Jump to content

Benvenuto nel Simracing: registrati subito!

Dal 1999, la più seguita community di appassionati di simulatori di guida

Search the Community

Showing results for tags 'igor fraga'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Generale
    • Annunci Staff
    • OT - Di Tutto Di Piu'
    • Vendo Compro Scambio!
    • Hardware - Software
    • Modellismo
    • Multimedia
  • Real Racing
    • Real Motorsport Forum
    • Due ruote
    • Segnalazione Eventi - Raduni
  • Simulazioni Di Guida
    • Sezione DOWNLOAD
    • Setup Public Library
    • Generale
    • Simulatori by KUNOS SIMULAZIONI
    • Simulatori by ISI
    • Simulatori by Reiza Studios
    • Simulatori by Sector3 - Simbin
    • Simulatori by Slightly Mad Studios
    • Formula 1 by Codemasters
    • iRacing Motorsport Simulations
    • Simulatori Karting
    • Rally
    • Serie Papyrus: GPL, Nascar 2003...
    • Live for Speed
    • Serie GPX by Crammond
    • Due ruote: GP Bikes, SBK, GP500 e altri...
    • Console Corner
    • Simulazione Manageriale
  • Online & Live SimRacing

Categories

  • Assetto Corsa
    • APPS
    • Open Wheelers Mods
    • Cover Wheelers Mods
    • Cars Skins
    • Miscellaneous
    • Sound
    • Template
    • Track
  • Automobilista
    • Cars
    • Tracks
    • Patch & addon
  • F1 2017 Codemasters
    • mods & addons
    • patch
  • GP Bikes
    • Skins
    • Tracks
  • GTR 2
    • Car Skin
    • Cover wheel Mods
    • Open wheel Mods
    • Patch & addons
    • Setups
    • Sound
    • Tracks
  • Kart Racing Pro
    • Tracks
    • Graphic Skins
    • Setups
  • netKar PRO
    • Tracks
    • Patch & addons
    • Setups
    • Track Update
    • Cars & Skin
  • rFactor2
    • Official ISI Files
    • CarSkin
    • Cover Wheel Mod
    • Open Wheel Mod
    • Patch & addons
    • Setup
    • Sound
    • Tracks

Categories

  • Software
  • Hardware
  • Modding
  • Addons
  • Web
  • Champs & Races
  • Sport
  • Live events

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Found 10 results

  1. Incredibile finale per la Toyota Racing Series, che incorona l'ormai famosissimo simdriver Igor Fraga come campione del 2020, battendo proprio il suo compagno di team Liam Lawson, campione in carica 2019 e grande favorito. L'ultima gara di campionato, a Manfeild, ha visto il brasiliano trionfare e compiere il sorpasso decisivo in classifica, dopo una vittoria conquistata già ieri nella prima gara ed un ottimo 4° posto in gara 2, sempre però davanti a Lawson, giunto solo 5°. Allo start della terza gara del weekend, l'ultima della stagione, la coppia del team M2 Competition era separata da soli due punti (329 a 327), con Lawson in testa, ma alla bandiera a scacchi della terza gara, Fraga è salito a 362 punti, contro i 356 di Lawson. Il percorso seguito dal simpatico pilota brasiliano, buttatosi a testa bassa nel mondo del simracing ed esport a causa di mancanza di budget per le corse reali, è decisamente indicativo su quello che potrebbe rivelarsi prepotentemente come il vero futuro dell'automobilismo sportivo. "Vorrei ringraziare tutti coloro che mi hanno supportato. - ha dichiarato un emozionatissimo Igor Fraga - Ovviamente i miei genitori che sono stati insieme a me da quando ero un bambino. Tutta la famiglia Gran Turismo che ora sono a Sydney e mi stanno guardando, mi hanno supportato così tanto!” Insieme al titolo del campionato, Fraga ha anche vinto sette punti per la sua Super Licenza, necessaria per competere in Formula 1. Passerà adesso, da marzo, alla Formula 3 della FIA con il team Charouz Racing System, dove riprenderà la sua rivalità con Liam Lawson, che correrà al suo fianco... Ulteriori dettagli sono disponibili a questo link.
  2. Dopo i successi in ambito simracing, quelli in Formula Regional European e nel campionato Toyota Racing Series, nel quale al momento è primo in classifica, Igor Fraga per la prima volta porterà un pilota virtuale in pista in un weekend di gare di Formula 1 in questa stagione, avendo firmato per il team Charouz Racing System per il campionato FIA F3 2020! Fraga correrà al fianco di David Schumacher - figlio dell'ex pilota della Williams F1 Ralf - e di Niko Kari, già due volte a podio in F3. Il brasiliano, ex pilota della NACAM F4, ha partecipato alla finale inaugurale della Serie F1 Esports nel 2017 e ha vinto i campionati FIA Gran Turismo Nations Cup e la Serie costruttori nel 2018 e 2019. Ha dimostrato la sua bravura anche piazzandosi davanti al suo futuro compagno di squadra della F3 David Schumacher, nel Campionato Formula Regional 2019 ed è attualmente in corsa per il titolo nella Toyota Racing Series 2020, che fa guadagnare punti FIA Superlicenza. "Non vedo davvero l'ora di unirmi in pista in Formula 3 con Charouz", ha detto Igor. "È una serie competitiva e un ambiente molto professionale: partecipare agli stessi eventi in cui corre la F1 è un po folle...! Non vedo l'ora di iniziare la mia stagione. Quest'anno sarà un processo di apprendimento. Certo, l'obiettivo è sempre vincere una gara, ma non sto sottovalutando la sfida che mi aspetta. Farò del mio meglio e spingerò per raggiungere i miei obiettivi." Il 21enne metterà alla prova le monoposto F3 all'inizio di marzo e farà il suo prossimo passo nel fine settimana del 20 marzo, con il campionato FIA Formula 3 che partirà dal Bahrein.
  3. Dopo essere partito con un podio nella prima gara della Toyota Racing Series e dopo altre sei gare molto solide nei primi due round del campionato, Igor Fraga ha ottenuto la sua prima vittoria nella serie. Il campione del mondo GT Sport 2018 è arrivato al terzo round all'Hampton Downs trovandosi al secondo posto assoluto nella classifica di campionato, grazie a quattro podi, insieme a una coppia di sesti posti. L'unico pilota con un record migliore è stato il compagno di squadra di Fraga e il campione in carica della TRS, Liam Lawson. Durante le qualifiche per la gara uno, Fraga è salito in pole per gran parte della sessione per poi doversi accontentare del terzo posto, con il neozelandese Lawson che lo ha preceduto, ed il ceco Peter Ptacek che ha conquistato la pole position a 0,033 secondi. Fraga però inverte le sue fortune immediatamente alle luci dello start, partendo meglio, piazza l'auto # 17 all'interno di Ptacek per prendere il comando mentre Lawson finisce in quinta posizione. Il pilota brasiliano ha poi accumulato un prezioso vantaggio di quasi 3 secondi, rivelatisi fondamentali per tenere a bada un arrembante Lawson in fase di recupero. Fraga ha quindi trionfato con 2,8 secondi da Lawson, con Ptacek al terzo posto. Il risultato porta il brasiliano a 14 punti dietro Lawson in classifica generale, con altre due gare a Hampton Downs questo fine settimana ancora da disputare. [Fonte GT Planet]
  4. Il campione 2018 della GT Sport Nations Cup Igor Fraga ha iniziato la sua stagione 2020 con un podio impressionante nell'impegnativa Toyota Racing Series, categoria di Formula 3 che assegna punti Super Licensa (anche per la Formula 1) ai primi cinque classificati. La TRS si corre con un telaio FT-60 F3 prodotto da Tatuus, con un motore Toyota turbo compresso da 270 CV, quindi un'accoppiata che dovrebbe essere familiare a Fraga, dopo la sua esperienza del 2019 in Formula Regional Europe, mentre i circuiti sono meno noti al campione brasiliano, visto che si tratta di tracciati all'interno dei confini della Nuova Zelanda, con cinque gare in cinque fine settimana consecutivi. Il primo evento questo fine settimana si svolge presso l'Highlands Motorsport Park di Cromwell. Dopo una buona qualifica, con la sua M2 Competition #17 al quarto posto della griglia, due caselle dietro il compagno di squadra Liam Lawson, campione TRS del 2019, Fraga si comporta egregiamente in gara e guadagna la terza posizione, dietro Collet e Lawson. A fine gara, un reclamo della M2 Competition ha causato a Collet una penalità di 5 secondi, che quindi ha promosso Lawson e Fraga ad una doppietta proprio per M2. Secondo posto finale quindi per il campione GT Sport! L'azione in pista riprende domenica con altre due gare: una di 15 giri, seguita da una gara più lunga, che sarà possibile seguire entrambe in streaming live. Il simracing ormai fa "paura"....
  5. Igor Fraga, ormai noto campione del mondo GT Sport che ha intrapreso con successo la carriera di pilota reale in Formula Regional, ha dato spettacolo nell'ultima tappa di campionato a Monza, ottenendo fra l'altro i punti necessari per conquistare il 3° posto della classifica generale del torneo. Prima della tappa dell'Autodromo Nazionale di Monza infatti, il pilota brasiliano aveva già vinto due gare, al Red Bull Ring e ad Imola, insieme ad altri sei podi. Fraga ha iniziato il suo weekend alla grande, conquistando la pole position per tutte e tre le gare di Monza, al volante della sua monoposto nera con livrea GT Sport e McLaren Shadow n°17, gestita dal team DR Formula RP Motorsport. Gara 1 è stata quasi una passeggiata per Fraga: partito dietro la safety car, a causa della pista bagnata, non è mai stato seriamente impensierito e ha portato a casa la vittoria davanti al campione della serie Frederik Vesti, con un vantaggio di oltre 10 secondi dal compagno di squadra di Fraga, Raul Guzman, giunto terzo. Le condizioni della pista sono migliorate in gara due, ma Fraga ha ripetuto la sua eccellente prestazione, facendo segnare anche i giri più veloci in entrambe le gare. Una indecisione al via di gara tre, hanno permesso a Vesti di passare in testa, quindi Igor è stato passato anche da Enzo Fittipaldi, con una manovra leggermente controversa, all'ottavo giro. Tuttavia, Fraga è salito sul terzo gradino del podio per un weekend molto redditizio. I risultati hanno portato quindi Fraga a finire terzo nella classifica del campionato, superando David Schumacher di 15 punti e con 36 punti in meno su Fittipaldi. Ulteriori dettagli sono disponibili sul sito Formula Regional.
  6. Igor Fraga, ormai noto campione GT Sport e McLaren Shadow, ha conquistato la sua prima vittoria sul circuito del Red Bull Ring nel campionato europeo di Formula Regional ! Il pilota brasiliano, che aveva lasciato il motorsport reale in passato per mancanza di budget e proprio grazie ai trionfi virtuali è riuscito a rientrarci, corre con una livrea McLaren Shadow sponsorizzata da Gran Turismo in quello che era il difficile campionato europeo di Formula 3, ora ribattezzato Regional. Il Formula Regional infatti è un campionato altamente competitivo, anche perchè vi corrono nomi noti e seguiti da team ufficiali, come Enzo Fittipaldi (nipote di Emerson) e David Schumacher (figlio di Ralf), nonostante questo Igor era già riuscito a salire sul podio due volte, con i terzi posti al Paul Ricard. Il weekend austriaco è partito subito benissimo per Fraga, visto che si è qualificato secondo per le gare due e tre, dietro al leader del campionato Frederik Vesti. In gara 1 il brasiliano ha conquistato il primo secondo posto della stagione, mentre nella seconda gara, a causa di un errore nel primo giro, probabilmente causato da una leggera pioggia, ha tamponato Vesti, concludendo la gara, mal gestita anche dalla safety car, al nono posto. Fraga non ha però commesso errori nella terza ed ultima gara del weekend: una partenza perfetta gli ha permesso di superare Vesti sin dalla prima curva e dopo una bagarre durata quasi tutta la gara, interrotta solo da una nuova safety car, sembrava persa ogni possibilità quando Vesti si è riportato davanti all'ultimo giro, ma Igor non ha mollato ed ha conquistato la vittoria per 0,4 decimi dal connazionale Fittipaldi. Vi suggeriamo quindi di non mancare ad Imola a settembre, per il prossimo round del Formula Regional dopo la pausa estiva: lo spettacolo non mancherà...
  7. Nell'ultimo articolo dedicato al mondo esport, il prestigioso Autosport ha fatto un'attenta analisi dedicata ad Igor Fraga, ben noto campione brasiliano in ambito simracing ed anche motorsport reale. La sua è la storia di un simracer che passa alla competizione nella vita reale, che è ormai abbastanza comune, ma Igor Fraga è uno dei pochi piloti ad essere al livello più alto nel simracing, e contemporaneamente a godersi il successo in monoposto. Ricordiamo infatti che Fraga è il vincitore del Campionato di Gran Turismo Sport, ha vinto il concorso Shadow Project Esports della McLaren a gennaio ed ha anche ottenuto l'ultima vittoria nell'ultimo round della serie Gran Turismo, che si è tenuto in contemporanea alla 24 Ore del Nurburgring. "È stato un weekend difficile, tutti erano molto competitivi", racconta Fraga ad Autosport. "La serie sta crescendo molto e per questo, la qualità della competizione sta aumentando ad ogni evento. E 'stato davvero bello essere di nuovo sul gradino più alto del podio, dopo il primo evento in cui non avevo raggiunto il risultato che volevo" (Fraga ha concluso al settimo posto). "Ho visto Cody arrivare molto veloce da dietro, non mi aspettavo che avrebbe fatto il sorpasso nell'ultimo giro, avevo bisogno di mantenere la P2, ma poi ho capito che avrei potuto ottenere una possibilità nell'ultimo giro, quindi sono rimasto vicino. È stato un finale pazzo". "Non sento molta pressione", spiega Igor "In ogni gara, cerco semplicemente di divertirmi perché le corse sono ciò che amo, cerco solo di fare del mio meglio, quindi continuerò a fare quello che sto facendo e migliorando le mie capacità. In futuro, penso che dovrò dare la priorità a Esports o monoposto, entrambi stanno diventando più professionali e competitivi". Accanto ai suoi impegni simracing, Fraga gareggia nel nuovissimo campionato europeo di Formula Regional, che utilizza l'auto F3 Regional. È la prima volta che corre in Europa, poiché la sua precedente esperienza di corse nella vita reale veniva dalla competizione USF2000 in America lo scorso anno, e precedentemente nel campionato brasiliano F3 e nella NACAM Formula 4 2017 . A seguito dell'incertezza sulla scena junior delle monoposto, le squadre e i piloti di Formula Regional, tra cui Fraga, hanno avuto poca preparazione pre-campionato. Nonostante ciò, Igor ha conquistato un podio nella sua prima gara, con un terzo posto al Paul Ricard, un risultato che ha ripetuto nella seconda gara. "È stato difficile", dice Fraga. "La nostra conferma in campionato è stata piuttosto tardiva, quindi sono arrivato in officina per la prima volta tre giorni prima dell'inizio della stagione al Paul Ricard, mentre era la prima volta che la vettura andava in pista. È stato un po 'difficile per noi perché non abbiamo dati dal passato. Abbiamo avuto pochissimi giorni di test a causa del budget: le corse nella vita reale sono molto costose. Ma sta andando bene finora, siamo in quarta posizione in campionato con due podi, ogni luogo ha una cultura diversa - la squadra, l'organizzazione, i circuiti - l'anno scorso ho corso negli Stati Uniti, ma mi sto divertendo molto qui, sto imparando molto". Mentre alcuni mettono in discussione la capacità di destreggiarsi in una carriera simracing ed una reale a tempo pieno, Fraga ritiene che le due discipline si completino a vicenda. Anche se con la crescente popolarità del simracing, ammette che alla fine dovrà scegliere l'uno o l'altro. "Sono diversi, ma le differenze sono dove puoi imparare le cose", dice Fraga. "Quando unisci i due, ti aiuta davvero ad imparare cose positive sia per le gare di simulazione che per le corse della vita reale. Non ho problemi a bilanciarle. In futuro, penso che dovrò dare la priorità all'uno o all'altro: entrambi stanno diventando più professionali e competitivi, dovrai dedicare ancora più tempo, quindi sarà difficile fare entrambi e continuare a ottenere buoni risultati". Fraga spiega come, fin da piccolo, il suo amore per i videogiochi si mescolasse con le sue corse reali: "Ho sempre amato i videogiochi e le auto da corsa", dice. "Quando mio padre aveva intenzione di mettermi in un kart, mi ha comprato una PlayStation 2, Gran Turismo 3 e un volante, ero molto piccolo e voleva che capissi le basi dell'acceleratore, dei freni ecc. mi ha messo in un vero kart, e cosi è iniziato tutto. " Fraga è ottimista sul simracing esport: "In questo momento, è il boom degli Esports", dice. "In passato, non esistevano queste serie ufficiali di F1 o serie FIA, quindi mi aspetto che il numero di piloti aumenti. Con $ 1000 è possibile essere pronti e disporre di un ottimo set per la simulazione. Con gli stessi soldi, è possibile acquistare un solo set di pneumatici, che nella vita reale probabilmente non durerà più di un giorno. Inoltre, uno dei più grandi aspetti positivi del simracing è che tutti hanno le stesse prestazioni della macchina, tutti hanno una possibilità ed è accessibile a tutti perché è molto più economico. Diventa molto vicino al pubblico perché chiunque guarda ha anche la possibilità di competere."
  8. Per la serie "notizie che ormai non ci stupiscono più", vi segnaliamo oggi l'incredibile risultato ottenuto in Francia da Igor Fraga, Campione del Mondo della Nations Cup FIA GT Sport 2018 di Gran Turismo Sport: il simpatico e sorridente pilota brasiliano, impegnato per la prima volta nel prestigioso Formula Regional Championship, ha ottenuto sul tracciato del Paul Ricard un doppio podio in gara 1 e 2, risultati che lo vedono ora al terzo posto della classifica generale del campionato! Qualcuno ha ancora dubbi sull'utilità e formazione derivante dal simracing? Igor Fraga made his Formula Regional European Championship debut and the reigning #FIAGTC champion made quite the splash
  9. Dopo i successi virtuali del McLaren Shadow Project e con Gran Turismo Sport, il velocissimo ventenne brasiliano Igor Fraga raggiunge il sogno di scendere in pista anche nella realtà: grazie al team DR Formula by RP Motorsport parteciperà infatti al prestigioso campionato Formula Regional European Championship certified by FIA, affiancando nel team il messicano Raul Guzman, per un duo di piloti tutto sudamericano. Fraga in realtà non è nuovo alla pista reale che, come tanti promettenti e giovani piloti, aveva dovuto abbandonare per problemi di budget. Pilota di kart già da giovanissimo, il brasiliano ha corso proprio con il team di Danilo Rossi e, dopo 12 anni vissuti in Giappone, vincendo in diversi campionati di kart nazionali e internazionali, traferitosi in Brasile ha gareggiato nella Formula 1600 e nella Formula Vee, per passare alla F3 Brazil Light nel 2015. Possiamo quindi definire Igor già un pilota reale esperto, oltre che un campione virtuale. Vero è però che è stato proprio il titolo di Campione del Mondo del FIA Gran Turismo Nations Cup, conquistato con Gran Turismo Sport a Monaco nel 2018, a permettergli di effetture il grande salto, in una categoria come il Formula Regional European che richiede budget molto elevati. Basta guardare la livrea della vettura del buon Fraga per capire da dove arrivano adesso i cospicui investimenti....
  10. Dopo 12 giri di gara finale in rFactor 2, che sono sembrati più che altro una formalità, il ventenne brasiliano Igor Fraga, già vincitore della Coppa delle Nazioni di Gran Turismo Sport, ha trionfato nel torneo McLaren Shadow Project che si è chiuso ieri sera. Se è vero che la finalissima si è rivelata quasi una passeggiata, è altrettanto vero che invece la settimana di avvicinamento alle finalissime è stata in realtà molto dura, con le prove al McLaren Technology Center di Woking, le valutazioni delle prestazioni ed il test al simulatore, passando poi all'autodromo di Dunsfold (meglio noto come Top Gear Test Track) con i test a bordo delle spettacolari McLaren 570S GT4. E dire che Fraga non era partito affatto bene, visto che nella prima gara a Indianapolis con iRacing era arrivato solo 6°, per recuperare poi in gara 2, con un ottimo secondo posto con Forza Motorsport 7 che lo ha rimesso in gioco. Una buona fetta di merito per la vittoria finale, il buon Igor l'ha conquistata in realtà proprio nelle prove pratiche e sulla pista reale, dove ha fatto valere la sua esperienza in ambito motorsport, forte persino di una vittoria nella Formula 3 del Brasile. I 7 secondi di vantaggio al traguardo sul secondo (Nuno Pinto) nella finalissima a Sebring con le 720S GT3 di rFactor 2 hanno solo confermato che, evidentemente, Igor Fraga era il meritato trionfatore dell'evento. "Ho fatto uno sforzo enorme, la mia vita è da sempre dedicata al motorsport, quindi sono molto felice ", ha detto Igor dopo aver issato il trofeo.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.