Jump to content
DrivingItalia.NET fa parte del network di

Tommaso Le Rose

Drivers
  • Content count

    12
  • Joined

  • Last visited

  1. Sul circuito di Austin, Pino Macrì ritocca le sue statistiche SRZ segnando la quarta vittoria stagionale, un'altra affermazione importantissima che mette una seria epoteca sul titolo simdriver, mentre Omar Panebianco soffre a raggiungere il podio. Pino Macrì questa sera tenta lo strappo definitivo per involarsi verso la conquista del secondo titolo italiano consecutivo, Omar Panebianco, compagno in Pescara SHS, ha il compito di fermarlo nella notte di Singapore, in una gara che sarà durissima per tutti i concorrenti. Attenzione anche alle sorprese composte da Edoardo Abbatecola, Luigi Iannaccio e Gennaro Rescigno, che si giocano il terzo posto finale in classifica. Non perdetevi la diretta a partire dalle 21:30!
  2. La seconda stagione del Campionato italiano FC4, riconosciuto da GEC e CONI, prende il via questa sera, a partire dalle 21:15 sulla SRZ TV. Sono ben 42 i SimDriver che si sfideranno per ottenere il titolo nei sei appuntamenti a doppia manche del calendario. Potete seguire la diretta del primo evento sul Circuito del Mugello a partire dalle 21:15 QUI. Tante le novità di questa seconda edizione FC4, andiamo ad analizzarle. Iniziamo dal calendario, che sarà composto da sei gare in luogo delle 5 dell'anno scorso, con il solo appuntamento di Magione in comune con l'edizione 2016, che fra l'altro sarà nuovamente riproposto come penultima gara del campionato. Le similitudini finiscono qui, perchè mentre l'anno scorso ben tre delle cinque gare in calendario si disputavano su piste cortissime che si completavano anche in meno di un minuto, quest'anno si correrà su piste perfettamente normali, la più piccola delle quali sarà quella di Magione. In particolare, la prima gara avrà luogo al Mugello, una pista "enorme" per questo tipo di auto, che servirà a fare abituare i simdrivers a tutte le peculiarità di questo campionato in una pista che perdona gli errori ed offre tante possibilità di sorpasso. Le successive quattro gare saranno invece più difficili, a partire dal secondo appuntamento ad Adria, una pista mai usata finora su SimRacingZone.net su Assetto Corsa, così come il celeberrimo circuito di Monaco, che sarà probabilmente l'appuntamento più incerto e spettacolare del campionato. L'ultima gara che si disputa nel 2017 è quella di Vallelunga, altro circuito molto tortuoso che premia la precisione di guida, mentre dopo la pausa per le festività ci si ritroverà in pista per le ultime due gare a Magione e Imola. Quella di Magione sarà un'altra gara caotica, su una pista piccola, stretta e con vie di fuga in erba che non perdoneranno errori, mentre il gran finale come detto si disputerà sulla pista di Imola che come quella del Mugello darà a tutti la possibilità combattere ed effettuare sorpassi. Rispetto allo scorso anno il format di gara è stato profondamente rivisto, in modo da dare a tutti i piloti che hanno fatto richiesta di iscrizione la possibilità di prendere parte al campionato. Non ci sono quindi le prequalifiche classiche che mirano ad escludere i piloti più lenti dal campionato, ma ci saranno prima di ogni gara, in modo da dare ai 24 piloti che avranno ottenuto i tempi migliori l'accesso diretto alle qualifiche vere e proprie, mentre coloro che non saranno riusciti ad entrare nei primi 24 si giocheranno l'accesso alle qualifiche e di conseguenza alle due gare in una gara "di qualificazione", al termine della quale i primi 8 classificati si andranno ad aggiungere ai 24 che si erano guadagnati il posto già nelle prequalifiche. Coloro che rimarranno fuori dalle due gare vere e proprie che compongono l'evento ai fini della classifica verranno classificati dal 33° posto in poi, mentre i 32 piloti rimasti disputeranno le qualifiche e le gare vere e proprie. La prima gara è molto corta, della durata di circa 15 minuti, mentre la seconda durerà più o meno come le gare della Formula4 reale, a differenza della quale è però previsto l'obbligo di fermarsi ai box almeno una volta, seppur con qualche variazione rispetto allo scorso anno: quest'anno non si potrà effettuare la sosta obbligatoria negli ultimi tre giri di gara, inoltre è vietato il rifornimento di carburante: questo vuol dire che i piloti dovranno prendere il via della gara imbarcando già il quantitativo di benzina necessario a completare tutta la distanza della corsa. La sosta obbligatoria prevede quindi esclusivamente la sostituzione delle gomme (obbligatoria) con gomme nuove anche della stessa mescola, oltre alla riparazione di eventuali danni che è ovviamente facoltativa. Infine, fra gara 1 e gara 2 è prevista l'inversione della griglia di tutti i primi 20 classificati, questo significa che il vincitore di gara1 partirà 20° in gara2, quello che è arrivato 2° in gara1 partirà 19° e così via . Il sistema di punteggio come di consueto per le competizioni organizzate da SimRacingZone.net mira ad assegnare punti a tutti i partecipanti ad ogni singolo evento. Prenderanno punti non solo i 32 piloti che si guadagneranno di volta in volta l'accesso alle qualifiche e alle due gare vere e proprie, ma anche quelli che hanno corso la "gara di qualificazione" finendo però fuori dai primi 8 e di conseguenza rimanendo esclusi dalle gare principali. Ovviamente, i primi 8 classificati della gara amateur non prenderanno punti anche da quella gara, ma guadagneranno l'accesso alle qualifiche e alle due gare principali con l'occasione di giocarsela per i risultati più importanti.
  3. Serata importante per la sfida tra i due leader del Campionato, Pino Macrì e Omar Panebianco. Dopo le due vittorie consecutive di Macrì a Monza e in Ungheria, Omar Panebianco ha strappato una vittoria importante a Spa Francorchamps, sotto un forte diluvio, grazie ad una mossa strategica azzeccata all'ingresso della seconda Safety Car. In classifica i due Sim Driver della Pescara SHS sono sempre più in fuga, Pino Macrì con 71 punti contro i 64 di Omar Panebianco. Grazie al secondo posto conquistato a SPA. Gennaro Rescigno è terzo, con due lunghezze di vantaggio su Edoardo Abbatecola e tre su Michael Negri. La serata di queste sera, in diretta sullla SRZ TV a partire dalle 21:30, sarà decisiva per capire se nuovi avversari potranno issarsi nei piani alti della classifica, o se la Pescara SHS prenderà il sopravvento definitivo. Il circuito Gilles Villeneuve sarà un teatro davvero entusiasmante in cui godersi un grande spettacolo. Non perdete la diretta questa sera, nel pre-gara ci sarà anche un omaggio per il grande campione canadese a cui il circuito è dedicato.
  4. F1 2017 PS4: serata di emozioni a SPA

    Dopo lo spettacolare appuntamento di Monza, nel quale la Pescara SHS si è imposta dopo un lungo duello interno tra Pino Macrì e Omar Panebianco, il gruppo del Campionato italiano F1 2017 PS4 si sposta nelle foreste delle ardenne, nella storica Spa Francorchamps per il terzo Round. Appuntamento da non perdere per gli appassionati questa sera, a partire dalle 21:30. Potete seguirla da QUI. La classifica Simdriver dopo le prime due gare vede Pino Macrì al comando a 53 punti con due vittorie consecutive, mentre il compagno, grazie a due secondi posti, è a quota 39. Il terzo posto è di Michael Negri, del team Freccia Blu. La classifica Team vede invece la Pescara SHS già nettamente in fuga con 92 due punti, seguita da Sgarrabottoni a 41 e Freccia Blu a 31. L'appuntamento di Spa potrebbe gia separare un solco difficilmente colmabile tra il Team leader in classifica e tutti gli altri.
  5. Il GT3 su AC di scena a Monza questa sera!

    Mancano poche ore alla terza gara del Campionato Italiano GT3 2017/2018 che si disputerà lunedì 30 ottobre sullo storico circuito di Monza e che sarà trasmesso come di consueto sul nostro canale youtube a partire dalle 21:30. Una gara certamente interessante, perchè i favoriti alla conquista del titolo hanno ormai accumulato parecchi chili di zavorra in seguito ai risultati delle prime due gare, e ci sono alcuni outsiders che avranno allo stesso tempo una macchina sia priva di zavorra che particolarmente adatta ad una pista veloce come quella italiana. Stiamo parlando dei piloti al volante della Lamborghini Huracan, ovvero quelli del Fast & Aged e del BS Corsa, che per motivi diversi fatta eccezione per Gianni Monaco in queste prime due gare non hanno raccolto molto. Proprio Gianni Monaco è da tenere in particolare considerazione anche in ottica campionato, perchè è quarto in classifica generale e non avrà zavorra a Monza non essendosi mai classificato fra i primi cinque, quindi ha davvero l'occasione per inserirsi fra i primissimi in campionato. Sarà una gara determinante anche per un top driver come Daniele Pasquali, autore di un inizio di campionato sfortunato e che si trova ora a correre con la stessa macchina di Kevin Siggy e Danilo Santoro ma con il vantaggio di non avere zavorra. Quanto al nostro consueto flashback su una gara dello scorso anno che andiamo a ripercorrere prima di ogni tappa del GT3 2017/2018, questa volta non andremo ad analizzare la terza gara del campionato dello scorso anno che si disputò a Road America, in quanto è sicuramente più pertinente parlare del Gp di Monza, dato che lunedì 30 ottobre si correrà su questa pista. L'articolo completo è disponibile QUI.
  6. Dopo l'appassionante tappa inaugurale a Monza, che ha visto la Pescara SHS conquistare una straordinaria doppietta con Pino Macrì e Omar Panebianco, il Campionato italiano F1 2017 PS4 fa tappa su un tracciato completamente diverso, nel tortuosissimo Hungaroring, dove la bravura nell'assettare la vettura e gestire gli pneumatici farà sicuramente la differenza in gara per i Simdriver più abili. I brevi rettilinei del primo settore non permettono al drs di essere decisivo nei sorpassi, le qualifiche saranno importantissime per determinare chi può giocarsi la vittoria questa sera. Appuntamento alle 21:30 sulla SRZ TV, al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=Q1lVSkQL-PA Il Gran Premio di Monza è stato molto travagliato sin dai primi minuti, quando un crash della sala di gioco ha dovuto far annullare le sessioni di Q1 e Q2 gia svoltesi in condizioni di bagnato, per effettuare una sola sessione rapida prima della gara sull'asciutto. In entrambe le sessioni nonostante i cambiamenti climatici, Pino Macrì si è imposto sugli avversari, strappando alla fine il tempo di 1.20.461, quasi due decimi meglio del compagno e con oltre mezzo secondo sul terzo classificato, Mirko Attanasio. Al via della corsa, Macrì è scattato molto bene tenendosi alla larga dai guai e conducendo una gara impeccabile fino al traguardo, aumentando il proprio vantaggio gia nei primissimi giri di oltre due secondi sul proprio compagno, che ha invece avuto un'incertezza al via e si è trovato a lottare nei primi giri con Mirko Attanasio per recuperare la seconda posizione, perdendo cosi contatto dal compagno. Le due Mercedes si limitano a controllare gli altri, mentre per il terzo posto i duelli si sprecano. Mirko Attanasio sul ritmo gara ha molto da migliorare, mentre Michael Negri e Andrea Zabberoni ingaggiano un duello durissimo, che agevola in realtà il ritorno di Luigi Iannaccio, che scattato decimo ha preso il via montando pneumatici di mescola Soft, a differenza di tutti i concorrenti davanti a lui. La scelta lo premia in modo inaspettato, tanto da permettergli di festeggiare sul terzo gradino del podio, davanti al compagno Zabberoni che dopo un GP davvero sofferto riesce ad avere la meglio su Michael Negri e Mirko Attanasio. Pino Macrì apre quindi questa sua seconda stagione con un importante Hat-Trick ( Pole, Vittoria e Giro Veloce ) e fa subito capire agli avversari che anche senza aiuti sarà lui l’uomo da battere per chi ambisce al titolo tricolore alla fine del campionato. L'articolo completo con le interviste ai protagonisti lo trovate QUI.
  7. F1 2017 PS4: si riparte da Monza

    La seconda edizione del Campionato italiano F1 2017 prenderà il via questa sera, dopo una lunga attesa che ha visto i Simdriver poter testare le nuove monoposto il 4 ottobre, sul circuito spagnolo di Catalogna. Il circuito protagonista del primo appuntamento sarà il tempio della velocità di Monza, assente nel calendario della passata stagione. La griglia di partenza è nuovamente piena, con molte conferme ma anche nuovi innesti. Non perdete la diretta di questa sera, a partire dalle 21:30, sulla SRZ TV. In cabina di commento l'inedita coppia formata da Tommaso Le Rose e Alfonso Biricchino. Seguiteci a questo link: https://youtu.be/5oJMlawlYGc La griglia di partenza è nuovamente piena, con molte conferme ma anche nuovi innesti. Tra i protagonisti più attesi, oltre alla coppia della Pescara SHS formata da Pino e Luciomas, troviamo sicuramente il team Sgarrabottoni di Azzurro e Luigi, il CiKart Racing con Valeriano e Balda e il Frecciablu con Alelazio e Invisible (quest'ultimo vincitore in Cina nel 2016). Ecco la lista dei partecipanti a questa nuova stagione agonistica: Joker - Southwarrior TEAM: Haas | Holidays Racing Team Pupoty - Namedropper TEAM: Toro rosso | Tornado Racing Team Alelazio - Invisible TEAM: RedBull | FrecceBlu Racing Team Canna - Okubol TEAM: Renault | Moon Racing Team Irriducibili - Northons TEAM: Mclaren | Vspn Paraplegici No Power Racing Team Rescigno - EdoAbba TEAM: Williams | Erso Racing Team Luciomas - Pino TEAM Mercedes | Pescara SHS Azzurro - Luigi TEAM: Ferrari | Sgarrabottoni Racing Team Valeriano - Balda TEAM: Force India | CiKart Racing Team Noemiale - mar10per TEAM: Sauber⁠⁠⁠⁠ | StellaTricolore Racing Team Importante sottolineare come un team di grosso calibro su PC come la Pescara SHS abbia deciso di fare il proprio debutto nelle competizioni console PS4, ingaggiando il campione in carica della competizione, il romano Pino Macrì, intenzionato a conquistare il secondo titolo consecutivo dopo la splendida esperienza nelle semifinali di Londra della F1 Esport Series e le sei vittorie ottenute l'anno scorso nell'italiano. Anche i team italiani su PC stanno capendo l'importante di aprirsi a più simulatori e soprattutto alle console, dalle quali possono ricavare nuovi talenti per il futuro. La seconda edizione del Campionato italiano F1 2017 si distingue dalla precedente per la totale assenza di aiuti, un cambiamento che si confermerà per tutti i futuri campionati console di Simracingzone.net, esclusi quelli di livello Amateur, in modo da permettere ai Simdriver più talentuosi di mettersi in mostra.
  8. Siamo ormai vicinissimi al giorno del secondo appuntamento del Campionato Italiano GT3 2017/2018 che darà inizio anche al Trofeo Endurance riservato alle quattro gare che avranno una durata di 120 minuti in luogo dei 60 delle gare di lunghezza normale. La gara sarà trasmessa in diretta streaming lunedì 16 ottobre a partire dalle ore 21:30, e si disputerà sul temibile Nordschleife, che con oltre 170 curve distribuite su oltre 20km regalerà certamente una gara emozionante e ricca di colpi di scena. Anche la seconda gara della passata stagione si è disputata al Nurburgring, e anche allora si disputava la prima gara del Trofeo Endurance, ma con due grandi differenze rispetto alla nuova stagione: la pista sulla quale si è corso il Gp di Germania dello scorso anno era la normale versione su cui fino al 2013 hanno corso anche le monoposto di Formula 1, e la durata della corsa era di "soli" 90 minuti contro i 120 dell'edizione di quest'anno. Un'analogia però c'è, ed è rappresentata da Luigi Di Lorenzo autore di pole position e vittoria, esattamente come ci ha abituato in questi ultimi mesi fra il Campionato XGT e il primo round di questo Campionato GT3 2017/2018. In qualifica il pilota della MdL Motorsport si era aggiudicato la pole position con oltre 4 decimi di vantaggio su Michele Chesini e ben mezzo secondo su Paolo Muià, anche se a questo proposito va detto che i due alfieri del Team Racing oN3 avevano parecchi chili di zavorra sul groppone come conseguenza dei risultati ottenuti nella gara precedente, mentre Di Lorenzo non ne aveva dato il problema di connessione che gli era costato il ritiro a Barcellona. Quarto e quinto posto per le Ferrari 488 GT3 di Mauricio Dos Santos (Diasport Black) e Andrea Mantovani (ReBorn Racers D2D Simulation), sesto posto per il compagno di squadra di Luigi Di Lorenzo Alessio Minelli, e top ten completata dal privato Giuseppe Urso con la Huracan, poi Dario De Vita, Alessandro Schiavoni e Bernardo Iraci. QUI l'articolo completo
  9. La stagione agonistica 2017/2018 di SimRacingZone.net si è aperta nello stesso modo in cui si era chiusa quella precedente, ovvero con un dominio schiacciante di Luigi Di Lorenzo. Rispetto all' XGT dello scorso anno in cui aveva dominato tutte le cinque gare a cui aveva preso parte sono cambiate le auto, le piste e gli avversari, ma il pilota dell' MdL Motorsport forse non se ne sarà neanche accorto, dato che gli avversari non li ha praticamente mai visti, se non in fase di doppiaggio. Certo, se si va a guardare il Campionato GT3 dello scorso anno si evince che già allora Di Lorenzo era un top driver di livello assoluto, e gli unici che sono stati capaci di tenergli testa, ovvero Michele Chesini e Paolo Muià, non sono presenti in questa edizione, per cui che sarebbe stato fra i favoritissimi era fuori discussione. Tuttavia anche quest'anno gli avversari di livello non mancano affatto: ci sono Danilo Santoro e Daniele Pasquali, con quest'ultimo che a differenza dello scorso anno si trova a guidare una macchina competitiva, e soprattutto Kevin Siggy, giovanissimo simdriver austriaco che nel recente Eurogamer Assetto Corsa Champioship ha dimostrato di poter lottare alla pari con mostri sacri come Hany Alsabti e David Greco. Dal secondo Round però, entrano in scena le zavorre che vengono assegnate sulla base dei risultati ottenuti dai piloti nelle ultime due gare disputate, per cui Di Lorenzo si troverà a correre la prossima gara sulla Nordschleife con ben 50kg di peso aggiuntivo, peso che si farà certamente sentire su una pista del genere. Il duo del dp Stealth Racing invece sarà senza zavorra a causa dell'errore strategico al Paul Ricard, per cui Santoro e Pasquali affronteranno la prossima gara con i favori del pronostico, per quanto possa valere un pronostico su una gara di due ore al Nordschleife. Infine, un altro fattore da non trascurare è che Luigi Di Lorenzo ha utilizzato la McLaren 650S anche nella passata edizione del campionato, per cui il suo feeling con questa macchina è già al massimo, mentre i suoi diretti rivali sono su auto che non hanno mai guidato prima, e certamente nelle prossime gare il loro divario potrebbe diminuire parecchio. Inoltre sappiamo bene quanto Kevin Siggy possa gare la differenza con la sua straordinaria capacità strategica in gara. L'articolo completo con il resoconto di gara è disponibile QUI
  10. SimLane: sfida su Motorsport Manager

    E' disponibile la seconda puntata di Simlane, trasmissione realizzata da Simracingzone.net che vede protagonista lo youtuber Amos Laurito, l'ingegner Alessandro Pietracatella e l'admin Tommaso Le Rose. In uno sperduto paesino calabrese, i tre ragazzi appassionati di Motorsport e Simracing, passano le loro giornate testando volanti e gli ultimi titoli racing disponibili, sognando di poter un giorno scendere in pista con una vera monoposto per gareggiare sul serio! In questa puntata, Le Rose e Pietracatella si sfidano con il manageriale prodotto da Sega e acquistabile su Steam, l'ottimo Motorsport Manager. Potete seguire le puntate di Simlane sulla pagina Facebook creata appositamente per la trasmissione. Vi lasciamo alla visione della PUNTATA.
  11. Campionato GT3 al via su SRZ

    Mancano poche ore all'inizio del Campionato Italiano GT3 2017/2018 che aprirà l'undicesima stagione agonistica su SimRacingZone.net. Tra le auto, la Porsche 911 GT3 R 2016 si va ad aggiungere alle 7 vetture già selezionabili nella passata stagione, ovvero l' Audi R8 LMS (aggiornata alla versione 2016), la BMW Z4 GT3, la Ferrari 488 GT3, la Lamborghini Huracan GT3, la McLaren 650S GT3, la Mercedes AMG GT3 e la Nissan GT-R GT3. Trovate un'approfondita analisi su team e simdriver presenti a questa nuova edizione della competizione QUI. Di seguito il calendario completo della competizione, che alternerà gare sprint da 60 minuti a Endurance di ben 120 minuti. Tutti gli appuntamenti verranno trasmessi in diretta Live sulla SRZ TV. Il format di questo campionato che tanto successo ha avuto l'anno scorso è stato mantenuto nella sua base ma modificato in molte delle sue sfaccettature, in modo da renderlo ancora più appetibile ed interessante; oltre ai cambiamenti per quanto riguarda il calendario e al parco auto che andremo ad analizzare in seguito, spiccano in particolar modo le modifiche apportate alle impostazioni relative ai danni alle auto e all'assegnazione delle zavorre. I danni quest'anno saranno al 100%, contro il 70% della passata edizione, mentre le zavorre saranno ora assegnate in base ai risultati delle ultime due gare disputate, e non più basandosi solamente sul piazzamento ottenuto nell'ultima gara; questo implicherà una maggior differenza di peso fra chi ha ottenuto due piazzamenti nei primi cinque posti nelle ultime due gare e chi no (pur senza superare un aggravio di peso di 75kg), in modo da bilanciare ulteriormente le prestazioni fra i piloti e assistere a gare sempre incerte e mai scontate. Confermato infine il Trofeo Endurance, che a differenza della classifica assoluta prenderà in considerazione solamente i risultati ottenuti nelle gare a lunghezza maggiorata.
  12. Vendo come in oggetto Volante, base e pedaliera Fanatec acquistati per videorecensione e reimballati perfettamente subito dopo. Tutto nuovissimo e pronto all'uso. Non smembro. Il prezzo è 800 euro più spese di spedizione.
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.