[TATUUS] ROUND 5 @ MISANO - 28.11.2017 - Page 5 - Drivingitalia Tatuus Challenge Season 2 - DrivingItalia.NET simulatori di guida Jump to content

Simracing Academy: il 29 Ottobre si parte con Aris Vasilakos

Il mitico Aris ci parlerà naturalmente di dinamica del veicolo, non farà mancare i suoi consigli e risponderà alle domande degli allievi. Difficile cominciare meglio la nostra Academy!
Il 29 Ottobre si parte con Aris

Parte 2 Simracing Academy: traiettoria ed uso della pista

Per risultare efficienti ed efficaci in pista è necessario comprendere che la guida in circuito è differente da quella a cui siamo abituati. La prima differenza che salta subito all’occhio? Scopriamolo con la seconda parte della Simracing Academy. Iscriviti alle lezioni pratiche che partono il 29 Ottobre!
Parte 2 Simracing Academy

Parte 1 Simracing Academy: dinamica veicolo ed iscrizioni aperte

Aspiranti simdrivers, benvenuti nella prima parte della Simracing Academy, la scuola per comprendere i concetti fondamentali per progredire dal livello di principianti a quello di esperti della guida simulata. L'Academy è utile anche ai piloti con una certa esperienza, per approfondire ed effettuare test pratici
Parte 1 Simracing Academy: dinamica veicolo

[TATUUS] ROUND 5 @ MISANO - 28.11.2017


Recommended Posts

Comunque, gara per me deludente: in qualifica faccio un tempo veramente alto(36.7, nelle prove ero riuscito a fare un secondo meno) in gara il passo era buono, ho fatto bei duelli avvincenti, ma ho fatto troppi errori e troppi testacoda. Divertito, ma non soddisfatto:59d202a59cdd1_2(6):

Link to post
Share on other sites
  • Replies 43
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Gambero

    10

  • Dylan Harris

    6

  • paperopazzo

    4

  • DarXtreme

    4

Top Posters In This Topic

Posted Images

Questo è stato il mio primissimo campionato online. Grazie a tutti quelli che hanno lottato con me ad ogni gara. alla prima gara di prova a brands hatch ne sono uscito con le ossa rotte, da li ho investito tempo e sono riuscito a trovare un ottimo feeling con la macchina ma quando credevo, al mugello, di avere margine per vincere facile, mi avete sempre fatto vedere che meno impegno ci si mette e meno arrivano le buone prestazioni. È un inizio, un ottimo inizio.ho incominciato a usare le app, a fare esperienza, a lavorare sugl assetti da zero, o quasi visto che dylan mi aveva mandato un suo assetto . Forse è arrivato il momento di trovare un team, qualcuno che possa condividere con me le proprie esperienze.. domani farò la gara del Challenge sparco e credo che i miei pochi km su assetto si faranno sentire...vedremo. un bel grazie per l organizzatore del campionato, bella macchina belle piste.

Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti per i complimenti, ma credo che forse voi pensate che correre con un polso rotto sia chissà quale impresa, invece è molto meno difficile di quello che sembra; il gesso mi lascia la punta delle dita abbastanza libera, quindi un minimo di presa sul volante ce l'ho anche con la mano rotta, alla fine basta dimezzare i gradi di rotazione del volante e mettere il ffb a 10-20% e almeno sul giro singolo si riesce a guidare benissimo, non credo che senza la frattura sarei stato più veloce neanche di un millesimo. Su 40 minuti di gara invece è un pochino più complicato ma per il braccio buono, perchè facendo leva quasi solo su quello dopo un pò mi inizia a dare fastidio, e a fine gara mi faceva male il polso buono quasi come se fosse rotto anche quello....che poi anche quello "buono" in passato me lo sono rotto 3 volte, quindi fare tutte quelle contorsioni per muovere il volante senza l'aiuto dell'altra mano non è una cosa simpaticissima.

Era stata molto più dura la gara di Imola, perchè l'ho corsa tutta col polso che mi ero rotto neanche un'ora prima all'allenamento di calcio e dato che non sapevo ancora che era rotto l'ho usato normalmente come se niente fosse, e lì faceva molto più male.

Quanto alla gara di oggi, ho scelto di non fare le qualifiche perchè dato che per ovvie ragioni non avevo il pieno controllo sulla macchina sarei stato un pericolo nel primo giro e avrei rischiato seriamente di causare qualche incidente, invece partendo ultimo mi dovevo preoccupare solo dei piloti davanti e potevo prendermela con tutta la calma che volevo, mentre ovviamente se partivo 5°-6° come al solito mi sarei trovato in piena bagarre e penso che avrei probabilmente fatto qualche casino.

Alla fine sono sicuramente contento per il ritmo che tenevo a pista libera, però quando ero in lotta con altri piloti ero un vero impedito, avevo una gran paura di provocare qualche incidente e sono stato troppo esitante nelle lotte, perdendo moltissimo tempo. Praticamente è vero che ho recuperato da 16° a 3° ma....ehm...se andate a vedere il replay noterete che io di sorpassi veri non ne ho fatto neanche uno...certo qualche attacco, qualche rettilineo ruota a ruota e qualche staccatina tirata l'ho fatta, ma alla fine TUTTE (ma tutte eh, nessuna esclusa) le posizioni che ho recuperato (a parte i 3-4 sorpassi che ho fatto nelle prime 2 curve, ma quelli della partenza non è che si contano come sorpassi veri) le ho recuperate per gli errori degli altri piloti....almeno 5-6 piloti li ho superati senza neanche accorgermene perchè avevano avuto degli incidenti ed erano nella sabbia a 100 metri dall'asfalto, uno è andato ai box al 3° giro, altri 2 si sono agganciati dopo un paio di giri di bei duelli, un altro è andato dritto al tornante....insomma, è vero che sono arrivato 3°, ma secondo me non ho fatto tutta questa gran gara che sembra, io ho semplicemente tenuto la macchina in pista, se non ci fossero stati incidenti in gara credo che forse a malapena finivo nella top ten, perchè a fare sorpassi oggi non ne ero proprio in grado.

L' unico rischio davvero grande che mi sono preso è stato quando ho fatto la "Ricciardo's move" su Agnoletto all'ingresso del tornantino, prendendo l'esterno e poi buttandomi all'interno all'ultimo momento, il sorpasso era anche riuscito ma poi mi si era affiancato al rettilineo successivo e ho preferito lasciarlo sfilare perchè il curvone a destra che c'era dopo per me era critico da impostare e di certo avrei fatto un disastro se avessi provato a prenderla con lui affiancato. Poi al giro successivo al tornantino ci siamo trovati nella stessa situazione di prima e stavolta ho..."fatto finta di fare la finta", cioè mi sono preso l'esterno, poi ho accennato a buttarmi all'interno all'ultimo momento come al giro prima ma non ho affondato la staccata, e questo mi sa che ha finito un pò per disorientarlo perchè è arrivato lungo e io quindi sono riuscito non solo a passarlo ma anche a prendermi un secondino di margine.

Dopo aver conquistato il 3° posto gli ultimi giri sono stati difficilissimi perchè ormai il braccio buono non ce la faceva più, e dovevo anche fare un pò di fuel saving perchè ero sotto di 0,3 giri con l'autonomia, e con Agnoletto e Catalano che mi erano abbastanza vicini non è stato facile, ma per fortuna sono sempre riuscito a tenermi almeno un secondino di margine per evitare che mi attaccassero.

Per la gara di Adria dovrei essere già senza gesso (forse), quindi spero di poter chiudere decentemente il mio ennesimo campionato storto...certo che coi 33 punti in più che avrei avuto se la connessione non mi avesse piantato in asso a Monza sarei ancora in piena lotta per il 3° posto e forse anche per il 2°, però in generale non mi sono piaciuto molto per come ho guidato, in particolare a Imola dove sono pure andato in testacoda da solo, e anche a Vallelunga ho fatto una prestazione abbastanza anonima, però almeno ho guidato un pochino meglio rispetto al campionato dell'anno scorso e in 2 gare (qui e a Monza) avevo un passo quasi in linea coi migliori, cosa che l'anno scorso non è mai minimamente successa, sono contento che qualche piccolo miglioramento c'è

Link to post
Share on other sites

Complimenti al vincitore del champ 

Questa pista non l' ho proprio digerita mai presi 3 secondi dal primo detto questo parto 12 dopo 2 giri vado in testacoda mi ritrovo 15 a metà gara non so come mi ritrovo in 7 posizione a lottare con piloti molto più veloci di me e finisco la gara in un insperata  9 posizione 

Chiedo scusa a Dario per la uscita nel finale di gara ho allargato pensando di riuscire a non toccarli. 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.




×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.