Jump to content

Benvenuto nel Simracing Esport: registrati subito!

Dal 1999, la più importante e seguita community di appassionati di simulatori di guida

manu79

Volante Direct drive con arduino / stm32

Recommended Posts

abcx

Segnalo un progetto, ancora in corso, di direct drive a basso costo con motore stepper (tipo accuforce?) --> https://hackaday.io/project/44385-exact-force-feedback-steering-wheel

C'è già un progetto simile su xsimulator funzionante (video) ma la scheda di controllo per gli stepper che ha costruito la vende --> https://www.xsimulator.net/community/threads/son-of-opensimwheel-an-experiment.7422/

L'uso dei motori stepper credo sia la via più economica per un DD.

Questo volante con arduino, per rimanere low low low budget, lo vedo bene con demoltipliche a cinghie e motori da 100-200 w (se riuscirò a trovare il tempo di provare riporterò qui il risultato :) )

Edited by abcx

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lele "NightRider" Albanes
47 minutes ago, abcx said:

Segnalo un progetto, ancora in corso, di direct drive a basso costo con motore stepper (tipo accuforce?) --> https://hackaday.io/project/44385-exact-force-feedback-steering-wheel

C'è già un progetto simile su xsimulator funzionante (video) ma la scheda di controllo per gli stepper che ha costruito la vende --> https://www.xsimulator.net/community/threads/son-of-opensimwheel-an-experiment.7422/

L'uso dei motori stepper credo sia la via più economica per un DD.

Questo volante con arduino, per rimanere low low low budget, lo vedo bene con demoltipliche a cinghie e motori da 100-200 w (se riuscirò a trovare il tempo di provare riporterò qui il risultato :) )

Questa potrebbe essere una soluzione anche se l'uso degli stepper èstato abbandonato da tutti tranne Accuforce,che infatti nelle varie prove comparative che ho letto è meno apprezzato di Bodnar e OSW.

Ma magari per il nostro scopo può andare benissimo.

ps

se gli metti le cinghie non è più un direct drive e a quel punto meglio modificare un volante di serie.

Edited by Lele "NightRider" Albanes

Share this post


Link to post
Share on other sites
manu79

Esistono tante guide a riguardo.

Per questi lavori homemade le schede di controllo sono due. Arduino leonardo e la stm32. Non c'è particolare differenza, se non che la stm usa mmos e leonardo usa wheelconfig. La stm però ha la possibilità di gestire facilmente ( e con tante guide in rete), vari tipi di motori tra cui gli stepper.

Se si va sul sito stepperonline è facile acquistare uno stepper da 7nm con relativa scheda di controllo sui 100 euro. Basta attaccarlo ad una stm (che costa sui 30 euro) e stai a cavallo..

Il problema è però che gli stepper hanno bisogno di un segnale pre-elaborato ed alla fine il risultato (da quello che ho letto, non ho mai provato), non sembra essere soddisfacente. 

Arduino è molto veloce. L'abbiamo provato a lungo. Controllato i segnali pwm con oscilloscopio e va benissimo..

Purtroppo inizio a pensare anche io che la demoltiplicazione sia l'unica via....però mai dire mai...

Share this post


Link to post
Share on other sites
maddex

dunque, sto facendo delle prove con il piccolo motore da 100w, provando in whel config l'effetto spring, portandolo fino al massimo il motore assorbe molti ampere in piu' del dato di targa, superando i 10-11A, l'alimentatore oltre quella corrente va in protezione. non è un alimentat cinese, ma un omron industriale con tanto di display che appunto mi indica sia tensione che corrente.

che ci voglia un alimentatore di tipo lineare (toroidale con ponte a diodi e condensatori) il quale non crolla di botto ma mantiene la massima corrente e forse anche piu' durante il picco?.

Share this post


Link to post
Share on other sites
manu79
8 hours ago, maddex said:

dunque, sto facendo delle prove con il piccolo motore da 100w, provando in whel config l'effetto spring, portandolo fino al massimo il motore assorbe molti ampere in piu' del dato di targa, superando i 10-11A, l'alimentatore oltre quella corrente va in protezione. non è un alimentat cinese, ma un omron industriale con tanto di display che appunto mi indica sia tensione che corrente.

che ci voglia un alimentatore di tipo lineare (toroidale con ponte a diodi e condensatori) il quale non crolla di botto ma mantiene la massima corrente e forse anche piu' durante il picco?.

Mah.. Questi motori valgono quello che costano.

Ti posso dire che anche il my1020 assorbiva molto più dei dati di targa. Per questo stavamo facendo prove con un alimentatore da 40 ampere... Anche li crollava.

Abbiamo provato anche a batteria ( 24 volt a 18 ampere), stesso problema... Cmq se hai la possibilità, essendo il tuo motore diverso, la batteria è un test che puoi fare.....

....grazie mille per il tempo che ci stai dedicando!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
maddex

figurati, il piacere è condividere esperienza x amplificarla.

nessuno ha mai menzionato il problema induttivo dei motori ?  secondo un mio antico sentore, quei picchi violenti oltre la soglia che fanno crashare gli alimentatori, potrebbe essere la tensione di ritorno che si presenta durante le violente inversioni di tensione, il motore diventa generatore, il ponte H deve stoppare e contrastare questa corrente.  perdendo efficenza. ci deve essere una soluzione.. ponte H diverso?

Share this post


Link to post
Share on other sites
abcx
31 minutes ago, maddex said:

figurati, il piacere è condividere esperienza x amplificarla.

nessuno ha mai menzionato il problema induttivo dei motori ?  secondo un mio antico sentore, quei picchi violenti oltre la soglia che fanno crashare gli alimentatori, potrebbe essere la tensione di ritorno che si presenta durante le violente inversioni di tensione, il motore diventa generatore, il ponte H deve stoppare e contrastare questa corrente.  perdendo efficenza. ci deve essere una soluzione.. ponte H diverso?

Tipo questa scheda? --> https://odriverobotics.com/#features

Share this post


Link to post
Share on other sites
bladerunner2308

Non so se vi può essere utile......  perchè leggo che cambiate motore senza particolari modifiche al software che usate.... nel mondo osw  con l'applicativo granity si inseriscono molti parametri relativi ai vari motori usati, specie per il discorso delle induttanze  ecc ecc.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
maddex

ieri ho portato a casa un piantone di una opel1.2. sterzo elettrico. il motore divora fino ad 80A, ovviamente non è direct, ha una vite senza fine ma girando lo sterzo il motore gira a vuoto senza sforzo.

non diretto  ma è di una vettura in carne ed ossa (metallo), adesso sto disegnando l'alberino da 8 mm a 6 mm x collegare l'encoder e spero al più presto di provarlo e lasciarvi qualche feedback.

adesso sta stampando.  nessuno ha mai provato? anche se pesa un botto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
manu79
45 minutes ago, maddex said:

ieri ho portato a casa un piantone di una opel1.2. sterzo elettrico. il motore divora fino ad 80A, ovviamente non è direct, ha una vite senza fine ma girando lo sterzo il motore gira a vuoto senza sforzo.

non diretto  ma è di una vettura in carne ed ossa (metallo), adesso sto disegnando l'alberino da 8 mm a 6 mm x collegare l'encoder e spero al più presto di provarlo e lasciarvi qualche feedback.

adesso sta stampando.  nessuno ha mai provato? anche se pesa un botto?

Grandissimo!

Il vantaggio di questo progetto è  che è realmente adattabile a tante cose. :congratulazioni_1:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.