Jump to content

Benvenuto nel Simracing Esport: registrati subito!

Dal 1999, la più importante e seguita community di appassionati di simulatori di guida

Search the Community

Showing results for tags 'codemasters'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Generale
    • Annunci Staff
    • OT - Di Tutto Di Piu'
    • Vendo Compro Scambio!
    • Hardware - Software
    • Modellismo
    • Multimedia
  • Real Racing
    • Real Motorsport Forum
    • Due ruote
    • Segnalazione Eventi - Raduni
  • Simulazioni Di Guida
    • Sezione DOWNLOAD
    • Setup Public Library
    • Generale
    • Simulatori by KUNOS SIMULAZIONI
    • Simulatori by ISI
    • Simulatori by Reiza Studios
    • Simulatori by Sector3 - Simbin
    • Simulatori by Slightly Mad Studios
    • Formula 1 by Codemasters
    • iRacing Motorsport Simulations
    • Simulatori Karting
    • Rally
    • Serie Papyrus: GPL, Nascar 2003...
    • Live for Speed
    • Serie GPX by Crammond
    • Due ruote: GP Bikes, SBK, GP500 e altri...
    • Console Corner
    • Simulazione Manageriale
  • Online & Live SimRacing
    • Driving Simulation Center
    • Pilota Virtuale: la rubrica TV sul simracing esport!
    • Gare
    • DrivingItalia AKR ACADEMY
    • DrivingItalia Champs & Races

Categories

  • Assetto Corsa
    • APPS
    • Open Wheelers Mods
    • Cover Wheelers Mods
    • Cars Skins
    • Miscellaneous
    • Sound
    • Template
    • Track
  • Automobilista
    • Cars
    • Tracks
    • Patch & addon
  • F1 2017 Codemasters
    • mods & addons
    • patch
  • GP Bikes
    • Skins
    • Tracks
  • GTR 2
    • Car Skin
    • Cover wheel Mods
    • Open wheel Mods
    • Patch & addons
    • Setups
    • Sound
    • Tracks
  • Kart Racing Pro
    • Tracks
    • Graphic Skins
    • Setups
  • netKar PRO
    • Tracks
    • Patch & addons
    • Setups
    • Track Update
    • Cars & Skin
  • rFactor2
    • Official ISI Files
    • CarSkin
    • Cover Wheel Mod
    • Open Wheel Mod
    • Patch & addons
    • Setup
    • Sound
    • Tracks

Categories

  • Software
  • Hardware
  • Modding
  • Addons
  • Web
  • Champs & Races
  • Sport
  • Live events

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Found 232 results

  1. Il simracing è ormai sotto i riflettori, c'era da aspettarsi quindi che anche la Formula 1 lanciasse il suo torneo ufficiale. La F1 Esports Series, questo il nome dell'evento, sarà un torneo curato direttamente da Codemasters e Gfinity, con l'ovvio utilizzo del prossimo F1 2017: a settembre inizieranno le qualificazioni che selezioneranno 40 semifinalisti che si sfideranno il 10/11 ottobre a Londra presso la sede di Gfinity, mentre la finale a 20 partecipanti avrà luogo ad Abu Dhabi in concomitanza con l’ultimo Gran Premio della stagione F1. Il 24/25 Novembre le finalissime si svilupperanno su tre gare. Il vincitore, oltre ad ottenere la qualificazione automatica per le semifinali del 2018, vincerà l’opportunità di assistere a un weekend di gara della prossima stagione e sarà inserito come personaggio nel videogioco 2018. Sean Bratches, responsabile commerciale della F1, ha commentato: “A livello di partecipazione la F1 Esports series rappresenta una grandissima opportunità per chiunque di entrare a far parte della F1 e per noi ha un potenziale a livello di business tutto da scoprire”. Tutti i dettagli sono ancora da scoprire, ma sappiamo già che i partecipanti potranno utilizzare come piattaforme per F1 2017 la PlayStation 4, l’Xbox o il PC. Si tratta di un progetto a lungo termine che dimostra quanto ormai il motorsport reale tenga in considerazione, se non altro, le potenzialità commerciali di un settore che fino a qualche anno fa era considerato unicamente ludico ed a sè stante.
  2. list of compatible wheels and controllers on each platform – PlayStation 4, PC and Xbox One PlayStation 4 Buttkicker Fanatec ClubSport Shifter SQ V 1.5 Fanatec CSL Elite PS4 Hori Racing Wheel Hori Racing Wheel Controller PS4 Logitech Driving Force Shifter Logitech G29 Racing Wheel Pace Wheel PS4 Controller Thrustmaster F1 Rim Thrustmaster Ferrari GTE Rim Thrustmaster GT Rim Thrustmaster Leather 28 GT Rim Thrustmaster PS Rim Thrustmaster T100 Thrustmaster T150 Thrustmaster T300 Thrustmaster T500 Thrustmaster T80 Thrustmaster TH8A Add-On Shifter Venom Hurricane ­PC Buttkicker D-Box Fanatec ClubSport Pedals Fanatec ClubSport Shifter SQ V 1.5 Fanatec ClubSportWheel v1 Fanatec ClubSportWheel v1 + CSL P1 and/or Universal Xbox One Hub Fanatec ClubSportWheel v2 Fanatec ClubSportWheel v2 + CSL P1 and/or Universal Xbox One Hub Fanatec ClubSportWheel v2.5 Fanatec ClubSportWheel v2.5 + CSL P1 and/or Universal Xbox One Hub Fanatec CSL Elite + CSL P1 and/or Universal Xbox One Hub Fanatec CSL Elite PS4 Fanatec CSR Elite Fanatec LEDs Fanatec Porsche 911 Series Keyboard Leo Bodnar SLI Pro Logitech Driving Force GT Logitech Driving Force Pro Logitech Driving Force Shifter Logitech Formula Force EX/RX Logitech G25 Racing Wheel Logitech G27 Racing Wheel Logitech G29 Racing Wheel Logitech G920 Racing Wheel Pace Wheel PS4 Controller SimXperience Accuforce Steam Controller Thrustmaster F1 Rim Thrustmaster Ferrari 430 Force Feedback Racing Wheel Thrustmaster Ferrari GT Experience Thrustmaster Ferrari GT F430 Wireless Cockpit Thrustmaster Ferrari GTE Rim Thrustmaster GT Rim Thrustmaster Leather 28 GT Rim Thrustmaster PS Rim Thrustmaster RGT Force Feedback Clutch Edition Thrustmaster T100 Thrustmaster T150 Thrustmaster T300 Thrustmaster T500 Thrustmaster TH8A Add-On Shifter Thrustmaster TH8 RS Shifter Thrustmaster TMX Thrustmaster TS PC RACER Thrustmaster TX Thrustmaster Universal Challenge 5-in-1 Racing Wheel Track-IR Xbox 360 Pad for Windows Xbox One Controller Xbox One Buttkicker Fanatec ClubSport Shifter SQ V 1.5 Fanatec ClubSportWheel v1 + CSL P1 and/or Universal Xbox One Hub Fanatec ClubSportWheel v2 + CSL P1 and/or Universal Xbox One Hub Fanatec ClubSportWheel v2.5 + CSL P1 and/or Universal Xbox One Hub Fanatec CSL Elite + CSL P1 and/or Universal Xbox One Hub Hori Racing Wheel Controller Xbox One Logitech Driving Force Shifter Logitech G920 Racing Wheel MadCatz Pro Racing Thrustmaster F1 Rim Thrustmaster Ferrari 458 Rim Thrustmaster Ferrari GTE Rim Thrustmaster Leather 28 GT Rim Thrustmaster TH8A Add-On Shifter Thrustmaster TMX Thrustmaster TX Xbox One Controller
  3. L'annuncio del nuovo DiRT Rally 2.0 da parte di Codemasters, che sarà sugli scaffali il prossimo 26 febbraio, è arrivato un pò a sorpresa mercoledì scorso, anche se i fans del rally più puro e spettacolare ci speravano ormai da tempo. In realtà il gioco è in uno stadio di sviluppo decisamente avanzato e questo fa ben sperare per le varie migliorie che, da qui a febbraio, la software house inglese sarà certamente in grado di aggiungere. Nel corso della presentazione a Londra, dove è stato possibile provare DiRT Rally 2.0 con tanto di postazione, volante Thrustmaster e persino freno a mano (già solo questo è un indice di quanto si punti verso la guida), la Codemasters ci ha tenuto a precisare che quel 2.0 non è riferito ad una semplice nuova versione di DiRT, perché l'intero engine del gioco è stato rimaneggiato pesantemente, non solo dal punto di vista estetico, ma anche e soprattutto sul fronte della fisica e del modello di guida, cercando di spostare nuovamente l'asticella verso una simulazione più realistica e credibile. E' bene ricordare che già il precedente DiRT Rally, uscito in accesso anticipato nell'aprile del 2015, quindi in versione definitva a dicembre dello stesso anno, aveva voluto spingersi maggiormente verso la simulazione, ottenendo però scarsi risultati di vendita. Da qui, probabilmente, il ritorno successivo di Codemasters al rally più "giochereccio", per esempio con l'ultimo DiRT 4 del giugno 2017. Adesso, a detta della stessa software house di Warwickshire, si torna nuovamente indietro verso il realismo. L'esperienza del primo DiRT Rally è però stata molto utile... Sin da quando si parte con DiRT Rally 2.0 infatti, le sensazioni di velocità, frenesia nella guida, scarsa aderenza, ed in parte anche lo spostamento dei carichi della vettura (fondamentali nel rally), sono decisamente appassionanti, divertenti ed emozionanti, il "gioco" ci fa capire subito che non ci verrà perdonato alcun tipo di errore. Risulta evidente sin dai primi giri il supporto che i piloti reali, sotto forma di esperienza e feedback diretto al team di sviluppo, sono stati capaci di fornire. E' altrettanto evidente, proprio grazie a questo intervento, la differenza rispetto al primo DiRT Rally, con la tenuta e la dinamica delle vetture completamente riscritta, con un risultato decisamente interessante. Armstrong per esempio, pilota unico nel suo genere in quanto contemporaneamente una promessa del rally classe WRC2 e campione del mondo del videogioco WRC 7, è stato assunto da Codemasters per lavorare quotidianamente al progetto, fornendo agli sviluppatori preziosi input alla luce del suo know-how. Sarà ovviamente da verificare con il gioco completo il lavoro svolto dal nord irlandese, resta però il fatto che la buona intenzione di Codemasters sembra essere concreta! Oltre che sul fronte della fisica, Codemasters ha lavorato molto anche sul contorno, sulla resa grafica e paesaggistica, con il nuovo DiRT Rally 2.0 in grado ora di offrire uno spettacolo decisamente affascinante: il cielo sembra quasi "vivo", le macchine si sporcano di continuo, i tergicristalli spazzolano il vetro in modo non solo scenico, ma anche funzionale, il pubblico si agita a bordo pista, insomma nel complesso sembra davvero di trovarsi in un rally vero! Non tutto lascia sbalordito (per esempio la vegetazione è carente), ma bisogna ricordare che il motore Ego Engine deve per forza scendere a compromessi, anche per non sacrificare il comparto fisico. La buona notizia è che Codemastres ha già garantito i sessanta frame per secondo stabili sia sulle versioni più potenti delle attuali console come Pro e One, sia sulle console precedenti. E' già stato confermato che molte delle piste del World Rallycross 2018 saranno disponibili all'interno di DiRT Rally 2 fin dal primo momento, con non meno di otto località provenienti come contenuti predefiniti e altri che seguiranno come DLC dopo il lancio. Tra i contenuti troveremo Catalunya, Montalegre, Mettet, Silverstone, Hell, Holjes, Trois-Rivieres e Loheac, disponibili dal lancio. Presumibilmente i restanti eventi di Riga, COTA, Estering e Città del Capo saranno resi disponibili come DLC. Confermati anche i tracciati tradizionali, con la Nuova Zelanda, l'Argentina, la Polonia, la Spagna, gli Stati Uniti e l'Australia. Non mancano i contenuti per giocatore singolo, con la carriera migliorata e ampliata, grazie alle tappe a tempo, al rally cross e a tutta una serie di competizioni online che ci fanno ben sperare per un supporto eSport ufficiale. Decisamente un peccato invece è l'assenza del supporto alla VR, presente nel primo DiRT, anche se Ross Gowing si è detto disponibile a rimettersi al lavoro su una modalità VR, qualora sia effettivamente quella la direzione da intraprendere secondo gli appassionati che, come Codemasters ha più volte ribadito, saranno attentamente ascoltati anche subito dopo l'uscita del gioco. Per commenti e tantissimi altri filmati da non perdere, correte a questo link del forum.
  4. Codemasters ha oggi annunciato DiRT Rally 2.0™, il sequel dell’incredibile titolo amato dai fan, che permette ai giocatori di avere il controllo di una collezione di iconici veicoli da rally e di fantastici stage in giro per il mondo. Seguendo lo stile che ha reso un successo il primo capitolo, DiRT Rally 2.0 sarà disponibile il 26 febbraio 2019 su PlayStation®4, Xbox One e PC (DVD e Steam). www.dirtrally2.com DiRT Rally 2.0 ti porterà in sei location sparse in tutto il mondo dove potrai affrontare incredibili stage in una vasta gamma di veicoli provenienti dalla storia dello sport e dei tempi moderni. DiRT Rally 2.0, il gioco ufficiale della FIA World Rallycross Championship presentato da Monster Energy, includerà al momento del lancio anche i veicoli della stagione 2018 e otto dei circuiti ufficiali WorldRX. Tutti i pre-order di DiRT Rally 2.0, includeranno la fantastica Porsche 911 RGT Rally Spec come veicolo bonus da poter utilizzare negli stage. Inoltre sarà disponibile anche la DiRT Rally 2.0 Deluxe Edition che includerà i primi due season pass dei contenuti aggiuntivi post-lancio, ognuno con tre location (divise tra rally e rallycross) e cinque veicoli (Ford Escort MkII, Lancia Stratos, Subaru Impreza 1995, AUDI Sport quattro S1 E2 e Ford Fiesta OMSE SuperCar Lite). La Deluxe Edition permetterà ai giocatori di accedere al gioco dal 22 febbraio 2019, quattro giorni prima del lancio, e includerà anche le auto starter aggiornate per My Team, i bonus in-game e gli eventi con ricompense. Maggiori dettagli sulle stagioni verranno svelati presto. "Siamo entusiasti di poter finalmente parlare di DiRT Rally 2.0", ha commentato Ross Gowing, Chief Games Designer presso Codemasters. "Il rally è incredibilmente importante per Codemasters e l'intero team è assolutamente impegnato a creare l'esperienza più autentica possibile per i giocatori.” "La nostra community ha reso DiRT Rally un titolo speciale. Abbiamo selezionato, insieme alla community, un elenco di piloti di rally reali per garantire elevati standard", ha proseguito Ross. "Non abbiamo paura di realizzare un gioco avvincente. Guidare una veicolo da rally su uno stage non è facile e vogliamo che i giocatori provino la stessa sensazione." DiRT Rally 2.0 sarà disponibile in tutto il mondo il 26 febbraio 2019 su PlayStation®4, Xbox One e PC e offrirà ai giocatori la più incredibile esperienza di rally disponibile. Puoi rimanere aggiornato su DiRT Rally 2.0, seguendoci su Facebook e Twitter. Commenti e domande sul forum dedicato.
  5. I giocatori possono “Conquistare la prima pagina” nel motorsport più prestigioso al mondo con F1® 2018, il videogame ufficiale della FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP™ 2018, ora disponibile per PlayStation®4, Xbox One, Xbox One X e PC (DVD e Steam). Per celebrare il lancio, Codemasters ha pubblicato un nuovo trailer TV di F1® 2018, disponibile ora al seguente link: F1® 2018 è l'esperienza di F1® più completa del panorama videoludico. Con tutti i team ufficiali, le auto, i piloti e i circuiti dell'eccitante stagione 2018, F1® 2018 include anche 20 iconiche auto classiche della storia dello sport che i giocatori potranno padroneggiare. Il circuito Paul Ricard è incluso nel gioco per la prima volta, mentre torna anche l'Hockenheimring, la dimora storica della FORMULA 1 EMIRATES GROSSER PREIS VON DEUTSCHLAND 2018. "Il nostro obiettivo principale con F1® 2018 era quello di avvicinarci ancora di più allo sport del mondo reale e crediamo di aver apportato miglioramenti significativi sia in pista che fuori", ha dichiarato Lee Mather, Game Director di F1® 2018. "Le sospensioni e lo chassis presenti nel gioco si aggiornano a 1000 Hz, il che significa che la simulazione è molto più autentica. Ad esempio, puoi davvero sentire la differenza tra le auto moderne, con la loro aerodinamica avanzata, e le auto classiche che si basano maggiormente sull'aderenza dei pneumatici." Lee ha proseguito: "La ricreazione visiva di questo sport, tra cui l'iconica foschia del calore, il meteo e il nuovo sistema di illuminazione, è più realistica e abbiamo approfondito maggiormente la Career Mode rielaborando il sistema di Ricerca e Sviluppo per ciascuno dei team, oltre all'introduzione delle interviste per la stampa che svolgeranno un ruolo chiave nel modo in cui vieni visto nel mondo di F1®. Alcuni team cercano caratteristiche diverse in un pilota e spetta a te decidere se esibire sportività o spettacolarità quando viene intervistato. Non vediamo l’ora che i giocatori provino il gioco. " La tanto annunciata Career Mode è più vasta e migliore che mai con l'inclusione di interviste stampa che influenzeranno direttamente la tua posizione e il futuro all'interno della tua squadra e dello sport in generale. Durante la ricerca e lo sviluppo, ogni team ha ora un proprio report con punti di forza e di debolezza, utili per migliorare la propria auto. Questi miglioramenti possono cambiare in base alle modifiche alla normativa di fine stagione. F1® 2018 è ora disponibile per PlayStation®4, Xbox One, Xbox One X e PC (DVD e Steam).
  6. VELOCIPEDE

    Video: F1 2018 si confronta con la realtà

    Sono già numerosi i video di anteprima dedicati al nuovo F1 2018. Vi segnaliamo in particolare due filmati che mettono in confronto diretto l'ultimo sim targato Codemasters con la realtà dei circuiti di Hockenheim e Paul Ricard. Se non lo avete ancora fatto, correte a leggere la nostra recensione!
  7. Conosco ormai da tanto tempo David Greco, che lavora da qualche anno in Codemasters come senior car handling designer (ovvero responsabile della "guida" delle vetture) ed ho imparato a fidarmi delle sue promesse, per questo quando un pò di tempo fa mi disse "voglio far diventare la serie F1 un simulatore, sarà dura, ma ce la metterò tutta", sapevo che dovevo avere fiducia, perchè sarebbe stata solo una questione di tempo... Ebbene David ha mantenuto la sua promessa: oggi possiamo finalmente affermare che il nuovo F1 2018, oltre ad essere un titolo decisamente entusiasmante ed in grado di catturare tutto il fascino della Formula 1, è anche un buon simulatore di guida! Grazie David Greco! Evidentemente anche in Codemasters devono aver capito che i giochini di macchine avevano ormai stancato i fans F1 ed hanno iniziato a dare concretamente seguito alle indicazioni e suggerimenti di sviluppo del nostro Greco. F1 2018 possiamo definirlo un ottimo prodotto "simracing", ed anche se c'è ancora del lavoro di affinamento da fare, siamo certi che l'amico David proseguirà per la sua strada e perfezionerà ulteriormente le cose per il 2019, ma vi consiglio di non perdervi questo F1 2018 principalmente per tre motivi: è un simulatore dell'intero mondo F1 veramente emozionante e coinvolgente, anche a livello di guida i passi in avanti, le migliorie e le novità rispetto al 2017 sono numerose ed importanti è opportuno acquistare questo titolo per dare un segnale chiaro alla Codemasters: noi vogliamo i simulatori! Dopo il pessimo F1 2015, la buona ripartenza dell'edizione 2016 e l'ottimo F1 2017, con il ritorno della modalità Carriera, le monoposto storiche e vari particolari di strategia persino tecnici, la Codemasters decide di ripartire appunto da questo ultimo capitolo per il suo nuovo F1 2018. Anche per quanto riguarda l'ultima edizione, vale in gran parte quanto abbiamo scritto nella recensione di F1 2017 ad Agosto scorso, ma bisogna ampliare il discorso, sia perchè F1 2018 presenta delle novità molto interessanti e di impatto, sia perchè i passi in avanti rispetto al 2017 sul fronte della fisica e dinamica dei veicoli sono davvero importanti. Quant'è dura la carriera del pilota... Come già il suo predecessore, F1 2018 riesce a far vivere al giocatore il clima frenetico ed unico delle gare di Formula 1, con un elevato grado di immedesimazione, ponendo un'enfasi ancora maggiore sulla modalità carriera, che vede il ritorno della stampa sotto forma dell'affascinante Claire, una giornalista che appare subito dopo la creazione del pilota e che ci farà delle domande prima, durante e dopo le varie gare. Tali domande, con le nostre risposte, non servono solo per aumentare l'immersività dell'esperienza di gioco, ma influiscono direttamente su quello che potrà succedere in seguito in game a tutti i livelli, andando di fatto a mutare quella che sarà la nostra carriera e la stagione, visualizzandoci una barra che si orienta verso la sportività o l'atteggiamento da showman, che per esempio va a crescere dopo accuse ad altri piloti o dichiarazioni scomode per il team. In questo modo F1 2018 introduce quello che potremmo definire quasi come un fattore "umano", con il nostro umore del momento, rabbia, felicità, soddisfazione, o anche carattere, che impattano direttamente su tutto quello che ci circonda e che quindi influenzano l'esperienza di guida e di gioco. La cosa potrà far storcere il naso ai puristi della simulazione, in realtà è una novità importante, intelligente ed intrigante, che ci fa capire che un pilota, anche professionista, non può permettersi di pensare solo a guidare quando indossa il casco.... Per esempio, denigrare la Mercedes potrebbe chiudere per sempre una carriera con le frecce d'argento, ma al tempo stesso aprire una porta verso le scuderie rivali. Il rapporto con il nostro team potrebbe risentirne in modo drammatico se la squadra è poco disponibile ad accettare la sbruffonaggine durante le conferenze stampa, cosa che può avere un impatto terribilmente negativo anche sul fondamentale team di ricerca e sviluppo della scuderia. Proprio riguardo quest'ultimo fattore, lo sviluppo è ancor più importante in F1 2018, perchè se da un lato le abilità derivanti direttamente dal contratto con il team sono maggiormente integrante nel sistema, dall'altro il resto dello sviluppo del pilota virtuale, quasi da gioco di ruolo, sarà ancor più rapido e diretto, per rispondere alle richieste dei fans. Da non dimenticare poi la possibilità di cambi alle regole dinamici nel corso del gioco, che possono costringere a mettere al lavoro il team di ricerca per non perdersi migliorie già attuate in precedenza. Insomma, con F1 2018 la tensione e l'adrenalina scorreranno parecchio anche mentre non siamo al volante. Emozionante si, ma bello anche da vedere? F1 2018 è spinto dal già noto motore grafico EGO, che pur avendo ormai i suoi annetti sulle spalle, riesce a svolgere egregiamente il proprio lavoro, soprattutto in modo molto stabile e senza tentennamenti con una fluidità incredibile (fisso a 60fps su console). Le escursioni fuori pista, con erba, ghiaia, sporco e quant'altro che si alzano, lasciano a volte a bocca aperta per il realismo e per il livello di dettaglio, le inquadrature TV sono state perfezionate, molto suggestivi sono poi gli effetti della nebbia, la pioggia, foschie ambientali e termiche, effetti di miraggio della pista, le foschie del calore del motore, la polvere sollevata dopo un passaggio troppo esagerato sui cordoli, gli effetti di luce e via discorrendo, che sono sempre molto convincenti. Anche le monoposto sono ben realizzate, mentre i modelli poligonali e le animazioni dei piloti sono forse la parte meno riuscita dell'intero comparto grafico. Anche i circuiti, come per esempio il nuovo Paul Ricard, offrono un colpo d'occhio sempre notevole e spettacolare, anche se alla guida risultano generalmente abbastanza piatti (ormai il laser scan ci ha abituati fin troppo bene...), escludendo i cordoli sui quali Codemasters ha lavorato in modo specifico. Una menzione particolare merita il sistema Halo, famigerata protezione per il pilota: a conti fatti, già dopo qualche giro, gli occhi si abituano in modo naturale alla sua presenza. Vi sconsiglio quindi di optare per il trucco pensato dai programmatori, ovvero la sparizione della sola barra centrale, in quanto si perde poi tanto in immedesimazione. F1 2018? Finalmente un sim F1! E' quando si scende in pista però, che ci si rende conto che le novità e migliorie più gustose di questo F1 2018 sono proprio nell'ambito della guida ed, ebbene si, della simulazione. Già il precedente titolo 2017 era stato un buon passo in avanti nell'ambito del realismo, ma quest'anno Codemasters ha voluto offrirci molto di più. Tre sono infatti le particolarità inedite di F1 2018: la fisica delle sospensioni e del telaio, le temperature delle gomme e la gestione dell'ERS. La fisica e la dinamica delle sospensioni sono particolarmente curate ed offrono una risposta ed un feeling, anche a livello di guida, praticamente mai visto fino ad oggi: ora è più difficile gestire i cordoli per chi tende a tagliare con brutale efficienza e bisognerà fare molta attenzione e valutare in anticipo tutte le caratteristiche dei nostri tagli, altrimenti rischieremo non solo di ritrovarci in testa coda, ma anche con la vettura e le gomme seriamente compromesse. E' vero che risulta esserci una maggiore tolleranza nella eccessiva trazione in uscita di curva, con il software che un pochino ci aiuta nella gestione, ma è altresi vero che è possibile osare di più per la presenza di minori penalità legate all’invalidamento del giro. Andare larghi in uscita non porta automaticamente alla penalizzazione, permettendo dunque di premere più a fondo sul pedale dell’acceleratore. F1 2018 migliora tanto anche la resa del force feedback sul volante (praticamente necessario per godere in pieno dell'esperienza che sa offrire il gioco): adesso possiamo capire con chiarezza il comportamento delle gomme, delle sospensioni e persino la rigidità del telaio, riuscendo a percepire persino il grip della singola gomma, l'elevata escursione di una sospensione o l'eccessivo rimbalzo di una scocca troppo rigida! Proprio le gomme, in F1 2018, cosi come nella realtà, giocano un ruolo fondamentale: il nuovo sistema che si occupa della temperatura delle gomme, che ora tiene conto anche del loro riscaldamento interno, ci costringe di fatto a guidare con la testa! In sostanza dobbiamo fare molta attenzione anche all'evoluzione della carcassa della gomma, tenendo bene in mente di quale mescola disponiamo in quel momento. L'evoluzione del pneumatico non solo si svolge in tempo reale, ma tiene conto anche del nostro stile di guida, di quello che accade in pista e di eventuali comportamenti sconsiderati. Scordiamoci quindi i bloccaggi scenici a ruote fumanti senza conseguenze del 2017, quest'anno rischieremmo ben più di tre soste al box... Sempre grazie all'ottimo force feedback, possiamo capire in quale modo e misura lavorano le nostre gomme e se stiamo "guidando" nel modo corretto, pur tentando di raggiungere il limite. La monoposto, proprio grazie all'abbinamento nella gestione fisica e dinamica di sospensioni, telaio e gomme, risulta ora decisamente più completa e realistica alla guida, con la corretta sensazione di avere fra le mani una vettura con tantissimo carico aerodinamico, enorme grip ed anche decisamente scorbutica da gestire al limite. Se vi sembrerà tutto troppo semplice, è perchè non state andando abbastanza forte! Le vere F1 sono incollate a terra e sulle rotaie, fino a quando non si supera esageratamente il limite. Gli aspetti sui quali la Codemasters è stata evidentemente più permissiva, sono la già accennata gestione della potenza e relativa aderenza in uscita di curva e l'impatto minore che hanno gli spostamenti di carico longitudinali, di beccheggio in sostanza, sul comportamento della vettura. Spesso, esagerando in frenata per esempio, si sente chiaramente che il software ci ha voluto dare una mano, evitandoci una bruttissima figura con perdita totale della vettura. Altra novità nella direzione della simulazione è rappresentata dalla gestione manuale della parte ibrida del motore, il famoso ERS, il recupero dell'energia. Se l'anno scorso si poteva solo scegliere quale miscela utilizzare per il motore termico, ora si può anche modificare l’input di quello elettrico, scegliendo fra 5 diverse configurazioni e una modalità di ricarica. E' vero che la cosa risulta comunque molto semplificata rispetto alla realtà o ad altri titoli (Assetto Corsa ad esempio permette di agire sulla quantità di energia recuperata o sulla modalità prestazionale della batteria), ma è anche vero che un'opzione del genere sarebbe stata pura utopia fino a poco tempo fa! F1 2018 diventa così non solo più simulativo, ma ancora più strategico, soprattutto ad alti livelli di difficoltà (che vi consiglio, anche per una eccellente IA) e contro eventuali avversari umani. La presenza della gestione dell’ERS introduce anche un programma di prova nuovo nelle prove libere di ogni weekend, aumentando così il guadagno di punti risorsa da spendere nello sviluppo dell’auto. L'ERS può naturalmente essere impostato anche in modalità totalmente automatica, ma il consiglio è quello di utilizzarlo da subito con realismo pieno, per non perdersi non solo il piacere della guida, ma anche quello della strategia. Sulle monoposto storiche c'è in fin dei conti poco da dire. Riprendono quanto di buono c'era già in F1 2017 e beneficiano praticamente tutte dei miglioramenti a livello di force feedback, gomme e sospensioni che porta con sè il nuovo titolo, anche se con le vetture d'annata le carenze dinamiche negli spostamenti di carico sono decisamente più evidenti. Basta provare la Ferrari 312 T2 e confrontarla per esempio con quella in Assetto Corsa per rendersi conto subito che c'è ancora del lavoro da fare. Di sicuro però quello che di buono apporta F1 2018, rende le monoposto storiche decisamente più godibili ed apprezzabili rispetto al passato. Online delle mie brame... Come ricorderanno gli appassionati, i bugs, problemini vari, carenza di opzioni ed impostazioni ed in generale la bassezza dell'esperienza del gioco in rete non erano di certo stati superati con F1 2017. Tant'è vero che il prestigioso torneo ufficiale della F1 Esports Series si è svolto solo in minima parte online. La Codemasters però quest'anno ha deciso di intervenire anche nel comparto online, con un'inedito "Super License system" progettato per minimizzare le disparità dei piloti all’interno delle gare multiplayer. I giocatori sono valutati in base al livello di abilità e all'etichetta del pilota, quindi abbinati ad altri giocatori con capacità e stile di guida simili. Praticamente valutando l'esperienza, le capacità ed anche la sportività ci troveremo in pista con avversari al nostro livello, anche per quanto concerne la correttezza e la capacità, per esempio, di saper gestire un sorpasso al limite fianco a fianco senza volare per aria. Per scelta, non si tratterà di un online ricchissimo di features, perché il team vuole innanzitutto curare la stabilità, ma, se il sistema funzionerà come nelle intenzioni dei programmatori, dovrebbe essere più che sufficiente per garantire alla community tanto spettacolo ed il piacere vero di correre contro altri avversari umani. Purtroppo tutto questo rimane per ora una buona intenzione, dato che sarà possibile verificarlo solo al lancio globale del gioco con i piloti che affolleranno sicuramente i servers online. Speriamo ovviamente che anche in questo caso la Codemasters saprà mantenere le promesse. Il giudizio finale? Avanti cosi! Per concludere, F1 2018 è certamente un titolo da consigliare, non solo per gli appassionatissimi della Formula 1, perchè rappresenta una esperienza a tutto tondo e di grande soddisfazione, anche per chi possiamo definire un appassionato di simulazione di guida duro e puro. E' vero che a livello di simulazione si concede qualche leggerezza, o qualche considerazione per cosi dire sfumata della realtà e non pieno al 100%, ma è altrettanto vero che il passo in avanti è enorme e quello che è in grado di offrire già oggi è di altissimo livello ed offre grandi soddisfazioni. Va da sè che, a questo punto, siamo diventati dei piloti virtuali da Formula 1 decisamente viziati ed è per questo che alla Codemasters (ed a David Greco) non possiamo che gridare: ottimo lavoro ed avanti cosi! Per i vostri commenti e domande dirigetevi a questo link del forum dedicato.
  8. VELOCIPEDE

    Un nuovo trailer per F1 2018 Codemasters

    Mentre l'eccitazione cresce verso il lancio di F1® 2018, il videogioco ufficiale della FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP ™ 2018, Codemasters ha pubblicato oggi l'ultimo trailer per il gioco con un gameplay sorprendente. Il nuovo trailer mostra la trasposizione verosimile dello sport come nel mondo reale che potrai goderti su PlayStation®4, Xbox One inclusa Xbox One X e PC Windows (DVD e Steam) in tutto il mondo da venerdì 24 agosto 2018, il weekend della stagione torna nuovamente con il FORMULA 1 2018 BELGIAN GRAND PRIX ™. "Stiamo cercando di avvicinarci il più possibile allo sport del mondo reale in termini di grafica, simulazione e ambientazione per rendere la F1® uno spettacolo incredibile", ha dichiarato il Game Director del gioco F1® 2018, Lee Mather. "Abbiamo un ottimo rapporto con F1® ed i team che stanno davvero contribuendo a migliorare il gioco in tutte le aree". F1 2018 presenta tutte le squadre, i piloti e tutti i 21 circuiti ufficiali dell'emozionante stagione 2018, tra cui il Circuito Paul Ricard e l'Hockenheimring. F1 2018 ti sfida a “Conquistare la Prima Pagina” nella modalità carriera più completa nella serie che include interviste con la stampa, ricerche, opzioni di sviluppo e cambi significativi delle regole alla fine della stagione. Il gioco include anche 20 auto iconiche della storia di questo sport.
  9. Codemasters ha pubblicato oggi il primo video di gameplay di F1 2018, il videogame ufficiale della FIA Formula One World Championship 2018, rivelando la profondità e le caratteristiche di gioco di quest’anno. In arrivo in tutto il mondo su PlayStation®4, Xbox One, Xbox One X e PC (DVD e Steam) Venerdì 24 Agosto 2018, F1 2018 ti permette di immedesimarti nei panni dei piloti di F1®, come mai prima d’ora. Con una Career Mode più intensa che mai, 20 auto d'epoca della storia dello sport e nuovi straordinari effetti visivi, F1 2018 porterà il gameplay di F1 ad un nuovo livello. "Questa è l'esperienza di gioco di F1® più completa di sempre", ha affermato il Game Director, Lee Mather. "La Career Mode è il punto centrale del gioco ed è stata notevolmente ampliata con l'inclusione di interviste per la stampa che influenzeranno direttamente il tuo percorso. C'è anche molta più flessibilità per il giocatore, inclusa la possibilità di selezionare il proprio rivale e negoziare le mosse della squadra durante la stagione. La Career Mode incrementa anche le opzioni di ricerca e sviluppo del giocatore, con ogni team di F1® che ora ha un proprio technology tree con diversi punti di forza e debolezza. Inoltre, la carriera di F1® 2018 presenterà per la prima volta significativi cambiamenti delle regole tra le diversi stagioni.” "Anche la gestione del gioco è stata rielaborata utilizzando dati reali del mondo di F1®, in modo da avere nuove informazioni sulle sospensioni e sulla fisica del telaio, oltre all'introduzione dell'ERS distribuito manualmente. Tutto ciò significa che le auto sono ottime da guidare e puoi davvero sentire la differenza tra le auto moderne e le 20 classiche presenti nel gioco. C'è un enorme contrasto tra le auto a bassa aderenza degli anni '70 rispetto alle auto del 2018 ". Oltre a migliorare la carriera, le auto classiche e le simulazioni, F1® 2018 ha subito anche un significativo miglioramento grafico con l'inclusione di nuovi elementi visivi, tra cui foschie ambientali e termiche, effetti di miraggio della pista e nuove foschie del calore del motore che avvicinano il gioco ancora di più al vero sport.” Quando si gioca online, il nuovo Super License system del gioco è progettato per minimizzare gli le disparità dei piloti all’interno delle gare multiplayer. I giocatori sono valutati in base al livello di abilità e all'etichetta del pilota e poi abbinati ad altri giocatori con capacità e stile di guida simili.
  10. Codemasters ha pubblicato oggi la seconda parte della serie dei diari di sviluppo di F1 2018, il videogame ufficiale della FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP™ 2018, spiegando nel dettaglio come è stata migliorata la Career Mode espandendo le opzioni di ricerca e sviluppo del giocatore. I cambiamenti e le aggiunte al sistema vedranno ora ogni team di F1 avere il proprio technology tree con diversi punti di forza e di debolezza. La seconda delle quattro parti dei diari di sviluppo, disponibile anche qui sotto, rivela che la Career Mode di F1 2018 presenterà per la prima volta cambiamenti significativi delle regole tra le stagioni durante la carriera. Proprio come nel vero sport, queste modifiche alle regole possono influenzare le squadre che competono per il campionato, quindi è importante reagire prontamente. "Avevamo già un ampio sistema di ricerca e sviluppo nel gioco dello scorso anno, ma volevamo ampliarlo in F1 2018 seguendo i feedback della nostra community, questo è l’obiettivo che vogliamo raggiungere con la Career Mode”, ha affermato Lee Mather, Game Director di F1 2018. " Abbiamo apportato modifiche significative alla struttura dei prezzi nel gioco, abbiamo aggiunto gli aggiornamenti ERS e dato a ciascuno dei Team di Formula 1 il proprio sistema R&D.” "Probabilmente l'aggiunta più significativa è l'introduzione delle modifiche alle regole, il che significa che in ogni stagione il giocatore non saprà mai in che ambito le altre squadre miglioreranno le loro prestazioni. Tutto ciò rende unico ogni anno e spinge a partecipare ad ogni stagione.” ha dichiarato Lee. "Il giocatore verrà informato direttamente dal proprio ingegnere se è in atto un cambio di regola alla fine dell'anno e potrà scegliere di utilizzare i punti R&S per conservare gli articoli aggiornati e proteggere le aree che sono già state sviluppate. Facendolo potremmo vedere il giocatore iniziare la stagione successiva in una posizione più forte. Tuttavia, anche le altre squadre dovranno fare i conti con le modifiche alle regole, il che significa che ogni giocatore dovrà partire dalla griglia di Melbourne senza sapere quali sono le squadre più veloci. " F1 2018 presenta tutte le squadre, i piloti e tutti i 21 circuiti ufficiali dell'emozionante stagione 2018, tra cui il Circuito Paul Ricard e l'Hockenheimring. Il gioco include anche 20 auto iconiche della storia di questo sport, permettendo al giocatore di guidare le leggendarie McLaren M23D del 1976 di James Hunt e la Ferrari 312 T2 di Niki Lauda, entrambe presenti nel film di successo ‘Rush' (2013). F1 2018 sarà disponibile su PlayStation®4, Xbox One, Xbox One X e PC (DVD e su Steam) in tutto il mondo venerdì 24 agosto 2018.
  11. La Codemasters ha pubblicato un nuovo video di anteprima dedicato al suo prossimo F1 2018, che sarà disponibile dal 24 agosto. Il trailer ci presenta un giro di Nico Hülkenberg con la sua Renault sul tracciato del Hockenheimring. What better way to celebrate the return of the German Grand Prix™ this weekend than with Renault Sport Formula One™ Team’s Nico Hülkenberg driving a lap of Hockenheimring in F1® 2018, the official videogame of the 2018 FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP™? You can check out the video below, or head to our YouTube channel to see it there too. As the Hockenheimring is returning to the calendar this year, we thought we’d get the German driver’s thoughts on his home race, as well as get some tips on how to get the quickest lap time. We can’t wait to put these into practice! “It is always fantastic to have the real F1 drivers spending time with the game and giving us feedback on the handling and the game as a whole,” commented Lee Mather, Game Director, F1 2018. “The drivers can provide a finer level of insight. For example they can talk to us about facets of the circuits that only they know.”
  12. Codemasters ha pubblicato oggi il primo dei quattro diari di sviluppo di F1 2018, il videogame ufficiale della FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP 2018, che rivela come poter conquistare la prima pagina sia fuori che sulla pista. Le nuove interviste per la stampa, fatte sotto pressione nei momenti chiave della tua carriera, ti metteranno sotto i riflettori e ti immergeranno nel mondo della F1, ora più che mai. Il nuovo diario di sviluppo, che potete vedere qui sotto in video (il testo in inglese è a questo link), svela come le diverse interazioni con Claire, la nuova reporter di F1 2018, influenzeranno il modo in cui verrai visto nello sport e come ciò avrà effetti sulla tua carriera. Metterai in mostra la spettacolarità o la tua sportività? Le tue risposte possono aumentare/diminuire la motivazione all'interno dei reparti della tua squadra, alterando il prezzo o l'affidabilità degli aggiornamenti, così come tutte le offerte che potresti ricevere dai team rivali. "I media giocheranno un ruolo chiave nella carriera del giocatore", ha affermato il Game Director di F1 2018, Lee Mather. "È molto importante per un pilota non essere abile solo in pista. Bisogna esibire il pacchetto completo. Il giocatore dovrà fare attenzione al modo in cui risponderà alla stampa perché questo influenzerà il morale della sua squadra e la percezione delle altre squadre nel paddock.” Lee ha continuato: "Certe squadre vorranno vedere un pilota come un grande sportivo: professionale e calmo di fronte alla stampa, anche in situazioni di alta pressione, mentre altre potrebbero volere un pilota un po’ più showman.” Le risposte a tua disposizione si svilupperanno nel tempo man mano che il tuo personaggio diventerà più famoso all'interno della F1. Le interviste si svolgeranno in nuove location nel paddock e di fronte alla squadra e alle verifiche tecniche. Ci sono ulteriori miglioramenti nella Career Mode. Ora hai più controllo sul tuo destino e puoi avvicinare i team rivali per una potenziale proposta, inclusa l'opportunità di cambiare stagione. Hai anche l'opportunità di selezionare il tuo rivale di campionato. Dettagli sugli ulteriori miglioramenti alla Career Mode saranno svelati nella seconda parte della serie dei diari dello sviluppatore. F1 2018 sarà disponibile su PlayStation®4, Xbox One, Xbox One X e PC (DVD e su Steam) in tutto il mondo venerdì 24 agosto 2018. Il gioco includerà tutti i team ufficiali, i piloti e tutti 21 circuiti dell'emozionante stagione 2018, che quest'anno vedono il ritorno del Gran Premio di Francia e Germania, il che significa che ora puoi gareggiare al Circuit Paul Ricard e all'Hockenheimring. Più in basso possiamo invece gustarci un giro di Max Verstappen con la Red Bull proprio sul circuito di Silverstone, dove domenica prossima si correrà il GP d'Inghilterra. Commenti e discussioni sul forum dedicato.
  13. Dopo il trailer dedicato alle monoposto del passato, la Codemasters ci propone ben 4 nuovi filmati per il prossimo F1 2018: i piloti Sainz, Ocon, Gasly e Grosjean ci presentano con il gioco con licenza ufficiale Formula 1, il nuovo tracciato del Paul Ricard.
  14. Codemasters® ha pubblicato oggi un nuovo trailer di F1 2018, il videogioco ufficiale della FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP™ 2018, in cui viene mostrato il ritorno del Grand Prix francese oltre ai piloti F1 locali che parlano della ricreazione del loro circuito di casa nel gioco. I cittadini francesi, Romain Grosjean, Esteban Ocon e Pierre Gasly, nonché Carlos Sainz del team Renault Sport di Formula 1, hanno parlato con Codemasters del nuovo circuito Paul Ricard e della loro esperienza con il gioco. Il nuovo trailer di F1 2018 mostra la prima, inedita, sequenza di gameplay del circuito Paul Ricard mentre i quattro giocatori si sfidano in pista e parlano delle loro esperienze. "Il Grand Prix francese è sicuramente quello che aspetto davvero quest'anno", ha dichiarato il pilota del team Haas F1, Grosjean. "Sarà la prima volta che correrò nel mio Grand Prix di casa e molti tifosi francesi verranno a supportarci." Gasly ha aggiunto: “Sono molto contento. Avere un Grand Prix di casa è una sensazione speciale. Puoi davvero sentire l’entusiasmo.” Questa è anche la prima volta che i quattro piloti si sono offerti disponibili a provare F1 2018, che sarà pubblicato in tutto il mondo su PlayStation®4, Xbox One, Xbox One X e PC (su DVD e tramite Steam) Venerdì 24 Agosto 2018. "Gioco da quando ero un bambino...e non mi sono mai fermato", ha affermato Ocon. "I giochi si sono evoluti in maniera massiccia e stanno diventando sempre più realistici. Durante la mia routine mi alleno durante il giorno e gioco per una o due ore la sera...e lo trovo molto utile. Quando non abbiamo un weekend di gara, continuo a correre da solo da casa". "Questa è la prima volta che provo F1 2018 e sono super impressionato. Sono un grande fan dei giochi e li ho giocati da quando ero un ragazzino ", ha aggiunto Gasly. "Ogni anno continuano a migliorare". Sainz ha commentato: "Trascorro il mio tempo a casa facendo pratica con il gioco di Formula 1 e sul simulatore presso Renault. Potete star certi che facciamo questo tipo di pratica." Riflettendo sul feedback dei piloti, Lee Mather, Game Director di F1 2018 ha dichiarato: "Per noi è fantastico trascorrere del tempo con i veri piloti. Questi sono i ragazzi che sanno cosa vuol dire guidare queste auto incredibili e i loro feedback sono sempre estremamente preziosi. E’ bello sentire commenti positivi sia sul gioco che sulla direzione che abbiamo intrapreso". Oltre all'introduzione del circuito Paul Ricard, Codemasters ha già annunciato che i giocatori che effettueranno il pre-order o che acquisteranno la copia al Day One di F1 2018 avranno accesso esclusivo all'iconica Brawn BGP-001 del 2009 e alla Williams FW25 del 2003, come contenuto DLC della "F1 2018 Headline Edition." In alternativa, le due auto saranno disponibili per l’acquisto in un secondo momento. F1 2018 comprenderà tutti i team, i piloti e i circuiti ufficiali dell’elettrizzante stagione 2018. Saranno disponibili anche auto classiche, una modalità carriera e molto altro. Segui F1 sul blog di Codemasters e i canali social su Twitter e Facebook per aggiornamenti futuri.
  15. Con il breve filmato visibile qui sotto, la Codemasters ci presenta le prime due monoposto "storiche" che saranno protagoniste del suo prossimo F1 2018: si tratta della Brown GP del 2009 e la Williams FW25 del 2003. Vi ricordiamo che a questo link del forum sono invece disponibili alcuni trailer di gameplay girati alla fiera dell'E3. Codemasters® ha pubblicato oggi un nuovo trailer di F1 2018, il gioco ufficiale della FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP™ 2018, in cui vengono rivelati due stupendi veicoli classici di F1 compresi nel nuovo gioco*. F1 2018 sarà disponibile in tutto il mondo su PlayStation®4, Xbox One e PC (DVD e tramite Steam) il 24 Agosto 2018. Il nuovo trailer mostra la Brawn BGP-001, vincitrice del campionato nel 2009, guidata dal campione del mondo F1 di quell'anno Jenson Button e dal suo compagno di squadra, Rubens Barrichello e la Williams FW25 del 2003, guidata da Juan Pablo Montoya e Ralf Schumacher. Entrambe le vetture saranno disponibili nella ‘Headline Edition’ di F1 2018 e potrai ottenerle effettuando il pre-order o acquistando il DLC dopo il lancio. Il reveal trailer è adesso disponibile al seguente indirizzo www.youtube.com/formula1game. Ulteriori veicoli classici verranno rivelati nelle prossime settimane. La Brawn ha completato un incredibile doppio campionato mondiale nella sua unica stagione come squadra, assicurandosi entrambi i titoli driver e constructor del 2009. Il veicolo ha vinto otto gare in questa stagione, incluse sei vittorie per Jenson Button nelle prime sette gare dell'anno. Button ha continuato a vincere il campionato piloti davanti a Sebastian Vettel. “L’inclusione delle auto d’epoca nel gioco dello scorso anno è stata accolta positivamente dai nostril giocatori e dai fan dello sport, quindi abbiamo voluto far riferimento a questa cosa con l’aggiunta di altri veicoli classici in F1 2018,” ha commentato Paul Jeal, Franchise Director di Formula 1 presso Codemasters. “La Brawn è senza dubbio l'auto classica più richiesta dalla nostra appassionata community di F1, quindi siamo lieti di portarla nel gioco.” “Vincere il Campionato Mondiale dei driver e dei constructor in un’unica stagione è un traguardo fenomenale che ha reso la Brawn immediatamente iconica, ma anche molto bella” ha continuato Paul. “La Williams del 2003 era anch’essa un veicolo fantastico, posizionata bene per tutta la stagione. Juan Pablo Montoya ha conquistato 8 podi di fila, quindi sono sicuro che i giocatori apprezzeranno la possibilità di mettersi al volante di questa auto.” * I giocatori che effettueranno il pre-order o che acquisteranno la copia ‘Day One’ di F1 2018 riceveranno un accesso esclusivo all’iconica Brawn BGP-001 e alla Williams FW25 del 2003, tramite un contenuto DLC della “F1 2018 Headline Edition’. In alternativa le due auto saranno disponibili insieme per l’acquisto in futuro. Ulteriori notizie su F1 2018 arriveranno prossimamente, incluso il reveal di due veicoli classici aggiuntivi, selezionati tramite il feedback della community. Segui il blog di F1 di Codemasters e i canali social su Twitter e Facebook per futuri aggiornamenti. Brawn BGP-001 del 2009 Corse Vittorie Podi Pole Lap più veloci 17 8 15 5 4 · FIA FORMULA 1 CONSTRUCTORS’ WORLD CHAMPION del 2009 · FIA FORMULA 1 DRIVERS’ WORLD CHAMPION (Jenson Button) del 2009 Williams FW25 del 2003 Corse Vittorie Podi Pole Lap più veloci 16 4 11 4 4 · Secondo posto alla FIA FORMULA 1 CONSTRUCTORS’ WORLD CHAMPIONSHIP del 2003
  16. Il nuovo F1 2018 targato Codemasters si era già presentato in video un paio di settimane fa in occasione del Gran Premio di Monaco (con Charles Leclerc e la sua Sauber Alfa Romeo), ma la fiera losangelina dell'E3 2018 era naturalmente molto attesa per scoprire qualche dettaglio in più sul gioco, riuscendo casomai anche a metterci le mani sopra... All'E3 infatti F1 2018 si mostrava in azione sul tracciato del Red Bull Ring austriaco, presentando, già da una prima occhiata, interessanti passi in avanti rispetto al 2017 dal punto di vista tecnico: Codemasters non ha abbandonato il suo EGO engine, che è sembrato però spinto all'ennesima potenza ed in ottima forma, con modelli di auto e circuiti molto più dettagliati e un nuovo sistema di illuminazione estremamente naturale. Anche il feeling al volante è stato ulteriormente perfezionato, risultando adesso ancora più naturale e non "filtrato" dal gioco. Migliorata l'intelligenza artificiale, che a detta di Codemasters è ora in grado di imparare dal comportamento del giocatore sul tracciato (studiando le sue traiettorie) e di rispondere in maniera credibile alle sue manovre, chiudendo la porta in curva e rimanendo a stretto contatto negli inseguimenti in cerca di un'occasione di sorpasso. Non male il sound dei motori, decisamente più fedeli alle controparti originali in confronto all'edizione 2017. La Codemasters, anche quest'anno, ha voluto porre la sua massima attenzione sulla modalità carriera, già risultata molto divertente nel 2017: con il 2018 ci troveremo con una progressione di carriera più dinamica e interattiva rispetto al passato, mentre l'esperienza single player evolve quanto già visto in F1 2017, con l'aggiunta di un approccio più "social". Nella nostra nuova carriera 2018 non conteranno soltanto le prestazioni in pista, con gli obiettivi di scuderia e lo sviluppo della vettura come già visto nel 2017, ma anche il modo di rapportarsi con i media, le cui interviste a risposta multipla consentiranno di plasmare la personalità del nostro alter ego, rendendolo più o meno appetibile all'attuale squadra e ad eventuali sponsors. Comportarci in conferenza stampa come un Verstappen potrebbe decidere il nostro futuro come prima o seconda guida ma soprattutto come piloti di scuderie via via più prestigiose. Per seguire il mutevole andamento regolamentare che Liberty Media ha ormai imposto alla categoria, anche in F1 2018, alla fine di ogni campionato, le norme potrebbero cambiare in maniera più o meno radicale, obbligando il giocatore a rivedere completamente l'assetto della sua monoposto. Non sono stati forniti dettagli o informazioni invece, riguardo la modalità online, anche se si spera che Codemasters abbia risolto i problemi legati ai server e al motore fisico "instabile" che affliggevano il titolo 2017. In conclusione quindi, sembra che la software house inglese abbia scelto la strada del perfezionamento, con l'aggiunta di alcuni particolari interessanti che potrebbero risultare particolarmente vincenti sul fronte della longevità, divertimento e gameplay. Non un simulatore puro quindi, ma un ottimo titolo, vario e completo, dedicato al mondo della Formula 1 ed un must have per chi non si perde neppure un Gran Premio! Potete ammirare immagini e video di F1 2018 a questo link, mentre per commenti e discussioni fate riferimento al forum dedicato.
  17. uru

    Codemasters annuncia DiRT 4

    Ragazzi, era prevista una novità da parte dei Codies ed eccola: http://www.dirt4game.com/uk Fantastico il tool previsto per creare prove speciali. Con un annuncio ed un trailer pubblicati a sorpresa, Codemasters ha svelato oggi il nuovo DiRT 4, capitolo che riprende la numerazione classica della serie dopo DiRT Rally, per il quale è in arrivo un DLC dedicato alla PlayStation VR. DiRT 4 è un'evoluzione nella simulazione rallystica per il team britannico, con alcune novità interessanti, a cominciare da un sistema chiamato "Your Stage" che consente agli utenti di creare nuovi tracciati attraverso un potente editor che permette di espandere i contenuti di gioco a dismisura, scegliendo l'ambientazione ed una serie di parametri specifici. DiRT 4, nelle intenzioni di Codemasters, si pone nel mezzo fra la simulazione realistica di un DiRT Rally e il divertimento immediato di DiRT 2 e 3, senza dimenticare le fondamenta dei vari Colin McRae Rally ed aggiungendo le licenze ufficiali del FIA World Rallycross Championship. L'uscita del gioco è prevista per giugno 2017 su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Yes, you read it right – DiRT 4 is coming! Today, we’re delighted to announce that DiRT 4 will fearlessly race to PS4, Xbox One and Windows PC in June 2017. Hot on the heels of 2016’s critically and commercially successful DiRT Rally, DiRT 4 takes the passion and authenticity of off-road racing to the next level, whilst also re-introducing you all to white-knuckle truck and buggy racing in Landrush. Motorsport by its very nature is dangerous – it says so on the back of the ticket. DiRT 4 is all about embracing that danger. It’s about the thrill, exhilaration and adrenaline that is absolutely vital to off-road racing. And more than that, it’s about loving that feeling. It’s about pushing flat out next to a sheer cliff drop. Going for the gap that’s slightly too small. Seeing how much air you can get in a truck. They call it ‘being fearless’ – and this is what we aim to inspire in DiRT 4. DiRT 4 features a game-changing system called Your Stage; an innovative rally route creation tool that allows you to produce an almost-infinite number of unique stages at the press of a button. You choose your location and set the route parameters, then Your Stage does the hard work to create a unique rally stage that you can race, share with your friends, and then challenge them to beat your time. Your Stage allows experienced rally players to create longer, more technical routes, whilst newcomers can create simpler shorter routes as they hone their skills. With DiRT 4, we’ve sought to combine the levels of thrill and realism from last year’s DiRT Rally with the fearless excitement, fun, and adrenaline-fuelled races previously seen in its critically acclaimed prequels DiRT 2 and DiRT 3. Featuring classic rally racing that continues to build on the foundations set by the Colin McRae Rally games, the brutal, fast-paced racing from the official FIA World Rallycross Championship, the crazy battles of racing trucks and buggies, and the outrageous fun of open events in Joyride, players will face challenges from locations that span three continents. We can’t wait to tell you more of DiRT 4, so stay tuned for the road to launch – we’ve got so much to show you.
  18. In occasione del primo Gran Premio della stagione di Formula 1 a Melbourne di domenica prossima, la Codemasters ha lanciato una interessante promozione: a partire da oggi e per ben tre giorni (quindi fino a domenica sera) sarà possibile scaricare tramite Steam e giocare gratis con l'ultimo F1 2015, che fino al 21 marzo è possibile comprare con lo sconto del 60% a soli 19,99€. La Codemasters ha poi annunciato tramite i social network che nel prossimo F1 2016 ci sarà il gradito ritorno della modalità carriera e della safety car. This post has been promoted to an article
  19. Confermato ufficialmente appena due settimane fa, il nuovo F1 2018 targato Codemasters è già disponibile da oggi in pre ordine tramite il sito di Amazon. La data di uscita fissata resta confermata al 24 Agosto, il gioco è acquistabile, per gli abbonati ad Amazon Prime, per Playstation 4 a 68,98 Euro, per Xbox One a 68,98 Euro e per PC a 48,98 Euro (per i non abbonati sale di 2 Euro). Vi ricordiamo che Amazon offre la prenotazione al prezzo minimo garantito, questo significa che ordinando subito, nel caso il prezzo applicato su Amazon.it dovesse diminuire prima della data di uscita, si pagherà in automatico il prezzo più basso.
  20. Codemasters® ha pubblicato oggi il primo video di gameplay di F1 2018, il gioco ufficiale della FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP™ 2018, con Charles Leclerc del team Alfa Romeo Sauber F1 che fa un giro nella sua pista di casa, l'iconico Circuito di Monaco, in vista della gara di questo fine settimana. F1 2018 sarà disponibile su PlayStation®4, Xbox One e PC (DVD e Steam) in tutto il mondo Venerdì 24 Agosto 2018. Dandoci un assaggio della grafica migliorata di F1 2018 il trailer, disponibile qui sotto, ci fa fare un giro di Monaco con il voice-over del pilota ventenne di Monégasque Sauber, un appassionato giocatore che recentemente è stato filmato mentre giocava al nuovo titolo a Baku, Azerbaijan. Parlando di F1 2018, Charles ha dichiarato: "Adoro giocare al gioco di F1! Non appena esco dall'auto, mi manca la corsa. Quindi, quando torno a casa, gioco per divertimento. Questo è il massimo che posso ottenere per guidare una macchina di Formula 1® fuori dalla pista, quindi è sempre molto divertente giocare. " Riguardo la creazione di Monaco in F1 2018 Charles ha aggiunto: "Prima di tutto, sono rimasto sorpreso da quanto fosse realistico lo scenario. Essendo nato a Monaco, conosco molto bene il circuito. Un tracciato ben fatto nel gioco. La mia parte preferita è l'ultimo settore perché c'è un ottimo ritmo per il pilota." Parlando della nuova grafica svelata oggi nel nuovo video di Monaco, Stuart Campbell, il nuovo Art Director di F1 2018 ha affermato, “Uno dei più grandi miglioramenti visivi per F1 2018 sono i nostri sistemi atmosferici di illuminazione del cielo e delle nuvole completamente rivisti. Questi sistemi funzionano in sintonia e influenzano tutti gli aspetti del rendering del gioco, rendendolo più credibile che mai. La nostra nuova tecnologia cloud rappresenta in modo più accurato il mondo reale con formazioni di nuvole migliorate, oltre a risposte alla luce attraverso i vari scenari meteorologici che sono una parte fondamentale in F1. Anche in una giornata limpida, il cielo sembra interessante con dettagli di nuvole di alta qualità, il nuovo sistema atmosferico dà un vero senso di profondità e collega il cielo al terreno in un modo più coeso, creando panorami mozzafiato.” Uno dei numerosi miglioramenti chiave al sistema di fisica dell'automobile, viene rivelato brevemente nel filmato di Monaco. Lee Mather, Game Director dei titoli F1, ha spiegato: "L'inclusione di un Energy Recovery System (ERS) gestito dal giocatore è stato aggiunto alla fisica del veicolo per F1 2018 poiché ci sforziamo sempre di fornire la più autentica ricreazione possibile dello sport. Aumentando il potente motore a combustione interna, il giocatore avrà diverse modalità di schieramento tra cui scegliere. L'inclusione dell'ERS non solo darà al giocatore un'esperienza di Formula 1 ancora più autentica, ma servirà anche a creare gare ancora più varie ed emozionanti”. Quest’anno, oltre a un forte miglioramente visivo e all'inclusione dell'ERS gestito dai giocatori; F1 2018 vanta una serie di altre nuove funzionalità e miglioramenti. Ci sono più auto classiche da guidare per il giocatore e la modalità Carriera è stata ampliata per immergere ulteriormente il giocatore nel mondo della Formula 1. F1 2018 includerà tutti i piloti, le squadre e i circuiti ufficiali della stagione del 2018. Quest'anno vede il ritorno del French Grand Prix™ per la prima volta dal 2008, sul Circuit Paul Ricard, e anche il ritorno del German Grand Prix all'Hockenheimring. Ulteriori news su F1 2018 arriveranno prossimamente, tra cui la rivelazione delle auto classiche, che sono state selezionate tramite il feedback della community.
  21. Codemasters e Koch Media hanno annunciato oggi che F1™ 2018, il videogioco ufficiale della FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP™ 2018, "immergerà i giocatori nel mondo della Formula 1® come mai prima d’ora". F1 2018 sarà pubblicato su PlayStation 4, Xbox One incusa Xbox One X e PC Windows (DVD e su Steam) in tutto il mondo venerdì 24 Agosto 2018, nel weekend del GRAN PREMIO DEL BELGIO 2018 di FORMULA 1 presso l’iconico circuito di Spa-Francorchamps. “Siamo stati felicissimi del feedback che ha ricevuto l'acclamatissimo F1 2017 e siamo estremamente entusiasti di poter ulteriormente migliorare con una base così forte F1 2018", ha dichiarato Paul Jeal, F1 Franchise Director presso Codemasters. "Negli ultimi anni ci siamo impegnati molto con la nostra base di fan per capire cosa è importante per loro e non vediamo l'ora di svelare maggiori dettagli sulle funzionalità che i nostri fan apprezzeranno. La modalità carriera è stata ulteriormente ampliata per immergere i giocatori ancora più in profondità nel mondo di F1, con il ritorno di una caratteristica molto richiesta nel franchise. Stiamo anche aggiungendo altre auto classiche, ancora una volta ascoltando i nostri fan a proposito delle auto storiche di F1 che vorrebbero guidare virtualmente. Oltre a queste aggiunte, ci sono molti altri grandi miglioramenti che sveleremo prima del lancio del gioco. " La stagione 2018 è iniziata in grande stile con le vittorie di Sebastian Vettel della Scuderia Ferrari al Gran Premio d'Australia e del Bahrain e di Daniel Ricciardo della Red Bull Racing in Cina. Lewis Hamilton ha poi vinto una gara emozionante e drammatica al Baku City Circuit in Azerbaijan e più recentemente è uscito nuovamente vittorioso nel Gran Premio di Spagna dello scorso weekend. La stagione 2018 vede anche il ritorno del Gran Premio di Francia per la prima volta dal 2008 sul circuito Paul Ricard, che ha ospitato il Gran Premio di Francia nel 1990. Anche il Gran Premio di Germania torna in Campionato dopo l'assenza dello scorso anno, con l'Hockenheimring che ospita la gara a luglio. La F1 2018 includerà tutte le squadre ufficiali, i piloti e i circuiti della stagione 2018. Per commenti e discussioni in merito correte sul nuovo forum dedicato.
  22. We can’t wait to reveal more news on what’s to come, but in the meantime, we’ve got all the headline information on today’s announcement: “We were delighted by the reception that the highly-acclaimed F1 2017 game received, and are extremely excited to be able to further build on such a strong starting point with F1 2018” said Paul Jeal, F1 Franchise Director at Codemasters. “Over the past few years we have engaged heavily with our fan-base to understand what is important to them, and we cannot wait to unveil more details on features we know our fans will love. Career mode has been further expanded to immerse players even deeper into the world of F1 than before, with the return of a highly requested feature back into the franchise. We are also adding more classic cars, again listening to our fans as to which of the historical F1 cars they would most like to virtually drive next. Outside of those headline additions there are many other great enhancements to be revealed before the game launches.” Ulteriori dettagli a queto link http://blog.codemasters.com/f1/05/make-headlines-in-f1-2018/
  23. La Codemasters ha appena annunciato una nuova patch ufficiale (su tutte le piattaforme) per il suo F1 2017. L'upgrade porta il gioco alla release 1.13, correggendo alcuni problemi e migliorando l'esperienza in multiplayer. La software house inglese ha inoltre confermato indirettamente di essere al lavoro sul prossimo capitolo F1 2018 ed ha già annunciato che il lancio del gioco sarà anticipato, come già fatto nel 2017, da una fase di beta testing, che si è dimostrata molto preziosa l'anno scorso. With new seasons come new beginnings – and with new beginnings, comes new things for us to talk about. We’ve been spending a lot of time listening to the feedback you’ve been giving us – so thank you to all of you who’ve sent us your race videos, tweets, and messages in to us. The vast majority of you have taken the time to provide us with thorough, extremely useful feedback – and we’ve appreciated it no end. Which leads us perfectly onto the following… Patch 1.13 First up for you today is the news that we have a new patch coming to F1 2017! Patch 1.13 is aimed at improving the multiplayer experience, and will be coming to all platforms shortly. You can find the patch notes below: Fixed bug where the AI pits every lap after multiple weather transitions Fixed bug where players will spawn on top of each other on the grid if posting the same time in an online qualifying session Reduced chance of collision occurring when cars intersect due to network latency Looking forward to the future, the F1 team here at Codemasters have been working on the newest project. We can’t wait to share with you what’s being worked on – but in the meantime, we’ve some other news and opportunities we’d like to share with you… Beta Programme For the past couple of years, we’ve run our successful beta testing programmes, and every time we’re excited by the incredibly detailed feedback you give us. We’re very happy to say that we’re continuing this, and that we’ll be opening testing both offline and online in the coming weeks! We’ll be opening sign-ups shortly, so keep your eyes open for your chance to help us shape the next project!
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.