DrivingItalia simulatori di guida Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'virtual 24h of le mans'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Generale
    • Annunci Staff
    • OT - Di Tutto Di Piu'
    • Vendo Compro Scambio!
    • Hardware - Software
    • Modellismo
    • Multimedia
  • Real Racing
    • Real Motorsport Forum
    • Due ruote
    • Segnalazione Eventi - Raduni
  • Simulazioni Di Guida
    • Sezione DOWNLOAD
    • Setup Public Library
    • Generale
    • Simulatori by KUNOS SIMULAZIONI
    • Simulatori by ISI
    • Simulatori by Reiza Studios
    • Simulatori by Sector3 - Simbin
    • Simulatori by Slightly Mad Studios
    • Formula 1 by Codemasters
    • iRacing Motorsport Simulations
    • Simulatori Karting
    • Rally
    • Serie Papyrus: GPL, Nascar 2003...
    • Live for Speed
    • Serie GPX by Crammond
    • Due ruote: GP Bikes, SBK, GP500 e altri...
    • Console Corner
    • Simulazione Manageriale
  • Online & Live SimRacing

Categories

  • Assetto Corsa
    • APPS
    • Open Wheelers Mods
    • Cover Wheelers Mods
    • Cars Skins
    • Miscellaneous
    • Sound
    • Template
    • Track
  • Automobilista
    • Cars
    • Tracks
    • Patch & addon
  • F1 2017 Codemasters
    • mods & addons
    • patch
  • GP Bikes
    • Skins
    • Tracks
  • GTR 2
    • Car Skin
    • Cover wheel Mods
    • Open wheel Mods
    • Patch & addons
    • Setups
    • Sound
    • Tracks
  • Kart Racing Pro
    • Tracks
    • Graphic Skins
    • Setups
  • netKar PRO
    • Tracks
    • Patch & addons
    • Setups
    • Track Update
    • Cars & Skin
  • rFactor2
    • Official ISI Files
    • CarSkin
    • Cover Wheel Mod
    • Open Wheel Mod
    • Patch & addons
    • Setup
    • Sound
    • Tracks

Categories

  • Software
  • Hardware
  • Guide - Tutorial
  • Modding
  • Addons
  • Web
  • Champs & Races
  • Sport
  • Live events

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Found 6 results

  1. Nello scorso fine settimana il mondo del simracing è stato al centro dell'attenzione grazie alla 24 Ore virtuale di Le Mans, uno tra i più importanti e attesi eventi di quest'anno. Con l'intento di replicare esattamente la gara reale, spostata a settembre, la griglia di partenza è stata riempita con 50 auto e ben 200 piloti, tra i quali professionisti ed ex-professionisti della Formula 1. Dopo una giornata intera dietro al volante, l'evento è stato vinto dal team Rebellion Williams Esports nella classe LMP2 e dal team ufficiale Porsche tra le GTE, in 24 ore che hanno incontrato tutte le aspettative dei loro organizzatori. Anche in fatto di problemi tecnici: tra quelli più evidenti bisogna citare il "cambio di simulatore" di Simon Pagenaud, i due giri "da cardiopalma" di Jesper Pedersen con la macchina che tirava a destra quando, invece, doveva sterzare a sinistra... ma soprattutto quanto successo a due piloti d'eccezione come Fernando Alonso e Max Verstappen. Iniziamo dall'olandese della Red Bull: durante lo stint notturno Verstappen ha sofferto alcuni problemi di connessione che gli hanno fatto perdere tutto il vantaggio accumulato, il che lo ha portato a una reazione particolarmente colorita nei confronti del simulatore prodotto dallo Studio397. Di fronte a ciò, Marcel Offermans, direttore della software house che produce rFactor 2, ha sottolineato che Max, probabilmente, "aveva il frame rate basso. Prima della gara lo abbiamo aiutato ad ottimizzare il suo nuovo computer, ma forse non era ancora il momento giusto. In teoria potrebbe esserci stato un altro bug nel nostro sistema, ma dovremo indagare. Il suo compagno di squadra Atze Kerkhof ha avuto in seguito un altro problema che non ho mai visto prima, quindi non posso ancora dire molto a riguardo. Una gara di 24 ore è dura per l’equipaggiamento. Solo che questa volta non si tratta di auto, ma di computer, simulatori e connessioni internet. Fa parte di tutto questo". Passiamo ad Alonso: il due volte Campione del Mondo ha ricevuto una penalità per aver sorpassato illegalmente la Porsche di Simona de Silvestro proprio quando stava approcciando il suo pit-stop programmato. Questo gli ha impedito di effettuare il rifornimento del serbatoio, il che lo ha costretto a tornare in pista in riserva. Risultato? Fernando si è dovuto fermare a bordo pista il giro successivo, buttando al vento quanto fatto fino a quel momento. Di fronte a ciò, Offermans ammette che la sfortuna capitata ad Alonso è frutto di un insieme di circostante impreviste: "Abbiamo commesso un piccolo errore. Quando si ottiene una penalità, è possibile selezionare nel menu del pitstop se si vuole prendere subito o fare prima un normale pitstop. Non si può prendere una sanzione e fare un pitstop allo stesso tempo. Quando il controllo di gara ha chiamato la penalità, l'abbiamo emessa subito prima dell'arrivo di Alonso. Ha avuto a malapena il tempo di cambiare le impostazioni del suo pitstop e di fare una normale sosta prima. Questo è stato il nostro errore. In seguito ci siamo assicurati di applicare le penalità solo quando la macchina in questione aveva appena superato il traguardo o aveva fatto un pit stop, così hanno avuto tutto il tempo di reagire". Ecco, quindi, spiegato quanto successo a due dei protagonisti della 24 Ore virtuale di Le Mans, un evento che, tutto sommato, Offermans ha giudicato in maniera positiva: "Siamo felici di come sia andata la gara: è stata fantastica, piena di emozioni. In termini di numeri questa è stata la più grande gara di simulazione di sempre, quindi è stata sicuramente una pietra miliare. Vogliamo usare questa spinta e dare alle corse in sim un posto solido, anche quando le corse nel mondo reale riprenderanno. È un’esport che utilizza le stesse competenze del vero sport. L'esempio migliore è stato il fatto che i veri piloti si sono avvicinati molto ai loro colleghi della simulazione. Ora vogliamo continuare a organizzare eventi e continuare a ridurre le differenze tra i due mondi”.
  2. La 24 Ore di Le Mans virtuale è ormai ai nastri di partenza: l'evento più importante dell'anno per il mondo del simracing è pronto a partire nella due giorni del 13/14 giugno, per la quale verrà organizzato uno speciale show televisivo direttamente da Parigi a copertura di questo sensazionale evento. I commentatori prescelti saranno dei veri esperti in fatto di corse: tra questi spicca il nove volte vincitore di Le Mans Tom Kristensen e il Campione del Mondo Endurance 2013 Allan McNish, a cui si aggiungeranno Martin Haven, Ben Constanduros e, dalla pitlane virtuale, la reporter Hayley Edmonds. Insomma, una squadra pronta a far divertire tutti gli appassionati delle gare di durata, che potranno seguire in diretta questa competizione sia in TV che in live streaming. Come? Ora ve lo spieghiamo. La griglia di partenza completa. LA COPERTURA IN AMERICA Nella 24 Ore virtuale di Le Mans saranno presenti in griglia di partenza un quarto degli attuali piloti di Formula 1 e di altri rinomati team a stelle e strisce (Penske Motorsport su tutti), nonchè gli ex Campioni IMSA e IndyCar Simon Pagenaud e Juan Pablo Montoya. Per questo motivo la società sportiva ESPN trasmetterà ben 12 ore di gara in diretta sul canale ESPN2, con l'intera competizione visibile, invece, attraverso l'applicazione dedicata e sul sito ufficiale ESPN.com. La copertura sarà assicurata anche in America Latina, Brasile, Caraibi, Australia e Isole del Pacifico, mentre in Canada sarà Discovery Velocity a farsi carico della trasmissione in diretta dell'intera corsa, attraverso il network di sport motoristici REV. LA COPERTURA IN EUROPA Con piloti del calibro di Fernando Alonso, Jenson Button, Sébastien Buemi, Olivier Panis, Jan Magnussen e Stoffel Vandoorne, la 24 Ore virtuale di Le Mans non poteva non essere trasmessa anche in Europa, dove invece sarà Eurosport a coprire la corsa: in diretta gli appassionati potranno gustarsi le prime 2 ore e mezza di gara, le ultime 2 ore e mezza della prima giornata e le ultime 5 ore del Day 2. Eurosport Player, invece, garantirà la copertura totale dell'evento, così come la piattaforma OTT di Motorsport.TV e di France.TV, la quale mostrerà circa sei ore in diretta. Per quanto riguarda l'Italia, i fans delle gare di durata potranno fare il tifo per Charles Leclerc, Antonio Giovinazzi, Felipe Massa e Giancarlo Fisichella (tutti facenti parte della formazione ufficiale Ferrari) attraverso la copertura totale messa in campo da Sky Italia, il cui esempio sarà seguito da TV2 in Danimarca e da RTBF Audio in Belgio. La piattaforma OTT ViaPlay, invece, trasmetterà questa gara d'endurance in diretta integrale in Svezia, Norvegia e Finlandia, mentre nei Paesi Bassi sarà il free-air broadcaster RTL7 a farsi carico di nove ore in live streaming, a tutto vantaggio dei tifosi di Max Verstappen. LA COPERTURA IN ASIA In tutta la regione dell'Asia-Pacifico sarà Eurosport a trasmettere la 24 Ore di Le Mans virtuale, per la precisione le prime due di gara, le ultime 2 ore e mezza della prima giornata e le ultime 2 ore del Day 2. I fan di Brendon Hartley e del Toyota Gazoo Racing in Nuova Zelanda, invece, dovranno fare affidamento alla copertura integrale fornita da Sky, mentre J Sports in Giappone mostrerà l'apertura e la chiusura della gara in diretta per 3 ore e mezzo di gara in modo che gli spettatori possano seguire le sorti dei compagni di squadra della Toyota: il già citato Hartley, Kamui Kobayashi, Kenta Yamashita e tante altre stelle mondiali sulla griglia di partenza. LA COPERTURA IN INDIA E IN AFRICA In India, i residenti potranno sintonizzarsi tramite Sony Entertainment Television mentre il continente africano sarà coperto da un accordo pan-regionale grazie a SuperSport, che mostrerà la gara nella sua interezza. Chi preferisse utilizzare i canali online, invece, potrà fare affidamento al sito internet motorsport.com, così come ai canali social relativi al FIA WEC e alla 24 Ore di Le Mans.
  3. Domani, alle ore 15, la 24 Ore virtuale di Le Mans aprirà le danze a quella che sarà la due giorni più importante di sempre per il mondo del simracing. Una giornata effettiva di gara in cui i più forti e talentuosi piloti del motorsport e dell'universo della guida virtuale si sfideranno sul Circuit de la Sarthe, nelle classi LMP2 e GTE Pro sapientemente riprodotte sul famoso simulatore rFactor 2. Sarà uno spettacolo senza precedenti, ovviamente coperto a livello televisivo e mediatico nel migliore dei modi, in cui i team confermati in griglia di partenza hanno raggiunto il numero di 50 equipaggi. Andiamo a vedere quali sono! CLASSE LMP2 Sui prototipi di Le Mans, vale a dire le Oreca 07, sono stati inseriti in entry-list ben trenta squadre, che equivalgono a 120 piloti dal momento che ogni equipaggio sarà composto da due piloti reali e due simdrivers di alto livello. Come potete vedere nelle due immagini qua sotto, che rappresentano le livree di ogni singolo reparto corse, i team più numerosi sono rappresentati dal Rebellion Williams Esport, seguito da mostri sacri del motorsport come il Team Penske e il Toyota Gazoo Racing. Confermata la presenza anche del Panis Racing Triple A, così come il famoso Team Redline e il britannico Veloce Esports. Il livello dei piloti, poi, è davvero stellare, vista la presenza di diversi piloti ed ex-piloti di Formula 1: da Juan Pablo Montoya a Fernando Alonso, da Rubens Barrichello a Pierre Gasly, Max Verstappen e Jenson Button, senza dimenticare Lando Norris e alcuni rappresentanti della Formula E come Stoffel Vandoorne, Jean-Eric Vergne e Antonio Felix da Costa. CLASSE GTE PRO Passando alla seconda classe da corsa in pista, la GTE PRO, troveremo venti squadre in griglia di partenza, tra le quali diversi team ufficiali in rappresentanza di alcune marche prestigiose come Ferrari, Porsche, Corvette e Aston Martin. La Casa di Maranello, per esempio, sarà rappresentata da AF Corse e Strong Together, mentre le 911 RSR saranno affidate al team Esports ufficiale, a Team Project 1 e a Gulf Racing. Per quanto riguarda i piloti, anche qua troveremo diversi nomi di prestigio: Charles Leclerc e Antonio Giovinazzi, Giancarlo Fisichella e Felipe Massa, Enzo Bonito e David Tonizza, Federico Leo e Amos Laurito, ma anche Jimmy Broadbent, Martin Kronke e André Lotterer. Insomma... lo spettacolo è assicurato! ENTRY-LIST COMPLETA Qua di seguito, invece, riportiamo la entry-list completa della 24 Ore virtuale di Le Mans. L'appuntamento, quindi, è fissato per domani alle ore 15, quando scatterà il semaforo verde che impegnerà i piloti più veloci del mondo fino alla stessa ora della giornata successiva. E voi, per chi fate il tifo?
  4. L'evento "clou" per rFactor 2 e il mondo del simracing, la 24 Ore virtuale di Le Mans, è ormai pronto ai nastri di partenza. L'appuntamento è per questo fine settimana nella due giorni del 13/14 giugno, una tappa immancabile per tutti gli appassionati che recentemente ha ricevuto anche il sostegno della Saudi Arabian Esports Federation. Conosciuta con l'acronimo di SAFEIS, la Federazione dell'Arabia Saudita degli Sport Elettronici e Intelligenti è stata nominata title sponsor della Virtual 24H of Le Mans attraverso un accordo ufficiale, con l'obiettivo di unire questa disciplina a livello globale. Dopo aver accolto il Campionato FIA di Formula E e la Dakar nel proprio paese, l'Arabia Saudita ora è pronta per effettuare il passo successivo, ovvero quello di sostenere atleti d'elite nella comunità degli Esports attraverso il SAFEIS e il proprio contributo in quella che sarà la gara virtuale di durata più famosa al mondo. Il supporto a questa competizione arriva alla conclusione dell'iniziativa "Gamers without Borders", che ha unito 24 milioni di giocatori in oltre 80 Paesi: attraverso SAFEIS, quindi, l'obiettivo è quello di far diventare l'Arabia Saudita un centro di gioco globale, collegando il mondo intero grazie alle piattaforme eSports. Nella 24 Ore virtuale di Le Mans la collaborazione messa in campo da SAFEIS sarà ampiamente pubblicizzata attraverso gli striscioni sui parabrezza delle auto, il branding a bordo pista e l'accesso alle figure leader mondiali della comunità degli eSport. A tal proposito, il Presidente di SAFEIS, Principe Faisal Bin Bandar Al Saud, ha così commentato la partnership con l'evento che scatterà sul simulatore rFactor 2: "L'Arabia Saudita ha un'associazione di lunga data con l'automobilismo sportivo e Le Mans. Il nostro legame con questo sport è stato rafforzato di recente ospitando eventi globali come la Formula E e la Dakar nel Regno. Ma stiamo emergendo come una forza globale nel gioco online, soprattutto attraverso 'Gamers Without Borders', che è diventato il più grande evento di beneficenza per gli esport mai organizzato. Combinare questi due mondi e la nostra passione per le corse e il gioco ci è sembrata un'opportunità ideale, soprattutto in questo periodo di sfide a livello globale con il COVID-19. Siamo molto lieti di sostenere un evento che possa unire il mondo e continuare l'eredità di Le Mans, intrattenendo e coinvolgendo nuovi spettatori attraverso gli esports". Questo, invece, il commento di Gérard Neveu, CEO del FIA World Endurance Championship e della Le Mans Esports Series: "Lo sport parla un linguaggio universale che, per anni, ha riunito persone in tutto il mondo. Oggi, e in particolare nel 2020, lo stesso vale ancora di più per gli esport. Siamo lieti e onorati di dare il benvenuto a SAFEIS come partner per il titolo a questo evento unico che sta riunendo piloti d'elite del motorsport e piloti di sim d'elite per competere su un palcoscenico mondiale. Possiamo veramente dire che questo è un evento globale e siamo fiduciosi che il coinvolgimento di SAFEIS aprirà ancora più strade per gli eventi internazionali degli esports ai massimi livelli”.
  5. Mancano pochi giorni a uno degli eventi più importanti e attesi da tutto il mondo del simracing: stiamo parlando della 24 Ore di Le Mans virtuale, al via nella doppia giornata del 13/14 giugno sul Circuit de la Sarthe, una competizione ricreata fin nei minimi dettagli grazie agli strumenti messi a disposizione dal simulatore rFactor 2. Tutto è ormai pronto per la gara d'endurance più famosa al mondo, che gli appassionati potranno seguire anche grazie all'interessante iniziativa messa in campo dal Museo Ferrari di Maranello. Nel complesso che già ospita la mostra "Ferrari at 24 Heures du Mans", dedicata ai 70 anni di successi della Casa del Cavallino Rampante sul circuito francese, sarà infatti creato un box dedicato nel quale i fans potranno ammirare dal vivo i piloti in Rosso al volante delle 488 GTE virtuali predisposte per l'evento in questione. I visitatori che avranno accesso a questo box potranno seguire l'azione in pista delle vetture numero 51 e 71, assieme ai due piloti dell'FDA Hublot Esport Team dell'equipaggio numero 52 che utilizzeranno dal vivo i simulatori presenti nel Museo. Stiamo parlando di Enzo Bonito e di David Tonizza, i quali affiancheranno gli ufficiali Charles Leclerc e Antonio Giovinazzi che, invece, gareggeranno da remoto. Si tratta di un'opportunità davvero unica nel suo genere, che gli appassionati potranno vivere effettuando la prenotazione direttamente attraverso la biglietteria online del Museo Ferrari: l'azione in pista potrà essere seguita sin dalle prime prove libere di mercoledì 10 giugno, che si effettueranno negli orari dalle 10:00 alle 22:00 anche durante la successiva giornata di giovedì 11 giugno. Venerdì 12, invece, le sessioni di free practice si concluderanno alle 17:00, in modo da lasciare spazio alle qualifiche che, per le 488 GTE, si svolgeranno dalle 18:10 alle 18:25. Il Museo Ferrari, in queste giornate, rimarrà aperto nei suoi tradizionali orari di apertura (9:30 - 19:00), mentre in occasione della prima giornata di gara, sabato 13 giugno, prolungherà la propria attività fino a mezzanotte, in modo da permettere ai visitatori di vivere appieno la 24 Ore virtuale di Le Mans anche in notturna. FDA HUBLOT ESPORT TEAM - LINEUP Ferrari 488 GTE #51 - Nicklas Nielsen, David Perel, Kasper Stoltze, Matteo Caruso Ferrari 488 GTE #52 - Charles Leclerc, Antonio Giovinazzi, Enzo Bonito, David Tonizza Ferrari 488 GTE #71 - Miguel Molina, Federico Leo, Amos Laurito, Jordy Zwiers
  6. Uno tra gli eventi più attesi nel mondo del simracing sta finalmente entrando nel vivo: sabato 13 giugno alle 15, infatti, si spegneranno i semafori rossi sulla Virtual 24h of Le Mans, competizione eSport che replicherà la più famosa gara di durata al mondo utilizzando il simulatore dello Studio 397, rFactor 2. Con la controparte reale slittata al 19-20 settembre a causa del Coronavirus, questa corsa proporrà una line-up di altissimo livello, nella quale saranno presenti alcuni tra i migliori piloti reali e simdrivers oggi in circolazione. Due di questi sono anche piloti di Formula 1 e correranno per il team Redline: stiamo parlando di Max Verstappen e Lando Norris, i quali faranno il loro debutto ufficiale sul Circuit de la Sarthe al volante della Oreca 07 #20 della classe LMP2. I portacolori della Red Bull e della McLaren, tuttavia, non saranno soli: il team Redline, infatti, schiererà anche Atze Kerkhof e Greger Huttu, seguendo la regola secondo cui ogni squadra potrà scendere in pista con un massimo di due piloti professionisti e due simracers di alto livello. Assieme a loro ci saranno anche gli uomini della Ferrari, che hanno puntato tutto sugli ex-piloti di F1 Felipe Massa e Giancarlo Fisichella, sul pilota di GT Francesco Castellacci e sul simdriver Tony Mella; Porsche, invece, ha confermato la presenza di ben 16 piloti tra le proprie fila, dove troveremo anche il pilota di Formula E Andre Lotterer. Le sorprese, tuttavia, non finiscono qui: tra i team che hanno ufficializzato la loro partecipazione alla Virtual 24h of Le Mans ci saranno anche nomi importanti come il Toyota Gazoo Racing, sempre su Oreca 07 LMP2, il team ufficiale della Corvette, con la C7R, e l'Aston Martin, che invece farà affidamento alla propria Vantage GTE. Come la gara reale, anche la Virtual 24h of Le Mans conterà le classi LMP1 e LMP2 per i prototipi con un totale di 30 vetture in griglia di partenza, alle quali si aggiungeranno le 20 GTE che, invece, concorreranno per la loro classifica separata. I piloti totali, quindi, saranno 50, ma sono previste 10 riserve in caso qualcuno rinunci all'ultimo minuto.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.