DrivingItalia simulatori di guida Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'daniel abt'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Generale
    • Annunci Staff
    • OT - Di Tutto Di Piu'
    • Vendo Compro Scambio!
    • Hardware - Software
    • Modellismo
    • Multimedia
  • Real Racing
    • Real Motorsport Forum
    • Due ruote
    • Segnalazione Eventi - Raduni
  • Simulazioni Di Guida
    • Sezione DOWNLOAD
    • Setup Public Library
    • Generale
    • Simulatori by KUNOS SIMULAZIONI
    • Simulatori by ISI
    • Simulatori by Reiza Studios
    • Simulatori by Sector3 - Simbin
    • Simulatori by Slightly Mad Studios
    • Formula 1 by Codemasters
    • iRacing Motorsport Simulations
    • Simulatori Karting
    • Rally
    • Serie Papyrus: GPL, Nascar 2003...
    • Live for Speed
    • Serie GPX by Crammond
    • Due ruote: GP Bikes, SBK, GP500 e altri...
    • Console Corner
    • Simulazione Manageriale
  • Online & Live SimRacing

Categories

  • Assetto Corsa
    • APPS
    • Open Wheelers Mods
    • Cover Wheelers Mods
    • Cars Skins
    • Miscellaneous
    • Sound
    • Template
    • Track
  • Automobilista
    • Cars
    • Tracks
    • Patch & addon
  • F1 2017 Codemasters
    • mods & addons
    • patch
  • GP Bikes
    • Skins
    • Tracks
  • GTR 2
    • Car Skin
    • Cover wheel Mods
    • Open wheel Mods
    • Patch & addons
    • Setups
    • Sound
    • Tracks
  • Kart Racing Pro
    • Tracks
    • Graphic Skins
    • Setups
  • netKar PRO
    • Tracks
    • Patch & addons
    • Setups
    • Track Update
    • Cars & Skin
  • rFactor2
    • Official ISI Files
    • CarSkin
    • Cover Wheel Mod
    • Open Wheel Mod
    • Patch & addons
    • Setup
    • Sound
    • Tracks

Categories

  • Software
  • Hardware
  • Guide - Tutorial
  • Modding
  • Addons
  • Web
  • Champs & Races
  • Sport
  • Live events

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Found 2 results

  1. Giulio Scrinzi

    Daniel Abt non correrà più in Formula E con Audi

    La triste vicenda che ha coinvolto Daniel Abt nello scorso fine settimana ha ripiegato verso la peggiore conclusione possibile: nell'ePrix virtuale di Berlino della Formula E il 27enne tedesco aveva assoldato il professionista di Esports Lorenz Hoerzing per farlo correre al posto suo, una furbata che però non è passata inosservata agli occhi dei più attenti. Una volta scoperto, Abt è stato immediatamente squalificato dalla gara, sospeso dai successivi appuntamenti della serie elettrica e multato con 10mila Euro da devolvere in beneficenza. Queste misure, tuttavia, non sono state sufficienti secondo Audi, che in un successivo comunicato stampa ha affermato di aver deciso di "sospendere Daniel Abt dal team di Formula E con effetto immediato". Il colpo di grazia, tuttavia, è arrivato con la dichiarazione rilasciata in diretta da Daniel su YouTube: nel video di 15 minuti intitolato "La mia dichiarazione sullo scandalo della Formula E" Abt non indossava alcun abbigliamento ufficiale firmato Audi, un primo indizio che ha poi portato alla conclusione che tutti si aspettavano. "Quando mi stavo allenando per la Race at Home Challenge ho pensato che sarebbe stato divertente per i tifosi vedere un simdriver correre per me e mostrar loro di che pasta era fatto contro dei veri piloti di auto da corsa". "Le mie intenzioni erano buone e non ho mai pensato di fare quello che ho fatto solo per ottenere un risultato che mi facesse apparire migliore - ha commentato Abt - Questa mia bravata virtuale ha avuto delle conseguenze reali per me: tramite una conversione con i dirigenti Audi sono stato informato che d'ora in poi le nostre strade si divideranno. Non correrò più con Audi in Formula E: la nostra collaborazione è finita". Dopo le vicende di Kyle Larson e di Bubba Wallace, un altro pilota ha perso il suo lavoro per un errore, molto misero in questo caso, durante una gara virtuale. Un finale parecchio triste per il mondo del simracing e per quello del motorsport, dal quale si sono sollevate anche delle voci da alcuni colleghi di Abt che, al contrario, hanno sostenuto la sua causa. Il primo a difendere il pilota tedesco è stato Jean-Eric Vergne: "Alla fine è un gioco che andrebbe preso seriamente, ma è un GIOCO! Vogliamo parlare dei piloti che provocano incidenti apposta? Se fosse reale gli toglierebbero la licenza? Nella maggior parte delle gare sono finito fuori perché altri mi hanno usato come freno!". Un'altra risposta è arrivata dal mondo GT, per la precisione da Laurens Vanthoor: "Era iniziato tutto come uno spettacolo di intrattenimento, adesso costa la carriera. Sì, ci sono cose da fare e altre da evitare, alcune sono inaccettabili. Servono ovviamente provvedimenti, ma questo?! E' una cosa virtuale per intrattenere, non il nostro lavoro quotidiano. Invece questo ora ci viene tolto". Dichiarazioni pesanti alla pari delle conseguenze per bravate di questo tipo: speriamo che le gare reali ricomincino presto, così tutti tornano a fare il loro mestiere.
  2. In questi mesi di pandemia il simracing è esploso e, purtroppo, spesso ha fatto parlare di sè anche in modo negativo, a causa di offese, litigi, incidenti in pista virtuale e cosi via, con sponsor e team (reali) sul piede di guerra. Quando pensavamo di aver visto il peggio di tutto, ecco spuntare fuori una nuova polemica, che ha questa volta i lineamenti del grottesco. Dopo la gara virtuale di Formula E disputata ieri infatti, dopo una nottata di analisi e polemiche infinite, il pilota (reale) Daniel Abt ha finalmente ammesso di non essere stato lui nell'abitacolo dell'Audi #66 virtuale, ma di essere stato "sostituito" dal simracer professionista Lorenz Hoerzing. Abt è stato naturalmente squalificato dalla gara e gli è stato ordinato di fare una "donazione obbligatoria" di € 10.000 in beneficenza, mentre Hoerzing è stato bandito dal torneo Race Challenge. I dubbi sul fatto che Abt avesse effettivamente preso parte al quinto round sulla pista di Berlino erano sorti dopo che i suoi compagni piloti avevano accusato il driver Audi Sport ABT di non essere al volante. Gli organizzatori della Formula E Race at Home Challenge hanno verificato gli indirizzi IP e hanno scoperto che Abt non era effettivamente al volante della sua auto durante le qualifiche e la gara. Abt, dopo aver ammesso la sua colpa, ha rilasciato una dichiarazione: “Vorrei scusarmi con la Formula E, tutti i fan, la mia squadra e i miei compagni piloti per aver chiesto aiuto esterno durante la gara di sabato. Non l'ho preso sul serio come avrei dovuto. Mi dispiace particolarmente per questo, perché so quanto lavoro è stato dedicato a questo progetto da parte dell'organizzazione di Formula E. Sono consapevole che la mia offesa ha un retrogusto amaro, ma non c'erano cattive intenzioni. Certo, accetto la squalifica dalla gara. Inoltre, donerò 10.000 euro a un progetto di beneficenza". Ad insospettire piloti ed organizzatori, sono state proprio le prestazioni dell'Audi alla quale sarebbe dovuto essere alla guida Abt: improvvisamente super competitivo (2° in qualifica e 3° in gara!) dopo una stagione sempre a centro gruppo, se non addirittura fra gli ultimi. Sono stati in particolare Vandoorne ed Jean-Eric Vergne ad accusare ripetutamente Abt di non essere lui alla guida, provando persino a chiamarlo. Cosa ancora più triste è il fatto che proprio Abt abbia persino messo in scena alcuni trucchi per non farsi scoprire: nella video conferenza Zoom, per verificare che i piloti fossero al loro posto, il volto di quello che doveva essere Abt è stato oscurato da un microfono. Inoltre, il flusso video ha smesso di funzionare proprio ieri pomeriggio e dopo la gara non è stato in grado di conversare con i presentatori TV, per apparenti problemi di connessione. Al momento Audi Sport ABT, che gli organizzatori ritengono all'oscuro della trama, non ha commentato la questione.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.