Jump to content

Benvenuto nel Simracing Esport: registrati subito!

Dal 1999, la più importante e seguita community di appassionati di simulatori di guida

  • News

    News - articles

    Monster Energy Supercross - The Official Videogame 2 si lancia in video

    Milestone è fiera di annunciare il lancio di Monster Energy Supercross - The Official Videogame 2, l’unico gioco che permette ai giocatori di mettersi nei panni di un Campione di Supercross e di immergersi nell’eccitante vita di un atleta professionista nel campionato motociclistico off-road più competitivo di sempre. Disponibile oggi in early accesses per tutti coloro che hanno effettuato il pre-order della Special Edition digital, Monster Energy Supercross - The Official Videogame 2 sarà disponibile in tutto il mondo l’8 febbraio per PlayStation®4, Xbox One, Windows PC®/STEAM e Nintendo Switch™.

    Il nuovo titolo mette i giocatori al centro del gioco con una career mode rinnovata, un track editor migliorato, compound di allenamento aggiuntivi e giocabilità migliorata.
    Vivi da Campione.
    Poiché la vita di un vero Campione di Supercross non è fatta solo di gare, la nuova carriera di Supercross 2 è stata sviluppata per offrire ai giocatori un'esperienza di gioco coinvolgente e progressiva sia dentro che fuori pista. Aumenta la tua fama e conquista i cuori dei fan per attirare i maggiori sponsor, gestire la rivalità con altri piloti e aumentare la tua esperienza per sbloccare nuovi contenuti di gioco.

    Giocabilità migliorata.
    Il gameplay è stato completamente ridisegnato per essere ancora più preciso e realistico. La nuova Advanced Inertial Response consente un controllo più fluido della fase aerea, per eseguire liberamente scrub e whips. Inoltre, con la tecnologia Real Terrain Collision, il terreno è ora molto più dettagliato e naturale, e influenza il modo in cui le moto reagiscono in diverse sezioni della pista. Per rendere il gioco più accessibile ai nuovi giocatori, il Dynamic Flow Aid aiuta a trovare sempre la traiettoria ideale per saltare e atterrare.

    Piste infinite, gameplay infinito.
    L' apprezzatissimo Track Editor ora è più facile e ricco, e permette di creare piste spettacolari con più parti da combinare per creare così un gameplay unico. Tutte le fantastiche piste create dai giocatori, possono essere condivise sia con gli amici che con la community, per creare gare e campionati personalizzati. Un nuovo tutorial guidato ora aiuterà i giocatori a creare le loro piste più facilmente e rapidamente.

    Segui il tuo stile.
    La personalizzazione raggiunge un nuovo livello in Monster Energy Supercross - The Official Videogame 2. I giocatori potranno rendere unico il loro pilota, grazie a più di 3.000 articoli personalizzabili, dall'aspetto fisico alla lunga lista di accessori da indossare durante le gare. In pista, ci sono oltre 300 parti meccaniche personalizzabili per trovare sempre il giusto feeling con la moto. E, se lo meriti, puoi anche celebrare il tuo successo scegliendo la tua emote preferita tra le tante che sbloccherai durante il gioco.

    Diventa il protagonista della stagione 2018.
    Ci sono più di 80 piloti ufficiali della stagione 2018 con alcuni dei più famosi come il campione in carica della 450SX Class, Jason Anderson, oltre a Marvin Musquin e, per la prima volta nel videogioco, Eli Tomac; tutti i piloti sono stati accuratamente riprodotti, grazie a una rinnovata tecnologia di scansione facciale. Le 17 piste disponibili al lancio, tra cui i nuovi stadi NRG e Raymond James, ricreano completamente l'innovativo design delle piste e l'incredibile atmosfera di una gara Supercross, tra cui i famosi fuochi d'artificio e i replay in stile TV negli stadi più riconoscibili e prestigiosi d'America.

    Monster Energy Supercross - The Official Videogame 2 sarà disponibile in tutto il mondo l’8 febbraio, 2019 per PlayStation®4, Xbox One, Windows PC®/STEAM e Nintendo Switch™.
     
    • By VELOCIPEDE
    • 128 views
    • 1 comment

    Steam lancia gli sconti del Capodanno Lunare, anche sul simracing

    Ogni occasione è buona ormai sulla piattaforma digitale Steam, per nostra fortuna, per inventarsi delle nuove valanghe di sconti: sono appena partiti infatti i saldi del Capodanno Lunare, che includono ovviamente anche numerosi titoli racing, come potete notare da questo elenco.
    Con il termine Capodanno Lunare si indica generalmente l'inizio dell'anno presso tutti i popoli che computano il tempo in base ad un calendario lunare o lunisolare, in particolare per varie culture dell'Estremo Oriente basate più o meno direttamente sul calendario cinese, il termine indica il primo giorno dell'anno, che generalmente cade più o meno nello stesso periodo.
    Fra le offerte più interessanti, vi segnaliamo F1 2018 a -70%, Assetto Corsa Ultimate a -70%, DiRT Rally a -80%, rFactor 2 a -50%, Project CARS 2 a -67% e tanti altri ancora.
     

    La Formula 1 2019 riparte... dai simulatori di guida Ferrari e Red Bull!

    La stagione della Formula 1 2019 inizia a scaldare i motori, in avvicinamento delle date di presentazione delle prime monoposto, ma lo fa per mezzo dei motori virtuali, quelli dei simulatori professionali che ormai tutti i teams considerano come fondamentali per le prestazioni in pista. Proprio la Ferrari ha infatti annunciato oggi che saranno ben quattro i piloti che si alterneranno al simulatore della Scuderia Ferrari per la stagione 2019 contribuendo, insieme ai titolari, allo sviluppo della vettura: si tratta di Pascal Wehrlein, 24 anni, Brendon Hartley, 29, Antonio Fuoco, 22, e Davide Rigon, 32. Per i primi due, novità 2019, le scelte del Cavallino non sono casuali, visto che il tedesco viene dall'esperienza Mercedes, mentre il neozelandese conosce bene il simulatore Red Bull (tramite la Toro Rosso).
    Wehrlein, attualmente in forza al team Mahindra di Formula E, ha gareggiato in Formula 1 nelle stagioni 2016 e 2017 dopo essersi laureato campione DTM nel 2015. Hartley arriva a Maranello dopo l’esperienza in Formula 1 con la Scuderia Toro Rosso, con la quale ha corso dal GP degli Stati Uniti 2017 alla fine della stagione 2018, oltre all'esperienza nelle gare di durata, avendo trionfato due volte nel FIA WEC (2015 e 2017) e vinto l’edizione 2017 della 24 Ore di Le Mans. Fuoco fa parte della famiglia Ferrari da sempre, attraverso la Ferrari Driver Academy, e si unisce al team del simulatore dopo un’ottima stagione in F2, conclusa con una splendida vittoria ad Abu Dhabi. Rigon è un veterano del simulatore Ferrari, sul quale è impegnato dal 2014 insieme alla sua attività agonistica di pilota ufficiale per le competizioni GT.
    Mattia Binotto, Team Principal della Scuderia Ferrari: “Abbiamo aggiunto al nostro team quattro piloti dalle indubbie qualità, dotati di una spiccata sensibilità e di una grande conoscenza di macchine e piste. Queste sono proprio le doti che occorrono nel delicato ruolo di collaudatore al simulatore, uno strumento fondamentale nella Formula 1 moderna”.

    Anche la Red Bull ha iniziato il lavoro sulla monoposto 2019 proprio al simulatore, come ha spiegato Max Verstappen: "Ho guidato la macchina nuova al simulatore e le sensazioni sono positive. Ma ovviamente non possiamo sapere cosa stanno facendo le altre squadre. Dovremo aspettare e vedere, è una fase eccitante della stagione, anche se capiremo il nostro vero valore solo quando salirò in macchina. Prima è difficile sapere cosa aspettarsi".
    Ricordiamo che la Red Bull è passata quest'anno dal motore Renault al nuovo Honda, con l'obiettivo dei giapponesi di iniziare la nuova stagione proprio davanti alla Renault e successivamente lavorare per colmare il divario rispetto ai costruttori di riferimento della F1 nel corso dell'anno. Verstappen sull'argomento ha detto: "E' un nuovo inizio con la Honda, tutti sono molto motivati. Aspettiamo tutti con ansia la nuova stagione. Non penso che saremo subito al livello di Ferrari e Mercedes in termini di potenza, ma la Honda sta dando tutto per arrivarci il prima possibile. La squadra ha molta energia positiva, si vede la voglia di vincere. Credo che ora la cosa funzioni da entrambe le parti, sia per il team che per il fornitore del motore".
    "Cercheremo di vincere più gare possibili" ha detto l'olandese. "E se sarà così, potremo lottare anche per il Mondiale. Ora è difficile giudicare, ma spero che sarà positivo: al momento non sappiamo quanto siano competitivi la vettura ed il motore, così come quanto lo sarà la concorrenza. Cercherò sempre di ottenere il meglio da me stesso e spero che possa bastare".
    Come sappiamo, Max è grande appassionato anche di simracing, tanto che spesso si cimenta in competizioni online con iRacing, ma questa volta ad alcune domande tecniche riguardanti il lavoro fatto al simulatore e le sue impressioni sulla vettura virtuale ha preferito non rispondere...

    "50 volte Schumi", un magazine gratuito da non perdere!

    È online 50 volte Schumi, il Magazine di P300 dedicato a Michael Schumacher. Con le interviste di Mario Donnini, Ercole Colombo, Luigi Mazzola ed i contributi di Paolo Bombara, questo speciale numero della nostra rivista online ripercorre tutta la carriera del sette volte campione del mondo di Formula 1 sin dagli esordi.
    Crescita, ingresso nel mondo professionistico, passando per le esperienze nelle formule e nei prototipi fino all'arrivo in Formula 1. Ecco quindi tutta l'avventura nel Circus di Schumi, raccontata attraverso le riproduzioni delle monoposto realizzate da Sauro Torreggiani. Duecento pagine di contenuti, immagini storiche, ricordi della carriera e della vita di Schumi tutti da sfogliare online.
     
    • By VELOCIPEDE
    • 318 views
    • 1 comment

    Road to Glory CUP 2: vinci di nuovo la pista vera con il Driving Simulation Center!

    Il franchising Driving Simulation Center, in collaborazione con DrivingItalia.NET, Not Only Motorsport, Sparco e Sparco Gaming, presenta la Road to Glory CUP 2: una doppia gara virtuale, che si svolgerà Domenica 24 Febbraio, riservata ai Driving Simulation Center in franchising ed ai centri di simulazione affiliati, che, oltre a fantastici premi, permetterà ai partecipanti di provare l'emozione di guidare in pista vere auto da corsa!
    Non ci limiteremo a farvi guidare in pista, ve lo lasceremo fare per ben 30 minuti e vi lasceremo persino scegliere la vettura da corsa dei vostri sogni ! E considerate che la Road to Glory CUP è solo un primo assaggio dei campionati Driving Simulation Center che partiranno a Marzo (con l'apertura dei DSC a Milano e Torino) e che metteranno a disposizione premi ancora più numerosi e ricchi !
    Correte subito in uno dei Driving Simulation Center per far segnare il vostro miglior tempo: la prequalifica chiude venerdi 22 Febbraio, ma questa volta è aperta a ben 22 piloti, che saranno suddivisi in due gruppi ! Per domande e commenti fate riferimento al forum ufficiale dedicato. 
    REGOLAMENTO completo Road to Glory CUP 2


    rFPro: aVDS – Advanced Vehicle Driving Simulator

    La AB Dynamics ci presenta in questo video il suo nuovo aVDS – Advanced Vehicle Driving Simulator, un simulatore di guida professionale che combina il sistema ADAS di rFPro con un avanzatissimo hardware dinamico, sviluppato per le prove dei veicoli nel traffico (persino in autostrada), lo sviluppo delle nuove tecnologie della guida autonoma e naturalmente il testing in ambito automotive.
    Nel secondo filmato qui sotto invece, possiamo ammirare la riproduzione virtuale della Millbrook Proving Ground, un'intera zona riprodotta con elevatissimo dettaglio per eseguire in virtuale tutte le prove relative ai veicoli a guida autonoma. Per commenti e discussioni fate riferimento a questo topic del forum.
    Per approfondire tutti i discorsi legati al software rFPro visitate questo link della ricerca.
    AB Dynamics have just released a video of their driving simulator being used to test ADAS systems in rFpro.  Involving human test drivers earlier in the development cycle, by testing in simulation, saves time and money and helps ensure consumer acceptance.
    This video shows the new Virtual Millbrook Proving Ground, the result of a year long collaboration between rFpro and Millbrook to help create a road-map leading to the regulatory approval of autonomous vehicles.
     

    E se DiRT Rally 2.0 fosse davvero un simulatore?

    Nel suo ultimo Road Book, la Codemasters ha pubblicato la lista completa delle vetture (riportata anche qui sotto) che saranno disponibili nel prossimo DiRT Rally 2.0, atteso sugli scaffali per il 26 Febbraio. Come noterete, la lunga lista di auto include modelli rally ed anche rallycross, sia del passato che moderni. La software house inglese ha pubblicato anche l'elenco delle periferiche che saranno ufficialmente supportate dal gioco: oltre ai naturali volanti Logitech e Thrustmaster, troviamo anche tutti i prodotti Fanatec, inclusi i modelli di fascia alta e persino periferiche altamente professionali, come ad esempio l'inavvicinabile SimSteering di Leo Bodnar!
    Quest'ultimo particolare mi ha fatto subito ben sperare: se Codemasters supporta ufficialmente in DiRT Rally 2.0 simili volanti, si aspetta probabilmente che gli utenti di tale hardware, naturalmente appassionati della simulazione più estrema e realistica, potranno apprezzare il suo titolo rallystico! Questa mia speranza si è tramutata in realtà appena ho potuto provare una versione beta del titolo...
    Evidentemente la Codemasters deve aver ben compreso la lezione dell'ultimo DiRT 4, snobbato non solo dagli appassionati di simulazione, ma anche da tutti gli altri, viste le scarsissime vendite, con il buon vecchio DiRT Rally ancora molto apprezzato, nonostante i suoi pur evidenti limiti ed uno sviluppo per certi versi lasciato incompiuto. Possiamo dire che DiRT Rally 2.0 riprende il discorso simulativo lasciato in sospeso dal suo precedessore DiRT Rally, non per niente Codemasters ha battezzato il gioco come 2.0. Del resto le proteste degli appassionati sui forums sono state veementi e la Codemasters ha fatto bene ad ascoltarle con attenzione.
    Il nuovo 2.0 si distingue come prima cosa per alcune caratteristiche inedite, di fondamentale importanza in ambito rallystico: abbiamo a disposizione tre diverse mescole di gomme, che dobbiamo scegliere con molta attenzione in funzione della tappa che andiamo ad affrontare, in quanto ogni gomma ha caratteristiche diverse ed una scelta errata potrebbe risultare molto penalizzante, fra l'altro gli sviluppatori hanno spiegato che anche la nostra guida avrà un'importanza fondamentale sulla resa dei pneumatici.
    Gli inglesi devono aver lavorato molto anche sul force feedback, visto che ora risulta essere molto dettagliato, pulito, sottile, comunicativo e "corposo", riuscendo nell'intento non certo semplice, visto che siamo praticamente sempre in condizioni di aderenza molto precaria, di farci capire in ogni momento non solo quanto le gomme "tengono" il terreno, ma anche in quale punto preciso si trova la massa del veicolo ed in quale direzione sta andando lo spostamento di carico che, come detto, è fondamentale per guidare al limite in DiRT Rally 2.0. Basta trovarsi in una situazione di dosso accentuato con la nostra auto che vola in aria per apprezzare l'ottimo lavoro fatto da Codemasters: possiamo realmente sentire come si sta spostando il veicolo mentre salta e regolarci con lo sterzo di conseguenza per fare in modo che, al contatto delle gomme nuovamente con il tracciato, la nostra auto "pendoli" nel modo giusto per proseguire la corsa !
    Del resto già i primi metri in pista con DiRT Rally 2.0 sono decisamente affascinanti ed appaganti per un appassionato di rally vero: l'aderenza irreale del passato, che spesso si presentava proprio quando non eravamo più in grado di tenere l'auto in pista, è per fortuna scomparsa, mentre viene ora considerato in modo decisamente corretto e realistico lo spostamento delle masse del veicolo ed i relativi trasferimenti di carico. Avete presente il mitico Richard Burns Rally? Bene, DiRT Rally 2.0 lavora praticamente allo stesso modo e ci restituisce le stesse sensazioni! Il celeberrimo "controsterzo scandinavo", che proprio RBR ci ha insegnato con il suo indimenticabile tutorial, ritorna prepotentemente alla ribalta e, se eseguito correttamente, saprà regalarci momenti di pura passione per la guida in derapata. Se eravate dei maghi nel domare la Lancia Stratos nel primo DiRT, con il nuovo 2.0 avrete bisogno di tante e tante ore per imparare a padroneggiarla nel modo corretto, soprattutto a riuscire davvero a portarla al limite.
    Non resta che attendere questi 25 giorni, questa volta però con una concreta fiducia in un titolo che potrebbe davvero (e finalmente), scalzare il Re della simulazione rallystica dal suo trono. Richard Burns Rally resterà per sempre nei nostri cuori, ma DiRT Rally 2.0 ha già tutti i numeri in regola per diventare il nuovo protagonista degli appassionati della derapata simulata...
     

    • By VELOCIPEDE
    • 1,290 views
    • 1 comment

    rFactor 2: Roadmap Update Gennaio 2019

    Il nostro @Alfred ita ci aggiorna puntualmente sugli sviluppi in corso di rFactor 2 da parte degli sviluppatori Studio 397, grazie al nuovo Roadmap Update di Gennaio. Per tutti i dettagli e commenti, fate riferimento a questo topic del forum dedicato.
    Dopo aver rilasciato il game per console "The Grand Tour game" il Team Studio 397 si sta' concentrando sui prossimi aggiornamenti di rFactor 2, la nuova UI e il sistema di gestione delle competizioni online e' in fase di ultimazione e vedra' la luce alla fine del primo quadrimestre (Marzo 2019). In dirittura di arrivo le Tatuus oramai quasi completate per quanto riguarda la fisica, le auto sono per lo più finite, ma hanno ancora bisogno di un po' di messa a punto dei modelli 3D. Questo pacchetto sara' rilasciato con un vasto set di livree reali, il che significa anche avere l'approvazione di tutte le squadre coinvolte. In fase di completamento c'e' il Reiza Pack, Il Nordschleife e' ancora in lavorazione e dato che la scansione laser corretta e' arrivata con due mesi di ritardo il rilascio avverra' piu' avanti. Ci saranno aggiornamenti sulle vecchie vetture sia come materiali che come livree. Per il GT3 Challengers sono arrivate le nuove skins, per altre gia' testate per gli eventi online. A breve arriveranno le Formula E 2019, un nuovo tracciato chiamato: Lester Formula E Edition.
     

    I primi DLC di Dakar 18 sono pronti a riportarti in Sud America!

    Bigmoon Entertainment ha oggi pubblicato il primo DLC del simulatore di rally cross-country, Dakar 18. Il già annunciato “Dakar Series: Desafío Ruta 40” è ora disponibile gratuitamente per PlayStation®4, Xbox One e PC nei rispettivi store digitali. Oltre al DLC, il team ha pubblicato anche un nuovo contenuto gratuito: “Dakar Series: Desafío Inca Rally”.

    Dakar Series - Desafío Ruta 40:
    Il "Desafío Ruta 40 Rally" fa parte della famosa "Dakar Series", ed è il primo evento di questa serie ad essere aggiunto a Dakar 18. La gara si è svolta tra il 27 e il 31 agosto in Argentina. Così come per il gioco principale, il team di Bigmoon Entertainment ha concentrato tutti i suoi sforzi sulla simulazione di questa sfida, per renderla il più realistica possibile. Il nuovo DLC potenzierà il mondo già esistente del gioco principale con ulteriori 12.000 km², incluse cinque nuove tappe intorno alla splendida campagna dell'Argentina. Per far sì che i giocatori non si perdano nel vasto open world, il DLC includerà nuovi road book, sempre basati sui road book originali distribuiti ai piloti durante l'evento.

    Dakar Series - Desafío Inca Rally:
    Il “Desafío Inca” fa parte della famosa "Dakar Series", ed è il secondo evento di questa serie ad essere aggiunto a Dakar 18. La gara si è svolta tra il 13 e il 16 settembre 2018 in Perù. Come nel gioco principale, il team di Bigmoon Entertainment ha concentrato tutti i suoi sforzi sulla simulazione di questa sfida per renderla il più realistica possibile. Questo DLC porterà 3 nuovi stage attorno al magnifico deserto di Ica. Questa nuova sfida include nuovi roadbook, sempre basati sui materiali originali distribuiti ai piloti durante l'evento.

    A proposito di Dakar 18:
    Basato sul rally raid annuale, conosciuto in tutto il mondo, organizzato dalla Amaury Sport Organisation (A.S.O.) in Sud America, DAKAR 18 rappresenta una simulazione realistica del più grande cross-country rally del mondo. DAKAR 18 è focalizzato sul realismo e promette un gioco che rappresenta fedelmente veicoli e piloti del rally di DAKAR 2018. Il gioco include i principali team ufficiali, i veicoli e piloti di Dakar e 5 categorie di classi da corsa (Auto, Moto, Trucks, Quad e SxS) e molto altro. Inoltre, il gioco includerà una modalità single player e un’esperienza multiplayer online e offline.

    Caratteristiche del gioco
    ·        Un enorme open world cross-country: esperienza di guida in Perù, Bolivia e Argentina con oltre 12.000 km2 di open world che non ti limitano a una sola pista o a determinate strade.
    ·        Dakar Rally 2018 comprende 14 tappe da Lima a Córdoba
    ·        Grafica realistica: attraverso la conversione di immagini satellitari sul terreno di gioco
    ·        Sistema di navigazione realistico roadbook: simula i Road Book ufficiali del Rally Dakar 2018 per guidarti attraverso l'immenso paesaggio. Riesci ad arrivare al traguardo senza perderti?
    ·        Simulazione del tempo e del meteo: rimani bloccato nella sabbia asciutta sotto il sole cocente, combatti contro il fango sotto la pioggia battente o sul letto di un fiume!
    ·        Simulazione del sole e delle costellazioni: il sole si muoverà seguendo la posizione di ciascun paese (Perù, Bolivia e Argentina) così come le stelle e le costellazioni.
    ·        Salva e Ripara: stai solo guidando verso la vittoria o sei disposto a fermarti ad aiutare gli amici in difficoltà? Aiutare un concorrente bloccato ti fornirà punti di riparazione aggiuntivi. Ne avrai bisogno!
    ·        Single-player e Multiplayer: Il gioco offre un'esperienza multiplayer online e offline. Gareggia con altri sette concorrenti nelle fasi online o gioca con un amico in split screen!
    ·        Veicoli: Peugeot, Mini, Toyota, Renault, Mitsubishi pilotati da Carlos Sainz, Stéphane Peterhansel, Sebastien Loeb, Nasser Al Attiyah, Nani Roma, Orlando Terranova, Mikko Hirvonen, Bryce Menzies, Emiliano Spataro, Carlos Sousa e molti altri.
    ·        Motociclette: KTM, Honda, Yamaha, Husqvarna pilotati da Mathias Walkner, Sam Sunderland, Joan Barreda, Adrien Van Beveren, Pablo Quintanilla, Laia Sanz e molti altri.
    ·        Quad: Yamaha Raptor pilotati da Ignacio Casale, Sergey Karyakin, Alexis Hernandez, Rafal Sonik
    ·        Trucks: Kamaz, Maz, Tatra, MAN pilotati da Eduardo Nikolaev, Martin Kolomy, Aleksandr Vasilevski e molti altri.
    ·        SxS: Polaris pilotati da Patrice Garrouste, Claude Fournier e molti altri.

    Ulteriori informazioni su Dakar 18 sono disponibili su Facebook e sul sito ufficiale, i dettagli sul Dakar Rally sono disponibili qui: http://www.dakar.com
     


    Assetto Corsa: DRM Revival Mod v1.2 disponibile

    Il DRM Modding team ha rilasciato la nuova versione aggiornata 1.2 del suo imperdibile DRM Revival Mod per Assetto Corsa. Come potete leggere dal lungo changelog qui sotto, le novità e migliorie apportate al progetto sono numerose. Per l'acquisto ed il download del mod dirigetevi a questo link, mentre utilizzate questo topic del forum per commenti e domande.
     


  • Who's Online   4 Members, 0 Anonymous, 21 Guests (See full list)

    • NobbyRacing2013
    • baronesbc
    • maxcoslo
    • hollow


  • www.TuttiAutoPezzi.it


    www.Auto-Doc.IT


  • Categories

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.