Jump to content
DrivingItalia.NET fa parte del network di

Search the Community

Showing results for tags 'f1 2017'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Generale
    • Annunci Staff
    • OT - Di Tutto Di Piu'
    • Vendo Compro Scambio!
    • Hardware - Software
    • Modellismo
    • Multimedia
  • Real Racing
    • Real Motorsport Forum
    • Due ruote
    • Segnalazione Eventi - Raduni
  • Simulazioni Di Guida
    • Sezione DOWNLOAD
    • Setup Public Library
    • Generale
    • Simulatori by KUNOS SIMULAZIONI
    • Simulatori by ISI
    • Simulatori by Reiza Studios
    • Simulatori by Sector3 - Simbin
    • Simulatori by Slightly Mad Studios
    • Formula 1 by Codemasters
    • iRacing Motorsport Simulations
    • Simulatori Karting
    • Rally
    • Serie Papyrus: GPL, Nascar 2003...
    • Live for Speed
    • Serie GPX by Crammond
    • Due ruote: GP Bikes, SBK, GP500 e altri...
    • Console Corner
    • Simulazione Manageriale
  • Online & Live SimRacing
    • Driving Simulation Center
    • Gare
    • DrivingItalia Champs & Races

Calendars

  • DrivingItalia.NET Calendar

Categories

  • Assetto Corsa
    • APPS
    • Open Wheelers Mods
    • Cover Wheelers Mods
    • Cars Skins
    • Miscellaneous
    • Sound
    • Template
    • Track
  • Automobilista
    • Cars
    • Tracks
    • Patch & addon
  • F1 2017 Codemasters
    • mods & addons
    • patch
  • GP Bikes
    • Skins
    • Tracks
  • GTR 2
    • Car Skin
    • Cover wheel Mods
    • Open wheel Mods
    • Patch & addons
    • Setups
    • Sound
    • Tracks
  • Kart Racing Pro
    • Tracks
    • Graphic Skins
    • Setups
  • netKar PRO
    • Tracks
    • Patch & addons
    • Setups
    • Track Update
    • Cars & Skin
  • rFactor2
    • Official ISI Files
    • CarSkin
    • Cover Wheel Mod
    • Open Wheel Mod
    • Patch & addons
    • Setup
    • Sound
    • Tracks

Categories

  • Software
  • Hardware
  • Modding
  • Addons
  • Web
  • Champs & Races
  • Sport
  • Live events

Marker Groups

  • Members

Location


Interests


GTR 2002 Rank


GPL Rank


Nascar Rank


Come hai trovato DrivingItalia.NET?

Found 62 results

  1. Codemasters ha appena rilasciato una nuova patch ufficiale per la versione PC del suo F1 2017 (come al solito le release PS4 ed XBox saranno aggiornate nei prossimi giorni). L'update porta il gioco alla nuova versione 1.10, correggendo vari bug, che trovate elencati qui di seguito. Hi everyone, we're currently working on patch 1.10. Below are the patch notes as they stand and information on when we plan to release this patch. I will update this thread as new information becomes available. This patch has now gone live on PC and PS4, and we're expecting the Xbox One patch in the coming days. Patch Notes Safety Car - Fixed the falling too far back system so it will no longer give penalties incorrectly. Safety Car - Lapped cars will no longer be able to overtake cars that have lapped them. Fixed a bug that meant players could be disqualified when someone behind them did a jump start and drove through them while ghosted. Increased the terminal damage threshold from ~7m/s to 15m/s. (The terminal damage threshold is the speed below which you cannot terminally damage your car). 15 metres per second is ~33.5 miles per hour and ~54km/h. Fixed a minor graphical issue on the Ray Ban sponsor on the Ferrari. Added Xbox One X support. This includes 4K support, 60hz mirrors, upgraded car reflections, shadow filtering and texture filtering. Fixed a bug that caused the delta to stop working during a virtual safety car period. Fixed a bug that could cause cars to become desynchronised during multiplayer sessions. A red “disconnected” cross icon is now displayed next to the name of any player who has not sent network information recently to warn you that there is a connectivity issue.
  2. A meno di 10 mesi di distanza dalla Visa Vegas eRace, si è conclusa ieri sera la fase di semifinale dal vivo a Londra della F1 eSports Series. Gli ingredienti per un grande successo all'insegna dell'esport e del simracing c'erano tutti: l'ufficialità da parte della FIA e della Formula 1, un gioco valido e con licenza come F1 2017 della Codemasters, un'organizzazione che non ha badato a spese (guardate le foto dell'arena...), presentazione e cronaca di alto livello, una prestigiosa sede londinese per l'evento in lan, ben 8 italiani in pista! Purtroppo le cose non sono andate affatto per il verso giusto, anzi per certi aspetti è andata anche peggio della figuraccia di Las Vegas... Vediamo perchè. Come prima cosa, F1 2017 non è un simulatore puro, quindi c'era da aspettarsi il fatto di avere fra i tanti qualificati per le semifinali molti più "gamers", che non "simdrivers", cosi infatti è stato: i giocatori erano la netta maggioranza, molto più bravi ad adattarsi ad un videogame di guida, cogliendone rapidamente le sfaccettature, le mancanze ed i punti da sfruttare a proprio favore, mentre i piloti virtuali puri faticavano anche per pochi decimi. Di certo l'impostazione della fase di qualificazione favoriva proprio i giocatori: degli eventi prestabiliti nei quali imparare rapidamente tutti i "trucchi" della partita (scandaloso il taglio non rilevato della chicane a Monza per esempio!) e il saper sfruttare a proprio favore, casomai dopo centinaia di tentativi, una IA decisamente impattante per il risultato finale. Sia chiaro: massimo rispetto per i gamers, bravi anche loro ci mancherebbe, ma non doveva essere un evento esport di GUIDA? Non c'è da stupirsi quindi se un simdriver velocissimo e famosissimo, come Olli Pahkala, detentore di vari titoli in iRacing, non solo abbia fatto una fatica immonda (solo 6° e 8° nelle manche), ma non sia neppure riuscito a qualificarsi per la finalissima ! Come già successo a Las Vegas, anche a Londra, dopo aver speso una montagna di sterline in scenografia (molto bella per carità), hanno pensato bene di risparmiare sui monitor: non è accettabile che in una competizione simile non siano presenti i tre schermi, per dare ai piloti una visione di gara ampia ed anche laterale, tanto è vero che i contatti fianco a fianco, nel cono d'ombra cieco della visuale, non sono mancati ed alcuni di questi hanno comportato incidenti molto penalizzanti per i piloti. Per fortuna nessuna postazione ha "ceduto" in corsa come in Nevada... F1 2017 ha però mostrato le sue pecche sin dalle prime manche di gara: vetture che in alcuni casi "sfarfallavano", contatti mal rilevati (clamorose alcune compenetrazioni...), lag a volte persistente e qualche bug qui e là, non sono situazioni accettabili a questo livello, anche perchè i piloti erano in una Lan da appena 10 macchine! La prima manche, che vedeva in pista i nostri Fioroni e Laurito, è partita con un problemino abbastanza surreale: le prestazioni delle monoposto (ogni pilota ne aveva una diversa), che sarebbero dovute essere tutte uguali per non favorire nessuno, rispecchiavano invece quelle delle F1 reali, quindi il povero Amos Laurito, con la sua Sauber, girava a 4 secondi dal primo con la Mercedes, che infatti ha dominato! Se in una delle nostra amate gare online si sarebbe scatenato il finimondo, gli organizzatori londinesi, un pò per esigenze di diretta tv (il tempo per ripetere una intera gara se non due), un pò perchè tanto chi guardava non s'era accorto di nulla, hanno ben pensato di andare avanti come nulla fosse successo, correggendo il problemino solo dalla seconda manche. Neppure nel peggior torneo online organizzato solo tra amici succedono certe cose, ogni commento è superfluo. Chissà cosa pensa Amos però... Le varie manche di gara sono state anche spettacolari con vari sorpassi, come potete vedere dal video riassuntivo qui sotto, ma a mio avviso con un numero eccessivo di contatti (colpa anche delle visuali ridotte senza dubbio), in talune circostanze mancanza di rispetto per l'avversario, anche perchè i danni lo permettevano ed in generale un approccio alla pista, alla gara ed ai sorpassi decisamente non da piloti, ma da gamers. Del resto è stato evidente da subito che le impostazioni di gioco, erano pensate per lo spettacolo, per il divertimento, ma non certo per la simulazione di guida! Una grande nota di merito va invece alla regia tv delle gare ed al commento: sempre gli occhi puntati sull'azione, fra l'altro con inquadrature spettacolari, ed i telecronisti bravissimi a tenere sempre viva l'attenzione, con il nostro Davide Valsecchi che svettava con il suo stile appassionato ed inconfondibile! Numeri importanti anche per il pubblico "sugli spalti", con punte di 6/7mila telespettatori a seguire la diretta: un risultato non certo fantasmagorico per l'esport, considerando che un torneo di sparatutto live viene seguito anche da venti o trentamila spettatori quando va male (!), ma certamente notevole per la guida virtuale, che finora aveva superato a stento il migliaio di spettatori per eventi mondiali con iRacing. L'impatto mediatico della Formula 1 ha avuto il suo peso, come c'era da aspettarsi. Riguardo la cronaca delle gare, Fioroni ha conquistato un ottimo 2° posto nella prima manche, mentre Laurito si è dovuto accontentare del 7° (grazie alla sua Sauber); nella seconda manche si sono qualificati sia Brioni che Giglioli, rispettivamente 3° e 4°; la terza manche ha visto il passaggio del solo Foltran (4°), mentre si sono arresi Sinacori (6°) e Macri (8°); nella quarta manche non ce l'ha fatta De Fuoco, solo 7°. Trovate i risultati completi di tutte le manche a questo link, mentre la lista dei 19 piloti qualificati per la finalissima è a questa pagina: andranno ad Abu Dhabi 4 italiani, preparatevi perciò a fare il tifo per Fioroni, Brioni, Giglioli e Foltran, FORZA RAGAZZI ! In conclusione, noi appassionati di simracing, dobbiamo accettare al momento quella che è la realtà del business: i soldi (tanti) girano dove c'è divertimento, spettacolo e GIOCO. Con tutti i limiti, condizionamenti, leggerezza e mancanza di realismo che questa scelta comporta. Chi non conosce il mondo simracing, allo stato attuale si gode il motorsport in autodromo o si accontenta della F1 in tv. E si diverte guardandosi una garetta col "giochino" di Formula 1... Dobbiamo essere tutti NOI del settore, bravi a far scoprire alla massa il nostro mondo virtuale. Personalmente ho impiegato 5 anni a far diventare DrivingItalia.NET un "lavoro", la sfida non mi spaventa quindi, spero che tutti voi sarete al mio fianco però In attesa della finalissima ad Abu Dhabi, le mie speranze sono rivolte al torneo World Fastest Gamer della McLaren, che negli ultimi turni con iRacing ha dimostrato di valere ben più di quel "Gamer" inserito nel titolo del torneo. Per quanto riguarda invece i campionati SPARCO TopDriver Challenge, Tatuus Challenge Season 2 e TT Endurance Cup sono assolutamente tranquillo: li organizziamo noi!
  3. La Codemasters sta rilasciando in questi minuti tramite Steam (nei prossimi giorni anche per consoles) la nuova patch ufficiale v1.9 per aggiornare il suo F1 2017. L'update, oltre ad una lunga lista di bugfix, ci offre anche alcune novità e migliorie interessanti, come una nuova modalità spettatore, la modalità LAN, prestazioni, piloti e livree aggiornati con le ultime novità del mondiale. Qui di seguito tutti i dettagli: We’re very happy to be able to tell you that patch 1.8 for F1™ 2017, containing the much requested updated car liveries, as well as some other new features (which we’ll tell you about below), is due to be released very soon on PS4 and Xbox One. For those of you playing on Steam, this patch will arrive for you today – pending QA approval – but we’ve packaged this as v1.9, as there are some Esports improvements we’ve managed to squeeze in. And yes – those updates will be coming to console with version 1.9 as soon as possible too. While we’re mentioning Esports, here’s your friendly reminder that the London Semi-Finals are taking place today – so don’t forget to tune in from 6pm! It’ll be in all of the following places… We have some beautiful new screenshots of our updated liveries and a brand new competition harnessing the power of Photo Mode for consoles for you – but if you’re here for the patch notes, you can jump straight to them here. Liveries Want to check out the updated liveries? We thought you might, and so here’s some screenshots for you to have a look at – click to see them in stunning 4K. Spectator Mode That’s not all though, patch 1.8 also contains a brand new spectator mode. You can see how this is going to look below: So, what’s been added to spectator mode? The left side of the screen will feature a TV style broadcast element, which, along with showing the current running order, can also show different information, such as: gap to the race leader gap to the car ahead or behind positions lost or gained fastest lap times current tyre compound in the pits number of pit stops As a spectator, you’ll be able to control what information is shown. You’ll also be able to see live timing for the car you’re spectating, fastest laps, as well as sector specific yellow flags. If you don’t want to see any of this information as a spectator, though, you will be able to disable (or enable!) as you please. Photo Mode We’re not finished yet; we’re also rolling out Photo Mode for all platforms, having previously only been available on PC, so you’ll be able to showcase those perfect moments whether you’re playing on PC, PS4 or Xbox One. New Features New Spectator UI has been added to game. LAN Mode has been added to PS4 and PC versions. New Grid editor available in custom multiplayer modes. Photo Mode is now available on PS4 & Xbox One. Sports Update – Updated car and driver liveries. Sports Update – Updated car performance levels.
  4. Come già sapete, il secondo turno di qualificazione del torneo ufficiale F1 eSports Series con F1 2017 Codemasters si svolge sul circuito di Suzuka con la Red Bull di Verstappen e Ricciardo. Proprio il sito Red Bull ha pubblicato oggi una utilissima guida per regolare al meglio l'assetto della RB13: correte a questo link per scoprire tutti i segreti per un setup ottimale! 1. Wing angles With the key areas of Suzuka being the infamous S curves at the beginning of the lap and the high speed 130R near the end of the lap, I went with a front wing angle of 6 and a rear wing angle of 7 in order to keep the car planted onto the racetrack, while keeping the levels of drag to a minimum.
  5. La Codemasters ha rilasciato su PC e Playstation 4 (arriverà su XBox fra alcuni giorni) la nuova patch per aggiornare il suo F1 2017 alla nuova versione 1.7, con la correzione di numerosi bug e problemi, come da elenco qui sotto. Inoltre è partita la seconda ed ultima fase di qualificazione del torneo ufficiale F1 eSports Series, che questa volta ci vede nell'abitacolo della Red Bull sul circuito di Suzuka. 1.7 is coming at midday today (18/09) on PC and PS4, with Xbox One coming within the next few days or so. Below are the notes for this patch: · Fixed issue where yellow flags persist for the duration of a multiplayer race when a player terminally damages their car and quits the session · Fixed issue where players are disqualified for not using the correct tyre compounds when another player rejoins their online session · Fixed issue where player is unable to resume a saved online championship from an earlier version of the game · Fixed issue where players are unable to load into a session which uses saved lobby settings · Fixed issue where lobby host could hang after changing race length during online season · Fixed issue where penalties could be forgotten after resuming a mid-session save · Fixed issue where player is limited to six gearboxes for a season · Increased level at which gearboxes suffer faults · Various other stability fixes
  6. Il nuovo F1 2017 targato Codemasters, pur non essendo un simulatore puro ed esente da difetti, rappresenta un enorme passo in avanti rispetto all'edizione 2016 ed anche una divertente ed appassionante sfida per tutti gli appassionati della Formula 1. Vediamo quindi quali possono essere i consigli utili per tentare la scalata al titolo Mondiale! Formula 1 ? E' tutto un programma... Il primo consiglio, dopo aver fatto la dovuta pratica al volante, tramite le prove libere o la gara breve, è naturalmente quello di lanciarsi nella spettacolare modalità carriera del gioco, probabilmente l'opzione più interessante e completa offerta in questa annata 2017. Sia per una questione tecnica che di fascino e realismo, è bene affrontare la carriera al 100%, ovvero con i gran premi della stessa lunghezza di quelli reali, con le impostazioni di prove libere e qualifica complete. Partite dal team Sauber, cosi da evitare pretese eccessive da parte della scuderia e con la IA impostata almeno al 90% (ricordate che potrete alzare questo valore anche in seguito nel corso dei weekend). Con le prime prove libere, si evidenzia il fattore che riveste una importanza fondamentale, non solo per la gara, ma anche per il successivo sviluppo della monoposto: i programmi di prova che vengono proposti da tecnici ed ingegneri del nostro team. La prima cosa da studiare con attenzione dall'apposito menu è il rapporto meteo: è bene andare in pista per i vari programmi di test quando le temperature dell'aria e della pista corrispondono il più possibile a quelle della qualifica e della gara. Non dimenticare di provare almeno con due diverse mescole di pneumatici, che dovremo obbligatoriamente utilizzare in gara, cosi potremo analizzare i relativi dati. Molto importante è anche provare con la pioggia, non solo per lo specifico weekend, ma anche per registrare dati che, prima o poi, ci saranno utili. E' bene ricordacelo sempre: i dati che accumuliamo nel corso delle prove sono fondamentali e faranno la differenza fra una prestazione eccellente ed un ultimo posto disastroso ! Come si usura il pneumatico nella pratica in confronto con le previsione dei tecnici? Quale è il consumo di carburante per ogni giro? Se dopo un programma non si ottengono risultati soddisfacenti, sarà bene ripeterlo nuovamente, ricordando che i tecnici svilupperanno il nostro piano per la gara in base a come noi guideremo in pista, quindi dobbiamo spingere come se fossimo davvero in gara e non andare a spasso, altrimenti la nostra strategia ci relegherà inevitabilmente nelle ultime posizioni. Bisogna fare molta attenzione anche a "quando" eseguire uno specifico programma di test: per esempio quello della qualifica va programmato nel corso delle prove libere numero 3 del sabato mattina, prima della qualificazione, quando la pista sarà più gommata e quindi ci offrirà indicazioni tecniche affidabili, oltre che prestazioni di alto livello. Meno male che c'è Jeff ! Il nostro ingegnere di pista "Jeff" può sembrare a volte inopportuno, ma spesso ci fornirà importanti ed utili indicazioni. Ricordiamoci infatti che mentre noi guidiamo, il team lavora dal muretto con la telemetria per assicurarci la miglior prestazione e risultato. Quando Jeff ci suggerirà quindi una strategia, o la modifica della strategia attuale, nella maggior parte dei casi avrà ragione e sarà opportuno seguire le sue indicazioni o quantomeno valutarle con molta attenzione. Molto utile si rivela fra l'altro l'opzione dell'utilizzo dell'auricolare offertaci da F1 2017: possiamo chiedere tante cose al nostro ingegnere e ricevere preziosi consigli ed informazioni, per esempio quando è prevista la pioggia, come andiamo con la gestione delle gomme o del carburante, oltre ad informarci su cosa fanno gli avversari intorno a noi. Per non fare la fine della Honda... Bisogna poi pensare al fattore affidabilità, oltre che alle prestazioni: i vari componenti della nostra monoposto si usurano e rischiamo di incorrere in penalità anche pesanti. Non esageriamo quindi con il numero di programmi di pratica in pista, per evitare un'usura inutile delle parti, ma limitiamoci solo ai test necessari (quindi guidiamo usando la testa quando andiamo in pista). Non montiamo mai componenti nuovi all'inizio del weekend: non ci servono e li sottoponiamo ad una usura immediata ed inutile! Implementiamoli invece per la qualifica o la gara. Se necessario possiamo installarle nell'intervallo dopo la P2 e prima della P3, quando andremo a simulare la qualifica, inoltre eviteremo il rischio delle penalità in griglia. Dobbiamo anche ricordarci di gestire la vettura in modo intelligente durante la gara, sempre per preservare i suoi componenti: quando la situazione in pista lo consentirà, ingrassiamo il motore e cambiamo marcia al minimo degli RPM cosi da preservare la power unit ed il cambio, che devono durare 6 gare. Ricerca e sviluppo, fondamenti della Formula 1 Cosi come nella realtà della Formula 1, allo stesso modo in F1 2017 saranno fondamentali i punti risorsa acquisiti e come sapremo utilizzarli in ambito di ricerca e sviluppo della nostra vettura. Un vero appassionato di F1 conosce già i punti di forza e debolezza di un team, che si riflettono in modo molto realistico anche nel gioco (presumibilmente arriverà anche una patch correttiva verso la fine della stagione): la Red Bull ha tanto carico aerodinamico ma manca di potenza, la McLaren manca di affidabilità. E' facile quindi immaginare, a seconda della scuderia, su cosa ci dovremo concentrare sul nostro lavoro in officina. Ricordiamoci sempre però, che tutte le parti saranno soggette ad usura molto velocemente nel corso della stagione, quindi, dopo un importante e necessario upgrade dopo le prime gare, sarà opportuno e necessario spendere almeno i successivi 500 punti sugli aggiornamenti dedicati all'affidabilità dei vari componenti, strategia tecnica che ci permetterà di fatto di restare competitivi anche nel proseguo del campionato. Del resto cominciando in un team come la Sauber non avremo comunque possibilità di guadagnare chissà quante posizioni, ma almeno faremo progredire la nostra carriera di pilota potendo aspirare, nella stagione successiva, ad un "sedile" di qualità maggiore. L'ultimo consiglio, valido per ogni racing game, è sempre lo stesso: se volete migliorare le vostre prestazioni dovete macinare tanti tanti tanti e tanti giri in pista ! Ringraziamo Paolo De Luigi per l'articolo
  7. La Codemasters ha pubblicato oggi per il suo F1 2017 la nuova patch che porta il gioco alla versione 1.6, correggendo i problemi elencati qui di seguito. L'update inoltre attiva la prima prova a Monza (che trovate sotto eventi) valida per le qualificazioni al F1 eSports Series, il campionato ufficiale della Formula 1 online. Tutte le informazioni con il regolamento del torneo sono disponibili a questa pagina. Patch 1.6 is now live on PC, it's been sent to first parties, and will be released subject to approval. The full patch notes are below: · Players losing vibration / force feedback in multiplayer · Grid penalties for changing parts now apply correctly when reforming the grid after a formation lap · AI will no longer post single sector times as lap times at Monaco · Improved texture quality on PS4 · Stats for Public Multiplayer now work correctly (we will, however, be wiping the leaderboards in due course) · Added Polish subtitles · AI drivers will suffer reliability issues in Championships mode · Various crash fixes Our internal QA team found to still be present, though we are continuing to investigate: · Fixed dark patches / shadows seen when on track
  8. Anche se Codemasters ha recentemente introdotto in modo egregio il supporto alla VR per il suo DiRT Rally, riguardo l'ultimo F1 2017 si è cosi espresso il direttore creativo Lee Mather: "Abbiamo certamente dato molta considerazione alla VR. Come sapete, Codemasters ha implementato la VR per DiRT Rally e siamo senz'altro interessati a farlo anche per Formula 1". Mather aggiunge che nel caso di F1 2017 esistono anche altri fattori da considerare e che determinate modifiche potrebbero avere un impatto negativo sul gioco. "È un po' più complicato per noi perché stiamo spingendo ai limiti la nostra fisica. Abbiamo un sacco di elementi a schermo con l'OSD, pertanto ci sono un sacco di informazioni che il giocatore dovrebbe assimilare in VR. I cambiamenti per muovere il titolo verso la VR sarebbero piuttosto significativi e non vorremmo compromettere nessun ambito del gioco. Ecco perché in questo momento stiamo temporeggiando, ma è qualcosa che abbiamo preso in considerazione".
  9. A pochi giorni dal rilascio del nuovo F1 2017 di Codemasters, è già disponibile il programma per l'analisi della telemetria delle prestazioni della vettura. Il tool è molto semplice da utilizzare e già abbastanza completo, come potete vedere dalle immagini di anteprima. Per poterlo utilizzare è necessario attivare l'UDP Telemetry Output all'interno del menu di gioco, come spiegato qui di seguito. Per il download della Telemetry Application dirigetevi in area files, mentre per discussioni e commenti utilizzate questo topic. Version for F1 2017 is here. The new version use the data format of V1.3 of F1 2017, so you need to have the latest update in order to use this. Biggest changes: Added AI car data in many views, like the Map panel, the minimap in Telemetry panel and added new RawAIData panel. Added RaceHistory panel. This shows in a really nice way what happened during the race. The format is same as in the race reports at James Allen on F1 use. Added 'Alternative Color' option to use black background on many panels. Many small fixes and improvements Enabling the UDP Telemetry Output In F1 2017, UDP telemetry output is controlled via the menus on all platforms. To enable this, enter the options menu from the main menu (triangle / Y), then enter the settings menu - the UDP option will be at the bottom of the list. From there you will be able to enable / disable the UDP output, configure the IP address and port for the receiving application, toggle broadcast mode and set the send rate. Broadcast mode transmits the data across the network subnet to allow multiple devices on the same subnet to be able to receive this information. When using broadcast mode it is not necessary to set a target IP address, just a target port for applications to listen on.
  10. A pochi giorni dal rilascio del nuovo F1 2017 di Codemasters, è già disponibile il programma per l'analisi della telemetria delle prestazioni della vettura. Il tool è molto semplice da utilizzare e già abbastanza completo, come potete vedere dalle immagini di anteprima. Per poterlo utilizzare è necessario attivare l'UDP Telemetry Output all'interno del menu di gioco, come spiegato qui di seguito. Per il download della Telemetry Application dirigetevi in area files, mentre per discussioni e commenti utilizzate questo topic. Version for F1 2017 is here. The new version use the data format of V1.3 of F1 2017, so you need to have the latest update in order to use this. Biggest changes: Added AI car data in many views, like the Map panel, the minimap in Telemetry panel and added new RawAIData panel. Added RaceHistory panel. This shows in a really nice way what happened during the race. The format is same as in the race reports at James Allen on F1 use. Added 'Alternative Color' option to use black background on many panels. Many small fixes and improvements Enabling the UDP Telemetry Output In F1 2017, UDP telemetry output is controlled via the menus on all platforms. To enable this, enter the options menu from the main menu (triangle / Y), then enter the settings menu - the UDP option will be at the bottom of the list. From there you will be able to enable / disable the UDP output, configure the IP address and port for the receiving application, toggle broadcast mode and set the send rate. Broadcast mode transmits the data across the network subnet to allow multiple devices on the same subnet to be able to receive this information. When using broadcast mode it is not necessary to set a target IP address, just a target port for applications to listen on.
  11. F1 2017 Telemetry Application

    Version v6.2

    57 downloads

    by Iko Rein Per discussioni e commenti utilizzate questo topic Version for F1 2017 is here. The new version use the data format of V1.3 of F1 2017, so you need to have the latest update in order to use this. Biggest changes: Added AI car data in many views, like the Map panel, the minimap in Telemetry panel and added new RawAIData panel. Added RaceHistory panel. This shows in a really nice way what happened during the race. The format is same as in the race reports at James Allen on F1 use. Added 'Alternative Color' option to use black background on many panels. Many small fixes and improvements. See the ReadMe.txt in the .zip for more details and for detailed installation instructions. In short, here is how you install this as a new installation: Have F1 2017 and update it to V1.3 Install latest Java on you system Download the Telemetry Tool and extract the contacts of the .zip somewhere on your system Run F1 2017 and in the settings enable the UDP Telemetry Feed. Restart the game. Double-click on the Telemetry.jar file or run from command line 'java -jar Telemetry.jar' If you are updating from 5.3, or older, old lapdata files work. To update, just copy the Telemetry.jar and the Tracks directory to your installation directory Enabling the UDP Telemetry Output In F1 2017, UDP telemetry output is controlled via the menus on all platforms. To enable this, enter the options menu from the main menu (triangle / Y), then enter the settings menu - the UDP option will be at the bottom of the list. From there you will be able to enable / disable the UDP output, configure the IP address and port for the receiving application, toggle broadcast mode and set the send rate. Broadcast mode transmits the data across the network subnet to allow multiple devices on the same subnet to be able to receive this information. When using broadcast mode it is not necessary to set a target IP address, just a target port for applications to listen on.
  12. F1 2017 Telemetry Application View File by Iko Rein Per discussioni e commenti utilizzate questo topic Version for F1 2017 is here. The new version use the data format of V1.3 of F1 2017, so you need to have the latest update in order to use this. Biggest changes: Added AI car data in many views, like the Map panel, the minimap in Telemetry panel and added new RawAIData panel. Added RaceHistory panel. This shows in a really nice way what happened during the race. The format is same as in the race reports at James Allen on F1 use. Added 'Alternative Color' option to use black background on many panels. Many small fixes and improvements. See the ReadMe.txt in the .zip for more details and for detailed installation instructions. In short, here is how you install this as a new installation: Have F1 2017 and update it to V1.3 Install latest Java on you system Download the Telemetry Tool and extract the contacts of the .zip somewhere on your system Run F1 2017 and in the settings enable the UDP Telemetry Feed. Restart the game. Double-click on the Telemetry.jar file or run from command line 'java -jar Telemetry.jar' If you are updating from 5.3, or older, old lapdata files work. To update, just copy the Telemetry.jar and the Tracks directory to your installation directory Enabling the UDP Telemetry Output In F1 2017, UDP telemetry output is controlled via the menus on all platforms. To enable this, enter the options menu from the main menu (triangle / Y), then enter the settings menu - the UDP option will be at the bottom of the list. From there you will be able to enable / disable the UDP output, configure the IP address and port for the receiving application, toggle broadcast mode and set the send rate. Broadcast mode transmits the data across the network subnet to allow multiple devices on the same subnet to be able to receive this information. When using broadcast mode it is not necessary to set a target IP address, just a target port for applications to listen on. Submitter VELOCIPEDE Submitted 08/28/2017 Category mods & addons  
  13. La Codemasters ha appena rilasciato tramite Steam una patch ufficiale in versione beta per correggere il bug della squalifica nelle gare in multiplayer e l'impossibilità di utilizzare online la McLaren MP4/4. Trattandosi di una release beta, per provare l'aggiornamento dovete seguire la procedura riportata qui di seguito: We believe we have a fix for the DSQ issue in multiplayer, but we'd like you to confirm and test this for us before we set it live across all platforms. To test this, we've created a test build on Steam for you to download. Here are the instruction for access: 1) Open Steam and right click on F1 2017 in the Library. Select Properties. 2) Open the Betas tab. Enter the beta access code, which is mult1playertest, and click Check Code. 3) Select the beta from the drop down menu. 4) The update will now download. All you need to do is change the Beta back to 'None' to go back to the live version of the game. Everyone in your game will need this in order to test, so please make sure you're all on this version (1.4) before playing . This patch also has a fix for the MP4/4 being available to play online. Upon confirmation that this is fixed on PC, we'll get a console patch out as soon as possible.
  14. F1 2017 Codemasters disponibile da oggi

    Il nuovo F1 2017 della Codemasters è disponibile da oggi in tutti i negozi ed anche tramite Steam al prezzo di Euro 54,99. Vi ricordiamo di non perdere la nostra recensione completa, pubblicate nell'apposito topic sul forum le vostre immagini e video e per qualsiasi problema, discussione o commento fate riferimento al forum dedicato. In particolare, utilizzate il topic riguardante volanti e periferiche e non dimenticate il torneo ufficiale Formula 1 che partirà a settembre! The day is finally here! F1 2017, the official videogame of the 2017 FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP™, is available now on PlayStation®4 computer entertainment system, Xbox One and Windows PC (DVD and via Steam). f you haven’t read the reviews for F1 2017, go and check them out here, but it’s safe to say that, featuring a host of new features and improvements, this is the most complete FORMULA ONE™ game ever created by Codemasters®. To celebrate the release we’ve released the F1 2017 TV advert which can be viewed below: With a greatly expanded Career featuring classic car invitational events, new Championships mode, four alternative circuit layouts and multiplayer improvements, we think we’re on to a championship winner with F1 2017. MASSIVELY EXPANDED CAREER: You can make history as you hone your skills and develop your car over multiple seasons in your Career. Create your driver by selecting from a range of avatars, including female drivers for the first time, helmet design (including community created versions, which are all here for you to check out), race number and then the team you want to begin your career with. You can start in whichever team you like, and each will have their own expectations of you. The Research & Development system is heavily expanded, with 115 upgrades now available, while you’ll also have to manage your engine and gearbox. Earn resource points by taking part in new Practice Programmes including ‘Fuel Management’ and ‘Race Pace’. If you’d like to learn more about F1 2017’s Research and Development system, head to our interview with Experienced Games Designer, Steven Embling here. The classic cars also take centre stage in the enhanced career mode as you’ll be invited to race them in the new Invitational events. NEW ‘CHAMPIONSHIPS’ MODE AND GAMEPLAY TYPES: Championship mode allows you to experience unique race events following different rules and structures from the official Championship in both modern and classic cars. For example, the Classic Street Series sees you race the iconic cars around the six streets circuits on the calendar. NEW CLASSIC F1 CARS: Get behind the wheel of 12* iconic F1 cars from the history of the sport. The classic cars are also integrated into the career mode, and can be raced in both Single Class and Multi Class Races. We’ve been announcing these cars, and the full list is here: 1995 Ferrari 412 T2 2002 Ferrari F2002 2004 Ferrari F2004 2007 Ferrari F2007 1988 McLaren MP4/4* 1991 McLaren MP4/6 1998 McLaren MP4-13 2008 McLaren MP4 -23 1992 Williams FW14B 1996 Williams FW18 2006 Renault R26 2010 Red Bull Racing RB6 *Don’t forget that if you pre-order or purchase ‘Day One’ copies of F1 2017 you’ll have access to the iconic 1988 McLaren MP4/4, as part of the ‘F1 2017 Special Edition.’ Alternatively, the McLaren MP4/4 car will be available to be purchased at a later date. The eleven other classic cars are available in all editions of the game. ALTERNATIVE TRACK LAYOUTS: As well as the 20 official 2017 circuits, there are four additional shortened track layouts in the game for the first time: Britain, Bahrain, USA and Japan. You’ll also be able to race the stunning Monaco circuit at night. (And it does look stunning!) ENHANCED MULTIPLAYER: Race either the modern or classic cars online with a full grid of 20 players in both public and private sessions. Session lists are available on all platforms, and the game now offers two dedicated “spectator” spots as well as improved multiplayer matchmaking, new online stats and levelling system, and all multiplayer session types.
  15. Max Verstappen, che già sappiamo essere un appassionato pilota virtuale, dopo averci mostrato al simulatore VR prima Silverstone, e proprio oggi anche i segreti di Spa Francorchamps, si lascia ammirare sempre a Spa ma questa volta alla guida del nuovissimo F1 2017 Codemasters !
  16. Dopo il pessimo F1 2015 e la buona ripartenza dell'edizione 2016, la Codemasters torna anche quest'anno nei circuiti del mondiale di Formula 1, presentando il nuovo F1 2017. Con il nuovo racing game con licenza ufficiale FIA per la massima categoria dell'automobilismo, la Codemasters dimostra di aver capito gli errori del passato: F1 2017 ci offre nuovamente la modalità Carriera, inserendo persino le monoposto storiche con la divertente modalità Campionati, implementa vari particolari di strategia persino tecnici, che saranno certamente molto apprezzati dai veri amanti della Formula 1, ci mette a disposizione una guidabilità, una fisica ed una dinamica delle vetture non simulative al 100% (ricordiamoci che il gioco vuole vendere milioni di copie...), ma comunque ben rese ed apprezzabili anche dagli appassionati dei simulatori puri. Infine riesce, nel complesso, a far vivere al giocatore il clima frenetico ed unico delle gare di Formula 1, con un elevato grado di divertimento. Non mi dilungo in questa sede con una classica recensione che illustra il gioco (ne trovate se volete già decine nel web), ma vorrei focalizzare l'attenzione su alcuni punti in particolare dell'ultima fatica Codemasters che, come ho accennato, merita secondo me di essere guidata anche dagli appassionati dei vari Assetto Corsa, rFactor 2 o iRacing, a condizione ovviamente di apprezzare la Formula 1 e le sue innumerevoli sfaccettature. Le vecchie glorie del passato... "Dopo un anno di grande successo con l'acclamatissimo F1 2016, siamo lieti di annunciare F1 2017 e di reintrodurre le vetture classiche F1 nella serie. I Classici sono stati accolti incredibilmente bene quando li abbiamo inclusi in F1 2013 e in F1 2017 torneranno più in forma che mai. Non è stato facile decidere le 12 auto definitive ma siamo orgogliosi della nostra selezione che comprende alcune delle auto più iconiche preferite dai fan degli ultimi 30 anni". Cosi dichiarava Paul Jeal, Game Director di Codemasters, al lancio del gioco. Non solo guidare monoposto storiche è sempre un piacere per un vero appassionato, ma la casa inglese ha trovato un modo intelligente e divertente per sfruttare al meglio bolidi come la Ferrari 412 T2 (1995), la Williams FW18 (1996) o la scorbutica McLaren MP4/6. La modalità Campionati, che implementa appunto queste auto, ci offre vari tornei nei quali gareggiare, per un totale di venti competizioni differenti che si sbloccano man mano, ottenendo una quantità sempre maggiore delle classiche "stelle", da intendersi come "punti esperienza" per il giocatore, con l'aggiunta di varie sfide singole e prove di abilità. Si tratta globalmente di un sistema geniale e divertente che riesce a sfruttare al meglio le vetture storiche, che altrimenti sarebbero rimaste probabilmente in garage dopo qualche giro di prova. In questo modo invece, non solo potremo provare le emozioni in pista con monoposto decisamente più cattive, scorbutiche e "da guidare" di quelle attuali, ci divertiremo parecchio con le varie sfide proposte, ben calibrate e progressive, oltre che divertenti e potremo accumulare preziosi punti di esperienza. Quella del pilota? Una vitaccia... La Codemasters ha voluto curare in modo particolare la modalità Carriera di questo F1 2017 e possiamo affermare tranquillamente che si tratta di un lavoro complessivo decisamente eccelso. Anche quest'anno non abbiamo nessun vincolo per la scelta iniziale del team per la nostra carriera, ma le richieste prestazionali della scuderia nei nostri confronti saranno molto diverse, con i team meno blasonati, che si accontenteranno per esempio del confronto con il nostro compagno di squadra e dell'ottenimento di qualche punticino. E' molto importante anche nella carriera l'ottenimento dei punti esperienza, per esempio andando in pista in tutte le sessioni di un Gran Premio, oppure completando piccole sfide focalizzate sullo sviluppo della monoposto, perchè queste esperienze risultano fondamentali e necessarie per sviluppare la vettura e far crescere il team. ...e quella dell'ingegnere non è da meno! L'implementazione dell’evoluzione tecnica della monoposto durante la Carriera, già vista nel 2016, è stata decisamente migliorata ed ampliata, con contenuti vari ed interessanti. Quasi come nei giochi di ruolo, F1 2017 ci offre un percorso di migliorie (diviso in quattro aree: motopropulsore, telaio, resistenza e aerodinamica) che rendono più performante la vettura nel corso del mondiale, con scelte di sviluppo anche molto significative, in grado di cambiare le sorti della stagione, che devono essere fatte proprio dal giocatore. Possiamo perciò aggiungere componenti alla Power Unity, che si deterioreranno andando avanti con il mondiale, sviluppare ogni singolo componente, ricordandoci che dopo un tot di sostituzioni si va incontro alla classica penalità. Tutte le regole tecniche e sportive della moderna Formula 1 sono state inserite opportunamente da Codemasters: se ad esempio un componente si danneggia in qualifica avremo il tipico arretramento sulla griglia di partenza! Nell'insieme, sviluppare una nuova auto sarà molto più complicato rispetto a F1 2016, anche perchè ci sarà bisogno di più risorse. Non bisogna avere fretta, ma ragionare anche a lungo termine, del resto la Carriera può arrivare fino alle 10 stagioni. Lee Mather, Creative Director di Codemasters: "La modalità carriera è stata una grande novità l'anno scorso e l'abbiamo resa ancora più profonda e immersiva in F1 2017. Abbiamo introdotto degli avatar femminili per i piloti, nuovi paddock, nuovi personaggi e abbiamo rafforzato e aumentato gli obiettivi del team. Crediamo che tutto questo, insieme alla reintroduzione delle auto iconiche, renda F1 2017 l'esperienza definitiva". Proprio ambienti particolari come il paddock e l'hospitality, citati da Lee, che fungono da menu opzioni nei quali effettuare varie scelte, sono decisamente affascinanti, trasportano il giocatore all'interno dell'atmosfera tipica della Formula 1 e contribuiscono in maniera importante a farlo sentire parte di una vera e propria avventura motoristica. L'avrete capito: F1 2017 non è solo guidare, ma richiede anche un'attenta gestione, strategia, organizzazione dello sviluppo e cosi via. Paradossalmente, se entrerete davvero nel "mondo F1" proposto da Codemasters, vi troverete spesso, con un team minore, ad alzare il piede per preservare la vettura e non correre troppi rischi inutili! Con un Greco al volante... Per quei pochi che non lo conoscono, mi riferisco a David Greco, famosissimo e velocissimo pilota virtuale italiano, con tantissima esperienza nel simracing, vincitore di numerosi titoli virtuali, non per niente da qualche anno assunto in Codemasters proprio come car handling designer dei titoli F1. Il nostro amico David aveva messo le mani già sul precedente F1 2015 e poi sul 2016, ascoltato però solo in parte dalla Codemasters, perchè, pur evidenziandosi soprattutto l'anno scorso importanti passi in avanti sotto il profilo della guida e del realismo, la casa inglese non si era voluta evidentemente sbilanciare troppo verso la realtà della guida di una Formula 1, prediligendo l'aspetto arcade e giochereccio. Nel 2017 le cose sono in parte cambiate. Lee Mather, Creative Director di Codemasters: "Sappiamo che i nostri fan sono felici di poter gareggiare con le auto classiche ma siamo consapevoli che vogliono anche vedere le nuove vetture in azione. Le auto del 2017 presentano una sfida unica in quanto sono incredibilmente veloci ma più larghe e più pesanti di prima, per cui abbiamo dovuto ricostruire completamente il sistema fisico per perfezionare l'equilibrio tra aerodinamica e pneumatici." Non illudiamoci però: come ho già scritto, F1 2017 non è un simulatore a livello di un Assetto Corsa, rFactor 2 o iRacing, ma il lavoro di sviluppo e miglioramento della fisica, del comportamento della vettura, delle reazioni, della dinamica del veicolo, risultano evidenti sin dai primi giri, a condizione ovviamente di non utilizzare i vari aiuti disponibili, con i quali F1 2017 è il più classico degli arcade. Diciamo che F1 2017, pur non essendo un simulatore puro, risulta essere sempre più che credibile, restituendo al pilota bellissime sensazioni, grandi emozioni e tutta la frenesia della guida e del controllo di una monoposto da 900 cavalli. In particolare il force feedback è stato decisamente migliorato (grazie David! ) ed ora risulta essere sempre potente, preciso e ben calibrato, facendo percepire al pilota in modo chiaro ogni tipo di avvallamento, il limite delle gomme, persino la presenza dei trucioli di gomma sull'asfalto. Anzi al momento, con i settaggi di default, è persino eccessivo nelle vibrazioni in determinate occasioni. Quel 35-40% di mancanza di simulazione, può essere notata in F1 2017 dal pilota virtuale più esperto ponendo attenzione ai dettagli: uscire fuori traiettoria non provoca quasi nessuna conseguenza, se non un sovrasterzo che può essere facilmente controllato, le gomme vanno si gestite e tenute in considerazione, ma riescono a subire ben più di un maltrattamento senza avere cali di prestazioni, l'effetto scia ed il conseguente disturbo aerodinamico praticamente non esistono e potremo guidare anche per tutto un Gran Premio dietro un avversario senza problemi di sorta, portare la vettura al limite è una esperienza parecchio semplificata, anche perchè lo spostamento delle masse del veicolo è quasi totalmente attenuato e "guidato" dal software. Per capirci: se guidate la Ferrari di F1 2017, fate un tempone e poi vi calate per la prima volta nell'abitacolo della Rossa di Assetto Corsa sulla stessa pista, non solo non riuscirete assolutamente a fare lo stesso tempo, ma farete fatica a capirci qualcosa nei primi giri ! Vero è però che un certo Max Verstappen ha espresso comunque considerazioni totalmente positive, elogiando in particolare il sistema di guida, molto vicino alla realtà. L'olandesino terribile ha guidato la sua RB13 della RedBull ed ha notato un buon feeling di guida, molta aderenza delle gomme, una maggiore difficoltà, con una vettura più veloce in curva e non semplice nel primo inserimento in curva. Fra l'altro Codemasters ha dimostrato di aver anche ascoltato le tante richieste degli utenti su vari particolari, implementando per esempio anche il controllo manuale del limitatore per l'ingresso ai box. Una Formula 1 divertente e coinvolgente! L'intelligenza artificiale di F1 2017 si comporta più che bene: gli avversari non mollano facilmente la posizione e bisogna spesso superarli nella staccata, ma cercano di evitare le collisioni e di avere un approccio il più possibile conservativo, spesso di attesa. Il consiglio è quello di scegliere un livello degli avversari alto (almeno di 85% su 110% di massimo) e cominciare da un team di basso livello: la sfida sarà molto dura, ma sarà altrettando grande il divertiemento oltre che la soddisfazione per essere riusciti ad artigliare un 17° posto con le gomme finite ed il motore spompato ! La visuale dall'abitacolo, che ovviamente consiglio, trasmette un senso di velocità davvero notevole, contribuendo ad offrire un'esperienza coinvolgente e reattiva, con lievi incertezze solo nei tornanti più stretti, quando lo scenario ruota molto rapidamente, con tentennamenti nella fluidità anche quando sullo schermo ci sono parecchie auto e magari la pista è ricca di dettagli, tipo Montecarlo o Singapore. La grafica ed il dettaglio sono sempre ad alto livello, con le vetture disegnate in modo preciso e particolareggiato, un'utilizzo dei colori sempre ben dosato, effetti di illuminazione dinamici a volte spettacolari e la resa scenica della pioggia che, dopo la prima volta, vi farà venir voglia di correre prestissimo sotto un nuovo uragano, solo per affrontare le scie d'acqua alzate dalle altre monoposto. Una Formula 1 corre in rete... Se la modalità carriera ed il single player hanno avuto grandissimi miglioramenti, c'è poco da dire invece sul multiplayer, che praticamente è rimasto lo stesso del 2016, a parte alcuni accorgimenti, come per esempio l'implementazione di 2 slot da spettatore per le gare online, che possono quindi essere utilizzati ad esempio per la diretta in streaming della gara. Proprio per il famigerato eSports e per il simracing online, la Codemasters è partita da subito in modo straordinario, evidentemente appoggiata anche da Liberty Media, nuovo proprietario della Formula 1 che ha fiutato per benino il business della guida virtuale: proprio oggi è stata infatti annunciata la F1 Esports Series, un torneo ufficiale F1 curato direttamente da Codemasters e Gfinity: a settembre inizieranno le qualificazioni che selezioneranno 40 semifinalisti che si sfideranno il 10/11 ottobre a Londra presso la sede di Gfinity, mentre la finale a 20 partecipanti avrà luogo ad Abu Dhabi in concomitanza con l’ultimo Gran Premio della stagione F1 ! In conclusione, mi sento di consigliare assolutamente l'acquisto di questo F1 2017, perchè, cosi come Liberty Media sta tornando a farci apprezzare a poco a poco come un tempo tutto lo show della Formula 1, allo stesso modo l'ultimo titolo Codemasters saprà farci godere in pieno la sua controparte virtuale, facendocela vivere proprio dall'interno, non solo dall'abitacolo. Spero tuttavia che l'evoluzione dimostrata da questo capitolo continui anche per i successivi ed a tale proposito sto già facendo una telefonatina all'amico David Greco: "Ottimo lavoro davvero, si sente il tuo apporto finalmente, ma per il 2018 mi raccomando: strilla più forte con quegli inglesi!". Ricordate di non mancare una visita sull'apposito forum dedicato ad F1 2017. A cura di Nicola "Velocipede" Trivilino
  17. Il simracing è ormai sotto i riflettori, c'era da aspettarsi quindi che anche la Formula 1 lanciasse il suo torneo ufficiale. La F1 Esports Series, questo il nome dell'evento, sarà un torneo curato direttamente da Codemasters e Gfinity, con l'ovvio utilizzo del prossimo F1 2017: a settembre inizieranno le qualificazioni che selezioneranno 40 semifinalisti che si sfideranno il 10/11 ottobre a Londra presso la sede di Gfinity, mentre la finale a 20 partecipanti avrà luogo ad Abu Dhabi in concomitanza con l’ultimo Gran Premio della stagione F1. Il 24/25 Novembre le finalissime si svilupperanno su tre gare. Il vincitore, oltre ad ottenere la qualificazione automatica per le semifinali del 2018, vincerà l’opportunità di assistere a un weekend di gara della prossima stagione e sarà inserito come personaggio nel videogioco 2018. Sean Bratches, responsabile commerciale della F1, ha commentato: “A livello di partecipazione la F1 Esports series rappresenta una grandissima opportunità per chiunque di entrare a far parte della F1 e per noi ha un potenziale a livello di business tutto da scoprire”. Tutti i dettagli sono ancora da scoprire, ma sappiamo già che i partecipanti potranno utilizzare come piattaforme per F1 2017 la PlayStation 4, l’Xbox o il PC. Si tratta di un progetto a lungo termine che dimostra quanto ormai il motorsport reale tenga in considerazione, se non altro, le potenzialità commerciali di un settore che fino a qualche anno fa era considerato unicamente ludico ed a sè stante. Commenti sul forum. Il sito ufficiale dell'evento è all'indirizzo f1esports.com (ma le registrazioni non sono state ancora aperte).
  18. Campionato MasterLeague con F1 2017 PS4

    Vi segnalo con piacere il nuovo campionato online per tutti gli appassionati di F1 2017 su Playstation 4 MasterLeague nasce nel 2011 da FormulaItalianTeam.com, anticipando l'orientamento che avrebbe imboccato la Formula 1 dei nostri giorni, per diventare indiscusso appuntamento annuale di riferimento - a livello nazionale, e non solo - per piloti virtuali. Il prossimo campionato - che verrà disputato da ottobre ad aprile, percorrendo attraverso la console tutte le gare del Mondiale Formula 1 reale - assume la nuova denominazione MasterLeague-FormulaPassion.it in virtù dell'accordo raggiunto tra l'organizzatore FIT e FormulaPassion.it, il magazine specializzato sul motorsport diretto da Mauro Coppini. Ambita sfida per conduttori che pretendono i massimi standard per giochi di simulazione di guida, MasterLeague-FormulaPassion.it si basa sulla nuova versione della piattaforma F1 2017 Codemasters - azienda leader mondiale del settore - apprezzata per la sofisticata tecnologia abbinata a elevatissimi standard di riproduzione delle vetture di Formula 1 e di tutti i circuiti toccati dal Circus. Il campionato nasce da un'intuizione di Andrea Badolato e Marco Luconi, amici con mezzi limitati e tanta passione per le competizioni a motore applicate ai videogiochi più impegnativi. Rete e social-network rappresentano la pista seguita dagli ideatori e dal team dei curatori - Roberto Belli, Alessandro Pietracatella, Luca Flaminio, Lorenzo Tamorri, Marco Ganu, Raffaele Lelli - che in breve tempo coinvolgono piloti di tutte le età e un importante seguito di spettatori. Il salto di qualità avviene nel 2012 con il sito web dedicato - decisamente innovativo all'epoca, nel panorama del virtual racing sul motorsport in Internet - vero centro nevralgico per la gestione dei servizi tra partecipanti, organizzatori e una community sempre più numerosa di spettatori al computer. Dirette streaming, resoconti, classifiche, team, conduttori, calendari e commenti di ogni gara a portata di un click. Nell'albo d'oro della competizione compare per tre volte il nome di Amos Laurito "Sutil69F1" vincitore nelle edizioni 2012, 2013 e 2015, oltre a quello di Massimiliano Coccanari "F1Italian_Eagles" vincitore nel 2011. Davide Bertotti "F1Italian_Magic" ha conquistato l'iride nell'edizione 2014 e nell’ultima edizione ha vinto Nicolò Fioroni “Nicofiore00” . Il livello dei partecipanti al campionato è decisamente molto alto e riconosciuto come dimostrano i successi ottenuti in Italia e all'estero in questi anni: NationsLeague 2011 organizzata da F1Setupblog, SF1 organizzata dagli spagnoli di MundoGT dal 2012 al 2014, anno della conquista dell’Eurovirtual organizzato dalla comunità iberica di CGC. Per arrivare infine alle vittorie più recenti ottenute nel 2016 e 2017 nella Formula Europe, campionato organizzato da FormulaItalianTeam.com insieme alla comunità francese di F1Simu che quest'anno vede ai nastri di partenza ben 8 team provenienti da cinque nazioni europee. FormulaItalianTeam è ormai una consolidata realtà: 100 piloti effettivi in una community di ottocento utenti registrati, 6500 iscritti sul canale YouTube con una media di 500 spettatori unici a gara durante le dirette live. FormulaPassion.it ha voluto raccogliere la sfida sostenendo il prossimo campionato 2017-2018 con lo scopo di valorizzazione un eccellente progetto attraverso l'allargamento della sua notorietà tra le generazioni dei nativi digitali, che della Formula 1 non hanno potuto conoscere le origini, ma ormai solo loro comandano il futuro. Senza nostalgie.
  19. Mancano ormai solo 7 giorni all'arrivo del nuovo F1 2017 sugli scaffali dei negozi ed ovviamente non mancano i video di anteprima che ci permettono di ammirare interi Gran Premi e la modalità carriera. Da segnalare in particolare un nuovo filmato pubblicato da David Greco, questa volta alla guida della McLaren MP4/4 ad Interlagos ed un utilissimo video tutorial realizzato da Inside Simracing che ci guida nelle prime fasi di gioco e nelle varie configurazioni.
  20. Dopo aver pubblicato la lista completa dei volanti e periferiche supportate, i video dedicati alla modalità carriera e quello con Lando Norris, la Codemasters ci mostra F1 2017 in un nuovo trailer, intitolato "Born to be Wild". Attraverso sequenze spettacolari e gustosi replay, il filmato enfatizza le emozioni delle gare di Formula 1, che la nuova edizione del titolo si impegna a ricreare nel modo più fedele possibile. Non manca una nuova manciata di screens inediti.
  21. Il 25 Agosto, giorno di rilascio del gioco, è sempre più vicino e Codemasters continua a mostrarci quindi sempre più immagini e filmati del suo nuovo F1 2017. Vi segnaliamo in particolare, oltre ad alcuni screenshots inediti, un nuovo video di una gara al 25% di durata sotto la pioggia a Singapore. Anche questa volta alla guida troviamo l'esperto David Greco. Ready for some more F1 2017 gameplay? Watch Senior Car Handling Designer David Greco race the Ultimate AI in a 25% race around the Marina Bay Street Circuit!
  22. list of compatible wheels and controllers on each platform – PlayStation 4, PC and Xbox One PlayStation 4 Buttkicker Fanatec ClubSport Shifter SQ V 1.5 Fanatec CSL Elite PS4 Hori Racing Wheel Hori Racing Wheel Controller PS4 Logitech Driving Force Shifter Logitech G29 Racing Wheel Pace Wheel PS4 Controller Thrustmaster F1 Rim Thrustmaster Ferrari GTE Rim Thrustmaster GT Rim Thrustmaster Leather 28 GT Rim Thrustmaster PS Rim Thrustmaster T100 Thrustmaster T150 Thrustmaster T300 Thrustmaster T500 Thrustmaster T80 Thrustmaster TH8A Add-On Shifter Venom Hurricane ­PC Buttkicker D-Box Fanatec ClubSport Pedals Fanatec ClubSport Shifter SQ V 1.5 Fanatec ClubSportWheel v1 Fanatec ClubSportWheel v1 + CSL P1 and/or Universal Xbox One Hub Fanatec ClubSportWheel v2 Fanatec ClubSportWheel v2 + CSL P1 and/or Universal Xbox One Hub Fanatec ClubSportWheel v2.5 Fanatec ClubSportWheel v2.5 + CSL P1 and/or Universal Xbox One Hub Fanatec CSL Elite + CSL P1 and/or Universal Xbox One Hub Fanatec CSL Elite PS4 Fanatec CSR Elite Fanatec LEDs Fanatec Porsche 911 Series Keyboard Leo Bodnar SLI Pro Logitech Driving Force GT Logitech Driving Force Pro Logitech Driving Force Shifter Logitech Formula Force EX/RX Logitech G25 Racing Wheel Logitech G27 Racing Wheel Logitech G29 Racing Wheel Logitech G920 Racing Wheel Pace Wheel PS4 Controller SimXperience Accuforce Steam Controller Thrustmaster F1 Rim Thrustmaster Ferrari 430 Force Feedback Racing Wheel Thrustmaster Ferrari GT Experience Thrustmaster Ferrari GT F430 Wireless Cockpit Thrustmaster Ferrari GTE Rim Thrustmaster GT Rim Thrustmaster Leather 28 GT Rim Thrustmaster PS Rim Thrustmaster RGT Force Feedback Clutch Edition Thrustmaster T100 Thrustmaster T150 Thrustmaster T300 Thrustmaster T500 Thrustmaster TH8A Add-On Shifter Thrustmaster TH8 RS Shifter Thrustmaster TMX Thrustmaster TS PC RACER Thrustmaster TX Thrustmaster Universal Challenge 5-in-1 Racing Wheel Track-IR Xbox 360 Pad for Windows Xbox One Controller Xbox One Buttkicker Fanatec ClubSport Shifter SQ V 1.5 Fanatec ClubSportWheel v1 + CSL P1 and/or Universal Xbox One Hub Fanatec ClubSportWheel v2 + CSL P1 and/or Universal Xbox One Hub Fanatec ClubSportWheel v2.5 + CSL P1 and/or Universal Xbox One Hub Fanatec CSL Elite + CSL P1 and/or Universal Xbox One Hub Hori Racing Wheel Controller Xbox One Logitech Driving Force Shifter Logitech G920 Racing Wheel MadCatz Pro Racing Thrustmaster F1 Rim Thrustmaster Ferrari 458 Rim Thrustmaster Ferrari GTE Rim Thrustmaster Leather 28 GT Rim Thrustmaster TH8A Add-On Shifter Thrustmaster TMX Thrustmaster TX Xbox One Controller
  23. F1 2017 in video a Spa con la pioggia

    Dopo i recenti screens in game, F1 2017 di Codemasters torna a mostrarsi in video: possiamo ammirare una gara al 50% di durata sotto la pioggia a Spa! Al volante della Force India ancora una volta l'amico David Greco, velocissimo simdriver italiano e Senior Car Handling Designer della software house inglese. It's two weeks until F1 2017's released, and have we got a Friday Feeling for you! F1 2017. 50% race at Spa. In the rain. Ultimate AI. Hop into Esteban Ocon's Sahara Force India Formula One Team car with Codemasters' very own Senior Car Handling Designer David Greco!
  24. Un nuovo video di anteprima ci mostra oggi in azione il prossimo F1 2017: questa volta possiamo ammirare la McLaren sul tracciato corto di Suzuka, con le impressioni ed il parere di un pilota virtuale particolare, ovvero Lando Norris, giovane tester proprio del team McLaren che ha stupito tutti nei recenti test in Ungheria. Lando Norris takes the McLaren cars of F1™ 2017 for a spin around Japan Short We’ve shown you Max Verstappen taking the Red Bull cars around Silverstone short, and now we have another driver taking you for a spin around the new Japan Short circuit! McLaren Young Driver Lando Norris recently test drove a host of his team’s classic F1 cars around the shortened Suzuka circuit, as well as taking on this year’s striking MCL32. For those of you who followed the recent F1 testing at the Hungaroring, you’ll recognise Lando’s name from the timing sheets. The exciting young driver – only 17 years of age – set the second fastest time at the test session, just behind the Ferrari of 2017 World Championship leader and four-time Formula One World Champion Sebastian Vettel. “Getting behind the wheel for the first time was a really great feeling – after my test in the 2017 car in Hungary, I’m happy to confirm that these cars are much faster and more intense to drive, and that really comes across in the new game,” commented Norris. “I think people are going to have a lot of fun driving the new breed of Grand Prix car in F1 2017.” He continued: “It was also a really nice experience to get to re-live several chapters of McLaren’s past by driving classic cars from 1988, 1991, ’98 and 2008, each representing a world championship success for the team. The 2008 title-winning car has tons of downforce, and is a lot of fun to throw about. The heritage cars are really the icing on the cake.” In addition to all the official teams, cars, drivers and circuits from the current hotly-contested season, F1 2017 features 12* classic cars from McLaren, Ferrari, Williams, Renault and Red Bull Racing. There are also four brand new shortened circuits in Britain, Bahrain, USA and Japan (the one Lando impressively showcases in this video), as well as the chance to race around the famous Monaco street circuit at night.
  25. Nuove immagini per F1 2017 Codemasters

    La Codemasters ha appena pubblicato una serie di screens inediti del suo prossimo F1 2017, inoltre ha annunciato i vincitori del concorso dedicato al casco personalizzato. Inoltre è stato pubblicato un nuovo trailer che ci mostra una gara al 50% di durata a Suzuka con la Renault. Per la cronaca, il pilota alla guida è il nostro amico David Greco !
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.