Project CARS 3: quando si abbandona la "simulazione" per il divertimento - Software - DrivingItalia.NET simulatori di guida Jump to content

Parte 3 Simracing Academy: tecniche di frenata

Dopo aver esaminato i fondamentali della guida in pista e le traiettorie più appropriate, oggi è arrivato il momento di parlare di una delle skills più difficili da allenare per un pilota: la frenata.
Parte 3 Simracing Academy

Annunciato il Campionato Italiano Gran Turismo ESport 2021

ACI ESport prosegue il suo cammino nel mondo simracing, lanciando il nuovo torneo con la versione PC di Assetto Corsa Competizione: il Campionato Italiano Gran Turismo ESport 2021
Campionato Italiano Gran Turismo ESport

Simracing Academy: l'intervento di Aristotelis Vasilakos

Il mitico Aris ci ha parlato naturalmente di dinamica del veicolo, ma non sono mancati i suoi consigli, svelando qualche piccolo segreto rispondendo alle domande degli allievi...
L'intervento di Aris Vasilakos

F1 2020: guida al circuito di Imola

Il Mondiale F1 2020, dopo 14 anni di assenza, torna sul mitico Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, per il Gran Premio dell’Emilia-Romagna.... Scopriamo tutti i segreti del glorioso tracciato sulle rive del Santerno.
Guida al circuito di Imola

    (0 reviews)

    Project CARS 3: quando si abbandona la "simulazione" per il divertimento

     

    Dopo il rilascio a sorpresa del trailer di Project CARS 3, Slightly Mad Studios e Bandai Namco hanno fornito maggiori informazioni sul gioco previsto in uscita già entro l'estate.

    Cominciamo quindi dai numeri: Project CARS 3 ci metterà a disposizione oltre 200 auto e 140 piste, sicuramente quelle già viste nel capitolo 2, con l'aggiunta di qualche novità, qualcuna già intravista proprio nel primo video di lancio, come la Chevrolet Corvette C8 2020, e la sua controparte da corsa C8.R, il ritorno della Porsche 935 e la McLaren 570S GT4. Non mancherà la Toyota GR Supra, evidentemente non più esclusiva di Gran Turismo Sport.

    Sul fronte circuiti invece, quelli finora confermati sono l'Autodromo Jose Carlos Pace, noto anche come Interlagos e il circuito stradale di Bannochbrae in Scozia, oltre a Shanghai, confermato direttamente da Ian Bell.

    Una delle principali critiche che i giocatori hanno fatto a Project CARS 2 è stata l'estrema difficoltà di gioco con un controller, ma il direttore del progetto Paul "Rushy" Rustchynsky ha già specificato che PCARS 3 sarà decisamente più accessibile, al fine di attirare un pubblico più ampio. Rushy descrive i controlli da gamepad rinnovati come "sublimi". Il gameplay è inoltre impostato per essere ottimizzato per una maggiore accessibilità. Gli aiuti alla guida inoltre saranno completamente scalabili.

    Slightly Mad Studios ha poi specificato che il modello dei pneumatico di PC3 è stato completamente rinnovato, per offrire una maggiore "maneggevolezza convincente e divertente". Gli sviluppatori hanno posto grande attenzione ad una modalità carriera avanzata: i giocatori intraprenderanno un viaggio mirato attraverso le migliori auto e i percorsi offerti, con 10 classi di auto da affrontare, partendo naturalmente da auto stradali per principianti.

    Le modifiche alla modalità carriera sono in parte per incoraggiare i nuovi arrivati, compresi i nuovi obiettivi di gioco con ricompense ridimensionate per adattarsi alle abilità del giocatore. Il completamento di gare e obiettivi farà guadagnare ai giocatori punti esperienza e valuta da spendere. I giocatori possono utilizzare i soldi guadagnati per acquistare nuove auto e passare alla classe successiva. Non ci saranno invece microtransazioni e i soldi in gioco verranno guadagnati esclusivamente giocando.

    La personalizzazione delle auto avrà un ruolo di primo piano nel progredire attraverso Project CARS 3. Nuove parti e pacchetti diversi influenzeranno il modo in cui l'auto si comporta. Ricordiamoci del resto che proprio Ian Bell nel 2018 aveva dichiarato che PCARS 3 sarebbe stato il "successore spirituale di Need for Speed Shift", quindi evidentemente i nuovi pacchetti di aggiornamento trarranno ispirazione dal titolo del 2009. Non mancheranno diverse livree fra le quali scegliere e dovrebbe essere presente anche un editor.

    Grandi modifiche rispetto al passato sul fronte multiplayer e eventi della community. Il multigiocatore è ora impostato per includere matchmaking basato sulle abilità per coloro che vogliono lanciarsi in una veloce gara online. I giocatori avranno maggiori possibilità di correre contro avversari altrettanto abili, grazie ai perfezionamenti del sistema di licenze di corse online. Ci saranno anche "eventi programmati" settimanali in multiplayer. Novità assoluta sarà invece la modalità chiamata Rivals.

    I Rivals includeranno sfide giornaliere, settimanali e mensili, con le classifiche ora divise in divisioni. SMS ritiene che questi cambiamenti aiuteranno le persone a puntare su divisioni in cui si sentono più competitivi. Man mano che miglioreranno i tempi su Rivals, il gioco selezionerà automaticamente un nuovo tempo fantasma dai concorrenti più vicini nelle classifiche. Le classifiche verranno ripristinate alla fine di ogni mese, con promozione e retrocessione tra le divisioni.

    E' altamente probabile quindi che la scelta di Slightly Mad Studios con Project CARS 3, sia quella di indirizzarsi verso un pubblico molto più ampio, puntando tutto sul divertimento immediato e su una "socialità" arcade racing. La via della simulazione è stata evidentemente abbandonata.

     




    User Feedback

    There are no reviews to display.


  • Who's Online   19 Members, 0 Anonymous, 186 Guests (See full list)

    • Jostein Jansen
    • Juice
    • mI ca
    • Antonino “Toni” Pistilli
    • lucacresch
    • [DR] Andrea Gariboldi
    • Mirko Cipolla
    • Alessio Lucini
    • maviaggi
    • Edgar Kovacs
    • tneuville82
    • Claudio Davi
    • Yellow13
    • rubbon
    • Adam Bork
    • Fanta
    • Stuka
    • jaco_it
    • malny


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.