Showing results for tags 'gaming'. - DrivingItalia.NET simulatori di guida Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'gaming'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Generale
    • Annunci Staff
    • OT - Di Tutto Di Piu'
    • Vendo Compro Scambio!
    • Hardware - Software
    • Multimedia
  • Real Racing
    • Real Motorsport Forum
    • Segnalazione Eventi - Raduni
  • Simulazioni Di Guida
    • Sezione DOWNLOAD
    • Setup Public Library
    • Generale
    • Simulatori by KUNOS SIMULAZIONI
    • Simulatori by ISI
    • Simulatori by Reiza Studios
    • Simulatori by Sector3 - Simbin
    • Simulatori by Slightly Mad Studios
    • Formula 1 by Codemasters - EA Sports
    • iRacing Motorsport Simulations
    • Simulatori Karting
    • Rally
    • Serie Papyrus: GPL, Nascar 2003...
    • Live for Speed
    • Serie GPX by Crammond
    • Due ruote: GP Bikes, SBK, GP500 e altri...
    • Console Corner
    • Simulazione Manageriale
  • Online & Live SimRacing
    • DrivingItalia Champs & Races
    • Gare
    • Driving Simulation Center

Categories

  • Assetto Corsa
    • APPS
    • Open Wheelers Mods
    • Cover Wheelers Mods
    • Cars Skins
    • Miscellaneous
    • Sound
    • Template
    • Track
  • Automobilista
    • Cars
    • Tracks
    • Patch & addon
  • GP Bikes
    • Skins
    • Tracks
  • GTR 2
    • Car Skin
    • Cover wheel Mods
    • Open wheel Mods
    • Patch & addons
    • Setups
    • Sound
    • Tracks
  • Kart Racing Pro
    • Tracks
    • Graphic Skins
    • Setups
  • netKar PRO
    • Tracks
    • Patch & addons
    • Setups
    • Track Update
    • Cars & Skin
  • rFactor2
    • Official ISI Files
    • CarSkin
    • Cover Wheel Mod
    • Open Wheel Mod
    • Patch & addons
    • Setup
    • Sound
    • Tracks

Categories

  • Software
  • Hardware
  • Simracing Academy
  • Guide - Tutorial
  • Recensioni
  • Modding
  • Addons
  • Web
  • Champs & Races
  • Sport
  • Live events

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Found 4 results

  1. EDIT: il White Paper è ora disponibile qui. Con gli interventi di oltre 70 operatori del settore, il White Paper redatto dall’Osservatorio Italiano Esports analizza le principali criticità del mercato Esports e gaming in Italia, e propone alla politica una serie di azioni risolutive per lo sviluppo del comparto. Il documento, registrato anche su blockchain, sarà presentato il 10 ottobre alla Camera dei Deputati. Saranno presenti all’evento ospiti d’eccezione per il settore come Giorgio “Pow3r” Calandrelli, Nicolò “Insa” Mirra e Giorgia Casciaroli. Affrontare i problemi che affliggono lo sviluppo degli Esports e del gaming in Italia e risolverli a partire dalle proposte degli operatori del settore: è questo l’approccio con il quale l’Osservatorio Italiano Esports (OIES) presenterà il 10 ottobre alla Camera dei Deputati il primo White Paper degli Esports e del Gaming. In un mondo in cui i videogiochi e gli Esports hanno acquisito una rilevanza economica e culturale senza precedenti, il primo White Paper dedicato a questo settore rappresenta un documento fondamentale per gettare le basi di una nuova epoca per il gaming in Italia. Con questo White Paper l’Osservatorio Italiano Esports ha raccolto le testimonianze di oltre 70 operatori del settore, che rappresentano le voci di tutta la filiera. Grazie a questa larga rappresentanza, l’OIES è riuscito a compattare per la prima volta in un fronte unito le varie sensibilità del settore, attraverso un lavoro di ascolto partecipativo, inclusivo, democratico e soprattutto aperto all’intera community. La redazione di questo White Paper arriva dopo una consultazione pubblica aperta dall’OIES a seguito della convention sugli Esports tenuta in Parlamento lo scorso 8 e 9 maggio. In quella occasione l’OIES aveva portato per la prima volta il tema Esports e gaming all’interno delle aule parlamentari, sancendo un risultato storico per il settore, che mai aveva ricevuto ascolto dalle istituzioni politiche. A seguito dell’evento, l’Osservatorio Italiano Esports aveva assunto l’impegno di ampliare le consultazioni sulle criticità da risolvere a tutta la filiera del mercato, oltre agli esponenti intervenuti durante la convention. Dopo cinque mesi di interviste alle organizzazioni che hanno risposto all’invito di OIES, si è giunti alla redazione finale del documento, che arriva in un momento cruciale per il settore gaming. Il mercato italiano sta vivendo una crescita esplosiva, come avviene nel resto del mondo. Questa crescita sorprendente però è stata troppo rapida rispetto all’adeguamento normativo, con la conseguente nascita di diverse criticità che stanno bloccando lo sviluppo del mercato nel nostro Paese. La presentazione del White Paper da parte dell’Osservatorio Italiano Esports rappresenta la risposta a queste problematiche, e un momento di congiunzione tra il mondo dei videogiochi e la politica. Durante la conferenza, saranno esaminati in dettaglio i contenuti del White Paper, con le analisi scaturite dal confronto con gli operatori. Sarà consegnata poi una lista di proposte risolutive, che costituirà un suggerimento di base programmatica per possibili interventi legislativi da parte dei deputati. Nel contesto della conferenza sarà anche presentata una ricerca di mercato sugli Esports e il gaming in Italia realizzata da Yougov, istituto di ricerca internazionale, che fornirà il quadro più aggiornato disponibile sullo stato attuale del settore. La conferenza vedrà la partecipazione di alcune delle figure più influenti nel panorama italiano degli Esports e del gaming, che aggiungeranno testimonianze dirette a corredo delle analisi presentate nel White Paper. Saranno presenti Giorgio Calandrelli, conosciuto come “Pow3r”, tra gli streamer più amati e seguiti in Italia con 4.6 milioni di follower tra tutti i suoi canali social, Nicolò Mirra, alias “Insa”, pro player dell’Atalanta Esports e pioniere tra i videogiocatori italiani, e Giorgia Casciaroli, campionessa europea di eFootball. Il White Paper presentato dall’OIES è pronto a diventare anche un documento digitale certificato. Due copie saranno infatti notarizzate su blockchain, grazie alla collaborazione con KNOBS, tech company specializzata in consulenza e sviluppo di progetti tecnologici all’avanguardia, con focus sul settore blockchain. Questa innovativa certificazione garantirà l’integrità e l’autenticità del documento, attestando la sua unicità e ufficialità, rendendolo anche immodificabile, non riproducibile e verificabile in ogni momento da chiunque abbia accesso al sistema. Una copia certificata sarà consegnata ai deputati Valentina Barzotti e Antonio Caso del Movimento 5 Stelle che parteciperanno alla conferenza e che raccoglieranno le proposte contenute nel White Paper, e un’altra verrà donata alla biblioteca della Camera dei Deputati, in modo da essere pubblicamente consultabile e disponibile a tutte le forze politiche. Con il lancio di questo White Paper, l’Osservatorio Italiano Esports dimostra ancora una volta di essere il principale catalizzatore del progresso nel settore degli Esports e del Gaming in Italia. L’OIES ha compiuto uno sforzo straordinario nell’unire gli operatori con l’obiettivo comune di risolvere le problematiche che impediscono lo sviluppo del mercato. “Con la redazione di questo White Paper abbiamo preso un impegno verso tutto il settore gaming italiano: far emergere dal basso le proposte per risolvere i problemi degli Esports, a partire dalle necessità di chi opera in questo mercato. Ascoltando tutti, nessuno escluso – commenta Luigi Caputo, founder e CEO dell’Osservatorio Italiano Esports -. Crediamo che tutti in maniera democratica abbiano diritto a esprimere un’opinione su come migliorare gli Esports in Italia. È il faro che ci ha guidati durante questo intenso lavoro, e che ci ha portati a conoscere realtà e persone straordinarie. Ringraziamo tutti coloro che hanno sposato questa nostra visione, e che hanno scelto di essere aperti, democratici, collaborativi, inclusivi e progressisti come OIES. La presentazione di questo White Paper sancirà un risultato storico non solo per gli Esports, ma per tutto il comparto dei videogiochi in Italia. Perché mai si era giunti a presentare alla politica delle proposte come un fronte unito. Siamo orgogliosi di aver raggiunto questo risultato”. Anche il sottoscritto ha fornito il proprio contributo al White Paper dell'Osservatorio Italiano Esports, occupandomi naturalmente di ciò che riguarda il comparto simracing italiano. Grazie all'esperienza ed alle competenze maturate negli ultimi 24 anni, vissuti nel mondo della guida virtuale e sopratutto grazie ai tantissimi appassionati ed operatori con i quali ho avuto modo di confrontarmi, discutere ed imparare in questo lunghissimo periodo all'insegna della "passione simracing". Il primo importante passo sarà fatto il 10 Ottobre, per il quale non possiamo che ringraziare l'Osservatorio Italiano Esports che di fatto rende possibile l'attuazione di un sogno: dare concretezza e legittimità al gaming ed all'esport in Italia. Il simracing non sarà più lo stesso e lo meritiamo tutti, perchè ci crediamo da tanto tempo. Nicola Trivilino - DrivingItalia.NET
  2. SPARCO® GAMING – IL VIRTUALE SEMPRE PIU’ REALE L’esperienza di Sparco nel mondo delle corse incontra il virtuale. Volpiano (TO) – Un mondo virtuale sempre più reale. È da questo concetto che SPARCO®, brand leader nella ricerca e nello sviluppo, ha preso spunto e ha studiato una linea di prodotti che rendesse l’esperienza della “simulazione” e del gaming, sempre più vicina alla realtà. Un campo da non sottovalutare visto che, sempre più spesso, la ricerca della prestazione in pista parte proprio davanti ad un monitor. Ma non solo, perché il brand di Volpiano, ha trasferito la sua esperienza nello studio delle forme e dei materiali e l’ha portata in quelle che sono le sedute per il gaming, dove i giocatori devono trovare il massimo del comfort e della traspirabilità per via delle lunghe sessioni. Nasce così una collezione rivolta sia ai gamer più “casual”, sino all’utente che cerca prestazioni elevate. SPARCO® ha concepito tre modelli di sedia: GRIP: modello entry-level, permette all’utente di regolare la posizione di seduta in altezza ed inclinazione, mentre lo schienale offre oltre alla possibilità di reclinazione anche quella di regolazione lombare micrometrica. Il prodotto è sellato con la stessa pelle sintetica utilizzata per i prodotti automotive after-market garantendo resistenza all’usura, lavabilità con panno umido e durata della consistenza superficiale. STINT è dedicata ad un gamer più esigente, che oltre agli aspetti funzionali e di movimentazione stringe l’occhio alle prestazioni. La sedia STINT è, infatti, equipaggiata con l’innovativo sistema COLDFLOW, sviluppato in SPARCO®: questo sistema vede accoppiarsi, sia nel cuscino che nella parte centrale dello schienale, un tessuto microforato ed un cuscino composto da fili di natura epossidica; questo innovativo cuscinetto tra corpo umano ed imbottitura poliuretanica permette una traspirabilità 9 volte superiore rispetto alle sellature tradizionali in tessuto sintetico ed allunga notevolmente il tempo necessario affinché si raggiunga la condizione di sudorazione, indotta sulle sellature tradizionali proprio dalla scarsa traspirabilità del pacchetto. Il sistema COLDFLOW, inoltre, vede migliorare i flussi sanguigni se confrontato con le sellature tradizionali. COMP è il modello “luxury” della gamma SPARCO®. Questo prodotto è stato concepito nelle due varianti C e V, la prima, top di gamma tra le sedute da gioco, è dotata di uno schienale composto dallo stesso materiale composito in fibra di carbonio utilizzato sulle Supercar allestite da SPARCO®; la versione V, invece, è equipaggiata con uno schienale in vetroresina verniciato in nero opaco. Entrambe le sedie sono derivate nel design e nel comfort dal sedile SPX di SPARCO®. SPARCO® ha avviato, anche, una collaborazione con Codemasters, assieme alla quale verrà prodotta una poltrona personalizzata DiRT Rally. La stessa filosofia adottata per le sedute, SPARCO® l’ha applicata per la realizzazione dell’equipaggiamento per il Sim Racing. L’aumento vertiginoso del realismo delle simulazioni di guida come Assetto Corsa by Kunos Simulazioni, partner di SPARCO®, ha portato decine di milioni di giocatori ad affacciarsi al Sim Racing, disciplina videoludica che prevede sfide personali e competizioni online contro altri veri giocatori. SPARCO® ha deciso di offrire a tutti i Sim Racer una gamma a loro dedicata ed in buona parte rivoluzionaria. La punta dell’iceberg è costituita dal cockpit Evolve, che vede riconcepita la postazione di guida per simulatori grazie ad un layout molto compatto, ma che farà entusiasmare tutti i piloti virtuali grazie allo studio antropometrico svolto con Humanetics®, che garantirà loro la stessa posizione di guida che SPARCO® studia per le vetture da competizione Rally e GT. La posizione di guida è stata concepita a partire da misure di 95 percentile, quindi anche gli adulti con dimensioni generose saranno in grado di ottenere la perfetta posizione di guida sportiva. Le numerose regolazioni presenti (guide scorrevoli per il sedile, sistema di regolazione per rotazione, scorrimento ed elevazione di supporto volante e supporto pedali, ripiegamento salvaspazio) permettono ad una vasta gamma di utilizzatori la ricerca della posizione corretta. Evolve è stato ovviamente studiato per garantire un’ottima rigidezza torsionale, che farà sentire tutti i piloti virtuali come all’interno di un vero abitacolo, nonostante le dimensioni contenute che portano ad una trasportabilità da non sottovalutare. Ad arricchire la gamma, oltre a vari optional in cantiere per il cockpit Evolve, equipaggiato di serie con un sedile racing, arrivano anche periferiche di guida ed indumenti. Per quanto riguarda le periferiche, SPARCO® ha in cantiere volanti replicanti, nelle dimensioni e nei materiali, presenti sulle vetture da competizione. Gli utenti saranno quindi in grado di acquistare, insieme al cockpit Evolve, anche bundle di prodotti per interfacciarsi con il loro PC o la loro console di gioco. Davide Brivio, Gaming Program Manager: “Unire una laurea in Ingegneria Meccanica e 18 anni di passione ed esperienza nel Sim Racing e nel gaming FPS è sicuramente l’avverarsi di un sogno. Lo sviluppo di questa prima gamma, che uscirà nel 2017, mira dritto all’innalzamento qualitativo del gaming equipment, per permettere a giocatori da scrivania e Sim Racer di migliorare l’esperienza di gioco attraverso prodotti sviluppati in Italia da un leader del settore racing, che prende seriamente l’universo virtuale con cui ormai il 100% dei piloti professionisti si confronta quotidianamente. Le intenzioni per gli anni a venire sono sicuramente il supporto alla community che intendiamo generare e, perché no, la ricerca di soluzioni innovative sia per l’entry-level che per i giocatori più hard-core.” “Una volta i campioni si formavano con i kart, oggi sempre di più i simulatori” commenta Claudio Pastoris, Amministratore Delegato di Sparco, “le cose cambiano in fretta ed è necessario stare al passo con i tempi. Gli eSport non sono solo dei videogiochi ma dei veri sport, considerati tali soprattutto all’estero. Competizioni online, campionati e tornei che raccolgono Team “professionisti” o Pro Player e “amatoriali” la cui ascesa, come per i piloti professionisti, è fatta di tante ore di allenamento per arrivare a prestazioni elevate. L’eSport, come una gara automobilistica, è una disciplina d’esperienza.” [comunicato stampa] This post has been promoted to an article
  3. VELOCIPEDE

    Sparco lancia la linea Gaming cockpit

    Un mondo virtuale sempre più reale. È da questo concetto che SPARCO, brand leader nella ricerca e nello sviluppo, ha preso spunto e ha studiato una linea di prodotti che rendesse l’esperienza della “simulazione” e del gaming, sempre più vicina alla realtà. Un campo da non sottovalutare visto che, sempre più spesso, la ricerca della prestazione in pista parte proprio davanti ad un monitor. Ma non solo, perché il brand di Volpiano, ha trasferito la sua esperienza nello studio delle forme e dei materiali e l’ha portata in quelle che sono le sedute per il gaming, dove i giocatori devono trovare il massimo del comfort e della traspirabilità per via delle lunghe sessioni. Nasce così una collezione rivolta sia ai gamer più “casual”, sino all’utente che cerca prestazioni elevate. SPARCO® ha concepito tre modelli di sedia: GRIP: modello entry-level, permette all’utente di regolare la posizione di seduta in altezza ed inclinazione, mentre lo schienale offre oltre alla possibilità di reclinazione anche quella di regolazione lombare micrometrica. Il prodotto è sellato con la stessa pelle sintetica utilizzata per i prodotti automotive after-market garantendo resistenza all’usura, lavabilità con panno umido e durata della consistenza superficiale. STINT è dedicata ad un gamer più esigente, che oltre agli aspetti funzionali e di movimentazione stringe l’occhio alle prestazioni. La sedia STINT è, infatti, equipaggiata con l’innovativo sistema COLDFLOW, sviluppato in SPARCO®: questo sistema vede accoppiarsi, sia nel cuscino che nella parte centrale dello schienale, un tessuto microforato ed un cuscino composto da fili di natura epossidica; questo innovativo cuscinetto tra corpo umano ed imbottitura poliuretanica permette una traspirabilità 9 volte superiore rispetto alle sellature tradizionali in tessuto sintetico ed allunga notevolmente il tempo necessario affinché si raggiunga la condizione di sudorazione, indotta sulle sellature tradizionali proprio dalla scarsa traspirabilità del pacchetto. Il sistema COLDFLOW, inoltre, vede migliorare i flussi sanguigni se confrontato con le sellature tradizionali. COMP è il modello “luxury” della gamma SPARCO®. Questo prodotto è stato concepito nelle due varianti C e V, la prima, top di gamma tra le sedute da gioco, è dotata di uno schienale composto dallo stesso materiale composito in fibra di carbonio utilizzato sulle Supercar allestite da SPARCO®; la versione V, invece, è equipaggiata con uno schienale in vetroresina verniciato in nero opaco. Entrambe le sedie sono derivate nel design e nel comfort dal sedile SPX di SPARCO®. SPARCO® ha avviato, anche, una collaborazione con Codemasters, assieme alla quale verrà prodotta una poltrona personalizzata DiRT Rally. La stessa filosofia adottata per le sedute, SPARCO® l’ha applicata per la realizzazione dell’equipaggiamento per il Sim Racing. L’aumento vertiginoso del realismo delle simulazioni di guida come Assetto Corsa by Kunos Simulazioni, partner di SPARCO®, ha portato decine di milioni di giocatori ad affacciarsi al Sim Racing, disciplina videoludica che prevede sfide personali e competizioni online contro altri veri giocatori. SPARCO® ha deciso di offrire a tutti i Sim Racer una gamma a loro dedicata ed in buona parte rivoluzionaria. La punta dell’iceberg è costituita dal cockpit Evolve, che vede riconcepita la postazione di guida per simulatori grazie ad un layout molto compatto, ma che farà entusiasmare tutti i piloti virtuali grazie allo studio antropometrico svolto con Humanetics®, che garantirà loro la stessa posizione di guida che SPARCO® studia per le vetture da competizione Rally e GT. La posizione di guida è stata concepita a partire da misure di 95 percentile, quindi anche gli adulti con dimensioni generose saranno in grado di ottenere la perfetta posizione di guida sportiva. Le numerose regolazioni presenti (guide scorrevoli per il sedile, sistema di regolazione per rotazione, scorrimento ed elevazione di supporto volante e supporto pedali, ripiegamento salvaspazio) permettono ad una vasta gamma di utilizzatori la ricerca della posizione corretta. Evolve è stato ovviamente studiato per garantire un’ottima rigidezza torsionale, che farà sentire tutti i piloti virtuali come all’interno di un vero abitacolo, nonostante le dimensioni contenute che portano ad una trasportabilità da non sottovalutare. Ad arricchire la gamma, oltre a vari optional in cantiere per il cockpit Evolve, equipaggiato di serie con un sedile racing, arrivano anche periferiche di guida ed indumenti. Per quanto riguarda le periferiche, SPARCO® ha in cantiere volanti replicanti, nelle dimensioni e nei materiali, presenti sulle vetture da competizione. Gli utenti saranno quindi in grado di acquistare, insieme al cockpit Evolve, anche bundle di prodotti per interfacciarsi con il loro PC o la loro console di gioco. Davide Brivio, Gaming Program Manager: “Unire una laurea in Ingegneria Meccanica e 18 anni di passione ed esperienza nel Sim Racing e nel gaming FPS è sicuramente l’avverarsi di un sogno. Lo sviluppo di questa prima gamma, che uscirà nel 2017, mira dritto all’innalzamento qualitativo del gaming equipment, per permettere a giocatori da scrivania e Sim Racer di migliorare l’esperienza di gioco attraverso prodotti sviluppati in Italia da un leader del settore racing, che prende seriamente l’universo virtuale con cui ormai il 100% dei piloti professionisti si confronta quotidianamente. Le intenzioni per gli anni a venire sono sicuramente il supporto alla community che intendiamo generare e, perché no, la ricerca di soluzioni innovative sia per l’entry-level che per i giocatori più hard-core.” “Una volta i campioni si formavano con i kart, oggi sempre di più i simulatori” commenta Claudio Pastoris, Amministratore Delegato di Sparco, “le cose cambiano in fretta ed è necessario stare al passo con i tempi. Gli eSport non sono solo dei videogiochi ma dei veri sport, considerati tali soprattutto all’estero. Competizioni online, campionati e tornei che raccolgono Team “professionisti” o Pro Player e “amatoriali” la cui ascesa, come per i piloti professionisti, è fatta di tante ore di allenamento per arrivare a prestazioni elevate. L’eSport, come una gara automobilistica, è una disciplina d’esperienza.” [comunicato stampa]
  4. Vendo numero 2 tastiere Logitech G11 come nuove (mai usate) al prezzo di Euro 35,00 + spese spedizione (si trova in rete a circa 50 euro) LOGITECH G11 GAMING KEYBOARD SCHEDA TECNICA CARATTERISTICHE 18 tasti G completamente programmabili con cui è possibile eseguire macro complesse e 3 modalità disponibili per ogni tasto consentono di configurare fino a 54 macro personalizzate per gioco. Software Profiler in dotazione che consente la creazione istantanea di nuove macro per configurare la tastiera in base alle esigenze senza dover abbandonare il gioco. Tastiera retro-illuminata per giocare anche con poca luce a tre livelli di luminosità. Tasti multimediali per la gestione della riproduzione audio e video direttamente dalla tastiera. Ergonomica Supporto per polsi 2 porte USB 1.1 (Pen drive 1.1, Fotocamere 1.1, Bluetooth 1.1) Dimensioni: 55 x 26 cm REQUISITI DI SISTEMA Windows XP o Windows Vista PC con processore Pentium o compatibile 256 MB di RAM 20 MB di spazio libero su disco Unità CD-ROM Porta USB DRIVER E SOFTWARE DRIVER: La tastiera non richiede l'installazione di driver perché viene riconosciuta automaticamente dal sistema operativo. SOFTWARE: Una volta che il sistema operativo ha riconosciuto la tastiera se volete potete installare il LOGITECH GAMING SOFTWARE e il LOGITECH GAMING PANEL: DOWNLOAD ATTENZIONE Come la G15, questa tastiera NON FUNZIONA se collegata al pc con un adattatore da USB a PS/2 SUGGERIMENTI Rispetto a quanto scritto nei thread sulla G15, le combinazioni tasti freccia SU e freccia DX premuti insieme + Shift DX oppure freccia SU + freccia DX o SX abbinate al tasto 2 del tastierino numerico mi sembra che funzionino perfettamente (ho provato con Battlefield 2) SETUP BIOS SCHEDA MADRE (Grazie a albeganasa) Per evitare che la tastiera sia riconosciuta come un semplice HUB, abilitare nel Bios della scheda madre il LEGACY USB SUPPORT (di default è AUTO). Per le mainboard ASUS entrare nel BIOS > ADVANCED > LEGACY USB SUPPORT > selezionare: ENABLED
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.