Jump to content
DrivingItalia.NET fa parte del network di

Tommaso Le Rose

Drivers
  • Content count

    5
  • Joined

  • Last visited

  1. Siamo ormai vicinissimi al giorno del secondo appuntamento del Campionato Italiano GT3 2017/2018 che darà inizio anche al Trofeo Endurance riservato alle quattro gare che avranno una durata di 120 minuti in luogo dei 60 delle gare di lunghezza normale. La gara sarà trasmessa in diretta streaming lunedì 16 ottobre a partire dalle ore 21:30, e si disputerà sul temibile Nordschleife, che con oltre 170 curve distribuite su oltre 20km regalerà certamente una gara emozionante e ricca di colpi di scena. Anche la seconda gara della passata stagione si è disputata al Nurburgring, e anche allora si disputava la prima gara del Trofeo Endurance, ma con due grandi differenze rispetto alla nuova stagione: la pista sulla quale si è corso il Gp di Germania dello scorso anno era la normale versione su cui fino al 2013 hanno corso anche le monoposto di Formula 1, e la durata della corsa era di "soli" 90 minuti contro i 120 dell'edizione di quest'anno. Un'analogia però c'è, ed è rappresentata da Luigi Di Lorenzo autore di pole position e vittoria, esattamente come ci ha abituato in questi ultimi mesi fra il Campionato XGT e il primo round di questo Campionato GT3 2017/2018. In qualifica il pilota della MdL Motorsport si era aggiudicato la pole position con oltre 4 decimi di vantaggio su Michele Chesini e ben mezzo secondo su Paolo Muià, anche se a questo proposito va detto che i due alfieri del Team Racing oN3 avevano parecchi chili di zavorra sul groppone come conseguenza dei risultati ottenuti nella gara precedente, mentre Di Lorenzo non ne aveva dato il problema di connessione che gli era costato il ritiro a Barcellona. Quarto e quinto posto per le Ferrari 488 GT3 di Mauricio Dos Santos (Diasport Black) e Andrea Mantovani (ReBorn Racers D2D Simulation), sesto posto per il compagno di squadra di Luigi Di Lorenzo Alessio Minelli, e top ten completata dal privato Giuseppe Urso con la Huracan, poi Dario De Vita, Alessandro Schiavoni e Bernardo Iraci. QUI l'articolo completo
  2. La stagione agonistica 2017/2018 di SimRacingZone.net si è aperta nello stesso modo in cui si era chiusa quella precedente, ovvero con un dominio schiacciante di Luigi Di Lorenzo. Rispetto all' XGT dello scorso anno in cui aveva dominato tutte le cinque gare a cui aveva preso parte sono cambiate le auto, le piste e gli avversari, ma il pilota dell' MdL Motorsport forse non se ne sarà neanche accorto, dato che gli avversari non li ha praticamente mai visti, se non in fase di doppiaggio. Certo, se si va a guardare il Campionato GT3 dello scorso anno si evince che già allora Di Lorenzo era un top driver di livello assoluto, e gli unici che sono stati capaci di tenergli testa, ovvero Michele Chesini e Paolo Muià, non sono presenti in questa edizione, per cui che sarebbe stato fra i favoritissimi era fuori discussione. Tuttavia anche quest'anno gli avversari di livello non mancano affatto: ci sono Danilo Santoro e Daniele Pasquali, con quest'ultimo che a differenza dello scorso anno si trova a guidare una macchina competitiva, e soprattutto Kevin Siggy, giovanissimo simdriver austriaco che nel recente Eurogamer Assetto Corsa Champioship ha dimostrato di poter lottare alla pari con mostri sacri come Hany Alsabti e David Greco. Dal secondo Round però, entrano in scena le zavorre che vengono assegnate sulla base dei risultati ottenuti dai piloti nelle ultime due gare disputate, per cui Di Lorenzo si troverà a correre la prossima gara sulla Nordschleife con ben 50kg di peso aggiuntivo, peso che si farà certamente sentire su una pista del genere. Il duo del dp Stealth Racing invece sarà senza zavorra a causa dell'errore strategico al Paul Ricard, per cui Santoro e Pasquali affronteranno la prossima gara con i favori del pronostico, per quanto possa valere un pronostico su una gara di due ore al Nordschleife. Infine, un altro fattore da non trascurare è che Luigi Di Lorenzo ha utilizzato la McLaren 650S anche nella passata edizione del campionato, per cui il suo feeling con questa macchina è già al massimo, mentre i suoi diretti rivali sono su auto che non hanno mai guidato prima, e certamente nelle prossime gare il loro divario potrebbe diminuire parecchio. Inoltre sappiamo bene quanto Kevin Siggy possa gare la differenza con la sua straordinaria capacità strategica in gara. L'articolo completo con il resoconto di gara è disponibile QUI
  3. SimLane: sfida su Motorsport Manager

    E' disponibile la seconda puntata di Simlane, trasmissione realizzata da Simracingzone.net che vede protagonista lo youtuber Amos Laurito, l'ingegner Alessandro Pietracatella e l'admin Tommaso Le Rose. In uno sperduto paesino calabrese, i tre ragazzi appassionati di Motorsport e Simracing, passano le loro giornate testando volanti e gli ultimi titoli racing disponibili, sognando di poter un giorno scendere in pista con una vera monoposto per gareggiare sul serio! In questa puntata, Le Rose e Pietracatella si sfidano con il manageriale prodotto da Sega e acquistabile su Steam, l'ottimo Motorsport Manager. Potete seguire le puntate di Simlane sulla pagina Facebook creata appositamente per la trasmissione. Vi lasciamo alla visione della PUNTATA.
  4. Campionato GT3 al via su SRZ

    Mancano poche ore all'inizio del Campionato Italiano GT3 2017/2018 che aprirà l'undicesima stagione agonistica su SimRacingZone.net. Tra le auto, la Porsche 911 GT3 R 2016 si va ad aggiungere alle 7 vetture già selezionabili nella passata stagione, ovvero l' Audi R8 LMS (aggiornata alla versione 2016), la BMW Z4 GT3, la Ferrari 488 GT3, la Lamborghini Huracan GT3, la McLaren 650S GT3, la Mercedes AMG GT3 e la Nissan GT-R GT3. Trovate un'approfondita analisi su team e simdriver presenti a questa nuova edizione della competizione QUI. Di seguito il calendario completo della competizione, che alternerà gare sprint da 60 minuti a Endurance di ben 120 minuti. Tutti gli appuntamenti verranno trasmessi in diretta Live sulla SRZ TV. Il format di questo campionato che tanto successo ha avuto l'anno scorso è stato mantenuto nella sua base ma modificato in molte delle sue sfaccettature, in modo da renderlo ancora più appetibile ed interessante; oltre ai cambiamenti per quanto riguarda il calendario e al parco auto che andremo ad analizzare in seguito, spiccano in particolar modo le modifiche apportate alle impostazioni relative ai danni alle auto e all'assegnazione delle zavorre. I danni quest'anno saranno al 100%, contro il 70% della passata edizione, mentre le zavorre saranno ora assegnate in base ai risultati delle ultime due gare disputate, e non più basandosi solamente sul piazzamento ottenuto nell'ultima gara; questo implicherà una maggior differenza di peso fra chi ha ottenuto due piazzamenti nei primi cinque posti nelle ultime due gare e chi no (pur senza superare un aggravio di peso di 75kg), in modo da bilanciare ulteriormente le prestazioni fra i piloti e assistere a gare sempre incerte e mai scontate. Confermato infine il Trofeo Endurance, che a differenza della classifica assoluta prenderà in considerazione solamente i risultati ottenuti nelle gare a lunghezza maggiorata.
  5. Vendo come in oggetto Volante, base e pedaliera Fanatec acquistati per videorecensione e reimballati perfettamente subito dopo. Tutto nuovissimo e pronto all'uso. Non smembro. Il prezzo è 800 euro più spese di spedizione.
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.