Jump to content

Simracing: qual'è il futuro della guida virtuale?

Un altro weekend nero per il simracing, nel quale la competizione e il divertimento sono stati sostituiti da sporchi trucchi e da un approccio in pista da video-game arcade di scarsa, scarsissima qualità. Il futuro del simracing è quindi decisamente buio?
Simracing: qual'è il futuro?

Quale PC per il simracing?

Chi vuole avvicinarsi al mondo simracing può farlo nel modo che preferisce, anche se il più versatile e completo, tuttavia, rimane sempre il PC. Ma quale può essere la configurazione migliore per un PC da Simracing, con un occhio di riguardo al proprio portafoglio? Scopriamolo insieme!
Quale PC per il Simracing?

Sim Race Components sponsor dei campionati DrivingItalia

Sim Race Components è lo sponsor ufficiale dei prossimi campionati di DrivingItalia.NET. Il GT Series Season 3 (con Assetto Corsa Competizione) e Formula Exos Championship (con Assetto Corsa), vi daranno la possibilità di vincere sconti incredibili per l'acquisto dei prodotti dell'azienda italiana leader nella progettazione e produzione di postazioni in profilati di alluminio e accessori per il simracing.
Sim Race Components sponsor dei campionati DrivingItalia
  • Sign in to follow this  

    (0 reviews)

    Driving Simulation Center: simulazione di guida a Lanciano

    • VELOCIPEDE
    • By VELOCIPEDE
    • 0 comments
    • 1,088 views

    Il Driving Simulation Center è dotato di tre sistemi completi di simulazione di guida, tutti dinamici elettroattuati, che permettono la simulazione accurata di ogni tipologia di veicolo a 4 ruote: dal kart, passando per le normali auto stradali, le Gran Turismo, fuoristrada, vetture a ruote coperte da competizione, fino alle monoposto di varie categorie per arrivare alle Formula 1.

    Simulatori di questo tipo possono essere usati naturalmente per scopi di intrattenimento e di divertimento, ma soprattutto ed in contemporanea per scopi educativi ed istruttivi, dai ragazzi di 12 anni, fino agli adulti che vogliono affinare e migliorare le proprie capacità di guida. Saranno realizzate periodicamente lezioni virtuali di guida sportiva in pista, oltre che dimostrazioni pratiche per i ragazzi; sul fronte ludico non mancheranno gare in rete e veri e propri campionati, oltre alla possibilità di noleggiare i simulatori per eventi. Grazie poi alle collaborazioni con vari partners strategici, come circuiti reali, kartodromi, scuderie karting e automobilistiche, sarà possibile “premiare” i piloti virtuali più bravi con esperienze sulle piste reali.

    Il Driving Simulation Center si presta inoltre perfettamente per la promozione e sponsorizzazione di prodotti o marchi in modo totalmente innovativo. L'automobilismo del resto, ancor più quello virtuale, è sinonimo di alta tecnologia, precisione ed ingegneria che riflettono la forza finanziaria, il prestigio e l'efficienza combinati con l'alta valenza di spettacolarità, colore e velocità.

    Il Driving Simulation Center può essere utilizzato come aula scuola o area di test per meccanici, tecnici ed ingegneri, per collaudare soluzioni tecniche o verificare sul campo virtuale i risultati pratici di scelte teoriche, in quanto i simulatori sono dotati di impianti di telemetria bidirezionale per l'acquisizione dati dalle vetture simulate, con la possibilità di interfacciare anche dati provenienti da telemetrie reali.

    Sin dall'apertura e nei giorni seguenti, noti piloti reali dell'automobilismo e del karting interverranno come ospiti, istruttori di guida sportiva e daranno dimostrazioni di guida in pista.

    L'iniziativa Driving Simulation Center, che si propone anche come franchising per una innovativa possibilità di business imprenditoriale, ha ottenuto il supporto economico della Comunità Europea, tramite la PO FSE Abruzzo 2007 – 2013, per le imprese di elevata tecnologia ed innovazione, oltre che per attività a scopo didattitco e formativo, a copertura dell'ingente investimento sostenuto.

    Nicola Trivilino, responsabile di DrivingItalia.NET e del Driving Simulation Center: «Da molti anni inseguivo il sogno di un centro tecnologico di questo tipo, per coniugare assieme vari aspetti ugualmente importanti e finalmente in questi ultimi mesi siamo riusciti a far in modo che tutto si concretizzasse in realtà. La nostra infrastruttura di rete, per i servers di gioco e del portale, è situata a Reading in Inghilterra, ma non ho avuto dubbi su dove avrei aperto il primo DSC: doveva essere nella mia regione, nella mia città, a Lanciano, che sono certo saprà sfruttare ed apprezzare questa grande opportunità, anche con sbocchi occupazionali, d'immagine ed attrattiva turistica. Del resto l'Abruzzo è storicamente una regione all'insegna del motorsport, come confermano tre nomi su tutti: Trulli, Tarquini e Liuzzi!».

    Saranno disponibili nelle prossime settimane ulteriori informazioni e dettagli, con la pubblicazione del sito web ufficiale all'indirizzo drivingsimulationcenter.it.

    [comunicato stampa]


    Sign in to follow this  


    User Feedback

    There are no reviews to display.


  • Who's Online   13 Members, 0 Anonymous, 232 Guests (See full list)

    • Gupise
    • Lorenzo Gianessi
    • Drakkoz
    • Daca Harley Devidson
    • teroppo
    • merlino
    • Orbus
    • Caterpillar
    • RMS-Randolf
    • Franco Ferioli
    • Worren
    • gecervi
    • duracell


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.