DrivingItalia simulatori di guida Jump to content
manu79

Volante Direct drive con arduino / stm32

Recommended Posts

maddex
On 10/31/2019 at 11:41 PM, .dumbass said:

Finalmente dopo più di un anno sono riuscito a terminare questo progetto.

https://photos.app.goo.gl/ogML3pWqDp9ZsnCK9

STM32 + 2 BTS in parallelo e come alimentatore un Artesyn 7001138 12V 69A. Per provare a raffreddare c'è una ventola da 80mm.

Vengo da un G27 moddato e feedback e sensazioni mi sembrano davvero ottime. Non ho mai provato altro, ma al momento sono soddisfatto così.

Ho solo un problema: il surriscaldamento. Dopo circa un ora diventa bello caldo, succede anche a voi?

all'inizio avevo provato motori potenti ma piccoli e l'ostacolo era togliere calore dal motore, alla fine ho recuperato un motore industriale e ora arrivo a 40° -45°  dopo un ora. (pesa 13kg)

bisogna forzare tanta aria, forare i fondelli davanti e dietro per far circolare aria, conviene aspirare l'aria, la zona piu' calda e quella delle spazzole, se fai il contrario porti aria calda dentro.

ps: per chi non lo sapesse, le comuni ventole da PC da 12cm, possono essere alimentate fino a 18-19vcc(non oltre e non tutte tutte). hanno il chip pwm che le fa ruotare e regge fino a 20vcc. in questo modo gireranno piu' veloci e piu' rumorose.

per farlo basta uno stepUP da regolare alla tensione preferita

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
maddex
13 hours ago, .dumbass said:

Il motore è il 36v 800w.

Non ho misurato l'assorbimento.. Vedrò di trovare una pinza per misuarlo.

se interessa il mio motore dovrebbe essere a 36v 0.75kw  marca LEROY-SOMER(del 1979), il modello non lo so si è cancellato etichetta con l'età.

provando a forzare con un alim. 66A server a 12.0 v  va fino a far scendere la tensione a 10v quindi presumo si beva tutti i 66A generando 15.4 nm.

questi dovete misurare. un motore potrebbe avere una efficienza molto alta che con 30A svilupperebbe molti nm coppia rispetto ad un altro motore meno efficiente

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tetuz
4 hours ago, maddex said:

ciao Tetuz, e probabile che sia il motore che a 12v causa la sua resistenza interna (avvolgimenti) non riesca ad assorbire piu' di 30A, in fondo sono 360W,  dunque.. mettere in serie due alimentatori non uguali e come menzioni, da server, sia impresa delicata,  se cerchi su google, alcuni modificano gli alimentatori stessi isolandoli dalla massa in modo da permettere il bridge a 24v.

tieni conto poi che dovrai poi dissipare tutto quel calore dal motore.

in altri casi, ma devi googlare col modello del tuo alim. e possibile portarli a 13.8v.

migliori sono i motori a 36v. che hanno piu' potenza a 12v.

i 12v per alimentare questi motori la sperimentammo io e Manu79 sui nostri motori al posto dei 24V,  ma il mio è molto piu' grande e non fa testo con i MY10xx.

Grazie maddex per la risposta, purtroppo di elettricità ci capisco davvero poco (non mi è mai piaciuta come materia...).
Ho visto che il mio alimentatore da 600W ha un trimmer per modificare la tensione, farò delle prove appena possibile per verificare se gli ampere aumentino con l'aumentare della tensione, in questo modo dovrei essere sicuro che il "problema" sia il motore.

Ho trovato come metterli in serie ma oltre ad essere una procedura delicata avrei un aumento di coppia non così significativo (arriverei a poco più di 6Nm, ipotizzando che siano capaci di erogare effettivamente 50A) quindi credo mi convenga cercare un nuovo motore (magari un MY1020 a 36V) e tenermi gli alimentatori da 12V.

In questi giorni mi sono riguardato un po' la questione e vorrei provare a fare un riepilogo di ciò che ho capito, potrebbe tornare utile a qualcun'altro. (correggetemi se dico qualche castroneria).
- La coppia prodotta da un motore in condizione di stallo dipende circa linearmente dalla corrente e non dalla tensione, quindi posso usare una tensione più bassa per ottenere gli stessi ampere e usare una potenza minore.
- Lo stesso motore con un voltaggio nominale più elevato (MY1020 48V vs 36V ad esempio) ha bisogno di meno corrente per raggiungere la stessa coppia di un motore con voltaggio nominale minore MA andrà a limitare la corrente che può ricevere a causa della sua resistenza interna, ed essendo costruito per amperaggi minori avrà avvolgimenti più sottili.
- Aumentare la tensione è utile fino a quando riesci ad impiegare tutta la corrente che può fornire l'alimentatore.

Ultima domanda, dopo aver visto su un altro forum un ragazzo che usava un motore 24V 450W e arrivava ad una coppia di 8,5Nm allo stallo (anche se con una corrente di oltre 80A) mi chiedevo come mai non usassimo motori a 24V come aveva fatto inizialmente manu? È solo un discorso di potenza massima?

Share this post


Link to post
Share on other sites
maddex
18 hours ago, Tetuz said:

Grazie maddex per la risposta, purtroppo di elettricità ci capisco davvero poco (non mi è mai piaciuta come materia...).

Ultima domanda, dopo aver visto su un altro forum un ragazzo che usava un motore 24V 450W e arrivava ad una coppia di 8,5Nm allo stallo (anche se con una corrente di oltre 80A) mi chiedevo come mai non usassimo motori a 24V come aveva fatto inizialmente manu? È solo un discorso di potenza massima?

Figurati, quando arrivo a rispondere lo faccio volentieri 🙂

dunque, per quel che ci capisco io... un motore ha delle caratteristiche, ci sono motori nati per girare sotto riduttore, ci sono motori per trazione.

ho provato diversi motori, sono partito da un motore monopattino da 120W 24v per sperimentare il ffb e suo funzionamento, ho poi provato un motore con suo riduttore di servosterzo opel, troppa forza credo si sarebbe arrivati a oltre 30nm come ridere, i contro la essendo ridotto 1:16 se sterzavi veloce era quasi bloccato dalla sua corrente generata (scartato e usato sulla stazione dinamica con grande successo).

provato il motore a 12v di suddetto servosterzo, un motore da 12v 80A, ho detto..... che figata! piccolo e potente, si abbastanza potente ma incontrollabile nella temperatura, forato ventilato ma sempre scaldava da matti.

ho poi capito che ci vuole FORZA, roba grossa (almeno nei motori a cc a spazzole), ho scovato il motore che uso adesso. e' un bestione da 13 e piu' kg con un diametro di 13cm e lungo 23cm ha un albero da 22mm e quattro giganti spazzole. ecco, questo scalda poco, ha una buona forza. riuscirebbe a digerire anche 150A in stallo, ma non li ho.

quindi vai in qualche demolizione e trovati un qualche motore a bassa tensione bello grosso (il mio aveva anche un riduttore di giri, era montato in una lavapavimenti industriale).

quando tutto e surdimensionato a dovere per gestire grosse correnti e ore di lavoro si possono strapazzare con serenità.

puoi usare anche un motore a 12-24v ma se non ha forza e massa radiante per sopportare lunghi periodi alla massima corrente (stallo) sei punto a capo.

so che @Manu79 aveva trovato il my 10xx giusto e che lo soddisfava, credo sia stato un 36vcc

 

questo il tipo di motore https://photos.app.goo.gl/ib4GCQEQn8kqzSk38

Edited by maddex

Share this post


Link to post
Share on other sites
fzonta
On 10/31/2019 at 7:41 PM, .dumbass said:

Finalmente dopo più di un anno sono riuscito a terminare questo progetto.

https://photos.app.goo.gl/ogML3pWqDp9ZsnCK9

STM32 + 2 BTS in parallelo e come alimentatore un Artesyn 7001138 12V 69A. Per provare a raffreddare c'è una ventola da 80mm.

Vengo da un G27 moddato e feedback e sensazioni mi sembrano davvero ottime. Non ho mai provato altro, ma al momento sono soddisfatto così.

Ho solo un problema: il surriscaldamento. Dopo circa un ora diventa bello caldo, succede anche a voi?

Francesco, per collegare l'albero motore al servizio rapido per il volante che hai fatto con la stampante 3d?
La prima foto del tuo link, condivideresti il file di stampa 3d? Sono brasiliano, sto usando Google per la traduzione.
Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
maddex

error

 

Edited by maddex
error

Share this post


Link to post
Share on other sites
maddex

error 

 

Edited by maddex

Share this post


Link to post
Share on other sites
.dumbass
On 11/5/2019 at 2:16 AM, fzonta said:

Francesco, per collegare l'albero motore al servizio rapido per il volante che hai fatto con la stampante 3d?
La prima foto del tuo link, condivideresti il file di stampa 3d? Sono brasiliano, sto usando Google per la traduzione.
Grazie

Ho usato una flangia da 12mm e lo sgancio rapido classico cinese.

Il 3d l'ho messo su thingiverse: https://www.thingiverse.com/thing:3961098

Share this post


Link to post
Share on other sites
fzonta

Grazie, ho già fatto la parte ieri, il supporto per l'encoder, l'hai fatto in 3d separato? e lo stesso pezzo che ha ibt2? Sto facendo un caso separato per lasciare ibt2, stm32 e la fonte, condividerò così q finalizzare. ti capita di avere il file di supporto dell'encoder? grazie mille scusate italiano, perché sono brasiliano e sono traduttore usato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
.dumbass

Purtroppo il supporto per l'encoder é integrato nel supporto del motore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.