Jump to content

Benvenuto nel Simracing Esport: registrati subito!

Dal 1999, la più importante e seguita community di appassionati di simulatori di guida

Sign in to follow this  
VELOCIPEDE

Florida Winter Series: un giorno al simulatore

Recommended Posts

VELOCIPEDE

Come sappiamo già, l'utilizzo del simulatore di guida si è ormai consolidato come uno strumento praticamente indispensabile sotto molteplici aspetti. Ce ne offre una ulteriore testimonianza l'articolo pubblicato dalla Ferrari (anche in inglese), riguardante l'uso di tale strumento per i piloti impegnati nella recente Florida Winter Series.

Continuano in Florida le giornate dedicate al workshop volto a fornire ai piloti una preparazione a 360 gradi. Dopo un giorno da meccanici e uno da studenti di ingegneria, i giovani piloti hanno affrontato ieri una lunga giornata di lavoro al simulatore. Quest’ultimo, divenuto oggi uno strumento d’insegnamento consolidato nel mondo dell’automobilismo sportivo, ha permesso ai protagonisti della serie di memorizzare la configurazione del tracciato di Palm Beach, teatro del secondo appuntamento agonistico previsto in calendario. Per molti piloti non è stato affatto un debutto, come testimonia Raffaele Marciello, giovane talento della Ferrari Driver Academy: “Le sessioni al simulatore sono ormai parte integrante del mio allenamento quotidiano a Maranello, ma c’è sempre qualcosa da imparare. L’esperienza di oggi, per esempio, mi ha permesso di conoscere il circuito su cui correremo tra due giorni ed esercitarmi sui punti più critici del tracciato”.
C’è sempre qualcosa da imparare quindi, anche quando si è piloti da molti anni. “Sono anni ormai che uso il simulatore per prepararmi alle giornate di gare” – ha dichiarato Tatiana Calderon a www.ferrari.com – “ma solo oggi mi sono accorta di quanto possa essere utile se usato con il giusto scopo. In un certo senso, credo che le ore spese al simulatore siano inversamente proporzionali alla possibilità di commettere errori in gara: più ci si allena, più si conosce il tracciato, e meno saranno le probabilità di sbagliare”.
Le fa eco Edward Jones, giovane pilota inglese reduce da una stagione nel campionato europeo di Formula Renault 2.0: “Arriverò pronto alle prove libere di lunedì. Grazie al lavoro di oggi saprò esattamente come comportarmi nei punti più difficili e nelle curve più impegnative”. Non resta quindi che aspettare lunedì, giorno di prove libere, per vedere chi ha approfittato di più di questa giornata di riscaldamento.



This post has been promoted to an article

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.