Gamepad o volante? Nel simracing è il pilota a fare la differenza! - Guide - Tutorial - DrivingItalia.NET simulatori di guida Jump to content

Il Pilota della Domenica: andiamo in officina!

una guida pratica di consigli utili per tutti i simdrivers,

a cominciare da chi ha poco tempo e si riduce alla domenica...

PARTE 3

Discord DrivingItalia: chat testo e voce

Social-app gratuita, via browser, tablet o smartphone.

Oltre 3700 utenti attivi, entra anche tu!

DISCORD

Una Formula 1 degli anni 2000...

confrontata con una Formula 1 moderna

Formula 1 2000

  • Gamepad o volante? Nel simracing è il pilota a fare la differenza!

       (0 reviews)
    Giulio Scrinzi By Giulio Scrinzi, in Guide - Tutorial, , 4 comments, 729 views
     Share

     

    Avete letto il precedente articolo relativo all’utilizzo del gamepad nel simracing? Bene, perché oggi avrete un’ottima dimostrazione di quale sia il vero valore aggiunto quando si parla di motorsport e, più nello specifico, di guida simulata. Dopo una prima presa di contatto con questo mondo, molte persone iniziano subito a parlare di assetti e di modifiche utili a calibrare al meglio la propria vettura. La verità, purtroppo, è che nella maggior parte dei casi serve PRIMA affinare le abilità del pilota e solo in un secondo momento il setup del veicolo: NON VICEVERSA!

    Lo stesso si può dire quando ci si trova a che fare con periferiche molto differenti tra di loro: alcuni “luoghi comuni” nel simracing vogliono spingere i piloti virtuali a credere che un volante di fascia alta sia migliore a livello cronometrico di uno entry-level. Anche in questo caso la realtà è completamente diversa: al giorno d’oggi un Fanatec CSL Elite, per esempio, sarà sicuramente un acquisto molto più sensato rispetto a un semplice Logitech G29, ma solo se la nostra intenzione è quella di avere un force feedback più veritiero e dettagliato (e aggiungerei anche meno vago) tra le mani.

    primo.thumb.jpg.a2a0c568d93b265a1d7f91f6b0580c5d.jpg

    Questo fattore consente una maggior immersione con il simulatore che stiamo utilizzando e, nel tempo, può certamente portare miglioramenti significativi alle nostre prestazioni: tale passaggio, tuttavia, non è automatico e solitamente non avviene nemmeno in tempi troppo brevi, perché ogni pilota è diverso quando si fanno entrare in gioco le sensazioni percepite durante la guida.

    Dove sta la verità quindi? La prima variabile che veramente fa la differenza nel simracing (e nel motorsport in generale) è solo una ed è quella “guarnizione” che si inserisce tra il sedile e il volante: il PILOTA. La capacità di adattamento di una persona, in questo caso di un atleta (anche virtuale), in molti casi è sufficiente ad estrapolare il 100% del potenziale di una vettura, indipendentemente dallo strumento che si sta utilizzando (il veicolo e quindi anche la periferica), dalle condizioni (della pista e della postazione, dedicata o su scrivania) nonché dalla situazione che si sta affrontando.

    Non ci credete? Date un’occhiata al video qua sotto: ho utilizzato Automobilista 2 e ho fatto un test sul circuito di Bathurst con la McLaren F1 GTR mettendo a confronto un giro lanciato con il volante (un CSL Elite, a sinistra) e con il gamepad (della vecchia PS3, a destra). Setup di base, pista “green”, al massimo dieci giri a disposizione: alla fine il tempo che ho ottenuto con il joypad è stato addirittura migliore (anche se di poco) di quello con il volante. Allenandomi per più tempo probabilmente il risultato sarebbe stato differente e, quindi, la differenza tra i due sistemi più sottile, ma una cosa è certa: prima di spendere grosse cifre per postazioni e quant’altro, sappiate che sarete solamente VOI a fare la differenza dietro un volante. Tutto il resto è solo un aiuto (grande o piccolo che sia).  

     

     Share


    User Feedback

    Recommended Comments

    • DrivingItalia.NET VIP
    Giulio Scrinzi

    Posted

    5 hours ago, End222 said:

    Si pero' quando parti già con un assetto fatto da qualche esperto le cose sono decisamente più semplici

    Senza ombra di dubbio un assetto fatto bene rende la vita molto più semplice al pilota. Alcune auto sono di loro natura sovra o sottosterzanti e quindi, a seconda della propria inclinazione, possono risultare più o meno difficili da guidare "così come sono". Sta il fatto che un setup dà un vantaggio di circa 6-8 decimi al massimo: quando sono diversi secondi a separarci dai primi in classifica, allora la soluzione non è sicuramente il setup ma solo continuare ad allenarsi e imparare a portare al limite la vettura, diventando parte integrante con essa (è il concetto di "flow" che si usa anche in altri sport).

    Link to comment
    Share on other sites

    Detto che come riporta l' articolo è il pilota a fare semrpe la differenza leggere la parola gamepad su un sito così.. no comment.

    Anche se utilizzato come "mezzo" per supportare la teoria iniziale.

    Edited by Diorha
    Link to comment
    Share on other sites

    • DrivingItalia.NET VIP
    Giulio Scrinzi

    Posted

    22 hours ago, Diorha said:

    Detto che come riporta l' articolo è il pilota a fare semrpe la differenza leggere la parola gamepad su un sito così.. no comment.

    Anche se utilizzato come "mezzo" per supportare la teoria iniziale.

    Sono punti di vista. Sono l'autore dell'articolo e a me, personalmente, il gamepad mi ha aiutato finchè non ho ricomprato il volante. Esistono poi tantissimi piloti virtuali che lo usano regolarmente per gareggiare (su F1 per esempio), secondo me non è un "mezzo" da crocifiggere e bistrattare. Ovviamente il simracing inteso come realismo nella simulazione presuppone un volante tra le mani, questo è sicuro. Con il joystick della play o dell'xbox diventa molto di più un "gioco", ma ti posso garantire che se si vuole fare "sul serio" ho faticato un bel po' a trovare la velocità con un gamepad piuttosto che con il volante :)

    Link to comment
    Share on other sites



    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now

  • Who's Online   7 Members, 0 Anonymous, 124 Guests (See full list)

    • Zio Pino
    • Sven1354
    • Matteo Blotto
    • Poopsi
    • Matteo Marano
    • fedro87
    • RedPhoenix


×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.