Hamilton: "L'esport F1? Non mi interessa, preferisco Call of Duty" - Champs & Races - DrivingItalia.NET simulatori di guida Jump to content

Periferiche simracing

Facciamo chiarezza.

Sfatiamo dei miti... 😉

Periferiche simracing

WRC 10 provato!

Prosegue l'evoluzione partita da WRC 8 e 9 ?

Scopritelo con la nostra anteprima...

WRC 10

DrivingItalia SimracingGP: tutti in pista!

Oltre 900 piloti italiani registrati, per correre gratis gare e tornei

con Assetto Corsa ed Assetto Corsa Competizione!

SimracingGP

  • Hamilton: "L'esport F1? Non mi interessa, preferisco Call of Duty"

       (0 reviews)
    VELOCIPEDE By VELOCIPEDE, in Champs & Races, , 0 comments, 758 views
     Share

     

    Nelle ultime 8 settimane, praticamente tutti i piloti reali più noti del mondo del motorsport si sono accomodati su un simulatore per sfidare i loro colleghi in gare e campionati online più o meno importanti. Gli ultimi arrivati sono stati per esempio Sebastian Vettel, che ha corso con le F1 storiche in rFactor 2, divertendosi parecchio e Valentino Rossi, letteralmente stregato da Assetto Corsa Competizione, che ha dato spettacolo un paio di giorni fa in una gara di beneficenza insieme a Charles Leclerc e molti altri.

    Fra quelli che invece di simulatore non vogliono proprio sentire parlare, il nome più noto è stato quello di Kimi Raikkonen, che con la sua consueta eloquenza finnica, ha dichiarato: "Il simulatore non mi interessa, non mi piace, non lo sopporto, mi fa stare male... Preferisco andare sulla monoposto reale. In questo periodo di quarantena mi diverto con i miei figli e mia moglie a casa". Amiamo troppo Kimi per controbattere. 🙂 

    Un pilota famosissimo invece, fino ad oggi non si era ancora espresso, nè lo avevamo mai visto alla guida di una postazione. Stiamo parlando del campione del mondo di Formula 1, Lewis Hamilton. Il 6 volte iridato, in realtà, non è stato lontano dalla console, ma ha sfruttato altri giochi, rigorosamente senza volante in mano. "Ho giocato a Call of Duty con Charles Leclerc e Pierre Gasly", ha detto Lewis.

    "Non sono interessato a gare di guida simulata", ha spiegato l'inglese in un video Mercedes. "Anche se Gran Turismo e Sony mi hanno appena inviato tutta la postazione. Sono cresciuto giocando a Gran Turismo, spendendo ore e ore a guadagnare soldi per comprare tutte le auto disponibili. E' stata davvero una bella opportunità. Per questo ho lavorato con loro negli ultimi 2 anni, ho avuto modo di fare questa sfida, di battere i miei temi. Ho corso da solo, cercando di battere i miei giri migliori. E' stato frustrante da morire, perché i miei giri erano decenti, credo! E' stato davvero bello arrivare in F1. Ho giocato tanto a giochi dedicati alla categoria e non vedevo l'ora di avere una vera monoposto, la mia macchina. Da quando sono arrivato in F1, però, non ho più giocato ad alcun gioco di corse, in particolare di F1. Non so perché".

    Hamilton ha continuato: "In Gran Turismo, fortunatamente, non ho dovuto lavorare per guadagnare la mia auto, perché avrei dovuto impiegare molto tempo. Mi hanno mandato dei crediti e ho comprato la macchina. E' incredibile pensare che l'auto che io e il mio team abbiamo contribuito a far evolvere e costruire negli anni è in questo gioco e che la gente possa guidarla". Lewis ha poi spiegato di non essere mai stato un grande fan dei simulatori, infatti passa poco tempo nella struttura all'avanguardia che è stata realizzata nella fabbrica della Mercedes a Brackley.

    "Non uso mai i simulatori. lo faccio molto di rado. Con i simulatori è molto difficile perché il movimento non è mai perfetto. E' qualcosa che cercano di migliorare costantemente. Ovviamente se sei a casa e hai il sedile del simulatore che non si muove, e la tua mente ti dice invece che la macchina si muove, non ricevi alcun segnale di movimento. Devi andare oltre la tua mente e non mi piace molto farlo attraverso questo processo. Anche perché poi, nella realtà, è tutto completamente differente. Personalmente non trovo che sia un vantaggio usare il simulatore, ma se guardiamo al lato divertente del gioco, quando ci si sfida con le persone online, è la fase positiva".

    Forse il buon Lewis dovrebbe semplicemente provare qualcosa di più "accurato" rispetto a Gran Tusimo Sport, voi che ne dite? 😄 Del resto potrebbe chiedere consiglio a Leclerc, Verstappen, Norris, Latifi, Vettel, Rossi... Si ok, la lista è troppo lunga per quest'articolo!

     

     Share


    User Feedback

    There are no reviews to display.


  • Who's Online   2 Members, 0 Anonymous, 115 Guests (See full list)

    • bumax
    • Geremix


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.