing with a team of your closest friends, our Special Events have something for everyone! The 24 Hours of Daytona is a 24 hour endurance race held at Daytona International Speedway in Daytona Beach, Florida. 2024 marks the eighth edition of the iRacing Daytona 24. The event was the first to introduce iRacing’s popular driver swap/team feature that sees hundreds of teams of iRacing drivers, team managers, engineers, and spotters participate in the around the clock sim race.
  17. La terza edizione dei FIA Motorsport Games che si terrà a Valencia, in Spagna, quest'anno (23-27 ottobre 2024) sarà caratterizzata da un programma Esports enormemente ampliato, con due medaglie d'oro in palio per due distinti titoli di gioco. I piloti di GT Esports avranno di nuovo l'opportunità di inseguire l'oro con il titolo Assetto Corsa Competizione, ma sarà organizzata anche una competizione separata con piloti che gareggeranno in una versione virtuale della FIA Formula 4 su iRacing. La categoria Esports GT si concentrerà su gare leggermente più lunghe, che prevedono un pit stop obbligatorio. La categoria Esports FIA F4 prevede gare sprint più brevi, con maggiore azione. La spettacolare Città delle Arti e delle Scienze di Valencia ospiterà le gare Esports, dove saranno presenti 24 simulatori per fornire a tutti i piloti un hardware identico di alto livello di un produttore leader del settore. Quest'anno sono attesi più di 100 piloti in rappresentanza dell'ASN (Autorità Sportiva Nazionale della FIA) della propria nazione, rendendo gli Esports la disciplina più combattuta dei Giochi. L'anno scorso a Marsiglia si sono disputate sedici discipline diverse. Tuttavia, l'edizione di quest'anno vedrà lo svolgimento di almeno dieci nuove competizioni a Valencia, tra cui la nuova gara FIA Formula 4 Esports. Saranno inoltre organizzati eventi in pista per GT, Touring Cars, monoposto, Drifting, Karting, rally moderni e storici, Cross Car, Drifting e altro ancora. Nel 2024, le competizioni Esports - che saranno gestite da AK Esports - avranno una struttura simile a quella del 2022, con un formato a eliminazione diretta composto da qualificazioni generali, quarti di finale, ultima possibilità, semifinali e finale con medaglia d'oro per decidere i risultati di entrambe le categorie. Tutti i piloti devono avere almeno 16 anni e possedere una licenza ITD1 valida della rispettiva ASN. Le prime due edizioni dei FIA Motorsport Games a Roma, Italia (2019) e Marsiglia, Francia (2022) hanno incluso una competizione Esports basata su GT, con il Team Australia che ha vinto l'oro nel 2019 con Cody Nikola Latkovski e il Team UK che ha trionfato nel 2022 con James Baldwin. A Marsiglia, un totale di 57 piloti Esports hanno rappresentato la propria nazione. Non solo l'aggiunta della Formula 4 aumenterà in modo significativo il numero di piloti Esports a caccia dell'oro a Valencia, ma anche la quota di iscrizione è stata ridotta del 20%, il che significa che ora è di 800 euro per pilota in entrambe le categorie, abbassando la barriera di accesso ai FIA Motorsport Games. "Siamo lieti di dare il benvenuto a una seconda disciplina Esports ai FIA Motorsport Games 2024", ha dichiarato il presidente della Commissione Esports della FIA Niroshan Pereira. "La categoria Esports GT con Assetto Corsa Competizione ha riscosso un enorme successo a Marsiglia e non abbiamo dubbi che la categoria Esports F4 con iRacing avrà un successo analogo. Questa aggiunta al programma offrirà alle ASN e ai loro rappresentanti Esports selezionati ancora più opportunità di brillare e competere per le medaglie. Con la tassa di iscrizione ridotta che abbassa la barriera della competizione, speriamo di attirare più di 100 iscrizioni nelle due categorie Esports, mentre i FIA Motorsport Games continuano a mostrare le abilità delle stelle del presente e del futuro." Il titolo Assetto Corsa Competizione sarà utilizzato per la competizione GT per la seconda edizione consecutiva dei Giochi. Sviluppato da Kunos Simulazioni in Italia, Assetto Corsa Competizione viene utilizzato anche per diversi eventi GT World Challenge Esports gestiti da SRO in tutto il mondo. "Collaborare con i FIA Motorsport Games attraverso Assetto Corsa Competizione è stato un privilegio ed è stato un vero piacere lavorare al fianco di un'organizzazione prestigiosa per diffondere il verbo delle corse simulate a un livello così internazionale", ha dichiarato Marco Massarutto, cofondatore e direttore esecutivo di Kunos Simulazioni. Continuiamo a lavorare senza sosta per offrire la migliore esperienza di gara possibile al nostro pubblico e coinvolgere le nuove generazioni nella ricerca dei piloti più talentuosi del futuro." L'aggiunta di iRacing amplia ulteriormente la gamma dei potenziali partecipanti ai FIA Motorsport Games. L'anno scorso, lo sviluppatore di Boston ha avviato una collaborazione con la FIA per inserire l'auto di Formula 4 della FIA nelle sue competizioni online. "iRacing è entusiasta di far parte dei FIA Motorsport Games nel 2024. La FIA F4 è una delle forme di corsa in più rapida crescita sul nostro servizio e siamo lieti di vedere la nostra partnership con la FIA continuare a crescere attraverso collaborazioni come questa", ha dichiarato il presidente di iRacing Tony Gardner. L'apertura delle iscrizioni ai FIA Motorsport Games 2024 è prevista per la fine di febbraio. I concorrenti interessati a rappresentare il proprio Paese devono contattare l'Autorità Sportiva Nazionale FIA (ASN) locale. La prossima edizione dei FIA Motorsport Games si terrà dal 23 al 27 ottobre 2024.
  18. iRacing e Indycar hanno siglato un nuovo accordo pluriennale che riporta sul simulatore americano la Indy500 nel calendario degli Special Events. Questo nuovo accordo inoltre estende la licenza dell'Indianapolis Motor Speedway oltre a riportare il branding Indycar nei vari eventi e alla possibilità per leghe private di poter creare eventi Indycar. Tony Gardner, presidente di iRacing, ha dichiarato: L'Indycar Senior Manager, Esports ed Emerging Virtual Experiences Ben Hendricks ha aggiunto: Di seguito la traduzione in italiano del comunicato stampa:
  19. Sarà disponibile nel pomeriggio del 6 Dicembre la nuova Build Season 1 2024 di iRacing. Questa versione include sia nuovi contenuti che aggiornamenti per la prima stagione del 2024, che inizia ufficialmente il 12 dicembre. iRacing aggiunge una nuova auto, l'Audi R8 LMS EVO II GT3 ed un nuovissimo circuito Oval e Road: Autodromo Internazionale del Mugello (Grand Prix e Short) e Slinger Speedway (Oval e Figure Eight). Inoltre è stato aggiornato il circuito internazionale di Okayama (percorso completo e breve), uno dei contenuti gratuiti per principianti preferiti dai fan, utilizzando i dati del 2023. iRacing 2024 Season 1 include la Fase 1 del progetto Oval Refresh: livelli di aderenza della pista più realistici in relazione alla temperatura della superficie durante il corso di una gara. Con questa versione, iRacing è pioniere della nuova tecnologia 3D dei cordoli al Mugello e a Okayama, che dovrebbe fornire ai piloti l'esperienza a bordo pista più realistica fino ad oggi: ogni dosso del cordolo di qualsiasi tipo e dimensione è ora completamente modellato per l'interazione con gli pneumatici. Implementato anche il 3D Foliage System su altri 3 circuiti, con il sistema ulteriormente ottimizzato per quanto riguarda aspetto e sensazioni. Il nuovo modello di danno è disponibile sulla nuova Audi R8 LMS EVO II GT3 ed è stato aggiunto a ben DICIASSETTE altri modelli di auto, incluse quasi tutte le auto Asphalt Oval. Gli esperti di intelligenza artificiale hanno approvato sia l'Audi R8 LMS EVO II GT3 che l'HPD ARX-01c per il servizio competitivo e hanno sbloccato otto nuove configurazioni di tracciati per le corse. Il team di dinamica dei veicoli, come al solito, ha testato ogni singola vettura, da cima a fondo, e ha fornito centinaia di nuove configurazioni di assetto completamente ottimizzate. Per commenti e supporto potete utilizzare il forum in italiano. Sul forum ufficiale iRacing trovate invece il changelog completo. Audi R8 LMS EVO II GT3 Autodromo Internazionale del Mugello (Gran Premio e Corto) <IN ATTESA DI APPROVAZIONI FINALI DEL PARTNER> Slinger Speedway (ovale e figura otto) Circuito internazionale di Okayama, nuova scansione 2023 e aggiornamento completo (percorso completo e breve) Progetto Refresh Ovale: Fase 1 Cordoli 3D (Autodromo Internazionale del Mugello e Circuito Internazionale di Okayama) Fogliame 3D (Lime Rock Park, Circuito Internazionale di Okayama e Virginia International Raceway) Nuovo modello di danno per 18 modelli di veicoli AI Racing per 2 modelli di veicoli [Audi R8 LMS EVO II GT3, HPD ARX-01c] AI Racing in 8 configurazioni di tracciato [Autodromo Internazionale del Mugello (Grand Prix e Short), Homestead Miami Speedway (Road Course A e Road Course B), Silverstone Circuit (International & National), Slinger Speedway (Oval e Figure Eight)] Centinaia di configurazioni di assetto realizzate professionalmente
  20. Nell'ultimo Development Update di Novembre gli sviluppatori affermavano che l'implementazione delle gare sul bagnato in iRacing erano ormai imminenti. In effetti, come si può notare dalle immagini di anteprima, il processo di sviluppo è in fase avanzata, ma la pioggia non arriverà purtroppo sul simulatore americano con l'aggiornamento della Stagione 1 2024 della prossima settimana. Denominato "Tempest", il nuovo sistema meteorologico "è un insieme di sistemi profondamente integrati in ogni area della nostra base di codice, e l'incorporazione di tutto questo nel nostro ambiente di servizio live richiede grande attenzione e test significativi", ha affermato Greg Hill in un post sul forum iRacing (che riportiamo in italiano qui sotto). A quanto pare gli sviluppatori vogliano evitare di rilasciare la pioggia finché non saranno stati risolti tutti i problemi e bugs. La pioggia in iRacing con relativo meteo dinamico vengono di conseguenza ritardati: "Faremo molta pressione per un rilascio insieme alla build di marzo", afferma Hill. iRacing ha già escluso l'ipotesi di un rilascio a sorpresa in tempo per la 24 Ore di Daytona di gennaio: "Anche se potrebbe essere 'divertente' rilasciarla senza preavviso e alle 3 del mattino durante la 24 Ore di Daytona, vi risparmieremo questa sorpresa" ha concluso Greg. Hill ha poi accennato ad alcune caratteristiche della prossima build della Stagione 1 2024, parlando di una fisica fuori pista perfezionata, la prima parte dell'aggiornamento degli ovali e l'implementazione del New Damage Model su 18 auto. Non mancheranno nuovi contenuti, anche se ancora non si sa quali saranno.
  21. Come avvenuto negli anni scorsi, anche il Black Friday 2023 non sarà una singola giornata di sconti, bensì una maratona che occuperà una bella fetta del mese di novembre. Venerdì 17, venerdì 24 e lunedì 27 novembre sono le date più importanti da segnare sul calendario per le offerte, ma la realtà è che già oggi alcuni sconti sono attivi. In ambito simracing, per quanto riguarda il software, è iRacing ad inaugurare il Black Friday 2023, con due diverse tipologie di sconto: dirigendovi sulla pagina iracing.com/BlackFriday/ potete infatti trovare lo sconto del 25% per chi è già utente e vuole rinnovare l'abbonamento o riattivarne uno non utilizzato da tempo. Chi invece è un nuovo abbonato, può usufruire dello sconto del 50%, acquistando per esempio la membership di 1 anno per soli $55.00 (invece di $110.00).
  22. Il team di iRacing ha pubblicato il November Development Update, nuova puntata del diario di sviluppo del simulatore, questo mese particolarmente interessante. La pioggia viene definita come di prossimo arrivo, non mancheranno ottimizzazioni sulle performance e sul sistema dei protest, è confermato inoltre l'arrivo del circuito del Mugello, di Misano e della Audi R8 LMS Evo II GT3, mostrati anche con alcune immagini.
  23. Ci avviciniamo a grandi passi verso il prossimo grande aggiornamento di build per iRacing. Siamo attualmente nella settimana 11 della stagione 4 del 2022, quindi tra due settimane potremo guidare la build della stagione 1 2023. Al momento non abbiamo ancora alcuna conferma di nuovi contenuti, ma da oggi sappiamo che entrambe le classi GT3 e LMP2 riceveranno corposi aggiornamenti, come al solito prima dell'evento principale dell'inverno, l'iRacing 24 Ore di Daytona. Inoltre arriverà a breve una diversa classificazione delle auto per includere la BMW M Hybrid V8 LMDh, come indicato all'inizio del video. iRacing ha collaborato con piloti GT3 reali per l'imminente aggiornamento delle GT3, con aggiornamenti che includeranno una revisione completa del modo in cui si comportano le auto, incluso un nuovo modello di pneumatici, pastiglie dei freni, regole e feeling generale. Il modello iRacing New Damage sarà implementato su tutte le auto GT3, un sistema ancora in lavorazione, ma un passo nella giusta direzione rispetto a tutte le auto ancora sul modello precedente. In particolare con il Nurburgring Nordschleife, il pacchetto di regole reali verrà applicato per tutte le auto con un requisito di altezza minima. iRacing spera di avvicinare il proprio prodotto all'azione reale sia nel modo in cui si guida che nei tempi sul giro. Per quanto riguarda le gomme, saranno un'esperienza completamente nuova. Gli pneumatici avranno "una sensazione più nitida e più reattiva" andando avanti, così come un "limite più chiaramente definito", presumibilmente quando si tratta di cose come aderenza e usura degli pneumatici. Verranno implementate anche le nuove pastiglie dei freni. Il modo in cui le persone guidano le auto influirà anche sulla durata degli pneumatici, influenzando cose come la temperatura e il profilo di usura. Il video cita che se si abusa di un asse più dell'altro, l'auto risponderà con una perdita di prestazioni su quel lato dell'auto. Molti di questi aggiornamenti con il modo in cui funzionano le gomme dipenderanno sia dalla pista che dal clima. Il video ha menzionato che le auto saranno più pesanti, quindi anche questo farà parte del modo in cui l'auto si comporta. È un degrado più progressivo del pneumatico. Andando oltre, anche le gomme non dureranno così a lungo, durando solo per un singolo stint rispetto agli anni precedenti in cui le gomme potevano durare più stint. In alcuni casi non sarà garantito che durino per un pieno di carburante. I setup già preparati saranno sicuramente inutilizzabili ed iRacing consiglia di utilizzare le configurazioni di base che saranno incluse nell'aggiornamento. Il bilanciamento delle prestazioni (BoP) verrà ottimizzato e le diverse auto della classe GT3 si comporteranno in modo diverso a seconda degli stili di guida. Durante il pit stop di queste vetture, il cambio gomme e il rifornimento avverranno contemporaneamente. In sostanza le strategie saranno completamente diverse. Come per le vetture GT3, anche sulla Dallara P217 LMP2 sarà abilitato il New Damage Model. Con il modo in cui l'auto si comporterà con il proprio aggiornamento delle gomme, la vettura sarà in grado di superare dossi e cordoli in modo molto più conforme in quanto avrà anche una migliore comprensione del limite di aderenza. Ci saranno aggiornamenti di peso e potenza che essenzialmente rallenteranno la macchina, rendendo i tempi sul giro più realistici e conformi alla realtà. Non resta che attendere ancora pochi giorni....
  24. È arrivata la terza patch della Stagione 4 di iRacing 2023. La nuova patch, caratterizzata da una nuovissima funzionalità del Carrello e del Portafoglio all'interno di iRacing, presenta importanti miglioramenti per gli utenti che desiderano effettuare acquisti di contenuti, guardare le sessioni di gara, segnalare crash e bug e molto altro ancora. Le nuove funzionalità includono: Carrello: è arrivato il nuovissimo carrello degli acquisti! Le auto e le piste possono essere aggiunte al carrello da qualsiasi punto di iRacing in cui sia presente un pulsante Carrello. Il carrello è accessibile in qualsiasi punto di iRacing, in alto a destra nell'intestazione, e si può effettuare il check-out dal carrello con iRacing Credits, iRacing Dollars, la carta di credito in archivio, una nuova carta di credito o Venmo. (Gli utenti che desiderano utilizzare PayPal dovranno per il momento effettuare il check-out attraverso il sito web di iRacing). Portafoglio: È stato aggiunto un nuovo pulsante Aggiungi fondi al posto del pulsante Ricarica precedentemente disponibile. Questo pulsante utilizza la nuova funzione Carrello, consentendo di aggiungere iRacing Dollars dall'interno di iRacing. Nel portafoglio sono stati aggiunti anche i nuovi pulsanti Invia regalo e le sezioni Codici promozionali e Carte regalo, per consentire agli iRacers di inviare iRacing Dollars ad altri utenti, controllare i codici promozionali e delle carte regalo e riscattarli. Sessioni di spettatore: Il nuovissimo pulsante Sessioni spettatori, situato sotto Vai alle corse, consente agli utenti di osservare più facilmente gli altri corridori. Le sessioni sono organizzate per schede Ufficiali, Ospitate e Lega, con gli stessi strumenti di ricerca, ordinamento, filtro e preferiti utilizzati altrove in Go Racing. Downloader: Il downloader è stato consolidato in un menu a discesa con una nuovissima funzione "Seleziona posseduto" come nuova selezione predefinita. Questa selezione include tutti gli aggiornamenti richiesti, oltre a tutti gli aggiornamenti per i contenuti di vostra proprietà.
  25. NASCAR, iRacing e Motorsport Games hanno annunciato oggi che iRacing ha acquisito la licenza NASCAR per la produzione esclusiva di videogiochi da Motorsport Games. L'accordo vedrà quindi il passaggio della licenza da 704Games, una sussidiaria di Motorsport Games, ad iRacing, che prevede di rilasciare il primo gioco per console e PC nel 2025. Con questa acquisizione si rinforza la collaborazione pluridecennale tra iRacing e la NASCAR, iniziata ormai nel lontano 2010 e che ha visto iRacing diventare "official simulation partner" della lega, aiutando nello sviluppo delle vetture NextGen, del Busch Clash at the Coliseum e della Chicago Street Race. Tony Gardner, presidente di iRacing ha dichiarato: Stephen Hood, CEO di Motorsport Games ha aggiunto:
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.