Comprerai nKPRO??? - Page 34 - netKar PRO Forums - DrivingItalia.NET simulatori di guida Jump to content

Simracing Academy: l'intervento di Aristotelis Vasilakos

Il mitico Aris ci ha parlato naturalmente di dinamica del veicolo, ma non sono mancati i suoi consigli, svelando qualche piccolo segreto rispondendo alle domande degli allievi...
L'intervento di Aris Vasilakos

F1 2020: guida al circuito di Imola

Il Mondiale F1 2020, dopo 14 anni di assenza, torna sul mitico Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, per il Gran Premio dell’Emilia-Romagna.... Scopriamo tutti i segreti del glorioso tracciato sulle rive del Santerno.
Guida al circuito di Imola

Parte 2 Simracing Academy: traiettoria ed uso della pista

Per risultare efficienti ed efficaci in pista è necessario comprendere che la guida in circuito è differente da quella a cui siamo abituati. La prima differenza che salta subito all’occhio? Scopriamolo con la seconda parte della Simracing Academy. Iscriviti alle lezioni pratiche che partono il 29 Ottobre!
Parte 2 Simracing Academy

Comprerai nKPRO???


...e a quanto??  

328 members have voted

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Please sign in or register to vote in this poll.

Recommended Posts

  • Replies 339
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • kunos

    21

  • libks

    11

  • johndoe

    9

Negli ultimi 6 hanni ho fatto il Tassista.

Ti assicuro che anche grazie al computer ho evitato rogne potenzialmente molto pericolose.

Vista la notoria difficolta a sentire completamente la macchina col FF e solo vista (peraltro limitata dal FOV) e udito, ritengo che in macchina sia MOLTO piu facile guidare e sentirla.(portarla al limite

Link to post
Share on other sites

senza offesa mi sembra un post di una superficialita' e faciloneria notevole.

guarda sono convinto che ci sono molti piu' personaggi che si stampano in un muro PERCHE' non hanno mai provato una simulazione di quelli che ci si stampano perche' pensano di aver imparato dalle sim.

Credo che le simulazioni di guida possano far crescere enormemente la conoscenza dei comportamenti di una vettura reale senza correre rischi... ma ovviamente ci si scontra con opinioni come la tua, di cui hai sicuramente il diritto ma che, ripeto, reputo altamente disinformata e disfattista.

Se non arrivi a comprendere l'importanza di esercitarsi, anche con un America Army, hai la vista veramente corta IMO.

STRAQUOTONE, MandoRD non puoi nemmeno immaginarti quanto le Simulazioni mi hanno aiutato nella guida reale di tutti i giorni e ti assicuro che di KM ne ho fatti per lavoro (quasi 90000 in tre anni scarsi, la patente ce l'ho dal 1994 quindi non sono un "ragazzino"), questo

Edited by SGRdust
Link to post
Share on other sites
Amo le simulazioni

Non quelle di guida pero'.

Se le amassi veramente avresti passato un po' piu' di tempo ad usarle e saresti giunto a conclusioni differenti da quelle che hai esposto nel tuo primo post, mi dispiace.

I motivi sono fondalmente quelli che ti hanno illustrato quelli che ti hanno gia' risposto anticipandomi, inutile ripetersi.

Link to post
Share on other sites

una simulazione di guida insegna (fra le altre cose):

- Che a ruote bloccate le distanze di arresto si allungano e che si perde direzionalita'. Certo oggi abbiamo tutti l'ABS, ma quando ho stampato la mia vecchia FIAT UNO in un camioncino fermo dopo 20 metri di inchiodata perche' "la macchina non girava piu'" di simulatori di guida in giro nn se ne vedevano. Oggi sarebbe un rilfesso praticamente automatico quello di mollare il freno per riprendere direzionalita'.

- Si impara come prendere una curva. Dove e come staccare, che linea tenere, come uscire.

- Si impara come essere veloci in pista, come portare velocita' all'interno della curva. Si impara come sia essenziale l'uscita di curva rispetto all'entrata (a seconda della curva).

- Si impara a memorizzare un tracciato, si impara a trovare e aggiornare punti di riferimento.

- Si impara a gestire una gara in mezzo agli altri.

- Si impara a giudicare i cambi di comportamento della macchina in funzione dei cambi di setup.

- Si impara a gestire tattiche di gara, durata delle gomme, gestione dei pit stop.

- Si impara che tipo di reazione ci si puo' attendere da una macchina a trazione posteriore, anteriore o integrale.

- Si impara quanto siano importanti e cambino tutto le appendici aereodinamiche.

- Si impara a giudicare il livello di grip dal volante, a "cercare" l'alleggerimento dello stesso e il max grip.

Se per te queste cose non sono importanti, sei il classico "nato imparato" che ti devo dire? Che poi sia meglio fare queste esperienze seduti in macchina e non alla scrivania.. beh, grazie mille.. ma vi comunico che l'acqua calda e' stata inventata da un bel po.

Chi non ha esperienze di pista ma si e' fatto tutte queste esperienze in una sim.. sicuramente partira' avvantaggiato rispetto ad uno che tutte queste cose deve ancora impararle. Certamente non si mettera' a battere record al secondo giro.. ma ha sicuramente una forma mentale che gli permette di ottenere dei vantaggi... un sim racer "sa" che passi fare per essere veloce in pista, deve "solo" abituarsi ad avere PIU' input rispetto alla guida virtuale..

Il famoso feeling nelle chiappe che puntualmente e' venuto fuori, NON E' UN IMPEDIMENTO, E' UN VANTAGGIO PER IL SIMRACER! Ha un'informazione in PIU', non in MENO.

Ripeto, ognuno ha il diritto di avere le sue idee.. pero' cavolo... il salame no.

Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.



×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.