Jump to content

Benvenuto nel Simracing: registrati subito!

Dal 1999, la più seguita community di appassionati di simulatori di guida

VELOCIPEDE

Quaife Sim Shifter (cambio H) by Pro-Sim

Recommended Posts

VELOCIPEDE

The UK-based Pro-Sim company has introduced the H-pattern sim shifter developed in partnership with R.T. Quaife Engineering, Ltd which is a British manufacturer of automotive drivetrain products for both road-going and racing cars.
The included video and pictures show us the first working prototype of the Quaife Sim shifter. Pro-Sim hinted that in the near future, they might add an optional syncro and dog engagement box that will be selectable before you start to drive. It will either require the clutch to be pressed or the throttle lifted depending on the gearbox.
The mechanical Quaife H-pattern sim shifter will be compatible with any PC sim and with the PlayStation console. Pro-Sim did not yet set an exact price but stated it will be under 1000 British pounds.
We realize that this shifter will not be within everyone’s budget, but for the die-hard vintage car simulator enthusiasts, the Pro-Sim Quaife H-pattern sim shifter might be the best product in its class.


www.pro-sim.co.uk

 

fonte Bsimracing & Facebook

post-2-0-95836900-1466754421_thumb.jpg

post-2-0-76646000-1466754426_thumb.jpg

post-2-0-48040000-1466754430_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
VELOCIPEDE

Il Pro-Sim Quaife H-Pattern Sim Shifter è disponibile

prezzo € 1430.90 + VAT

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lele "NightRider" Albanes

Ci stavo pensando l'altro giorno ad un cambio ad innesti simulati...ho sempre ottime idee ma in ritardo!!!

Scherzi a parte roba molto interessante,peccato per il prezzo,ma visto il pezzo ci sta anche.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
lugo
3 hours ago, biancazzurro said:

Riconosciuto come giusta causa di divorzio.....

 

Pensa che devo ancora sposarmi ed ho già subito minacce a riguardo :4_joy:

2 hours ago, Lele "NightRider" Albanes said:

Ci stavo pensando l'altro giorno ad un cambio ad innesti simulati...ho sempre ottime idee ma in ritardo!!!

Scherzi a parte roba molto interessante,peccato per il prezzo,ma visto il pezzo ci sta anche.

 

 

Quoto in pieno. € 1.400,00 per un "giocattolo" sono tantissimi. Però se guardiamo come è fatto questo "giocattolo".. In realtà il prezzo non è poi così alto visti i contenuti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Black Box

La "difficoltà" nel creare periferiche per  "giochi" e simracing (per comuni mortali) è proprio l'ottimizzazione dei costi di produzione (e quindi di vendita). 
Questo progetto mi sembra una periferica REALE (cambio QUAIFE, marchio tutt'altro che economico) riadattata per necessità al mondo del Simracing (peraltro, a voler essere pignoli, si vede dove "finisce" il progetto di Quaife e dove inizia l'adattamento...il che, sempre secondo me, non è molto bello...).

Sono sicuro che il feeling di questo cambio sia praticamente perfetto, ma...a quale costo?...
Anche perchè (e lo dico per esperienza diretta) ci sono altri "modi" per creare un sequenziale, con ben altri costi (di gestione e vendita). 

Il problema principale è la "carenza di domanda"...anche perchè le periferiche "giocattolo" costano poco ma garantiscono lo stesso risultato (non feeling). 
Quindi a chi conviene investire in un progetto BUONO e simulativo per poi vendere a fatica 20 pezzi??? (vedi cambi sequenziali "professionali")...

;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lele "NightRider" Albanes
1 hour ago, Black Box said:

La "difficoltà" nel creare periferiche per  "giochi" e simracing (per comuni mortali) è proprio l'ottimizzazione dei costi di produzione (e quindi di vendita). 
Questo progetto mi sembra una periferica REALE (cambio QUAIFE, marchio tutt'altro che economico) riadattata per necessità al mondo del Simracing (peraltro, a voler essere pignoli, si vede dove "finisce" il progetto di Quaife e dove inizia l'adattamento...il che, sempre secondo me, non è molto bello...).

Sono sicuro che il feeling di questo cambio sia praticamente perfetto, ma...a quale costo?...
Anche perchè (e lo dico per esperienza diretta) ci sono altri "modi" per creare un sequenziale, con ben altri costi (di gestione e vendita). 

Il problema principale è la "carenza di domanda"...anche perchè le periferiche "giocattolo" costano poco ma garantiscono lo stesso risultato (non feeling). 
Quindi a chi conviene investire in un progetto BUONO e simulativo per poi vendere a fatica 20 pezzi??? (vedi cambi sequenziali "professionali")...

;)

Ehhh,si il tuo discorso fila....però ho come l'impressione che questo prodotto non sia rivolto al mercato di massa ma ai simulatori professionali usati magari dalle ditte o dai team.

Però se ricordi bene è lo stesso discorso che si leggeva anche solo un paio di anni fa per i Direct Drive...fermo restando che il volante non è un accessorio ma la cosa principale.

Certo è che è sicuramente un prodotto di nicchia,ma come sai anche tu l'importante è che qualcuno lo abbia fatto..poi  magari la cosa si sviluppa e i costi diminuiscono.

Tu cne ne capisci sicuramente più di me...funziona con dei solenoidi?

E' l'unico modo che mi viene in mente per simulare gli innesti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
biucci

Il funzionamento è spiegato nella video recensione:

- un pressore laterale, che lavora sull'asta centrale, per simulare gli innesti avanti e indietro (stile cambi sequenziali arc team, verdecchia, manu factory, black box, ecc);

- la molla centrale e il sistema "a camma", sempre sull'asta centrale, per simulare la durezza nel muovere a destra e a sinistra;

- una forcella solidale all'asta centrale che seleziona quale astina inferiore muovere avanti e indietro;

- sensori magnetici per leggere i movimenti delle astine inferiori e selezionare la marcia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lele "NightRider" Albanes
14 hours ago, biucci said:

Il funzionamento è spiegato nella video recensione:

- un pressore laterale, che lavora sull'asta centrale, per simulare gli innesti avanti e indietro (stile cambi sequenziali arc team, verdecchia, manu factory, black box, ecc);

- la molla centrale e il sistema "a camma", sempre sull'asta centrale, per simulare la durezza nel muovere a destra e a sinistra;

- una forcella solidale all'asta centrale che seleziona quale astina inferiore muovere avanti e indietro;

- sensori magnetici per leggere i movimenti delle astine inferiori e selezionare la marcia.

Ahh,ecco....pensavo avesse anche un sistema elettronico di "grattata" che impedisse di inserire la marcia quando sbagli i giri o non premi la frizione.

Questo me lo rende molto meno interessante dato che capisco il sistema che simula gli innesti in maniera meccanica ma speravo fosse anche "attivo" e non solo un gioco di leveraggi e camme.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.