Showing results for tags 'brendon leigh'. - DrivingItalia.NET simulatori di guida Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'brendon leigh'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Generale
    • Annunci Staff
    • OT - Di Tutto Di Piu'
    • Vendo Compro Scambio!
    • Hardware - Software
    • Multimedia
  • Real Racing
    • Real Motorsport Forum
    • Segnalazione Eventi - Raduni
  • Simulazioni Di Guida
    • Sezione DOWNLOAD
    • Setup Public Library
    • Generale
    • Simulatori by KUNOS SIMULAZIONI
    • Simulatori by ISI
    • Simulatori by Reiza Studios
    • Simulatori by Sector3 - Simbin
    • Simulatori by Slightly Mad Studios
    • Formula 1 by Codemasters
    • iRacing Motorsport Simulations
    • Simulatori Karting
    • Rally
    • Serie Papyrus: GPL, Nascar 2003...
    • Live for Speed
    • Serie GPX by Crammond
    • Due ruote: GP Bikes, SBK, GP500 e altri...
    • Console Corner
    • Simulazione Manageriale
  • Online & Live SimRacing
    • DrivingItalia Simracing Academy
    • DrivingItalia Champs & Races
    • Gare
    • Driving Simulation Center

Categories

  • Assetto Corsa
    • APPS
    • Open Wheelers Mods
    • Cover Wheelers Mods
    • Cars Skins
    • Miscellaneous
    • Sound
    • Template
    • Track
  • Automobilista
    • Cars
    • Tracks
    • Patch & addon
  • GP Bikes
    • Skins
    • Tracks
  • GTR 2
    • Car Skin
    • Cover wheel Mods
    • Open wheel Mods
    • Patch & addons
    • Setups
    • Sound
    • Tracks
  • Kart Racing Pro
    • Tracks
    • Graphic Skins
    • Setups
  • netKar PRO
    • Tracks
    • Patch & addons
    • Setups
    • Track Update
    • Cars & Skin
  • rFactor2
    • Official ISI Files
    • CarSkin
    • Cover Wheel Mod
    • Open Wheel Mod
    • Patch & addons
    • Setup
    • Sound
    • Tracks

Categories

  • Software
  • Hardware
  • Simracing Academy
  • Guide - Tutorial
  • Recensioni
  • Modding
  • Addons
  • Web
  • Champs & Races
  • Sport
  • Live events

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Found 4 results

  1. Appena sei ore fa è arrivato l'annuncio del passaggio di Brendon Leigh dalla Mercedes al team Ferrari Esports, al fianco del nostro David Tonizza. Naturalmente il cambio di casacca ha destato molto scalpore, per numerose ragioni. Da subito hanno iniziato a rincorrersi le voci sui possibili motivi che hanno spinto un due volte campione come Leigh, a lasciare la squadra tedesca per bussare alla porta del Cavallino Rampante. In una intervista fatta proprio all'inglese, The Race prova a svelarcene i segreti... "Amo ancora la Mercedes e i ricordi che ho con loro li tengo ancora molto vicini al cuore", ha detto Leigh a The Race. "Ovviamente abbiamo avuto molti successi insieme, abbiamo vinto un campionato piloti e costruttori insieme, ma ho sentito che era giunto il momento per una nuova sfida e la Ferrari mi ha offerto quella nuova sfida e opportunità. Vado in Italia e comincerò ad allenarmi a Maranello vicino alla fabbrica con i loro piloti, tra cui David Tonizza. È anche un'opportunità per me di crescere anche come persona. Per tutta la mia vita ho vissuto nel Regno Unito e questo mi darà l'opportunità di andare all'estero, imparare una nuova lingua, imparare una nuova cultura e crescere come persona ". Brendon prosegue: "Ho iniziato a guardare la Formula 1 nel 2007/2008 e il mio pilota preferito è ancora Lewis Hamilton, devo essere onesto, ma c'è un'attrazione per la grande macchina rossa. Adoro la Ferrari, devo ammetterlo. Penso che Sebastian Vettel abbia detto perfettamente che "tutti sono fan della Ferrari". "Uno dei lati meno visti di qualsiasi competizione di eSport è l'allenamento e la preparazione fatti per qualsiasi evento, qualcosa che sta diventando sempre più professionalizzato poiché le squadre prendono più seriamente il simracing. In questo è incluso l'allenamento sia mentale che fisico poiché aiutano i conducenti a rimanere il più concentrati possibile il più a lungo possibile". Leigh riconosce quanto sia importante la squadra con cui lavora dietro le quinte e crede che la Ferrari abbia le strutture per aiutarlo a tornare a vincere i campionati. "Ovviamente le auto sono tutte uguali, hanno tutte le stesse capacità di prestazione, è solo un cambio di livrea in realtà", ha detto Leigh. "Ma qualcosa di cui molte persone non tengono conto è che, sebbene le macchine siano le stesse, le persone che gestiscono la squadra non lo sono. Penso che le persone che gestiscono il team Mercedes siano fantastiche, sono persone davvero adorabili. È solo che la Ferrari offre un pacchetto leggermente diverso e il lavoro che io e la Ferrari faremo quest'anno, abbiamo intenzione di trasformarlo in un pacchetto di successo già quest'anno. La Ferrari ha messo in atto misure come la formazione e lo sviluppo dei piloti all'interno delle proprie strutture, più o meno come la Mercedes, ma come ho detto, è un'opportunità per me di crescere come persona e la Ferrari mi ha fatto un'offerta molto interessante e ne sono stato molto attratto, ecco perché ho firmato". Uno degli aspetti più entusiasmanti dell'ingresso di Leigh in Ferrari è che significa che il team italiano avrà due campioni di F1 Esports che lavoreranno insieme come compagni di squadra. David Tonizza ha vinto la F1 Esports Pro Series 2019, non avendo preso parte a nessuno dei due precedenti campionati. Nonostante il successo di Tonizza, la Ferrari deve ancora vincere un campionato costruttori. L'anno scorso Tonizza e Leigh sono stati di gran lunga i piloti con il punteggio più alto all'interno delle rispettive squadre, quindi una partnership tra loro dovrebbe mettere saldamente la Ferrari in lizza per il primo posto in campionato e la fetta più grande del premio in denaro. Un ottima motivazione per la Rossa quindi... "Penso che sarà fantastico lavorare con Tonizza", ha detto Leigh. "Già dal 2019, andiamo d'accordo. Abbiamo già fatto una manciata di sessioni di allenamento insieme e la dinamica del team è incredibile, è davvero come una grande, fantastica famiglia. Ovviamente io e Tonizza siamo entrambi campioni del mondo, ma la squadra viene prima e l'opportunità di vincere il campionato costruttori per la Ferrari è la nostra priorità". Il sentimento di Leigh di concentrarsi sul campionato costruttori è condiviso da molti altri piloti di F1 Esports, comprensibilmente visto che il campionato piloti non determina la distribuzione del premio in denaro. "Per qualsiasi pilota, anche se lo negano, mentono se dicono di non voler vincere un campionato piloti - questo è il Santo Graal per noi", ha ammesso Leigh. "Ovviamente ci piace vincere il campionato costruttori perché porta un enorme legame all'interno della squadra ma, per orgoglio personale, amiamo tutti un titolo piloti. Il mio obiettivo per il 2021 è diventare un tre volte campione del mondo di F1 Esports e vincere il campionato costruttori con la Ferrari".
  2. La F1 Esports Series, il campionato virtuale ufficiale della Formula 1, ha visto nel 2019 l'arrivo in pista anche del team Ferrari Esports, con il grande trionfo del nostro David Tonizza, ma l'annata passata ha segnato anche la vera e proprio disfatta del ex campione Brendon Leigh e del team virtuale Mercedes. Questa intervista al simdriver inglese ce ne spiega i motivi ed anche come pensano di tornare a vincere in questo 2020.
  3. Il campione in carica della Formula 1 Esports Series. l'inglese Brendon Leigh, farà il suo debutto in monoposto questo fine settimana partecipando al campionato nazionale Formula Ford 1600 con il team Kevin Mills Racing, vice-campione nella serie l'anno scorso. Leigh, che gareggia per la Mercedes-AMG Petronas Esports nella serie virtuale F1, farà il suo debutto sul tracciato di Snetterton e sarà in pista anche l'11 maggio ad Oulton Park. Il diciannovenne inglese ha già fatto tre giorni di test in pista in preparazione al suo debutto ed il suo capo squadra Kevin Mills si è già detto stupito: "Era veloce da subito, non era molto diverso dagli altri due piloti (Maclennan e Macpherson), i suoi tempi sul giro erano abbastanza simili e andrà bene. E' abituato ad avere 20 altre macchine tutt'intorno, certamente in termini di velocità è già paragonabile altri due piloti". Leigh ha già alcune esperienze di corse reali, avendo gareggiato per un posto nella Race of Champions negli ultimi due anni. "Ha chiesto di venire a fare un test due mesi fa, ma non sapevo nemmeno chi fosse - ha spiegato Kevin Mills - mio figlio sapeva chi era, io non lo sapevo! Ha provato ed è andato abbastanza bene, poi è tornato e ha fatto altri due giorni ed è stato di nuovo molto veloce". Leigh è in realtà il secondo pilota virtuale a passare alla Formula 1600 reale, copo che Sebastian Job ha vinto con B-M Racing la scorsa stagione, grazie ad una borsa di studio JMR. Job, che ora è un pilota Red Bull Racing Esports insieme all'ex campione scozzese F1600 e al vincitore del Trofeo Walter Hayes, Graham Carroll, ha ottenuto come miglior risultato un quinto posto a Kirkistown nel Campionato Nazionale l'anno scorso. Cosa riuscirà a fare il nostro Brendon?
  4. Brendon Leigh, ormai noto ragazzo inglese vincitore del primo torneo F1 eSports Championship, avrà la possibilità di partecipare ad un nuovo torneo eSport, dedicato questa volta alla Race of Champions, con l'opportunità questa volta di vincere addirittura la possibilità di andare in pista nella prestigiosa ROC con la vettura reale! Come potete leggere più in basso, la eROC si disputerà con Assetto Corsa. He’s dominated in the virtual world, but now recently-crowned F1 Esports World Champion Brendon Leigh is being given the chance to showcase his racing skills in a real-world motorsport competition - and it could see him go head-to-head with some big names from F1. The gaming ace, who saw off the competition from 19 of the world’s best sim racers to be crowned the inaugural F1 Esports champion in November’s Grand Final in Abu Dhabi, is set to take part in the first ever eRace of Champions in Saudi Arabia at the beginning of February. The new competition, which will run in parallel to the main Race of Champions event, will see Leigh face off against four other sim-racing specialists across a range of virtual and real-world challenges. The driver with the best combined time will be crowned eROC champion and win a place in the main Race of Champions event, which last year saw Ferrari star Sebastian Vettel go head-to-head with the likes of fellow Grand Prix winners Felipe Massa and Juan Pablo Montoya. “It was one of my first objectives - to get into real racing cars,” said Leigh. “I could never have imagined it would be at an event like this. I am excited but also nervous as it will be my first ever time in a real racing car. As F1 Esports champion, I'm aware that the spotlight will be on me.” Now in its 30th year, the Race of Champions will take place on February 2-3 in Riyadh’s King Fahd International Stadium. All-new eROC to offer gamers the chance to race some of the world’s greatest drivers Next month’s ROC Riyadh will bring together the best of the best from the real and virtual racing worlds in the first ever eRace Of Champions contest, created in association with Logitech G. McLaren World’s Fastest Gamer Rudy van Buren invited to race in the main ROC event as champion of the ‘virtual world’ Four more of the planet’s leading simracing specialists – including the first F1 esports champion Brendon Leigh – will also compete for a chance to race on track against some of the world’s greatest drivers The virtual racers will compete both on the new ROC track in racing game Assetto Corsa and in real ROC competition cars on the ROC Factor Skills Challenge Course and the main ROC Parallel Track The winners will win the chance to take on a stunning ROC field featuring F1 stars, Indy 500 winners, Le Mans legends and Rally X greats including David Coulthard, Juan Pablo Montoya, Tom Kristensen, Petter Solberg, Lando Norris, Ryan Hunter-Reay, Josef Newgarden and Helio Castroneves ROC Riyadh will take place at King Fahd International Stadium on February 2-3. For more info see www.raceofchampions.com The next Race Of Champions – to be held on February 2-3, 2018 in the Kingdom of Saudi Arabia at Riyadh’s King Fahd International Stadium – will feature a brand new competition for some of the world’s best gamers. The first ever eRace Of Champions – created in association with Logitech G – will offer five of the planet’s fastest simracing specialists the chance to compete in real cars against some of the world’s greatest drivers. The 2017 winner of the McLaren World’s Fastest Gamer Rudy van Buren (25) will be among the ‘Who’s Who’ of simracing specialists in action. He will be joined by 18-year-old Brendon Leigh, the first ever F1 esports champion, plus triple Project CARS World Champion Kevin Leaune (28), iRacing Blancpain GT3 Sprint champion and Multiple World Recordholder in Assetto Corsa and F1 2017 Enzo Bonito (22), and 2017 eWTCC Champion Alexander Dornieden (23). Van Buren has been invited to compete in the main Race Of Champions as the virtual world champion thanks to winning the World’s Fastest Gamer title. He will be joined by the winner of the first eRace Of Champions as they initially compete both on the new ROC track in Assetto Corsa and in real competition cars both on the ROC Factor Skills Challenge Course and the main ROC Parallel Track. The gamer with the best total time in both the virtual and real world contests will be crowned the first eROC Champion and compete alongside van Buren. The two gamers will race both in the ROC Nations Cup as ‘Team Simracing All Stars’ and in the individual Race Of Champions – with both events broadcast on live TV all over the world. The gamers will be competing against some of the greatest names in the history of motorsport – including Indianapolis 500 winner and F1 veteran Juan Pablo Montoya, who will defend the ROC Champion of Champions crown he won in Miami last year. Fellow Indy 500 winners Helio Castroneves and Ryan Hunter-Reay will be in action too, alongside reigning IndyCar champion Josef Newgarden. ‘Mr Le Mans’ Tom Kristensen and double FIA World Rallycross Champion Petter Solberg will also race, as will 13-time F1 grand prix winner David Coulthard and newly crowned 2017 FIA Formula 3 European Champion Lando Norris. Van Buren said: “World’s Fastest Gamer is already opening doors I could not have possibly imagined. The job as simulator driver is just the tip of the iceberg. To be competing as the virtual champion against champions of the real world is a dream for me. 2018 is going to be an amazing year and the Race Of Champions is a great way to kick it off.” Kristian Tear, head of Logitech EMEA, added: “Logitech G has been involved in sim racing for 20 years with our steering wheels and pedals and is extremely proud to bring sim racing to this unique stage. eROC takes the development of the sport to new levels by offering the world’s best sim racers the chance to compete head to head against the greatest real world racers. This is the dream for many of our customers and the reason they race at home with our equipment.” The Race Of Champions is an annual contest which is now in its 30th year. It brings together some of the world’s greatest drivers from motor sport’s major disciplines – including Formula 1, IndyCar, Le Mans, World Rally and the X Games – and sets them free to battle head-to-head in identical machinery. In recent years ROC has visited some of the world’s best stadiums: the Stade de France in Paris (2004-2006), London’s Wembley Stadium (2007-2008), the ‘Bird’s Nest’ Olympic Stadium in Beijing (2009), Düsseldorf’s Esprit Arena (2010-2011), the Rajamangala Stadium in Bangkok (2012), Bushy Park Barbados (2014), London’s former Olympic Stadium (2015) and Miami’s Marlins Park (2017). Now the event is heading to the Middle East for the first time to soak up the heat of Riyadh. Saudi motorsport fans will have a chance to watch the speediest action the city has ever seen as many of the world’s greatest drivers push to the absolute limit on a specially-designed tarmac track winding its way around the confines of the King Fahd International Stadium. The Race Of Champions is run over two days: first comes the ROC Nations Cup (on Friday February 2) when drivers pair up in teams based on nationality – including the hosts Saudi Arabia – to bid for the title of ‘World’s Fastest Nation’. Then on Saturday February 3 it’s time for the Race Of Champions itself, when teamwork goes out of the window and it’s a flat-out battle for individual glory. All the racing takes place in a stunning range of superfast cars. But that’s not all. The Race Of Champions is a non-stop show from start to finish and also features stunt shows on four wheels and two plus plenty of other entertainment to keep the race fans on the edge of their seats. ROC President Fredrik Johnsson said: “At the Race Of Champions we are always aiming to come up with new ideas and innovations – and this first ever eRace Of Champions promises to be a fantastic addition to the weekend’s action. “Simracing is getting huge all over the world and now some of the leading gamers will have the chance to prove their skills both in the real and the virtual racing world. I am delighted to have Rudy represent the virtual world as its champion and can’t wait to see who wins the eROC to also take on the world’s best drivers in identical competition cars on our unique ROC Parallel Track. It will be an incredible experience and fascinating for the rest of us to watch how they get on.”
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.