Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'simulator giantruck'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Generale
    • Annunci Staff
    • OT - Di Tutto Di Piu'
    • Vendo Compro Scambio!
    • Hardware - Software
    • Modellismo
    • Multimedia
  • Real Racing
    • Real Motorsport Forum
    • Due ruote
    • Segnalazione Eventi - Raduni
  • Simulazioni Di Guida
    • Sezione DOWNLOAD
    • Setup Public Library
    • Generale
    • Simulatori by KUNOS SIMULAZIONI
    • Simulatori by ISI
    • Simulatori by Reiza Studios
    • Simulatori by Sector3 - Simbin
    • Simulatori by Slightly Mad Studios
    • Formula 1 by Codemasters
    • iRacing Motorsport Simulations
    • Simulatori Karting
    • Rally
    • Serie Papyrus: GPL, Nascar 2003...
    • Live for Speed
    • Serie GPX by Crammond
    • Due ruote: GP Bikes, SBK, GP500 e altri...
    • Console Corner
    • Simulazione Manageriale
  • Online & Live SimRacing
    • Pilota Virtuale: la rubrica TV sul simracing esport!
    • Driving Simulation Center
    • Gare
    • DrivingItalia Champs & Races

Categories

  • Assetto Corsa
    • APPS
    • Open Wheelers Mods
    • Cover Wheelers Mods
    • Cars Skins
    • Miscellaneous
    • Sound
    • Template
    • Track
  • Automobilista
    • Cars
    • Tracks
    • Patch & addon
  • F1 2017 Codemasters
    • mods & addons
    • patch
  • GP Bikes
    • Skins
    • Tracks
  • GTR 2
    • Car Skin
    • Cover wheel Mods
    • Open wheel Mods
    • Patch & addons
    • Setups
    • Sound
    • Tracks
  • Kart Racing Pro
    • Tracks
    • Graphic Skins
    • Setups
  • netKar PRO
    • Tracks
    • Patch & addons
    • Setups
    • Track Update
    • Cars & Skin
  • rFactor2
    • Official ISI Files
    • CarSkin
    • Cover Wheel Mod
    • Open Wheel Mod
    • Patch & addons
    • Setup
    • Sound
    • Tracks

Categories

  • Software
  • Hardware
  • Modding
  • Addons
  • Web
  • Champs & Races
  • Sport
  • Live events

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Found 13 results

  1. Evidentemente la Simulator Giantruck non ha alcuna intenzione di andare in ferie! Dopo averci presentato il sistema a due attuatori per rendere dinamica una postazione come la Sparco Evolve, ci presenta oggi con un breve filmato un'altra novità: si tratta questa volta di un inedito sistema indipendente a due motori di pretensionamento per le cinture di sicurezza montate sulle postazioni di guida.
  2. Sei già il felice possessore di una postazione di guida Sparco Evolve oppure stai pensando di comprarne una? In entrambe i casi potrebbe interessarti allora il nuovo accessorio prodotto dalla Simulator Giantruck di Varese: come vedete dal promo video e dalle immagini, si tratta di un kit completo composto da potenti attuatori per rendere dinamica l'intera postazione. Il kit viene venduto a 4500 euro IVA inclusa ed è già pronto per una semplicissima installazione. Tutti i movimenti e la dinamica sono completamente personalizzabili via software. Per commenti e domande fate riferimento a questo topic del forum.
  3. Ieri all'Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola ho avuto l'occasione di provare il nuovissimo simulatore dinamico creato dalla Simulator Giantruck con una vera Lamborghini Huracan GT3, uscito dalla produzione e portato in pista praticamente un paio di giorni prima dell'evento sul Santerno. La vettura intera, priva del solo motore, è stata interamente preparata dall'azienda di Varese con un sistema proprietario basato su tre attuatori montati sotto la scocca per il movimento, una pedaliera in acciaio con cella di carico da 80Kg per il freno, un base volante direct drive con sterzo personalizzato con display ed un triplo schermo da 50 pollici. Il software utilizzato è Assetto Corsa, che offre appunto in game la medesima vettura con licenza. Naturalmente il test si è svolto sul tracciato di Imola. Un simulatore del genere, decisamente fuori misura, che potrebbe per certi versi sembrare persino eccessivo, trova in prima battuta la sua giustificazione nell'incredibile immersività che è in grado di offrire, il confine fra realtà e simulazione praticamente non esiste più: lo si capisce da subito, quando bisogna contorcersi non poco per calarsi nell'abitacolo e posizionarsi alla guida, passando fra i tubi del telaio della vettura che sono tutti al loro posto. Il sedile è quello originale, molto comodo ed avvolgente, ma non appena ci si posiziona, prima ancora che lo sportella viene chiuso, si viene attanagliati dal primo, vero nemico di ogni pilota: il caldo! Una calura incredibile, pur essendo la macchina posizionata sotto un gazebo, quindi in ombra. Come fanno i piloti con tuta, sottocasco e casco ? Afferro il volante, davanti a me la visuale non è grandissima, perchè c'è il roll bar della vettura, ma sufficiente per vedere in modo chiaro e preciso la pista... accidenti, dimenticavo che sono in un simulatore e quelli davanti a me sono monitor! La proporzione è perfetta, vedo il musetto dell'auto esattamente dove dovrebbe essere con la profondità dell'auto reale che "entra" nel virtuale che vedo davanti a me negli schermi. Le tv dovrebbero solo essere posizionate 10 cm più in basso, per risultare perfette, ma mi hanno poi spiegato che una persona medio bassa non vedrebbe bene la pista. Si tratta di un'inezia comunque che probabilmente noto solo io. Le emozioni non sono finite però e devo ancora partire. Quando l'operatore dall'esterno preme il tasto per mandarmi in pista, il sound possente e cupo del motore Lamborghini acceso mi avvolge completamente: il sistema audio è montato all'interno dell'abitacolo e funziona maledettamente bene. Il volume è alto, duro, corposo, ma non da fastidio, è tarato in modo da simulare la presenza del casco del pilota, che ovviamente riduce i toni. Il rombo però, quando si accelera, ti avvolge, ti entra direttamente dentro, ti scuote incredibilmente ad ogni accelerazione. Parto, esco dal box, sono in pista. E sembra di esserci per davvero, mi sono completamente dimenticato di essere in un simulatore. Il primo giro con calma, devo prendere le misure in primis con il freno, eppoi si sente letteralmente il peso e lo spostamente di carico della vettura ad ogni staccata. La cosa è incredibile, perchè già guardando da fuori si nota come l'intera auto venga spostata dal sistema di attuatori in modo rapidissimo, in sincrono, con velocità, come se si trattasse di una postazione da meno di 100kg ! Inizio a tirare un pò, ma senza esagerare, perchè non voglio sbagliare e voglio percepire con attenzione tutte le sensazioni e gli stimoli che arrivano al mio cervello. Sono in pista ad Imola con una Lambo GT3. E' realtà. La forza dello sterzo è eccessiva per una vettura che in realtà monta il servosterzo, cosa che poi ho segnalato alla Giantruck che provvederà alla modifica nella configurazione del feedback, mentre la pedaliera risponde benissimo, come mi aspetto, mancando solo un pò di escursione e progressione sul pedale del freno, ma anche in questo caso una modifica è in arrivo (ricordiamoci che si tratta di fatto di un prototipo). Peccato per la pedaliera montata un pò troppo in alto, per non dover tagliare la scocca vera, anche se la posizione non risulta scomoda. Sono al secondo giro, tutto sudato, inizio a spingere, tiro le staccate, non posso distrarmi neppure un attimo, la concentrazione è tutto quando sei con una Lambo GT3 a Imola... accidenti sono in un simulatore! Me ne devo ricordare... Arrivo lungo all'ingresso del Tamburello, escursione nella sabbia, mi assale una sensazione di tensione mai provata al simulatore, temo di rimanere insabbiato... è solo un simulatore accidenti. Maledettamente reale però! Riguardo la dinamica della vettura si tratta di sensazioni che in larga parte conosco già, visto che al Driving Simulation Center utilizziamo da tempo le eccellenti pedane di movimento della Giantruck. Quello che mi risulta difficile da credere è come sia possibile che il sistema preparato dal buon Gianluca Borghi riesca a muovere in modo cosi perfetto una vettura intera cosi grossa e pesante! Eppure funziona in sincrono, ti fa capire cosa sta facendo il veicolo, con tutti gli spostamenti di carico e delle masse utili al pilota per utilizzare sterzo e pedali nel miglior modo possibile. Un paio di volte ho voluto fare un test estremo passando in modo deciso sui cordoli della variante alta: inserimento preciso, fermo con lo sterzo, sento il salto della vettura sui dossi, le sospensioni e le molle che lavorano, sento la scocca che cigola, rumoreggia e vibra sotto di me, suono metallico tipico, poi supero i cordoli, l'auto rimbalza un pò, finisco molto largo sull'erba sintetica e sento perfettamente la mancanza di aderenza delle gomme posteriori, esagero comunque col gas, leggera derapata, scodata, un accenno di effetto pendolo, ma la tengo ! E vado.... Potrei andare avanti a scrivere per altri 10 paragrafi, ma probabilmente non riuscirei lo stesso a rendervi l'idea in pieno di quale macchina incredibile è riuscito a "mettere in pista" la Simulator Giantruck con questo "simulatore". Un consiglio: provatela, non ve ne pentirete. Complimenti Gianluca, la tua passione e competenza per la simulazione si sentono tutte in questa vettura, ma, mi raccomando, se ti chiederò quanto costa, non dirmelo. Potrebbe venirmi voglia di comprarla ed io sono un uomo sposato...
  4. La Simulator Giantruck di Gavirate ci presenta oggi la sua ultima ed originale novità: la "MINI" è una piattaforma di movimento su due assi (2 DoF quindi) che riproduce la dinamicità tipica di accelerazione, frenata, movimento a destra e sinistra ed anche sconnessioni del tracciato. Particolarmente interessante il prezzo: la Mini è disponibile completa di sedile a 799€.
  5. Dopo il successo della pedana di movimento SG Move, del modello 3DOF Terzo Elemento, della piccola ed efficace Mini base, la Simulator Giantruck di Gavirate torna a stupire gli appassionati di simulazione mostrandoci in video gli incredibili progressi del nuovo simulatore dinamico di moto in fase di sviluppo. Il simulatore utilizza una moto reale, il software GP Bikes di Piboso ed un avanzato sistema dinamico con sensori di movimento per il corpo del pilota. Seguite DrivingItalia perchè a breve arriveranno nuovi dettagli... Commenti e domande sul forum.
  6. Dopo il successo della pedana di movimento SG Move, del modello 3DOF Terzo Elemento, della piccola ed efficace Mini base, la Simulator Giantruck di Gavirate torna a stupire gli appassionati di simulazione mostrandoci in video gli incredibili progressi del nuovo simulatore dinamico di moto in fase di sviluppo. Il simulatore utilizza una moto reale, il software GP Bikes di Piboso ed un avanzato sistema dinamico con sensori di movimento per il corpo del pilota. Seguite DrivingItalia perchè a breve arriveranno nuovi dettagli...
  7. Dopo aver stupito gli appassionati di simulazione di guida dinamica con le ormai famosissime pedane di movimento, la Simulator Giantruck di Gavirate torna a lasciare di stucco gli appassionati di simracing e computer in generale, presentando in anteprima su DrivingItalia i suoi nuovissimi PC pensati e realizzati appunto, anche tecnicamente, per la simulazione di guida. Da notare l'incredibile case del PC, che in realtà è un pneumatico da corsa! I computer saranno in vendita a partire da lunedi 27 febbraio nel nuovo negozio di computer targato naturalmente Simulator Giantruck. Restate sintonizzati per ulteriori dettagli nei prossimi giorni...
  8. Dopo aver stupito gli appassionati di simulazione di guida dinamica con le ormai famosissime pedane di movimento, la Simulator Giantruck di Gavirate torna a lasciare di stucco gli appassionati di simracing e computer in generale, presentando in anteprima su DrivingItalia i suoi nuovissimi PC pensati e realizzati appunto, anche tecnicamente, per la simulazione di guida. Da notare l'incredibile case del PC, che in realtà è un pneumatico da corsa! I computer saranno in vendita a partire da lunedi 27 febbraio nel nuovo negozio di computer targato naturalmente Simulator Giantruck. Restate sintonizzati per ulteriori dettagli nei prossimi giorni...
  9. Mentre mi dirigevo a Gavirate, nella provincia varesotta, continuava a ronzarmi in testa il dubbio che assillava tutti gli appassionati sin dalla prima presentazione del nuovo prodotto della Simulator Giantruck: com'è possibile che costi cosi “poco” ? Per portarvi a casa la pedana SG Move, piattaforma dinamica in 2DOF, sono sufficienti infatti € 1390, mentre la versione Terzo Elemento, modello 3DOF da me già provata, che ha in più il movimento laterale (la cosiddetta derapata), sarà in commercio a partire da settembre a meno di tremila. La prima domanda a Gianluca, titolare della SG, è stata quindi proprio questa e la risposta è stata molto semplice: la piattaforma è stata progettata, testata e realizzata con lunghi mesi di lavoro interamente all'interno dell'azienda, senza ricorrere a consulenze o produzione esterne, riuscendo quindi a contenere al massimo i costi iniziali del prodotto, pur dilatando i tempi. Inoltre la SG punta al tipico guadagno sui quantitativi, piuttosto che all'elevato ricavo sul singolo prodotto, mirando, per cosi dire, a portare una piattaforma dinamica in ogni casa. Fugato il dubbio sul prezzo, sono subito passato alla prova in pista che, dopo oltre 5 ore (!) di testing, provando vari simulatori e con la possibilità di modificare direttamente ogni parametro di configurazione a piacimento, mi ha lasciato davvero sbalordito. Cercate il realismo assoluto nella riproduzione della dinamica del veicolo, soprattutto con microvibrazioni, spostamenti di carico e quant'altro? Nessun problema, lo avrete. Preferite essere sballottati in modo furioso da tutte le parti, divertirvi con un arcade racing e stupire gli amici? Si può fare, anzi puoi farlo direttamente tu. Le piattaforme SG, che funzionano con due o tre motori da 12V con motoriduttore, sono in grado di riprodurre perfettamente il movimento reale della superficie percorsa (sterrato, pista, dossi, acqua ecc.) e delle sensazioni di guida (frenata, cambiata, accelerata), sono facilmente posizionabili perché dotate di ruote con blocco e non hanno un ingombro eccessivo; funzionano solo su PC, tramite collegamento USB. La trasmissione dei dati fra il simulatore in uso e la piattaforma viene fatta tramite un software freeware, che, dialogando con una scheda elettronica della Simulator Giantruck posizionata sotto la piattaforma stessa, permette di regolare l’intensità delle varie sollecitazioni e movimenti in modo separato per ogni suo asse e salvare quindi profili a seconda del simulatore utilizzato. La SG fornisce al cliente una lunga lista di profili già configurati per ogni singolo simulatore, dai quali ogni appassionato può partire per realizzarsi il suo personalissimo profilo, a seconda delle proprie esigenze e del risultato che si vuole ottenere. Per mezzo di comodi e semplici pulsanti slide a cursore, è infatti possibile regolare l'intensità di ogni singola forza, suddivisa per tipologia: gli spostamenti laterali, quelli longitudinali, la superficie della pista/terreno, i cordoli e cosi via... Ovviamente ogni singola modifica va ad influenzare tutte le altre, se quindi si vuole cercare il "perfezionismo" simulativo, sarà necessario svolgere numerosi test, fino ad arrivare al risultato migliore. Nelle mie oltre 5 ore di test ho potuto effettuare moltissime prove. Sono partito con un simulatore dedicato a mezzi che conosco molto bene, visto che continuo a girarci ancora adesso, cosi da poter confrontare direttamente ed in modo preciso la realtà ed il grado di simulazione offerto dalla SG: ho lanciato Kart Racing Pro. I primi giri non sono stati soddisfacenti: ballavo troppo, non riuscivo a capire le reazioni del mezzo, più che su un kart monomarcia KF2 mi sembrava di stare su una barca in mezzo al mare, chi mi guardava si stava divertendo di certo più di me... Dopo 15 minuti di modifiche ai parametri tramite cursori e prove in pista (senza dover chiudere e riaprire il software, cosa assai comoda), mi sono fermato: "incredibile!". Ero stanco, come lo sono quando giro col kart vero, non solo: la piattaforma SG era riuscita a farmi dimenticare che non ero in una vera pista, ma stavo "solo" simulando. Chi gira sui kart da competizione mi capirà quando dico che riuscivo persino a sentire lo spostamento di carico in frenata sull'anteriore, con conseguente sollevamento della ruota posteriore interna alla curva, che aiuta l'inserimento del kart! Avevo guidato con il corpo anche al simulatore. Per passare poi alle monoposto e vetture a ruote coperte mi sono messo a girare inizialmente con Assetto Corsa: anche in questo caso le sensazioni alla guida e le emozioni sono state stupende. Per esempio ho fermato in pista la Formula ACI CSAI Abarth, ho dato gas, inserito di colpo la prima ed ho apprezzato l'incredibile sensazione di sentire come nella realtà su tutto il corpo la perdita di aderenza e slittamento delle gomme posteriori, oltre che il retroteno che scodava. Con le monoposto ho potuto apprezzare il grande carico aerodinamico, per contro, passato su una BMW GT2, si facevano sentire in modo notevole gli spostamenti di carico delle masse del veicolo. Da sottolineare anche il fatto che con un titolo che gode di tracciati in laser scan, la piattaforma SG offre il meglio di sé, facendoci sentire letteralmente tutta la pista nella sua millimetrica riproduzione, partendo dai cordoli, fino a dislivelli e persino differenze di asfalto (ad Imola per esempio). Incredibile e divertente è stato sfruttare l'effetto laterale di derapata offerto dalla piattaforma Terzo Elemento, utilizzando le vetture drifting. Ho passato l'intero pomeriggio a provare anche con rFactor2, F1 2013, DiRT e cosi via. Con rFactor2 ho potuto per esempio apprezzare moltissimo l'effetto di perdita di grip delle gomme nel girare sul bagnato: quando la vettura andava in acquaplaning mi sembrava realmente di essere a Silverstone sotto l'acquazzone! Da evidenziare il fatto che la piattaforma SG mette in risalto le “carenze” dei titoli meno simulativi perchè, prendendo i dati direttamente dalla fisica del gioco, sarà tanto più realistica, dettagliata, accurata e sottile nelle risposte, quanto maggiori saranno gli input che il software saprà offrire. Non riusciremo in pratica a trasformare un DiRT in un simulatore di rally, ma comunque ne miglioreremo l'esperienza, visto che ci divertiremo “saltando” molto di più. Se avete la possibilità di investire almeno 1300 euro nell'acquisto della versione SG Move, oppure spendere qualcosa in più per la Terzo Elemento (che offre qualcosina in più effettivamente), consiglio di fare una capatina a Gavirate per poterla provare, perchè vi renderete conto che si tratta di un hardware in grado di cambiare e migliorare la propria percezione della guida virtuale, alzando in modo esponenziale il livello di realismo. La semplicità di utilizzo e le infinite possibilità di personalizzazione, anche a livello di singola vettura nel singolo simulatore preferito, ne fanno un acquisto consigliato anche per i non esperti di PC ed hardware. Da lodare anche la disponibilità offerta dalla SG ai propri clienti: non solo assistenza post vendita, ma persino la possibilità di avere, sempre senza alcun costo extra, l'installazione da remoto della propria piattaforma con relativi profili per i giochi. Se volete trovare a tutti i costi un “difetto” nella SG Move/Terzo Elemento, l'unica cosa che posso citare è forse il logo in stile sala giochi anni '80 ! In conclusione, posso tranquillamente affermare che con le piattaforme Simulator Giantruck, il simulatore dinamico di alta qualità è ora potenzialmente per tutti. Peccato solo che Gavirate sia lontana 700Km dal mio ufficio.... Per commenti e discussioni fate riferimento a questo topic del forum. Nicola "Velocipede" Trivilino
  10. VELOCIPEDE

    Simulator Giantruck anche in Spagna

    La Simulator Giantruck, azienda italiana di Gavirate (Va), leader nella realizzazione di pedane di movimento dinamiche per i simumlatori di guida, dopo aver esportato i propri prodotti fino in Dubai, Sharm El Sheikh, Zurigo e Miami, si espande anche in Spagna, con l'apertura di una sede a Lanzarote, nelle isole Canarie. La spagnola Pro Sim è ora concessionario per la vendita ufficiale dei prodotti Simulator Giantruck.
  11. La Simulator Giantruck di Gavirate lancia ufficialmente sul mercato la sua nuova pedana di movimento denominata Terzo Elemento (leggi la nostra recensione). La Terzo Elemento è dotata di 3 motori, capaci di riprodurre perfettamente il movimento reale della superficie percorsa dalla nostra auto virtuale (sterrato, pista, dossi) e delle sensazioni di guida (frenata, cambiata, accelerata). Inoltre il terzo motore riproduce l’effetto di derapata e perdita di aderenza anche laterale. Viene venduta al prezzo di € 2890,00, direttamente tramite il sito web ufficiale. This post has been promoted to an article
  12. VELOCIPEDE

    Simulator Giantruck: ecco la Terzo Elemento

    La Simulator Giantruck di Gavirate lancia ufficialmente sul mercato la sua nuova pedana di movimento denominata Terzo Elemento (leggi la nostra recensione). La Terzo Elemento è dotata di 3 motori, capaci di riprodurre perfettamente il movimento reale della superficie percorsa dalla nostra auto virtuale (sterrato, pista, dossi) e delle sensazioni di guida (frenata, cambiata, accelerata). Inoltre il terzo motore riproduce l’effetto di derapata e perdita di aderenza anche laterale. Viene venduta al prezzo di € 2890,00, direttamente tramite il sito web ufficiale.
  13. VELOCIPEDE

    Piattaforma Terzo Elemento in video

    Il video di anteprima visibile qui sotto ci mostra in azione la nuova piattaforma di movimento della Simulator Giantruck, denominata Terzo Elemento, nella sua ultima versione 3Dof che mette in evidenza la derapata della vettura in pista.
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.