Jump to content
DrivingItalia.NET fa parte del network di

(MC) Tribunale Sportivo

Drivers
  • Content count

    3
  • Joined

  • Last visited

About (MC) Tribunale Sportivo

  • Rank
    Kart
  1. Buon Inizio

    Piloti del Master Challenge 4, in bocca al lupo dal Tribunale Sportivo. Vi preghiamo di fare attenzione, sembra un campionato molto competitivo e a fine anno tutti i punti saranno preziosi. In queste prime gare avremo la mano particolarnente pesante, quindi sappiatevi regolare di conseguenza. Tribunale Sportivo Master Challenge 4
  2. Proposta

    Ciao Gianluca, riguardo al tuo punto sul TS hai ragione, ma quella nom vuole essere la pratica e credo sia la prima volta che chiediamo una proroga per il semplice motivo che non abbiamo avuto tempo di guardare le gare perche in giro per lavoro. Ora se ci consentite un suggerimento: Esiste una parte del forum dove potte denunciare i sinistri, fatelo!! ci aiutate a risparmiare tempo. noi garantiamo un feedback su tutte le vostre segnalazioni senno dobbiamo guardare 2 gare metro metro rischiando solo di punire chi ci capita sotto mano. apite che nn e' giusto. nn si tratta di fare la spia ma di rendere il campionato uniforme nelle sanzioni. Saluti, Tribunale Sportivo.
  3. la f1 "vera" prende lezioni dal Master Challenge

    Ragazzi saluti dall'Australia! Cesare ci ha contattati per farci notare questo post. Vi daremo la nostra versione dei fatti dandovi anche qualche retroscena. Come consulenti di uno dei commissari di gara del GP (ce ne sono 3, e per fortuna senno' faremmo mattina tutte le volte) abbiamo dall' inizio indiriuuato il giudizio su: 10 posizioni a Vettel, scagionando completamente KUbica. Le nostre motivazioni: Kubica non tenta nessun sorpasso, e' semplicementwe piu' veloce, passa Vettel gia sul dritto, prima della curva la BMW e' completamente davanti. Alla staccata Vettel che e' all'interno modulando la frenata recupera su Kubica portandosi al suo interno. La toro rosso per recuperare quei pochi metri in staccata alla Bmw (Kubica e' uno staccatore) oltrepassa il suo limite e la macchina perde il controllo, se notate dalle immagini ha un piccolo movimento ondulatorio (segno di perdita del controllo). Seconda prova: Kubica vero' e' fa la sua traiettoria ma esiste lo spazio fisico per la Toro rosso in caso di stare all'interno. A causa di quella perdita di controllo da parte di Vettel la Toro rosso arriva larga invadendo la traiettoria esterna di Kubica (ricordate quando parlavamo di traiettorie esterne e interne usando come esempio Disaro'?). Vettel e' semplicemtente arrivato lungo per recuperare la posizione che a quel punto era persa. Terza prova: La telemetria, i dati della toro rosso confermano il bloccaggio delle ruote che non giravano piu, mentre il G-metro (come lo chiamiamo noi tecnici italiani) segnala non solo G negativi longitudinali ma anche laterali altra prova di perdita di controllo sul dritto. Quarta Prova: Alla radio si sente (se ricordo bene) : " Sorry guys, I am a stupid idiot". Vettel confermera poi interrogato dal commissario australiano che si riferiva all'incidente con Kubica e non allo schianto a muro." Queste 4 argomentazioni fornite al nostro commissario hanno fatto si che lui le sottomettesse al tribunale Fia (se sapeste quanto e' piccolo vi verrebbe da ridere). La penalizzazione passa. Ci tengo a precisare col mio collega che la penalizzazione monetaria non e' farina del nostro sacco, quella purtroppo e' una politica interna, grosso errore deve essere allegato con pena pecuniara, su questo no comment. PARALLELISMI CON RSP: Pochi. Due casi che sembrano a un occhio poco attento simili ma che in realta' non lo sono. Similitudini: Molino passa di potenza a sx Fontana. Fontana e' superato, ma in frenata modulando come fa Vettel si riporta con piu di un terzo di macchina all'interno di Molino. Differenze: Qui sta l'enorme bravura di Fontana, perche' lui per recuperare non perde la testa ma frena a puntino stando all'interno e tenendo la traiettoria interna, a prova che aveva il pieno controllo della macchina c
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.