DrivingItalia.NET fa parte del network di
  • Sign in to follow this  
    Followers 0

    (0 reviews)

    sparco
    Speciale: Inside Sparco [Gaming]

    Quando alla vigilia di Natale, leggendo il comunicato stampa, ho scoperto che un'azienda leader nel settore motorsport dal 1977 come Sparco aveva deciso di entrare con una linea di prodotti specifici anche nel mondo gaming ed in particolare racing (anzi SIMracing), la mia curiosità è stata davvero enorme, con decine di domande annesse...

    La presentazione ufficiale a Volpiano (TO) della nuova linea di prodotti Sparco Gaming è stata quindi un'occasione imperdibile per dare risposta alle mie domande e scoprire anche da vicino tutti i "segreti" di un'azienda ormai nota in tutto il mondo e considerata sinonimo di racing e motorsport. Potremo definire in futuro Sparco anche sinonimo di simracing ? Andiamo avanti con ordine, cominciando dal chi è Sparco:

    Quote

    SPARCO nasce nel 1977 a Torino dalla passione e dalla visione di due giovani appassionati di rally.
    I drammatici incidenti accorsi in quegli anni nel mondo delle corse, spinsero FIA (Fédération International de l’Automobile) ad introdurre regole molto severe riguardo all’equipaggiamento tecnico dei piloti e agli allestimenti delle vetture. FIA contribuisce in questo modo a migliorare la sicurezza nel mondo delle corse e Sparco inizia a presentare i suoi prodotti rivoluzionando il concetto di sicurezza.

    Oggi SPARCO, brand riconosciuto in tutto il mondo, fattura 65 MLN (dati 2015) e occupa 800 dipendenti di cui metà in Italia con una sussidiaria industriale in Tunisia e due società commerciali a Irvine e California. L’azienda è presente in 80 Paesi e fornisce oltre 300 team di primaria importanza che partecipano, a livello mondiale, a tutti i principali campionati.

    BUSINESS PRINCIPALI: RACING & OEM
    Nel racing SPARCO ha una lunga tradizione in campo motoristico, nell’abbigliamento tecnico sportivo e negli accessori da competizione.
    Oggi il brand è sinonimo di elevata performance, affidabilità e soprattutto sicurezza. Fin dall’inizio ha saputo guadagnarsi il rispetto e la fiducia di molti team e piloti a livello mondiale, in particolare grazie all’abbigliamento ignifugo (tute, scarpe, guanti) caschi, sedili e accessori, diventando in pochi anni il più importante e rinomato operatore sul mercato mondiale. Posizione e leadership che tuttora mantiene.

    UN PO’ DI STORIA SPARCO
    1978: LA PRIMA TUTA IGNIFUGA
    Per la prima volta, SPARCO produce una tuta da corsa ignifuga. È soltanto l’inizio. Da quel momento in poi, SPARCO® migliora ogni anno, producendo tute ignifughe sempre più performanti. Nel 1978, Sparco produce anche il suo primo sedile da corsa. Gli altri prodotti del marchio sono già noti: tute ignifughe, scarpe da corsa, guanti e caschi protettivi sono utilizzati in tutte le competizioni automobilistiche. Il 1978 è l’anno della produzione di sedili da corsa e, in pochi mesi, i sedili diventano una specialità di Sparco e un punto di riferimento per il mondo delle competizioni automobilistiche.

    1983: IL PRIMO CAMPIONATO DI FORMULA 1
    Nel 1983 Nelson Piquet vince il primo mondiale di F1 equipaggiato Sparco, a soli 5 anni dal suo esordio. Nella stessa stagione, la Lancia 037, vincitrice del Campionato Mondiale di Rally, è dotata di un sedile da corsa Sparco. Il 1983 è l’anno in cui SPARCO inizia a vincere.

    1990: IL MONDO DEL TUNING
    Nel 1990, SPARCO entra a far parte del mondo del tuning. Sono sempre di più le persone che si interessano alla personalizzazione della propria auto. Sparco decide di dare il suo contributo creando una nuova linea di prodotti dedicati.

    1999: IL DEBUTTO CON LE SUPERCAR
    SPARCO entra nel settore OEM con la produzione di componenti in carbonio destinati all’industria automotive, aerospace e F1, cui aggiunge la produzione di sedili sportivi per le supercar fornendo le principali marche auto Lamborghini, Bugatti, Ferrari, Aston, Audi, Bentley, Maserati, Alfa Romeo, AMG e altri importanti brand. La combinazione perfetta di sicurezza, tecnologia e stile.

    Oggi SPARCO è divenuta una delle protagoniste fondamentali della produzione di fibra di carbonio in Italia e tra le più importanti in Europa.

    2009: CAMBIAMENTI AL VERTICE, UN NUOVO AZIONISTA DI MAGGIORANZA
    Aldino Bellazzini diventa l’azionista di maggioranza di SPARCO e punta sull’innovazione dei prodotti. La filosofia SPARCO ha un nuovo sostenitore. Sicurezza e stile sono i concetti fondamentali attorno ai quali ruota il mondo SPARCO®. Tutti i prodotti SPARCO devono necessariamente rispettare questi criteri.

    INNOVAZIONE – LA NOSTRA SFIDA PIU’ GRANDE
    L’innovazione è un punto di forza di SPARCO che anche grazie a consistenti investimenti riesce ogni anno a realizzare importanti progetti che coniugano obiettivi di design, stile e tecnologia con standard di sicurezza ad elevati livelli. Nel 2015 la collaborazione con il Team McLaren Honda F.1 ha permesso a SPARCO® di sviluppare un nuovo concetto di tuta da gara. Grazie al rapporto con McLaren Honda SPARCO® inizia a sviluppare Prime, la tuta più leggera mai uscita da Volpiano. Solo 600 grammi e una struttura a 2 strati che, prima di essere messa in produzione, necessita di un processo approfondito di ricerca e sviluppo.
    La tecnologia di SPARCO non è solo per i campioni di F.1. Il sedile ADV-ELITE è l’evoluzione del già famoso ADV-SCX. Il design ricercato della scocca non ha solo una funzione estetica ma nasce dalla necessità di creare una struttura resistente dal peso contenuto. Il sedile ADV-ELITE è stato sviluppato per essere posizionato negli abitacoli più piccoli come vetture GT o WRC di nuova generazione.

    NON SOLO MOTORSPORT
    SPARCO si presenta nel mercato con molte novità. Nonostante il core business dell'azienda sia sempre quello del motorsport, le iniziative che legano Sparco ad "altri mondi" non mancano. L'esperienza dell'azienda di Volpiano nei materiali compositi e ignifugi un know how invidiato nel mondo consentono a SPARCO di presentarsi anche in molti altri ambiti come nel caso di SPARCO Gaming con le sedute e il cockpit Evolve, i sedili da ufficio o per l’infanzia con il motto Safety First sempre ben impresso nella mente di SPARCO.

    Appena arrivato nel parcheggio, dopo aver lottato contro la tipica nebbia del mattino piemontese, ho capito di trovarmi in un posto molto interessante, notando un paio di macchinine decisamente sport, ovviamente caratterizzate dal tipico colore blu Sparco...

    DSCN0708.jpgDSCN0705.jpg

    DSCN0706.jpgDSCN0707.jpg

    Dopo aver espletato la registrazione di rito, noto subito il fornitissimo Sparco Shop, praticamente un piccolo paradiso per ogni appassionato. Sono presenti tutte le linee Sparco, dal karting all'automobilismo, naturalmente non manca l'abbigliamento. Un giro attento mi da modo di apprezzare anche i nuovissimi prodotti 2017, come ad esempio le spettacolari tute personalizzabili. Attira la mia attenzione una tuta decisamente vintage che mi sembra di conoscere... ed infatti si tratta della tuta originale utilizzata da Stefano Accorsi (con autografo) nel bellissimo film Veloce come il vento !

    DSCN0712.jpgDSCN0713.jpg

    DSCN0714.jpg DSCN0717.jpg

    DSCN0716.jpg

    Poi sono passato a visitare l'azienda vera e propria, che progetta, sviluppa e realizza praticamente tutto in casa. Ero preparato alla maestosità degli ambienti e dell'organizzazione lavorativa, ma quello che mi ha davvero stupito è l'estrema cura del dettaglio in casa Sparco, con una importanza notevole della manodopera artigianale e specializzata. Credevo insomma di trovarmi di fronte tanti robot, invece erano al lavoro tantissimi professionisti, grafici, tecnici, ma anche sarti, artigiani veri e propri, che svolgevano i loro compiti con grande passione, dedizione e competenza, con estrema cura nei dettagli.

    In pausa pranzo, con un gustoso catering allestito per l'occasione all'interno dello shop, ho persino capito il vero motivo nascosto dietro la collaborazione tra Sparco e Kunos Simulazioni, che ho voluto opportunamente riassumere in questa foto... ^_^

    DSCN0727.jpg

    Il grande business di Sparco è rappresentato in particolare da sedili e tute. Entrambe lavorati in gran parte in modo artigianale: è stato emozionante vedere un esperto professionista montare la seduta, allestire la pelle e le imbottiture di un sedile di una Bugatti da 2,5 milioni di euro ! Mi è stato spiegato che, proprio grazie alla produzione artigianale, è praticamente possibile personalizzare a piacere il proprio sedile (comprese le sedute da ufficio): ho notato per esempio una poltroncina racing con tanto di logo e nome di un imprenditore ricamati sulla testata. Alla mia domanda su quale fosse stata la personalizzazione più particolare, mi hanno raccontato del sedile per una Bugatti Veyron realizzato per una ricca americana interamente in pelle rosa con ricami particolari, al modico prezzo di una Fiat Panda ! 

    Un fremito invece mi ha persorso quando ci hanno mostrato la nuovissima tuta che utilizzerà Fernando Alonso in McLaren nella prossima stagione 2017. Ovviamente anche le tute sono personalizzabili ed è stato impressionante notare le differenze fra la tuta di Alonso e quelle invece in produzione per i piloti della Nascar: la prima, a doppio strato, solo 600 grammi di peso, semplice nello stile e nei colori, con pochi marchi e loghi, mentre quelle americane sembravano in confronto dei pigiamoni, spesse, oltre 1,2 kg di peso, coloratissime e piene di loghi. Praticamente due mondi all'apposto!

    Sempre a proposito di tute, sono tutte da ammirare quelle storiche inserite in teche di vetro ed appese alle pareti in più parti dell'azienda: mitica quella di Schumacher in Benetton, da nostalgia quella di Alboreto o Alesi in Ferrari, impressionante poi la differenza con le tute degli anni '70 !

    DSCN0718.jpgDSCN0719.jpg

    DSCN0724.jpgDSCN0726.jpg

    DSCN0735.jpg

    Vi mostro invece in anteprima (foto qui sopra) la nuovissima seduta dedicata al DiRT Rally di Codemasters, acquistabile dallo shop Sparco: la poltrona, derivata dal famosissimo modello racing di Sparco, si distingue nettamente per i tipici colori del simulatore rallystico della software house inglese, abbinati alla consueta comodità e corretta postura che consentono di restare comodi per ore ed ore senza il minimo affaticamento o sforzo. E' presente naturalmente la regolazione lombare e comodi braccioli.
     
    Tornando alla visita in Sparco, arriva nel pomeriggio, finalmente, il momento tanto atteso, con la presentazione ufficiale dei nuovi prodotti Sparco Gaming: la postazione di guida, diverse tipologie di sedute (fra le quali appunto quella DiRT), i guanti tecnici e la maglietta tecnica personalizzabile. Non dovete fare altro che attendere la prossima puntata di Inside Sparco [Gaming] per scoprire tutti i dettagli, naturalmente in anteprima, qui su DrivingItalia.NET.
     
    DSCN0720.jpg
    A cura di Nicola "Velocipede" Trivilino

    Edited by VELOCIPEDE


    Report Article
    Sign in to follow this  
    Followers 0

    User Feedback

    There are no reviews to display.