Showing results for tags 'aci esport'. - DrivingItalia.NET simulatori di guida Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'aci esport'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Generale
    • Annunci Staff
    • OT - Di Tutto Di Piu'
    • Vendo Compro Scambio!
    • Hardware - Software
    • Multimedia
  • Real Racing
    • Real Motorsport Forum
    • Segnalazione Eventi - Raduni
  • Simulazioni Di Guida
    • Sezione DOWNLOAD
    • Setup Public Library
    • Generale
    • Simulatori by KUNOS SIMULAZIONI
    • Simulatori by ISI
    • Simulatori by Reiza Studios
    • Simulatori by Sector3 - Simbin
    • Simulatori by Slightly Mad Studios
    • Formula 1 by Codemasters
    • iRacing Motorsport Simulations
    • Simulatori Karting
    • Rally
    • Serie Papyrus: GPL, Nascar 2003...
    • Live for Speed
    • Serie GPX by Crammond
    • Due ruote: GP Bikes, SBK, GP500 e altri...
    • Console Corner
    • Simulazione Manageriale
  • Online & Live SimRacing
    • DrivingItalia Simracing Academy
    • DrivingItalia Champs & Races
    • Gare
    • Driving Simulation Center

Categories

  • Assetto Corsa
    • APPS
    • Open Wheelers Mods
    • Cover Wheelers Mods
    • Cars Skins
    • Miscellaneous
    • Sound
    • Template
    • Track
  • Automobilista
    • Cars
    • Tracks
    • Patch & addon
  • GP Bikes
    • Skins
    • Tracks
  • GTR 2
    • Car Skin
    • Cover wheel Mods
    • Open wheel Mods
    • Patch & addons
    • Setups
    • Sound
    • Tracks
  • Kart Racing Pro
    • Tracks
    • Graphic Skins
    • Setups
  • netKar PRO
    • Tracks
    • Patch & addons
    • Setups
    • Track Update
    • Cars & Skin
  • rFactor2
    • Official ISI Files
    • CarSkin
    • Cover Wheel Mod
    • Open Wheel Mod
    • Patch & addons
    • Setup
    • Sound
    • Tracks

Categories

  • Software
  • Hardware
  • Simracing Academy
  • Guide - Tutorial
  • Recensioni
  • Modding
  • Addons
  • Web
  • Champs & Races
  • Sport
  • Live events

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Found 15 results

  1. Finalmente siamo lieti di annunciare il primo campionato ufficiale ACI ESport su RFactor2 organizzato da e-Racing Series ACI eSport è la sezione simracing dell'ACI Automobile Club d'Italia dedicata allo sviluppo dell'eRacing nell'ottica della creazione di un movimento federale Questa prima stagione vedrà: 2 categorie, PRO e AM, determinate da una sessione di pre-qualifica a Silverstone; 6 round su piste iconiche come Monza e Spa-Francorchamps con 20 minuti di qualifica, 62 minuti di gara; Trasmissione di tutto il campionato su ACI Sport TV disponibile sul canale 228 di Sky; Premi sia per i piloti PRO che AM Le iscrizioni inizieranno alle ore 12 CEST del 1° settembre 2021 e termineranno alle ore 12 CEST il 19 settembre 2021. L’iscrizione al Campionato è aperta ai titolari di Licenza di Concorrente o di Concorrente/Conduttore ACI ESPORT valida per l’anno 2021 come previsto dall’art. 4.2. del RDS. Il regolamento e il calendario ufficiale sono già online ai seguenti link: AM: https://e-racingseries.com/.../campionatoitalianogranturi... PRO: https://e-racingseries.com/.../campionatoitalianogranturi...
  2. Lunedi scorso si è svolto il quarto round a Silverstone del Campionato Italiano Gran Turismo ACI ESport, che si disputa con Assetto Corsa Competizione su PC. La gara, che ha offeto spettacolo anche grazie alla pioggia incessante, ha visto trionfare Paolo Muià, davanti a Luca Losio, con Gianfranco Giglioli meritatamente sul terzo gradino del podio. Avendo già intervistato nelle gare precedenti sia Muià che Losio, abbiamo bloccato il pilota Lamborghini subito dopo il traguardo per fargli alcune domande... Dopo la quarta gara a Silverstone del CIGT ACI ESport, andiamo a conoscere un pò meglio il terzo classificato: chi è Gianfranco Giglioli? Sono Gianfranco Giglioli, ho 23 anni e sono nato in Venezuela di famiglia italiana della Toscana e dell'Abruzzo. Ho viaggiato molto tra gli Stati Uniti e l'Europa prima di stabilirmi in provincia di Teramo a partire dai 5 anni fino ai 14, di seguito una breve parentesi al nord per poi trasferirmi insieme a mia madre a Foggia per 7 anni dove ho finito gli studi. Oggi vivo insieme a mio padre (da qualche mese) a Sant'Agata Bolognese. Come nasce la tua passione per il simracing? Fin da piccolo sono molto appassionato di auto e videogiochi, devo a mio padre la passione per i motori, poi l'arrivo della Playstation a 3 anni con Gran Turismo 2 fece tutto il resto! Ero molto bravo fin da bambino nei giochi di guida, ma il volante arrivo' solo a 16 anni, di li in poi sono andato in crescendo anno dopo anno. Il simracing l'ho conosciuto nella sua vera natura dopo che comprai il PC e ho potuto provare i vari AC, Rfactor 2 e Raceroom entrando in contatto con le loro comunita', che per me sono comunita' diverse da quelle che trovi sulla console, sono persone piu brave e preparate, magari adesso non si nota piu' ma prima dell'esport la differenza era abissale. Mi sono sempre distinto per la mia velocita' in pista e di apprendimento, tanto da fare sempre molto bene in qualsiasi team: BlueBolt che mi ha lanciato nel simracing, con la Musto sono diventato Gianfranco Giglioli, con la Thrustmaster tanti ottimi risultati, con la Ferrari abbiamo poi vinto un mondiale F1 esports, poi il passaggio in QLASH e l'ottimo lavoro di crescita dei piloti e del loro reparto simracing e infine adesso in MCW dove insieme ad Andrea Tufariello abbiamo in mano il reparto corse esports per conto di Matteo Cressoni, pilota Ferrari GT nel mondo reale, progetto nuovo ma quadrato e ambizioso, felicissimo di essere stato scelto per questo incarico. Sei sicuramente quello che si può definire un "pilota navigato": quanto conta, secondo te, in una competizione, la prestazione pura e quanto invece l'esperienza? Per vincere non basta essere veloci, oggi vincere nell'esport e' ancora piu' complicato di prima, il livello si e' alzato moltissimo ovunque, importantissimo e' avere metodo, strategia, cura dei dettagli, cura degli allenamenti, saper stare in pista... E' un insieme di fattori che vanno incastrati, se manca anche solo uno di questi devi rifare tutto da capo ad ogni gara, ma oggi la cosa piu' importante e' il sapere... In vari anni di simracing hai partecipato e vinto già in numerosi campionati e gare, quale è stata per te la vittoria più bella? Sicuramente vincere il mondiale con Tonizza e la Ferrari a Londra nel 2019 resta il momento piu' bello della mia carriera, per quanto personalmente dolce-amaro, dietro le quinte abbiamo fatto un grandissimo lavoro che noi in quel gruppo ci ricordiamo benissimo, eravamo un team di incognite, al primo anno in assoluto per la Ferrari nell'esport... e abbiamo vinto il mondiale! Mentre a livello personale posso dire che vincere il Porsche Esports Carrera Cup Italia nel 2020 insieme a Simone Iaquinta e' stato magnifico, per me il primo titolo da quando esiste l'esport. Senza dimenticare il raggiungimento della prima finale mondiale ad Abu Dhabi di F1 esports nel 2017, senza quella, non credo ci sarebbe stato il resto! Ci vuoi raccontare l'esperienza della F1 Esports? L'esperienza in F1 esports mi ha sicuramente insegnato a correre contro i piloti piu' forti del globo e mi ha fatto apprendere vari metodi per essere competitivi a questi livelli, molti dei quali metto alla prova in allenamento. Chiaro che F1 esports e ACC sono due cose totalmente diverse, su ACC ho imparato molto di piu' a sviluppare setup rispetto a F1, in piu' trovo maggiore soddisfazione a guidare su AC, ACC ed rFactor 2 che su F1 (per quanto quest ultimo migliori anno dopo anno, ma siamo ancora lontani dall'essere completo). La Formula 1 virtuale può essere per molti un punto di arrivo: quali sono secondo te i punti di forza di una simile esperienza e quali invece i fattori negativi? Il livello che c'e' li e' surreale, ma il punto di forza e' che da questa esperienza ne esci sicuramente piu' forte di prima, piu' preparato. Il fattore negativo, beh, e' molto facile finire per fare brutte figure li, una gara sei primo... Un altra sei ultimo e se non sei bravo a riprenderti con la testa, non ne esci. In prequalifica al Nurburgring, per accedere al campionato italiano GT, hai fatto segnare il 7° tempo, con 0.476 di ritardo sulla pole di Losio, nonostante il circuito non sia proprio favorevole alla tua Lamborghini... Si, in realta' pensavo di riuscire a fare qualcosa di meglio, ma invece ero abbastanza tirato. Abbiamo notato che hai fatto 250 giri, per qualificarti, certo non pochi, ma neppure tantissimi, ti sei accontentato della qualificazione? Diciamo che al massimo potevo, sudando parecchio, togliere un paio di decimi ancora con quelle condizioni... Ma non aveva senso per me sprecare energie. Sei uno dei pochi piloti che corre con la Lamborghini Huracan GT3, come mai questa scelta? Si, siamo in 2 in tutto il campionato, e Prette l'ha scelta solo perche' gliel'ho fatta scegliere io, altrimenti non avrei potuto aiutarlo con i setup hahah. Mi piacciono le sfide, e mi piaceva l'idea di fare bene con una macchina sfavorita, infatti non l'ha scelta nessuno, forse un motivo ci sara'... Io volevo fare della ricerca e vedere effettivamente qual era il vero potenziale di questa macchina contro il resto dopo aver svolto il mondiale The Real Race Lamborghini, a Monza eravamo partiti bene, ma purtroppo abbiamo concretizzato poco rispetto a quello che potevamo realmente ottenere in questo campionato e dispiace, ma non pensavo che sarebbe stato addirittura un campionato a senso unico Ferrari. Poi Lamborghini fa parte della mia vita e della mia famiglia da parecchi anni, quindi e' per me anche una scelta di cuore. Molti dicono che si tratta di una vettura difficile, scorbutica e poco adatta a determinati tracciati... Per ora l'ho vista bene solo a Monza, per il resto consuma molta gomma al posteriore, fatica a mandare in temperatura le anteriori, è poco agile nei cambi di direzione, sovrasterza in inserimento, sottosterza in uscita... Pero' ha un bel motore! Nel primo round di campionato a Monza, pista perfetta per la tua Huracan, eri partito in modo perfetto ed eri in testa, ma poi... Ecco li stavo facendo un mezzo capolavoro, certo mancava ancora tutta la gara, ma penso che Muia avrebbe fatto molta fatica a passarmi, avevo un ottimo ritmo, ero costante in allenamento e avevo un motore libero di sfogarsi in quei lunghi rettilinei, sarebbe stato un bellissimo spettacolo quella gara anche per il pubblico, poi e' successo il fattaccio con Di Lorenzo. La prova che li avevo una gran macchina è che ho rimontato dalla 32esima posizione almeno, fino al 10mo posto, dopo l'incidente, sorpassando ovunque. Grande delusione quindi, anche se sei riuscito a recuperare e conquistare almeno qualche punto, cosa ti è passato per la mente nel post gara? Tante cose, che non posso dire... Ma quello che posso dire è che bisognerebbe avere del buonsenso anzichè rovinarsi una gara in modo così stupido, quando tra l'altro manca ancora 1 ora e sei gia' in Top 3. Nella seconda gara a Barcellona c'era voglia di riscatto: un buon 7° posto in qualifica, ma poi in gara la "tragedia"... Quell'errore li ai box pesa tantissimo, pesa come un macigno sul mio campionato, potevo continuare a muovere la classifica e ancora oggi se ci penso mi imbruttisco... Ma sono un essere umano anche io e può capitare di sbagliare, certamente sono il primo a cui dispiace non aver massimizzato quei punti, oggi potevo certamente stare piu' su in classifica e magari puntare ancora alla Top 3 che con questa macchina contro questi avversari, sarebbe pure ottimo. Gara 3 a Misano parti dal 10° posto in qualifica, si poteva far meglio? In qualifica ho fatto un errore all'ultima curva, e ho buttato un giro molto al limite ma che comunque mi avrebbe fatto partire 8vo... In gara dopo il casino che c'e' stato alla partenza poteva essere un altra gara, ma penso che forse piu' di un 5to posto non sarei riuscito, quindi dopo l'incidente con Giarratana è iniziata una gara durissima di difesa del risultato e abbiamo massimizzato bene per come la vedo io, comunque in positivo visto dalla posizione in cui ero partito. In gara sull'Adriatico recuperi 2 sole posizioni ed arrivi 9°, sei stato penalizzato dalla vettura? Avevo settato bene questa macchina, ma non era comunque abbastanza per far fronte a Ferrari, Mclaren e in aggiunta anche Mercedes. Non avevo comunque grandissime aspettative. Arriviamo quindi in Inghilterra ed in qualifica piazzi uno straordinario 3° tempo, anche se a 0.711 dalla pole di Muià, che sembra imprendibile... Come non avevo grandi aspettative a Misano, non le avevo neanche per Silverstone, pensavo anche peggio... Invece la pioggia ha esaltato le mie qualita' alla guida, ma nel distacco di 7 decimi si evince tutta la differenza tra la Ferrari e la Lamborghini, magari 1 o 2 decimi meglio avrei potuto toglierli tirando fuori il coniglio dal cilindro, di piu' impossibile, e mi sarebbero mancati ancora 5 decimi per raggiungere la Ferrari di Muia'. Sull'acqua sembri decisamente a tuo agio però, considerando pure che la Lamborghini non è proprio auto adatta a Silverstone... Assolutamente no, forse Silverstone e' una delle peggiori piste dove mettere a confronto la Lamborghini, ricordo l'anno scorso un SRO 2020 dove la Lamborghini con piloti del calibro di: Franczak, Pawlowski, De Salvo, Santoro, Brioni, Honzik non andò oltre la ventesima posizione, e fu invece la McLaren a dominare. Oggi questa Lamborghini non è poi così diversa da quella, ma sul bagnato mi so esprimere molto bene e ho fatto una gara praticamente perfetta in mezzo alle Ferrari! Senza regalare metri agli inseguitori per il podio che comunque erano D'Alcamo e Santoro e per un pò sono rimasto anche agganciato a Losio per diversi giri, mentre Muia' ha fatto il Muia'. Sul traguardo inglese arrivi sul podio al 3° posto, una prestazione che tu stesso, nelle interviste post gara, hai definito "la gara più bella fatta finora con AC Competizione!". Raccontaci tutto... Ma tutto, dalla preparazione fatta in 2/3 giorni perchè fino a qualche giorno prima dovevamo qualificarci a un altra competizione, con un altra macchina, in un'altra pista, poi praticamente da solo senza l'aiuto di Tuffa perchè aveva anche lui degli impegni, dover fare 5/6 setup per essere pronto su tutte le condizioni. Qualifiche perfette, a partire dalla strategia, al tempismo per lanciarmi per un ultimo giro, il terzo posto in griglia, partenza intelligente e poi martellare tutti i giri sullo stesso identico tempo, addirittura guadagnare sulla sosta ai box e resistere al ritorno di Santoro all'ultimo giro (lui che è molto bravo a mettere pressione e sorpassare). Ero veramente distrutto dagli impegni, stanco, stressato per i risultati negativi che non stavo affatto meritando. E quando meno me l'aspettavo ho fatto una gara da incorniciare! In gara, nonostante la difficoltà del bagnato, hai girato su tempi sempre molto costanti: è stata una scelta strategica, eri già al limite delle prestazioni oppure non era necessario spingere più di tanto? Stavo spingendo piu' che potevo, ho certamente iniziato piu' accorto per prendere fiducia, ma poi con quelle Ferrari dietro non te lo puoi permettere di gestire, puoi solo dare l'anima per restare davanti e sfruttare il motore per resistere sui rettilinei. Manca ormai solo la gara di Imola per la chiusura del campionato e sei forse uno dei piloti che può maggiormente guardarsi indietro con tanta amarezza, per come sono andate soprattutto le prime due gare... Certo, grande rammarico, ma guardo alla prossima gara, alla prossima sfida, se restassi fermo a pensare a tutte quelle gare che mi sono andate male, certamente non andrei avanti! Il titolo è ormai inarrivabile, ma qual'è l'obiettivo di Giglioli adesso? Mah, io affronterò l'ultima gara sereno, senza aspettarmi nulla e vedremo poi alla fine come andranno le cose, e guarderemo la classifica alla fine, mi piacerebbe vincere una gara, mi sembra alquanto improbabile ormai, la gara da vincere era Monza, ma sono curioso di vedere come andra' la Lamborghini a Imola. Tra correre di notte e con la pioggia, cosa preferisci? La pioggia, perchè penso che esalti di piu' le qualita' tecniche di un pilota. Le previsioni ci dicono che la prossima gara a Imola sarà con una temperatura primaverile, ma con qualche nuvola che, chissà, potrebbe portare qualche gocciolina... Preoccupato? Assolutamente no! E' bello ogni tanto dover improvvisare. Quante ore dedichi all'allenamento al simulatore? Dipende da come sono messo con lo sviluppo della macchina, ci sono giorni che non giro proprio, per diversi giorni, e ci sono quelli in cui giro solo 2/3 ore la sera, come ci sono quei giorni molto impegnativi da minimo 6/8 ore al giorno divisi in 4 la mattina e 4 pomeriggio/sera, dipende dal contesto! Segui un metodo particolare per i tuoi allenamenti? Si, un metodo che ho imparato quando ero alla Ferrari Driver Academy ma che ho personalizzato. Sei un pilota che si preoccupa anche dell'assetto auto oppure hai dei tecnici che lavorano insieme a te sul setup? Entrambi, anche se fino a 1 anno e mezzo fa non pensavo all'assetto, il team me li forniva e io giravo, adesso sviluppo io, Tuffa mi ha insegnato bene e quando arriva la sera si ritrova sempre una macchina gia' all'85% fatta, ma il suo supporto resta fondamentale per me. Sei un pilota che da qualche tempo fa parte del MCW Racing Team, vuoi raccontarci qualcosa su questa scuderia? Come sei entrato a farne parte? MCW sta mer MC World dove MC sta per Matteo Cressoni, lui è un pilota reale Ferrari GT ancora in attivita' che ha scelto di buttarsi nell'esport con il suo proprio team, team attivo anche nel reale... E' un progetto ancora giovane e sono felice che abbia scelto me e Andrea Tuffa per gestire il reparto corse del team esport. In MCW è tuo compagno di squadra Louis Prette, campione 2019 del Ferrari Challenge Europe e 2° nel 2020 nel campionato GT Open reali, non proprio un "inesperto" insomma, ma sembra che al simulatore non abbia ancora carburato... Credetemi quando vi dico che Prette e' forte e veloce, ed essendo un pilota reale per via degli impegni si allena poco, ma si adatta in tempi lampo. Nonostante cio' fa fatica a rendere con questa macchina, lasciando da parte gli errori che ha commesso quando poteva fare degli ottimi punti per il team a Misano e Silverstone. Tu e Prette vi allenate insieme? Certamente, all'inizio di piu', adesso un pò meno per via dei suoi impegni, io sviluppo la macchina poi quando la sento impostata gli giro il setup e la telemetria, gli do qualche dritta sulle traiettorie che faccio io, poi se c'è da adattargli il setup lo aiuto a capire cosa andare a toccare perchè si trovi piu' a suo agio. Cosa hai imparato da lui e cosa, invece gli hai insegnato? Ecco questa cosa di avere anche la telemetria, è qualcosa che non mi era mai successo prima, mi fa capire che livello di preparazione c'è nel reale, infatti lui si adatta subito! A Prette credo di non dovergli insegnare nulla, anzi sarei felice potesse essere il contrario! Ma sul sim gli do diverse dritte che a lui servono per capire come funzionano le gare al simulatore. Quali sono le peculiarità ed i vantaggi di far parte di un team simracing? Puo' essere bello far parte di un team per il gruppo, oppure imparare a lavorare sodo insieme, la cosa piu' bella è quando ci sono entrambe le cose. Poi dipende da dove sei, per esempio io con la Musto ancora oggi da "avversario" conservo un rapporto di amicizia molto bello, mi sento molto legato a diverse persone all'interno del team, per il gruppo che c'è, ma anche perchè ho imparato moltissimo con loro, io e Tuffa formavamo parte della Musto, e ora è come se si fosse separata una costola di quel team, che è andata indipendentemente a costruire altrove. Ti ritieni un simdriver "professionista" ? Si, lavoro meticolosamente, sia sulla prossima gara ma anche fuori, curo tutti i dettagli, mi occupo anche dei social, faccio un lavoro a tutto tondo. Molto spesso i piloti focalizzano l'attenzione ostinatamente sul setup, pensando che con quello risolveranno ogni problema ed andranno fortissimo... Tu cosa ne dici? Che ci vogliono entrambe le cose, il setup deve servirti per poterti esprimere, non esiste il setup perfetto per tutti, ma sicuramente se sai cucirti la macchina addosso potrai esprimerti meglio. Hai mai provato esperienze di pista reale? Se si raccontacele... Per ora ho solo provato qualche go-kart 100cc e provato una Abarth 595 a Ortona per il Rally Italia Talent qualche anno fa. Tra non molto mi tocchera' ricevere il premio per aver vinto il Porsche Esports Carrera Cup Italia 2020, e salirò a bordo di una Porsche per una giornata in pista. Pensi che Imola sarà favorevole a Giglioli ed alla sua Lamborghini? Non lo so, vedremo... Assetto Corsa Competizione è il simulatore scelto per questo CIGT ACI, cosa ne pensi del titolo made in Kunos? Molto bello, molto dinamico, mi piace guidare su ACC, magari vorrei poter utilizzare il TC a zero in certe situazioni come fanno nella realta' ma confido nel lavoro dei ragazzi di Kunos che miglioreranno giorno dopo giorno questo sim. Il CIGT ACI ESport ha destato subito grande interesse nella comunità del simracing: a cosa è dovuta secondo te tutta questa attenzione? La qualita' dei piloti partecipanti, anche se non ci sono tutti, la gestione delle telecronache a Grand Prix TV bravissimi, il fatto che ci sia l'ACI dietro e che man mano questa disciplina sta prendendo piede sempre di piu' anche grazie ai vari Lockdown, sempre piu' persone si stanno interessando al simracing oggi giorno, le gare sono combattute e ci sono tante vetture e sembra sempre piu' come guardare delle gare reali. Cosa può offrire in più al simracing, secondo te, il patrocinio della federazione ACI nazionale? Sicuramente riconoscenza, inclusivita' del simracing nel mondo reale che oggi deve avere come scopo attrarre nuovi fan, e per attrarre la prossima generazione di fan del motorsport si deve tentare di puntare sul simracing in quanto il mondo in cui viviamo giorno dopo giorno sta diventando sempre piu' digitalizzato. Chiudiamo con i tuoi consigli, perchè si può sempre migliorare: qualche idea e suggerimento per perfezionare un evento importante come questo del CIGT? Mettere in palio premi piu' interessanti per aumentare l'interesse di partecipazione, mandare in diretta le gare su Rai Sport, portare settimanalmente dopo ogni gara dei video highlights piu' corti (5-10 minuti), magari avere un appuntamento settimanale dopo le gare dove si parla del campionato con degli opinionisti che parlano delle auto, dei piloti, del campionato, delle impressioni, delle previsioni con magari qualche ospite speciale, anche 45 minuti/ 1 ora di live andrebbe bene, sono così bravi su Grand Prix tv a parlarne durante le gare, sarebbe il caso di aprire una rubrica a parte! Qualche consiglio invece ai tuoi colleghi piloti, casomai quelli che vogliono diventare vincenti come Gianfranco? Per chi si sta approcciando al simracing consiglio di divertirsi innanzitutto, e di non entrare nel simracing perchè bisogna essere dei vincenti, perchè si puo' restare molto delusi se si sbaglia approccio e percorso, come in tutte le discipline ci vuole pazienza, determinazione, allenamento, studio, conoscenza ed esperienza e questo arriva solo con il tempo e circondato delle persone giuste, ogni giorno si impara qualcosa di nuovo. Mentre per i miei colleghi avversari non ho niente da consigliare, che poi me li ritrovo contro hahah. Grazie della disponibilità e naturalmente buona fortuna per il CIGT! Grazie a voi per questo spazio e a presto!
  3. Nel più classico clima piovoso inglese, sul mitico circuito di Silverstone, si è svolto il 4° round del Campionato Italiano Gran Turismo ACI ESport 2021 su Assetto Corsa Competizione. Paolo Muià ci crede ancora e trionfa sul bagnato di Silverstone! Il pilota del team Racing oN3, dopo gli zero punti della gara di Misano, dimostra ancora una volta di essere in forma, anche sull'asfalto viscido inglese e, sin dalla qualifica, agguantando una perentoria pole position, fa capire a tutti che sarebbe stato imprendibile. Cosi infatti è in gara: partenza perfetta senza sbavature, controllo della situazione e volata fino al traguardo, per una vittoria che di fatto, mantiene accese le speranze per il titolo italiano. La differenza di punti con Losio, sempre primo in classifica generale, è ora di 27 lunghezze, che obbligano Paolo Muià a vincere anche nell'ultimo round di Imola del 29 Marzo, sperando che il suo avversario non faccia più di 2 punti... Certo, l'impresa è quasi impossibile, ma è anche vero che fino a quando la matematica non chiude i giochi... Dal canto suo, Luca Losio è sembrato a Silverstone nel pieno controllo della situazione: secondo in qualifica, è sempre stato molto attento dalla partenza per tutta la gara, provando ad impensierire Muià, ma al contempo senza voler rischiare troppo. Il pilota della Jean Alesi Academy si "accontenta" quindi di un prezioso secondo posto, che gli consente di rinsaldare ulteriormente la sua posizione di leader assoluto della classifica di campionato e guardare al circuito del Santerno con sufficiente serenità: gli basteranno 3 punti, per conquistare il titolo italiano GT! Gianfranco Giglioli, alfiere MCW Racing Team, riesce finalmente a superare la maledizione che sembrava accompagnarlo per l'intera stagione, partita a Monza quando è stato incolpevole vittima di un incidente che lo ha messo fuori dai giochi quando era in prima posizione... Dopo un ottimo terzo tempo in qualifica, a Silverstone Giglioli ha conquistato un meritato terzo posto sul podio, con una gara arrembante, all'attacco, ma allo stesso tempo sempre attenta e corretta. Con i 24 punti, Giglioli risale in classifica di campionato a 44 punti. Buon 4° posto per Danilo Santoro, che nel finale riesce quasi ad impensierire Giglioli: i 21 punti conquistati permettono al pilota romano di balzare al 3° posto della classifica generale di campionato, con un ritardo di soli 12 punti da Muià. Giuseppe Giarratana agguanta un ottimo 5° posto, che lo porta fino a metà classifica di campionato, a seguire 6° Leonardo D'Alcamo (4° posto in classifica di campionato), poi Matteo Blotto, Giuseppe Mazzei, Milo Mazzetti e Luca Tozzato a chiudere la top ten. Appuntamento già a lunedi 29 Marzo, sull'autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, per l'ultima tappa del campionato e per verificare chi, fra Losio e Muià, sarà il campione italiano. Sarà possibile gustare l'ultima gara anche in TV sul Canale GO TV 163 del Digitale Terrestre, che la manderà integralmente in onda mercoledi 31 Marzo alle ore 21,15 ! Nell'attesa, possiamo rivivere la diretta dell'intero evento di Silverstone, seguito come di consueto da Grand Prix TV. Le emozioni non sono mancate neppure sul server 2, con la prepotente vittoria di Salvatore Di Catania su Lexus RC F GT3, davanti a Giacomo Murgia (Porsche 991 GT3) e Antonio Mancuso (Ferrari 488 GT3). La classifica di campionato del server 2 vede in testa proprio Salvatore Di Catania con 114 punti, già matematicamente campione del server 2, seguito da Gianluigi Guida a 71 e Giacomo Murgia a 55. Quindi, a parte il primo posto, la classifica è ancora tutta da definire e la lotta sarà serrata fino alla fine. Tutte le informazioni sul campionato relativo al server 2 sono disponibili a questo link di SimracingGP. Per ulteriori dettagli e commenti correte sul forum ufficiale e sui canali Discord dedicati.
  4. Alle 21:15 di lunedi 22 Marzo tornano ad accendersi sul circuito di Silverstone i motori virtuali del Campionato Italiano Gran Turismo ACI ESport, primo campionato italiano su software Assetto Corsa Competizione per PC, serie organizzata da DrivingItalia.net che ha ricevuto l’approvazione da parte di ACI Sport. Dopo il primo evento di Monza, il secondo di Barcellona ed il terzo di Misano, che hanno visto trionfare rispettivamente Paolo Muià, Luca Losio e Danilo Santoro, questa è la classifica di campionato. Le iscrizioni e le successive prequalifiche, hanno decretato i “top 40”, che tenteranno la conquista del titolo di campione d’Italia. Ma gli altri non sono affatto esclusi, vanno in pista infatti in una serie di gare parallele a quelle titolate che, seppur non garantiscono premi e bonus, permettono comunque di poter fare curriculum in gare a marchio Automobile Club d’Italia, la Federazione nazionale per lo sport automobilistico riconosciuta dal CONI. Il vincitore della serie, oltre a ricevere il titolo di Campione d’Italia Gran Turismo Esport 2021 su Assetto Corsa Competizione, sarà invitato alla Premiazione dei Campioni dell’automobilismo ACI 2021 per ricevere il proprio trofeo (normative COVID-19 permettendo). Inoltre, ai primi tre classificati del campionato, ACI Sport offre anche il rinnovo gratuito della tessera ESport per la stagione sportiva 2022. Ma i premi non finiscono qui, infatti i partner del campionato hanno messo in palio altri interessanti bonus per i sim driver “meritevoli”: Driving Simulation Center (tramite i centri aderenti all'iniziativa), mette a disposizione dei primi 15 conduttori classificati, uno sconto del 50% per 5 ore di training al simulatore dinamico mentre 3D Rap, azienda leader nella produzione di accessori, componenti e periferiche per la simulazione di guida, mette a disposizione dei primi 15 conduttori classificati rilevanti sconti per l'acquisto dei propri prodotti. E' possibile seguire in diretta tutte le gare sul canale Twitch Grand Prix TV (visibile anche qui sotto) e sulle pagine facebook di DrivingItalia.NET ed ACI ESport. Tutte le gare saranno inoltre caricate, qualche giorno dopo la diretta, su ACI Sport TV, il canale Youtube della Federazione Sportiva ACI che nel 2020 ha fatto registrare più di 46 mila ore di visualizzazione. Inoltre il primo e l’ultimo round del campionato saranno trasmessi in differita anche sul nuovo Canale 163 GO-TV del Digitale Terrestre. Inoltre a questo link sarà disponibile il servizio di live timing, con classifica, tempi, messaggi, grafico dei settori e mappa del tracciato. A questo punto non ci resta che assistere allo spettacolo ed augurare ad ogni pilota di riuscire ad esprimere il proprio massimo, in perfetto spirito sportivo.
  5. Si è da poco conclusa la fase di prequalifica per l'assegnazione delle posizioni sui servers del Campionato Italiano Gran Turismo ACI ESport 2021, organizzato da DrivingItalia.NET, che si svolge con la versione PC di Assetto Corsa Competizione. E' stata una prequalifica davvero incredibile, con i primi 23 piloti racchiusi in un solo secondo ed addirittura 60 piloti in appena 2 secondi! Il più veloce in assoluto è stato LUCA LOSIO, su Ferrari 488 GT3 EVO (Jean Alesi Esports Academy), davanti a PAOLO MUIA' su Ferrari 488 GT3 EVO (Racing oN3) per appena 147 millesimi, seguito a 0.249 da LUIGI DI LORENZO su McLaren 720S GT3 (Jean Alesi Esports Academy). Qui sotto potete ammirare il replay del giro veloce proprio di Luca Losio (Jean Alesi eSports Academy), fatto segnare sul circuito del Nurburgring di Assetto Corsa Competizione. Da notare l'estrema pulizia di guida, le traiettorie precise e l'uso completo della pista, in ogni centimetro! Vi ricordiamo che tutte le gare del Campionato Italiano Gran Turismo ACI ESport 2021 saranno visibili in diretta sul canale Twitch Grand Prix TV e sulle pagine Facebook di DrivingItalia.NET, ACI Sport ed ACI ESport. Inoltre potrete gustarvi comodamente davanti alla TV sul Canale 163 GO-TV del Digitale Terrestre (visibile in tutta Italia), la prima gara di Monza, il 9 Febbraio alle ore 21,15 e l'ultimo evento di Imola il 30 Marzo, sempre alle 21,15.
  6. Assoluta precorritrice nell’ESport federale a livello europeo, con tanto di istituzione del tesseramento ufficiale per i suoi piloti virtuali, ACI Sport è pronta a sfoderare un nuovo colpo. Dopo il lancio del Campionato Italiano ESport Gran Turismo su Assetto Corsa Competizione, l’ente nazionale del motorsport si prepara a consegnare un nuovo, inedito titolo, quello di Campione Italiano ESport Prototipi 2021 sul simulatore iRacing. Saranno quindi le LMP2, con l’italianissima Dallara P217, le protagoniste della prima manifestazione federale del 2021 sul simulatore statunitense che, grazie a costanti aggiornamenti e adeguamenti, non dimostra affatto i suoi tredici anni di età e che si attesta come una delle piattaforme più simulative presenti sul mercato. Bandiera verde già il 22 Febbraio, all’Autodromo Nazionale ENI di Monza, per la settimana di prequalifica, che durerà pertanto sino al 28 febbraio e che permetterà di selezionare i migliori 60 piloti, poi ulteriormente suddivisi in due categorie, PRO e AMATORI, in base ai loro tempi sul giro e al numero massimo di vetture che potrà schierare ciascuna scuderia. Per tutti i dettagli e le iscrizioni visitate il sito di Simracingleague.it.
  7. ACI Sport, grazie allo straordinario lavoro della commissione sportiva ACI ESport, prosegue il suo cammino nel mondo simracing, lanciando un nuovo campionato online con la versione PC di Assetto Corsa Competizione. Il torneo, organizzato da DrivingItalia.NET, si svolgerà su 5 appuntamenti da Gennaio a Marzo 2021 e vedrà in pista le vetture di classe GT3 del simulatore targato Kunos Simulazioni. I piloti virtuali potranno partecipare da casa e dai centri di simulazione Driving Simulation Center, per contendersi il titolo di Campione Italiano GT3 ACI ESport. Il campionato, che accenderà i motori virtuali a Gennaio con una prima gara di test, sarà anticipato da una sessione di prequalifica per determinare i migliori 40 piloti da schierare sul server 1, che si giocheranno i punti in palio per la classifica finale, potendo scegliere fra le tante vetture disponibili in Assetto Corsa Competizione, con la possibilità di personalizzarne anche la livrea. Tutti i dettagli saranno resi noti nelle prossime settimane tramite i canali ufficiali ACI ESport ed il portale DrivingItalia.NET. Vi ricordiamo inoltre che fino al 2 Novembre è possibile acquistare Assetto Corsa Competizione con lo sconto del 60% grazie alle offerte di Steam per Halloween. E' già disponibile il forum ufficiale del campionato, inoltre nel nostro server Discord sono già attivi i canali testo e voce dedicati al torneo.
  8. ACI Sport ha pubblicato sul proprio sito web ufficiale tutti i dettagli e chiarimenti riguardanti il rilascio delle licenze ACI ESport 2021, che saranno necessarie per partecipare ai campionati simracing sotto l'egida della federazione nazionale ACI ESport. Il primo campionato targato ACI ESport di quest'anno sarà il Campionato Italiano Gran Turismo ACI ESport 2021, che si disputerà con la versione PC di Assetto Corsa Competizione. Vi anticipiamo che le iscrizioni per il campionato apriranno il giorno 21 Gennaio e chiuderanno il 26 Gennaio, quindi assicuratevi di avere già pronta la licenza conduttore/concorrente per quella data, perchè il numero di licenza sarà necessario per iscriversi ! Per trovare il punto ACI più vicino a voi al quale rivolgervi per il rilascio della licenza, potete andare a questo link, quindi sotto la voce "Ricerca sedi e punti di servizio ACI", selezionare la voce "Automobile Club", quindi la provincia e fate click su cerca. Una volta al punto ACI, comunicando i vostri dati, sarete subito abilitati con la licenza richiesta ed avrete il numero di licenza su un foglio provvisorio (necessario per l'iscirzione ai campionati). Dopo qualche settimana riceverete a casa la tessera plastificata ACI ESport con la vostra licenza. ATTENZIONE: siccome il rilascio delle licenze esport non richiede particolari documenti (non serve per esempio il certificato medico) e vista la particolare situazione di pandemia che non consente spostamenti al di fuori del comune, è possibile ottenere la licenza anche via email. In questo caso, prima contattate il vostro punto ACI di riferimento via telefono o mail, quindi potrete inviare quanto necessario per la licenza via email e ricevere l'abilitazione allo stesso modo. ESEMPIO dell'AUTOMOBILE CLUB di PESCARA Ecco la procedura adottata dall'Automobile Club di Pescara per il rilascio delle licenze ACI ESport in modalità remota, ovvero senza recarsi fisicamente negli uffici. http://www.pescara.aci.it/spip.php?article9002 Potete richiedere al punto ACI della vostra regione/provincia la stessa procedura Per domande e commenti visitate il forum ufficiale ed il canale Discord dedicato.
  9. ACI Sport, grazie allo straordinario lavoro della commissione sportiva ACI ESport, prosegue il suo cammino nel mondo simracing, lanciando un nuovo campionato online con la versione PC di Assetto Corsa Competizione. Il torneo, organizzato da DrivingItalia.NET, si svolgerà su 5 appuntamenti da Gennaio a Marzo 2021 e vedrà in pista le vetture di classe GT3 del simulatore targato Kunos Simulazioni. I piloti virtuali potranno partecipare da casa e dai centri di simulazione Driving Simulation Center, per contendersi il titolo di Campione Italiano GT3 ACI ESport. Il campionato, che accenderà i motori virtuali a Gennaio con una prima gara di test, sarà anticipato da una sessione di prequalifica per determinare i migliori 40 piloti da schierare sul server 1, che si giocheranno i punti in palio per la classifica finale, potendo scegliere fra le tante vetture disponibili in Assetto Corsa Competizione, con la possibilità di personalizzarne anche la livrea. Tutti i dettagli saranno resi noti nelle prossime settimane tramite i canali ufficiali ACI ESport ed il portale DrivingItalia.NET. Vi ricordiamo inoltre che fino al 2 Novembre è possibile acquistare Assetto Corsa Competizione con lo sconto del 60% grazie alle offerte di Steam per Halloween. E' già disponibile il forum ufficiale del campionato, inoltre nel nostro server Discord sono già attivi i canali testo e voce dedicati al torneo.
  10. Dopo aver assegnato i titoli di Campione Italiano Gran Turismo e Formula 3 sul simulatore iRacing ed essere pronta a incoronare il Campione Italiano Formula 2 sul Formula 1 di Codemaster, ACI, attraverso la sua commissione ESport, prosegue in quel cammino volto ad abbracciare il maggior numero di “realtà digitali”. In questo percorso, non poteva quindi mancare l’avvicinamento anche ai simcade, quei prodotti che coniugano reparto grafico e “sense of immersion” dei più blasonati simulatori per PC con un approccio e una curva di apprendimento più semplificati. Fra questi, Gran Turismo Sport, targato Polyphony Digital per piattaforma PlayStation 4, gode sicuramente di un enorme seguito di giocatori. Da domani 5 ottobre, pertanto, sarà possibile iscriversi al Trofeo Sport TT Cup 2020 ACI ESport, una manifestazione che ricalcherà in parte il Trofeo GT 2019 su iRacing e Assetto Corsa che segnò l’esordio della simulazione federale, con una prima fase di eliminatorie sul circuito virtuale del Lago Maggiore dalla quale usciranno i 48 concorrenti che avranno fatto segnare i migliori tempi e che parteciperanno ai quarti di finale. Solo 24 piloti potranno poi accedere alle due semifinali, e contendersi la possibilità di giocarsi la finalissima sul Monza ENI Circuit. E proprio come i precedenti trofei, ACI Sport celebrerà il vincitore con la consegna di un premio durante l’evento di Premiazione dei Campioni ACI Sport 2020. La vettura utilizzata, come suggerisce il nome stesso della competizione, è l’Audi TT Sport 2016, con l’impossibilità di modificarne l’assetto, per sfide dove l’abilità del pilota sarà l’unico fattore determinante. Ecco il programma della manifestazione: – ELIMINATORIE: 28 e il 29 Ottobre – solo sessioni di qualifica sull’Autodromo Lago Maggiore – QUARTI DI FINALE: 4 Novembre – gare da 20′ sull’Autodromo Lago Maggiore – SEMIFINALI: 11 e 12 Novembre – gare da 40′ sull’Autodromo Lago Maggiore – FINALE: 18 Novembre 2020 – gara da 60′ sull’Autodromo Nazionale di Monza Simracingleague trasmetterà in live streaming sul suo canale youtube e sulla sua pagina Facebook semifinali e finalissima. [Fonte Simracingleague]
  11. Con il messaggio che riportiamo qui sotto, Simracingleague.it ha annunciato su Facebook il prossimo lancio di un campionato ufficiale ACI Esport dedicato agli appassionati su console di Gran Turismo Sport. In particolare il torneo è dedicato alle Audi TT Cup, come si vede dall'immagine qui sopra. Gli appassionati più attenti ricorderanno certamente i tornei della federazione nazionale disputati lo scorso inverno su iRacing, con le vetture GT e le Formula 3. A quanto pare adesso l'ACI CSAI, tramite il suo ramo ACI Esport, che si occupa appunto del settore degli sport elettronici a livello automobilistico, ha deciso di virare l'attenzione sul mondo console, in particolare su quel GT Sport che su Playstation 4 può certamente vantare numeri faraonici, se paragonati a quelli del simracing più simulativo. Il titolone Polyphony infatti conta un numero di copie vendute ed utenti su PS4 che supera di gran lunga tutti i sim più "seri" presenti sul mercato PC: Assetto Corsa, iRacing, AC Competizione, rFactor 2, RaceRoom, anche messi insieme, non fanno neppure il solletico al driving game di Yamauchi... E' evidente quindi che ACI voglia puntare decisamente sui grandi numeri, facilmente raggiungibili per via consolara, non soddisfatta probabilmente del centinaio o poco più di piloti virtuali raccolti con la precedente esperienza simulata. Naturalmente è presto per dare un giudizio sull'iniziativa, che non è ancora nota nei dettagli, ma delle perplessità sorgono naturali: ACI Esport non dovrebbe puntare alla vera simulazione? Non dovrebbe preoccuparsi di cercare talentuosi simdriver da poter calare anche in un abitacolo reale? Non dovrebbe preoccuparsi delle vere capacità e tecniche di guida, oltre che del talento, dei possibili piloti di domani? O forse sta inseguendo solo i grandi numeri per poter, un domani, "fare cassa"? Anche in GT Sport ci sono straordinari piloti virtuali, come per esempio il nostro Giorgio Mangano, ma rappresentano una sparuta minoranza, visto che la maggioranza dei giocatori del titolo Polyphony è, appunto, un gamer, casomai un ragazzino che si diverte col pad, pensando di essere un gran pilota. Un target del genere non si converte facilmente, o non si converte affatto, al simracing puro, quello che richiede fatica, allenamento, costanza, passione. Speriamo però che l'obiettivo principale di ACI Esport sia quello di prendere i ragazzi dalla console e portarli verso un percorso di simulazione reale. Anche perchè da un ente federale ci si aspetta questo. Al momento però la sensazione è che il simracing abbia in qualche misura fallito e l'amarezza è tanta...
  12. Con un doppio trailer di presentazione, il team di Simracingleague annuncia il prossimo arrivo del Campionato Italiano Gran Turismo e di quello Formula 3, entrambe targati ACI Esport ed entrambe su piattaforma iRacing. Il Campionato Italiano Gran Turismo si svolgerà su 6 tappe, partendo l'8 Maggio da Barcellona, per concludersi il 17 Luglio a Monza. A questo link è già disponibile il regolamento e tutte le informazioni sul torneo. Il Campionato Italiano Formula 3 invece, si svolgerà su 6 tappe, partendo il 15 Maggio da Monza, per concludersi il 24 Luglio a Imola. A questo link è già disponibile il regolamento e tutte le informazioni sul torneo.
  13. Da non perdere questa sera la finalissima su iRacing del trofeo GT targato ACI Sport, sul tracciato di Monza. Sarà possibile seguirla grazie alla diretta curata da Simracingleague, con il commento di Giancarlo Granalli e Marco Barbanera. In palio non solo il poter essere premiati il prossimo febbraio durante la cerimonia dei Campioni ACI 2019, ma anche i due biglietti per la Formula 1 a Monza e, soprattutto, fama e gloria!
  14. Da non perdere questa sera la finale su Assetto Corsa del primo trofeo GT 2019 targato ACI Esport. E' possibile seguire la diretta di PitlaneTV grazie alla finestra Youtube qui di seguito.
  15. ACI Sport non perde tempo, dopo il suo "ingresso" nel mondo del simracing e lancia subito una prima competizione virtuale, che vuole essere il primo passo verso l'e-sport federale: il Trofeo GT 2019 permetterà al vincitore di partecipare ed essere premiato durante la famosa Premiazione dei Campioni ACI 2019, evento nel quale vengono premiati i vari piloti e team protagonisti della stagione di motorsport appena conclusa, inoltre si aggiudicherà n. 2 biglietti “prato” per assistere al Gran Premio di Formula 1 2020 a Monza. Il 16 dicembre prende il via il Trofeo con le prequalifiche che si concluderanno il 30, sulla piattaforma Assetto Corsa ed anche su iRacing. Il 9 e 10 gennaio avranno luogo le semifinali ed il 17 gennaio la finalissima. C'è tempo fino al 23 dicembre 2019 per iscriversi per Assetto Corsa, oppure per iRacing.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.