Jump to content
DrivingItalia.NET fa parte del network di

Search the Community

Showing results for tags 'rfactor pro'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Generale
    • Annunci Staff
    • OT - Di Tutto Di Piu'
    • Vendo Compro Scambio!
    • Hardware - Software
    • Modellismo
    • Multimedia
  • Real Racing
    • Piloti, quelli VERI
    • Real Motorsport Forum
    • Due ruote
    • Auto, moto e..
    • Segnalazione Eventi - Raduni
  • Simulazioni Di Guida
    • Sezione DOWNLOAD
    • Setup Public Library
    • Generale
    • Simulatori by KUNOS SIMULAZIONI
    • Simulatori by ISI
    • Simulatori by Reiza Studios
    • Simulatori by Sector3 - Simbin
    • Simulatori by Slightly Mad Studios
    • Formula 1 by Codemasters
    • iRacing Motorsport Simulations
    • Simulatori Karting
    • Rally
    • Serie Papyrus: GPL, Nascar 2003...
    • Live for Speed
    • Serie GPX by Crammond
    • Virtual Grand Prix 3
    • Due ruote: GP Bikes, SBK, GP500 e altri...
    • Console Corner
    • Simulazione Manageriale
  • Factory Forums
    • SRM Team official forum
    • Culmone 67 Official Forum
    • GP4 Italia Official Forum
    • GP4 1991 Mod Forum
    • GT Italia Mod forum
    • Ricardo Lampert Official Forum
  • Online & Live SimRacing
    • Driving Simulation Center
    • Gare
    • DrivingItalia Champs & Races
    • Supported Online Championships
    • Virtual Drivers Teams Forum

Calendars

  • DrivingItalia.NET Calendar

Categories

  • Assetto Corsa & netKar Pro
    • Assetto Corsa
    • netKar PRO
  • rFactor & rFactor 2
    • rFactor2
    • rFactor
  • F1 2017 Codemasters
    • mods & addons
    • patch
  • Simulatori by SimBin
    • Race ON - Race 07 - GTR Evolution
    • GT Legends
    • GTR 2
  • Simulatori by Reiza Studios
    • Automobilista
    • Game Stock Car
  • Simulatori by PiBoSo
    • Kart Racing Pro
    • GP Bikes
    • World Racing Series
  • Grand Prix Legends
    • Cars & Skins
    • Tracks
    • Patch, Addons, Utility
    • Setups
    • Track Update

Categories

  • Software
  • Hardware
  • Modding
  • Addons
  • Web
  • Champs & Races
  • Sport
  • Live events

Marker Groups

  • Members

Location


Interests


GTR 2002 Rank


GPL Rank


Nascar Rank


Come hai trovato DrivingItalia.NET?

Found 6 results

  1. Dopo i complimenti ricevuti direttamente dalla Ferrari, che ha confermato come i propri progressi siano stati anche merito dell'uso del simulatore, la disponibilità del tracciato stradale e cittadino del centro di Shanghai, una nuova versione aggiornata del circuito dell'Hungaroring ed il video con il possibile tracciato cittadino del centro di Londra, il team di rFactor Pro, software professionale dedicato al training ed all'uso aziendale, ci presenta in un filmato il Ford Performance Racing Simulator. The Ford Performance Technical Center have released a video showing one of their simulators, in this case being used for motorsport engineering development for their GT car programme ahead of last year's Le Mans 24 Hours.
  2. Dopo i dubbi e le prestazioni altalenanti delle prove libere del venerdi all'Hungaroring, le due Rosse di Vettel e Raikkonen partiranno in prima fila nello schieramento del GP d’Ungheria, come potete leggere in dettaglio a questo link. Come è stata possibile una tale prestazione, per non dire "trasformazione", delle monoposto di Maranello, soprattutto in cosi poco tempo? Ancora una volta grazie anche all'utilizzo del simulatore, come del resto aveva già fatto la Mercedes a giugno e la stessa Ferrari nel mese di maggio. Il nuovo pacchetto aerodinamico portato dalla Ferrari in Ungheria ha infatti funzionato alla perfezione. Su un circuito tortuoso come quello ungherese, dove il bottone magico per la potenza extra del motore Mercedes ha influito in misura decisamente minore, la Ferrari è riuscita a recuperare prezioso carico aerodinamico grazie a delle importanti evoluzioni tecniche. Ricordiamo che la FIA aveva vietato alcune importanti soluzioni sulla SF70H: la chiusura della “scimitarra” in carbonio che fletteva nel bordo esterno del fondo dietro al deviatore di flusso, vincoli sulla possibilità di aggiungere additivi alla benzina attraverso l’olio lubrificante, infine un intervento sull’asse forato anteriore, che ora deve essere o tutto aperto, o tutto chiuso. Come sempre accade in Formula 1, i tecnici Ferrari hanno cercato di ottenere la stessa performance e vantaggi utilizzando però sistemi legali e consentiti dalla FIA. I nuovi deviatori di flusso sono stati studiati in dettaglio in galleria del vento, ma non sempre in pista si ritrovano da subito gli stessi valori che si vedono nel wind tunnel, con le numerose variabili che possono influenzare le prestazioni (asperità della pista, vibrazioni della power unit, le gomme). Sebbene perciò il nuovo pacchetto aerodinamico non abbia entusiasmato nelle libere del venerdi (Seb e Kimi sono andati più piano quando l’hanno montato), non è stato accantonato, ma sono stati cercati i motivi che hanno impedito di vedere i risultati che la Ferrari si aspettava. Una parte del merito delle due Rosse in prima fila è quindi proprio delle prove fatte al simulatore (ricordate che la Ferrari utilizza una versione personalizzata del software professionale rFPro) da Antonio Giovinazzi. Il pilota pugliese, dopo aver sbattuto con la Haas nella prima sessione di prove libere, è stato spedito immediatamente a Maranello per verificare al simulatore del Reparto Corse i dati raccolti in pista da Vettel e Raikkonen, sperimentando sul famoso ed inavvicinabile “ragno rosso” (nella foto qui sopra) le modifiche che gli ingegneri consigliavano dalla pista. Ovviamente non sappiamo come si è svolto il lavoro o quali dati il software è stato in grado di validare o ottimizzare, ma a quanto pare ha funzionato tutto alla perfezione! Sempre più spesso ormai parliamo su DrivingItalia di simulatori professionali, come per esempio il primo e famoso simulatore Dallara, il Cruden, il recente modello Chevrolet, quello Nascar o quello Indycar usato da Alonso per prepararsi alla Indy 500, l'hardware McLaren, fino ad arrivare all'inarrestabile Billy Monger che, dopo lo spaventoso incidente a Donington, ha ripreso confidenza con la pista proprio al simulatore! Vorreste provare uno di questi mostri da milioni di euro? Non deprimetevi, perchè, come potete verificare dalla lettura di questo articolo, la differenza fra un costosissimo simulatore professionale ed un software installato sui nostri PC è ormai davvero molto ridotta, come ci dimostra del resto l'allenamento fatto da Barrichello per la 24 Ore di Le Mans su un simulatore di fatto "commerciale".
  3. Torniamo a parlare di rFPro, il simulatore professionale usato da teams e settore automotive, da non confondere con rFactor o rFactor 2, per mostrarvi un video dedicato ad un circuito cittadino di fantasia ambientato a Londra creato dagli sviluppatori per un progetto privato. With F1 taking to the streets of London today in Trafalgar Square and Whitehall, it reminded us of a project from 2012 when rFpro was used to evaluate the feasibility of a London Grand Prix. This video shows a lap of the suggested route. Look out for Piccadilly, the Wellington Arch, Buckingham Palace and the Victoria Memorial, Parliament Square, Westminster Abbey, Big Ben, the London Eye, Trafalgar Square and a narrow squeeze through Admiralty Arch to the finish on The Mall.
  4. Forte anche dei complimenti ricevuti direttamente dalla Ferrari, che ha confermato come i propri progressi siano stati anche merito dell'uso del simulatore, il team di rFactor Pro prosegue lo sviluppo del software professionale dedicato al training ed all'uso aziendale. Proprio in questi giorni infatti è stata annunciata la disponibilità del tracciato stradale e cittadino del centro di Shanghai, che vedete nelle immagini qui sotto, oltre ad una nuova versione aggiornata del circuito dell'Hungaroring. E' stato inoltre implementato in rFPro l'utilizzo della impressionante camera a 360 gradi. rFpro have completed another public road model, this one is in the centre of Shanghai and it is already being used for Autonomous testing. The model spans an area containing a wide selection of roads and junctions from dense urban single-carriageway to multi-lane dual carriageway, with very high correlation to the real-world. This model has been rebuilt from a new LiDAR survey, with new graphics and a new TerrainServer HDSurface at 1cm resolution in x,y. Here are a couple of screen-grabs showing the new road surface and kerb details. The model is quite detailed but still manages to achieve 120fps on our reference hardware.
  5. Visitiamo Parigi con rFPro !

    Come ricorderanno i nostri visitatori più attenti, il software di simulazione professionale rFPro (ovvero rFactor Pro, che non ha nulla a che fare però nè con rFactor nè con rFactor 2) è salito alla ribalta della cronaca circa un anno fa, allorquando è stato scelto dalla Ferrari come software per il proprio simulatore di Formula 1. Oggi torniamo a parlare di rFPro, che potete ammirare in azione nel video qui sotto sul simulatore AB Dynamics, per due diversi motivi: la Toyota ha confermato il suo utilizzo (foto sotto) per la preparazione della 24 Ore di Le Mans disputata proprio ieri, che però non è andata proprio benissimo per la TS050... Decisamente interessante è invece la disponibilità in rFPro, a partire da oggi, della versione realizzata in laser scan dell'intero centro di Parigi ! The urban roads were Laser Scanned (LiDAR), with 360deg photography and video. The completed model is shipped with road networks for SUMO (Traffic) and Road5 (IPG CarMaker) as the first customers are making use of the model for ADAS and Autonomous testing, with camera, Radar, LiDAR and Ultrasound sensors as well as for training of Deep Learning AI Driver models. Correlation between the digital model and the real streets is very high, ensuring that virtual tests perform similarly to real car tests. The route includes a variety of roads, road surfaces, junctions and pedestrian crossings. Physically based materials have been used to ensure accurate behaviour in simulation at all times of day.
  6. Un titolo come quello di questo articolo, nel 2017, non deve ormai più lasciare perplessi. Sappiamo bene ormai dell'importanza e dell'efficacia dei moderni simulatori di guida, che, nei casi dei modelli professionali e all'avanguardia utilizzati dalle scuderie di Formula 1, sono spesso in grado di fare la differenza, persino in fase di progettazione e successivo testing delle nuove monoposto. E' quanto conferma Pat Fry, capo tecnico della Scuderia Ferrari, in una recente intervista: se oggi abbiamo in pista una Ferrari SF70H vincente, oltre che per il lavoro di ristrutturazione della squadra, lo sviluppo di novità in galleria del vento e modifiche organizzative in ruoli strategici, il merito è anche del nuovo simulatore di guida basato sul software rFactor Pro implementato alla fine del 2014, inizio 2015, come vi avevamo a suo tempo segnalato. Il commento di Fry: "These days, F1 is a battle which is won in simulation, Ferrari's simulation tools were years behind and that was a five-year project to fix. At the beginning of last year, the simulator tools were getting to where they should have been". Ricordiamo che la Scuderia Ferrari F1 ha sostituito dal 2015 il suo simulatore di guida interno ormai obsoleto, riservato unicamente a piloti e tecnici del Cavallino Rampante e pochi altri selezionati, con il software rFactor Pro (da non confondere con rFactor o rFactor 2). Giacomo Tortora, responsabile a Maranello della dinamica del veicolo per la Formula 1, ha spiegato: “Penso che il livello di test che effettua la Ferrari siano i più esigenti di qualsiasi altro compratore. Abbiamo testato ogni cosa del nuovo prodotto, la larghezza della banda e la latenza, la qualità dei dati sulla superficie stradale e la precisione visiva dei circuiti riprodotti digitalmente. Il programma della rFPro è stato così soddisfacente che abbiamo deciso di installarlo subito senza attendere ulteriori test“. Chris Hoyle, direttore tecnico rFPro: “La decisione della Ferrari di modificare il software operativo in corso di stagione, con il rischio di effettivi ritardi nello sviluppo della vettura attuale, sottolinea quale sia la portata del miglioramento a disposizione con il nuovo simulatore“. Ulteriori dettagli sul forum.
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.