Jump to content
DrivingItalia.NET fa parte del network di

Search the Community

Showing results for tags 'driving simulation center'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Generale
    • Annunci Staff
    • OT - Di Tutto Di Piu'
    • Vendo Compro Scambio!
    • Hardware - Software
    • Modellismo
    • Multimedia
  • Real Racing
    • Real Motorsport Forum
    • Due ruote
    • Segnalazione Eventi - Raduni
  • Simulazioni Di Guida
    • Sezione DOWNLOAD
    • Setup Public Library
    • Generale
    • Simulatori by KUNOS SIMULAZIONI
    • Simulatori by ISI
    • Simulatori by Reiza Studios
    • Simulatori by Sector3 - Simbin
    • Simulatori by Slightly Mad Studios
    • Formula 1 by Codemasters
    • iRacing Motorsport Simulations
    • Simulatori Karting
    • Rally
    • Serie Papyrus: GPL, Nascar 2003...
    • Live for Speed
    • Serie GPX by Crammond
    • Due ruote: GP Bikes, SBK, GP500 e altri...
    • Console Corner
    • Simulazione Manageriale
  • Online & Live SimRacing
    • Driving Simulation Center
    • Gare
    • DrivingItalia Champs & Races

Calendars

  • DrivingItalia.NET Calendar

Categories

  • Assetto Corsa
    • APPS
    • Open Wheelers Mods
    • Cover Wheelers Mods
    • Cars Skins
    • Miscellaneous
    • Sound
    • Template
    • Track
  • Automobilista
    • Cars
    • Tracks
    • Patch & addon
  • F1 2017 Codemasters
    • mods & addons
    • patch
  • GP Bikes
    • Skins
    • Tracks
  • GTR 2
    • Car Skin
    • Cover wheel Mods
    • Open wheel Mods
    • Patch & addons
    • Setups
    • Sound
    • Tracks
  • Kart Racing Pro
    • Tracks
    • Graphic Skins
    • Setups
  • netKar PRO
    • Tracks
    • Patch & addons
    • Setups
    • Track Update
    • Cars & Skin
  • rFactor2
    • Official ISI Files
    • CarSkin
    • Cover Wheel Mod
    • Open Wheel Mod
    • Patch & addons
    • Setup
    • Sound
    • Tracks

Categories

  • Software
  • Hardware
  • Modding
  • Addons
  • Web
  • Champs & Races
  • Sport
  • Live events

Marker Groups

  • Members

Location


Interests


GTR 2002 Rank


GPL Rank


Nascar Rank


Come hai trovato DrivingItalia.NET?

Found 34 results

  1. Dopo l'anteprima di alcuni giorni fa, torniamo a parlarvi nel dettaglio del prestigioso Master Racing Engineering di Quattroruote. Lunedì scorso 20 novembre infatti, il Driving Simulation Center e DrivingItalia, sono stati invitati a partecipare come ospiti e relatori ad una lezione proprio del Master Racing Engineering della Quattroruote Academy. Un’occasione unica e speciale, per vedere più da vicino il mondo dei futuri ingegneri di pista ma soprattutto per scambiare informazioni tra il mondo reale e quello, invece, completamente virtuale e simulativo che più ci appartiene. Quello dell’ingegnere di pista è un lavoro unico, impegnativo, stressante, avvincente. Per alcuni è il lavoro dei sogni, per altri è già il lavoro di tutti i giorni, ma per i quindici ragazzi guidati dal mitico Ingegner Giancarlo Bruno, è ciò che sarà molto probabilmente il loro futuro. Al Master Racing Engineering, infatti, l’obiettivo è di formare giovani ingegneri in grado di affrontare le numerose e complicate sfide che si troveranno di fronte una volta ai box, al fianco dei piloti. Facciamo, però un passo alla volta e vediamo cosa si nasconde dietro questo Master, avendo avuto la fortuna di vedere da vicinissimo i retroscena del corso e conoscere non solo i ragazzi ma anche chi si occupa della parte organizzativa. Innanzitutto specifichiamo che il Master è organizzato e sponsorizzato dalla Quattroruote Academy e si svolge presso la sede principale del famoso quotidiano automobilistico. Ciò che offre Quattroruote è una serie di lezioni frontali in inglese, tenute niente meno che dall’esperto ingegner Bruno e seguite da numerose ore di pratica non solo in aula ma anche durante veri week end di gara; ogni volta s’intraprendono aspetti diversi del mondo del motorsport e, giacché lunedì l’argomento sottoposto agli studenti era la simulazione, siamo entrati in gioco noi di DrivingItalia e del Driving Simulation Center. Come mai la simulazione? Beh, semplicemente perché ormai, quel mondo virtuale che sempre più, anche nei campionati minori, sta prendendo piede e guadagnando importanza nella preparazione di auto e gara, ha bisogno di essere parte integrante dell’ingegneria. Ecco quindi entrare in gioco il Driving Simulation Center e DrivingItalia, che eravamo presenti non solo per assistere ma proprio per spiegare cosa significhi il concetto di simulazione oggi e soprattutto fare chiarezza con esempi e pratica sul posto. Per l’occasione abbiamo installato una postazione all’avanguardia, allestita proprio dal Driving Simulation Center, in collaborazione con la Kunos Simulazioni (il software utilizzato è naturalmente Assetto Corsa), Sparco, Simulator Giantruck, Manu Factory e Thrustmaster, il tutto servito attraverso l’impareggiabile esperienza di Oculus Rift e la sua realtà virtuale. Partiamo subito dal fatto che l’accoglienza a noi riservata è stata non ottima, eccellente. Anche grazie all'utilizzo del simulatore, si è potuto procedere con la presentazione vera e propria. Essendo principalmente una lezione, il nostro Nicola Trivilino è stato invitato a spiegare, con l’aiuto di slide sullo schermo, cosa è stata in passato, come si è evoluta e cosa è oggi la simulazione; principalmente per ciò che riguarda le auto, ma questo è ovvio. Una volta entrata nel vivo la lezione, dopo una mezz’oretta circa di spiegazioni precise e concise, è toccato ai due piloti in carne ed ossa, salire sulla postazione dinamica made in Simulator Giantruck e scendere in pista, seppur virtualmente, per fare da veri e propri tester. Lo scopo di questa dimostrazione, o meglio esercitazione, perché di questo si trattava, era mettere alla prova gli studenti di fronte a continue richieste da parte dei piloti su eventuali cambiamenti del setup, ai fini di migliorare il comportamento della vettura. Ecco nei particolari, come si è svolto il tutto: il primo a provare l’ebbrezza della postazione dinamica è stato il pluricampione del Ferrari Challenge, Stefano Gai, uno che il manico ce l’ha eccome ma che soprattutto ha esperienza da vendere. Il software utilizzato per l’occasione è stato l’AC Engine, sotto le vesti del sim Assetto Corsa, il quale si adatta perfettamente a queste prove dimostrative grazie al suo alto livello professionale e al suo realismo. Per far immedesimare ancor di più il pilota e rendere più veritiera possibile la dimostrazione, abbiamo sfruttato l’alta immersione garantita da Oculus Rift CV2, sapientemente impostato a dovere per evitare strani effetti, come sfarfallii o sovrapposizioni. Stefano ha così potuto inanellare una serie di giri per poi confrontarsi con gli studenti e dire la sua sul comportamento dell’auto. Da tenere assolutamente presente che la vettura con la quale è sceso in pista era la “sua” Ferrari 488 GT3, in particolare sul circuito di Monza, con setup default, il quale è risaputo, non essere il massimo, soprattutto per questa pista. Dopo il primo run, Stefano, in inglese ovviamente, ha confidato di avere un grosso problema in entrata curva, con la vettura piuttosto “lazy”, cioè non molto reattiva. Tutte le indicazioni del pilota sul comportamento della vettura sono state analizzate e verificate anche tramite la telemetria AIM, entrando anche nel dettaglio di questioni tecniche molto specifiche, come ad esempio il comportamento proprio delle sospensioni. Lo stupore e soddisfazione di Giancarlo Bruno e dei suoi allievi erano mano a mano sempre più alti, nel constatare in quale incredibile misura il comportamento del simulatore, le reazioni della vettura ed il feedback del pilota fossero identici a quelli che avrebbero visto sulla pista reale! È toccato quindi ai futuri ingegneri di pista pensare in poco tempo, anzi, immediatamente, alle soluzioni più plausibili, le quali poi, sono state passate al vaglio dall’Ingegner Bruno. Gli studenti, in particolare, hanno suggerito di intervenire principalmente su antirollio ed estensione della molla, con il primo che è stato effettivamente cambiato. Sceso di nuovo in pista, Stefano ha poi riportato in diretta che i problemi precedenti erano stati risolti, ma dei nuovi se ne erano presentati, fra tutti l’incapacità della Ferrari di salire sui cordoli all’Ascari e alle varianti. Apportati poi i cambiamenti al setup proposti dai ragazzi, il pilota Ferrari si è cimentato un’ultima volta in una serie di giri, cinque in tutto, che gli hanno permesso non solo di abbassare i tempi e avvicinarsi a quelli reali, ma soprattutto di trovare quel feeling con la vettura che ancora gli mancava. Al termine di questa prima dimostrazione, Stefano ha ribadito l’ottimo lavoro fatto dagli studenti e ha percorso, in via del tutto dimostrativa, un paio di giri con gomme soft (da specificare che negli altri run montava gomme medium): conseguenza di questo cambiamento è stato un ulteriore miglioramento dei tempi con le sensazioni al volante che sono rimaste prevalentemente positive, segno che il lavoro fatto da chi stava seduto a osservare attentamente è stato coscienzioso e utile. Dopo questa prima prova c’è stata una breve chiacchierata, seguita dall’immancabile pausa pranzo. Ritornati in “aula”, è stato il turno di Raimondo Ricci, il Rookie Terribile, neo campione del TCR Italy nella categoria TCT. Poiché su AC non vi è la sua Peugeot 308 TCR, si è deciso di fargli guidare l’auto che più si avvicina e cioè l’arrembante Audi TT Cup del 2016. A differenza della Ferrari di Stefano, che è una trazione posteriore con motore centrale, qui siamo di fronte ad una trazione anteriore con motore posto davanti all’abitacolo; una vettura completamente diversa, quindi, che necessita di setup e accorgimenti diametralmente opposti. Anche la pista è stata cambiata e, su consiglio di Raimondo, la scelta è caduta sul mitico Autodromo di Imola. Gli studenti hanno dovuto dimenticarsi, quindi, dei lunghi rettilinei e delle poche curve del circuito brianzolo per fare spazio alle asperità che caratterizzano la pista romagnola. Come fatto in precedenza, anche in questo caso l’assetto è stato impostato su default, così da permettere ai ragazzi di fare pratica, giacché nella realtà le cose potrebbero essere anche peggiori della simulazione. Il primo problema riscontrato da Raimondo dopo tre giri, è stato un fastidioso sottosterzo in uscita di curva, con l’anteriore della vettura che si alzava troppo, sempre in uscita. Questo ha impedito al pilota di portare a termine dei giri validi e l’ha condotto persino a commettere degli errori alla Rivazza e alla prima variante. Seguendo lo schema della giornata, i quindici ragazzi hanno perciò suggerito delle modifiche da apportare che effettivamente hanno permesso a Raimondo di trovare un miglior feeling e terminare cinque giri senza sbavature ma al contrario con ottimi intertempi. Tuttavia, migliorata da una parte, l’Audi ha iniziato a soffrire sui cordoli, con il pilota che non poteva aggredirli come invece era portato a fare, data l’esperienza reale. Dopo aver agito su molle, ammortizzatori e camber, i risultati sono stati ottimi e il riscontro finale è stato più che positivo. Essendoci ancora del tempo sulla tabella di marcia e visto il generale interesse nei confronti del simulatore, su suggerimento dell’istruttore del corso, si è deciso di stravolgere il setup dell’auto un’ultima volta, impostando dei valori riguardanti l’estensione della molla, alquanto bizzarri. Risultato: l’Audi sul giro secco non era così brutta da guidare ma sul passo gara si era trasformata in un inferno per il pilota, costretto a correggere e controsterzare in continuazione. Lo scopo di questo esperimento era di mostrare ai ragazzi come alle volte ci si possa presentare in pista con un setup che si pensava completamente errato ma che in realtà offre degli spunti da cui partire per ottenere una vettura competitiva. Al contrario capiterà spesso di essere convinti di arrivare pronti con la vettura per la gara e trovarsi il pilota sempre ai box, pieno di dubbi e richieste. Infine, come ennesima ultima prova (anche questo segno che tutti si sono appassionati al mondo della simulazione) a Raimondo è stato chiesto di correre in condizioni di asfalto freddo, con alta umidità e nebbia: ovviamente i tempi sul giro si sono alzati, ma ciò è servito comunque come spunto per l’Ingegner Bruno affinché ricordasse ai suoi allievi come il clima sia una componente fondamentale che può essere studiata e testata anche al simulatore. Al termine della giornata, la serietà e la determinazione hanno lasciato spazio alla voglia di divertirsi, non solo dei giovani studenti ma anche di chi fa parte di una generazione più analogica. È stato il turno, infatti, del carissimo Ingegner Bruno, che con la Ferrari 488 GT GT3 si è divertito a spingere fin da subito al limite... commettendo però, qualche errore di troppo. Il sorriso sul suo volto, però, era notevole e i continui apprezzamenti per tutti i mezzi a nostra disposizione mi hanno fatto pensare che davvero, la simulazione stia conquistando sempre più il cuore degli appassionati di auto. D’altronde, a oggi, è quasi impensabile progettare, realizzare e sviluppare un’auto da corsa valida, senza l’ausilio della tecnologia e quindi dei simulatori. E a maggior ragione dopo questa giornata è risultato chiaro, come il binomio ingegneria-simulazione sia sempre più importante e meriti di essere trattato con rispetto e dedizione da entrambi i lati. E' stato anche presentato, fra i tanti, il progetto curato dal Driving Simulation Center per il Polimarche Racing Team, con la realizzazione della monoposto Formula SAE 2016 (creata dal team ASR Formula), che ha permesso non solo l'allenamento dei piloti del Politecnico di Ancona, ma anche diversi collaudi e test comparativi per l'assetto ottimale in pista. Se da una parte, quindi, la simulazione fa uso e necessita delle conoscenze per funzionare, dall’altra, l’ingegneria farà sempre più affidamento sulla controparte virtuale. È ormai un dato di fatto e questo piccolo ma grande evento ne è la prova più lampante. Non solo: vedere le espressioni dei ragazzi e dei più grandi, mentre i piloti davano il massimo “a bordo” di un’auto virtuale, mi ha davvero colpito e rasserenato. Questo significa che il mondo dei simulatori è e verrà sempre più apprezzato e, ciò, per noi sim racers, non può che essere un bene. Vorrei infine ringraziare caldamente tutto lo staff di Quattroruote per la possibilità dataci che noi abbiamo colto e apprezzato infinitamente. Altrettanto doveroso, è ringraziare tutti gli sponsor che hanno collaborato nella realizzazione della postazione guida, vero gioiellino di livello professionale. Per ultimo, ma non meno importante, un ringraziamento speciale va a Nicola Trivilino che mi ha permesso di prender parte all’evento e che gestisce con estrema passione il Driving Simulation Center. Grazie per l'attenzione, alla prossima! A Cura di Mauro Stefanoni
  2. Lunedi 20 Novembre, il Driving Simulation Center e DrivingItalia.NET hanno partecipato al prestigioso Master Racing Engineering dedicato agli ingegneri di pista organizzato dalla Quattroruote Academy. Sotto la supervisione dell'ingegner Giancarlo Bruno, tecnico di grandissima esperienza e cronista F1 per la RAI, curatore dell'intero evento, i tecnici del Driving Simulation Center, con l'ausilio di un simulatore di guida dinamico opportunamente allestito, hanno presentato e spiegato tutti i segreti e le caratteristiche della simulazione, utilizzata in ambito professionale come strumento indispensabile per tecnici, ingegneri e piloti. Grazie alla partecipazione dei piloti professionisti Raimondo Ricci (campione italiano TCR Italy 2017 in classe TCT) e Stefano Gai (plurivincitore con la Ferrari 488 GT3), sono stati svolti numerosi test, con successive verifiche grazie all'utilizzo della telemetria, che hanno messo in evidenza in quale modo il lavoro fatto al simulatore di guida sia decisamente sovrapponibile a quello svolto sulla pista reale. Nei prossimi giorni pubblicheremo un resoconto dettagliato dell'evento, con numerosi video dimostrativi. Vogliamo ringraziare per la fondamentale collaborazione i nostri partners: la Kunos Simulazioni con il software Assetto Corsa, la Simulator Giantruck, la Thrustmaster, la Manu Factory, la Sparco e naturalmente la Quattroruote Academy e l'ingegner Giancarlo Bruno. Vehicle dynamics, chassis design technology, suspension kinematics, aerodynamics, thermodynamics, engine, electronics, tyres, data analysis are essential to the preparation of the vehicle prior to competition use. This knowledge is fundamental also to give proper feedback to the designers in order to improve the car performance. The global car racing industry is highly competitive and requires young engineers who are specially trained to play and immediate, productive and efficient role in their team. It falls within Quattroruote’s mission to capitalize its expertise and authority to benefit of young generations. Quattroruote Academy can prepare young engineers for a highly qualified career.
  3. E’ possibile concentrare, in soli 20 secondi di video, tutte le emozioni dei simulatori di guida dinamici professionali del Driving Simulation Center ? Noi ci abbiamo provato ! Voi cosa ne dite ? Il video ti è piaciuto? Con un mi piace ed una condivisione sulla nostra pagina Facebook guadagni subito 1 turno GRATIS in pista!www.drivingsimulationcenter.it #simulatorediguida #simulatorediguidaprofessionale #simracing#AssettoCorsa #OculusVR #EvotekSym #motorsport #Formula1
  4. E’ possibile concentrare, in soli 20 secondi di video, tutte le emozioni dei simulatori di guida dinamici professionali del Driving Simulation Center ? Noi ci abbiamo provato ! Voi cosa ne dite ? Il video ti è piaciuto? Con un mi piace ed una condivisione sulla nostra pagina Facebook guadagni subito 1 turno GRATIS in pista!www.drivingsimulationcenter.it
  5. LAST LAN LAP ovvero l'evento dal vivo conclusivo del torneo Sparco TopDriver Challenge, con incredibili premi in palio (foto qui sotto) targati Sparco Gaming ! L'evento si svolge in gara singola venerdi 29 dicembre, i posti disponibili sono 20, 3 dei quali sono riservati ai simulatori di guida presenti al Driving Simulation Center di Lanciano. Possono partecipare alla gara anche i piloti collegati dai centri di simulazione presenti in Italia e anche i piloti collegati in rete da casa, pagando una quota di iscrizione. Per tutti i dettagli, domande e per le iscrizioni, correte a questo link del forum.
  6. LAST LAN LAP ovvero l'evento dal vivo conclusivo del torneo Sparco TopDriver Challenge, con incredibili premi in palio (foto qui sotto) targati Sparco Gaming ! L'evento si svolge in gara singola venerdi 29 dicembre, i posti disponibili sono 20, 3 dei quali sono riservati ai simulatori di guida presenti al Driving Simulation Center di Lanciano. Possono partecipare anche i piloti collegati in rete da casa, pagando una quota di iscrizione. Iscrizione centro di simulazione Ogni centro di simulazione con simulatori di guida in lan può richiedere gratuitamente a DrivingItalia la partecipazione all'evento dei propri piloti, nel modo seguente: 1) rispondendo subito in questo topic specificando il nome del centro di simulazione e il numero di posti richiesti per la gara 2) scrivendo poi a info@drivingitalia.net una email con oggetto "Last Lan Lap", specificando nel messaggio: nome ed indirizzo del centro di simulazione numero di simulatori disponibili numero di posti richiesti per la gara (può anche essere inferiore al numero di simulatori disponibili) tipo di connessione internet disponibile nel centro Ogni centro di simulazione può gestire in modo autonomo i propri piloti, ma è necessario che i piloti siano pronti sui simulatori per la gara nell'orario che sarà specificato per l'inizio delle prove libere. Se in un centro di simulazione il numero di piloti iscritti è superiore al numero di postazioni disponibili, il centro stesso effettuerà una fase di prequalifica per tutti i piloti, cosi da ridurre il numero dei qualificati per la gara, nei modi che riterrà più opportuni in base al numero di partecipanti. Nel caso un pilota presente nel centro di simulazione vincerà uno dei premi in palio, sarà richiesto al centro di simulazione un contributo spese fino ad un massimo del 20% del valore del premio vinto dal pilota. Iscrizione pilota dal Driving Simulation Center Lanciano Un pilota che vuole partecipare all'evento dai simulatori dinamici del Driving Simulation Center di Lanciano può iscriversi direttamente nel centro di simulazione (telefono 380 411 69 22) oppure scrivendo a info@drivingitalia.net una email con oggetto "Last Lan Lap LANCIANO", specificando nel messaggio: nome e cognome età città di residenza Al pilota non sarà richiesta nessuna quota di iscrizione o partecipazione, ma solo il pagamento per l'utilizzo del simulatore, con costi particolarmente vantaggiosi apposta per l'evento. ATTENZIONE: i posti disponibili al Driving Simulation Center di Lanciano sono limitati, quindi affrettatevi con le iscrizioni; al momento dell'iscrizione sarà richiesto un anticipo di Euro 20 come caparra di conferma che, in caso di assenza dalla gara, NON sarà restituita Iscrizione pilota da altro centro di simulazione Un pilota che vuole partecipare all'evento dai simulatori di un altro centro di simulazione affiliato per l'evento (assicurarsi che il centro abbia aderito oppure sollecitare la sua adesione per non rischiare di trovarsi senza posto), deve 1) rispondere subito in questo topic specificando il proprio nome, cognome e città 2) iscriversi direttamente nel centro di simulazione oppure scrivendo a info@drivingitalia.net una email con oggetto "Last Lan Lap", specificando nel messaggio: nome e cognome età città di residenza centro di simulazione dal quale si partecipa Il pilota dovrà fare riferimento al centro di simulazione dal quale partecipa per quanto riguarda i costi. L'eventuale premio vinto sarà spedito da Sparco direttamente al pilota. Iscrizione pilota da casa Un pilota che vuole partecipare all'evento direttamente da casa sua deve iscriversi 1) rispondendo subito in questo topic specificando il proprio nome, cognome e città 2) scrivere a info@drivingitalia.net una email con oggetto "Last Lan Lap HOME", specificando nel messaggio: nome e cognome età città di residenza volante e pedaliera utilizzati linea internet disponibile a casa Al pilota è richiesto il pagamento di una quota di partecipazione: Euro 20,00 per le iscrizioni effettuate ENTRO il 31 ottobre Euro 30,00 per le iscrizioni effettuate dal 1 al 30 novembre Euro 40,00 per le iscrizioni effettuate dal 1 dicembre in poi La donazione della quota di partecipazione va effettuata via Paypal entro 3 giorni dall'iscrizione (fa fede la data del post di iscrizione in questo topic). Se non si provvede alla donazione entro i 3 giorni, l'iscrizione sarà annullata. REGOLAMENTO Raccomandiamo a tutti la lettura del REGOLAMENTO disponibile in questo topic. In particolare la lettura attenta dei punti riguardanti l'evento riportati anche qui sotto: STDC: FASE 3 il giorno venerdi 29 dicembre, dalle ore 19, si svolge una ulteriore gara che definiamo superfinale, con altri premi in palio, esclusivamente dal vivo in lan nei centri Driving Simulation Center affiliati la gara si svolgerà su server online di DrivingItalia, collegando tutte le varie postazioni di guida presenti nelle varie lan e sarà trasmessa in diretta streaming i posti disponibili per la gara sono al massimo 20, tutti riservati alle postazioni lan; solo se gli iscritti nei centri di simulazione saranno in numero inferiore di 20, potranno essere utilizzati dei posti in gara anche da utenti collegati da casa ogni utente collegato da casa è però tenuto al pagamento di una quota di iscrizione e partecipazione di euro 30,00, prima dell'inizio della gara; i piloti nei centri di simulazione non sono invece tenuti al pagamento di nessuna quota di iscrizione, ma solo per l'utilizzo dei simulatori la gara è aperta a tutti i piloti che vogliano partecipare, basta essere presenti almeno 1 ora prima dell'inizio; nel caso di numerosi iscritti, hanno precedenza quelli che non hanno vinto nessun premio in FASE 1 e 2, si svolgeranno eventualmente batterie eliminatorie tramite giri veloci per ridurre il numero dei concorrenti la superfinale si svolge su gara singola, con vettura uguale per tutti e pista svelate solo al pomeriggio del giorno di gara valgono le regole già spiegate per la FASE 2, tranne per il fatto che gli incidenti in gara che danneggiano un avversario (anche in misura minima) non sono ammessi in nessun caso, pena la perdita di diritto a qualsiasi premio NOTA: se il pilota vincitore perde il diritto al premio, lo stesso sarà assegnato al pilota che segue in classifica i premi in palio: - n°1 postazione Sparco EVOLVE PRO2000 al vincitore - n°2 sedia Sparco SG1 al pilota classificato 2° ed al pilota classificato 3° - n°1 guanti Sparco Hyper Grip al pilota meglio classificato al Driving Simulation Center, esclusi i primi tre, con incidenti, semplici contatti con avversari, uscite o tagli di pista pari a zero Elenco piloti iscritti: Franco Galbiati di Monza (da casa) Daniele Napoleone di Manoppello (dal Driving Simulation Center) Raffaele Di Nardo di Lanciano (dal Driving Simulation Center) Roberto Scorpati di Monterotondo (da casa) Alessio Iacovanelli di Altino (dal Driving Simulation Center) Carmine Ronci di Guardiagrele (dal Driving Simulation Center) Vincenzo Lombardi di Gravina in Puglia (da casa) Manuel Biancolilla di Priolo Gargallo (SR) (da casa) . . . . . . . . . . . .
  7. until
    Nell’anno del suo 40° anniversario, SPARCO® si è lanciata con successo anche nel comparto gaming con una collezione SPARCO® e, con l'occasione, DrivingItalia.NET, portale di riferimento per tutti gli appassionati di simracing ed il Driving Simulation Center, franchising innovativo di simulazione di guida, annunciano la sottoscrizione di un importante accordo di collaborazione per lavorare insieme allo sviluppo, divulgazione e spettacolarizzazione del settore simracing e guida virtuale in generale. Il primo passo di questa partnership è l’innovativo progetto dello “Sparco TopDriver Challenge”, un torneo simracing online con il software Assetto Corsa, aperto a tutti gli appassionati di ogni livello, che ci accompagnerà fino a Dicembre ! Venerdi 29 dicembre, dalle ore 19, si svolge una ulteriore gara che definiamo superfinale, con altri premi in palio, esclusivamente dal vivo in lan nei centri Driving Simulation Center affiliati premi in palio: - n°1 postazione Sparco EVOLVE al vincitore - n°2 sedia Sparco SG1 personalizzabile al pilota classificato 2° ed al pilota classificato 3°
  8. Il Driving Simulation Center annuncia una partnership commerciale con il gruppo GRENKE, leader mondiale nel settore della locazione operativa. Grazie a questa collaborazione, tutti i centri di simulazione in franchising o affiliati Driving Simulation Center potranno godere degli enormi benefici della locazione operativa, ovvero abbattimento dei costi e grandi vantaggi fiscali! In pratica potrete aprire un centro di simulazione di guida in franchising o affiliato Driving Simulation Center, persino con simulatori da 150mila Euro, al costo di un affitto mensile molto ridotto, persino deducibile interamente ai fini fiscali !
  9. SPARCO®, nata nel 1977, dall’idea di due piloti di rally è diventata, nel corso degli anni, l’azienda leader per la sicurezza nel mondo delle competizioni. Alla fine degli anni 90, al core business delle competizioni Racing, Karting e del Tuning, ovvero accessori per la personalizzazione delle auto da competizione, si è aggiunta la fornitura di componenti per auto di serie, sedili e parti in carbonio per Supercar e auto di lusso. Nell’anno del suo 40° anniversario, SPARCO® si è lanciata con successo anche nel comparto gaming con una collezione SPARCO® e, con l’occasione, DrivingItalia.NET, portale di riferimento per tutti gli appassionati di simracing ed il Driving Simulation Center, franchising innovativo di simulazione di guida, annunciano la sottoscrizione di un importante accordo di collaborazione per lavorare insieme allo sviluppo, divulgazione e spettacolarizzazione del settore simracing e guida virtuale in generale. Il primo passo di questa partnership è l’innovativo progetto dello “Sparco TopDriver Challenge”, un torneo simracing online con il software Assetto Corsa, aperto realmente a tutti gli appassionati, che accenderà i motori già in Giugno e che verrà svelato a brevissimo… intanto vi presentiamo il nostro TopDriver nell'immagine! Inoltre, grazie alla collaborazione sottoscritta con SPARCO®, tutti gli utenti di DrivingItalia.NET e del Driving Simulation Center possono usufruire da subito di un codice promozionale per l’acquisto dei prodotti SPARCO® tramite lo shop online ufficiale, che dà diritto ad un incredibile sconto ! Per richiedere il tuo codice sconto personale, per tutti i dettagli, domande e commenti, correte subito a questo topic del forum.
  10. SPARCO®, nata nel 1977, dall’idea di due piloti di rally è diventata, nel corso degli anni, l’azienda leader per la sicurezza nel mondo delle competizioni. Alla fine degli anni 90, al core business delle competizioni Racing, Karting e del Tuning, ovvero accessori per la personalizzazione delle auto da competizione, si è aggiunta la fornitura di componenti per auto di serie, sedili e parti in carbonio per Supercar e auto di lusso. Nell’anno del suo 40° anniversario, SPARCO® si è lanciata con successo anche nel comparto gaming con una collezione SPARCO® e, con l’occasione, DrivingItalia.NET, portale di riferimento per tutti gli appassionati di simracing ed il Driving Simulation Center, franchising innovativo di simulazione di guida, annunciano la sottoscrizione di un importante accordo di collaborazione per lavorare insieme allo sviluppo, divulgazione e spettacolarizzazione del settore simracing e guida virtuale in generale. Il primo passo di questa partnership è l’innovativo progetto dello “Sparco TopDriver Challenge”, un torneo simracing online con il software Assetto Corsa, aperto realmente a tutti gli appassionati, che accenderà i motori già in Giugno e che verrà svelato a brevissimo… intanto vi presentiamo il nostro TopDriver nell'immagine! Inoltre, grazie alla collaborazione sottoscritta con SPARCO®, tutti gli utenti di DrivingItalia.NET e del Driving Simulation Center possono usufruire da subito di un codice promozionale per l’acquisto dei prodotti SPARCO® tramite lo shop online ufficiale, che dà diritto ad un incredibile sconto 20%. Per richiedere gratuitamente il tuo codice sconto personale, invia semplicemente una email all'indirizzo info@drivingitalia.net indicando nell'oggetto "Sparco promo" e specificando nel testo del messaggio: il tuo nome e cognome nome utente usato su DrivingItalia indirizzo email città
  11. SPARCO®, nata nel 1977, dall’idea di due piloti di rally è diventata, nel corso degli anni, l’azienda leader per la sicurezza nel mondo delle competizioni. Alla fine degli anni 90, al core business delle competizioni Racing, Karting e del Tuning, ovvero accessori per la personalizzazione delle auto da competizione, si è aggiunta la fornitura di componenti per auto di serie, sedili e parti in carbonio per Supercar e auto di lusso. Nell’anno del suo 40° anniversario, SPARCO® si è lanciata con successo anche nel comparto gaming con una collezione SPARCO® e, con l’occasione, DrivingItalia.NET, portale di riferimento per tutti gli appassionati di simracing ed il Driving Simulation Center, franchising innovativo di simulazione di guida, annunciano la sottoscrizione di un importante accordo di collaborazione per lavorare insieme allo sviluppo, divulgazione e spettacolarizzazione del settore simracing e guida virtuale in generale. Il primo passo di questa partnership è l’innovativo progetto dello “Sparco TopDriver Challenge”, un torneo simracing online con il software Assetto Corsa, aperto realmente a tutti gli appassionati… intanto vi presentiamo il nostro TopDriver nell'immagine! Inoltre, grazie alla collaborazione sottoscritta con SPARCO®, tutti gli utenti di DrivingItalia.NET e del Driving Simulation Center possono usufruire da subito di un codice promozionale per l’acquisto dei prodotti SPARCO® tramite lo shop online ufficiale, che dà diritto ad un incredibile sconto ! Per richiedere il tuo codice sconto personale, per tutti i dettagli, domande e commenti, correte subito a questo topic del forum.
  12. DrivingItalia.NET ed il Driving Simulation Center annunciano la nuova collaborazione tecnica e commerciale con il servizio PitlaneTV.it, professionisti dello streaming gaming video in HD, con regia e commento live. La partnership permetterà agli appassionati di godere in diretta di tutti gli eventi online, ma anche di un innovativo doppio formato live dai centri simracing in franchising. Ulteriori dettagli nelle prossime settimane, intanto sintonizzatevi su www.pitlanetv.it Domande e commenti sul forum.
  13. Le novità più importanti e fuori dal comune vanno spiegate in anticipo, per essere capite ed apprezzate sin dalla prima volta e fin nei minimi dettagli: parliamo quindi del rivoluzionario simulatore Evotek Sym 027, prodotto dalla Evotek Engineering, disponibile presso il Driving Simulation Center a Lanciano a partire dal 23 Dicembre 2016. L'ultimo simulatore professionale dinamico di monoposto dell'azienda modenese non ha nulla a che fare con le improbabili "Formula 1" che si trovano nei centri commerciali, oppure con quelle presenti ormai ovunque nelle fiere, o ancora pubblicizzate su internet... Si tratta, in confronto, di divertenti luna park. Un Evotek Sym 027 è semplicemente il TOP, inarrivabile. Perchè sono i dettagli a fare la vera differenza. This post has been promoted to an article
  14. Le novità più importanti e fuori dal comune vanno spiegate in anticipo, per essere capite ed apprezzate sin dalla prima volta e fin nei minimi dettagli: parliamo quindi del rivoluzionario simulatore Evotek Sym 027, prodotto dalla Evotek Engineering, disponibile presso il Driving Simulation Center a Lanciano a partire dal 23 Dicembre 2016. L'ultimo simulatore professionale dinamico di monoposto dell'azienda modenese non ha nulla a che fare con le improbabili "Formula 1" che si trovano nei centri commerciali, oppure con quelle presenti ormai ovunque nelle fiere, o ancora pubblicizzate su internet... Si tratta, in confronto, di divertenti luna park. Un Evotek Sym 027 è semplicemente il TOP, inarrivabile. Perchè sono i dettagli a fare la vera differenza. Commenti e domande sul forum dedicato.
  15. DrivingItalia.NET ed il Driving Simulation Center annunciano la nuova collaborazione tecnica e commerciale con il servizio PitlaneTV.it, professionisti dello streaming gaming video in HD, con regia e commento live. La partnership permetterà agli appassionati di godere in diretta di tutti gli eventi online, ma anche di un innovativo doppio formato live dai centri simracing in franchising. Ulteriori dettagli nelle prossime settimane, intanto sintonizzatevi su www.pitlanetv.it ;-) This post has been promoted to an article
  16. Bonus incredibili per un inverno di emozioni al Driving Simulation Center di Lanciano: tutti i martedi, mercoledi e giovedi con soli -> 10 Euro giri per 30 MINUTI ! -> 15 Euro giri per 60 MINUTI !! -> 20 Euro giri per 90 MINUTI !!! con auto e pista a tua scelta. Approfittane per gareggiare con i tuoi amici. …ed a grande richiesta ecco l’incredibile offerta weekend: tutti i venerdi, sabato e domenica con soli -> 15 Euro giri per 30 MINUTI ! -> 20 Euro giri per 60 MINUTI !! -> 25 Euro giri per 90 MINUTI !!! -> 30 Euro giri per 120 MINUTI !!!! con auto e pista a tua scelta. Approfittane per gareggiare con i tuoi amici. Vi ricordiamo gli orari di apertura del Driving Simulation Center di Lanciano: – da LUNEDI a VENERDI dalle ore 17,15 alle ore 19,45 – SABATO dalle ore 17,00 alle ore 23,30 – DOMENICA dalle ore 17,00 alle ore 20,30 Per prenotazioni ed informazioni: – telefono 380 4116922 – email info@drivingsimulationcenter.it Vi ricordiamo che, per minimo 2 persone, è possibile prenotare il turno in qualsiasi orario. www.drivingsimulationcenter.it
  17. Il Driving Simulation Center rinnova la partnership con l'ENDAS UPN, per rafforzare ulteriormente il legame fra motorsport reale e simulazione di guida ad alto livello, strumento indispensabile per piloti amatoriali e professionisti. Saremo infatti main partner UPN nella prestigiosa Queen Cup Race 2016, finale nazionale karting ENDAS, del 23/24/25 Settembre presso la “Pista Cogiskart” di Corridonia (MC). Metteremo a disposizione incredibili premi per i piloti a podio delle varie categorie, con turni gratuiti sull'esclusivo simulatore di guida F1 Evotek Sym 027 con licenza ufficiale Ferrari, equipaggiato con il famoso software di simulazione Assetto Corsa dell'italiana Kunos Simulazioni. La Queen Cup Race è la finale nazionale dei vari trofei regionali, che vedrà la partecipazione di tantissimi piloti divisi in varie categorie, provenienti da ogni parte d'Italia: vi consigliamo quindi di non mancare alla “Pista Cogiskart”, anche perchè il Driving Simulation Center metterà in palio premi persino per il pubblico! This post has been promoted to an article
  18. Domani mattina, mercoledi 11 maggio, alle ore 7, nella trasmissione Pole Position sul canale Business 24, numero 160 del digitale terrestre (anche in streaming web), è possibile seguire una breve intervista dedicata al franchising del Driving Simulation Center. Anche la TV, quella del lavoro e del business, pone grande attenzione al nostro progetto. Nei prossimi giorni sarà trasmessa in prima serata l’intervista più lunga e dettagliata, della quale vi informeremo. Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti i nostri partners, che rendono possibile il nostro lavoro: la Kunos Simulazioni con Assetto Corsa, Piboso con Kart Racing Pro, la Evotek Simulator, la Simulator Giantruck SG, la Manu Factory, la Thrustmaster X Team.
  19. Il Driving Simulation Center ha una nuova "casa" sul web: è disponibile da oggi il nuovissimo sito ufficiale, sempre all'indirizzo www.drivingsimulationcenter.it, ma completamente rinnovato nello stile, nella grafica, aggiornato ed arricchito nei contenuti, compatibile con tutti i dispositivi, smartphone e tablet compresi, per una navigazione sempre ottimale. Vi segnaliamo in particolare la nuova sezione News & Eventi, dove troverete tutte le ultime notizie, la pagina dedicata al Franchising con tutte le informazioni e la nuovissima Gallery con foto e video ! Aspettiamo i vostri commenti e pareri... This post has been promoted to an article
  20. Driving Simulation Center: nuovo sito web

    Il Driving Simulation Center ha una nuova "casa" sul web: è disponibile da oggi il nuovissimo sito ufficiale, sempre all'indirizzo www.drivingsimulationcenter.it, ma completamente rinnovato nello stile, nella grafica, aggiornato ed arricchito nei contenuti, compatibile con tutti i dispositivi, smartphone e tablet compresi, per una navigazione sempre ottimale. Vi segnaliamo in particolare la nuova sezione News & Eventi, dove troverete tutte le ultime notizie, la pagina dedicata al Franchising con tutte le informazioni e la nuovissima Gallery con foto e video ! Aspettiamo i vostri commenti e pareri...
  21. Tutti in pista con DSC e DrivingItalia! Il sogno di ogni simdriver è sempre stato quello di andare in pista con una vera auto da corsa. Meglio ancora se le vetture fra le quali scegliere sono 2 e completamente diverse. Ma a questo punto bisogna far sognare davvero TUTTI ! Il Driving Simulation Center e DrivingItalia.NET, in collaborazione con Racing Dream, organizzano il DSC Formula 4 Abarth CUP ed il DSC 500 Abarth CUP, due tornei, da disputare con la Formula Abarth e la 500 Abarth Assetto Corse di Assetto Corsa, che non premieranno solamente i primi tre classificati con l'emozione della vera pista in Formula 4 e 500 Abarth da corsa, ma tutti i partecipanti e persino gli accompagnatori! Tre gare per ogni torneo, con la possibilità di partecipare online da casa oppure utilizzando i simulatori dinamici del Driving Simulation Center: utilizzate questo topic per commenti, leggete il regolamento con il calendario gare e correte ad iscrivervi a questo link. E non preoccupatevi per tuta e casco, ve li daremo noi! DOWNLOAD REGOLAMENTO e calendario gare ISCRIZIONI QUI - per iscrivervi potete anche inviare un messaggio tramite le pagine Facebook facebook.com/drivingsimulationcenter oppure facebook.com/drivingitalia Il Driving Simulation Center e DrivingItalia.NET, in collaborazione con Racing Dream, presentano Driving Simulation Center Formula 4 Abarth CUP Driving Simulation Center 500 Abarth CUP due diversi tornei, da disputare rispettivamente con la Formula Abarth e la 500 Abarth Assetto Corse del simulatore Assetto Corsa della Kunos Simulazioni, che permetteranno a tutti i partecipanti di provare l'emozione di calarsi nell'abitacolo di una vettura da corsa reale ed andare in pista! Questi i premi disponibili offerti da Racing Dream: Torneo 500 Abarth: 1° posto: 1 turno livello 2 corso 500 Abarth Assetto Corse GRATUITO (25 minuti in pista!) 2° posto: 1 turno livello 2 corso 500 Abarth Assetto Corse scontato del 50% 3° posto: 1 turno livello 1 corso 500 Abarth Assetto Corse scontato del 30% 4°/99° posto: sconto 20% su corso 500 Abarth Assetto Corse livello 1 o 2 Torneo Formula 4 Abarth: 1° posto: 1 turno livello 2 corso Formula Abarth/F4 GRATUITO (25 minuti in pista!) 2° posto: 1 turno livello 2 corso Formula Abarth/F4 scontato del 50% 3° posto: 1 turno livello 1 corso Formula Abarth/F4 scontato del 30% 4°/99° posto: sconto 20% su corso Formula Abarth/F4 livello 1 o 2 Inoltre tutti gli accompagnatori dei partecipanti ai tornei avranno la possibilità di accedere al corso con lo sconto pari al 10%. Tutti i dettagli sui corsi di guida in premio sono sul sito Racing Dream. Corso di guida Formula ABARTH Livello 2 prezzo 549,00€ Durata: 1 turno da 25 minuti Programma: Presentazione staff Briefing con descrizione circuito ed utilizzo vettura Assegnazione tesserino Consegna tuta e prova sedile Inizio turno Analisi Telemetria Consegna attestato di partecipazione Tuta: fornita da Racing Dream Casco: fornito da Racing Dream Guanti: forniti da Racing Dream Accompagnatori: benvenuti! Cameracar: DVD opzionale ad € 15.00 Per tutta la durata dell’evento sarà messo a disposizione un buffet per voi e i vostri ospiti!
  22. Il Driving Simulation Center di ‪‎Lanciano‬, in collaborazione con DrivingItalia.NET, annuncia la partnership con la ‪Thrustmaster‬, primaria azienda produttrice di hardware per la simulazione di guida, che ci fornisce da oggi le sue famose ed apprezzatissime periferiche di guida di alto livello. Venite a provare la potenza, reattività e il dettagliato force feedback del T500 RS wheel con volante in pelle TM leather 28 GT Wheel e l'incredibile realismo di cambio ad H e pedaliera interamente in acciaio! Ma le sorprese non sono finite... Commenti e domande sul forum.
  23. Il Driving Simulation Center di ‪#‎Lanciano‬, in collaborazione con DrivingItalia.NET, annuncia la partnership con la ‪#‎Thrustmaster‬, primaria azienda produttrice di hardware per la simulazione di guida, che ci fornisce da oggi le sue famose ed apprezzatissime periferiche di guida di alto livello. Venite a provare la potenza, reattività e il dettagliato force feedback del T500 RS wheel con volante in pelle TM leather 28 GT Wheel e l'incredibile realismo di cambio ad H e pedaliera interamente in acciaio! Ma le sorprese non sono finite... www.drivingsimulationcenter.it ‪#‎ThrustmasterXTeam‬ ‪#‎wheel‬ ‪#‎forcefeedback‬ ‪#‎T500RS‬ ‪#‎drivingsimulationcenter‬ ‪#‎simulatorediguida‬ ‪#‎drivingitalia‬ ‪#‎simulatoridiguida‬ ‪#‎simulatorediguidaprofessionale‬ ‪#‎simulatorediguidadinamico‬ ‪#‎Abruzzo‬ This post has been promoted to an article
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.