Showing results for tags 'f1'. - DrivingItalia.NET simulatori di guida Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'f1'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Generale
    • Annunci Staff
    • OT - Di Tutto Di Piu'
    • Vendo Compro Scambio!
    • Hardware - Software
    • Multimedia
  • Real Racing
    • Real Motorsport Forum
    • Segnalazione Eventi - Raduni
  • Simulazioni Di Guida
    • Sezione DOWNLOAD
    • Setup Public Library
    • Generale
    • Simulatori by KUNOS SIMULAZIONI
    • Simulatori by ISI
    • Simulatori by Reiza Studios
    • Simulatori by Sector3 - Simbin
    • Simulatori by Slightly Mad Studios
    • Formula 1 by Codemasters - EA Sports
    • iRacing Motorsport Simulations
    • Simulatori Karting
    • Rally
    • Serie Papyrus: GPL, Nascar 2003...
    • Live for Speed
    • Serie GPX by Crammond
    • Due ruote: GP Bikes, SBK, GP500 e altri...
    • Console Corner
    • Simulazione Manageriale
  • Online & Live SimRacing
    • DrivingItalia Champs & Races
    • Gare
    • Driving Simulation Center

Categories

  • Assetto Corsa
    • APPS
    • Open Wheelers Mods
    • Cover Wheelers Mods
    • Cars Skins
    • Miscellaneous
    • Sound
    • Template
    • Track
  • Automobilista
    • Cars
    • Tracks
    • Patch & addon
  • GP Bikes
    • Skins
    • Tracks
  • GTR 2
    • Car Skin
    • Cover wheel Mods
    • Open wheel Mods
    • Patch & addons
    • Setups
    • Sound
    • Tracks
  • Kart Racing Pro
    • Tracks
    • Graphic Skins
    • Setups
  • netKar PRO
    • Tracks
    • Patch & addons
    • Setups
    • Track Update
    • Cars & Skin
  • rFactor2
    • Official ISI Files
    • CarSkin
    • Cover Wheel Mod
    • Open Wheel Mod
    • Patch & addons
    • Setup
    • Sound
    • Tracks

Categories

  • Software
  • Hardware
  • Simracing Academy
  • Guide - Tutorial
  • Recensioni
  • Modding
  • Addons
  • Web
  • Champs & Races
  • Sport
  • Live events

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

  1. Parlando del rapporto che intercorre tra i migliori simulatori commerciali attualmente disponibili in commercio e un simulatore professionale come quello di Formula 3 messo a disposizione da realtà quali Coloni Motorsport e il team Trident, un argomento, o meglio, un termine è probabilmente saltato agli occhi di tutti gli appassionati di guida virtuale. “Simcade”: la via di mezzo tra un arcade e un simulatore... ma di cosa si tratta per la precisione? Fino a dieci, quindici anni fa non ci si poneva il problema di distinguere quella che è diventata oggi una vera e propria categoria tra i software di guida simulata: all'epoca esistevano i videogiochi, su console o PC, e i simulatori. I primi destinati al divertimento puro, gli altri per tutti coloro che hanno fatto di un hobby qualcosa di molto, molto più serio. In tempi recenti, invece, sono nati i “simcade”, titoli appositamente progettati per accontentare praticamente tutti i piloti virtuali e che combinano una fisica di gioco molto vicina a quella di un simulatore senza prescindere dall'obiettivo primario di far divertire l'utente finale. Un prodotto vincente di natura, che tra l'altro è ormai la base fondamentale del fenomeno degli eSport, gli sport elettronici che, ormai, possono essere equiparati a qualsiasi altra disciplina sportiva visto l'elevatissimo livello di preparazione che è necessario avere per eccellere come atleta (in questo caso virtuale). SIMRACING: GLI ARCADE PER GRANDI E PICCINI Nel mondo del simracing, quindi, esistono attualmente tre categorie di prodotti: gli arcade, i simulatori e i “simcade”. I primi possono essere di diverso tipo: si spazia da titoli futuristici dove si sfreccia ad oltre 700 km/h (come WipeOut) a generi dove la fantasia la fa da padrone, come Mario Kart o Crash Team Racing in cui le gare sono più una lotta a suon di missili, bombe e TNT. Tra gli arcade, inoltre, esistono dei titoli che si avvicinano maggiormente alle competizioni del mondo reale, come i vari capitoli delle saghe Need For Speed, Burnout, Ridge Racer e Midnight Club. Qui le corse sono a bordo di veicoli da corsa che si devono far strada nel traffico cittadino delle più importanti città del mondo, con una fisica di gioco che, tuttavia, è quanto più distante possa esistere dalla controparte reale. Le derapate, il grip meccanico immediatamente disponibile alle alte velocità (soprattutto nei curvoni veloci) e la mancanza delle fondamentali variabili che contraddistinguono un'automobile da competizione, come il consumo carburante e delle gomme, i danni, il bilanciamento del peso e la taratura delle sospensioni, sono ciò che contraddistingue questa tipologia di prodotti. Sicuramente molto avvincenti e divertenti, soprattutto in termini di “immersione di gioco” con tanto di trama in cui il protagonista deve far fronte ai propri avversari. SIMRACING: I SIMULATORI PER I PURISTI DEL GENERE Dalla parte diametralmente opposta troviamo i simulatori, dove il divertimento e la capacità immediata di mettersi al volante dei più potenti veicoli da competizione presenti nel motorsport sono sostituiti dal realismo e dalla fedeltà nella rappresentazione di tutti quei mezzi che corrono veramente nel mondo reale. Per quanto possano sembrare a prima vista dei videogiochi, in realtà sono molto di più: nelle mani di un pilota professionista possono diventare un ottimo strumento di allenamento al fine di imparare velocemente un nuovo circuito oppure un particolare settaggio della propria vettura. Inoltre, rappresentano un'eccellente opportunità per migliorare il proprio “racecraft”, cioè tutti quei comportamenti che un pilota, nel mondo reale, mette in pratica al fine di battere il proprio avversario in pista. Per godersi appieno un simulatore, è indispensabile utilizzare l'equipaggiamento giusto, come un volante (più o meno professionale) con tanto di postazione dedicata. Al bando le telecamere esterne una volta tra i cordoli, così come gli aiuti alla guida (a meno che il veicolo che stiamo usando non li abbia di serie). Rispetto agli arcade, la curva di apprendimento in un simulatore è molto più lenta e si fa più ripida con l'aumentare dell'esperienza maturata: trovare il feeling giusto per portare veramente al limite un'automobile da corsa richiede ore di allenamento, durante le quali è richiesta anche una certa sensibilità nel trovare le modifiche più appropriate per il setup di base. L'obiettivo? Andare sempre più veloce generando il massimo grip possibile giro dopo giro e conservando allo stesso tempo le gomme per arrivare integri sotto la bandiera a scacchi. Qui entrano in gioco le conoscenze in fatto di taratura delle sospensioni, di carico aerodinamico, di pressione delle gomme, di regolazione del differenziale, di bilanciamento dei freni, del telaio e di tante altre variabili. Giro dopo giro la vettura cambierà il suo comportamento, così come il tracciato: riprodotti fedelmente in ogni loro asperità, i circuiti presenteranno un asfalto che evolverà a seconda della temperatura ambientale, della presenza o meno del vento, dell'umidità e di quante vetture stanno girando in quel momento. Insomma, per chi non è un purista del settore, un simulatore rappresenta a primo impatto tutto il contrario di un titolo divertente ed accessibile. L'immersione di gioco, infatti, è circoscritta al racing duro e crudo: in un prodotto di questo tipo ciò che conta è preparare la propria vettura nel miglior modo possibile per affrontare un weekend di gara, con tanto di prove libere, qualifiche e il tanto amato/temuto Gran Premio finale. Ed è proprio qui che un pilota virtuale saprà trovare il divertimento in ciò che sta facendo: battagliare correttamente con i suoi avversari, ruota a ruota, per vedere chi è in grado di precedere l'altro sotto al traguardo. Volete qualche titolo che rappresenti questa categoria? Forse li conoscete già: Assetto Corsa, con la sua grande varietà di mezzi tra i quali mettersi al volante, rFactor 2, conosciuto per l'ottima rappresentazione della dinamica di telaio, sospensioni e gomme, RaceRoom Racing Experience, Automobilista ed iRacing, titolo di eccellenza in fatto di racing online. SIMRACING: I “SIMCADE”, LA VIA DI MEZZO CHE PIACE Ma eccoci finalmente a descrivere la terza categoria del simracing: i “simcade”. Sono dei prodotti che tentano di concretizzare la formula magica per un titolo divertente e realistico allo stesso tempo, che sappia catturare l'attenzione della maggior parte dei piloti virtuali. Prendendo spunto dai più importanti simulatori del settore, i “simcade” utilizzano una fisica di gioco convincente ma, soprattutto, completamente scalabile a seconda delle esigenze. Un titolo come Formula 1 2019, per esempio, può diventare un arcade con cui battere Lewis Hamilton al volante di un'Alfa Romeo, così come un prodotto molto più complesso con il quale far fatica a rientrare nella Top 10 nonostante una Mercedes sapientemente potenziata in ogni sua parte. Il prodotto di punta della Codemasters, tuttavia, non è il solo ad alimentare questa categoria: già negli anni '90 il famosissimo Gran Turismo della Polyphony Digital si spacciava per essere il “The Real Driving Simulator”, ma in realtà si trattava di un titolo perfettamente godibile da ogni appassionato di auto che, allo stesso tempo, portava in scena un certo grado di simulazione fatto di gestione delle gomme, distribuzione dei pesi e un modello di sospensioni più accurato rispetto ai propri rivali. La stessa cosa è stata provata in tempi recenti da Forza Motorsport, Project Gotham Racing e Project Cars, giunti nel mondo del simracing con l'obiettivo di fornire all'utente finale una simulazione convincente delle vetture senza mettere al bando l'esperienza di gioco. Sono titoli che danno il meglio di sé sia con un gamepad che con un volante, ma soprattutto che danno soddisfazione ogni volta che si scende in pista. La loro fisica “semplificata” rispetto a un simulatore vero li rende più fruibili, il che permette al pilota che li utilizza di concentrarsi senza troppi timori sulla prestazione pura: un passaggio aggressivo sul cordolo può comportare una semplice sbandata facilmente controllabile, che in un titolo più realistico potrebbe terminare, invece, con un testacoda. Per questo motivo i “simcade” sono i titoli prescelti per il fenomeno degli eSport: gli sport elettronici stanno diventando una realtà sempre più concreta nel mondo del simracing e la dimostrazione è stata data proprio dalla massima serie automobilistica. Già due anni fa la Formula 1 decise di utilizzare il proprio F1 2017 per dar vita alle F1 eSports Series, un Campionato virtuale in cui i migliori simdrivers del mondo si sono sfidati sui circuiti del Circus iridato, proprio come i loro eroi sulle piste reali. Il successo riscontrato dalla prima edizione convinse poi i proprietari Liberty Media ad espandere il loro prodotto, permettendo ai veri team della Formula 1 di reclutare i più bravi piloti del momento in modo da portare in alto il loro nome nel mondo virtuale. Un concetto decisamente di più ampio respiro rispetto a quanto fatto in precedenza dalla serie Gran Turismo con la GT Academy, che ha permesso ad alcune giovani promesse del motorsport di fare il grande salto dietro al volante reale di una vettura da competizione. CONCLUSIONI Insomma, benchè i “simcade” rappresentino un prodotto sostanzialmente inferiore in termini di realismo rispetto a un simulatore duro e crudo, la loro scalabilità consente loro di primeggiare nel mondo del simracing. Sono a tutti gli effetti il mix perfetto con il quale ogni pilota virtuale può rimanere incollato allo schermo per ore: a livello di fisica possono diventare parecchio complicati se il livello di difficoltà viene massimizzato, soprattutto quando arriva il momento di divincolarsi tra tutte le regolazioni disponibili in fatto di setup, comunque mai presentate in maniera così ostica e poco amichevole come fanno i simulatori veri. In termini di giocabilità, invece, l'obiettivo di far divertire l'utente finale è centrato grazie a un'immersione di gioco praticamente perfetta: con gli ultimi Formula 1 della Codemasters, per esempio, potrete vivere la carriera completa di un pilota ufficiale del Circus iridato, con tanto di contratti da firmare, componenti della power unit da gestire e rivalità da affrontare. Se poi si passa al multiplayer, la folta community oggi presente per questi titoli aumenta esponenzialmente la loro longevità: il match-making automatico ci permetterà di scendere in pista facilmente contro avversari al nostro stesso livello, ma se vorremo una sfida più appassionante troveremo nel league racing la risposta che stiamo cercando. Perchè preferirli ai simulatori? A meno di essere dei puristi cresciuti a pane e rFactor ed Assetto Corsa, i “simcade” rappresentano il prodotto di massa che mancava nel mondo del simracing, che mette d'accordo praticamente tutti. D'altronde anche nella vita non esiste solamente il bianco e il nero, ma tutta una serie di sfumature che rendono più piacevole il nostro viaggio come piloti virtuali.
  2. Le ore passate al simulatore sono diventate indispensabili per i piloti di Formula 1 di oggi. Oltre al simulatore nella fabbrica del rispettivo team, molti piloti hanno un tale dispositivo a casa, ma vi siete mai chiesti in che modo lo utilizzano? Ecco alcune dichiarazioni di diversi piloti: Carlos Sainz: Anche Norris possiede una simulazione di guida a casa. I due compagni di squadra della McLaren competono in gare virtuali? Sì, ma non seriamente, perché ovviamente è un esperto" (si riferisce a Norris), sorride Sainz e parla di "solo pochi giri uno contro l'altro". Sainz e Norris usano la stessa inquadratura nel simulatore. "Guido dal punto di vista della cabina di pilotaggio, perché è semplicemente più realistico", afferma Sainz. Norris concorda: "Prendo sempre la prospettiva della cabina di pilotaggio e mai la T-Cam". Il pilota della Toro Rosso, Pierre Gasly, invece, è uno che preferisce la T-Cam, la vista dall'alto della cabina di pilotaggio. Norris non può capirlo. "L'ho visto", dice sul tweet appropriato di Gasly e ride: "Ha tre schermi e poi usa questa visuale, il che non ha senso per me. Da un lato, provi a renderlo il più realistico possibile, ma poi scegli quella vista e penso che il giocatore dovrebbe essere costretto ad usare la visuale della cabina di pilotaggio", afferma Norris, guardando l'intera comunità di eSports. Gasly, tuttavia, ha una valida ragione per cui nelle gare virtuali preferisce la visuale esterna al posto di quella onboard: Lance Stroll è un altro degli attuali piloti di Formula 1 che trascorre regolarmente del tempo con il SimRacing. Preferisce la visuale onboard come Sainz e Norris. Tuttavia, non guida sotto il proprio nome. Voi con quale visuale guidate? Fatecelo sapere nei commenti oppure sulle pagine del nostro forum.
  3. Con il comunicato che potete leggere qui sotto, la Codemasters annuncia il rinnovo del suo contratto di licenza esclusiva con la Formula 1 fino all'annata 2025, con l'opzione per prolungarlo addirittura fino al 2027. Cosa si inventerà lo sviluppatore inglese per i prossimi 6 anni?
  4. **IMPORTANT** If you have either v1.0 or v1.1 installed, it´s recommended to get rid of it first before installing v2.0. To prevent any eventual problem, it is important to delete the following folders and files: rfactor\gamedata\locations\GPC79tracks rfactor\gamedata\vehicles\gp79 rfactor\gamedata\sounds\gp79 rfactor\gamedata\talent\gp79 rfactor\gamedata\vehicles\common_79.mas rfactor\gamedata\vehicles\tachs_79.mas rfactor\gamedata\vehicles\tyres_79.mas rfactor\rfm\GP1979.rfm rfactor\rfm\GP1979_UN.rfm //// WHAT`S NEW IN V2.0: -- Introduces the LEAGUE EDITION, along with the previous HISTORICAL and UNRESTRICTED versions of the mod. The LEAGUE EDITION aims to provide better functionality for leagues, having every car model working independently within each team bracket, so that is no longer necessary to go through the upgrade and skins menus to pick a different chassis. The LEAGUE EDITION also allows for more variety in offline races, as the AI can run all the models and their variations in any given race. -- Several small graphical fixes and refinements; -- Optimized LODs for better FPS (thanks to TRELLET.NET); -- Improved collision body and feelers to include wheels and wings (thanks to TRELLET.NET); -- Fixed spinner bugs (thanks to Allitnil); -- Fittipaldi F5A made available; -- Updated Arrows A2 cockpit; -- Fixed Renault mirrors; -- New pace car (78 porsche 911); -- Extensively revamped tyre physics; -- New individual suspension models for each chassis; -- Adjusted aero for more realistic behavior; -- Adjusted engines heating, cooling and wear; -- Adjusted brake properties; -- Extensive callibration to AI behavior. **SHIFTER UPGRADE REDUX** In light of rfactor´s continuous unresolved gear shifting issues, we´ve decided to partially reintroduce the shifter upgrade with lower delays for the gated option. The chosen compromise is: HISTORICAL, being the recommended option for offline play, has the shifter ugprade with lower delays for gated shifting; same for the LEAGUE EDITION, taking into consideration the possibility for league admins to police its suitable use among its members via replay; UNRESTRICTED remains with standard shifting delays for both options, allowing an alternative to keep a level playing field in open servers and leagues that prefer to have it that way. Whilst certainly others would prefer to have a different compromise or even not compromise it at all, we ask everyone to understand that until this limitation with Rfactor is resolved, the best we can do is to provide something for everyone, instead of everything for someone. //// NOTES: In light of the physics developments, old setups will no longer work. If running a championship season using HISTORICAL, make sure to come back to the menu screen after each round, otherwise Rfactor will load the same models from the previous race (the ferrari won´t upgrade from the T3 to the T4 in between Interlagos and Kyalami for example). Grand Prix 1979 2.0 Install (Cars) http://www.megaupload.com/?d=4TQKWGTZ http://www.vr-files.de/download.php?file=108 ftp://simracing.fr/Grand%20Prix%201979%20v2.0.exe http://www.filefactory.com/file/36a17e/ http://www.racingfr.com/forum/index.php?au...mp;showfile=468 Grand Prix 1979 2.0 Install (Track Pack) http://www.racingfr.com/forum/index.php?au...mp;showfile=469 ftp://simracing.fr/Grand%20Prix%201979%20...Pack%20v2.0.exe http://www.vr-files.de/download.php?file=109 http://www.megaupload.com/?d=SCZGY737 http://www.filefactory.com/file/b80ec5/ PATCH v2.01 This update cause online mismatches with older versions, and it is not compatible with seasons started with previous versions, so if this is your case, finish the season before apply the update. There is a small batch file dropped in the game folder by the installer called clean.bat, if it hurt it can be removed manually at the end of installation. FIXES: changed the name of the league_ed rfm because its name was too long, causing errors and mismatches. changed the track names inside the rfm for all versions. fixed a problem with helmets in the league_ed. fixed a problem with sounds when all cars/all tracks is used with all versions. fixed Fittipaldi problems with all versions changed the Hockenheim track fixed a bug at Dijon aiw fixed a bug on Silverstone track aiw fixed a minor gfx bug at Monza download mirrors: http://www.mediafire.com/?aborwtbfmn1 http://www.motorfxuk.com/download/1979_201.zip http://rapidshare.com/files/66622893/1979_201.zip
  5. Dopo la prima versione rilasciata per rFactor 2, il team francese ACFL torna ad aggiornare la release per Assetto Corsa del suo già noto F1 2017 Season mod. L'update v2.1 ci offre un 3D della Williams completamente nuovo ed un sostanzioso aggiornamento alla fisica dei pneumatici. ACFL 2017 FOR ASSETTO CORSA UPDATE 2.1 RELEASED ON WEBSITE ! Mise à jour 2.1 qui inclus la nouvelle 3D pour la Williams et une belle mise à jour des pneus (physiques) qui vont bien améliorer le plaisir d'attaquer en piste). Comme toujours, vous êtes client ? c'est gratuit ! allez sur le site, connectez vous et allez dans votre compte client tout est à jour et disponible. http://acfligue.fr/my-account/downloads/
  6. La Codemasters ha appena annunciato con il classico trailer di lancio, l'arrivo per il 25 Agosto del nuovo F1 2017, titolo con licenza ufficiale del mondiale di Formula 1. Le prime due interessanti novità annunciate dalla casa inglese per il titolo di quest'anno sono una nuova modalità campionato ed il ritorno delle monoposto "classiche", come ad esempio la McLaren MP4/4 del 1988 di Alain Prost ed Ayrton Senna, la Williams FW14B del 92 di Nigel Mansell e Riccardo Patrese o la Ferrari F2002 di Rubens Barrichello e Michael Schumacher, tutte protagoniste del video e screens di anteprima appena pubblicati. MAKE HISTORY IN F1™ 2017 Here’s what you’ve all been waiting for – today, we’re very happy to announce F1™ 2017 to the world! We’re also very happy to tell you that F1 2017, the official videogame of the 2017 FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP™, will include the return of classic F1 cars, as well as an even deeper career mode, numerous multiplayer enhancements, and a brand new ‘Championships’ game mode. We can also tell you that F1 2017 will release onto PlayStation®4 computer entertainment system, Xbox One and Windows PC (DVD and via Steam) worldwide on August 25th 2017. Because we love you guys, we wanted to mark the occasion by releasing a trailer, showcasing three of the historic cars that will feature in the game: the 1988 McLaren MP4/4 as driven by Alain Prost and Ayrton Senna, the 1992 Williams FW14B that was raced by Nigel Mansell and Riccardo Patrese and the 2002 Ferrari F2002 of Rubens Barrichello and Michael Schumacher. These aren’t all the classic cars we have in store for you, though, and we’ll be revealing more of them to you in the coming weeks. We grabbed Game Director, Paul Jeal and Creative Director Lee Mather to get the lowdown on what’s new in F1 2017: “After an extremely successful year with the highly acclaimed F1 2016, we are delighted to be announcing F1 2017 and re-introducing classic F1 cars back to the series” said Paul Jeal, Game Director here at Codemasters. “Classics were incredibly well received when we included them in F1 2013, and in F1 2017 they are back and better than ever. With so many great cars to choose from, it was hard to decide on the final twelve, but we are delighted with our selection of some of the most successful and iconic fan favourites from the past 30 years.” “For the first time ever F1 2017 fully integrates the classic experience into the main career mode,” said Lee Mather, Creative Director at Codemasters. “As part of your career you will be invited to race in modern day, invitational events in the different classic F1 cars throughout the season. We’re also adding to the variety in F1 2017 with the inclusion of four alternative circuit layouts, as well as numerous new gameplay types. The classic cars will also be available to play in a range of other game modes, including online multiplayer modes and time trial.” After seeing the stunning new car designs (not forgetting the liveries, of course), with the lap-record-breaking performance levels to match, the 2017 season has seen a huge number of changes to the sport. With the Spanish Grand Prix just behind us, it’s safe to say that the opening races of the season have been absolutely thrilling, as Mercedes-AMG Petronas Motorsport’s Lewis Hamilton and Scuderia Ferrari’s Sebastian Vettel battle it out at the top of the Championship, and Red Bull Racing’s Max Verstappen continuing to excite fans around the world. We’ve also got another treat for you: if you pre-order or purchase ‘Day One’ copies of F1 2017, you’ll have exclusive access to the iconic 1988 McLaren MP4/4, as part of the ‘F1 2017 Special Edition.’ The McLaren MP4/4 car will be available to be purchased at a later date, and the eleven other classic cars are available in all editions of the game. The best bit is that you can pre-order on Steam right now – all you need to do is check out F1 2017’s Steam page right here. We’ve got plenty more news to share with you, so make sure you follow us here on the blog, on our Facebook, Twitter and YouTube for all the latest news and videos. You can also check out the games’s very own website here.
  7. Il team francese ACFL ha appena rilasciato per Assetto Corsa la nuova versione aggiornata 1.4 del suo Formula 1 2017 Season Mod, dedicato all'attuale stagione del mondiale F1. Come potete notare dalle immagini, questo update si occupa di correggere alcuni bugs ed apporta notevoli migliorie alla grafica ed al 3D delle monoposto.
  8. VELOCIPEDE

    [rFactor 2] F1 1975 mod

    Da non perdere, per tutti gli amanti di rFactor 2 e della Formula 1 del passato, la nuova versione aggiornata 0.961 del F1 1975 Season. Conversione perfezionata dalla release originariamente creata per rFactor, da ChiefWiggum e Dave Purdy, a sua volta riproposta dalla versione storica del team CREW per F1 Challenge, il mod ci permette di rivivere la gloriosa stagione di Formula 1 che vide il trionfo di Niki Lauda e della Ferrari. UPDATE 0.961 released! Please download from steam (if you already subscribed mod will updated automatically) http://steamcommunity.com/sharedfiles/filedetails/?id=847990920&searchtext= Change log: - Flexible Chassis (huge improvement to old suspension model!) - MUCH BETTER FFB (more detailed with tire locking and losing grip) - Cars are no more understeering - Cars responds much better to steering - Weight transfers more realistically (you can use brakes to transfer weight much better) - With new suspension cars height can be lower and looks more realistic - New engine models to all cars (Ferrari and BRM has different engines like in real life and Cosworth engine has minimal differences) - Wings are more realistic (old wing setups had almost zero effect on speed - Mclaren has now 6 gears (like in 1975 season) - Cars are much better balanced to each other (races look more realistic and car behave more like in real life) - Cars now have different mass (old cars had same mass for all cars) - Suspension tweaked in every car - Radiator keeps engine now cooler - Ai is much better passing other cars (dont know why, but most likely old default setup was not good for AI) - Minor changes to engine life time - Tire wear reduced (tires are same, but default setup is just better for front tires) Old package file if you dont want to use steam: https://drive.google.com/open?id=0B4b5oLZ2z1PtOTNqbEZvem9LcE0 Im very happy about the progress of this update. This cars finally drive like they should! Thanks for feedback I have got in PM! I have some very good conversation and beta tester past 2 weeks so big thanks to whole community! Lastly I want to remind that, some of you thanked me for how good this mod looks. Reminding that I have NOT made these models. They are made by TEAM CREW and ChiefWiggum to rF1. So all thanks should go there! And mostly ChiefWiggum is reason why these cars look so good as they are now! Remember to delete all previous version if you installed manually!
  9. La Codemasters ha appena annunciato con il classico trailer di lancio, l'arrivo per il 25 Agosto del nuovo F1 2017, titolo con licenza ufficiale del mondiale di Formula 1. Le prime due interessanti novità annunciate dalla casa inglese per il titolo di quest'anno sono una nuova modalità campionato ed il ritorno delle monoposto "classiche", come ad esempio la McLaren MP4/4 del 1988 di Alain Prost ed Ayrton Senna, la Williams FW14B del 92 di Nigel Mansell e Riccardo Patrese o la Ferrari F2002 di Rubens Barrichello e Michael Schumacher, tutte protagoniste del video e screens di anteprima appena pubblicati. Commenti e discussioni sul forum. MAKE HISTORY IN F1™ 2017 Here’s what you’ve all been waiting for – today, we’re very happy to announce F1™ 2017 to the world! We’re also very happy to tell you that F1 2017, the official videogame of the 2017 FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP™, will include the return of classic F1 cars, as well as an even deeper career mode, numerous multiplayer enhancements, and a brand new ‘Championships’ game mode. We can also tell you that F1 2017 will release onto PlayStation®4 computer entertainment system, Xbox One and Windows PC (DVD and via Steam) worldwide on August 25th 2017. Because we love you guys, we wanted to mark the occasion by releasing a trailer, showcasing three of the historic cars that will feature in the game: the 1988 McLaren MP4/4 as driven by Alain Prost and Ayrton Senna, the 1992 Williams FW14B that was raced by Nigel Mansell and Riccardo Patrese and the 2002 Ferrari F2002 of Rubens Barrichello and Michael Schumacher. These aren’t all the classic cars we have in store for you, though, and we’ll be revealing more of them to you in the coming weeks. We grabbed Game Director, Paul Jeal and Creative Director Lee Mather to get the lowdown on what’s new in F1 2017: “After an extremely successful year with the highly acclaimed F1 2016, we are delighted to be announcing F1 2017 and re-introducing classic F1 cars back to the series” said Paul Jeal, Game Director here at Codemasters. “Classics were incredibly well received when we included them in F1 2013, and in F1 2017 they are back and better than ever. With so many great cars to choose from, it was hard to decide on the final twelve, but we are delighted with our selection of some of the most successful and iconic fan favourites from the past 30 years.” “For the first time ever F1 2017 fully integrates the classic experience into the main career mode,” said Lee Mather, Creative Director at Codemasters. “As part of your career you will be invited to race in modern day, invitational events in the different classic F1 cars throughout the season. We’re also adding to the variety in F1 2017 with the inclusion of four alternative circuit layouts, as well as numerous new gameplay types. The classic cars will also be available to play in a range of other game modes, including online multiplayer modes and time trial.” After seeing the stunning new car designs (not forgetting the liveries, of course), with the lap-record-breaking performance levels to match, the 2017 season has seen a huge number of changes to the sport. With the Spanish Grand Prix just behind us, it’s safe to say that the opening races of the season have been absolutely thrilling, as Mercedes-AMG Petronas Motorsport’s Lewis Hamilton and Scuderia Ferrari’s Sebastian Vettel battle it out at the top of the Championship, and Red Bull Racing’s Max Verstappen continuing to excite fans around the world. We’ve also got another treat for you: if you pre-order or purchase ‘Day One’ copies of F1 2017, you’ll have exclusive access to the iconic 1988 McLaren MP4/4, as part of the ‘F1 2017 Special Edition.’ The McLaren MP4/4 car will be available to be purchased at a later date, and the eleven other classic cars are available in all editions of the game. The best bit is that you can pre-order on Steam right now – all you need to do is check out F1 2017’s Steam page right here. We’ve got plenty more news to share with you, so make sure you follow us here on the blog, on our Facebook, Twitter and YouTube for all the latest news and videos. You can also check out the games’s very own website here.
  10. In attesa della versione per rFactor 2 che dovrebbe essere disponibile come prima beta la prossima settimana, il team francese ACFL ha rilasciato per Assetto Corsa la nuova versione aggiornata 1.3 del suo ACFL F1 2017 Season, progetto che ci permette di vivere al simulatore Kunos la stagione di Formula 1 attualmente in corso. La nuova release ci offre varie migliorie, come un nuovo HUD, LED corretti, la pressione dei freni nell'assetto, skins grafiche aggiornate all'ultimo Gran Premio ed altro ancora. Vi ricordiamo che per scaricare il mod è necessaria una donazione di 5 Euro. MOD ACFL 2017 VERSION 1.3 AVAILABLE (FULL MOD) CAUTION – DELETE OLD MOD VERSION BEFORE UPDATING List of the update 1 / LEDS CORRECTIONS 2 / New HUD 3 / Adding the brake pressure in the setups 4 / removal of the 3rd spring adjustment 5 / Differential adjustment return 6 / Update Mclaren 3D 7 / Enlargement of HUD Williams 8 / update Skins for Mercedes / force india / mclaren / ferrari 9 / Patch 1.1 and 1.2 included in this release
  11. nuova versione 0.43 disponibile -> http://www.drivingitalia.net/forum/index.php?app=downloads&showfile=4847 fonte ISI forum This post has been promoted to an article
  12. Il modding team francese ACFL ha puntualmente rilasciato per Assetto Corsa la prima versione 1.0 del suo attesissimo F1 2017 mod, progetto che ci permette di simulare la nuova stagione del mondiale di Formula 1, partita proprio oggi con le prime prove libere a Melbourne. Il mod sarà naturalmente aggiornato nelle prossime settimane anche per equilibrare le performance delle monoposto e la resa delle nuove gomme. Dirigetevi sul sito ACFL per il download del mod, che richiede una donazione di 5 Euro (solo 4 se avete il precedente F1 2016), mentre per commenti e discussioni fate riferimento a questo topic del forum.
  13. Siamo ormai piacevolmente abituati ogni anno al mod F1 ACFL per Assetto Corsa (qui la stagione 2016). Il modding team francese ACFL ha deciso da quest'anno di ampliare i propri orizzonti: grazie ad un accordo con Apex Modding, il nuovo F1 2017 mod sarà disponibile a Maggio anche per rFactor 2 ! ACFL AND APEX announce their partnership for ACFL 2017. ACFL will be presenting its ACFL 2017 mod for assetto corsa. APEX will propose the end of April / Beginning of the month MAY ACFL 2017 APEX (A2017A) for rFactor 2! This will be a mod pay for the price of 5 € (full mod + updates) + Information will be provided by APEX in the near future. Per quanto riguarda invece Assetto Corsa, proprio stasera sarà rilasciata ai beta testers la prima versione del nuovo F1 2017 ACFL mod, con l'intenzione di poter poi pubblicare il mod v1.0 proprio in occasione del primo GP d'Australia della prossima settimana. Sono già previsti, per la seconda gara del Mondiale, ulteriori aggiornamenti che andranno a perfezionare in particolare la resa e durata delle gomme, che attualmente rappresenta un incognita per tutti. Come al solito, per il download del mod sarà necessaria una donazione di 5 euro, che potete già effettuare a questo link.
  14. Il team RaceSim Studio ha rilasciato per Assetto Corsa la nuova Formula Hybrid 2017. Si tratta di una Formula 1 di fantasia con tutte le caratteristiche della stagione 2017, a cominciare dalle gomme più larghe e dai tipici alettoni ed appendici aerodinamiche derivati dai nuovi regolamenti. Il team ha rilasciato anche il template, quindi a breve non mancheranno le skins grafiche delle F1 in pista a Barcellona in questi giorni. Potete acquistare la vettura per Euro 3,99 direttamente dallo shop, mentre per commenti e discussioni fate riferimento al topic dedicato sul forum. We are pleased to announce that our Formula Hybrid mod for Assetto Corsa is already available in our shop! Go to the “Shop” page to purchase the car mod. Thank you for your patience and have fun! Formula Hybrid 2017 by Race Sim Studio -Two different high quality models, a standard version and an upgraded one with a shark fin. -Two different highly detailed sound packages. -Basic car setup guide. -Tyre texture pack (1k & 2k) with different colors. Links for car templates: Mega Mediafire
  15. Ormai da una settimana sono iniziati i test pre stagione della Formula 1, cosi anche la Codemasters ha iniziato i propri test in pista (virtuale) per il suo prossimo F1 2017, il gioco con licenza ufficiale FIA Formula 1. La software house inglese ha quindi invitato presso la propria sede un discreto numero di appassionati testers, che hanno provato una versione beta del software, con le vetture graficamente del 2016, ma con gomme e fisica delle monoposto aggiornata alle nuove regole 2017. A questo link trovate il resoconto completo della giornata in Codemasters, che ha raccolto moltissimi suggerimenti ed indicazioni dai testers, che si sono ovviamente divertiti come matti! Molto interessante è il resoconto in video che ci viene raccontato in italiano da Sutil69, uno dei fortunati selezionati per la giornata. Last week was a very good week, as the brand new F1 cars hit the Circuit de Barcelona-Catalunya for their first spin out on track this year. It wasn’t just the real-life cars that were being put through their paces, of course – you may have seen that we had some VIP playtesters visit Codies HQ to put their virtual counterparts to the test… but more on that later! The second week of testing is underway, and it’s Williams on top of the timesheets, with both Massa and Vettel driving over 100 laps in the first day. For those of you who missed the first pre-season test of the year, though, we thought we’d give you a whirlwind recap of what happened out on track...
  16. Le nuove monoposto F1 della stagione 2017 vengono presentate proprio in questi giorni (ieri la Ferrari SF70H), ma per Assetto Corsa i modders si sono messi subito all'opera: il neonato gruppo Race Sim Studio è già a buon punto con la realizzazione di una Formula 1 di fantasia con tutte le caratteristiche della stagione 2017, a cominciare dalle gomme più larghe e dai tipici alettoni ed appendici aerodinamiche derivati dai nuovi regolamenti. Un progetto sicuramente da seguire. Hi guys, here is a video showcasing the first car that will be released by Race Sim Studio. It's a 2017 F1 spec car, that we modelled following the new regulations. Or at least that's what we tried! As such, for the sheer effort and hard work that has gone into this project, it will be available to our customers from our website quite soon.
  17. Da non perdere, per tutti gli amanti di rFactor 2 e della Formula 1 del passato, la nuova versione aggiornata 0.935 del F1 1975 Season. Conversione perfezionata dalla release originariamente creata per rFactor, da ChiefWiggum e Dave Purdy, a sua volta riproposta dalla versione storica del team CREW per F1 Challenge, il mod ci permette di rivivere la gloriosa stagione di Formula 1 che vide il trionfo di Niki Lauda e della Ferrari. Per dettagli, commenti e download correte a questo link del forum. Hotfix 0.935 released. -Fixed brabham -Improved radiator (would love get feedback on this) -Fixed some typing errors Update 0.93 released! -Fixed brabham bugs (cockpit and FFB) -New car! Maki (now select 25 cars to have full AI field) -New brakes on every car (braking distances are now longer. Not so easy to lock brakes anymore) -Faster AI -"kick" effect on acceleration reduced (same time cockpit movement is reduced when shifting) -Many many other small details changed
  18. In una recente intervista rilasciata al mensile Autosport, il team principal della scuderia Toro Rosso, Franz Tost, si augura l'arrivo delle competizioni eSports anche in Formula 1. Dopo il successo mediatico della eRace di Las Vegas in Formula E, Tost sogna la domenica mattina dei Gran Premi interamente dedicata ad un evento virtuale, con tanto di diretta ed aperto a tutti gli appassionati. We must improve the show itself. We must bring in the young peoples' interest, for example with E-games. Why not have Sunday morning an eGame with a big broadcast where people worldwide are involved to increase the interest? The eGame would work simply in that there's a game and companies would be involved in eGames and say look. For example, we race in Abu Dhabi with exhibitions from different countries and let's see where they end up. Young people are not so much interested in cars and we must see a way to bring them into Formula 1. Promotion must start earlier, maybe three or four months before a race, with some drivers coming for autograph sessions and show runs. It cannot be that you come to the airport and do not see anything about there being a Formula 1 race this weekend. Formula 1 is special, there is only one once a year in a country. It must be promoted as something exceptional, something special and then people will go there. You must provide a fantastic programme, I must say the organiser in Austin did fantastic because 70,000 or 80,000 came only because of the concert and then they said 'there's a Formula 1 race as well, let's take a look'. Da notare che, come abbiamo evidenziato nello speciale di Las Vegas, anche Tost è interessato unicamente al fattore show, spettacolo per i fans, cosi da portare maggiore attenzione (e spettatori) alla F1 stessa. Dobbiamo essere bravi noi appassionati di simracing a valorizzare anche il nostro spettacolo, evitando gli errori di Las Vegas... Come del resto spiega Autosprint, Liberty Media, nuovo proprietario della Formula 1 che ha messo alla porta persino Bernie Ecclestone, ha una visione diversa del "suo" sport: badare prima a creare valore e interesse per lo show, poi pensare a come monetizzarlo. Gli americani hanno compreso che, come prima cosa, devono far tornare i giovani ed i tifosi storici a riappassionarsi alla F1, aprendola a internet, creando più interattività con piloti, squadre, gare e tifosi mediante i social network, accorciando i GP per renderli più vivaci, mandando su YouTube le clip più salienti in diretta oppure permettendo ai tifosi di seguirla in streaming dal telefono ovunque siano. Comunque la chiave sarà quella di rendere più spettacolari e soprattutto gratuiti i GP così che chiunque possa fruirne. L'eSport e le eRaces sono quindi solo una questione di tempo.
  19. Cars soul

    Review: F1 Williams FW11B by ACFL

    Quale più bel regalo di Natale per un appassionato di Formula Uno e di simulazione, se non una monoposto del passato che ha fatto la storia del motor sport? Questo devono aver pensato i ragazzi di ACFL quando hanno reso disponibile il loro ultimo mod (questa volta a pagamento) lo scorso 23 dicembre. Si tratta della formidabile Williams FW11B, nota per aver vinto e dominato il campionato di F1 del 1987, con alla guida due geni del volante come Nelson Piquet e Nigel Mansell. Non potendo resistere, l’ho provata su Assetto Corsa, per me e per voi e queste sono le mie impressioni. Che il team di ACFL ne sappia qualcosa in ambito di auto a ruote scoperte è ormai un dato di fatto, ma mai si erano spinti nel passato, realizzando una vettura di F1 storica. Possiamo quindi definirlo un passo in avanti per il gruppo francese, ma allo stesso tempo un salto nostalgico nel passato, soprattutto per chi ama le monoposto da competizione. La Williams FW11B è, infatti, una vettura che è rimasta nel cuore di migliaia di tifosi, quindi il compito di riprodurla nei minimi dettagli non deve essere stato semplice; saranno riusciti a cogliere il suo spirito battagliero e i suoi comportamenti nervosi? Per rispondere a questa domanda ho guidato la Williams su tre circuiti differenti, ognuno in grado di mettere alla prova la bontà e fedeltà di questo mod: prima Catalunya, poi Monza e infine Spa Francorchamps. E mi sono divertito, ve lo posso assicurare. Grafica: un’auto così famosa deve essere innanzitutto identica alla controparte reale, se vuole fare breccia nel cuore di chi la sta per guidare e questa Williams è veramente bella: indossa i colori originali, bianco, giallo e blu, con sponsor Mobil e Canon; ogni dettaglio, dall’alettone anteriore nero e tagliente, alle pance laterali basse e larghe, è stato riprodotto fedelmente. Dal punto di vista squisitamente tecnico non c’è quasi nulla da ridire: le superfici hanno un tocco leggermente opaco ma l’auto risulta complessivamente bella da vedere (e da fotografare). È stato quindi fatto un ottimo lavoro e anche l’appassionato più accanito potrà gioire vedendo la vettura nello showroom, nei replay o semplicemente usando la visuale in terza persona. A proposito di visuali, apro una piccola parentesi, per informare della presenza di un’inquadratura posta sopra la testa del pilota, del tutto simile a quella utilizzata nella realtà sulle vetture di F1. Sound: qui si apre un altro capitolo molto importate, perché una monoposto del genere non può assolutamente mancare di un suono all’altezza. Stando fermo ai box, si sente il riverbero del possente 6 cilindri biturbo Honda echeggiare; è cattivo, per nulla silenzioso (il volume in generale è molto alto), sagace, ma allo stesso tempo cupo. Dando gas cambia voce: diventa man mano sempre più acuto e vicino ai 7000 giri la FW11B urla come una dannata, impaziente di scendere in pista. Ed è proprio fra una curva e l’altra che il mod di ACFL dà il meglio di sé per quanto riguarda il sound. Riesce a immergere in modo eccezionale, così tanto, che è un peccato viaggiare a bassi regimi per scaldare le gomme. In generale, quindi, il sound è ben bilanciato, anche se manca un po’ di pienezza ai medi, che darebbe quel tocco in più. Fisica e impressioni: vi dico subito che per un’auto del genere non basta fare qualche giro allegramente, ma bisogna impegnarsi e continuare a provare finché non si riesce a prendere la mano. All’inizio, infatti, la Williams è molto nervosa, quasi insopportabile, per via del turbo incalzante che entra all’improvviso e da tanti calci nel di dietro. E anche quando dopo una decina di tornate sembra di aver fatto l’abitudine, ecco che la potenza impressionante del motore Honda coglie alla sprovvista e si finisce in testacoda, prima che si possa anche solo minimamente controsterzare. In un circuito tecnico come quello di Catalunya, affinché l’auto non scodi all’impazzata e si possano completare dei giri senza errori, si deve intervenire su vari parametri ai box. Di default, infatti, la FW11B ha un brake bias molto basso e nelle dure frenate si fatica a tenerla dritta e composta, ma dopo aver cambiato setup (inclusi ammortizzatori, altezza da terra, antirollio, differenziale e campanatura) s’inizia a gestire tutta la potenza degli oltre 800 cavalli, col turbo impostato al 70%. Ovviamente il bello viene quando si aumenta il turbo al 100% e si equipaggia la vettura con le gomme slick da qualifica, che davvero fanno la differenza in questo mod. La Williams può così sprigionare tutti i suoi 1000 cavalli rampanti e sempre facendo attenzione al gas, ci si può divertire da matti. Questo vale anche a Monza e a Spa: sul circuito italiano, mettendo le marce più lunghe possibili, si raggiungono velocità elevate e giro dopo giro, è tutto alquanto adrenalinico; ma è sulla pista belga che la Williams dà il meglio di sé, rendendo la guida non soltanto appagante, ma soprattutto emozionante. Servono comunque decine di giri prima di capire come comportarsi: per guidare al meglio la Williams si deve avere rispetto dell’acceleratore, dare gas dolcemente e solo quando le ruote sono completamente dritte, schiacciare a fondo il pedale. Parzializzare, invece, non sempre è la cosa migliore da fare, perché il turbo entra in azione attorno ai 4000 giri e c’è il rischio di girarsi o uscire direttamente dalla pista. Ci vuole del tempo, ma non è uno di quei mod superficiali che rendono la guida snervante ed enfatizzano il livello di difficoltà. Rispetto a una Lotus 98T (fatta dai Kunos) ciò che manca probabilmente è l’effetto force feedback pieno e completo: quello che si riceve attraverso il volante con questo mod è sì molto buono ma un po’ latente in alcune occasioni, come per esempio sopra i cordoli o in “derapata”. In conclusione posso affermare che il team di ACFL ha fatto un gran lavoro, riproducendo egregiamente una vettura ostica e difficile da padroneggiare. È un mod che va vissuto, non semplicemente guidato: si sceglie un circuito e si guida per ore fino a che si riesce a essere un tutt’uno con l’auto. Solo così si può godere appieno di questa monoposto vincente. La fisica non sarà all’altezza delle vetture originali Kunos, ma questo mod riesce nell’impresa di raccogliere e rappresentare in maniera ottimale l’anima combattiva e aggressiva di quest’icona della Formula Uno e del motor sport in generale. NOTA: ricordo che il mod è a pagamento al prezzo di 2,50 euro. DOWNLOAD
  20. F1 2016, disponibile da tempo per console e PC, sbarca da oggi sui dispositivi iOS, compatibile con iPad, iPhone ed AppleTV. Al costo di 9,99€, scaricabile dall'App Store, include tutti i piloti, teams e circuiti della stagione 2016 di Formula Uno. Ian Flatt, executive producer della serie F1, parla di un titolo sviluppato appositamente per sistemi mobile con qualità dei contenuti da console, sia per quanto riguarda la grafica che per il gameplay. Il gioco è completamente configurabile nei controlli e prevede una serie di opzioni di personalizzazione, in favore di uno stile più arcade, oppure simulativo. Qui di seguito il trailer di lancio. This post has been promoted to an article
  21. Raccolgo in questo topic tutte le monoposto (F1 e GP2) realizzate dal team Formula Corsa: F1 2014 https://drive.google.com/open?id=0B6UDo43Thg9wOWRYN1Y1VDh5TFU GP2 2014 https://drive.google.com/open?id=0B6UDo43Thg9wNF8wbzR3aU4welU F1 Williams FW31 2009 (v1.3.8 ultimo aggiornamento il 12-12-2016) http://www.drivingitalia.net/forum/index.php?app=downloads&showfile=7466 F1 Mercedes W06 2015 https://drive.google.com/open?id=0B6UDo43Thg9wSk1ZTUhrMlIzb0U F1 Williams FW37 2015 https://drive.google.com/open?id=0B6UDo43Thg9wX050VW5hZDVqZGs fonte AC forum
  22. VELOCIPEDE

    Incredibile: Nico Rosberg si ritira!

    -> http://f1grandprix.motorionline.com/rosberg-shock-ritiro-con-effetto-immediato-dal-mondo-della-formula-uno/ Clamoroso colpo di scena all’interno del team Mercedes: Nico Rosberg, tramite i suoi canali social, ha ufficializzato che lascerà il mondo della Formula Uno con effetto immediato. Il tedesco, fresco campione del mondo nella notte di Abu Dhabi, saluta il Circus dopo venticinque anni di carriera e una serie di stagioni vissute al top dell’automobilismo mondiale. Il tedesco, attualmente a Vienna per il FIA Prize Giving 2016, ha spiegato che la troppa pressione ha giocato un ruolo chiave nella decisione finale e che si concentrerà sulla propria famiglia. Da notare che il tedesco manterrà un ruolo di rappresentanza all’interno della Scuderia di Stoccarda. I have a message for you: https://t.co/XtL5AWuY4n pic.twitter.com/LGK4Xnihoq — Nico Rosberg (@nico_rosberg) 2 dicembre 2016
  23. We've been a little quiet lately as we've been working on more content to bring to you all on rFactor 2. Today we're proud to release some progress shots of a car I think many of you will love to drive in rFactor 2. The 1994 Mclaren Peugeot MP4/9 progress screens have been posted on our official flickr account. Be sure to check them out here http://www.flickr.com/photos/mak-corp/sets The 1994 Mclaren will be part of an F1 Classics mod that will house a number of cars from various seasons. With time we'll be showing them all off along with progress of in-game and open beta's like we have done with the IFS3 and Mazda 787B. For now, enjoy the new shots! The 1994 Mclaren Peugeot was driven by Mika Hakkinen in his first full season as a Mclaren Driver and Martin Brundle. Boasting a 3.5 litre V10 Peugeot engine, the team faced a dismal year troubles with reliability issues, but still came out with two second place finishes, one for each driver as well as six third places throughout the season, five being scored by Hakkinen. You will get to enjoy this car along with others in rFactor 2 soon enough. Stay tuned! Today we are proud to release another mod for rFactor 2. The 2004 Williams FW26 is the third vehicle installment for the F1 Classics Mod and provides both driver skins of Ralf Schumacher and Juan Pablo Montoya. Check out the full article with download links here: http://mak-corp.com.au/index.php/component/k2/item/90-williams-fw26-v0-2-released Today we are proud to release another mod for rFactor 2. The 2004 Williams FW26 is the third vehicle installment for the F1 Classics Mod and provides both driver skins of Ralf Schumacher and Juan Pablo Montoya however helmet and driver body/suit models and skins are not included in the initial release but will be in a future update once our own animated driver body is finalized. The 2004 Williams FW26 boasts a BMW 3.0 V10 engine outputting 900hp @ 19000rpm. Engine sounds are version 1 for the beta. Many of you will notice that there will appear to be a change in the Menu. MAK-Corp mods will be changing to a brand new menu structure as of their next updates coming soon. This may seem a little confusing until that happens as both the F1 Classics and Williams FW26 will share similar menu's but we plan to update other mods very soon into our new menu structure. Download Download from MAK-Corp Forum: Click Here Download from Mediafire: Click Here
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.