DrivingItalia simulatori di guida Jump to content
  • News

    News - articles

    Pinned / Featured

    DrivingItalia Simracing Academy: la scuola per diventare piloti vincenti!

    L’idea è nata qualche giorno fa, pensando a cosa possa tornare utile a tutti quei piloti virtuali che hanno cominciato da poco il loro viaggio nel mondo del simracing. Quando ho cominciato io, nel 2016, ho semplicemente preso quello che avevo a disposizione: un Logitech G27, Assetto Corsa… e ho iniziato a girare. Non ho seguito guide, né consigli, ma ho fatto quello che so fare meglio: continuare a provare fintanto che non sono riuscito a migliorare i miei tempi, la mia consistenza e le mie abilità in gara.
    Un metodo che funziona, ma che richiede una certa quantità di tempo e di tentativi per riuscire ad ottenere qualche risultato concreto. Alla lunga, senza qualcuno che ti segue e monitora i tuoi progressi, può diventare scoraggiante, perché le difficoltà sono dietro l’angolo. Così come gli errori che si commettono, che ti buttano a terra e ti costringono a rialzarti. Ogni volta.
    Ecco perché ho pensato di preparare una serie di articoli, una sorta di vademecum sul come diventare piloti virtuali nel modo migliore possibile. Quindi… benvenuti nella DrivingItalia Simracing Academy!

    DRIVINGITALIA SIMRACING ACADEMY: GLI ARGOMENTI TRATTATI
    In questa “Racing School” potrete trovare una serie di argomenti che vi aiuteranno a comprendere, passo per passo, i fondamentali di questo sport elettronico. In altre parole, tutte le tecniche e le abilità che bisogna imparare per arrivare in griglia di partenza con una chance di fare bene, di poter esprimere tutto il proprio talento e, possibilmente, puntare alla vittoria.
    Riprendendo alcuni concetti già coperti nella guida completa al simracing, innanzitutto volgeremo la nostra attenzione alla dinamica di una vettura da competizione in pista, cioè al come gli input del pilota influenzino tutte le componenti di un’auto mentre questa sfreccia tra i cordoli. Sovrasterzo, sottosterzo, il modo in cui le gomme interagiscono con l’asfalto… e tanto altro.

    Successivamente passeremo ad analizzare le traiettorie, indispensabili per essere davvero efficaci e competitivi una volta entrati in circuito: in questo argomento tratteremo anche l’importanza della visione del pilota, perché una vettura, in fin dei conti, si dirige proprio dove sono direzionati gli occhi di chi sta dietro al volante.
    A seguire impareremo le migliori tecniche di frenata, tra le quali l’importantissimo “trail braking” che dovrà essere associato al modo corretto di scalare le marce quando ci troveremo in prossimità di una staccata. Una volta ottenuta questa infarinatura generale di come si guida una vettura da competizione in pista, ci dirigeremo sulla parte più importante dell’intero percorso: come comportarsi in gara.

    Lo scopo di un pilota, infatti, è proprio quello di mettersi in competizione con i suoi avversari, sfidandoli ruota a ruota per arrivare per primo sotto la bandiera a scacchi. Ecco perché a questo punto ci concentreremo sul “racecraft”, vale a dire tutte quelle tecniche di guida che servono per gareggiare efficacemente contro altre vetture. Dai sorpassi alle staccate, dal mettersi in scia all’effettuare delle partenze da manuale… ma anche sopravvivere alla famigerata “prima curva del primo giro”.
    Un tour-de-force nel quale tratteremo anche tutti gli errori da evitare durante il nostro percorso di crescita come piloti virtuali… e durante un weekend di gara, che comprende le prove libere, le qualifiche e la fatidica corsa per la quale ci siamo preparati tanto. In conclusione, vi daremo anche qualche consiglio che riguarda la “psicologia” di un pilota da corsa: un argomento molto complesso per il quale le nostre dritte serviranno per farvi vivere la migliore esperienza possibile nel mondo del simracing.

    DRIVINGITALIA SIMRACING ACADEMY: A CHI È RIVOLTA
    Definiti quali saranno gli argomenti che andranno a comporre la nostra “Racing School”, ora vi spiegheremo a quale tipologia di piloti possa essere utile uno strumento del genere. Beh… a tutti, ovviamente! La nostra Simracing Academy diventerà davvero preziosa per tutti quei simdriver che hanno voglia di cominciare a intraprendere la loro carriera di piloti virtuali, oppure per coloro che l’hanno iniziata da poco e desiderano un aiuto concreto con il quale capire come migliorarsi, per poi affrontare al meglio una competizione.
    In realtà, la nostra Simracing Academy può rappresentare anche un ottimo strumento per piloti già esperti, che vogliono “rinfrescare” la loro memoria ripercorrendo passo per passo tutti i concetti che portano all’acquisizione delle abilità necessarie a scendere in pista… come si deve. Questo, però, non deve distogliere dal fatto che il simracing, per quanto si possa prendere seriamente, deve anche essere divertente.

    La guida simulata, infatti, è uno sport elettronico di tipo mentale ed emozionale: provare frustrazione, magari perché in qualifica abbiamo perso un decimo in quella curva o in gara siamo stati rallentati nella nostra scalata al podio a causa di piloti inesperti, serve ben a poco. Anzi, se alimentata continuamente può causare addirittura comportamenti dannosi (come il “rage quitting”, per esempio), e questo è ciò che noi vogliamo evitare a tutti i costi.
    Il divertimento è una parte fondamentale del simracing, e anzi risulta indispensabile per provare soddisfazione da quello che si sta facendo. Detto questo… siete pronti a intraprendere con noi, passo per passo, questa nuova avventura? Allora continuate a seguirci: la prima puntata, quella sulla dinamica del veicolo, è già in dirittura d’arrivo!
    Infine, per chi volesse approfondire e testare sul campo quanto imparato, gli articoli dell'Academy saranno accompagnati da sessioni live al simulatore su server con i nostri istruttori, per perfezionare ulteriormente la teoria e collegarla alla pratica della pista. Sarà possibile partecipare a questi approfondimenti collegandosi da casa, su prenotazione per un numero limitato di utenti e dai vari Driving Simulation Center in Italia, sfruttando simulatori dinamici professionali. 😉

    F1 2020 - Guida alle partenze in griglia

    Quando si spengono i semafori rossi sentite una stretta allo stomaco e vi sentite bloccati? Provate a fare del vostro meglio ma siete sempre in ritardo quando è il momento di rilasciare la frizione? Allora la video-guida protagonista di questo articolo è quello che fa per voi: Codemasters, infatti, ha deciso di aiutare i propri fan spiegando per filo e per segno come scattare alla perfezione dalla griglia di partenza del suo F1 2020, sia in modalità Manuale che Assistita. Oltre a ciò, la software house britannica ha anche fornito qualche utile consiglio per uscire indenni dalla famigerata "prima curva del primo giro", spesso luogo di disastri e incidenti fin troppo anticipati. Come al solito, sedetevi comodi e prendete appunti: se volete diventare dei maestri delle partenze, il video qua sotto sarà per voi indispensabile!
     

    eClassic simulator cockpits by The Classic Car Trust (TCCT)

    La The Classic Car Trust (TCCT), che già si occupa di auto storiche e collezionisti da tempo, ha presentato il progetto eClassic simulator cockpits, ovvero la riproduzione di due diversi simulatori di guida dinamici, con telaio di Pininfarina e Zagato, per simulare appunto le storiche vetture del passato. A giudicare dall'estrema cura ed attenzione ai dettagli, non saranno certamente simulatori alla portata di tutti, ma sicuramente si tratta di oggetti di grande fascino...
    E' inoltre previsto per il 2021 il lancio dell'esclusivo eClassic Racing Club, ovvero una community decisamente esclusiva!

     

    iRacing Season 4 2020: Patch 1 disponibile

    E' stata rilasciata la prima patch della Stagione 4 2020 di iRacing, stagione che ha avuto inizio questa settimana. In questa prima patch il team guidato da Dave Kaemmer ha apportato diversi miglioramenti all'audio ambientale e alle auto. Ecco di seguito il changelog completo. Commenti nel topic dedicato
     

    F1 2020 Codemasters: guida alla personalizzazione

    Codemasters aggiunge un'altra guida alla sua lista. Protagonista della guida odierna è la personalizzazione dell'auto e del pilota, aspetto che sta diventando sempre più centrale in F1, vista la possibilità di creare il proprio team.
    Il primo passo è scegliere la propria livrea tra quelle proposte nel gioco. Una volta scelta la livrea si potranno modificare i colori: alcune livree saranno bicolore, mentre altre ne presenteranno tre o addirittura quattro. Una volta scelta la nostra palette cromatica toccherà agli sponsor fare la loro comparsa. Saranno 5 gli slot dedicati, che potremo anche lasciare vuoti. Una volta scelti gli sponsor possiamo modificarne il colore per fare in modo che siano ben visibili.
    Il passo successivo è quello di creare il proprio pilota. Potremo scegliere tra differenti avatar, basati tutti su persone reali, alcune delle quali sono riconoscibili (come David Tonizza e Michael Schumacher). Scelto il nostro aspetto potremo selezionare la nazionalità, nome, cognome, abbreviazione di 3 lettere, il nome audio che verrà pronunciato dai telecronisti e il numero di gara.
    Una volta creato il nostro personaggio potremo personalizzarne aspetti come tuta, casco, guanti, pose e emote. La personalizzazione di casco, tuta e guanti segue lo stesso schema della personalizzazione della nostro monoposto, con i colori degli sponsor che saranno gli stessi scelti per l'auto. Le pose sono utilizzate nelle grafiche della Carriera, Il Mio Team e Pilota del Giorno dopo una gara, mentre le emote rappresentano le esultanze che potremo eseguire quando vinceremo un Grand Prix.
    Ultimo, ma non per importanza, è il logo, che ci accompagnerà nell'avventura con il nostro team. Il logo è formato da due strati, lo Sfondo e l'Emblema, che potranno essere personalizzati nel colore, nella rotazione e nello stile.
    Si conclude così questa guida alla personalizzazione di Codemasters. Il Podium Pass, giunto alla sua seconda stagione, fornisce sempre nuovi elementi di personalizzazione, sia in maniera gratuita sia a pagamento.
     

    Project CARS 3: disponibile patch 1.4

    E' disponibile il primo aggiornamento per Project CARS 3, che porta il gioco alla versione 1.4.
    L'aggiornamento, che pesa ben 19 GB, porta tanti miglioramenti alla Carriera (difficoltà e durata gare) e all'interfaccia utente, aggiungendo la modalità foto nel replay. Nella patch sono inclusi anche diversi crash fix, miglioramenti al comparto online e un migliore supporto alle periferiche.
    Ecco di seguito il changelog completo. Commenti nel topic dedicato
     

    Annunciato MXGP 2020, in arrivo il 10 Dicembre

    Con un video trailer Milestone annuncia l'arrivo di MXGP 2020, il nuovo capitolo del gioco dedicato al FIM Motocross World Championship.
    Il nuovo capitolo includerà 68 piloti da MXGP e MX2 e tutti i 19 circuiti della stagione. I giocatori potranno scegliere se unirsi ad un team già esistente o creare il loro team.
    Torna inoltre il Track Editor con l'inedità funzionalità Heightmaps, che permetterà ai giocatori di riprodurre le reali configurazioni MX, spesso costruite su colline o montagne. Ci saranno 4 tipi diversi di terreno tra cui scegliere (pianura, cava, vigneto e foresta). Tutti i tracciati creati potranno essere condivisi online.
    Un'altra feature che fa il suo ritorno è il Playground, che permetterà ai giocatori di mettere alla prova le proprie abilità in una nuova località ispirata ai fiordi norvegesi, sia da soli che in compagnia di 3 amici. Parlando di multiplayer, MXGP 2020 avrà dei server dedicati lag free e la modalità Race Director che permetterà di organizzare tornei, decidere la griglia di partenza e assegnare penalità.
    MXGP 2020 sarà disponibile il 10 Dicembre 2020 per PC, Xbox One, PS4 e PS5. Commenti nel topic dedicato



    DiRT 5: nuovo video gameplay

    È disponibile un nuovo video gameplay di DiRT 5: si tratta del primo gameplay catturato su console next gen, in particolare su Xbox Series S. ‏
    Nel video gameplay possiamo osservare la Rock Bouncer in un evento in Italia. DiRT ‎‎5 sarà disponibile il 6 Novembre su PC, Xbox One e PS4, mentre sarà disponibile il 10 Novembre sulle console next gen di casa Microsoft. Commenti nel topic dedicato
     
     
  • Who's Online   3 Members, 0 Anonymous, 90 Guests (See full list)

    • Malati di Pista
    • maxcoslo
    • Gek98


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.