Showing results for tags 'DTM'. - DrivingItalia.NET simulatori di guida Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'DTM'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Generale
    • Annunci Staff
    • OT - Di Tutto Di Piu'
    • Vendo Compro Scambio!
    • Hardware - Software
    • Multimedia
  • Real Racing
    • Real Motorsport Forum
    • Segnalazione Eventi - Raduni
  • Simulazioni Di Guida
    • Sezione DOWNLOAD
    • Setup Public Library
    • Generale
    • Simulatori by KUNOS SIMULAZIONI
    • Simulatori by ISI
    • Simulatori by Reiza Studios
    • Simulatori by Sector3 - Simbin
    • Simulatori by Slightly Mad Studios
    • Formula 1 by Codemasters
    • iRacing Motorsport Simulations
    • Simulatori Karting
    • Rally
    • Serie Papyrus: GPL, Nascar 2003...
    • Live for Speed
    • Serie GPX by Crammond
    • Due ruote: GP Bikes, SBK, GP500 e altri...
    • Console Corner
    • Simulazione Manageriale
  • Online & Live SimRacing
    • DrivingItalia Simracing Academy
    • DrivingItalia Champs & Races
    • Gare
    • Driving Simulation Center

Categories

  • Assetto Corsa
    • APPS
    • Open Wheelers Mods
    • Cover Wheelers Mods
    • Cars Skins
    • Miscellaneous
    • Sound
    • Template
    • Track
  • Automobilista
    • Cars
    • Tracks
    • Patch & addon
  • GP Bikes
    • Skins
    • Tracks
  • GTR 2
    • Car Skin
    • Cover wheel Mods
    • Open wheel Mods
    • Patch & addons
    • Setups
    • Sound
    • Tracks
  • Kart Racing Pro
    • Tracks
    • Graphic Skins
    • Setups
  • netKar PRO
    • Tracks
    • Patch & addons
    • Setups
    • Track Update
    • Cars & Skin
  • rFactor2
    • Official ISI Files
    • CarSkin
    • Cover Wheel Mod
    • Open Wheel Mod
    • Patch & addons
    • Setup
    • Sound
    • Tracks

Categories

  • Software
  • Hardware
  • Simracing Academy
  • Guide - Tutorial
  • Recensioni
  • Modding
  • Addons
  • Web
  • Champs & Races
  • Sport
  • Live events

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

  1. Non è più cosa rara ormai, vedere un simdriver che ha la possibilità di provare su pista reale un'auto da corsa, sfruttando le proprie capacità nelle corse virtuali. Il 22enne tedesco Moritz Loehner ha recentemente avuto a disposizione un'intera giornata di test nel DTM Trophy grazie alla vittoria del DTM Esports Championship, disputato l'anno scorso su RaceRoom. Con una Mercedes-AMG GT da 510 cavalli ha ottenuto il secondo miglior tempo nella sessione di test al Lausitzring, a solo 0,378 secondi dal pilota più veloce della giornata, l'esperto Michael Schrey! Loehner, come ci racconta The Race in una sua intervista, non è certamente un nuovo arrivato nel simracing di alto livello, poiché corre online, principalmente su RaceRoom, dal 2015 ed ha raggiunto la finale della Mercedes eRacing Competition sia nel 2016 che nel 2017. "Quando è uscito RaceRoom e sono iniziate le classifiche competitive, ho visto che sono sempre stato in cima alle classifiche", ha detto Loehner a The Race. "Non mi ci è voluto molto tempo per ottenere tempi veloci e competere con i primi 10. Già quando mi sono qualificato per le prime due edizioni del DTM Esports, ho notato che avevo il ritmo per competere." Al di fuori di RaceRoom, Loehner si è classificato secondo negli eventi Porsche SimRacing Trophy del 2018 e del 2019 disputati su iRacing, finendo dietro a Maximilian Benecke nel 2018 e all'ormai due volte campione Porsche Esports Supercup Josh Rogers nel 2019. Circa due anni fa, però, ha deciso di specializzarsi su RaceRoom per cercare di massimizzare il suo tempo simracing e avere la migliore possibilità di vincere le competizioni. "Anni fa passavo da un sim all'altro", ha detto Loehner. “iRacing, Assetto Corsa, rFactor 2, RaceRoom, tutti insieme, di settimana in settimana. Qualche anno fa era possibile farlo, perché la concorrenza non era così alta. Ma al giorno d'oggi, devi solo concentrarti su una o forse due competizioni, altrimenti non sarai in grado di competere da nessuna parte con i primi. Questo è il motivo per cui ho deciso che mi sarei concentrato su RaceRoom perché è quello con cui ho iniziato ed è quello con cui mi sento più a mio agio in questo momento ed è il più divertente. E, ovviamente, perché anche lì ho molto successo. Nel 2019, ho vinto il mio primissimo campionato, quella era la prima edizione dell'ADAC GT Masters Esports. È stato un momento fantastico per me. Adesso ogni anno mi supero perché nel 2020 ho vinto la Porsche Esports Carrera Cup Deutschland, DTM Esports, ADAC GT Masters Esports e un sacco di altre gare in cui ho gareggiato al vertice e vinto eventi unici". Per il trionfo finale nel DTM Esports Championship ha rivestito un ruolo importante anche l'affiatamento fra il simdriver e il pilota reale DTM, Sheldon van der Linde, che ha vinto il campionato a squadre. "Dal primo giorno in cui siamo stati estratti come compagni di squadra, abbiamo creato un gruppo WhatsApp", ricorda Loehner. "Abbiamo cercato di aiutarci a vicenda con la pratica e le cose hanno funzionato bene. L'unica cosa che è stata un po' difficile per tutti i veri piloti, è stato il fatto della mancanza di tempo per allenarsi, dopo che hanno ricominciato a girare nuovamente in pista reale per allenarsi. Ci siamo potuti allenare solo il giorno della gara, poche ore prima della gara vera e propria e dargli consigli. Tutti i veri piloti DTM hanno avuto molti problemi per essere veloci, perché penso che sarebbero stati in grado di ottenere almeno i primi 10 risultati se si fossero allenati davvero molto." "Nel mio test del DTM Trophy si trattava di trovare il limite della macchina, - spiega Moritz Loehner - perché non puoi semplicemente saltarci dentro e tirare... Ovviamente sai che sei in un'auto molto costosa e che se ti schianti è finita, non come un sim in cui puoi semplicemente ripartire. Ma fai due giri, ed il tuo cervello ti dice 'questa è proprio la cosa che hai fatto per anni al simulatore'. Devi solo imparare alcune cose nuove come ad esempio al Lausitzring, l'ultima lunga curva a sinistra appena prima di andare dritto sulla linea di partenza, c'è un enorme dosso sull'apice che non c'è in nessun simulatore. Se sei un po 'in forma, se ti alleni e cose del genere, le forze g non ti fanno nulla. Quindi non è stato un problema per me perché faccio molti allenamenti. Nel simracing manca quello che senti con il tuo corpo, come si muove la macchina. Ma ce l'hai nel reale, quindi hai un'altra cosa che ti aiuta a gestire la macchina. Quindi non è difficile, se sei bravo nel simulatore, saltare in una macchina reale e adattarti ad essa. Soprattutto perché ho anche scoperto che se si verifica un sovrasterzo nel simulatore a volte è davvero difficile recuperare l'auto per non girarti, ma nella realtà è più facile." Attualmente Loehner lavora come grafico e fa simracing nel part-time. Durante i suoi anni di gare al simulatore ha attirato l'attenzione di un certo numero di persone coinvolte nel motorsport e spera che una carriera diventi possibile in futuro. Il vero problema è la mancanza di fondi: "Penso che molti simracer abbiano sempre avuto l'idea di fare delle vere corse come lavoro", ha detto Loehner. “Negli ultimi anni ho avuto molti buoni contatti per i campionati che ho vinto e per le persone che ho incontrato. Anche ora, dopo il test DTM, sono in trattative per fare qualcosa di più serio nella vita reale, ma è davvero difficile correre nella vita reale senza il supporto finanziario. Forse con i miei contatti, con alcuni sponsor, con alcune serie di campionati che vogliono avere i simracers e svilupparsi... Il DTM vorrebbe che io fossi presente e sviluppassi la storia di un pilota virtuale che diventa un vero pilota, ma è molto difficile fare qualcosa del genere senza che i soldi provengano dal pilota. “Ma direi che se avessi l'opportunità di correre nella vita reale per uno o forse due anni, senza spendere nulla da me, direi sicuramente di sì."
  2. Si aggiorna ancora Raceroom: questa volta l'update porta un nuovo aggiornamento grafico per Suzuka e un miglioramento all'handling delle vetture DTM 2020. Ma non è tutto, oltre all'aggiornamento Sector 3 è lieta di annunciare la nascita del DTM Esports Championship che vedrà i migliori 18 simracers sfideranno 6 piloti reali del DTM per dei premi da urlo. Il format Prima dell'inizio del campionato ci sarà una fase di qualificazione che partirà oggi 28 Agosto e durerà fino al 13 Settembre. Si tratta di una competizione hotlap dove ai piloti è richiesto di far registrare il proprio miglior tempo in 3 piste differenti: Monza, Lausitzring e Red Bull Ring. I migliori 18 si qualificheranno al campionato. In questo campionato verranno creati sei team, ciascuno formato da un pilota DTM e 3 simracer scelti in ordine casuale. Il campionato consisterà di quattro round, ciascuno con due gare da 20 minuti l'una con il quarto e ultimo round che avrà un formato speciale. I punti verranno assegnati secondo il sistema di assegnazione dei punteggi in vigore nel DTM (25, 18, 15, 12, 10, 8, 6, 4, 2, 1) e verranno assegnati dei punti extra per le qualifiche (3 per il primo, 2 per il secondo e 1 per il terzo) I team Come detto in precedenza ogni team consiste di 3 simracer scelti casualmente e un pilota DTM che farà da mentore. In totale verranno creati 6 team, e alla fine della stagione non solo verrà premiato il miglior pilota, ma anche il miglior team riceverà dei premi da favola. Come partecipare Il campionato è aperto a tutti i simracer che abbiano più di 16 anni ed è organizzato in cooperazione con Raceroom Racing Experience. Partecipare è semplicissimo: basterà scaricare Raceroom da Steam in maniera gratuita ed unirsi alla competizione dall'interno del gioco. Sia le auto che le piste usate saranno gratuite. Dopo la fase di qualificazione i migliori 18 riceveranno un invito via mail e dovranno confermare la loro partecipazione Cosa si vince? Come già specificato verranno premiati sia il miglior simracer che il miglior team del campionato Team vincitore: controllo medico, allenamento fisico, allenamento mentale, guida in un simulatore professionale Simracer vincitore: controllo medico, allenamento fisico, allenamento mentale, guida in un simulatore professionale, test su una vettura reale, licenza internazionale D Dove guardare Tutti i round del campionato verranno trasmessi in diretta in lingua inglese e in lingua tedesca sulla piattaforma DTM Grid Articolo originale sul sito ufficiale DTM. Commenti nel topic dedicato
  3. Si aggiorna ancora Raceroom: questa volta l'update porta un nuovo aggiornamento grafico per Suzuka e un miglioramento all'handling delle vetture DTM 2020. Ma non è tutto, oltre all'aggiornamento Sector 3 è lieta di annunciare la nascita del DTM Esports Championship che vedrà i migliori 18 simracers sfideranno 6 piloti reali del DTM per dei premi da urlo. Il format Prima dell'inizio del campionato ci sarà una fase di qualificazione che partirà oggi 28 Agosto e durerà fino al 13 Settembre. Si tratta di una competizione hotlap dove ai piloti è richiesto di far registrare il proprio miglior tempo in 3 piste differenti: Monza, Lausitzring e Red Bull Ring. I migliori 18 si qualificheranno al campionato. In questo campionato verranno creati sei team, ciascuno formato da un pilota DTM e 3 simracer scelti in ordine casuale. Il campionato consisterà di quattro round, ciascuno con due gare da 20 minuti l'una con il quarto e ultimo round che avrà un formato speciale. I punti verranno assegnati secondo il sistema di assegnazione dei punteggi in vigore nel DTM (25, 18, 15, 12, 10, 8, 6, 4, 2, 1) e verranno assegnati dei punti extra per le qualifiche (3 per il primo, 2 per il secondo e 1 per il terzo) I team Come detto in precedenza ogni team consiste di 3 simracer scelti casualmente e un pilota DTM che farà da mentore. In totale verranno creati 6 team, e alla fine della stagione non solo verrà premiato il miglior pilota, ma anche il miglior team riceverà dei premi da favola. Come partecipare Il campionato è aperto a tutti i simracer che abbiano più di 16 anni ed è organizzato in cooperazione con Raceroom Racing Experience. Partecipare è semplicissimo: basterà scaricare Raceroom da Steam in maniera gratuita ed unirsi alla competizione dall'interno del gioco. Sia le auto che le piste usate saranno gratuite. Dopo la fase di qualificazione i migliori 18 riceveranno un invito via mail e dovranno confermare la loro partecipazione Cosa si vince? Come già specificato verranno premiati sia il miglior simracer che il miglior team del campionato Team vincitore: controllo medico, allenamento fisico, allenamento mentale, guida in un simulatore professionale Simracer vincitore: controllo medico, allenamento fisico, allenamento mentale, guida in un simulatore professionale, test su una vettura reale, licenza internazionale D Dove guardare Tutti i round del campionato verranno trasmessi in diretta in lingua inglese e in lingua tedesca sulla piattaforma DTM Grid Articolo originale sul sito ufficiale DTM
  4. RaceRoom Racing Experience ed il DTM annunciano il lancio del nuovo campionato online DTM Esports Classic Challenge, dedicato appunto alla famosa serie tedesca. Il primo round si svolgerà domenica 3 Maggio con le mitiche vetture DTM del 1992.
  5. Oltre a causare forti disagi sociali e gravi complicazioni economiche, l’emergenza scatenata dal Coronavirus ha letteralmente bloccato tutto il mondo del motorsport. La Formula 1 è stata costretta ad annullare il GP inaugurale d’Australia e a rinviare le successive tappe fino a giugno, la MotoGP ha cancellato tutto fino al Gran Premio di Francia di inizio maggio… e così via tutte le altre serie a due e quattro ruote, nessuna esclusa. Un periodo difficilissimo, nel quale il simracing si sta delineando come l’unica alternativa per tutti i piloti (professionisti e non) per scendere in pista, anche se solo virtualmente. Tutto è iniziato con il “Not the Aus GP” ideato dal team britannico Veloce Esports, che essenzialmente ha proposto la tappa dell’Albert Park di Melbourne attraverso il videogioco ufficiale della serie iridata, F1 2019. Un’iniziativa alla quale ne sono seguite esponenzialmente altre, dalla “THE RACE All-Stars Esports Battle” su rFactor 2 alla serie ufficiale creata da FIA e Liberty Media, che nello scorso fine settimana ha dato vita al “F1 Esports Virtual Bahrain Grand Prix”. Competizioni a cui hanno partecipato diversi piloti professionisti, tra i quali quel Phillip Eng che, quest’anno, avrebbe dovuto correre nell’edizione 2020 dello SportsCar Championship americano con la sua BMW M8 GTE. Come tanti altri, invece, il pilota austriaco ha dovuto momentaneamente appendere il casco al chiodo, dedicandosi a tempo pieno alla guida simulata. “E’ la mia droga da corsa sostitutiva” - ha dichiarato il top driver BMW che ha partecipato al DTM tedesco - “Le gare virtuali mi aiutano a rimanere in modalità gara, soprattutto mentalmente, oltre a migliorare come pilota professionista”. Volete saperne di più? Continuate a leggere! BMW MOTORSPORT: NEL SIMRACING PER COLTIVARE TALENTI Rispetto a tanti anni fa, le corse al computer stanno diventando sempre più un concreto ausilio per i reparti corse di tutto il mondo: un’opportunità che BMW Motorsport ha saputo cogliere facendola diventare un vero e proprio pilastro aggiuntivo al proprio programma di sport motoristici. L’attenzione del team tedesco attualmente si concentra su due piattaforme: iRacing e rFactor 2. Sul simulatore a stelle e strisce i piloti BMW, tra cui Bruno Spengler (CAN), Nick Catsburg (NED) e Jesse Krohn (FIN), sono impegnati al volante della M8 GTE, che ha conquistato tutti e tre i gradini del podio nell’IMSA Super Sebring Satuday di sabato scorso, ma anche a bordo della Z4 GT3, che corre sul Nordschleife nel Digital Nürburgring Endurance. Su rFactor 2, invece, il nuovo BMW Junior Team partecipa regolarmente alla BMW SIM M2 CS Racing Cup, una serie dove si danno battaglia i più talentuosi piloti del simracing internazionale. Un impegno, quello di BMW Motorsport, che sta dando “un ulteriore impulso alle corse simulate – precisa Phillip Eng - Quando un grande produttore come la BMW viene coinvolto a tal punto, il grande pubblico lo prende in considerazione e la percezione del sim racing cambia in modo positivo. La mia opinione? In futuro questa disciplina diventerà un vero e proprio sport motoristico dove coltivare nuovi talenti”. LA PRATICA RENDE PERFETTI… MA LA REALTA’ E’ DIFFERENTE Ma com’è iniziata l’avventura nel simracing di Phillip Eng? “Avevo 17 anni, credo, e il mio simulatore era tale che ho dovuto spostare i miei quaderni su un lato, bloccare il volante sulla scrivania e fissare i pedali sul pavimento usando del nastro adesivo”, ha dichiarato il pilota austriaco, che tuttavia ha notato alcune differenze con la sua reale attività in pista. “Le sensazioni che provo durante una gara virtuale sono le stesse che provo su una pista reale, così come i miei istinti – ha continuato Eng – Il simulatore, tuttavia, non è esattamente uguale a ciò che si percepisce nella realtà. Noi piloti professionisti non possiamo ancora competere ad armi pari con i migliori simdriver del mondo: ciò è dovuto alla quantità di tempo che questi ragazzi trascorrono giornalmente davanti allo schermo”. “Mi piace confrontarlo con l'allenamento fitness – ha precisato Phillip Eng - Se mi alleno regolarmente e faccio, diciamo, 350 chilometri a settimana sulla mia bici, allora sarò abbastanza in forma. Se, tuttavia, ho due settimane di pausa perché sono da qualche parte a correre, allora il mio livello di preparazione atletica scende di nuovo. Questa differenza è la stessa tra me e un simdriver professionista”. Insomma, la pratica rende perfetti, ma serve anche una buona dose di talento naturale. Che però, nella realtà, forse non è abbastanza per rendere un simdriver anche un buon pilota di auto da corsa. “Sono sicuro che i migliori abbiano il know-how tecnico e il potenziale di guida necessari – ha commentato il pilota BMW - Tuttavia, in una vera macchina da corsa, devono prima imparare a gestire il fatto che potrebbero ferirsi se commettono un errore. Lo noto con me stesso. Prendo sempre più rischi nel simulatore rispetto a una vera macchina da corsa”. REALTA’ VS SIMULAZIONE: COSA PUO’ FARE UN SIMULATORE PROFESSIONALE? Rispetto alla guida di una vera auto da corsa, un simulatore offre l'opportunità di fare molti test e acquisire esperienza senza rischi, in un ambiente controllato e senza costi eccessivi. Caratteristiche che garantiscono alla guida simulata un posto molto importante nei progetti del team BMW Motorsport, che dispone in quel di Monaco di un simulatore professionale utilizzato intensamente per lo sviluppo dei veicoli e per le preparazioni in vista delle competizioni. Qualche esempio? Il team BMW i Andretti Motorsport trascorre diversi giorni in Germania al fine di preparare al meglio i propri piloti per le gare di Formula E, analogamente agli ufficiali che prendono parte al DTM. Tutto è dovuto, ovviamente, alle sue caratteristiche costruttive: “Il simulatore che ho a casa è abbastanza buono, per essere un oggetto in commercio. Tuttavia, è a miglia di distanza da ciò che può fare il simulatore BMW Motorsport” ha affermato Phillip Eng. “Dato che questo si muove su una piattaforma flessibile, tu, il pilota, senti ogni ostacolo e urto, proprio come faresti su una pista reale. Per me, il modo in cui l'auto mantiene la strada è appena diverso dalla realtà: è impressionante!”.
  6. Il team UnitedRacingDesign ha appena rilasciato a sorpresa per Assetto Corsa la nuova versione del T5 2018 Mod ! Come potete intuire dalle immagini in allegato, si tratta in realtà di un progetto che ci permette di simulare lo spettacolare ed appassionante campionato tedesco del Deutsche Tourenwagen Masters (DTM) della stagione 2018, conclusasi il 14 ottobre con la vittoria finale di Gary Paffett su Mercedes AMG C63 DTM. Il mod contiene ovviamente anche le altre vetture DTM, ovvero Audi RS5 DTM e BMW M4 DTM. Il T5 2018 mod può essere acquistato per euro 9,99 direttamente dallo shop URD. Per commenti e discussioni in merito fate riferimento a questo topic del forum. Vi ricordiamo di non perdere per Assetto Corsa, sempre dal team UnitedRacingDesign, la spettacolare Detroit EGT (ovvero la Ford EGT) ed il mod EGT Endurance Racing.
  7. fonte AC forum Download http://www.drivingitalia.net/forum/index.php?app=downloads&showfile=7766
  8. Nel video qui sotto possiamo ammirare il pilota tedesco Renè Rast che si allena al simulatore con Project CARS, sul circuito del Hockenheimring, in preparazione del prossimo campionato DTM 2017. Lo stesso Rast fa notare che il tempo fatto segnare in virtuale, sul minuto e 34 secondi, è molto vicino a quello reale della pista.
  9. Nel video qui sotto possiamo ammirare il lavoro fatto dal pilota DTM della BMW, Bruno Spengler, per il testing della nuova fisica della vettura 2016 che sarà implementata con la prossima patch di Novembre di RaceRoom Racing Experience. Il team Sector3 ha inoltre precisato che, fra le tante novità dell'update, troveremo maggior trazione e grip, nuovi dati a schermo, bandiere funzionanti e persino un primo approccio alla VR. If you missed it yesterday, here is a shorter version of the DTM physics test stream with Bruno Spengler. In summary: - Every aspect of the car has been improved compared to the 2015 version - The final version will have better traction and more high speed corner grip - New data displays are coming - Flag system is currently being worked on - Work on VR support has started - Patch is coming in November - DTM 2016 cars will be released shortly after the patch This post has been promoted to an article
  10. VELOCIPEDE

    RaceRoom: update con tante novità

    Inoltre sono state già previste novità anche per l'immediato futuro: controllo della vettura nella pitlane dati a schermo aggiornati e migliorati sistema delle bandiere sistema ratings per il multiplayer supporto alla VR ed al triplo monitor circuito di Silverstone nuove vetture: monoposto Formula RaceRoom 3, Formula RaceRoom US (ovvero la Indycar 2016) e modelli GT3 (Audi R8 LMS 2015, BMW M6 GT3, McLaren 650S GT3, Volvo Polestar S60 WTCC)
  11. Vi ricordiamo che fra 3 ore, alle ore 20 italiane, il team Sector3 presenterà in un apposito streaming live tramite Twitch, tutte le novità in arrivo con l'imminente update di RaceRoom Racing Experience. Fra gli aggiornamenti disponibili vi ricordiamo che troveremo maggior trazione e grip, fisica e dinamica dei veicoli perfezionate, nuovi dati a schermo, bandiere funzionanti e persino un primo approccio alla VR. The wait is almost over! Tune in on Monday, 14.11.2016 at 8pm CET when Sector3 Studios will host a LIVE dev stream on twitch.tv to inform you about all the details of the upcoming patch and the future plans for RaceRoom!
  12. AlemannenringRacing ha sviluppato per Assetto Corsa il tracciato tedesco di Alemannenring, reso celebre dalle sfide del campionato DTM dal 1991 al 1995.
  13. VELOCIPEDE

    RaceRoom: DTM Experience 2015 disponibile

    Developed with input from real DTM drivers such as Bruno Spengler and Daniel Juncadella, the DTM Experience 2015 builds on the success of previous DTM experiences and adds all the 2015 cars from Audi, BMW and Mercedes as well as refined physics, improved sounds and updated tracks. This is the pinnacle of high tech touring car racing. Recreated to the smallest details, these DTM cars are faster than ever, and now they are yours to tame. So buckle up and take on the 2015 challenge. Features all 2015 regulations and of course action. Lots of action.
  14. Il team Sector3 annuncia con uno screenshot il prossimo arrivo per il suo RaceRoom Racing Experience, dell'addon DTM Experience 2014, che ci permetterà di rivivere l'attuale stagione dell'appassionante campionato turismo tedesco. DTM Experience 2014 coming soon - check out the first screenshot of DTM Experience 2014 and the video with 2013 DTM Champion Mike Rockenfeller and his Audi Sport RS 5 DTM This post has been promoted to an article
  15. Release Audi A4 R9 Credits Audi A4 R9 DTM 3D: Marc Danisch 2D & Mapping: Marc Danisch, Alexander Kholodkevich aka SandroX Ingame: Alexander Kholodkevich aka SandroX Physik: P_Johann Damage: Marc Danisch Cams: Marc Danisch Skins: Sven Gerlach Sounds: Davide Cervone Betatest: www.schwarzbierbude.de Download: Mirror 1 + Hotfix Template Mirror 1 Fonte. This post has been promoted to an article
  16. Uff

    AC: Audi A4 DTM by Marc Danisch

    Marc Danisch della UnitedRacingDesign ha rilasciato per Assetto Corsa la sua spettacolare Audi A4 R9 DTM della stagione 2004, come di consueto curata sotto ogni aspetto. Download quindi decisamente consigliato.
  17. VELOCIPEDE

    RaceRoom DTM 1992 addon

    Il team Sector3 ha rilasciato per il suo RaceRoom Racing Experience il nuovo pacchetto DTM 1992, che ci permette di simulare la storica annata del campionato turismo tedesco DTM, con tutte le vetture protagoniste dell'epoca: BMW M3 Sport Evolution, Ford Mustang GT DTM, Mercedes 190E Evo II DTM, Opel Omega 3000 Evo500 e Audi V8 DTM. Qui di seguito l'immancabile trailer di presentazione.
  18. VELOCIPEDE

    R3E: update con DTM 2014

    Il team Sector3, dopo aver inaugurato questa mattina il suo nuovo sito web, ha reso disponibile oggi l'attesa patch di aggiornamento per il suo RaceRoom Racing Experience: il corposo update ci mette a disposizione il nuovo pacchetto DTM 2014, che comprende anche le soste ai box, la scelta delle gomme, le penalità di zavorra, il campionato ed il multiplayer, il precedente DTM 2013 ora incorporato in R3E, il nuovo tracciato di Portimao ed altro ancora. Qui di seguito il tipico trailer di lancio. The long awaited November patch has been released! The best goodies from this update are: - DTM Experience 2014 out now. Including Pitstops, Tire compound choice, weight penalties, championship and Multiplayer. - DTM Experience 2013 content now available in R3E. - All tracks updated to latest standards with new shaders and RoadFeel™. - Portimao added to the free content to use. - Additional free Saleen S7R liveries added to the store. - European Track Pack available.
  19. VELOCIPEDE

    Previews per DTM Experience 2014

    Sector3 continua a mostrarci le anteprime in screens e video del suo prossimo DTM Experience 2014, titolo basato sempre sul collaudato RaceRoom, che ci permetterà di simulare l'attuale stagione del campionato turismo tedesco. Dopo Rockenfeller su Audi e Vietoris su Mercedes, oggi è il turno di Jamie Green con la sua Audi.
  20. VELOCIPEDE

    R3E: DTM Experience 2014 coming...

    Il team Sector3 annuncia con uno screenshot il prossimo arrivo per il suo RaceRoom Racing Experience, dell'addon DTM Experience 2014, che ci permetterà di rivivere l'attuale stagione dell'appassionante campionato turismo tedesco. DTM Experience 2014 coming soon - check out the first screenshot of DTM Experience 2014 and the video with 2013 DTM Champion Mike Rockenfeller and his Audi Sport RS 5 DTM
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.