Jump to content

Benvenuto nel Simracing: registrati subito!

Dal 1999, la più seguita community di appassionati di simulatori di guida

Sign in to follow this  
MOTORSPORT ITALY

[Gran Turismo Sport] autoavio.eu

Recommended Posts

MOTORSPORT ITALY

Dal 2000 AUTOAVIO.EU TEAM si muove automobilistico con servizi fotografici e video di alto impatto visivo ed emotivo sia per i soggetti ritratti che per la qualità dei lavori eseguiti. Pagotto Fabrizio classe 1971 esperienza in Ferrari con Scuderia Club Piave in migliaia di scatti in innumerevoli eventi che hanno portato al centro della scena internazionale conseguendo addirittura il primo posto a livello mondiale; editor di blog, web disigner e video editor realizzato per l'impaginazione della testata. Umberto Buoro classe 1995 vincitore assoluto del concorso fotografico Porsche 50 ° Aniversario area Treviso si colloca all'interno del team collaborando nella realizzazione di servizi fotografici e video, pioniere nei foto-raduni e promotore della cultura automobilistica attraverso il gruppo Random Crew che realizza incontri di auto sportive di ogni epoca nazionali ed internazionali. Nel 2016 il Blog collabora con SKY SPORT TV per la realizzazione di un servizio fotografico sulla Ferrari trasmesso poi durante la trasmissione televisiva FORMULA UNO ANANATOMIA condotta dai giornalisti Fabio Tavelli e Leo Turrini. AUTOAVIO. Il 2017 segna un'importante svolta per il team con importanti collaborazioni con Minardi Team, Peter Auto e Ferrari SpA negli autodromi di Imola, Monza e Mugello svolgendo il ruolo di fotografi ufficiali accreditati. AUTOAVIO.EU TEAM ricerca costantemente l'esclusività nei propri scatti cercando di catturare l'essenza della passione motoristica,

http://www.autoavio.eu/

Edited by MOTORSPORT ITALY

Share this post


Link to post
Share on other sites
MOTORSPORT ITALY

FERRARI CHALLENGE E GRAN TURISMO SPORT: LE CORSE AUTOMOBILISTICHE A PORTATA DI TUTTI. AUTOAVIO.EU di Fabrizio Pagotto e Umberto Buoro.

Pubblicato il 20 giugno 2018di fabriziopagotto

FERRARI CHALLENGE E GRAN TURISMO SPORT: LE CORSE AUTOMOBILISTICHE A PORTATA DI TUTTI. AUTOAVIO.EU di Fabrizio Pagotto e Umberto Buoro.

Gran_Turismo___SPORT_20180620143325.jpg

hh-logo-house.jpg

Con vent’anni di storia alle spalle Gran Turismo rappresenta da sempre per il popolo dei piloti virtuali un punto di riferimento insostituibile. Il capitolo primo del famoso video gioco nato nel 1997 per mano del suo ideatore Kazunori Yamauchi e dell’azienda produttrice Polypony Digital, sin dall’inizio ha tenuto conto che chi si appresta alla guida di un’auto da corsa seppur virtuale, ha esigenze in termini di prestazioni e feedback simili a quelle di un vero pilota. Gran Turismo negli anni ha dovuto guardarsi le spalle da numerosi titoli apparsi sul mercato e questo ha comportato un’evoluzione ed un investimento per migliorare grafica e guidabilità per far fonte alla concorrenza spietata.

Gran_Turismo___SPORT_20180620143319_1.jpg

La casa giapponese dalla fine degli anni novanta ha prodotto ben sette capitoli l’ultimo dei quali intitolato “Gran Turismo Sport”. Da sempre la grande richiesta di auto da parte del pubblico e simulazioni sempre più vicine alla realtà hanno visto la consolle Play Station 3 ormai obsoleta limitare lo sviluppo del gioco stesso. Con una pausa biblica di oltre un anno e mezzo causata da molti rinvii, GT esce con l’ultima edizione “SPORT” che sposa la nuova Play Station 4 sfruttando le nuove funzionalità del 4K e del Virtual Reality. Il nuovo titolo si deve comunque confrontare con le nuove realtà nate negli ultimi anni come FORZA di Microsoft Games Studios, ASSETTO CORSA di Kunos Simulazioni o di PROJECT CARS della Bandai Namco Entertainment, ognuno dei quali punta ad obbiettivi diversi quali grafica, sensazioni di guida, suono, numero di piste e tipologia di auto impiegate con relativi diritti verso le case automobilistiche coinvolte, motivo per cui GT Sport riduce il numero delle auto per aumentare la qualità in termini di simulazione e guidabilità. Per contro PS4 è pur sempre una consolle e per questo il giocatore deve scendere al compromesso che, se pur possedendo un mezzo dotato di otto processori, le prestazioni dell’intelligenza artificiale sono meno sfruttabili rispetto ai giochi da pc.

0115-10-67.jpg

022220108_weathertech_macneil_1280x626_v2.jpg

4837531215700427289_23.jpg

5116657639329104905_23.jpg

6062488321560446489_23.jpg

La bellezza dei videogiochi di corse automobilistiche attuali sta nella loro potenzialità di coinvolgimento totale del pilota grazie anche alla possibilità di competere on line con vere persone sparse in tutto il mondo grazie alla rete e ai server dedicati che gestiscono le così dette stanze da gioco; allo stesso tempo sono nate delle vere e proprie realtà che mettono a disposizione molte consolle con posto di guida in modo da far competere i ragazzi non solo seduti comodamente sul loro divano di casa, ma in veri spazi dedicati alla competizione di squadra con monitor, volanti interattivi e sedute da corsa che li vede sfidarsi in veri e propri campionati con vincitori e podio finale. Il casco in testa è rappresentato dall’innovativo visore della realtà virtuale chiamato VR che permette di immergersi totalmente nel gioco senza distrazioni godendo così in pieno di tutto l’ambiente che compone la grafica del gioco. Il confine tra gioco e vera simulazione divide il pubblico dei piloti virtuali scindendoli in puristi della guida che amano la difficoltà non modulabile e quelli arcade che accettano qualche aiuto e preferiscono il divertimento alla competizione vera e propria. La difficoltà che si incontra correndo con auto da corsa è proporzionale alla propria esperienza in pista, vera o simulata, e dal fattore aiuto impostato dal giocatore stesso; la ricetta perfetta non esiste, il titolo riscuote maggior successo se da soddisfazione all’utente ma spesso il giudizio è prettamente personale.

8151547222652126732_0.jpg

Gran_Turismo___SPORT_20180620141907__2_.jpg

Il pilota esperto preferisce un’auto difficile dove poter dimostrare tutto il suo controllo, per il neofita il divertimento si trova nel poter modulare la difficoltà leggermente sopra alle proprie possibilità in modo da poter migliorare il livello di bravura, ottenendo così risultati che gratificano e spingono con un sistema meritocratico a migliorare le proprie prestazioni con ricompense in denaro virtuale o con trofei dal bronzo all’oro. Il denaro virtuale permette da sempre l’acquisto dei mezzi da corsa e della loro preparazione, spesso però ci si rende conto che la differenza tra il denaro da giocare e quello reale è molto sottile, l’uso della propria carta di credito può far spostare i valori dal proprio conto bancario reale e quello virtuale fortunatamente solo per i maggiorenni. A chi si avvicina per la prima volta a questo tipo di esperienza di guida, è previsto il conseguimento delle patenti con le quali accedere ai livelli di gioco proporzionalmente alla propria conoscenza ed esperienza di guida. Con ben quaranta circuiti con meteo variabile o programmabile e 160 vetture personalizzabili, si potrà sfrecciare con la propria auto al Nurburgring oppure a Monza secondo le proprie preferenze o la scelta imposta dalla comunity.

Gran_Turismo___SPORT_20180620143257_1.jpg

Gran_Turismo___SPORT_20180620143304.jpg

La necessità di correre in “stanze” con piloti rispettosi delle regole fondamentali della competizione e del rispetto reciproco, hanno indotto la nascita di gruppi di gioco autoregolamentati; questo ha permesso di godere appieno della competizione più vera anche tra piloti sconosciuti, alla minima scorrettezza si può essere penalizzati e perfino espulsi dall’amministratore della stanza di gioco. Autoavio.eu sempre attento alle nuove tendenze in fatto di passione motoristica, ha dato fiducia ai ragazzi di Gt Sport MotorSport Italy e DrivingItalia.net che con la collaborazione dello speaker Billy Bully Live GT Sport hanno creato dei veri e propri campionati con tanto di telecronaca anche in diretta streaming. L’esperienza di seguire una gara virtuale commentata con l’enfasi di chi ha la passione nelle vene ci ha divertito particolarmente. Un elogio ai membri di Motor Sport Italy per la serietà e l’impegno nell’organizzare vere e proprie gare Challenge e per avercene dedicata una con le Ferrari 458 tra l’atro molto combattuta che vi invitiamo a rivedere. Un nuovo modo per fare sport in pista nel rispetto delle regole all’insegna del divertimento e dell’amicizia.

Fabrizio Pagotto per autoavio.eu

io_1.jpg umbe.jpg

hh-logo-house.jpg email_logo.jpg facebook-icon-preview-200x200.jpg

ok.jpg   35194220_635922886741659_6804481047414177792_n.jpg

35051770_635954236738524_5706811647075549184_n.jpg

Edited by MOTORSPORT ITALY

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.