Jump to content

Benvenuto nel Simracing Esport: registrati subito!

Dal 1999, la più importante e seguita community di appassionati di simulatori di guida

  • News

    News - articles

    iRacing: si accendono i motori del Porsche Esports Supercup

    Quaranta "sim racers", che si sono fatti strada attraverso il processo di qualificazione globale in iRacing, gareggeranno nelle gare online, con la prima tappa fissata al 13 aprile sulla versione virtuale del Barber Motorsport Park in Alabama, USA. La gara finale si svolgerà il 28 settembre sul circuito di Monza, in Italia. Il campionato offre un montepremi di ben $ 100.000.
    "Stiamo estendendo la nostra impronta nel mondo degli sport motoristici e consentendo ai sim racer di unirsi alla famiglia di motorsport Porsche globale", afferma Fritz Enzinger, responsabile Porsche Motorsport. "Con la Porsche Esports Supercup, stiamo lanciando un campionato globale che ogni serio sim racer cercherà di vincere nella sua carriera. Solo i piloti sim con un livello di abilità molto alto hanno superato il processo di qualificazione. Assisteremo a gare molto combattute ", aggiunge Marco Ujhasi, Manager Esports di Porsche Motorsport.
    Porsche riconoscerà anche il campione della Porsche Esports Supercup al gala di "Night of Champions" di quest'anno, che onora i successi delle squadre e dei piloti nel motorsport. Ciò fa di Porsche la prima grande casa automobilistica a riconoscere i successi dei corridori virtuali nello stesso evento dei loro pari reali.
    "Il cuore di Porsche batte per il motorsport. Possiamo condividere questa passione con un pubblico molto più ampio attraverso gli esports e creare una community unica di fan e fan del motorsport ", afferma Kjell Gruner, Vice President Marketing di Porsche.
    Per la conduzione del campionato, Porsche ha stretto una partnership con iRacing, fornitore leader di simulazioni di corse online realistiche, che opera dal 2004 come servizio di abbonamento online. Il formato di gara è progettato per costringere la concorrenza in ogni fase della stagione . Tutti e dieci gli eventi online hanno una sessione di qualifica, una gara sprint e la gara principale.
     

    Porsche Esports Carrera Cup Italia: eletti i top 10 della Pro Series

    Dopo una giornata intera di competizioni fra i 30 migliori Sim Driver delle qualificazioni online, ecco a voi i 10 piloti virtuali che accedono alla Pro Series della Porsche Esports Carrera Cup Italia 2019.
    David Tonizza - Jean Alesi eSports Academy
    Pierluca Amato - Samsung Morning Stars
    Amos Laurito - Samsung Morning Stars
    Giovanni De Salvo - Jean Alesi eSports Academy
    Giorgio Simonini - Notorious legion esport
    Luca Tozzato - Samsung Morning Stars
    Danilo Santoro - Samsung Morning Stars
    Corrado Ciriello - GTWR team Car Man
    Nicola Rota - ESportPalace
    Nicolas Magoni - EsportPalace
    I rimanenti 40 piloti si sfideranno online nella Silver Series
    In bocca al lupo a tutti
    Presented by Q8 High Perform
    Powered by Ak Informatica
    Supported by: Sparco Gaming - Assetto Corsa - MSI Gaming - Samsung - Intel - Fanatec - DrivingItalia.NET - Crofitek - Special thanks to GameTime
     




    Assetto Corsa: Formula Lithium 2019 by VRC Modding

    Il VRC Modding team ha rilasciato per Assetto Corsa la prima versione 1.0 del suo interessante Formula Lithium 2019 mod, un progetto che, sotto il nome di fantasia, cela in realtà il campionato 2019 delle monoposto elettriche di Formula E. E' possibile acquistare il mod con una donazione di Euro 4,50 e quindi scaricarlo direttamente dal sito VRC Modding, mentre per commenti e discussioni fate riferimento a questo topic del forum dedicato.
     

    Hamilton è ancora l’uomo da battere?

    Il primo GP della stagione che, disputatosi a Melbourne, in Australia, ha visto la Mercedes presentarsi ai nastri di partenza così come aveva concluso la passata stagione: da padrona assoluta. All’esito di un weekend dominato dalla Frecce d’Argento sin dal venerdì, con tanto di prima fila tutta targata Mercedes, Bottas ed Hamilton hanno concluso la gara in prima e seconda posizione, dando un forte segnale in ottica campionato a tutti i diretti avversari e a tutto il mondo della F1. La distanza tra le vetture tedesche e le Ferrari è stata enorme, al di sopra delle aspettative, e sia Vettel che Leclerc sono apparsi in netta difficoltà, chiudendo la gara rispettivamente al quarto ed al quinto posto ed accumulando un ritardo vicino al minuto.
    La netta supremazia delle Mercedes
    Nonostante i test invernali di Barcellona avessero fatto ben sperare tutti i tifosi della Rossa per il ritorno al trionfo nel mondiale piloti, a Melbourne è emerso con estrema evidenza come le Mercedes siano ancora le auto da battere e come quest’anno i piloti della Ferrari oltre che con Hamilton dovranno vedersela anche con Bottas e Verstappen. Mentre il pilota finlandese alla sua prima uscita stagionale è riuscito a fare meglio di quanto non fosse riuscito a fare in tutta la passata stagione, il giovane e terribile olandese sembra essere ormai pronto a fare il definitivo salto di qualità e con la sua Red Bull motorizzata Honda si candida prepotentemente come uno dei favoriti assoluti alla vittoria del titolo. Non è un caso, pertanto, che al 18 marzo, secondo le quote scommesse sulla F1 di Betway, Verstappen, a quota 11, sia considerato il principale rivale di Vettel e Hamilton alla conquista del campionato del mondo piloti. Dopo l’addio alla Red Bull da parte di Ricciardo – passato alla Renault e reduce dal suo primo ritiro stagionale a causa di un contatto al via – l’olandese è il primo pilota indiscusso della scuderia austriaca e sembra essere migliorato anche dal punto di vista della gestione della pressione e delle emozioni in fase di gara. In ogni caso, le Mercedes restano le macchine da battere e, soprattutto, la scuderia tedesca sembra finalmente poter fare affidamento anche su Valtteri Bottas, che nel GP di Australia è riuscito ad aggiudicarsi la sua quarta vittoria in F1. Dopo essere stato “maltrattato” dalla sua scuderia per tutta la passata stagione ed essere stato sacrificato più di una volta sull’altare del “ Dio Hamilton”, il finlandese è riuscito a prendersi la sua rivincita e dopo un inizio di stagione del genere per Toto Wolff ed i suoi sarà difficile utilizzarlo solo ed esclusivamente per agevolare Hamilton e penalizzare le Ferrari. Il sei volte campione del mondo britannico, ovviamente, rimane il primo pilota ma l’impressione è che quest’anno dovrà sudare molto di più per mantenere il proprio status. In casa Mercedes si preannuncia una rivalità interna tra il britannico ed il finlandese, simile a quella che la casa tedesca fu costretta a gestire nel 2016 quando all’esito di un campionato avvincente Nico Rosberg riuscì ad avere la meglio di Hamilton ed a conquistare il suo primo e unico titolo mondiale. In un simile contesto la Ferrari dovrà essere brava a reagire alla sconfitta nel più breve tempo possibile e sia Vettel che Leclerc dovranno farsi trovare pronti ad ogni minimo errore compiuto dagli uomini a bordo delle Frecce d’Argento.

    La situazione in casa Ferrari
    A tutto il mondo Ferrari va riconosciuta la straordinaria capacità di passare dall'esaltazione più totale alla profonda depressione nel giro di pochissimo tempo, a volte a distanza di poche ore. Se è vero che l’imprevedibilità è una delle caratteristiche principali della F1 è altrettanto vero che, sia da parte degli addetti ai lavori che da parte dei tifosi, un minimo di equilibrio nei giudizi non guasterebbe. Una delle colpe principali addebitabili alla scuderia Ferrari in questi anni è stata sicuramente l’incapacità di portare durante il corso della stagione degli aggiornamenti tecnici al livello di quelli proposti dai diretti rivali. Troppo spesso le Rosse, dopo aver iniziato alla grande la stagione, hanno tralasciato lo sviluppo della vettura, perdendo inevitabilmente terreno rispetto alle altre auto in pista, Mercedes in primis. Anche quest’anno, dopo essere risultata la più veloci nei testi di Barcellona, la squadra sembra essersi cullata un po’ troppo sugli allori ed ha subito un brusco risveglio già alla prima gara. La batosta subita in Australia servirà sicuramente a tutto il team di Maranello che già dal prossimo GP che si disputerà in Bahrain sarà costretta a mostrare tutto il suo reale potenziale. L’impressione è che quest’anno davvero la Ferrari possa puntare alla conquista del titolo piloti: l’ultimo a riuscirci a bordo di una Rossa fu Kimi Räikkönen che, come raccontato anche da La Gazzetta dello Sport, nella stagione 2007 riuscì ad avere la meglio di tutti i suoi rivali ed a portare il titolo a Maranello. Da quel giorno i tifosi ferraristi hanno vissuto di illusioni, speranze e sogni di gloria salvo poi dover fare i conti con la dura e cruda realtà. Vettel e Leclerc sembrano avere a propria disposizione il talento per ambire sin da subito alla conquista del titolo e la scuderia Ferrari dovrà essere brava a mettere a disposizione dei propri piloti una vettura competitiva in grado di dare del filo da torcere agli uomini Mercedes.
    La stagione è appena iniziata ed il campionato è ancora lungo. La speranza di tutti i ferraristi è che questa possa essere realmente la stagione buona per riportare un pilota del Cavallino sul tetto del mondo.
    [Contributo redazionale esterno]
     

    RaceRoom: nuovo update con Porsche 962 C, Nissan R90CK e Porsche 911 Carrera Cup

    Il team Sector3 ha appena rilasciato il nuovo update per il suo RaceRoom Racing Experience. L'aggiornamento, da quasi 15Gb, oltre alla consueta lunga lista di migliorie e bugfix (qui di seguito l'elenco completo), ci mette anche a disposizione le nuove vetture di classe Group C, ovvero Porsche 962 C Team Joest and Nissan R90CK e la storica Porsche 911 Carrera Cup (964).
    Fate riferimento al forum dedicato per commenti e discussioni.
     


    Porsche Esports Carrera Cup Italia: ecco i magnifici 50 !

    Porsche Esports Carrera Cup Italia presented by Q8 High Perform
    Ecco a voi la classifica della fase di qualificazione online conclusasi il 2 aprile. Come potete vedere dai distacchi dei primi 50, la battaglia per accedere alla categoria Pro sarà serratissima. Solo i migliori 10 accederanno alla categoria regina. tutti gli altri parteciperanno alla categoria Silver che si giocherà online. I Pro seguiranno tutto il campionato i piloti reali e competeranno nell'hospitality della Porsche Carrera Cup Italiasui nostri simulatori powered by: Sparco Gaming - MSI Gaming - Samsung- Intel - Fanatec
    Appuntamento questo sabato all'autodromo di Monza per la fase di selezione Pro, gare di selezione commentate in streaming dai nostri Renato Vigliotti. Ivan Nesta e l'ormai caster esport Matteo Bobbi.
    Direzione gara affidata a Nicola Trivilino
    Forum di supporto di DrivingItalia.NET
    Gestione Campionato di Ak Informatica e Crofitek
    Regia e streaming affidata a Weave
    Da segnalare che il Driving Simulation Center è riuscito a qualificare ben 5 piloti fra i primi 50 classificati, che quindi potremo seguire anche nelle fasi del torneo online 😉

    SIMUCUBE 2 direct drive wheel base

    La Simucube ha appena annunciato il suo nuovo Simucube 2, base professionale direct drive per volanti di alto livello e qualità. Il nuovo Simucube 2 è disponibile in tre diverse configurazioni: Sport (Euro 1270), con un Max torque di 17 Nm ed un Max torque slew rate di 4.8 Nm/ms, Pro (Euro 1470), con Max torque di 25 Nm ed un Max torque slew rate di 8.0 Nm/ms ed Ultimate (Euro 3170), con Max torque di 32 Nm ed un Max torque slew rate di 9.5 Nm/ms.
    Ulteriori dettagli sono disponibili al link www.simucu.be
    Per commenti e discussioni fate riferimento a questo topic del forum dedicato.
     

    • By VELOCIPEDE
    • 1,283 views
    • 1 comment

    Assetto Corsa Competizione: nuova versione 0.7 Early Access disponibile

    Kunos Simulazioni, con una piacevole sorpresa, ha appena rilasciato su Steam la nuova versione 0.7 Early Access di Assetto Corsa Competizione. Come potete notare dalla lunghissima lista di caratteristiche implementate da questa release, le novità a disposizione sono davvero tante: danni meccanici e visivi, meteo personalizzato e dinamico, widget di strategia multifunzionale, sanzioni, requisiti di valutazione in modalità multigiocatore, weekend di gara personalizzati, simulazione dei condotti dell'aria dei freni e varie correzioni e ottimizzazioni. A breve sarà anche annunciata la data di uscita di Assetto Corsa Competizione in versione finale, anche se la Kunos ha precisato che "la versione completa non significa affatto la fine dello sviluppo!".
    Con questa uscita, si apre anche la SRO E-Sport GT Series, il torneo ufficiale dedicato alla serie Blancpain GT, che sarà disponibile nel gioco alla voce Special Event (controllata da remoto, arriverà a breve), mentre le qualifiche della categoria SILVER inizieranno per il round di Monza! Riguardo le novità del multiplayer e dell'esport, vi raccomandiamo di leggere questo topic del forum ACC.
    Per commenti e discussioni fate riferimento a questo topic del forum dedicato.

     
     

    Formula 1 New Balance Esports Series: 8 Aprile si accendono i motori

    Formula 1® ha annunciato che il terzo appuntamento della F1 New Balance Esports Series prenderà il via l'8 aprile 2019. Basandosi sul successo dell'anno scorso, la posta in gioco per la stagione 2019 è stata alzata. Non solo la competizione è stata estesa per includere ancora più corse adrenaliniche, ma i team ufficiali di F1 si batteranno per ottenere più del doppio del montepremi - con un incredibile premio di $ 500.000.
     
    Come la stagione 2018, che ha raggiunto un pubblico record di 5,5 milioni di spettatori su reti TV selezionate e uno streaming live dedicato, questa stagione sarà divisa in Qualificazioni, Pro Draft e Pro Series. Tuttavia, ogni segmento della serie 2019 è stato ampliato, rendendo questa la stagione più grande e più ambiziosa di sempre.
     
    Una finestra di qualificazione più lunga darà ancora di più possibilità ai migliori piloti e aspiranti giocatori del mondo di competere per un posto nel prestigioso Pro Draft. Tutti i partecipanti si sfideranno in F1 2018, il gioco ufficiale del FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP ™, su PlayStation®4, la famiglia di dispositivi Xbox One che include Xbox One X e PC.
     
    Per la prima volta in assoluto, un fortunato fan di esports avrà l'opportunità di provare l'adrenalina e l'eccitazione per la F1 New Balance Esports Series 2019 ma anche per la F1 nel mondo reale. È stato messo in palio un viaggio spesato per il Pro Draft ed i biglietti per il Gran Premio Rolex di Gran Bretagna del 14 luglio. Per partecipare, i fan devono semplicemente completare un tentativo durante i tre eventi di qualificazione online organizzati tra aprile e maggio ed essere registrati su www.f1esports.com, il vincitore sarà scelto attraverso un’ estrazione.

    Il Pro Draft si svolgerà nell'arco di due giorni a luglio ed è qui che i team ufficiali di F1 selezioneranno i piloti che vogliono aggiungere al proprio roster della Pro Series. Una serie di gare di alto livello identificheranno dal primo giorno, i migliori piloti. I piloti più lenti saranno eliminati, mentre i più veloci recupereranno la final pool da cui i team faranno le loro scelte il secondo giorno. Ogni team ufficiale di F1 selezionerà almeno uno dei suoi piloti dal Pro Draft.
     
    Grazie alla stagione estesa della Pro Series, i team ufficiali di F1 e i loro piloti parteciperanno ora a quattro eventi dal vivo, rispetto ai tre eventi dello scorso anno, tra settembre e dicembre 2019. Queste gare determineranno i Teams’ & Drivers’ World Champions della F1 New Balance Esports Series 2019, con un montepremi di $500,000.  
     
    Dopo il successo della competizione dello scorso anno, che ha visto Brendon Leigh (Gran Bretagna) campione per la seconda volta, la F1 ha rinnovato la sua partnership con Codemasters e Gfinity per la F1 New Balance Esports Serie 2019. New Balance, il marchio di calzature e lifestyle, resterà come Title Partner e sarà completamente integrato nella Series: i piloti indosseranno calze e scarpe New Balance mentre gareggiano nella Pro Series. Fanatec rimane sponsor ufficiale, offrendo al campionato un avanzato equipaggiamento d'élite.
     
    La F1 New Balance Esports Pro Series 2019 seguirà anche il cambio di regola del campionato mondiale e assegnerà al pilota del Giro più Veloce un punto. DHL premierà ancora una volta il vincitore assoluto del Giro più Veloce con un premio. Inoltre, per festeggiare il 50 ° anniversario, DHL sta lavorando con F1 per  organizzare il "time-trail invitational event" in apertura del Pro Draft.
     
    Un nuovo ed esclusivo accordo con Juss Intellisport Co. Ltd porterà l'elettrizzante mondo di F1 Esports in Cina per la prima volta in assoluto. La F1 New Balance Esports Series - China Championship verrà lanciata verso la fine dell'estate 2019, espandendo la portata e la presenza di F1 in uno dei principali paesi di esportazione del mondo. Un evento speciale si svolgerà al Gran Premio cinese Heineken di Formula 1 2019 per celebrare questo momento fondamentale nel 1000° Gran Premio di F1, focalizzando l'attenzione sulla progressione, sulla nuova era e sulla rinnovata direzione di F1. I migliori giocatori cinesi saranno invitati a partecipare ad un evento fieristico in vista del pieno avvio del Campionato Cinese nel corso dell'anno. Il China Championship permetterà ad un numero selezionato di giocatori cinesi più veloci e più qualificati, di entrare automaticamente nel prestigioso Pro Draft nel 2020.
     
    Sean Bratches, Managing Director, Commercial Operations presso Formula 1, ha affermato:
    “La scorsa stagione è stata un anno decisivo per F1 Esports, grazie all'inclusione delle prime squadre ufficiali e delle cifre da record del pubblico. Mentre entriamo in questa stagione 2019, la F1 rimarrà in prima linea in questa industria esplosiva. Il potenziale all'interno di questo spazio è estremamente stimolante sia come opportunità commerciale, ma soprattutto come un modo per lo sport di impegnarsi con la prossima generazione di appassionati di sport motoristici. Ci stiamo impegnando per una crescita esponenziale nel mondo degli esport, e di conseguenza, la stagione 2019 sarà ancora più grande e migliore. Avendo raddoppiato il montepremi, abbiamo in programma di attirare ancora più talenti nella serie e di continuare la traiettoria verso l'alto che stiamo percorrendo.”

    Frank Sagnier, CEO presso Codemasters, ha dichiarato:
    “La F1 New Balance Esports Series crea interessanti opportunità per Codemasters, utili per coinvolgere ulteriormente la nostra community principale e sviluppare esperienze per i fan con la passione per le corse virtuali e reali. Siamo sempre alla ricerca di nuove modalità per integrare al meglio gli esports all'interno dei nostri giochi di F1, in quanto ciò incoraggerà più giocatori a mettere alla prova le loro abilità di gara contro i migliori professionisti e non vediamo l'ora di accogliere i nuovi talenti che emergeranno in questa stagione.”
     
    Garry Cook, Executive Chairman presso Gfinity plc, ha dichiarato:
    “F1 New Balance Esports Series ha catturato l'immaginazione della community gaming globale. Attraverso incredibili corse e contenuti divertenti, come il draft show, offre ai fan un motivo per preoccuparsi dei piloti. I fan degli Esports sono entusiasti. Sono alla ricerca di storie secondarie, dei viaggi dei piloti verso la grandezza, dell'emozione di essere scelti per rappresentare una squadra di F1. E vogliono sperimentare manovre audaci in pista. F1 New Balance Esports Series offre questo. Ecco perché un pubblico nuovo e più giovane sta abbracciando la storia di F1. La Series 3 sarà più grande, più audace e più divertente che mai.”
     
    Per ulteriori informazioni sulla F1 New Balance Esports Series 2019, visita: www.f1esports.com. Per commenti e discussioni correte a questo link del forum.
     

    Presentate le nuove postazioni complete Sparco SIM RIG I e II

    La Sparco ci presenta oggi, con un breve trailer ed un sito web dedicato, le nuove postazioni denominata Sparco SIM RIG I e II. Si tratta di due postazioni complete semiprofessionali pensate per gli appassionati di simracing e per chi vuole lanciarsi nel mondo del motorsport virtuale con una soluzione all in one e di alto livello.
    Lo Sparco Sim Rig I, acquistabile per 1228 euro direttamente sullo shop Sparco, ci mette a disposizione il già apprezzato cockpit Evolve completo di sedile racing, il volante SPARCO P310 Competition Mod e la pedaliera THRUSTMASTER TS-XW RACER.
    La postazione Sparco Sim Rig II, acquistabile per 4098 euro direttamente sullo shop Sparco, in aggiunta a quanto previsto dal modello Rig I, ci mette a disposizione anche il supporto Tv/Monitor SPARCO TM-STAND1, il monitor curvo HDR-4K ultrawide (32:9) SAMSUNG Pro Gaming da 49”, tastiera wireless LOGITECH K400 Plus con touchpad, PC AK-RIG SPARCO Edition su case MSI Infinite X con Intel Core I7 e una licenza Steam per uso individuale “ASSETTO CORSA ULTIMATE EDITION” già installata e pronta all’uso. In pratica come piloti virtuali non abbiamo bisogno di null'altro!
    Commenti e discussioni sul forum dedicato.

     



  • Who's Online   25 Members, 0 Anonymous, 142 Guests (See full list)

    • snopraz
    • imerio
    • manu79
    • cpluca
    • Matteo Ambrosi
    • Diorha
    • steve67
    • AleGT-R
    • AlessandroMagri
    • p. v.
    • Sibert
    • oppolo
    • gammait
    • itbimmer
    • Shocchino
    • TontonAlbert31
    • TurboRoby
    • active
    • MarcoR1
    • Maxime Monnet
    • k3t4
    • gabrovec
    • Filodream
    • Daca Harley Devidson
    • giustino76


  • www.TuttiAutoPezzi.it


    www.Auto-Doc.IT


  • Categories

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.