Showing results for tags 'sim racing'. - DrivingItalia.NET simulatori di guida Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'sim racing'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Generale
    • Annunci Staff
    • OT - Di Tutto Di Piu'
    • Vendo Compro Scambio!
    • Hardware - Software
    • Multimedia
  • Real Racing
    • Real Motorsport Forum
    • Segnalazione Eventi - Raduni
  • Simulazioni Di Guida
    • Sezione DOWNLOAD
    • Setup Public Library
    • Generale
    • Simulatori by KUNOS SIMULAZIONI
    • Simulatori by ISI
    • Simulatori by Reiza Studios
    • Simulatori by Sector3 - Simbin
    • Simulatori by Slightly Mad Studios
    • Formula 1 by Codemasters
    • iRacing Motorsport Simulations
    • Simulatori Karting
    • Rally
    • Serie Papyrus: GPL, Nascar 2003...
    • Live for Speed
    • Serie GPX by Crammond
    • Due ruote: GP Bikes, SBK, GP500 e altri...
    • Console Corner
    • Simulazione Manageriale
  • Online & Live SimRacing
    • DrivingItalia Simracing Academy
    • DrivingItalia Champs & Races
    • Gare
    • Driving Simulation Center

Categories

  • Assetto Corsa
    • APPS
    • Open Wheelers Mods
    • Cover Wheelers Mods
    • Cars Skins
    • Miscellaneous
    • Sound
    • Template
    • Track
  • Automobilista
    • Cars
    • Tracks
    • Patch & addon
  • GP Bikes
    • Skins
    • Tracks
  • GTR 2
    • Car Skin
    • Cover wheel Mods
    • Open wheel Mods
    • Patch & addons
    • Setups
    • Sound
    • Tracks
  • Kart Racing Pro
    • Tracks
    • Graphic Skins
    • Setups
  • netKar PRO
    • Tracks
    • Patch & addons
    • Setups
    • Track Update
    • Cars & Skin
  • rFactor2
    • Official ISI Files
    • CarSkin
    • Cover Wheel Mod
    • Open Wheel Mod
    • Patch & addons
    • Setup
    • Sound
    • Tracks

Categories

  • Software
  • Hardware
  • Simracing Academy
  • Guide - Tutorial
  • Recensioni
  • Modding
  • Addons
  • Web
  • Champs & Races
  • Sport
  • Live events

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Found 8 results

  1. Il simracing è ormai un vero e proprio terreno di sfida per gli appassionati della simulazione automobilistica, che negli ultimi anni hanno potuto contare su sistemi sempre più avanzati per il proprio divertimento. È proprio grazie all'innovazione tecnologica e alla diffusione dei giochi sul web che il simracing, così come gli eSports più in generale, è diventato un fenomeno di livello globale, presente sulle principali piattaforme di live streaming. L'aspetto competitivo reso possibile proprio dalla partecipazione in contemporanea sulle piattaforme di gioco ha portato gli eSports a essere sempre più paragonabili agli sport professionistici, tanto da comparire ormai in molti casi non soltanto sui canali dedicati ma anche su portali sportivi generalisti e siti scommesse non AAMS, nei quali è possibile puntare sugli atleti vincenti proprio come accade per le competizioni tradizionali. Il simracing sulle piattaforme streaming Oggi è possibile dunque guardare agli sport elettronici e ai giochi di simracing, più nello specifico, come a un mondo in continua evoluzione, in cui gli appassionati possono dare sfogo al proprio divertimento vivendo le emozioni di gare assolutamente realistiche. È proprio ciò che accade sulle piattaforme più in voga del momento, prima fra tutte Twitch, sulla quale i giochi in live streaming sono i veri protagonisti e danno vita a canali con migliaia di followers. Sulla piattaforma recentemente acquisita da Amazon, gli appassionati delle simulazioni di guida possono trovare numerosi contenuti, come video di corse sui principali circuiti mondiali ma anche gare live, da seguire sia come partecipanti che come semplici spettatori. Canali come simracingfi o Simracing Belgium vantano una notevole quantità di video archiviati e una programmazione settimanale per essere sempre aggiornati sul mondo delle simulazioni auto. I migliori simulatori di corse Navigando sui vari portali dedicati ai videogame, è possibile entrare in contatto con diverse realtà del simracing, delle quali i più appassionati probabilmente conoscono già tutte le peculiarità. Tra i videogame di questo tipo più utilizzati rientra sicuramente Assetto Corsa, che presenta una simulazione tra le più realistiche e un'ampia varietà di situazioni e scenari gestibili. Le auto vengono qui rappresentate fin nel minimo dettaglio e, dunque, possono essere modificate e personalizzate con estrema cura, fino a definire l'assetto migliore per eccellere in pista. A dare il senso di quanto questo simulatore sia di altissimo livello, basta pensare al fatto che gli stessi professionisti lo utilizzano per effettuare prove e test prima di entrare a bordo del loro vero abitacolo. Un altro titolo da non perdere per gli amanti del genere è poi Iracing, anch'esso un simulatore altamente professionale con il quale vengono organizzati tornei in multiplayer previo abbonamento al servizio. Come da natura stessa di questa tipologia di giochi, Iracing presenta un elevato livello di dettaglio e, quindi, richiede estrema cura nella gestione delle proprie partite, dalla fase di progettazione della vettura alla gara vera e propria. Altrettanto alti sono il livello competitivo complessivo e la bravura degli altri partecipanti, che rendono il videogioco un vero e proprio mondo parallelo a quello del racing in carne e ossa. Un titolo da non perdere per un'esperienza davvero totalizzante!
  2. In una recente intervista rilasciata a Motorsport.com, Daniel Ricciardo ha confermato di aver cambiato idea sul mondo del simracing, che prima considerava semplicemente come “semplici giochi”. Il pilota McLaren ha riconosciuto infatti che l’avanzamento della tecnologia ha reso i cosidetti "racing games" sempre più avanzati, inoltre è cosa nota che già alcuni dei migliori piloti di Formula 1, come Verstappen e Norris, hanno tratto enormi benefici dall'allenamento al simulatore e relative gare online. Ricciardo ha poi evidenziato che proprio grazie al simracing è possibile aumentare il livello di concentrazione e preparazione mentale, fattori fondamentali nelle gare reali: “Una delle sfide più grandi che affrontiamo noi piloti di Formula 1 - ha detto Daniel - è il fatto che abbiamo poche possibilità di avere un nuovo set di gomme per fare il giro perfetto. Non solo, a volte abbiamo una gara dopo tre settimane dalla precedente ed è qualcosa di assurdo per uno sport che richiede così tanta precisione“. “Penso che sia davvero utile anche se non si usa la stessa identica auto, potrebbe essere anche una GT per esempio. - aggiunge il pilota McLaren - A volte basta darsi un obiettivo, un giro da compiere e portarlo a termine nel miglior modo possibile. Questo ti mette in una sorta di stato mentale diverso, così da metterti un po’ di pressione addosso“. Alla luce di questo ragionamento, il pilota McLaren ha deciso di aiutare Codemasters nello sviluppo di F1 2021, fornendo il suo feedback riguardo la sensazione che si ha quando si prende un cordolo con relativo sbilanciamento dell’auto. La domanda di Motorsport.com è stata quindi ovvia: F1 2021 può essere confrontato con i simulatori che usano i team di Formula 1? “Ci sono molto vicini. Alcune cose come il layout del tracciato, a volte viene sottovalutato, invece esistono simulatori che sono nettamente migliori da questo punto di vista, soprattutto perché i team possono fare delle misurazioni. Ma penso anche alla trazione dell’auto, ai freni e cose simili. Non è facile far capire in percentuali quanto ci si avvicinano, ma possiamo dire che i simulatori sono all’80%, mentre i normali titoli da simracing superano il 50%“. Considerando che un simulatore professionale F1 arriva a costare svariati milioni di euro, caro Daniel direi che noi possiamo accontentarci!
  3. Come riportato oggi ufficialmente dal sito di ACI Sport, ripreso anche qui sotto, il nostro amato simracing viene finalmente inserito nel registro del CONI, riconosciuto a tutti gli effetti come disciplina sportiva automobilistica, di competenza, sul territorio nazionale, della federazione Automobile Club d’Italia. Per chi non si fosse reso conto della portata enorme di tale storica decisione, al di là di tutte le ovvie implicazioni economiche, basta pensare che, da oggi, un appassionato pilota virtuale può essere definito finalmente a tutti gli effetti uno SPORTIVO in ambito automobilistico, non più solo un giocatore con il "volantino attaccato alla scrivania", per citare mia moglie che cosi mi definì nel lontano 1998... A questo link trovate l'elenco completo di tutte le discipline sportive e fa senza dubbio un grande effetto leggere la parola "simracing" al fianco di automobilismo velocità o rally. Un plauso quindi al CONI per aver allargato i propri orizzonti e sopratutto ad ACI Sport ed alla commissione ACI ESport che da diversi mesi si impegnano con grandi energie - ed ho avuto modo di rendermene conto in prima persona - dimostrando nei fatti quanta fiducia pongono nel nostro settore simulato. Adesso è il momento per il simracing di dimostrare davvero di cosa è capace! “Nello stesso documento il C.O.N.I – afferma di Direttore Generale per lo Sport in ACI Marco Ferrari - nomina Automobile Club d’Italia come Federazione delle due discipline (simracing e radiomodellismo) che, a tutti gli effetti, riaffermando coì la loro appartenenza stretta al movimento sportivo automobilistico tricolore. In questo momento delicato, nella fase dell’uscita dalla crisi e della ripartenza, occorre fare chiarezza anche in relazione al alcuna affermazioni palesemente mirate a fare confusione tra i nostri licenziati appassionati e protagonisti del settore”.
  4. Gli appassionati che ci seguono da un pò di tempo sanno bene che a noi di DrivingItalia.NET piace cambiare ogni tanto il nostro lato "estetico" e, in contemporanea, visto che ormai il vostro sito preferito è diventato gigantesco (il database ha raggiunto i 18 GB!), ne approfittiamo per apportare alcune migliorie, qualche novità e sistemare un pò le cose a livello tecnico. Quella che state guardando è la nuova DrivingItalia 2021 e spero sinceramente che vi piaccia almeno quanto piace a noi! Nel 2021 festeggiamo i VENTUNO ANNI di attività: la prima versione di DrivingItalia, che era ospitata da Multiplayer.it, nacque infatti grazie a me ed a Luca "Schummy1" Casarotto nell'inverno tra il 1999 ed il 2000, mentre poi nel Maggio del 2003 ci trasferimmo (grazie anche a Marco Massarutto) nella nuova casa .NET. Era questa qui sotto, quanti ricordi... Bando alle nostalgie, ora navigate nel nuovo sito e scoprirete diverse piccole novità e miglioramenti, pensati anche per coloro che si avvicinano al simracing per la prima volta; naturalmente fateci sapere cosa ne pensate, visto che il sito è la vostra community! Per commenti e segnalare eventuali bug, fate riferimento a questo topic del forum. Come sempre, gli utenti che vogliono continuare ad utilizzare una delle versioni grafiche precedenti, possono farlo semplicemente utilizzando il menu "Theme" che si trova in fondo ad ogni pagina, selezionando la skin preferita.
  5. Sim Racing ed eSports: un matrimonio perfetto. Se il Sim Racing simula alla perfezione le gare automobilistiche, le competizioni di eSports sono lo sbocco ideale per gli aspiranti piloti. Lo scorso anno, gli eventi eSports legati al Sim Racing hanno conosciuto un’accelerazione simile, se non uguale, a quelli legati ad altri tipi di giochi. La storia degli eSports comincia molti anni fa, anche se solo negli ultimi anni ha conosciuto un grande successo, accompagnato da un giro d'affari enorme: il Sim Racing, per diversi motivi, tra cui sicuramente i costi più elevati, non ha ancora raggiunto le cifre di altri giochi, ma i tornei sono aumentati e il coinvolgimento di federazioni e case automobilistiche pure. Ora il Sim Racing è pronto a spiccare il volo e a ritagliarsi uno spazio importante in quel mare magnum che è il mondo scintillante degli eSports. Un po’ di storia: quando nasce il Sim Racing? Il Sim Racing, intesa come simulazione fedele dell’esperienza di guida su pista o tracciato, non ha una lunghissima storia alle spalle. Se ampliamo un po’ lo sguardo, però, possiamo trovare in alcuni videogiochi e simulazioni sportive gli antesignani del genere. Nel 1984, il gioco Formula 3 della Acornsoft per la prima volta permetteva di configurare l’assetto della monoposto e metteva il guidatore all’interno della cabina. Risale al 1996 il bel Gran Prix 2, realizzato dalla MicroProse con licenza ufficiale della FIA, da molti considerato la prima, vera simulazione motoristica. Nei primi anni 2000, F1 Challenge e rFactor alzano l’asticella e rendono l’esperienza di guida sempre più realistica. Partono anche le prime gare online e nasce un software che fungerà da esempio e base delle attuali simulazioni: Nascar Racing 2003 Season. Sarà infatti il programmatore di Nascar, David Kaemmer, insieme a John Henry, a creare iRacing.com, l’ottimo simulatore di guida disponibile sia per Windows che per i macOS. Attualmente, iRacing, rFactor 2 (il cui sviluppo è sempre in evoluzione) e Assetto Corsa sono tra i simulatori più apprezzati (e utilizzati) dagli appassionati. eSports e Sim Racing: le serie più importanti e l’impennata del 2020 Le competizioni “virtuali” di Sim Racing sono spesso legate a doppio filo con le competizioni reali. Per esempio, alla Nascar sono legati due campionati, uno dei quali supportati dalla stessa federazione. La leggendaria gara di Le Mans ha una versione simulata che si corre durante il fine settimana di quella reale con Forza Motorsport 7. A queste competizioni si aggiunge il GT World Tour, la F1 (che ha iniziato la sua serie eSport nel 2018) e l’eSports WRC (World Rally Championship). Altre competizioni che meritano di essere citate sono la Velocity Endurance Series e l’ESL Project Cars SMS-R Championship. Il 2020, per i motivi che ben conosciamo, ha contribuito alla crescita del Sim Racing e delle competizioni eSports di simulazione di guida. Inoltre, piloti come Leclerc non solo hanno partecipato a eventi del settore, ma sono tra le personalità più seguite su Twitch. La partecipazione di professionisti a eventi come l’SRO eSports GT Championship stanno contribuendo a far crescere il Sim Racing come eSports di livello, con premi e bonus sempre più alti. E non è affatto un caso se federazione e case automobilistiche si stanno muovendo decise in questo senso. Per esempio, la Formula E è ripartita nella sua versione simulata: Formula E Accelerate, questo il nome della competizione, si disputa sulla già citata piattaforma rFactor 2 ed è aperta a piloti professionisti e solo “virtuali”. La sessione di qualifiche si è tenuta su circuito digitale a Berlino. Chi ha ottenuto i tre tempi più veloci potrà partecipare alla competizione, che consta di sei tappe di qui al 25 marzo: ai partecipanti sarà garantita una quota di montepremi di 100mila euro almeno. Il vincitore assoluto avrà un premio non da poco: la possibilità di guidare una monoposto in pista. Anche la Ferrari ha organizzato il suo torneo per trovare talenti. Il Ferrari Hublot eSports Series, che si disputa con vetture GT su Assetto Corsa, ha visto la vittoria di Giovanni De Salvo, 21 studente di ingegneria, che in un’intervista ha dichiarato di sognare la pista: quella reale. Un sogno, certo: ma forse non irraggiungibile per il pilota eSports “più forte d’Europa”. [Contributo redazionale esterno]
  6. Matti1291

    DONAZIONI

    Lo staff di SimRacingZone.net è molto dispiaciuto nel dover annunciare che, pur avendo trovato un server disponibile fino a metà Settembre, è, al momento, completamente senza fondi per la nuova stagione. Oltre al costo del server lo staff ha in progetto il totale rinnovamento del portale, progetto al momento accantonato, ma fondamentale per garantire le massime possibilità agli utenti e la massima visibilità in termini di sponsorizzazioni e partnership. Lo staff ha comunque già messo al lavoro un WebMaster per apportare piccole quanto essenziali modifiche al sito web. Da non dimenticare, poi, le spese da sostenere per la realizzazione dell'anticheat. Il ragazzo che si è impegnato di occuparsene non ha nessuna garanzia di ricompensa, ma lo staff vorrebbe comunque concedergli qualcosa. L'insieme di tutto questo, capirete, è al di fuori dell'attuale forza economica, ed è per questo che lo staff si trova in un momento di difficoltà e prega, quindi, chi lo ritiene giusto e chi se la sente, di aiutare con una donazione. Tutto quello che arriverà sarà investito ESCLUSIVAMENTE per la sussistenza del portale, per il suo sviluppo e per la sua efficienza. SimRacingZone.net negli ultimi anni è cresciuta parecchio, ma con essa sono cresciuti anche i costi necessari al mantenimento (le entrate purtroppo no). Sperando nella vostra comprensione e nel vostro aiuto, lo staff ringrazia per l'attenzione e si augura di potervi vedere tutti in pista per i nuovi campionati. DATI PER LA DONAZIONE: Carta n. 4023 6006 1111 5777 intestata a Tommaso Le Rose.
  7. Matti1291

    [SRZ] rF2 @ Spa-Francorchamps

    Belgian Grand Prix Race Information: Laps: 20 Circuit length: 7.004 Km Data: Martedì 06 Settembre, Ore 21.30 Impostazioni di gara: AIUTI PERMESSI: Frizione Moltiplicatore danni: 80% Regole bandiere: Nera solamente Consumo Carburante: Normale Consumo Gomme: Normale Rotture Meccaniche: Normale Ora partenza gara: 2.00 PM Scala del tempo: normale Tipo di partenza: Formazione/Posizione Telecamera: libera Durata pratica: *** Durata Qualifica 1: 15 minuti Durata Qualifica 2: 10 minuti Limite Giri in Qualifica 2: 3 Durata Warm-up: 10 minuti Giri di gara: 20 Orari: Inizio Q1: 21.30 Inizio Q2: 21.45 Inizio Warm-Up: 21.45 Inizio Gara: 21.55 La stagione di SimRacingZone.net riparte, o quasi, aprendo le iscrizioni al primo Special Event della stagione. Quello che si terrà nella giornata di Martedì 6 Settembre è un bellissimo week-end di gara a bordo delle GP2 2011, mod che probabilmente sarà utilizzato per il Campionato Italiano rF2, sulla storica pista di Spa-Francorchamps. A partire dalle ore 21.30, gli iscritti si sfideranno in una prima sessione di qualifica da 15 minuti, seguita dalla lotta per la pole position con un unico tentativo valido a disposizione. A seguire, dopo il warm up, il via della corsa, della durata di 20 divertentissimi giri! Impressionanti i numeri: in nemmeno 12 ore, gli iscritti all'evento sono già più di 20!!! Per partecipare a questa prima uscita stagionale, con esclusiva diretta sul main channel della SRZ TV, basta registrarsi al seguente topic. L'iscrizione è ovviamente gratuita e nella giornata odierna sarà rilasciato il circuito ufficiale accompagnato dall'apertura del server 24h.
  8. Matti1291

    DOWNLOAD DIRETTE

    Sono già disponibili i download di TUTTE le tappe del Campionato Italiano rF3 andate in onda sulla SRZ TV! Cosa aspettate a scaricarle, per rivederle quando vi pare e piace?!?!?! L'apposita pagina è questa QUI, raggiungibile anche come SimRacingZone.net -> Download & Dirette -> Dirette On Demand -> [simRacingZone.net] Stagione 2010/2011 -> Campionato Italiano rF3 Purtroppo, per problemi di Livestream.com, la diretta del ROUND 01 - German Grand Prix è andata perduta. Lo Staff si scusa per l'inconveniente.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.