La F1 Esports Series pensa alle ragazze con la Women’s Wildcard - Champs & Races - DrivingItalia.NET simulatori di guida Jump to content

Discord DrivingItalia: chat testo e voce!

Social-app gratuita, per chat testo e voce, semplice, via browser, tablet o smartphone.

Già oltre 3100 utenti attivi, entra anche tu!

Discord

DrivingItalia SimracingGP: tutti in pista!

Oltre 800 piloti italiani registrati, per correre gratis gare e tornei

con Assetto Corsa ed Assetto Corsa Competizione!

SimracingGP

  • La F1 Esports Series pensa alle ragazze con la Women’s Wildcard

       (0 reviews)
    VELOCIPEDE By VELOCIPEDE, in Champs & Races, , 0 comments, 76 views

     

    La Formula 1 ha spiegato i dettagli della nuova iniziativa denominata F1 Esports Series Women’s Wildcard, in pratica un percorso di qualificazione solo femminile per la prossima Pro Exhibition, nella quale i team di F1 faranno scouting di talenti da aggiungere ai loro roster per il Pro Championship virtuale di quest’anno, che accenderà i motori virtuali in autunno.

    Il programma F1 Esports Series Women’s Wildcard è dedicato alle sole donne, prevede un percorso specifico fino all’approdo alla Pro Exhibition, con l'obiettivo di scoprire talenti in "rosa", per un parco piloti che in seguito andranno a rifornire le scuderie per il Pro Championship 2021. Finora nessuna ragazza è arrivata a competere nei ranghi professionali della F1 Esports Series ed evidentemente la F1 spera che, con la Women’s Wildcard, più donne saranno incoraggiate a gareggiare in F1 Esports da un livello base.

    “L’introduzione della F1 Esports Series Women’s Wildcard – spiega la F1 – segue l’impegno riaffermato per migliorare la diversità e l’inclusione che la Formula 1 ha fatto come un parte dell’iniziativa WeRaceAsOne per il 2021 e oltre”.  “Mostreremo – Chase Carey, presidente e CEO della F1 – il nostro totale supporto nella lotta alla disuguaglianza in ogni ambiente e aumenteremo i nostri sforzi per rendere la Formula 1 più variegata e aperta a tutti. Come sport globale dobbiamo rappresentare la diversità e gli interessi dei nostri fan, ma dobbiamo anche ascoltare di più e capire cosa debba essere fatto ed andare avanti su quella strada”.

    Bisogna però sottolineare che il simracing mette di fatto sullo stesso piano gli appassionati maschietti con le ragazze, visto che lo sforzo fisico, che potrebbe giocare a sfavore del gentil sesso, nel virtuale è assai ridotto rispetto al motorsport reale. La capacità, la tecnica, la competenza, l'allenamento e l'esperienza possono essere tranquillamente le stesse, quindi voi trovate giusta questa "corsia preferenziale" ?


    User Feedback

    There are no reviews to display.


  • Who's Online   2 Members, 0 Anonymous, 65 Guests (See full list)

    • bart simson
    • Giuseppe Gandolfo


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.