Showing results for tags 'red bull racing'. - DrivingItalia.NET simulatori di guida Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'red bull racing'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Generale
    • Annunci Staff
    • OT - Di Tutto Di Piu'
    • Vendo Compro Scambio!
    • Hardware - Software
    • Multimedia
  • Real Racing
    • Real Motorsport Forum
    • Segnalazione Eventi - Raduni
  • Simulazioni Di Guida
    • Sezione DOWNLOAD
    • Setup Public Library
    • Generale
    • Simulatori by KUNOS SIMULAZIONI
    • Simulatori by ISI
    • Simulatori by Reiza Studios
    • Simulatori by Sector3 - Simbin
    • Simulatori by Slightly Mad Studios
    • Formula 1 by Codemasters
    • iRacing Motorsport Simulations
    • Simulatori Karting
    • Rally
    • Serie Papyrus: GPL, Nascar 2003...
    • Live for Speed
    • Serie GPX by Crammond
    • Due ruote: GP Bikes, SBK, GP500 e altri...
    • Console Corner
    • Simulazione Manageriale
  • Online & Live SimRacing
    • DrivingItalia Simracing Academy
    • DrivingItalia Champs & Races
    • Gare
    • Driving Simulation Center

Categories

  • Assetto Corsa
    • APPS
    • Open Wheelers Mods
    • Cover Wheelers Mods
    • Cars Skins
    • Miscellaneous
    • Sound
    • Template
    • Track
  • Automobilista
    • Cars
    • Tracks
    • Patch & addon
  • GP Bikes
    • Skins
    • Tracks
  • GTR 2
    • Car Skin
    • Cover wheel Mods
    • Open wheel Mods
    • Patch & addons
    • Setups
    • Sound
    • Tracks
  • Kart Racing Pro
    • Tracks
    • Graphic Skins
    • Setups
  • netKar PRO
    • Tracks
    • Patch & addons
    • Setups
    • Track Update
    • Cars & Skin
  • rFactor2
    • Official ISI Files
    • CarSkin
    • Cover Wheel Mod
    • Open Wheel Mod
    • Patch & addons
    • Setup
    • Sound
    • Tracks

Categories

  • Software
  • Hardware
  • Simracing Academy
  • Guide - Tutorial
  • Recensioni
  • Modding
  • Addons
  • Web
  • Champs & Races
  • Sport
  • Live events

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Found 2 results

  1. Le F1 Esports Series 2020 sono ai nastri di partenza: oggi e domani, infatti, il Campionato virtuale della massima serie automobilistica ricomincerà a dare spettacolo e tutte le squadre e i piloti sono pronti a competere per i primi 12 appuntamenti sulle piste ufficiali proposte dal nuovo videogioco della Codemasters F1 2020. Tra i vari team il Red Bull Racing Esports è pronto ad andare a caccia del Titolo con i suoi portacolori Frederic Rasmussen e Marcel Kiefer, che recentemente hanno svolto una tre giorni di allenamento fisico e mentale presso il centro di preparazione APC, acronimo di Red Bull Athlete Performance Center. In Austria i due piloti virtuali hanno svolto tutta una serie di test per mettere alla prova il loro corpo e la loro mente, in modo da raggiungere la “peak performance” nei momenti decisivi del Campionato. Questo è stato garantito grazie all’aiuto di nutrizionisti, fisioterapisti, psicologi e personal trainers: “L’APC copre ogni singolo aspetto di cui un atleta ha bisogno – ha commentato Marcel Kiefer – Ho capito che la routine e la programmazione quotidiana degli impegni è fondamentale per ogni aspetto della mia vita, non solo per il racing. Mi è piaciuto molto lavorare nell’APC, perché mi ha permesso di raggiungere un nuovo livello di performance per la stagione che partirà a breve”. Marcel, a tutti gli effetti, ha condiviso il commento del compagno di squadra Rasmussen, il quale ha affermato di “aver capito molto su tutti gli aspetti che sono cari a un atleta. Tra questi, in particolare, il sonno e l’alimentazione: presto dovrò cambiare la mia routine! Per la stagione 2020 cercherò di fare il massimo per vincere ancora”. L’obiettivo del Red Bull Racing Esports, infatti, è quello di mettere in difficoltà il Campione del Mondo in carica della Ferrari Davide Tonizza, che sarà messo a dura prova nelle tre gare in programma oggi e domani in Bahrain, in Vietnam e in Cina. “Non sono qui per finire secondo – ha aggiunto Marcel Kiefer – Voglio puntare ad entrambi i Titoli. La competizione sarà serratissima, quindi dovremo lottare duramente per portare a casa entrambi i risultati”.
  2. Tutto è iniziato lo scorso dicembre, quando sono cominciati i lavori di ammodernamento di quella che sarà una tappa cruciale per Max Verstappen nel prossimo Campionato del Mondo di Formula 1. Stiamo parlando del GP d’Olanda, parte del Calendario iridato fin dal 1950 e che, nel 1985, aveva ospitato la sua ultima edizione sul circuito di Zandvoort, in cui vinse Niki Lauda al volante della sua McLaren motorizzata TAG-Porsche. La presenza di “Mad Max”, tuttavia, ha sollecitato la FIA e Liberty Media a far tornare la pista olandese tra gli appuntamenti della prossima stagione della massima serie automobilistica: un obiettivo riuscito a parole, ma che nei fatti ha richiesto dei grandi lavori di ristrutturazione al fine di preparare il tracciato di Zandvoort ad ospitare le nuove monoposto 2020 di Formula 1. Con la sua carreggiata stretta e la sua conformazione piena di cambi di elevazione, il progetto di ammodernamento della pista olandese ha previsto diverse modifiche strutturali: Allargamento del rettilineo principale di 2 metri Accorciamento dell’ingresso della pit-lane e uscita dai box in prossimità della prima curva, la Tarzanbocht Arretramento della curva 4 e aumento della sua sovraelevazione (banking), con barriere di protezione TECPRO Restringimento in ingresso e allargamento in uscita della chicane “Audi”, la Hans Ernst Bocht Diversa geometria della penultima curva, la Kumhobocht, in preparazione dell’ultima parte di pista Aumento del banking (fino a 17°) dell’ultimo curvone, la Arie Luyendijkbocht, che diventerà una sopraelevata con lo scopo di ottenere una zona di accelerazione molto più lunga per aprire un punto di sorpasso nel rettilineo successivo Nuove vie di fuga in asfalto e ghiaia, nuovi tunnel pedonali sotto la pista, paddock più esteso per le hospitality del Circus iridato Dopo tre mesi di lavori, sembra che il progetto della nuova Zandvoort sia stato ultimato: rimangono solo gli ultimi dettagli in preparazione del ritorno del GP d’Olanda, previsto per il weekend del 3 maggio, una tappa in cui Max Verstappen lotterà a denti stretti per tenere alta la bandiera del popolo olandese. Nel frattempo il pilota del team Red Bull Racing ha già provato l’asfalto della nuova pista, rendendosi protagonista di un video onboard che, in questi giorni, ha già fatto il giro del mondo. Preceduto da Tom Coronel, Verstappen ha testato la nuova Zandvoort al volante della RB8 del 2012, oggi utilizzata come showcar dai piloti del reparto corse gestito da Christian Horner e da Helmut Marko. Contrariamente a quanto si pensava, il giro del 22enne nato a Hasselt non è stato cronometrato: noi, invece, ci siamo sbizzarriti effettuando un confronto con la vecchia fisionomia del circuito olandese. Come vi sembra?
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.