Jump to content

Benvenuto nel Simracing Esport: registrati subito!

Dal 1999, la più importante e seguita community di appassionati di simulatori di guida

Sign in to follow this  
VELOCIPEDE

HISTORIC MINARDI DAY 27/28 Aprile Autodromo Imola

Recommended Posts

VELOCIPEDE
SI SCALDANO I MOTORI DELLA QUARTA EDIZIONE DELL' HISTORIC MINARDI DAY

Sabato 27 e Domenica 28 Aprile l’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari sarà teatro della quarta edizione dell’ Historic Minardi Day, la kermesse che ha riscritto le regole delle manifestazioni sportive mettendo al centro i tifosi e gli appassionati, ideata e disegnata dalla passione di Gian Carlo Minardi insieme ai fratelli Giuseppe e Ferdinando e al figlio Giovanni, e portata in pista a fianco di Formula Imola.

Tante le conferme, come il biglietto unico che dà accesso alle aree più esclusive del tracciato del Santerno come il paddock, il box per vedere da vicino le vetture e le monoposto (F1, F2, F3, Prototipi, Supercar e Hyperc, Gran Turismo) incontrando piloti e ingegneri, e la terrazza per vivere da protagonista il fine settimana dedicato al Motorsport internazionale, e molte le novità.

LA STORIA DELLA F1 TORNA IN PISTA A IMOLA
Il momento clou del fine settimana saranno le esibizioni in pista delle Formula 1 che torneranno a calcare i 4.909 metri del tracciato di Imola. Oltre 30 monoposto di F1 per un viaggio nella storia lungo 50 anni, partendo dalla Cooper Maserati T51 del 1959 fino alla Toro Rosso STR03 con cui Sebastian Vettel vinse il suo primo gran premio nel 2008, passando per la Tecno del 72, la March 761, la Tyrrel P36 sei ruote, la Theodore TR1, Fittipaldi F8 di Keke Rosberg, la Wolf WR7 di James Hunt le Minardi di Alboreto, Martini, Bruni, Baumgartner e Sala, le Ferrari di Alboreto, Alesi, Ickx e Merzario, Lauda, Regazzoni, Mansell e Berger, la McLaren MP4/5 B di Ayrton Senna e Berger, le Williams di Rosberg, Patrese, Senna, Hill e Coulthard, le Arrows di Verstappen, De La Rosa e Cheever, la Dallara-Consworth 190 di Pirro, De Cesaris e Morbidelli.

I CAMPIONI DEL MOTOR SPORT E IL F1 GRAND PRIX DRIVERS CLUB
Nella due giorni, paddock e box di Imola ospiteranno i nomi più importanti del palcoscenico mondiale del Motorsport tra cui i Campioni del Mondo di Formula 1 e vincitori della 24 Ore di Le Mans.

Riccardo Patrese, Pierluigi Martini, Emanuele Pirro, Alessandro Nannini, Giovanni Lavaggi, Carlo Facetti, Howden Ganley, Mario Theissen, Richard Attwood, Daniele Audetto, Derek Daly, Gery Brandstetter, Graham Gauld, Hans Herrmann, Teddy Pilette, David Piper, Jo Ramirez, Axel Schmidt, Marc Surer, Patrick Tambay, Jo Vonlanthen, Mike Wilds e Gabriele Tredozi, già Direttore Tecnico del Team Minardi, saranno disponibili per firmare autografi.

RADUNO MARTINI RACING E MEMORIAL LUCCHINI
Il paddock dell’Autodromo di Imola abbraccerà la storia “Martini Racing” nel 1° raduno Martini Racing con spettacolari vetture marchiate Lancia e Alfa Romeo, tra le quali anche Lancia Beta Montecarlo e Lancia LC1 della Fondazione Gino Macaluso.

Il paddock sarà impreziosito dal raduno Lotus Elise S1 e dei prototipi del costruttore mantovano, che torneranno in pista in occasione del Memorial Giorgio Lucchini 2019 organizzato dalla Scuderia Tazio Nuvolari.

HOT LAPS A IMOLA
Oltre a scendere in pista con la propria vettura durante i turni di prove libere (previa iscrizione sul sito ufficiale), l’Historic Minardi Day vi offre la possibilità di provare l’ebbrezza di un giro del Santerno a bordo di fantastiche Supercar a fianco di un pilota professionista tra le quali Lamborghini, Alfa Romeo da oltre 500 cv, Pagani e Dallara Stradala, grazie anche alla partecipazione di Andrea Levy presidente di Parco Valentino, il salone dell’auto in programma a Torino dal 19 al 23 giugno. “L’evento di Gian Carlo è una meraviglia, lo consiglio a tutti. Vedere delle F1, di tutte le epoche, tutte insieme a Imola… mi vengono i brividi già da ora. Ho visto le Ferrari di Mansell, Alboreto, Prost, poi l’anno scorso c’era la Mercedes con Bottas. Una meraviglia riscoprire quei suoni, quegli odori.

Tornerò con le mie vetture al Minardi Day. Con Gian Carlo c’è stima, amicizia. Parlando con lui di questo contesto di pista fantastico, gli ho chiesto: “Ma perché non portare qualche F1 in centro città al Parco Valentino, a Torino, in via Roma?” Per cui andiamo in pista, dove è giusto che le macchine devono stare, e poi andiamo in centro città a fare una parata."

In concomitanza alle sessioni dedicate alle vetture di Formula 1, si potrà vivere l'emozione di sfrecciare ad oltre 300 km/h sul tracciato del Santerno grazie alla biposto FA1x2 Seater targata Coloni Motorsport dotata del motore V8 Gibson Technology capace di erogare 550 cv. E’ possibile prenotare il turno compilando l’apposito modulo.

 

APPUNTAMENTI CON LA LIBRERIA DELL’AUTOMOBILE
Dopo il successo della passata stagione, tornano gli appuntamenti con la Libreria dell’Automobile presso la Sala Conferenze Ayrton Senna (Piano terra - a sinistra del Bar - Museo Checco Costa) con le presentazione degli straordinari volumi firmati da Pino Allievi, Mario Donnini, Paola Rivolta e Umberto Zappelloni, Giorgio Nada Editore

Programma presentazioni:

SABATO 27/04
h. 10,00 - MICHAEL SCHUMACHER IMMAGINI DI UNA VITA / A LIFE IN PICTURES di PINO ALLIEVI (Giorgio Nada Editore)
h. 14,30 - SCARFIOTTI DALLA FIAT A ROSSFELD di PAOLA RIVOLTA (Liberilibri)
h. 16,30 - FORMULA 1 STORIE DI PICCOLI E GRANDI EROI 1950-1979 Vol. 1 e 2 di MARIO DONNINI (Giorgio Nada Editore)

DOMENICA 28/04
h. 10,00 - FERRARI GLI UOMINI D’ORO DEL CAVALLINO di UMBERTO ZAPPELLONI (Giorgio Nada Editore)
h. 14,30 FORMULA 1 STORIE DI PICCOLI E GRANDI EROI 1950 1979 Vol. 1 e 2 di MARIO DONNINI (Giorgio Nada Editore)

Ospiti d’onore:
Pino Allievi, editorialista de La Gazzetta dello Sport, opinionista Rai e autore del libro
Mario Donnini, giornalista di Autosprint
Paola Rivolta, autore del libro

TROFEO DEL SAVIO
Anche questa edizione dell’Historic Minardi Day sarà arricchita dalla Gara di Regolarità Classica “Il Trofeo del Savio”, valevole per il Trofeo Nazionale Regolarità “ACI Storico” ed il Criterium dell’Appennino della Scuderia Nettuno.

Il Percorso partirà dall’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola e si snoderà per la provincia di Ravenna, percorrendo parte del percorso del Circuito del Savio che vide Enzo Ferrari pilota vincerne l’Edizione del 1923. Non mancherà al percorso la panoramica dei Colli Romagnoli e dei borghi suggestivi; la gara si chiuderà all’interno del Circuito di Imola per una festa che coinvolgerà i partecipanti dell’Historic Minardi Day.

AREA GAMING E SIMULATORI
Essendo l’Historic Minardi Day un fine settimana dedicato alla passione e al Motorsport, ma anche all’insegna del divertimento, non può mancare l’area dedicata ai Simulatori e all’E-sport dove mettersi alla prova diventando pilota per un giorno. La novità sarà l’area dedicata al modellismo e alla sfida con automodelli radiocomandati suddivisi in tre categorie (F1- F1 Classique –Mini) in collaborazione col Faenza Rc Team. Nel paddock, a fianco delle vetture, saranno assemblate anche straordinarie repliche coi mattoncini LEGO, come la McLaren MP4-4 del 1988 di Ayrton Senna.

BIGLIETTI
E’ possibile acquistare i biglietti di ingresso - sabato 27/domenica 28 aprile o per l’intero fine settimana - attraverso TicketOne oppure direttamente in Autodromo. Il biglietto darà accesso al paddock e ai box dell’ Enzo e Dino Ferrari e alle manifestazioni presenti in autodromo oltre ad effettuare dei giri di pista a bordo di Auto Sportive guidate da piloti professionisti.

SOCIAL MEDIA & SITO WEB
Per restare sempre aggiornati sulle numerose novità legate alla Quarta Edizione dell’Historic Minardi Day visita il nostro sito web e i canali sociali utilizzando anche gli hashtag ufficiali #HMD e #HistoricMinardiDay

Ecco gli indirizzi:

SITO WEB:
http://minardiday.it/

FACEBOOK:
https://www.facebook.com/minardiday/

TWITTER:
https://twitter.com/minardi09

Share this post


Link to post
Share on other sites
VELOCIPEDE

OLTRE 30 FORMULA 1 TI ASPETTANO A IMOLA

Sabato 27 e Domenica 28 Aprile l’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari sarà teatro della quarta edizione dell’ Historic Minardi Day, la kermesse che ha riscritto le regole delle manifestazioni sportive mettendo al centro i tifosi e gli appassionati, ideata e disegnata dalla passione di Gian Carlo Minardi insieme ai fratelli Giuseppe e Ferdinando e al figlio Giovanni, e portata in pista a fianco di Formula Imola.

Grazie al biglietto unico, acquistabile in autodromo e tramite il canale di TicketOne, che dà accesso alle aree più esclusive del tracciato del Santerno come il paddock, il box e la terrazza per vedere da vicino le vetture e le monoposto (F1, F2, F3, Prototipi, Supercar e Hyperc, Gran Turismo) incontrando piloti e ingegneri vivendo da protagonista il fine settimana dedicato al Motorsport internazionale, si potrà fare un viaggio nella storia attraverso una "griglia di partenza" di oltre 30 vetture di Formula 1.

Il momento clou del fine settimana saranno le esibizioni in pista delle Formula 1 (sabato mattina e pomeriggio e domenica mattina e pomeriggio) che torneranno a calcare i 4.909 metri del tracciato di Imola. Oltre 30 monoposto di F1 per un viaggio nella storia lungo 50 anni, partendo dalla Cooper Maserati T51 del 1959 fino alla Toro Rosso STR03 con cui Sebastian Vettel vinse il suo primo gran premio nel 2008, passando per le Minardi PS04 -189 – M192 - M194 - PS04 Alboreto, Martini, Bruni, Baumgartner e Sala, le Ferrari 312T - 126C4 - 312B2 - 312B3 - 643 telaio 128 - 639 telaio 106 - 412 T1 telaio 154, F93A di Alboreto, Alesi, Ickx e Merzario, Lauda, Regazzoni, Mansell e Berger, le Williams FW14 (portata in pista da Riccardo Patrese) – FW08C – FW16 di Rosberg, Patrese, Senna, Hill e Coulthard, le McLaren MP4/5 B e MP4/7 di Ayrton Senna e Berger, la Tyrrell P36 di Scheckter e Depailler, la Tecno F1 123/3 telaio 005, la Wolf WR7 di James Hunt, la Theodore TR1, la Fittipaldi F8 di Keke Rosberg, la Ensing 177, l'Osella-Alfa Romeo, le Arrows A11- A21 – A22 di Verstappen, De La Rosa e Cheever, la March 761, la Surtees F5000, l’ Osella Fondmetal FA 1M, la Dallara-Consworth 190 di Pirro, De Cesaris e Morbidelli e la Lola-Alfa Romeo Indy del 1990.

“A Shanghai la Formula 1 ha tagliato il traguardo dei 1000 Gp, un risultato importante, di cui la Minardi ha preso parte a 340 appuntamenti. Buona parte della storia la racconteremo a Imola sabato 27 e domenica 28 Aprile in occasione della quarta edizione dell’ Historic Minardi Day, insieme a tantissimi amici piloti e ingegneri e alle nuovissime leve che stanno muovendo i primi passi nel mondo del karting. Ci sarà un parterre di vetture e piloti di alto calibro. Siamo ormai agli sgoccioli e stiamo mettendo a punto gli ultimi dettagli per far emozionare e divertire tutti gli appassionati che verranno a trovarci” commenta Gian Carlo Minardi

Non mancheranno  straordinarie vetture di F2, F3, F3000, GT, GTS, i Prototipi come l’ Alfa Romeo 33 TT 3 e le Lucchini Motorsport, le Lancia Martini e Lotus Elise, oltre alle Supercar targate Alfa Loreo, Lamborghini, Pagani e Dallara Stradale.

I MATTONCINI LEGO® PROTAGONISTI A IMOLA

In collaborazione con HISTORIC MINARDI DAY, il Gruppo di Appassionati LEGO® BrianzaLUG (Recognized LEGO® User Group) e i loro amici di Æmilia Bricks e di Piemonte Bricks LUG, organizzano la prima edizione di BrianzaLUG per MINARDI DAY 2019, due giorni di esposizione di costruzioni realizzate con i mattoncini LEGO® e dedicata al gioco e alla creatività, ispirate da quei mitici mattoncini danesi che da oltre 80 anni accendono e stimolano la fantasia di bambini e non solo. L'evento avrà luogo Sabato 27 e Domenica 28 aprile 2019 presso l’Autodromo “Enzo e Dino Ferrari” di Imola, nell’ambito del HISTORIC MINARDI DAY. Due giornate dedicate agli amanti della velocità e delle belle auto. Un weekend di vera passione per i motori, con tante attività per il pubblico.

Per questa prima edizione abbiamo voluto offrire un ricco “menù” di opere e creazioni in mattoncini LEGO®:
circa 20 metri lineari di Esposizione di opere e creazioni a tema “motori” divise in 12 “isole tematiche”, realizzate dagli 20 Espositori presenti in rappresentanza di tre Community di Appassionati del mattoncino LEGO® italiane, oltre ad un autore di libri a tema LEGO®.

Tra le opere esposte, tutte realizzate con i famosi mattoncini colorati, sono da segnalare, l’ampia area LEGO® Technic con le versioni in mattoncini LEGO® di due vere e proprie icone del mondo rally: la Lancia  Delta HF Integrale “Martini” di Davide Zen e… un’altra Lancia a sorpresa, sempre del Team Martini Racing di Fabio Perotti! Saranno inoltre esposte il “Gattiger” di Lorenzo Brovia e le auto del cartone animato “Wacky Races” di Lorenzo Crepaldi e la ricostruzione del “kit” per collezionisti della Renault RS team 2017 di Frank4Bricks , oltre a vari altri modelli originali e interamente progettati e costruiti dai nostri Espositori, tutte e rigorosamente costruite con i famosi mattoncini. Sabato 27 aprile sarà inoltre presente Francesco Frangioja, autore di alcuni fantastici libri a tema LEGO®, che saranno a disposizione di visitatori ed ospiti per spiegare come si realizza un libro a tema LEGO®.

BIGLIETTI

E’ possibile acquistare i biglietti di ingresso - sabato 27/domenica 28 aprile o  per l’intero fine settimana - attraverso TicketOne oppure direttamente in Autodromo. Il biglietto darà accesso al paddock e ai box dell’ Enzo e Dino Ferrari e alle manifestazioni presenti in autodromo oltre ad effettuare dei giri di pista a bordo di Auto Sportive guidate da piloti professionisti.

SOCIAL MEDIA & SITO WEB

Per restare sempre aggiornati sulle numerose novità legate alla Quarta Edizione dell’Historic Minardi Day visita il nostro sito web e i canali sociali utilizzando anche gli hashtag ufficiali #HMD e #HistoricMinardiDay

Share this post


Link to post
Share on other sites
VELOCIPEDE

PRONTI AD ACCENDERSI I RIFLETTORI SULLA QUARTA EDIZIONE DELL’HISTORIC MINARDI DAY, IN PROGRAMMA IL 27 E 28 APRILE ALL’AUTODROMO DI IMOLA

“All’Enzo e Dino Ferrari di Imola, il prossimo fine settimana racconteremo una bella parte della storia della Formula 1 che a Shanghai ha tagliato il traguardo dei 1000 GP grazie ad una griglia di partenza composta da oltre 30 monoposto di F1, insieme a tantissimi amici piloti e ingegneri” commenta Gian Carlo Minardi “Col Minardi Team ho preso parte a 340 appuntamenti e sono orgoglioso di poter condividere i frutti di quel meraviglioso periodo insieme a tutti gli appassionati”

Sabato 27 e domenica 28 aprile l’Autodromo Internazionale di Imola ospiterà la quarta edizione della kermesse motoristica ideata dal manager faentino, e portata in pista insieme a Formula Imola.

Il biglietto unico, acquistabile su TicketOne e direttamente al Santerno, darà accesso ai box, paddock e terrazza per un tuffo nella storia del Motorsport tra oltre 30 monoposto F1 (si parte dalla Cooper Maserati T51 alla Scuderia Toro Rosso passando per le Minardi, Ferrari, Williams McLaren di Ayrton Senna, Tecno, Wolf, Tyrrell, Fittipaldi, Theodore, Arrows, Osella, Dallara, March), F2, F3, Gran Turismo, Prototipi come l’Alfa Romeo 33 TT 3 e le Lucchini Motorsport, le Lancia Martini, Lotus Elise oltre alla Supercar targate Pagani, Alfa Romeo, Lamborghini, Dallara Stradale e Alpine che scenderanno in pista in entrambe le giornate.

Per l’occasione Riccardo Patrese tornerà al volante della Williams FW14 motorizzata Renault, la monoposto con la quale vince i GP del Messico e Portogallo, mentre Pier Luigi Martini scenderà in pista con la Tyrrel P36 sei ruote e la Minardi M189.

Per la due giorni  box e paddock saranno “invasi” dai campioni del Motorsport, con una grande partecipazione del F1 Grand Prix Club: Riccardo Patrese  insieme al figlio Lorenzo già protagonista nel karting, Emanuele Pirro, Alessandro Nannini, Pierluigi Martini,  Luca Badoer Fabrizio Barbazza,  Moreno Roberto, Andrea Montermini, Luis Perez Sala, Paolo Barilla, Gabriele Tredozi e Aldo Costa già Direttore Tecnico del Team Minardi, Mauro Forghieri, Alex Caffi, Giovanni Lavaggi, Carlo Facetti, Gabriele Lancieri, Claudio e Gianni Giudice Angelo Ancherani, il kartista Andrea Kimi Antonelli, Francesco Bergomi, Sergio Camapana, Enzo Coloni, Roberto Del Castello, Farneti Roberto, Giorgio Francia, Bruno Giacomelli, Roberto Marazzi, Mauro Martini,  Nicolò Piancastelli, Andrea Rosso, Enrico Toccacelo, Howden Ganley, Mario Theissen, Richard Attwood, Daniele Audetto, Derek Daly, Gery Brandstetter, Graham Gauld, Hans Herrmann, Teddy Pilette, David Piper, Jo Ramirez, Axel Schmidt, Marc Surer, Patrick Tambay, Jo Vonlanthen, Mike Wilds , saranno disponibili per firmare autografi.

Tornano gli appuntamenti con la Libreria dell'Automobile presso la Sala Conferenze Ayrton Senna con le presentazione degli straordinari volumi firmati da Pino Allievi, Mario Donnini, Paola Rivolta e Umberto Zapelloni, (Giorgio Nada Editore). La Scuderia Tazio Nuvolari presenta il Registro storico sport LUCCHINI e Lotus Elise S1 e il dibattito con l’ing. Nicola Materazzi.

I Campioni del Motorsport del  F1 GRAND PRIX CLUB ti aspettano domenica 28 alle ore 11.00.

Innovazione e sicurezza stradale con Easyrain, PMI innovativa nello sviluppo di sistemi di sicurezza ed impegnata a realizzare il primo dispositivo anti-aquaplaning per auto e veicoli autonomi sarà presente a Imola per esporre la sua ricerca a piloti, scuderie e tutti gli appassionati.

Al Minardi Day, inoltre, sarà possibile ammirare le vetture realizzate coi mattoncini delle costruzioni LEGO. Il Gruppo Appassionati LEGO Brianza LUG e i loro amici di Æmilia Bricks e di Piemonte Bricks organizzano un’esposizione con 12 “isole tematiche”. Tra le vetture esposte anche la Lancia Delta HF Integrale realizzata con LEGO Technic.

Ampio spazio al divertimento con l’area Simulatori e E-sport, dove mettersi alla prova sul tracciato del Santerno diventando pilota per un giorno, e il Driver Experience. Oltre a scendere in pista con al propria supercar durante i turni di prove libere, ci sarà la possibilità di indossare il casco e provare l’ebbrezza di un giro del Santerno (previa prenotazione direttamente in autodromo) a bordo di fantastiche Supercar del calibro di Lamborghini, Alfa Romeo Quadrifoglio da oltre 500 CV e Dallara Stradala, grazie anche alla partecipazione di Andrea Levy. Al Paddock-2 sarà possibile assistere ad incredibile sfide con vetture F1 radiocomandate organizzato dal Faenza RC Team.

BIGLIETTI

E’ possibile acquistare i biglietti di ingresso - sabato 27/domenica 28 aprile o  per l’intero fine settimana - attraverso TicketOne oppure direttamente in Autodromo. Il biglietto darà accesso al paddock e ai box dell’ Enzo e Dino Ferrari e alle manifestazioni presenti in autodromo oltre ad effettuare dei giri di pista a bordo di Auto Sportive guidate da piloti professionisti.

SOCIAL MEDIA & SITO WEB

Per restare sempre aggiornati sulle numerose novità legate alla Quarta Edizione dell’Historic Minardi Day visita il nostro sito web e i canali sociali utilizzando anche gli hashtag ufficiali #HMD e #HistoricMinardiDay

Share this post


Link to post
Share on other sites
VELOCIPEDE

GRANDE SUCCESSO PER LA QUARTA EDIZIONE DELL’HISTORIC MINARDI DAY: OLTRE 15.000 LE PRESENZE NEI DUE GIORNI. IN PISTA PATRESE

Bagno di folla all’Autodromo internazionale Enzo e Dino Ferrari, teatro dell’edizione numero 4 dell’ Historic Minardi Day che nella due giorni di Motorsport ha segnato il nuovo record di partecipazione.

Oltre 15.000 le presenze nei due giorni, con gli appassionati che hanno infatti invaso la pit-lane e i box del Santerno per un viaggio nella storia dell’automobilismo e della Formula 1 lungo oltre mezzo secolo, tra 32 monoposto di F1, vetture di F2, F3, Prototipi, Gran Turismo, Pagani e Lancia Martiri Racing vivendo anche l’ebbrezze di un giro di pista a bordo di Supercar del calibro di Lamborghini, Alfa Romeo Stelvio e Giulia Quadrifoglio, Alpine e la Dallara Stradale di Andrea Levy, Presidente del Salone Auto Parco Valentino in programma dal 19 al 23 giugno a Torino.

Numerosi i momenti che resteranno radicati nella storia della kermesse motoristica disegnata da Gian Carlo Minardi e portata in pista a fianco di Formula Imola, a incominciare dall’esibizione delle vetture protagoniste del Mondiale di F1 con un protagonista d’eccezione:  Riccardo Patrese è tornato a bordo della Williams FW-14 motorizzata Renault con la quale il campione padovano nel 1991 aveva conquistato i successi nei GP di Messico e Portogallo insieme a 8 podi, 4 pole position e due giri veloci che gli sono valsi il terzo posto nel mondiale.

 “E’ stata un’emozione incredibile tornare al volante di una macchina che ni ha regalato risultati incredibili, tra cui la prima fila a fianco di Ayrton Senna proprio qui a Imola nel GP del 1991. Il calore dei fans è stato molto bello e devo fare i complimenti a Gian Carlo Minardi per aver dato vita ad una manifestazione perfettamente riuscita, con macchine incredibili. Questi eventi sono ancora più belli di un GP di F1 perché danno la possibilità a tutti gli appassionati di entrare in contatto con macchine e piloti” commenta soddisfatto Riccardo Patrese.

Numerosi gli ospiti che hanno fatto visita a Imola con una calorosa partecipazione del papà di Roland Ratzenberger e grande partecipazione del F1 Gran Prix Driver Club, protagonisti di un’emozionante conferenza stampa nella sala “Ayrton Senna” in cui sono stati ricordati episodi indelebili della storia motoristica: insieme al vice-campione del mondo 1992, anche Emanuele Pirro, Alessandro Nannini, Pierluigi Martini, Luca Badoer, Fabrizio Barbazza, Moreno Roberto, Andrea Montermini, Luis Perez Sala, Paolo Barilla, Gabriele Tredozi già Direttore Tecnico del Team Minardi, Mauro Forghieri, Alex Caffi, Giovanni Lavaggi, Carlo Facetti, Gabriele Lancieri, Claudio e Gianni Giudice Angelo Ancherani, il kartista Andrea Kimi Antonelli, Francesco Bergomi, Roberto Del Castello, Farneti Roberto, Giorgio Francia, Bruno Giacomelli, Roberto Marazzi, Mauro Martini, Nicolò Piancastelli, Andrea Rosso, Enrico Toccacelo, Howden Ganley, Mario Theissen, Richard Attwood, Daniele Audetto, Derek Daly, Gery Brandstetter, Graham Gauld, Hans Herrmann, Teddy Pilette, David Piper, Jo Ramirez, Axel Schmidt, Marc Surer, Patrick Tambay, Jo Vonlanthen e Mike Wilds.

Pierluigi Martini, pilota simbolo del team faentino con 109 gran premi corsi insieme a Minardi, si è cimentato al volante della Minardi M189, la monoposto faentina disegnata da  Nigel Cowperthwaite e con la Tyrrell P34 a sei ruote, mentre Gabriele Tredozi, ex direttore tecnico Minardi, ha guidato la PS04-Cosworth. Alex Caffi si è esibito con la Ensign N176, la monoposto con la quale si aggiudicò il Monaco Grand Prix Historique del 2016, 25 anni dopo l’addio dai GP.

Successo di pubblico anche per gli appuntamenti con la Libreria dell’Automobile, giunto alla seconda edizione,  con le presentazione degli straordinari volumi firmati da Pino Allievi, Mario Donnini, Paola Rivolta e Umberto Zapelloni, (Giorgio Nada Editore). Dopo un sabato caratterizzato da una splendida giornata primaverile, anche quest’anno una leggera pioggia ha fatto visita a Imola, senza riuscire a raffreddare il calore dei protagonisti e degli appassionati.

Molto interesse ha suscitato il progetto Easyrain che grazie al suo brevetto anti acquaplaning ha calamitato l’attenzione del mondo Motorsport così come è già accaduto nell’automotive.

Come da tradizione, a concludere la due giorni di Imola, sono state le vetture storiche protagoniste del Trofeo Circuito del Savio, gara di regolarità classica valevole per il Trofeo Nazionale Regolarità “ACI Storico” ed il Criterium dell’Appennino della Scuderia Nettuno.

Gian Carlo Minardi “Si chiude un’edizione molto importante e sicuramente positiva che ci ha gratificato del lavoro svolto. Stiamo crescendo passo dopo passo e continueremo a lavorare per migliorare l’evento. Devo fare i complimenti a tutti gli appassionati perché non è facile trovare un pubblico educato, rispettoso degli spazi e consapevole di camminare in mezzo a macchine fantastiche. E’ stato molto bello rivedere Riccardo Patrese al volante della Williams. Si è rimesso in gioco con la carica dei tempi migliori”

Uberto Selvatico Estense (Presidente Formula Imola): “E stata un’edizione fantastica, con tantissimi appassionati che hanno invaso il paddock dell’Autodromo per vedere veri e propri gioielli a quattro ruote che hanno fatto la storia delle competizioni motoristiche guidate da veri e propri mostri sacri del motorsport. La passione che sta man mano consolidando un appuntamento “classico” del panorama internazionale delle manifestazioni motoristiche destinate al pubblico degli appassionati, ci porta a continuare ad investire in questa direzione al fianco di Gian Carlo Minardi e del suo team con uno sguardo al futuro e con l’idea di implementare l’offerta di emozioni per chi viene a visitare il nostro magnifico circuito. Stay tuned…”.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.