Jump to content

Benvenuto nel Simracing Esport: registrati subito!

Dal 1999, la più importante e seguita community di appassionati di simulatori di guida

sickboy73

Come posso fare per imparare ad andar forte?

Recommended Posts

sickboy73

Ragazzi sto demoralizzandomi di brutto,è vero che non ho una gran esperienza con i simulatori di guida però sto facendo davvero troppa fatica ad ottenere tempi decenti o buoni piazzamenti nelle gare contro l IA.

Son partito con macchine e piste facili per fare esperienza,ho un buon volante e il cambio ad H(t500),in real sono sempre stato bravino sia in macchina che in moto,insomma sono discretamente avvezzo alla velocità,mq cavoli qua su AC quando va bene il mio miglior tempo (ottenuto fralaltro sputando sangue e imprecando tutti i santi del paradiso)è più alto di 10 sec dal primo di rsr.

Su alcune piste poi ne piglio anche 15,tipo ad Imola dove con certe macchine prendo paghe assurde anche tenendo l IA sotto il 90%.

Ho provato allora a concentrarmi su di un unica pista e un unica macchina,ovvero la BMW z4 gt3 al nur,nei primi giri ho ottenuto dei miglioramenti evidenti ma poi arrivo ad un punto in cui invece di migliorare peggioro,cerco di andar più forte e invece sbaglio e quindi mi incazzo e mi vien voglia di rompere tutto ^_^.

Sotto il 2:05 non riesco ad andare anche se giro per un ora a fila,i primi giri in certi settori miglioro poi immancabilmente faccio una cappella e partono le imprecazioni.

Forse i SIM non fan per me o sono un fermone patentato,ma cavolo prima di mollarci vorrei cercare un sistema per migliorare,come diavolo posso fare per imparare a guidare forte?

Cerco video sul tubo ma son quasi tutti senza app e tempi quindi quasi inutili per carpire suggerimenti su marce punti di frenata ecc.

Dopo quanti giri/ore di gioco posso definirmi un pacco totale e rinunciare definitivamente a questa mia breve carriera ^_^

Share this post


Link to post
sniperwave

Quante ore di gioco hai? Io ho iniziato a girare decentemente dopo 30/40 ore per dire...adesso che ne ho un centinaio guido abbastanza bene, soprattutto con le gt3 riesco anche a fare una 10/15 di giri senza fare grossi errori. Io personalmente ogni volta che faccio un errore mi guardo subito il replay per cercare di capire cosa ho fatto di sbagliato. Magari posta qualche video di quello che non ti riesce o dei problemi che riscontri...

Poi ogni tanto ricordati di tornare ai box a cambiare le gomme altrimenti si che dopo un po' non giri più XD

Share this post


Link to post
COCOEMERO

Vero, magari con dei video si riesce a capire dove e come interpreti male il tracciato. L'assetto fa tanto per fare un ottimo tempo, ma in AC quello di base di permette di essere veloce comunque. 10/15 sec a mio avviso li perdi perchè non conosci bene le piste.

Fai come ha detto posta un video e poi vediamo  :wink: 

Share this post


Link to post
foyol

(...) Dopo quanti giri/ore di gioco posso definirmi un pacco totale e rinunciare definitivamente a questa mia breve carriera ^_^

Ahahah :) Fantastica

Secondo me (che non sono nessuno, quindi prendila così) la cosa divertente nei simulatori di guida è proprio la possibilità di imparare. Il tempo che ci si mette cambia da persona a persona. Ci sono persone che immediatamente capiscono quali sono le tecniche adatte per migliorare i propri tempi, ci sono quelli mediamente zucconi, e ci sono quelli molto zucconi tipo il sottoscritto, che hanno bisogno di fare giri su giri per arrivare a dei livelli decenti. Nel mio caso so che a monte c'è una mancanza di talento. Non nel senso che io sia un somaro a guidare, ma nel senso che non sono Hamilton (riflessi, capacità di concentrazione, coordinazione occhio-mano-piede). Quando ho cominciato coi simulatori ho passato qualche anno offline per imparare. Ho scaricato la demo di LFS, che ha una sezione per imparare i fondamentali, e poi sono andato avanti da lì. Ho provato diversi titoli. Dal vecchio Racer di Ruud Van Gaal, a Virtual Grand Prix, a Kart Racing Pro, oltre agli immancabili rFactor e LFS.

Prima di azzardarmi a collegarmi a un server con dentro altre persone (con netKar-Pro) mi sono guardato tutte le regole di comportamento in pista, in modo almeno da non disturbare gli altri.

E confrontando i miei tempi con quelli che trovavo sul rank di netKar ho provato ad avvicinarmi per quel che riuscivo (mi sembra che il limite che mi ero imposto fosse di arrivare a -2 secondi, ma non sono sicuro).

Da allora ho fatto un casino di chilometri (quasi 700.000 solo online con netKar).

Quello che ho capito è:

se vuoi che i tempi si abbassino, pensa a guidare bene, non ad andare forte. La fiducia si costruisce migliorandosi, e ci si migliora facendo le cose giuste.

Ad esempio, un errore che facciamo tutti è quello di fare confusione fra "frenare tardi" e "frenare troppo tardi".

Il ritardo massimo di una frenata è quello che ti permette di fare al meglio la curva (nel 99% dei casi "al meglio" vuol dire riuscire a prendere l'apice) per poi uscirne alla maggior velocità possibile.

Se la tua capacità di controllo del mezzo ti permette di fare bene la curva frenando a 100 metri, frena lì. Perderai sicuramente meno tempo anticipando un po' la frenata che facendo male la curva.

Sconsiglio vivamente di staccare al limite o di fare del trail-braking (cioè portare la frenata dentro la curva) prima di essere vicini ai tempi dei più bravi. Infatti si tratta di manovre difficili, rischiose, e che portano un guadagno di qualche decimo a giro, ma se fatte male fanno perder manciate di secondi.

Vedrai che se riesci a fare le linee giuste, ti porti da dieci secondi a almeno 2 o 3 di distacco. I 2 o 3 secondi che ti mancheranno a quel punto, li potrai cercare nell'affinamento delle manovre e nei setup, sempre ricordando che al mondo esiste chi va comunque più veloce di te.

In sintesi: fra un super talentuoso bravissimo a fare tutto, e uno che fa le cose giuste e impara, ci sarà sempre un po' di differenza. Ma dovrebbe stare attorno al secondo al giro. Se prendi 10 secondi, di solito vuol dire che puoi migliorare un bel po'.

A proposito: li conosci i video di iRacing sulle tecniche di guida? Sono su youtube, sono fatti bene e secondo me ci sono cose interessanti anche per chi ha già esperienza.

Qui un link, poi ti cerchi gli altri se ti interessano:

Edited by foyol

Share this post


Link to post
tarros

 

(...) Dopo quanti giri/ore di gioco posso definirmi un pacco totale e rinunciare definitivamente a questa mia breve carriera ^_^

Ahahah :) Fantastica

Secondo me (che non sono nessuno, quindi prendila così) 

 

 

quoto tutto

Ascolta i consigli il ragazzo è modesto ...va bello forte 

:up:

aggiungo che la pratica è il miglior alleato...

non ti scoraggiare tieni conto che almeno il 70% dei simmer che vedi in giro ha esperienza decennale è tutto normale

 cerca la costanza nei giri anzichè il fastest lap

nelle gare quando ci sarà il multiplayer ti tornerà molto utile 

Edited by tarros

Share this post


Link to post
camillo22

No ...ma non ti demoralizzare..io dopo 2/3 anni di quasi ogni giorno 1 ora di giochi di guida sono a 4/5 secondi dai primi di rsr..(ad esempio a Nurburing con la 312 dove ci ho fatto 150 giri)..ma non mi ritengo proprio scarsissimo...anche perche' ho visto in passato che analizzando alla perfezione una pista e facendo pratica..pratica..pratica sono riuscito ad arrivare anche tra i primi 100 a Forza motorsport (su 500000 persone e' un ottimo traguardo )

 

Quello che ho capito e' che su Rsr il livello e' altissimo..devi conoscere alla perfezione tutte le curve,punti di frenata ed accellerazioni...gia' solo affrontare una curva con una marcia sbagliata o in uscita accellerare qualche metro dopo ti puo' far perdere quasi un secondo...

 

Guarda un video su youtube dove si vedono marce e pedali ed analizzalo alla perfezione..e pratica pratica pratica

 

Dopo c'e' anche chi e' portato ..ma quello che e' portato ha solo il vantaggio che impara prima,capisce subito dove migliorare e riesce a fare tutto alla perfezione con poco tempo...quindi ipoteticamente con 100000000 di giri e molto impegno nello studiare la pista ci arrivano tutti ai tempi dei primi in classifica

Share this post


Link to post
sickboy73

Ok,intanto grazie di cuore a tutti per le risposte e il conforto ^_^

Leggendovi mi rendo innanzitutto conto che allora diciamo ci sta tutta che prenda discrete paghe guido da troppo poco e ho guidato veramente un infinitesimo di voialtri,devo decisamente cambiare approccio cercherò di guidare più rilassato e di cercare più la costanza e la regolarità che il tempo da subito,anche perché quando forzo troppo non ottengo altro che andare ai radicchi!

Volevo chiedervi una cosa che per me é molto importante per capire dove sbaglio e i margini di miglioramento,che differenza può esserci come tempo sul giro da un setup standard ad uno scaricato da rsr ottimizzato per un circuito?

Avevo già posto la domanda ma visto che adesso ne capisco un pelo di più la rifaccio,secondo voi per imparare ad andar forte che macchina e che pista dovrei prediligere adesso che almeno tengo la macchina in strada a differenza di un paio di mesi fa ^_^

Share this post


Link to post
LucaSodano

Volevo chiedervi una cosa che per me é molto importante per capire dove sbaglio e i margini di miglioramento,che differenza può esserci come tempo sul giro da un setup standard ad uno scaricato da rsr ottimizzato per un circuito?

 

 

Un umile suggerimento: se come dici becchi 10/15 secondi al giro, il setup è l'ultima cosa che ti deve importare ora. Gira, gira e gira ancora. Con un divario così ampio, è probabile che ti manchi una base di tecnica di guida e teoria. Guarda i replay, studia quelli più veloci. Cerca la costanza sul passo e non il giro secco, che lascia il tempo che trova.

Edited by LucaSodano

Share this post


Link to post
sniperwave

Ok,intanto grazie di cuore a tutti per le risposte e il conforto ^_^

Leggendovi mi rendo innanzitutto conto che allora diciamo ci sta tutta che prenda discrete paghe guido da troppo poco e ho guidato veramente un infinitesimo di voialtri,devo decisamente cambiare approccio cercherò di guidare più rilassato e di cercare più la costanza e la regolarità che il tempo da subito,anche perché quando forzo troppo non ottengo altro che andare ai radicchi!

Volevo chiedervi una cosa che per me é molto importante per capire dove sbaglio e i margini di miglioramento,che differenza può esserci come tempo sul giro da un setup standard ad uno scaricato da rsr ottimizzato per un circuito?

Avevo già posto la domanda ma visto che adesso ne capisco un pelo di più la rifaccio,secondo voi per imparare ad andar forte che macchina e che pista dovrei prediligere adesso che almeno tengo la macchina in strada a differenza di un paio di mesi fa ^_^

Secondo me intanto ti conviene usare le auto con cui vai meglio. Io per esempio con le stradali non riesco proprio a girare, faccio sempre errori e non riesco a controllare i trasferimenti di carico. Momentaneamente, non dico di averle abbandonate, ogni tanto le uso, ma più in modalità cazzeggio. Invece mi sto concentrando con le gt3 che mi sto trovando bene e riesco a fare sessioni di 15 giri senza errori. Più avanti con calma imparerò anche le altre auto, per ora cerco di imparare le cose che di natura mi vengono più facili. In questa maniera evito di innervosirmi troppo (anche io ho fatto periodi in cui pensavo di defenestrare il volante XD) e nel peggiore peggiore dei casi userò solo metà parco auto di AC :P

Per quanto riguarda l'assetto, io giro sempre con quello di default. L'unica cosa che cambio sono le gomme. Per dire, con la McLaren gt3 al Nurburgring ero ad un paio di secondi (circa 15° pos. Su rsr Dopo una settimana dal rilascio di quella pista, quindi magari non tutti l'avevano ancora usata, e non ero neanche iscritto). Per dire, l'assetto sicuramente serve per arrivare a migliorare ancora il tempo, ma per imparare a gestire le auto usa quello di default. Anche perché se continui a modificare il comportamento dell'auto ogni 3 giri è difficile prenderci confidenza. Prima impara a guidarla e poi la adatti imho

Edited by sniperwave

Share this post


Link to post
Robbiexsstar

La capacità di "andar forte" si impara con il tempo e diversificando le modalità di allenamento.

La modalità pratica serve per imparare il tracciato e prendere confidenza con la vettura.

La modalità hotlap serve per capire il potenziale della vettura, gli affinamenti dell'assetto e i limiti di guida del pilota.

Le gare servono a far crescere il pilota e a fargli capire che la costanza di rendimento e la padronanza della vettura, sono più importanti di qualsiasi record.

I campionati servono a far comprendere al pilota che ogni gara è un tassello di un mosaico più grande, fatto di circuiti più o meno congeniali.

 

In sostanza per imparare ad andar forte bisogna passare attraverso tutti questi passaggi, perchè ognuno di essi affinerà le tue capacità naturali e ti porterà ad essere più veloce.

Quello che non puoi imparare è come si fa a vincere tante gare e/o un campionato, perchè lì entrano in gioco fattori naturali quali la capacità di percepire il senso della velocità e del limite solo utilizzando gli occhi e le vibrazioni di un volante di plastica.

Share this post


Link to post

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.