Jump to content
  • News

    News - articles

    Codemasters annuncia il nuovo DiRT Rally 2.0 !

    Codemasters ha oggi annunciato DiRT Rally 2.0™, il sequel dell’incredibile titolo amato dai fan, che permette ai giocatori di avere il controllo di una collezione di iconici veicoli da rally e di fantastici stage in giro per il mondo. Seguendo lo stile che ha reso un successo il primo capitolo, DiRT Rally 2.0 sarà disponibile il 26 febbraio 2019 su PlayStation®4, Xbox One e PC (DVD e Steam).
    www.dirtrally2.com

    DiRT Rally 2.0 ti porterà in sei location sparse in tutto il mondo dove potrai affrontare incredibili stage in una vasta gamma di veicoli provenienti dalla storia dello sport e dei tempi moderni. DiRT Rally 2.0, il gioco ufficiale della FIA World Rallycross Championship presentato da Monster Energy, includerà al momento del lancio anche i veicoli della stagione 2018 e otto dei circuiti ufficiali WorldRX.

    Tutti i pre-order di DiRT Rally 2.0, includeranno la fantastica Porsche 911 RGT Rally Spec come veicolo bonus da poter utilizzare negli stage. Inoltre sarà disponibile anche la DiRT Rally 2.0 Deluxe Edition che includerà i primi due season pass dei contenuti aggiuntivi post-lancio, ognuno con tre location (divise tra rally e rallycross) e cinque veicoli (Ford Escort MkII, Lancia Stratos, Subaru Impreza 1995, AUDI Sport quattro S1 E2 e Ford Fiesta OMSE SuperCar Lite). La Deluxe Edition permetterà ai giocatori di accedere al gioco dal 22 febbraio 2019, quattro giorni prima del lancio, e includerà anche le auto starter aggiornate per My Team, i bonus in-game e gli eventi con ricompense. Maggiori dettagli sulle stagioni verranno svelati presto.

    "Siamo entusiasti di poter finalmente parlare di DiRT Rally 2.0", ha commentato Ross Gowing, Chief Games Designer presso Codemasters. "Il rally è incredibilmente importante per Codemasters e l'intero team è assolutamente impegnato a creare l'esperienza più autentica possibile per i giocatori.”

    "La nostra community ha reso DiRT Rally un titolo speciale. Abbiamo selezionato, insieme alla community, un elenco di piloti di rally reali per garantire elevati standard", ha proseguito Ross. "Non abbiamo paura di realizzare un gioco avvincente. Guidare una veicolo da rally su uno stage non è facile e vogliamo che i giocatori provino la stessa sensazione."

    DiRT Rally 2.0 sarà disponibile in tutto il mondo il 26 febbraio 2019 su PlayStation®4, Xbox One e PC e offrirà ai giocatori la più incredibile esperienza di rally disponibile. Puoi rimanere aggiornato su DiRT Rally 2.0, seguendoci su Facebook e Twitter. Commenti e domande sul forum dedicato.
     



    • By VELOCIPEDE
    • 563 views
    • 1 comment

    Project CARS 2: nuovi consigli dalla Insider's Guide by Yorkie 065

    Prosegue con successo l'interessante rubrica Insiders Guide curata da Yorkie 065 con l'utilizzo di Project CARS 2: negli ultimi episodi ci vengono forniti preziosi consigli (applicabili fra l'altro a qualsiasi simulatore) su come partire al meglio, sopravvivere alla prima curva ed al primo giro, come regolare al meglio la visuale in FOV e come difendere la propria posizione in modo corretto ed efficace!
     

    Presentato il Motor Show Festival – Terra di Motori

    Il Motor Show cambia e diventa ‘Motor Show Festival – Terra di Motori’, andando in scena per quattro giorni, a Modena, dal 16 al 19 maggio 2019.
    Ad annunciarlo il direttore generale di BolognaFiere, Antonio Bruzzone, alla conferenza stampa odierna che ha avuto luogo all’Hotel Principe di Savoia di Milano, dove è intervenuta la stampa specializzata, quotidiana e del territorio. Al fianco di Bruzzone, il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini; il sindaco di Modena, Gian Carlo Muzzarelli e Vincenzo Conte di Centro Studi Promotor.

    Un cambio di data, di location e format: è la risposta concreta ed energica di BolognaFiere ai dubbi sul futuro di Motor Show che, ricollocato nel cuore della ‘Terra di motori’, avrà un piano pluriennale che diventa piano di marketing e di sviluppo territoriale e turistico. L’impegno è di BolognaFiere e del Comune di Modena, con l’avvallo della Regione Emilia-Romagna.
    Motor Show ha così la chance di diventare emblema di uno dei territori italiani a più alta produttività: la ‘Terra di Motori’ conta più di 9.500 aziende che operano nella filiera automotive; sono oltre 100.000 gli addetti altamente specializzati e l’export di queste aziende vale più di 10 miliardi di euro all’anno.

    “In questi anni – afferma il direttore generale di BolognaFiere Antonio Bruzzone – noi organizzatori di fiere ci siamo domandati, coinvolgendo istituzioni, categorie economiche, case automobilistiche ed esperti del settore, come gli ingredienti della formula Motor Show, validi, attuali, potessero e dovessero evolvere”.

    Nell’edizione 2017, Motor Show ha registrato: 370 espositori, 33 case auto e moto; grandi scuderie internazionali, musei e collezioni private; 45 gare ed esibizioni di free style; 280 mila presenze di pubblico pagante e proveniente da tutte le regioni italiane; più di 13 mila articoli tutti positivi, sui media, milioni di interazioni sui social network.

    “BolognaFiere – aggiunge il direttore generale Bruzzone – opera con una logica aziendale di competitività e l’ottica di ottimizzazione e miglioramento continuo non poteva non interessare la progettualità di Motor Show. Ecco quindi l’esigenza di un nuovo progetto più agile e flessibile, un vero e proprio evento più che un salone inteso in modo tradizionale”. Perché proprio Modena?
    Modena si trova a 30 minuti di distanza da Bologna. È in Emilia-Romagna, comodissima a tutte le principali arterie di comunicazione e in grado di organizzare eventuali mezzi speciali, treni, transfer, etc. Gruppo BolognaFiere comprende anche ModenaFiere, con padiglioni idonei ad ospitare la parte espositiva di Motor Show. Ha capacità allestitive di primo livello. Può quindi rispondere alle esigenze degli espositori già partner del Motor Show.
    Modena ha un autodromo in grado di sublimare la parte di spettacolo, performance dei mezzi, dei test drive. L’autodromo di Modena è facilmente accessibile, ha oltre due chilometri di circuito ‘sali scendi’, 11 curve e molte varianti: perfetto per adattarsi a tutte le discipline di Motor Show. Modena e il suo territorio vantano un circuito museale straordinario che si connetterà al Motor Show, dove la storia dell’automobile è espressa con cultura e competenza riconosciute e già molto apprezzate.
    Modena vanta inoltre uno degli atenei più qualificati per l’automotive. Dalla sua unione con l’Università di Bologna, Ferrara e Parma, ma anche con le più importanti realtà del settore Ferrari, Lamborghini, Dallara, Ducati, HaasF1Team, HPE COXA, Magneti Marelli, Maserati, Pagani, Scuderia Toro Rosso è nata la ‘Motorvehicle University of Emilia-Romagna’.
    Modena ha grande capacità di ospitalità; è in grado di mobilitarsi tutta, grazie anche alle sue dimensioni, connettendo fisicamente le sue diverse anime, in un unicum perfetto per il Motor Show che sarà quindi in Fiera, nell'autodromo, nei musei, nelle fabbriche, nelle strade, in città. ‘Motor Show – Terra di Motori’ si terrà in primavera inoltrata, quando le giornate all'aperto sono più lunghe e più calde, per consentire al pubblico di godere degli spettacoli all’aperto e per favorire la mobilità cittadina.

    “Il Motor Show cambia, entrando ancora di più nel cuore della Motor Valley dell’Emilia-Romagna, una delle realtà territoriali più ammirate al mondo, dove si trovano capacità e saperi incredibili, da cui nascono i grandi marchi dell’automotive, perfezione motoristica associata a design e linee sempre capaci di stupire”. A dichiararlo il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini. “Arriva a Modena, provando a cambiare anche la sua formula, scegliendo quella del Festival, con la rassegna accompagnata da eventi diffusi sul territorio e il coinvolgimento dell’intera città e del territorio, in un contesto che vede un circuito museale regno dell’arte motoristica: realtà sia pubbliche sia private che vanno dal Museo della casa natale di Enzo Ferrari al Museo Ferrari a Maranello, dal Museo Pagani di San Cesario alle collezioni di auto storiche di Righini nel castello di Panzano a Castelfranco e a quella di Umberto Panini. La Motor Valley dell’Emilia-Romagna è da sempre un ingranaggio essenziale dell’economia regionale e negli anni ha saputo imporsi all’attenzione internazionale sempre più anche come una ‘destinazione turistica’ – basti pensare agli oltre 500mila visitatori annui dei due musei Ferrari di Modena e Maranello – capace di portare nel mondo il nome dell’Emilia-Romagna. Il Motor Show, che da fine anni ’70 è la grande festa dei motori emiliano-romagnola, nata come risposta della nostra terra ai grandi Saloni di Torino e Ginevra, si terrà nel cuore pulsante della nostra Motor Valley, con l’auspicio che possa diventarne ancora di più l’emblema e lo spettacolare palcoscenico”.

    Sulla lunghezza d’onda del presidente Bonaccini, il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli: “La formula del Festival pare essere congeniale alla nostra città e al nostro territorio. Due settimane fa, con la 18esima edizione del FestivalFilosofia abbiamo riflettuto sul tema della verità nel nostro tempo: 185 mila persone tra Modena, Carpi e Sassuolo in tre giorni di lezioni nelle piazze, mostre nei musei, spettacoli e menù filosofici nei ristoranti. Nella ‘Terra di Motori’ – evidenzia il primo cittadino modenese – ci sono le aziende che hanno fatto la storia del settore, ci sono tanti appassionati riuniti in club e associazioni e c’è un circuito museale e di collezionisti privati che si snoda nel nostro territorio, in un raggio di 40 chilometri: dal Museo della casa natale di Enzo Ferrari a Modena al Museo Ferrari di Maranello, dalla showroom della Maserati al Museo Stanguellini, dal Museo Pagani di San Cesario al Museo Lamborghini e al Museo Ducati nel bolognese, fino alle collezioni di auto storiche di Righini nel castello di Panzano a Castelfranco e a quella di Umberto Panini nell’ambito di una splendida azienda agricola”.

    Tutti i programmi sono in definizione, c’è un grandissimo fermento. BolognaFiere ha attivato una nuova unità operativa che da oggi risponde a ModenaFiere e all’amministratore delegato Paolo Fantuzzi, in cui confluisce tutto il team di Motor Show. Entro un mese ci sarà il progetto analitico per espositori e partner.
    E' naturalmente confermata la partnership fra DrivingItalia.NET, il Driving Simulation Center ed il nuovo evento Motor Show Festival – Terra di Motori che, anzi, considerando l'inedita struttura e la presenza dell'Autodromo di Modena, sarà in grado di proporre a tutti gli appassionati di simracing, nuove e straordinarie sfide ed emozioni! Per commenti e discussioni in merito fate riferimento a questo topic del forum.

    Dakar 18 è disponibile

    Bigmoon Entertainment è felice di annunciare che Dakar 18, è oggi disponibile per PlayStation®4, Xbox One e PC. I giocatori di tutto il mondo possono ora affrontare una delle più grandi sfide del motorsport professionale, in maniera sicura a casa. Il titolo sarà presto disponibile in versione digitale su tutte le piattaforme.

    Basato sul rally raid annuale, conosciuto in tutto il mondo, organizzato dalla Amaury Sport Organisation (A.S.O.) in Sud America, DAKAR 18 rappresenta una simulazione realistica del più grande cross-country rally del mondo. DAKAR 18 è focalizzato sul realismo e promette un gioco che rappresenta fedelmente veicoli e piloti del rally di DAKAR 2018. Il gioco include i principali team ufficiali, i veicoli e piloti di Dakar e 5 categorie di classi da corsa (Auto, Moto, Trucks, Quad e SxS) e molto altro. Inoltre, il gioco includerà una modalità single player e un’esperienza multiplayer online e offline.

    Caratteristiche
    ·        Un enorme open world cross-country: esperienza di guida in Perù, Bolivia e Argentina con oltre 12.000 km2 di open world che non ti limitano a una sola pista o a determinate strade.
    ·        Dakar Rally 2018 comprende 14 tappe da Lima a Córdoba
    ·        Grafica realistica: attraverso la conversione di immagini satellitari sul terreno di gioco
    ·        Sistema di navigazione realistico roadbook: simula i Road Book ufficiali del Rally Dakar 2018 per guidarti attraverso l'immenso paesaggio. Riesci ad arrivare al traguardo senza perderti?
    ·        Simulazione del tempo e del meteo: rimani bloccato nella sabbia asciutta sotto il sole cocente, combatti contro il fango sotto la pioggia battente o sul letto di un fiume!
    ·        Simulazione del sole e delle costellazioni: il sole si muoverà seguendo la posizione di ciascun paese (Perù, Bolivia e Argentina) così come le stelle e le costellazioni.
    ·        Salva e Ripara: stai solo guidando verso la vittoria o sei disposto a fermarti ad aiutare gli amici in difficoltà? Aiutare un concorrente bloccato ti fornirà punti di riparazione aggiuntivi. Ne avrai bisogno!
    ·        Single-player e Multiplayer: Il gioco offre un'esperienza multiplayer online e offline. Gareggia con altri sette concorrenti nelle fasi online o gioca con un amico in split screen!
    ·        Veicoli: Peugeot, Mini, Toyota, Renault, Mitsubishi pilotati da Carlos Sainz, Stéphane Peterhansel, Sebastien Loeb, Nasser Al Attiyah, Nani Roma, Orlando Terranova, Mikko Hirvonen, Bryce Menzies, Emiliano Spataro, Carlos Sousa e molti altri.
    ·        Motociclette: KTM, Honda, Yamaha, Husqvarna pilotati da Mathias Walkner, Sam Sunderland, Joan Barreda, Adrien Van Beveren, Pablo Quintanilla, Laia Sanz e molti altri.
    ·        Quad: Yamaha Raptor pilotati da Ignacio Casale, Sergey Karyakin, Alexis Hernandez, Rafal Sonik
    ·        Trucks: Kamaz, Maz, Tatra, MAN pilotati da Eduardo Nikolaev, Martin Kolomy, Aleksandr Vasilevski e molti altri.
    ·        SxS: Polaris pilotati da Patrice Garrouste, Claude Fournier e molti altri.

    Ulteriori informazioni su Dakar 18 sono disponibili su Facebook e sul sito ufficiale, i dettagli sul Dakar Rally sono disponibili qui: http://www.dakar.com
     
    • By VELOCIPEDE
    • 337 views
    • 1 comment

    Kart Racing Pro release 7 disponibile

    Il buon Piboso ha rilasciato la versione 7 ufficiale, denominata "release 7", del suo Kart Racing Pro, simulatore di guida dedicato al mondo del karting. La nuova release 7, non più beta quindi, fra le tante novità, migliorie e fix, ci mette a disposizione il nuovo kartodromo del Nurburgring. Correte a questo link per il download del file, che funziona come demo fino all'acquisto della licenza. Qui di seguito il changelog completo. Vi ricordiamo che Kart Racing Pro è disponibile anche su Steam.
    Kart Racing Pro release7 available. 
    Changelog: 
    fix: tuck aerodynamic effect 
    fix: Oculus support 
    fix: Mesa 3D shaders errors 
    fix: trainer add crash 
    fix: M6 sidepods 
    new: Nuerburgring Kartbahn 
    fix: rendering errors 
    fix: shaders errors 

    Un “Dream Maker” mental coach nel team Driving Simulation Center

    Il Driving Simulation Center, franchising numero uno dei servizi in ambito simulazione di guida professionale per appassionati, piloti e scuderie e DrivingItalia.NET, portale leader del simracing ludico, sono orgogliosi di annunciare la partnership esclusiva con Celestino Natale, fra i più noti ed apprezzati mental coach sportivi italiani. Grazie alla collaborazione con Celestino, i piloti professionisti ed amatoriali, gli addetti ai lavori in ambito motorsport ed ovviamente anche gli appassionati di simulazione e gli atleti Esport, potranno beneficiare della “accelerazione” (mai termine è stato più appropriato!) che un professionista con 26 anni di esperienza saprà offrire con il suo supporto dedicato. Per ulteriori dettagli fate riferimento alla pagina Facebook “Celestino Natale Dream Maker“.
    Il commento di Celestino Natale: “Per un coach che fa dell’eccellenza un punto fondamentale, la partnership con il Driving Simulation Center e DrivingItalia.NET è il giusto strumento per offrire il massimo in questo ambito ai miei clienti e per poter portare al successo tutti coloro che si confrontano costantemente con delle sfide ambiziose. Utilizzare al meglio i propri talenti nel minor tempo possibile per un agonista è una delle sfide più impegnative ed è anche quella dove un professionista come me è in grado di fare la differenza. Sono anni che la mia passione e professionalità mi portano in giro per l’Italia ad accompagnare atleti professionisti a raggiungere i loro obiettivi, aiutandoli con i molteplici strumenti che ho acquisito e perfezionato nel tempo, prendendomi cura di ogni sportivo nel rispetto della sua individualità ed unicità“.
    Il commento di Nicola Trivilino, responsabile Driving Simulation Center e DrivingItalia.NET: “La collaborazione di un professionista di alto livello come Natale rappresenta un valore aggiunto fondamentale per le nostre attività, in quanto, anche se troppo spesso non ci si pensa, fattori come la forza mentale, la concentrazione, il saper utilizzare nel modo adeguato le proprie risorse, fanno quasi sempre la differenza fra una vittoria ed una sconfitta. In ambito professionale ed in generale competitivo, com’è anche l’Esport, si tratta di presupposti che non possono essere posti in secondo piano, inoltre anche per il semplice appassionato, possono rappresentare una spinta fondamentale verso la completa conoscenza di sè stessi, autostima e quindi anche miglioramento della vita.”

     

    Porsche e Hyundai investono nella realtà aumentata

    Sempre più aziende automobilistiche sembrano essere interessate alla tecnologia della realtà aumentata (in inglese Augmented Reality, AR), in quanto il mix fra computer grafica informativa ed il mondo reale è realmente in grado di fornire un prezioso aiuto alla guida.
    WayRay, società specializzata in AR, ha annunciato di aver raccolto ben $80 milioni di finanziamenti, per proseguire con un'evoluzione specifica in questo campo. Fra gli investitori più interessati al progetto troviamo Hyundai e Porsche. WayRay sta sviluppando un sistema di proiezione olografica installabile in quasi tutti i veicoli, in quanto più piccolo e con un campo visivo più ampio.
    Un sistema AR può sovrapporre le informazioni di navigazione all'interno della linea di sguardo del guidatore, cosi da evitare di dover staccare gli occhi dalla strada per dare un'occhiata a uno schermo multimediale, mantenendo la stessa precisione delle istruzioni di navigazione. Come vedete dalle immagini, si tratta di funzioni immediate, dirette ed utili.
    Lutz Meschke di Porsche, ha commentato: "Il team WayRay ha una competenza unica con un solido background nello sviluppo di ingegneria spaziale, hardware e software. Le loro idee e prodotti innovativi hanno un grande potenziale. Siamo convinti che su questa base saremo in grado di offrire ai nostri clienti soluzioni Porsche personalizzate. Questo è il motivo per cui abbiamo preso questa decisione strategica di investimento ".
    Youngcho Chi, vicepresidente esecutivo di Hyundai Motor Group: "La collaborazione Hyundai-WayRay ci aiuterà a stabilire un nuovissimo ecosistema che sfrutta la tecnologia AR per migliorare non solo i sistemi di navigazione, ma creare una piattaforma AR per smart cities e smart buildings, che sono i nuovi interessi di Hyundai Motor Group, nel lungo termine, fornendo esperienze innovative ai nostri clienti. "



    RIDE 3: panoramica delle catogorie di moto presenti nel gioco

    Milestone è orgogliosa di annunciare il nuovo trailer “The Motorcycle Encyclopedia”, che attraverso le pagine di un magazine virtuale dedicato alle due ruote, rivela le molteplici categorie di moto presenti nell’attesissimo RIDE 3, ultimo capitolo di uno dei suoi franchise più amati, considerato un vero e proprio tributo alla cosiddetta “bike culture”. 

    Ecco quali saranno le categorie degli oltre 230 modelli di moto presenti in RIDE 3 al lancio:
    Naked & Heritage - l’ideale per chi vuole avere il vento fra i capelli, ma con stile. 
    2 strokes - il suono acuto e malinconico dello sprint “vecchia scuola”, ancora oggi nel cuore di tanti biker.
    Vintage Bike - per chi ama le due ruote, non c’è niente di meglio che guidare un pezzo di storia del motociclismo. Bisogna conoscere il passato, per apprezzare al meglio le novità che ha in serbo il futuro! 
    Maxienduro - una delle novità di RIDE 3, il mezzo perfetto per andare ovunque (e più veloce degli altri).
    Supermotard - ad ogni curva una scarica di adrenalina. Grazie ai tracciati dedicati con sezioni off road, sarà possibile sfruttare al meglio la potenza di questi mostri a ruote liscie.
    Sportbikes - le regine della pista, aggressive e velocissime. Sono incluse anche le moto di alcuni dei team più importanti del campionato BSB (British Superbike), come Anvil Hire TAG Racing Yamaha, il Bournemouth Kawasaki, o il Be Wiser Ducati con cui Shane Byrne ha vinto gli ultimi due campionati.

    Pubblicato inoltre il roster completo di tutte le 230 moto: https://ridevideogame.com/news/ride3-full-bike-list 

    Contestualmente alla presentazione del nuovo trailer, Milestone annuncia inoltre la nuova data di release del gioco, il 30 novembre 2018. La nuova data di lancio, posticipata di qualche giorno, permetterà agli sviluppatori di rifinire al meglio ogni dettaglio, in modo da garantire agli appassionati un’eccellente esperienze di gioco a partire dal day 1.

    RIDE è uno dei più amati franchise di Milestone, una vera e propria enciclopedia delle due ruote che in questo ultimo capitolo segna importanti passi avanti sia in termini di estetica che di esperienza di gioco. Il passaggio ad Unreal Engine ha permesso notevoli miglioramenti, con incredibili panorami fotorealistici e un comportamento dei veicoli ancor più fedele agli originali. La modalità carriera è stata completamente rinnovata e permetterà ai giocatori di progredire con maggiore libertà, scegliendo la tipologia di moto che preferiscono. Una personalizzazione che in RIDE 3 viene portata all’estremo, con oltre 500 pezzi meccanici su cui è possibile intervenire per adattare la moto al proprio stile, e il nuovo Editor di Livree, grazie al quale sarà possibile creare un look unico per la propria moto e condividerlo con la community. 

    RIDE 3 sarà disponibile a partire dal 30 novembre per PlayStation®4, Xbox One e Windows PC®/STEAM. Annunciata inoltre la nuova data di lancio, il 30 novembre 2018 e il roster completo delle moto: https://ridevideogame.com/news/ride3-full-bike-list    
    • By VELOCIPEDE
    • 325 views
    • 1 comment

    Assetto Corsa Competizione: interessante intervista a Marco Masssarutto

    Il sito di TGcom24 ha pubblicato a questo link una interessante intervista fatta a Marco Massarutto della Kunos Simulazioni. riguardo il nuovo Assetto Corsa Competizione. Marco risponde a numerose ed interessanti domande, spiegando per esempio le opportunità offerte dall'utilizzo delle nuove tecnologie NVidia con il nuovo simulatore:
    Se invece c'è ancora qualcuno che si chiede cosa sarà Assetto Corsa Competizione, Marco suggerisce una definizione semplice che colpisce nel segno... 🙂 
     
    • By VELOCIPEDE
    • 981 views
    • 1 comment

    Il torneo McLaren Shadow Project si lancia in rFactor 2

    Gli appassionati di simracing ed esport ricorderanno certamente il torneo World Fastest Gamer organizzato da McLaren nel 2017, che ha portato l'olandese Van Buren a diventare pilota ufficiale del simulatore professionale di base a Woking. Quest'anno la casa inglese ha deciso di rilanciare, con il nuovo Shadow Project, anche questo un torneo che si svolgerà su diversi titoli (iRacing, Forza Motorsport 7, rFactor 2 e Real Racing 3), che, dopo il lancio su iRacing e Real Racing 3, approda finalmente anche su rFactor 2 con le qualificazioni, per concludersi poi a gennaio 2019 e che porterà i piloti più veloci nel team ufficiale esport della McLaren. E' possibile seguire in diretta le varie gare del simulatore americano direttamente a questo link. Commenti sul forum dedicato.

    Get ready for one of the world’s most intense and demanding competitions for virtual racers.  Last year, rFactor 2 winner Rudy van Buren won the overall prize.  Now with the McLaren Shadow project, it’s your turn to compete with some of the best.  It’s a contest that will see the winner offered an awesome role, follow @mclarenshadow on Twitter for the latest news!
    Registration is now open, dive into the rFactor 2 McLaren Shadow qualifier and experience the authentic replica of iconic McLaren open wheelers of different eras. Servers will be running the first car/track combination from 18th of September onward.
    https://www.studio-397.com/mclaren-shadow-rfactor2/
  • Who's Online   20 Members, 0 Anonymous, 39 Guests (See full list)

    • enzocarbone
    • Caterpillar
    • marjo
    • KANEMALEDETTO
    • Andreadesmo16
    • dedraro
    • robbyfc
    • Ans11
    • walter ponzo
    • micma80
    • Alessandro Solimene
    • Ricky
    • stroliko
    • 2slow4u
    • Franc_23
    • maspeed
    • biucci
    • vince.it
    • andre_a330
    • Ugo Pupazzi
  • www.TuttiAutoPezzi.it


    www.Auto-Doc.IT


    Motorsport.com
  • Upcoming Events

    No upcoming events found
  • Categories

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.